Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘laurea magistrale’

«Trasformazione della laurea magistrale in medicina veterinaria in laurea abilitante»

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 Maggio 2021

«Questa evoluzione del titolo di laurea e delle caratteristiche dell’esame di laurea – scrive nella nota – deve essere necessariamente accompagnata da una robusta e coerente definizione del tirocinio, elemento essenziale all’ingresso nel mondo professionale. Siamo certi che sia obiettivo condiviso la formazione di laureati adeguatamente formati, che non siano penalizzati rispetto ai colleghi europei e che siano quindi nelle condizioni di sfruttare al meglio la mobilità dei professionisti nel territorio UE». «La riforma – prosegue Penocchio – prevede tra le lauree abilitanti la laurea in “medicina veterinaria” cha abilita alla professione di “veterinario”. Questo ci consente una osservazione. È evidente l’incongruenza tra il corso di laurea in “medicina veterinaria” e la professione di “veterinario”. Nel DDL in discussione chiediamo si trovi l’opportunità di superare questa incoerenza parlando finalmente della professione di “medico veterinario” che trova i suoi presupposti nella laurea abilitante in medicina veterinaria». «FNOVI non esprime ostacoli al rendere la laurea in medicina veterinaria abilitante alla professione di medico veterinario». E poi aggiunge: «Il vero punto politico sta nel fatto che non tutti i nostri Dipartimenti universitari sono pronti a gestire un congruo numero di ore/crediti di formazione pratica coniugando la stessa con la parte teorica; ne segue la necessità di rivedere e omogeneizzare il core curriculum del piano di studi. In assenza di una riforma costituzionale, segnatamente dell’art. 33 della Carta nel quale viene prescritto un esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio professionale, la sola via percorribile è quella di riconoscere il periodo di tirocinio pratico come direttamente abilitante alla professione». Essenziale «è la necessità della piena attuazione del Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 “Riordino della disciplina in materia sanitaria” richiamato anche nell’Analisi Tecnico -normativa del disegno di legge, anche per la medicina veterinaria per il quale le università, le regioni le unità sanitarie locali, gli istituti zooprofilattici stipulano specifici protocolli di intesa per disciplinare le modalità della reciproca collaborazione ai fini della formazione dei professionisti. Lo svolgimento del tirocinio curricolare – prosegue – non può essere svolto esclusivamente all’interno dei Dipartimenti universitari, ma deve essere esternalizzato presso strutture pubbliche o private, con queste ultime accreditate in base a requisiti misurabili che dovranno essere stabiliti dal successivo Decreto del MUR». E conclude: «La verifica delle conoscenze e abilità acquisite nel corso del tirocinio deve essere svolta in un momento separato e antecedente l’esame di laurea ed effettuata da una commissione paritetica professionisti indicati dagli Ordini e docenti universitari iscritti all’Albo dei medici veterinari».

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Laurea Magistrale ad honorem in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche a William Allen Eaton

Posted by fidest press agency su domenica, 20 Maggio 2018

Parma Venerdì 25 maggio, alle ore 11, nell’Aula Magna della Sede Centrale dell’Ateneo (via Università 12), si terrà la cerimonia di conferimento della Laurea Magistrale ad honorem in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche al dott. William Allen Eaton .La cerimonia prevede la presentazione e i saluti del Rettore prof. Paolo Andrei, la lettura della motivazione da parte del prof. Gabriele Costantino, Direttore del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco, mentre la Laudatio per il candidato sarà tenuta dal prof. Andrea Mozzarelli, Ordinario di Biochimica all’Ateneo di Parma.Successivamente, il dott. Eaton esporrà la tesi dal titolo The Biophysical Basis of Drug Therapy for Sickle Cell Disease.a cerimonia sarà trasmessa in diretta sul sito web di Ateneo http://www.unipr.itIn onore del dott. Eaton si terrà, sempre in Aula Magna, a partire dalle 14.30, il workshop Protein science in human diseases. Nel corso dell’evento il Rettore prof. Paolo Andrei consegnerà la medaglia d’argento dell’Ateneo di Parma a Maurizio Brunori (Sapienza Università di William A. Eaton svolge la sua attività scientifica al National Institute of Health, Bethesda, USA, il maggiore centro mondiale di ricerca sulla salute, dal 1970, e dal 1986 è Direttore del Laboratorio di Chimica Fisica dell’Istituto Nazionale per il Diabete e per le Malattie Digestive e Renali (Mariland -USA). Il dott. Eaton ha conseguito sia il dottorato in scienze mediche (MD), e quindi è un medico, che in scienze fisiche (PhD). Il dott. Eaton è membro della National Academy of Sciences degli Stati Uniti d’America dal 2006 e membro dell’Accademia dei Lincei dal 2011. Ha ricevuto numerosi e prestigiosi riconoscimenti internazionali e ha tenuto seminari nelle più prestigiose università e congressi nel campo della biochimica e biofisica. Ha ricevuto nel 1987 la medaglia della Società di Medicina e di Scienze Naturali dell’Università di Parma e ne è membro onorario, ed ha ricevuto nel 2008 la medaglia d’argento dell’Università di Parma. Dal 1985 ha una attiva collaborazione con ricercatori dell’Università di Parma, che lo ha portato a visitare frequentemente la città emiliana.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Corso di laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 agosto 2017

Parma ateneoParma da venerdì 1° settembre a lunedì 2 ottobre (ore 12) sono aperte le iscrizioni al test di ammissione al corso di laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche dell’Università di Parma. Il bando di ammissione con tutte le informazioni su posti disponibili, modalità di accesso e formazione delle graduatorie è pubblicato sul sito web di Ateneo. 30 i posti disponibili. È necessario presentare domanda di iscrizione al test esclusivamente on line attraverso il sito web di Ateneo http://www.unipr.it, cliccando dalla home page sul banner “Iscrizioni on line” http://www.unipr.it/iscrizioniLa prova di ammissione è in programma per lunedì 16 ottobre nell’Aula Congressi del Padiglione Monoblocco dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma (via Gramsci 14). La convocazione dei candidati è alle ore 9, l’inizio della prova alle ore 11.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Laurea magistrale ad honorem Mario Vargas Llosa

Posted by fidest press agency su domenica, 13 settembre 2015

Palermo-Panorama-bjs-2Palermo lunedì 14 settembre 2015 alle ore 18, allo Steri laurea Magistrale “Ad honorem” in “Lingue e Letterature moderne dell’Occidente e dell’Oriente” sarà conferita a Mario Vargas Llosa, lo scrittore insignito nel 2010 del Premio Nobel per la letteratura. La cerimonia, si terrà nella sala Magna del Complesso monumentale dello Steri, alle ore 18. Dopo i saluti del rettore dell’Università di Palermo Roberto Lagalla e del presidente della Scuola delle Scienze umane e del patrimonio culturale Girolamo Cusimano, il programma prevede la lettura della motivazione a cura di Enrica Cancelliere, presidente del corso di laurea in “Lingue e letterature moderne” e la Laudatio di Giovanna Minardi, associato di “Letterature ispano – americane”. Seguirà la lectio magistralis di Mario Vargas Llosa dal titolo “Riflessioni di uno scrittore”. Al termine della cerimonia di conferimento della laurea lo scrittore, fine polemista, che ama l’affondo paradossale e il resoconto vivace delle sue disavventure e delle sue idee, incontrerà il pubblico all’evento Bookshop a cura di Modusvivendi.
Mario Vargas Llosa nato a Arquipa (Perù) il 28 marzo 1936, cresciuto in Bolivia fino ai dieci anni, dopo la riconciliazione dei genitori torna a vivere in Perù. Ma il rapporto col padre è conflittuale e il futuro scrittore finisce in un collegio militare. La letteratura diventa un’evasione che lo accompagnerà per tutti gli anni universitari. Studia prima a Lima per poi trasferirsi a Madrid e lì concludere il percorso universitario.
Come molti intellettuali del suo tempo è però inesorabilmente attratto da Parigi, vero centro nevralgico di tutto ciò che di importante stava capitando in ambito artistico (e non solo) nei brillanti fine anni cinquanta. Nel frattempo, aveva sposato una zia acquisita di parecchi anni più vecchia di lui. Gli anni Parigini segneranno profondamente la personalità dello scrittore, colorando la sua vena narrativa di tradizioni e disincanto europeo, tanto che Vargas Llosa non si è mai di fatto allineato a certi stilemi consunti e talvolta stereotipati della narrativa sudamericana, plasmata per molto tempo dal modello marqueziano. Basti dire che proprio nella capitale francese ha modo di frequentare un intellettuale del calibro di Sartre, diventandone amico e difendendone le idee, tanto che i suoi amici lo soprannominarono “il piccolo valoroso Sartre”.
Collabora con vari giornali e nel ’63 scrive La città e i cani, che in Europa ottiene un successo enorme ma in Perù viene bruciato in piazza, perché considerato dissacrante. Due anni dopo pubblica La casa verde, un altro romanzo destinato a essere tradotto in venti lingue. Come del resto la trentina di romanzi successivi, cui si aggiungono testi per il teatro e il cinema, saggi, articoli politici su giornali e riviste. In questi anni conosce anche Gabriel Garcia Marquez e si avvicina alla rivoluzione cubana, mantenendone però una posizione critica. Ormai è lanciato sul mercato editoriale e viene insignito di svariati riconoscimenti tra cui il Premio nazionale del romanzo del Perù, il Premio Ritz Parigi Hemingway, il Premio Principe di asturias e molti altri. La sua opera si compone nel complesso non solo di romanzi ma è da sempre sensibile ad altre forme letterarie: il cinema, il teatro, la saggistica oltre che dalla sempre intensa attività giornalistica.
Anche i suoi impegni pubblici si infittiscono, tiene conferenze nelle università di tutto il mondo e ottiene cariche importanti, tra cui quella di presidente del Pen Club International. Accetta anche la cattedra di Simon Bolivar all’Università di Cambridge dove tiene corsi di letteratura. Malgrado risieda in Europa, nel 1990 concorre alle elezioni presidenziali in Perù, ma viene sconfitto da Alberto Fujimori. Nel ’96 è tra i fondatori della Fondazione Hispano Cubana che si propone di rafforzare e sviluppare i vincoli che da oltre cinque secoli legano i cubani agli spagnoli. Nel 1996 ha fondato la Fondazione Hispano Cubana, un organismo che si propone di mantenere, rafforzare e sviluppare i vincoli che da oltre 500 anni esistono tra il popolo cubano e il popolo spagnolo.
Oggi Vargas Llosa abita a Londra, città da dove diffonde i suoi sempre acuti ed interessanti articoli sui più disparati argomenti. Nel 2010 riceve il Premio Nobel per la Letteratura per “la propria cartografia delle strutture del potere e per la sua immagine della resistenza, della rivolta e della sconfitta dell’individuo”. Nel 2013 vince il Premio letterario Giuseppe Tomasi di Lampedusa, che si svolge ogni anno a Santa Margherita di Belìce.
Dell’imponente produzione letteraria di Mario Vargas Llosa segnaliamo alcune opere tradotte in italiano: La città e i cani (Rizzoli 1986, Einaudi 1998); La casa verde (Einaudi,1991); I cuccioli (Rizzoli,1996); Conversazione nella Cattedrale (Einaudi, Rizzoli 1994); Pantaleon e le visitatrici (Rizzoli,1987); L’orgia perpetua. Flaubert e Madame Bovary (Rizzoli 1986); La zia Julia e lo scribacchino (Einaudi 1994); La guerra della fine del mondo (Einaudi 1992); Storia di Mayta (Rizzoli 1988); Chi ha ucciso Palomino Molero? (Rizzoli 1987); La Chunga (Costa & Nolan 1987); Il narratore ambulante (Rizzoli 1989); Elogio della matrigna (Rizzoli 1990 e 1997); La verità delle menzogne (Rizzoli 1992); Il pesce nell’acqua (Rizzoli 1994); Il caporale Lituma sulle Ande (Rizzoli 1995); I quaderni di don Rigoberto (Einaudi 2000); Lettere a un aspirante romanziere (Einaudi 2000); La festa del caprone (Einaudi 2000). Il paradiso è altrove 2003) Avventure della ragazza cattiva (2006).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »