Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘Johann Sebastian Bach’

Lugano Festival

Posted by fidest press agency su martedì, 19 aprile 2011

Lugano 21 e i 22 aprile alle 20.30Chiesa di Santa Maria degli Angioli e in tre altre chiese di Lugano verrà proposta, suddivisa in due parti, la monumentale Passione secondo San Matteo di Johann Sebastian Bach. Monumentale l’opera ed imponente il cast, che impegnerà due orchestre con strumenti d’epoca, I Barocchisti e l’Orquesta Barroca de Sevilla, dirette da Diego Fasolis; due cori, quello della RSI ed il Coro Clairière del Conservatorio di Lugano, e cantanti di fama internazionale. L’evento, fuori abbonamento, è organizzato in collaborazione con l’Associazione Amici della Musica in Cattedrale. L’esecuzione avrà luogo in S. M. degli Angeli. Per permettere ad un pubblico più numeroso di partecipare alle due serate, se ne curerà la diffusione in diretta su maxischermo nelle chiese di San Rocco, dei Cappuccini e nella Chiesa Evangelica.
Al valore simbolico e spirituale si aggiunge quello musicale, che vede riunite sotto la bacchetta rigorosa di Diego Fasolis due delle migliori compagini internazionali nell’ambito dell’interpretazione della musica del Sei-Settecento su strumenti d’epoca: I Barocchisti di Lugano e l’Orquesta Barroca de Sevilla. Raffinati specialisti di musica antica sono anche i cantanti: il soprano cubano Yetzabel Arias Fernandez, il contralto francese Delphine Galou, il tenore svizzero Christoph Homberger ed il basso coreano Sim In-Sung. Artisti avvezzi a collaborare con maestri come Dantone, Rilling, Minkowski, ma anche con star della lirica come Anna Netrebko e Roberto Alagna. (yetzabel, Delphine)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Wolfgang Amadeus Mozart

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 aprile 2011

Napoli 15 aprile (Teatro di San Carlo, ore 20.30, replica sabato 16 alle 18.00) al Lirico napoletano concerto nel segno di Wolfgang Amadeus Mozart e del suo repertorio sinfonico. In programma, le Sinfonie K.338, K.385 “Haffner” e K.425 “Linz”, opere dal tono fastoso e brillante in cui si apprezzano alcuni dei momenti più eccelsi della musica del genio di Salisburgo. Dirige l’Orchestra stabile l’austriaco Ralf Weikert, al suo debutto sul podio del San Carlo.
Il concerto di venerdì 15 si concentra su tre sinfonie, composte tra il 1780 ed il 1783 in un particolare momento della vita di Mozart. Tornato a Salisburgo dopo un soggiorno di lavoro a Parigi, Mannheim e Monaco, iniziò a maturare una certa insoddisfazione verso la “piccola” realtà della sua città natale e soprattutto verso la “sgarbata” autorità dell’arcivescovo Colloredo. Per lui compose nel 1780 la Sinfonia n.34 in do maggiore K.338: un successo così grande ed inaspettato che fu decisivo nella decisione di trasferirsi a Vienna per coltivare altre ambizioni. La Sinfonia n.35 in re maggiore K.385 fu scritta nei primi anni del soggiorno viennese su commissione di Sigmund Haffner, membro di una altolocata famiglia di Salisburgo, per festeggiare il conferimento di un titolo nobiliare. La Sinfonia n.36 in do maggiore K.425 ha una genesi improvvisa. Il 30 ottobre 1783, Mozart e la moglie giunsero a Linz, ospiti del conte Thun. Il compositore, che non aveva portato con sé nulla, scrisse di getto una partitura per una occasione di festa Costo del biglietto: da 30 a 90 euro (orchestra, ralf)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Uno Stradivari suona al Museo Bargello

Posted by fidest press agency su domenica, 6 marzo 2011

Firenze via del Proconsolo 4, Museo del Bargello 9 marzo h. 20,30 la giovane e pluripremiata violinista inglese Tamsin Waley-Cohen all’interno della sua tournée internazionale, farà tappa in Italia per eseguire musiche di Mozart e Causton. Considerata la violinista di maggiore talento nel panorama internazionale ha l’onore di suonare il famoso Stradivari ex-Fenyves del 1721. Ad accompagnarla un altro musicista d’eccezione, Stefano Greco, che in questa occasione propone la trascrizione per pianoforte della seconda Sonata di Bach per violino solo (Bach Sonata n.2 in la minore, BWV 1003). La sua profonda passione per la musica in generale e per J. S. Bach in particolare lo ha portato ad intraprendere un intenso studio e un’accurata ricerca, da qui le trascrizione dei 14 Canoni sulle Prime 8 Note Fondamentali dell’Aria dalle Variazioni Goldberg di Bach per pianoforte, e la creazione delle versioni per due pianoforti della Musikalisches Opfer e della ”Erbarme dich, mein Gott”, dalla Passione Secondo Matteo, di Bach. Stefano Greco è un artista esclusivo di Brancusi Classics e conta al suo attivo numerose apparizioni radio-televisive, per CNN, RAI, RAI International, Radio Vaticana, Radio Beethoven, Opus 94, oltre che nel famoso programma “Reflections from the keyboard”, condotto da David Dubal a New York.  Un duo senza uguali. Lei è stata definita da Ruggiero Ricci come “la giovane violinista più eccezionalmente dotata che io abbia mai incontrato”, lui, da Aldo Ciccolini, come “un musicista di grande talento… una passione tale da provocare il mio incondizionato plauso”.  Tamsin Waley-Cohen (1986) Ha studiato al Royal College of Music di Londra sotto la guida di Itzhak Rashkovsky. Ha vinto numerosi RCM awards, tra i quali anche il prestigioso Ian Stoutzker Prize ottenendo il riconoscimento “String Player of the year”. E’ stata BBC Young Musician of the Year, premiata al Kloster Schontal e al Sion, e vincitrice nel 2005 del premioRoyal Overseas League Strings e del premio J&A Beare Solo Bach nel 2007. Si è esibita alla Wigmore Hall, Cadogan Hall, Symphony Hall Birmingham, Queen Elizabeth Hall. Suona in duo coi pianisti Gary Matthewman e Gregorio Nardi.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 3 Comments »