Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Posts Tagged ‘Joanna Nalewajko-Kulikov’

Studi giudaici in Polonia

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 maggio 2011

Roma, 31 maggio 2011, alle ore 18.30 presso la Biblioteca dell’Accademia Polacca delle Scienze di vicolo Doria, 2 (Piazza Venezia) conferenza sul tema la storia, il presente e le prospettive della Prof.ssa Joanna Nalewajko-Kulikov dell’Istituto di Storia dell’Accademia Polacca delle Scienze. Seguono le altre conferenze nella stessa sede:
7 giugno (martedì) alle ore 18.30: Prof. Andrzej GÓRSKI (Università Medica di Varsavia, vicepresidente dell’Accademia Polacca delle Scienze) – La trasparenza quale una condizione di fiducia della società verso scienza e medicina.
14 giugno (martedì), alle ore 18.30 Prof. Roman BÄECKER (Università Nicolò Copernico) – La Russia contemporanea tra l’autoritarismo e la modernizzazione, vista dalla Polonia.
Joanna Nalewajko-Kulikov – storico della cultura e traduttrice della lingua jiddish, ricercatrice nell’Istituto di Storia dell’Accademia Polacca delle Scienze e autrice della monografia Strategie przetrwania. Zydzi po aryjskiej stronie Warszawy (Le strategie di sopravvivenza. Gli Ebrei dalla parte ariana di Varsavia) (Warszawa 2009), Obywatel Jidyszlandu. Rzecz o zydowskich komunistach w Polsce (Il cittadino dell’Jiddishland. Studio sui comunisti ebrei in Polonia) (Warszawa 2009). La sua ricerca si concentra sulla storia degli Ebrei nell’Europa orientale nel XIX e XX secolo, le relazioni polacco-ebraiche e la storia della cultura jiddish. Attualmente si occupa della storia dell’intellighenzia ebrea raccolta intorno al “Hajnt”, uno dei principali giornali di Varsavia (1908-1939). Borsista dell’YIVO Institute for Jewish Resarch (2010-2011), è stata vincitrice del Premio Jan Karski e del Premio Pola Nirenska (2010).
Gli studi sistematici sulla storia e sulla cultura degli Ebrei sul territorio polacco ebbero inizio nel ventennio tra le due guerre con l’inaugurazione dell’Istituto Scientifico Ebraico JIWO a Vilnius (1925) e dell’Istituto degli Studi Giudaici a Varsavia (1928). L’erede di queste due istituzioni fu, subito dopo la guerra, La Commissione Centrale Storica Ebraica, presso il Comitato Centrale degli Ebrei in Polonia, di cui si venne a formare nel 1947 l’Istituto Storico Ebraico di Varsavia (ZIH), in funzione fino ad oggi,. Per molti decenni, l’Istituto rimase l’unico in Polonia a svolgere le ricerche nell’area della storia degli Ebrei polacchi. La situazione cambiò verso la metà degli anni Ottanta quando, in conseguenza ai cambiamenti politici, vennero a formarsi dei centri di studi ebraici presso le università statali di Varsavia, Cracovia, Breslavia, Lublino e Lódz.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »