Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘lavorazione’

Barry Callebaut leader mondiale nella lavorazione prodotti a base di cacao

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 luglio 2017

cioccolato1Il gruppo Barry Callebaut nasce nel 1996 dalla fusione tra il produttore di cioccolato belga Callebaut e la società francese Cacao Barry, entrambi con un patrimonio di esperienza di più di cento anni. Il Gruppo ha sede a Zurigo, in Svizzera, ed è quotato alla SIX Swiss Exchange.Il Gruppo gestisce più di 50 impianti produttivi dislocati nelle varie parti del mondo e impiega su scala globale una forza lavoro diversificata e dedicata di quasi 10.000 unità.
Come fornitore B2B, Barry Callebaut Group serve tutto il settore alimentare, a partire dai produttori di beni alimentari industriali fino agli utenti artigianali e professionali del cioccolato, come cioccolatieri, pasticceri, fornai, hotel, ristoranti e operatori di catering. I due marchi internazionali che soddisfano le esigenze specifiche di questi clienti gourmet sono Callebaut e Cacao Barry.Il Gruppo Barry Callebaut ha dietro di sè un impegno di lunga data per la sostenibilità e per questo motivo ha reso già da tempo “Sustainable Cocoa” uno dei pilastri della sua strategia aziendale. Nei paesi produttori di cacao, il Gruppo coinvolge già da più di un decennio le comunità di coltivatori di cacao per fornire loro istruzione, know-how, servizi e accesso a finanziamenti. Creare un business più sostenibile significa, per l’azienda, fare meglio ed essere più competitivi.
nel novembre 2016 Barry Callebaut ha lanciato la sua strategia sostenibile “Forever Chocolate”, con l’obiettivo ambizioso di raggiungere la produzione di un cioccolato 100% sostenibile entro il 2025. “Il progetto “Forever Chocolate” rappresenta la più grande sfida sostenibile nella produzione del cioccolato”, secondo quanto afferma Simone Annese, Sales Director Gourmet Division, “e include quattro obiettivi che ci aspettiamo di raggiungere entro il 2025: sradicare il lavoro minorile dalla nostra catena di produzione; sollevare dalla povertà oltre 500 mila coltivatori; ridurre drasticamente le emissioni di anidride carbonica e la deforestazione; ottenere ingredienti 100% sostenibili per i nostri prodotti.” Le diciannove Chocolate AcademyTM attualmente presenti nel mondo (venti con la nuova apertura di Milano) offrono un sostegno efficace di marketing e formazione, rafforzando le partnership del gruppo Barry Callebaut con i suoi clienti gourmet. Ogni settimana, oltre 700 artigiani frequentano eventi in questi centri. Il Barry Callebaut Group è il partner di scelta per le aziende che esternalizzano la loro produzione di cioccolato per migliorare la loro efficienza, ridurre i costi e accedere a una gamma completa di prodotti innovativi. Migliaia di professionisti in tutto il mondo si affidano ai prodotti del cioccolato e del cacao premium di Barry Callebaut, commercializzati come prodotti qualitativamente eccellenti, convenienti, pronti per essere utilizzati sotto una varietà di marche gourmet globali e locali. Il gruppo Barry Callebaut aiuta questi professionisti ad essere più creativi, innovativi e di successo, grazie alle sue Academy, centri di eccellenza e alta professionalità localizzati in tutto il mondo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Anno Zero

Posted by fidest press agency su sabato, 14 Mag 2016

abel ferraroabel ferraroE’ il nuovo film di Abel Ferrara, un thriller fantapolitico e spirituale che ruota intorno allo scenario di una Piazza Vittorio Emanuele, al centro di Roma, futuribile e apocalittica: un progetto veloce, sporco e cattivo, assolutamente indipendente, girato in stile guerrilla. “Ma per fare guerrilla movies”, dice Ferrara, “c’è bisogno di guerriglieri”. Sentieri Selvaggi offre l’occasione di partecipare alla lavorazione della sceneggiatura di Roma Anno Zero, e accompagnare l’autore lungo tutto il percorso di ricerca e costruzione dei materiali che confluiranno poi nell’anima spuria, trasversale ed eccentrica di questo film, nello stile “in progress” di esperimenti ferrariani come 4.44 – Last day on Earth e New Rose Hotel.
Una settimana con Abel Ferrara e il suo team di collaboratori e i protagonisti del suo universo cinematografico, un workshop didattico e altamente professionale, in cui le lezioni in classe tenute da Ferrara andranno di pari passo con l’esperienza pratica e laboratoriale di contribuire attivamente alla nascita di Roma Anno Zero: stesura dello script, interviste sul campo, suggestioni, esplorazioni e visioni intorno alla polveriera di Piazza Vittorio, a Roma.
SCREENWRITING è il primo di una serie di corsi-laboratorio con cui Abel Ferrara e Sentieri Selvaggi seguiranno il progetto di Roma Anno Zero passo dopo passo, uno sforzo inedito di realizzazione di un’opera attraverso canali totalmente nuovi, tenendo costantemente insieme l’intento formativo con le urgenze creative del set, del processo artistico, della macchina del cinema. Per maggiori informazioni Scuola di Cinema Sentieri selvaggi, via Carlo Botta 19, Roma
Roma Year Zero is the new film by Abel Ferrara, a political fiction and a spiritual thriller that focuses around the scenario of a futuristic and apocalyptic Piazza Vittorio Emanuele, a quick project, down and dirty, absolutely independent, shot in guerrilla style. “But to do guerrilla movies,” Ferrara says, “you need guerrillas.”
Sentieri Selvaggi offers the opportunity to participate in the writing of Roma Year Zero’s screenplay, and to go with the author along the path of research and construction of materials that will be going to feed the unique and eccentric soul of this film; like in Ferrara’s style “in progress” experiments as 4.44 – Last day on Earth and New Rose Hotel.A week with Abel Ferrara and his team of collaborators and protagonists of his film universe, an educational and highly professional workshop, where classroom lectures held by Ferrara will be combined with practical and laboratory experience, to actively contribute to the birth of Roma Year Zero: writing of the script, field interviews, suggestions, explorations and visions around the Piazza Vittorio powder-keg, in Rome.This is the first of a series of laboratory-courses Abel Ferrara and Sentieri Selvaggi will be going to head to follow step by step the Roma Year Zero’s project, an unusual effort to create a work through entirely new channels, constantly holding together educational aim with set, artistic process and film machine’s creative urgency. http://www.sentieriselvaggi.it (photo: abel ferraro)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un nuovo lavoro sulla sceneggiatura del film “Malombra”

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 settembre 2015

Alberto Buscaglia e Tiziana Piras tornano in libreria con “Malombra, il film di Mario Soldati dalla sceneggiatura allo schermo” (New Press Edizioni, 2015), un nuovo lavoro sulla sceneggiatura del film “Malombra” di Mario Soldati del 1942.
Dopo “Piccolo Mondo Antico”, questo secondo volume dedicato al cinema tratto dai romanzi di Antonio Fogazzaro racconta e analizza i complessi e imprevedibili percorsi della sua sceneggiatura attraverso la minuziosa analisi di una copia originale e ancora inedita del copione di lavorazione di “Malombra”, quello affidato al regista e sceneggiatore Renato Castellani, chiamato a sceneggiatura già conclusa con l’arduo compito di ridurre un copione eccessivamente lungo e fin troppo fedele alla trama del romanzo di Fogazzaro.
Solo la comparazione con il film, indagato fotogramma per fotogramma, ha permesso di scoprire che il risolutivo lavoro di costruzione della struttura narrativa di Malombra è avvenuto nelle determinanti fase del montaggio e dell’editing del film, durante le quali è stato compiuto un totale ribaltamento della struttura narrativa elaborata nel lungo e difficile lavoro di sceneggiatura.
Il film “Malombra” ha una gestazione piuttosto tormentata e viene varato quando ormai il Paese è in piena guerra. Soldati e l’amico Mario Bonfantini, chiamato a sceneggiare ancora un romanzo di Fogazzaro, fanno i sopralluoghi girando mezza Lombardia e i suoi laghi per cercare il “Palazz”, come lo chiama Soldati, la tenebrosa scenografia sulla quale si consuma il dramma di Marina di Malombra. Alla fine si convincono che Villa Pliniana a Torno, sul Lago di malombraComo, è quella che meglio si avvicina alle descrizioni del romanzo, tanto più che è proprio a quella solitaria dimora e all’Orrido di Osteno (sul Lago di Lugano) che Fogazzaro si è ispirato scrivendo “Malombra”.
Tra maggio e giugno 1942 Soldati riunisce Mario Bonfantini, Tino Richelmy e Ettore Margadonna in Valsolda per stendere la sceneggiatura. Il lavoro di adattamento del testo di Fogazzaro si presenta non semplice: la struttura del romanzo è complessa, con continui ritorni al passato e molti personaggi secondari. Una sceneggiatura “difficile”, come la definirà Soldati, che poi, sempre a posteriori, definirà anche “perfetta”. La realtà, però, fu molto diversa: a sceneggiatura già conclusa e stampata, forse già a riprese iniziate, il copione “perfetto” viene affidato a un altro giovane sceneggiatore e regista molto amico di Mario Soldati, Renato Castellani. Castellani (la cui copia di sceneggiatura è quella che Alberto Buscaglia e Tiziana Piras hanno avuto modo di studiare e analizzare), interviene senza timidezze, tagliando scene e dialoghi e suggerendo anche interventi di rilevanza drammaturgica.
Ma lo studio analitico e comparativo di questo copione ha riservato sorprese ancora più importanti: non solo Soldati in molti casi accetta il lavoro di revisione di Castellani, ma va anche oltre. In fase di montaggio e di editing del film capovolge la struttura narrativa, rinunciando ai lunghissimi flashback che avrebbero disorientato lo spettatore e concentrando tutta la vicenda sui tre personaggi principali: Marina di Malombra, fatale “donna che visse due volte”, Corrado Silla, uomo senza qualità “inetto a vivere”, e la pura e tormentata Edith. Con il suo “final cut” Soldati tradì la struttura narrativa del romanzo ma fu più fedele ai movimenti interiori dei personaggi fogazzariani, anticipando parallelamente tematiche e stilemi del cinema del dopoguerra e anche di quello contemporaneo. (foto: malombra)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tariffe di lavorazione “concordate”

Posted by fidest press agency su martedì, 12 aprile 2011

Tariffe concordate tra gli agromeccanici del maceratese e le locali associazioni di agricoltori: questo l’obiettivo che da qualche anno si sono prefissati APIMAI, CIA, ColDiretti, ConfAgricoltura e CopAgri di Macerata, incontratisi la scorsa settimana per rinnovare l’applicazione di quello spirito di collaborazione tra categorie operanti in agricoltura tanto spesso evocato, ma raramente realizzato a livello nazionale. L’obiettivo è stato centrato in pieno, con la definizione delle tariffe minime e massime applicabili dagli agromeccanici della provincia di Macerata per la campagna agraria 2011. All’incontro erano presenti: Silvano Ramadori (Presidente dell’A.P.I.M.A.I.), Stefano Miccini (Federazione Prov.le Coldiretti), Nazareno Del Gobbo (CIA), Luca Pompozzi (ConfAgricoltura Macerata) e Samuele Petrioli (Copagri).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cent’anni di olio Carli

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 novembre 2010

Nuovo spazio di vendita e degustazione in vista del centenario dei Fratelli Carli, che sarà festeggiato nel 2011. Per il rinnovamento della sede, la storica azienda di Imperia produttrice di olio di oliva, ha puntato sul vetro, elemento che caratterizza non solo la struttura, ma che è simbolico della filosofia dell’azienda, che ha fatto della trasparenza uno dei propri punti di forza. Per farlo si è affidato a professionisti di esperienza consolidata, in grado di trasformare in realtà un progetto ambizioso, ossia Vetreria Re-Making Glass e Officenter. Il nuovo emporio al pian terreno, ricavato da una parte della fabbrica, è dominato da una stanza con pareti trasparenti, dove ha sede la sala assaggio, mentre vicino c’è la nuova cucina, anch’essa con divisori in vetro.
«L’ambiente richiedeva pareti di vetro di altezza considerevole, ossia 4.60 metri. Per questo ci siamo rivolti a dei partner collaudati, specializzati nel settore, Vetreria Re e Making Glass, che sono riuscite a realizzarle e a posarle» afferma Alberto Draghi, titolare di Officenter, general contractor e responsabile dell’ingegnerizzazione del progetto. I lavori rientrano in un progetto più ampio di rinnovamento della sede, che un paio di anni fa aveva interessato il call center del primo piano, “cuore” dell’azienda, che lavora esclusivamente con la vendita diretta. Già in quell’occasione si era deciso di realizzare delle grandi vetrate strutturali verso l’esterno, sempre nello spirito di trasparenza dell’azienda, affidando i lavori alla Officenter di Gallarate. Per la realizzazione del nuovo spazio assaggi, sempre in vetro, è stata richiesta la collaborazione di Making Glass e Vetreria Re, veri esperti nel campo. Making Glass ha prodotto i vetri, mentre Vetreria Re si è occupata della posa in opera: «Anche questo è stato un aspetto che ha richiesto particolare abilità, in quanto abbiamo utilizzato intelaiature e strutture in acciaio satinato molto sottili, quasi trasparenti, per impreziosire ancora di più la realizzazione – dice Dario Re, titolare della Vetreria Re -. E’ stato difficile lavorare in ambienti chiusi con vetri di queste dimensioni, senza potersi avvalere di gru, e lo è stato anche l’accostamento delle lastre. Il cliente ha poi applicato delle scritte con una pellicola con effetto satinato». Per quanto riguarda la parete che separa dalla cucina, è stata utilizzata una satinatura parziale. Il risultato è un ambiente insieme raccolto e separato, ma anche aperto e trasparente. All’interno i degustatori di olio potranno assaggiare i vari prodotti Carli e poi utilizzare gli appositi lavandini per espellere il prodotto. Lo spazio dei Fratelli Carli è aperto a tutti coloro che vogliono conoscere più da vicino una realtà di eccellenza tra le industrie alimentari italiane: l’emporio vuole essere un altro strumento per far apprezzare meglio alla gente un prodotto di qualità come l’olio di oliva. L’azienda ha già aperto il Museo dell’Olivo, nato nel 1992 dalle collezioni che la Famiglia Carli ha raccolto durante un secolo di ricerche e che ha sede nella palazzina Liberty vicina allo stabilimento: già più di 500mila le persone che hanno visitato le 18 sale tematiche.
Vetreria Re. Nata nel 1989, l’azienda è leader nell’arte vetraria ed è entrata a pieno titolo tra le aziende operanti nel “settore del lusso”, in grado di seguire tutte le fasi di lavorazione.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Positivo trend di Tyrolit Group

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 luglio 2010

Tyrolit Group fa il bis. Con un fatturato di 241 milioni  chiude in positivo anche il secondo trimestre 2010 con un complessivo + 29% nei 6 mesi rispetto allo stesso periodo del 2009. La multinazionale, legata a SWAROVSKI Group, è secondo produttore al mondo di utensili abrasivi e specializzata in tecnologia per la molatura, il taglio, la perforazione e la ravvivatura di pietra, vetro, metalli, lenti e ceramica; è presente in Asia, America, Europa, Australia con 25 stabilimenti in 13 Paesi, filiali commerciali e distributori in 60 Stati, con un’offerta di 80mila prodotti e circa 4.200 dipendenti. TYROLIT registra la crescita in particolare nel comparto per l’industria meccanica e della distribuzione organizzata, mentre il settore degli utensili per l’edilizia e per la lavorazione della pietra naturale ha rilevato un incremento più contenuto. “Per quanto riguarda lo sviluppo geografico – dichiara l’amministratore delegato Alfonso Marra, 53 anni, direttamente responsabile della Business Unit di punta -Construction Industry-Stone&Glass- che fattura quasi il 60% della società – grande fermento hanno dimostrato i mercati nord e sud americani e, come sempre, l’Asia nel suo complesso, area dove la crisi si è sentita poco e per poco tempo. L’Europa ha avuto un andamento irregolare con picchi, probabilmente dovuti alla ricostituzione degli stock, e momenti di calma. L’ automobile e la meccanica in generale sono connotati da un trend positivo in Germania, in Inghilterra, in Francia. L’edilizia europea  si trova ancora in una fase di  contrazione, specialmente a causa delle ristrettezze finanziarie in essere. L’Italia è il Paese dove meno si colgono segnali di crescita a causa di molteplici aspetti: crisi di liquidità, mancanza di sviluppo, assenza di riforme strutturali volte alla crescita. L’aspettativa per il secondo semestre – continua il manager  – è comunque di un  rallentamento complessivo dei mercati mondiali sia per l’esaurirsi della spinta alla ricostituzione degli stock, sia per la conclusione definitiva degli incentivi di stimolo al consumo ed all’acquisto di beni durevoli da parte di molti Paesi.  Siamo lontani da un stabilizzazione.  La speranza – conclude Marra – è che da un lato non emergano nuovi elementi di instabilità del sistema finanziario sotto forma di altre inaspettate crisi da parte di alcune banche  o di  alcuni Stati, e dall’altro ci si augura che il sistema bancario, specialmente in Italia, leggendo i bilanci del 2009, dimentichi Basilea 2  e conceda credito alle sofferenti imprese europee.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Einstein spiegato agli amici

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2009

Di Bruno Rossetti Edito dalla Csa Editrice Codice ISBN: 978-88-95030-87-6 Numero di pagine 112, Prezzo: 15,00 euro. Bruno Rossetti è nato a Napoli nel 1937 e lì ha studiato e si è laureato in Ingegneria Chimica per poi andare a lavorare a Milano nella IBM. Ha iniziato l’attività occupandosi del controllo, tramite calcolatore, degli impianti siderurgici ed ha in seguito peregrinato in tutte le città italiane in cui esistevano quei tipi di installazioni. È stato quindi trasferito a Roma dove ha svolto, a vari livelli, un lavoro tecnico commerciale per andare poi a Bari a dirigere la Filiale IBM. Tornato a Roma ha lavorato nel settore della Società che aveva la responsabilità per le nazioni del Sud Europa, nell’area dell’Education (Università). È in pensione da circa quindici anni e coltiva vari hobby quali la pittura, la modellazione ceramica, la lavorazione del legno, il giardinaggio, la pesca, e vive felicemente con moglie, quattro bei figli e tre meravigliosi nipoti.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The Tribute

Posted by fidest press agency su sabato, 11 luglio 2009

the tributeRoma fino al 9/9/2009 via Palermo, 51/53 Galleria Doozo Fotografie di Claudio Abate, Ottavio Celestino, Rodolfo Fiorenza e Chuck Heiney La Galleria Doozo e’ lieta di presentare The Tribute, una mostra che testimonia, attraverso lo sguardo privilegiato di quattro fotografi di fama, la grande opera scultorea in bronzo e acqua di Oliviero Rainaldi dal 2006 divenuta il simbolo della prestigiosa e storica collezione di sculture del Frederik Meijer Gardens & Sculpture Park nel Michigan. Il reportage fotografico restituisce a pieno la forza evocativa della -scultura – fontana-. La testimonianza dei fotografi risulta particolarmente intrigante in quanto i protagonisti si sono trovati, in maniera del tutto autonoma, a dare non solo quattro punti di vista differenti ma anche e soprattutto a documentare le diverse fasi di lavorazione: la preparazione dei modelli in gesso, l’attività in fonderia, il trasporto e l’installazione in situ. Nelle fotografie l’opera, che dal vivo appare come imponente e fastosa, torna a parlare di se’, della sua storia, della sua delicatezza formale e della sensibilità di Rainaldi.  The Tribute e’ stata commissionata per commemorare il ventennale del Museo, nato per volontà dei coniugi fondatori, appassionati di arte e botanica. In essa l’artista ha scolpito la storia dei suoi protagonisti: fondatori, visitatori, ma soprattutto quella dei tanti volontari che giornalmente si prendono cura dell’immenso parco di sculture e degli spettacolari giardini. (the tribute)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I “viaggi di carta”

Posted by fidest press agency su sabato, 20 giugno 2009

violinopesceCherasco (CN), 20 giugno dalle ore 17. galleria Evvivanoé I “viaggi di carta”  personale dell’artista torinese Mauro Fissore, con le sue “sculture” e opere murali in carta. di Mauro Fissore per raccontare, come nei sogni, desideri, fantasie e ricordi di terre lontane. Alla carta, prodotta a mano, vengono quindi aggregati, nell’atto della fabbricazione o durante l’esecuzione dell’opera, elementi naturali quali foglie, fiori, fibre e sabbie. midollino, giunco e legno costituiscono invece la struttura su cui la carta viene lavorata -attraverso un processo di scomposizione e ricomposizione- e da cui la scultura prende forma. Dotate di una luce interna, queste sculture possono trasformarsi in “oggetti illuminati’ –piante, lune, uccelli, pesci e maschere sognanti- rivelando segni, forme, gradazioni di colori e ombre, frammenti di inaspettate trasparenze che richiamano una dimensione onirica. In mostra a Cherasco anche “ventanas” (finestre), multipli d’arte realizzati a quattro mani con l’amico artista uruguaiano Coco Cano. Fissore ha appreso l’antica tecnica di fabbricazione della carta dal maestro giapponese Hiroaki Asahara; i suoi numerosi viaggi in Asia e America Latina, uniti alla frequentazione di amici artisti (in particolare l’uruguaiano Coco Cano) sono quindi stati un forte stimolo per lo sviluppo della recente produzione artistica. L’esposizione è visitabile, fino al 12 luglio, dal mercoledì alla domenica con orario 16-19 o su appuntamento; orario continuato 9-19 nella giornata di domenica 5 luglio, durante la quale l’intero centro storico di Cherasco ospiterà il mercatino dedicato appunto ai collezionisti di carte. Vernissage (presente l’artista) sabato 20 giugno dalle ore 17, con rinfresco. Ingresso libero. http://www.evvivanoe.it (violino,pesce)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »