Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘lavori’

Il Parlamento riprende i lavori a Strasburgo, un passo più vicino alla normalità

Posted by fidest press agency su sabato, 12 giugno 2021

Strasburgo.Il Parlamento è tornato a Strasburgo dopo un’assenza di 15 mesi a causa della pandemia COVID-19. Più della metà dei deputati europei (356) sono a Strasburgo per questo atteso ritorno.Gli altri deputati continuano a lavorare a distanza. Dallo scorso ottobre infatti, il Parlamento europeo ha reso possibile ai deputati di partecipare ai dibattiti dagli uffici negli Stati membri.I servizi di supporto hanno sviluppato con successo nuove capacità per il voto a distanza, il lavoro ibrido e le conferenze stampa. Un esempio è il sistema di interpretazione unico sviluppato per limitare i viaggi rischiosi del personale. Questa sessione plenaria viene interpretata in 23 lingue da Bruxelles, una prima mondiale.Negli ultimi mesi, i deputati hanno continuato a discutere e votare per garantire una risposta europea alla crisi sanitaria e alle sfide future. Negli ultimi mesi hanno adottato misure di aiuto urgenti, un piano di recupero europeo senza precedenti, un meccanismo chiaro che subordina i fondi europei al rispetto dello stato di diritto, un bilancio pluriennale orientato alle priorità future, una legge sul clima e un lavoro continuo sulle questioni climatiche, digitali e di intelligenza artificiale, e l’accordo di cooperazione post-Brexit con il Regno Unito.Per permettere questa continuità, i metodi di lavoro sono stati adattati e rimangono fino ad oggi ibridi – proprio come gli ultimi mesi, in modo che il Parlamento possa funzionare e le voci dei deputati possano essere ascoltate.Il PE, come istituzione che rappresenta direttamente i cittadini europei, è attivamente impegnato a continuare ad esercitare i suoi doveri democratici. In solidarietà, l’Istituzione ha anche sviluppato misure di sostegno locale a Strasburgo, Lussemburgo e Bruxelles. Il Parlamento è rimasto aperto, anche ai giornalisti.Come ha detto il Presidente Sassoli all’apertura della seduta: “Strasburgo è un simbolo dell’unità europea, della pace e della diversità. È in questa terra che nasce il bisogno assoluto di Europa. Oggi, Strasburgo torna a essere un simbolo di ripartenza”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Uffizi: via ai lavori per il Vasariano

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2021

Firenze. Stanno per partire i lavori per la riapertura del Corridoio Vasariano delle Gallerie degli Uffizi. Il progetto per l’intervento di restauro, adeguamento e messa in sicurezza (per un valore di gara di circa 7 milioni di euro, costo complessivo 10 milioni, già finanziati) del celeberrimo ‘tunnel aereo’ che collega il museo alla reggia di Palazzo Pitti e al Giardino di Boboli passando sopra Ponte Vecchio, messo a bando nello scorso luglio, è infatti arrivato alla conclusione della fase di aggiudicazione, gestita da Invitalia, e nel giro di poche settimane partiranno i cantieri. A vincere la gara è stata l’associazione di imprese Fratelli Navarra-Dafne Restauri. I lavori sulla struttura prenderanno avvio subito dopo Pasqua e la loro durata è programmata in circa 11 mesi; seguiranno quelli per il riallestimento e l’apertura al pubblico, che dovrebbero andare avanti per circa altri tre mesi. Il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt: “Sarebbe significativo – e adesso, pandemia permettendo, sta diventando una possibilità concreta – se riuscissimo ad inaugurare il Corridoio Vasariano proprio il 27 maggio 2022: quel giorno infatti è l’anniversario della strage dei Georgofili che nel 1993 danneggiò gravemente la parte iniziale del corridoio, oltre a rovinare centinaia di quadri degli Uffizi. Ma soprattutto, nel mezzo di quella notte, la mafia si prese brutalmente le vite di cinque persone. L’impresa di rimettere in funzione e in sicurezza il Corridoio è un monito verso ogni forma di aggressione contro l’umanità e contro il nostro patrimonio culturale, e allo stesso tempo un chiaro segno di speranza nella ripartenza dopo il lungo periodo di chiusure dovute alla pandemia”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lavori lungo i 55km della Galleria di Base del Brennero

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 dicembre 2020

Sono quasi mille le imprese che lavorano con Webuild per portare a termine i lavori lungo i 55km della Galleria di Base del Brennero – di cui 717 dal nord, 134 dal Centro e 43 provenienti dal Sud e dalle Isole, con 1400 persone al lavoro – dove tra qualche anno passeranno treni merci e convogli passeggeri. Particolarmente complessa la tecnologia implementata vista la presenza di falde acquifere e del fiume Isarco che scorre sotto il cantiere. Un contributo importante alla realizzazione dell’opera è quello della società CRM (Roma – Monterotondo) che iniettando nel terreno una miscela cementizia ad alta pressione consente di consolidare e impermeabilizzare le falde acquifere dando stabilità e sicurezza in fase di fondazione dell’intera opera. Grazie a Webuild, sarà realizzata una grande opera, un passante strategico, che mira a unire con un asse ferroviario Verona con Monaco di Baviera.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pentastellati: “Con i lavori di oggi si concludono gli Stati Generali del MoVimento”

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Una grande prova di democrazia. Io, poco fa, ho introdotto la sessione su “Fisco: Equo e Leggero”. Partendo dalle proposte emerse dalle oltre 170 riunioni, cui hanno partecipato più di 8 mila iscritti, abbiamo discusso, anche nei “sotto tavoli”, di contrasto all’evasione ed elusione fiscale, rimodulazione delle aliquote IRPEF e riforma fiscale, semplificazione per le imprese e incentivi per le PMI che assumono e investono in innovazione, web tax. È stata l’occasione per rispondere anche a qualche domanda.Dal confronto tra idee diverse, come è sempre stato nel MoVimento, sono nate le proposte che ci hanno portato al Governo del Paese e che ci stanno consentendo di cambiarlo. Sarà così anche questa volta, con una nuova agenda. Perché dopo il Covid nulla sarà come prima, ma tutto dovrà essere meglio di prima.La pandemia ha cristallizzato i problemi del Paese. Abbiamo un’occasione unica per risolverli.Possiamo farlo continuando ad essere Portavoce dei cittadini, nelle Istituzioni. Coscienti della grande responsabilità che abbiamo nell’essere forza di Governo. Voler bene al MoVimento vuol dire vivere questa fase senza strumentalizzazioni, ma con la trasparenza di chi vuole continuare a mettere, a disposizione della collettività, le proprie esperienze e competenze”. Lo scrive, sui social, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

FS Italiane si aggiudica in Colombia supervisione lavori linea 1 metropolitata di Bagotà

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 settembre 2020

FS Italiane, attraverso la sua società d’ingegneria Italferr, si è aggiudicata in Colombia la supervisione dei lavori della Linea 1 della metropolitana di Bogotá, in consorzio con altre imprese internazionali, per un valore di oltre 50 milioni di euro.
La gara, gestita dalla World Bank per conto della Empresa Metro Bogotà, fa parte del progetto principale “PLMB – Primera Línea del Metro de Bogotá – Tramo 1” che prevede la realizzazione di 24 chilometri di linea metropolitana, incluse 16 stazioni e tratte in sotterranea, oltre a depositi per il materiale rotabile nell’area della capitale colombiana (investimento complessivo 4,3 miliardi di dollari americani). Si tratta del progetto infrastrutturale di punta del mercato colombiano e attualmente una delle iniziative di maggior richiamo internazionale sul fronte del trasporto pubblico di massa.L’aggiudicazione della gara è avvenuta insieme al “Consorcio Supervisor PLMB”, di cui Italferr fa parte con una quota di partecipazione del 25%. Le altre società del consorzio sono AYESA (impresa spagnola leader del raggruppamento partecipante con AyesaMexico S.A DE C.V. e Ayesa Ingeniería y Arquitectura S.A.U Sucursal Colombia, per una quota complessiva del 40%), MM S.p.A. (società italiana con il 15%) e MAB Ingeniería de Valor S.A. (società colombiana con il 20%).Oltre che della supervisione dei lavori il consorzio si occuperà anche della verifica dell’adempimento degli obblighi contrattuali sull’investimento del progetto principale.Italferr, infine, sta costituendo una propria branch a Bogotá.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I 20 lavori più’ autorevoli di immunologia su Nature Immunology

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 luglio 2020

Per festeggiare i suoi 20 anni la prestigiosa rivista internazionale Nature Immunology ha scelto i 20 lavori più’ autorevoli di immunologia pubblicati in questo periodo tra i quali figura la pubblicazione “Sensing the Gut Microbiome” della Professoressa Paola Ricciardi Castagnoli, direttore del Comitato Scientifico della Fondazione Toscana Life Sciences (TLS). Un importante lavoro dedicato al microbioma intestinale pubblicato nel 2001 e del quale oggi l’immunologa di fama mondiale racconta la storia.In questi giorni, infatti, in occasione del ventennale, Nature Immunology ha pubblicato un commento della Professoressa Castagnoli che ripercorre l’attività di ricerca svolta tra la fine degli anni Novanta e l’inizio dei Duemila, culminata poi con la pubblicazione del lavoro sulla Rivista.
Oggi Paola Ricciardi Castagnoli ricorda come in quegli anni il focus del gruppo di ricerca sull’immunità della mucosa abbia portato alla scoperta di come le cellule dendritiche avvertono il microbioma intestinale per mantenere l’omeostasi. Una scoperta significativa poiché molti studi successivi hanno dimostrato un ruolo chiave del microbioma intestinale nel mantenere un buon sistema immunitario. “Quando questo equilibrio viene a mancare si possono sviluppare molte patologie infiammatorie, autoimmunitarie e allergie. Il sequenziamento del microbioma di pazienti con queste malattie ha suggerito che esistono batteri “buoni” nella nostra flora intestinale e batteri meno buoni, anzi dannosi, per l’equilibrio del sistema immunitario – precisa Paola Ricciardi Castagnoli – In futuro si spera di poter interferire sulla flora intestinale, modificandola, anche se ad oggi è ancora molto difficile e i pro-biotici assunti per via orale non sembrano essere capaci di colonizzare l’intestino. Come sempre nella ricerca si apre una porta e ci si trova di fronte ad altri nuovi portoni. Il progresso e l’innovazione non sono altro che la capacità di andare avanti o come ho scritto nella didascalia della foto del mio lavoro su Nature Immunology: “Come si arriva in cima alla montagna? Basta camminare”.Come membro di TLS, Paola Ricciardi Castagnoli ha all’attivo altre due pubblicazioni di rilievo internazionale: “Calcineurin-mediated IL-2 production by CD11chighMHCII myeloid cells is crucial for intestinal immune homeostasis” pubblicato nel 2018 su Nature Communication e “Leucine-Rich Repeat Kinase 2 Controls the Ca2+/Nuclear Factor of Activated T Cells/IL-2 Pathway during Aspergillus Non-Canonical Autophagy in Dendritic Cells” su Frontiers in Immunology.
Paola Ricciardi Castagnoli è stata fondatrice e direttore scientifico dell’Istituto internazionale di Immunologia Umana SIgN, a Singapore, che rappresenta l’Istituzione di ricerca più prestigiosa del Sud Est Asiatico nel campo dell’Immunologia. Con il suo gruppo di ricerca, ha pubblicato 200 ricerche, in extenso, su riviste internazionali, che sono state citate in oltre 32 mila lavori scientifici. Nel 2012 ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano l’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine della Stella D’Italia, riconoscimento conferito a scienziati che hanno ricoperto importanti ruoli di ricerca all’estero. Dal dicembre 2016 guida il Comitato Scientifico di TLS, organismo che supporta il posizionamento e le scelte strategiche della Fondazione nel contesto regionale, nazionale e internazionale. Inoltre, l’immunologa è stata insignita nel 2017 del Premio Internazionale Tecnovisionarie®, nell’ambito del Festival Internazionale della Robotica di Pisa e, di recente inserita da Forbes Italia tra le 100 donne italiane di successo e che si sono distinte anche a livello internazionale.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

COVID-19: il virus ferma anche i lavori stradali

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 Maggio 2020

La diffusione del COVID-19 nel nostro Paese e il successivo lockdown hanno interrotto la ripresa dei lavori stradali, registrata nel corso del 2019 e nei primi due mesi del 2020, dopo oltre un decennio di crisi che ha compromesso la sicurezza del nostro patrimonio stradale. Nonostante queste attività siano state escluse dal blocco, i lavori si sono fermati, soprattutto a causa delle lentezze burocratiche e di un rapporto con le pubbliche amministrazioni reso ancor più farraginoso dall’emergenza che ha spinto molti uffici a rinviare l’approvazione e la firma di progetti cantierabili. Oggi occorre sbloccare i troppi cantieri stradali fermi, sfruttando al meglio questo periodo di basso costo delle materie prime e di scarsa circolazione dei veicoli sulle strade.L’appello alle istituzioni nazionali e locali emerge dalla nuova analisi trimestrale effettuata dall’Associazione SITEB – Strade Italiane E Bitumi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Più incentivi per lavoro nei campi

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

Servono maggiori incentivi per trovare la manodopera indispensabile all’agricoltura e salvare le produzioni stagionali – dichiara Andrea Michele Tiso, presidente nazionale Confeuro. Mentre per i percettori di reddito di cittadinanza si sta aprendo la possibilità di prestare la loro opera nei campi, bisogna fare in modo che quanti si renderanno disponibili non siano in alcun modo penalizzati. Per reclutare quante più persone possibile, l’offerta deve infatti essere appetibile. In caso contrario, si rischia un fallimento che pagherebbe non solo l’agricoltura ma l’intero Paese.Altri Paesi europei come la Spagna si sono già mossi in questa direzione, permettendo ai disoccupati di guadagnare un reddito ulteriore senza perdere il beneficio che già ricevono – continua Tiso. Si tratta di misure eccezionali, destinate a restare in vigore per un arco di tempo limitato, ma quanto mai necessarie per rispondere a un’emergenza che non ha precedenti. E’ il momento di tutelare i settori fondamentali che continuano a lavorare, permettendo al Paese di evitare una crisi ancor più profonda. Tutti i disoccupati, anche i percettori di Naspi, dovrebbero essere messi nelle condizioni di dare il loro contributo al settore primario. Per questo sono essenziali procedure semplificate e un sistema di incontro tra domanda e offerta che si avvalga di piattaforme telematiche, oltre che degli ordinari servizi dei Centri per l’impiego. Anche la sanatoria dei migranti irregolari può contribuire a superare l’emergenza e avrebbe, al tempo stesso, il merito di privare mafie e caporali di uno strumento di ricatto nei confronti dei lavoratori stranieri.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Modifiche al calendario dei lavori

Posted by fidest press agency su domenica, 15 marzo 2020

Bruxelles. A causa della diffusione del Coronavirus (COVID-19), la Conferenza dei presidenti (composta dal Presidente del PE e dai leader dei gruppi politici) ha cambiato il calendario delle attività del Parlamento europeo.Le riunioni delle commissioni parlamentari e le altre attività ufficiali originariamente previste per la prossima settimana vengono rinviate o annullate. Se dovesse essere necessario, il Presidente potrebbe autorizzare lo svolgimento di alcune riunioni durante questa settimana, per esempio triloghi tra Parlamento, Consiglio e Commissione per approvare provvedimenti ritenuti essenziali.Comunicato stampa – Il calendario del Parlamento europeo è stato rivisto per garantire l’esercizio delle sue funzioni essenziali. L’obiettivo è consentire al Parlamento di esercitare le sue funzioni essenziali (poteri legislativi e di bilancio, sessioni plenarie e riunioni degli organi direttivi), nel rispetto del dovere di diligenza dei suoi membri e del personale, e nell’ottica della salvaguardia della salute pubblica.I giornalisti possono continuare a entrare in Parlamento per lavorare se necessario. Ma, all’ingresso, dovranno firmare una dichiarazione in cui attestano di non essere stati in una delle aree interessate dall’epidemia negli ultimi 14 giorni. A causa della limitata attività del Parlamento e delle condizioni di accesso ristretto, sono aperti solo i due ingressi dell’edificio SPINELLI. L’ufficio per gli accrediti stampa si è temporaneamente spostato dall’ingresso stampa al centro di accreditamento principale, sull’Agorà Simone Veil.La settimana del 23 marzo rimane, per il momento, invariata.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Coronavirus: le aziende sospendano lavori non urgenti sulle reti di energia elettrica, telefonia, servizio idrico e gas

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 marzo 2020

“Riceviamo molte segnalazioni, in questi giorni, di cittadini alle prese con interruzioni di energia elettrica, telefonia, del servizio idrico, o ancora del gas, a causa di lavori programmati sulle linee e sulle reti.In questa fase delicata, in cui tutti i cittadini sono invitati a rimanere presso le proprie abitazioni, la sospensione di servizi fondamentali come questi potrebbe creare disagi gravi ai cittadini. Per questo rivolgiamo un invito alle aziende affinché rimandino tutti gli interventi non urgenti, la cui proroga ovviamente non pregiudichi il funzionamento della rete. “Si tratta di un appello al buonsenso.” – afferma Emilio Viafora, Presidente della Federconsumatori – “Non è accettabile che le famiglie che responsabilmente stanno a casa osservando le indicazioni debbano fare i conti con i disagi dovuti da interruzioni di corrente o di altri servizi. A maggior ragione hi deve lavorare da casa ha bisogno di usufruire di servizi essenziali quali l’energia elettrica e la connessione a internet. Pertanto, a meno che non vi siano interventi improrogabili che richiedono la sospensione, è fondamentale favorire le esigenze dei cittadini che stanno facendo la loro parte per limitare la diffusione del virus rimanendo a casa e rispettando le disposizioni del Governo”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra dei lavori degli studenti del Master in Photography and Visual Design

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 settembre 2019

Milano Cinisello Balsamo Opening sabato 28 settembre h 1728 settembre – 20 ottobre 2019 Museo di Fotografia Contemporanea Villa Ghirlanda – via Frova 10. Orari di apertura: Da mercoledì a venerdì ore 16-19 Sabato e domenica ore 10-13, 14-19 Ingresso libero.
STARDUST è un progetto espositivo che presenta al Museo di Fotografia Contemporanea degli studenti del Master in Photography and Visual Design di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, a cura di Luca Andreoni e Francesco Zanot, rispettivamente docente e Course Leader del Master. Si tratta di una serie di progetti editoriali restituiscono nuove interpretazioni e declinazioni del genere western nel cinema, attraverso la fotografia.
Gli studenti hanno saputo cogliere tale varietà interna al cinema western, producendo oltre 30 lavori a tutto campo. In alcuni casi hanno scelto di attenersi alle più note tipicità del genere, investigando i temi del paesaggio, della violenza, dell’avventura; in altri casi, invece, hanno utilizzato questo spunto come base per una riflessione sul nostro tempo. Ne scaturiscono numerose e intriganti sorprese, sia per i conoscitori del western, sia per coloro che hanno sempre frequentato altri territori cinematografici. Senza dubbio gli studenti hanno sfruttato con grande libertà le strategie più allargate oggi a disposizione della fotografia contemporanea, attivando e spesso combinando tra loro le pratiche tradizionali della fotografia (dalla fotografia documentaria al reportage) con quelle più recenti, come il riuso di immagini, la costruzione di immagini impossibili, l’elaborazione digitale finalizzata alla trasformazione della realtà.L’allestimento consentirà al pubblico di sfogliare i libri realizzati in copia unica dagli studenti grazie alla creazione di una libreria temporanea nella sala conferenze del Museo e sarà completato da una serie di poster progettati ad hoc, come richiamo immediato all’immaginario cinematografico.
Progetti di Virginia Arnò, Fabio Bologna, Melisa Calderon, Diana Castellani, Wu Chenyun, Osanna Davi, Giulia Filosa, Isabella Fusè, Bhagyashree Gaikwad, Kateryna Gorina, Roy Kaushik, June Vijitprapai Kornrarin, Romain Kulczycki, Tanvi Jalan, Yu Chieh Lee, Jiao Jiao Luo, Sofia Mangini, Lan Mengying, Valerio Motta, Chloe Mvulu, Putison Phumchoosri, Giacomino Pintore, Greta Poli, Francesca Rossi, Karl Sciberras, Bo Sun, Harit Shrikao, Samer Timani, Angela Vadalà, Luca Viganò, Daniel Von Johnston, Mengli Zhang. http://www.naba.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 16-19 settembre 2019

Posted by fidest press agency su domenica, 15 settembre 2019

Strasburgo Brexit: dibattito con il capo negoziatore Michel Barnier. Mercoledì, i deputati discuteranno la situazione relativa al ritiro del Regno Unito dall’UE e voteranno una risoluzione sulla questione. A seguito dei risultati del Vertice speciale europeo del 10 aprile 2019, il Regno Unito dovrebbe lasciare l’UE il 31 ottobre (o prima). Per entrare in vigore, qualsiasi accordo di recesso tra l’Unione europea e il Regno Unito deve essere approvato dal Parlamento europeo a maggioranza semplice dei voti espressi (articolo 50, paragrafo 2, del trattato sull’Unione europea).
BCE: voto in Plenaria sulla candidatura di Christine Lagarde. Qualora dovesse ottenere il sostegno dalla Plenaria di martedì, Christine Lagarde si troverebbe a un passo dal diventare presidente della BCE. Christine Lagarde ha già ricevuto un parere favorevole dalla commissione per i problemi economici e monetari, in seguito all’audizione della scorsa settimana. Il Parlamento europeo esprime un parere sull’idoneità o meno di un candidato a ricoprire il ruolo di Presidente della BCE, mentre la decisione finale è presa dal Consiglio europeo. Christine Lagarde dovrebbe sostituire Mario Draghi. Votazione: martedì 17 settembre.
Ingerenza elettorale straniera e diffusione della disinformazione in Europa. Le fake news e le interferenze straniere nei processi democratici in Europa saranno discusse martedì alle 15.00.I deputati terranno un dibattito sulle interferenze elettorali straniere e sulla disinformazione nei processi democratici nazionali ed europei, che minacciano la stabilità dei sistemi politici degli Stati membri e la coesione europea. Una risoluzione sarà votata giovedì.L’UE sta valutando come contrastare gli attacchi informatici, le campagne di propaganda e la disinformazione da parte di paesi terzi. Nel dicembre 2018, la Commissione europea ha pubblicato un Piano d’azione contro la disinformazione e, nel marzo di quest’anno, il Parlamento ha adottato una risoluzione che indica Russia, Cina, Iran e Corea del Nord come le principali fonti di disinformazione in Europa.Dibattito: martedì 17 settembre Votazione: giovedì 19 settembre
Amazzonia: dibattito in Plenaria sugli incendi nelle foreste. La situazione e la distruzione delle foreste in tutto il pianeta, e quelle nell’UE, saranno discusse con il Consiglio e la Commissione lunedì e martedì pomeriggio. Nel luglio scorso, la Commissione europea ha adottato una comunicazione che definisce un nuovo quadro di riferimento per delineare le azioni da intraprendere per proteggere e ripristinare le foreste mondiali, che accolgono l’80% della biodiversità terrestre, forniscono sostentamento a circa un quarto della popolazione mondiale e sono essenziali per combattere i cambiamenti climatici.La situazione delle foreste nell’UE sarà discussa lunedì, dopo l’apertura della sessione.Dibattiti: lunedì 16 e martedì 17 settembre
Piante: no a brevetto di prodotti ottenuti naturalmente Lunedì, i deputati chiederanno alla Commissione come intende garantire che piante e semi ottenuti da processi essenzialmente biologici, come l’incrocio, non possano essere brevettati. Il dibattito precede la scadenza del 1° ottobre relativa alla presentazione di dichiarazioni sulla brevettabilità delle piante ottenute naturalmente, all’organo di appello finale dell’Ufficio europeo dei brevetti (UEB).In una risoluzione non legislativa che sarà posta in votazione giovedì, il Parlamento potrebbe ribadire le precedenti richieste per un accesso senza barriere al materiale di moltiplicazione delle piante, necessario per promuovere innovazione, variazione genetica delle colture e salute dei cittadini dell’UE.Nel marzo 2015, la commissione allargata di ricorso dell’Ufficio europeo dei brevetti (UEB) ha deciso che, nei casi riguardanti i pomodori (G0002/12) e i broccoli (G0002/13), i prodotti ottenuti da processi essenzialmente biologici, come l’incrocio, possono ottenere la tutela brevettuale. Il Parlamento europeo ha risposto nel dicembre 2015 con una risoluzione non vincolante, in cui si chiede di chiarire le norme UE e si ribadisce l’obiezione alla brevettabilità dei prodotti derivati dalla coltura convenzionale.In seguito all’intervento della Commissione Europea nel novembre 2016, l’UEB ha modificato la propria politica per non concedere brevetti ai prodotti ottenuti tramite processi essenzialmente biologici. Tuttavia, nel dicembre 2018 la commissione tecnica di ricorso dell’UEB ha respinto tale decisione, sostenendo che la Convenzione sul brevetto europeo abbia la precedenza giuridica sulle norme di attuazione dell’UEB (decise dalle Commissione europea).Dibattito: lunedì 16 settembre Votazione: giovedì 19 settembre
Ricerca e Erasmus: 100 milioni di euro in fondi aggiuntivi. Mercoledì, i deputati dovrebbero approvare un supplemento di 100 milioni di euro per i programmi di ricerca e mobilità dei giovani. Di questi 100 milioni di euro, 80 saranno destinati al programma Orizzonte 2020, i restanti 20 al programma Erasmus+. Il Parlamento europeo e il Consiglio hanno raggiunto un accordo in tal senso nel dicembre 2018. Inoltre, i deputati si esprimeranno sull’opportunità di restituire agli Stati membri dell’UE un rimborso di 1,8 miliardi di euro a partire dal 2018, attraverso una riduzione dei contributi dei paesi al bilancio UE. Si tratta di un esercizio di bilancio annuale, in cui i fondi derivano dagli interessi di mora e dalle ammende ricevute dalla Commissione, nonché dalla sotto-esecuzione dei programmi dell’UE. Votazione: mercoledì 18 settembre.
Inondazioni 2018: 277 milioni di euro in aiuti UE all’Italia Mercoledì, i deputati dovrebbero approvare la mobilitazione di 293,5 milioni di euro per sostenere l’Italia, l’Austria e la Romania in seguito agli eventi meteorologici estremi del 2018.I 293,5 milioni di euro del Fondo di solidarietà dell’Unione europea (FSUE) sono così ripartiti: 277,2 milioni di euro per l’Italia per le forti piogge, le inondazioni e le frane avvenute nell’autunno 2018; 8,1 milioni di euro per l’Austria, a seguito degli stessi eventi meteorologici, e 8,2 milioni di euro per la regione nordorientale della Romania, dopo le inondazioni avvenute nell’estate 2018.Maggiori informazioni sono disponibili nella proposta della Commissione e nel progetto di relazione del PE del relatore Siegfried Muresan, (PPE, RO), nel quale si raccomanda alla Plenaria di approvare l’assistenza del FSUE. Votazione: mercoledì 18 settembre.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sono partiti i lavori di restauro della Fontana del Mosè

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 agosto 2019

Roma. Largo di Santa Susanna a pochi metri da Piazza della Repubblica. Dopo gli interventi già realizzati sulla Mostra dell’Acqua Paola al Gianicolo e sulla Fontana del Peschiera in piazzale degli Eroi, proseguono i lavori di manutenzione delle fontane di Roma, realizzati grazie al mecenatismo della Maison Fendi con il progetto Fendi for Fountains.Le fontane oggetto di manutenzione sono i punti terminali di altrettanti acquedotti della città di Roma: l’acquedotto Traiano Paolo, l’Acquedotto Felice (ed è il caso della Fontana del Mosè), l’Acquedotto del Peschiera e l’Acquedotto dell’Acqua Vergine.“Sono simbolicamente dei luoghi molto importanti per la nostra storia – dichiara la Sindaca Virginia Raggi – e sono felice che la città se ne prenda cura. La fontana del Mosè sarà oggetto di vari interventi, tra cui la rimozione delle incrostazioni calcaree, la verifica e l’integrazione delle stuccature e l’impermeabilizzazione delle vasche”.Per limitare al massimo i disagi alla circolazione, in accordo con la Polizia locale di Roma Capitale gli interventi che vedono la necessità di una piattaforma aerea verranno limitati ai sabati di agosto.“Ringrazio come sempre la Maison Fendi per questo importante contributo alla bellezza della nostra città e la Sovrintendenza capitolina per la redazione del progetto di restauro”, ha aggiunto la Sindaca Raggi.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campidoglio: iniziano i lavori di demolizione della Tangenziale Est

Posted by fidest press agency su sabato, 27 luglio 2019

Da lunedì 5 agosto partono i lavori per la demolizione di circa 500 metri del tratto sopraelevato della Tangenziale Est, nel tratto davanti alla stazione Tiburtina. L’intervento, atteso da 20 anni nel quadrante est della città, prevede dodici fasi di cantiere e un costo di 7,6 milioni di euro. Durante la fase preliminare saranno analizzati i materiali di cui è costituita la struttura della Tangenziale Est per una campionatura. Successivamente, inizierà la demolizione dei piloni e del tratto di sopraelevata della Circonvallazione Nomentana. I tempi di realizzazione previsti sono di 450 giorni. Chiuse le rampe di accesso il 5 agosto, sarà possibile percorrere il restante tratto della Tangenziale in direzione San Giovanni o Stadio Olimpico attraverso le complanari laterali e la Circonvallazione Interna. I cittadini e gli automobilisti saranno adeguatamente informati attraverso la predisposizione di una cartellonistica esplicativa di modalità e fasi dei lavori, nonché sulla viabilità locale alternativa, in collaborazione con la Polizia di Roma Capitale. Il progetto per l’abbattimento della Tangenziale Est, nel tratto oggetto dell’intervento, risale al 2000 quando fu approvato nell’ambito del piano di assetto della Stazione Tiburtina con un accordo di programma.
“Si tratta di un intervento atteso da anni che oggi sta diventando realtà”, spiega l’assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta. “I cittadini potranno finalmente beneficiare della riqualificazione del territorio e l’intero quartiere apprezzerà nel tempo i vantaggi di questa demolizione”.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Secondo appuntamento di La Scienza

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 febbraio 2019

Roma Lunedì 18 febbraio ore 20 Piccolo Eliseo via Nazionale 183 Secondo appuntamento di La Scienza e Noi a cura di Viviana Kasam, presidente di BrainCircle Italia, manifestazione che valorizza l’eccellenza degli scienziati italiani, parlando delle ricerche scientifiche più innovative. La rassegna, che prevede un ciclo di incontri a ingresso gratuito e con diretta streaming su http://www.brainforum.it registra, per il terzo anno consecutivo, fortissimo interesse di critica e di pubblico. Si parlerà di Neurolinguistica, una delle discipline oggi più studiate nell’ambito delle neuroscienze, con Andrea Moro: linguista, scrittore, scienziato e professore di Linguistica generale presso la Scuola Universitaria Superiore (IUSS) di Pavia, dove ha fondato il centro di ricerca in Neuroscienze, epistemologia e sintassi teorica. Andrea Moro è uno dei massimi scienziati al mondo per lo studio del linguaggio e suoi lavori sono all’avanguardia nel settore.
Il neuroscienziato parlerà al pubblico del Piccolo Eliseo dell’insieme di proprietà che, al di là delle apparenze, tutte le lingue condividono facendo riferimento a esperimenti e studi sul cervello e linguaggio che egli stesso ha contribuito a progettare; spiegherà la struttura del linguaggio umano, passando dalle cosiddette “lingue impossibili”, ossia quelle che il cervello non riconosce come naturali, fino ad arrivare, attraverso un percorso scientifico, al suono del pensiero.Ingresso libero fino a esaurimento posti
Info: http://www.brainforum.it

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I lavori degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 gennaio 2019

Roma domenica 27 gennaio 2019 ore 15,30 nella sede di via Ripetta 222 saranno in mostra le creazioni e i lavori degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma in occasione di Alta Roma 2019. L’Accademia si apre con ingresso gratuito a tutti gli amanti del Fashion Design per far scoprire le ultime ideazioni degli studenti in Culture e tecnologie della moda. Tanti i temi e le ispirazioni da scoprire: dal trench alla tuta da lavoro, dal tessuto rigato alla filosofia giapponese del Wabi Sabi, dalla riproduzione grafica della proprietà del tessuto fino alle creazioni contro le violenze sulle donne, dalla rielaborazione degli scarti di alluminio fino alle stampe serigrafiche su tessuto.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Campidoglio, nel 2019 al via prima fase lavori per l’isola ambientale Monti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 gennaio 2019

Un’isola ambientale nel cuore di Roma, a mobilità dolce con nuove zone pedonali e a velocità ridotta e una disciplina di traffico a misura di pedoni e biciclette. Lo diventerà il rione Monti una volta completati i primi lavori di riqualificazione e pedonalizzazione dell’area per i quali è stata bandita la gara. Un progetto di restyling in cui saranno investiti oltre 700 mila euro. Il piano approvato dalla giunta capitolina vedrà l’avvio dei cantieri nel 2019.Il primo lotto del progetto Argiletum, dal nome dell’area interessata dai lavori, include l’ampliamento e la ripavimentazione dei marciapiedi di via dei Serpenti, tra via Panisperna e via Baccina, la pedonalizzazione totale di via Madonna dei Monti e quella parziale di via Urbana. In cantiere per questa prima fase anche l’installazione di tre varchi di accesso per la Ztl Monti: su via Cimarra, Salita del Grillo e via Panisperna. “Il rione Monti, uno dei quartieri storici della Capitale, subirà una radicale trasformazione grazie a questo progetto. Sarà un’area protetta da traffico e smog e i varchi elettronici garantiranno un controllo di accessi e transiti. E’ la nostra idea di mobilità dolce e sostenibile: un nuovo modo di vivere il centro della città in aree di grande pregio. E’ un progetto che abbiamo fortemente voluto e che siamo convinti donerà un nuovo volto a tutta la zona. Presto tutti i residenti si renderanno conto di quanto sia bello passeggiare per le strade del proprio quartiere senza auto o moto parcheggiate sui marciapiedi”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi. La seconda fase dei lavori, per la quale è in corso la progettazione, prevede invece il rialzo della strada al livello dei marciapiedi di via dei Serpenti nel tratto davanti a piazza Madonna dei Monti, un intervento di ripavimentazione in sanpietrini della strada tra via Panisperna e via Cavour e del tratto antistante la chiesa di via Madonna dei Monti e infine la ripavimentazione dei marciapiedi in via Panisperna tra via dei Serpenti e via del Mazzarino. “Con l’avvio del primo cantiere, nel 2019, si realizzerà il sogno di chi vuol vedere alcune delle più belle strade del Centro storico libere dall’invasione di mezzi privati. Con la pedonalizzazione completa di via Madonna dei Monti e quella parziale di via Urbana, i residenti potranno riappropriarsi degli spazi sotto casa, mentre cittadini e turisti potranno passeggiare per le strade del quartiere in tutta sicurezza. E’ una piccola rivoluzione che si inserisce all’interno di un pacchetto di misure, alcune già votate e altre in discussione, per la promozione di una mobilità dolce e sostenibile. Congestion charge, piste ciclabili, isole pedonali, promozione dell’elettrico, ma anche potenziamento del trasporto pubblico e cura del ferro”, aggiunge l’assessore alla Città in movimento di Roma, Linda Meleo.”Un intervento di riqualificazione importante che rilancerà il rione, le attività commerciali e consentirà a tutti di apprezzare le bellezze di questa zona storica della città in maniera sostenibile: senza il traffico, senza il caos e in sicurezza”, spiega il presidente della Commissione mobilità Enrico Stefàno

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al via i lavori per la “Smart City Konza” in Kenya

Posted by fidest press agency su martedì, 7 agosto 2018

Con l’erogazione del finanziamento da parte di Unicredit e SACE SIMEST (Gruppo CDP), partono ufficialmente i lavori per la realizzazione del primo stralcio della “Smart City Konza”, una delle più interessanti e innovative commesse del paese e la prima “città intelligente” del continente africano, che sarà realizzata da Gruppo ICM-Impresa Costruzioni Maltauro, tra i top player italiani nel settore delle costruzioni e che comprende società attive nei grandi lavori di ingegneria civile, industriale e infrastrutturale.Una commessa del valore di 391 milioni di dollari che è stata assegnata al Gruppo ICM grazie al fondamentale supporto assicurativo-finanziario di SACE SIMEST e di un pool di banche finanziatrici che vede capofila il Gruppo Unicredit, intervenuta in qualità di Joint Mandated Lead Arranger e Agent nel Buyer’s Credit e di Capofila e Fronting Bank per l’emissione dell’Advance Payment Bond.In particolare, a supporto del contratto assegnato a ICM, SACE ha garantito un finanziamento da 370 milioni di euro erogato da Unicredit in favore del committente del National Treasury of Kenya, con l’intervento di SIMEST a stabilizzazione del tasso di interesse, e ha assicurato un Advanced Payment Bond da 58 milioni di dollari emesso da Stanbic Bank e integralmente controgarantito da Unicredit a garanzia dei lavori del downpayment relativo alla commessa.
La smart city, che sarà realizzata entro il 2021, sarà una città intelligente capace di ospitare oltre 200.000 residenti con la realizzazione di abitazioni, suddivise tra residence e social housing, uffici, scuole, un sistema di trasporti efficiente e pulito, costruiti secondo elevati standard di risparmio energetico e sostenibilità, soluzioni architettoniche eccellenti e tecnologie avanzate. La smart city sarà inoltre un polo tecnologico all’avanguardia grazie alla costruzione di centri di ricerca e università al servizio dello sviluppo di progetti nell’ambito hi-tech.Situata a settanta chilometri dalla capitale Nairobi, la “Smart City Konza” si estenderà su una superficie complessiva di 2000 ettari. Il Gruppo ICM sarà impegnato nella realizzazione della prima fase del progetto, di circa 170 ettari e si occuperà delle opere di urbanizzazione per accogliere i primi insediamenti necessari a stimolare le successive fasi di sviluppo, tra cui la progettazione e realizzazione di 40 km di strade, parchi, sottoservizi, impianti di potabilizzazione dell’acqua, impianti di trattamento dei reflui, un sistema di raccolta automatico dei rifiuti e alcuni edifici pubblici quali stazioni di polizia e vigili del fuoco.La commessa in Kenya è parte di una strategia di sviluppo di Gruppo ICM sui mercati internazionali, in particolare in Africa, Medio Oriente, Europa dell’Est e Sud America. Attualmente all’estero, dove realizza circa il 60% dei ricavi, il Gruppo è impegnato nella realizzazione di commesse in Qatar, nella costruzione di un ospedale in Oman, di torri sia a Dubai che a Cipro e di infrastrutture in Europa.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Si sono appena chiusi i lavori di sgombero del campo rom River Village

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 luglio 2018

“Sono avvenuti senza scontri e tensioni solo grazie al decisivo intervento delle forze dell’ordine guidate dal Comandante, Antonio Di Maggio per la Polizia Municipale e dal Dirigente della P.G. di Piazza Azzarita del Flaminio Nuovo, Massimo Fiore.” “E’ stata un’operazione difficile, ma guidata con fermezza, quella voluta dal Ministro degli Interni Salvini che correttamente voleva un risultato importante su Roma che mostrasse la discontinuità con le precedente amministrazioni nazionali. Certamente ben diverso sarebbe un intervento in vigenza del Ministro Minniti, il quale lo vogliamo ricordare, aveva introdotto una norma anti-sgomberi che impediva operazioni simili in assenza di una soluzione alternativa”.
“Sconcerta invece l’assenza del presidente del XV Municipio, Simonelli, ma soprattutto del sindaco Raggi che hanno preferito evitare di essere presenti alle operazioni. Qualche critica è stata mossa dai presenti all’organizzazione prevista dai servizi sociali che, seppur presenti sin dal mattino con la sala operativa, forse erano troppo lontani dalle operazioni lasciando una sensazione di assenza in relazione alle situazioni contingenti.” “Adesso forte è la preoccupazione di tutti su Roma, stante l’assenza assoluta di coordinamento e di prevenzione per ciò che riguarda le soluzioni alternative assolutamente improvvisate. Alcuni nuclei sono stati spostati al Centro Croce Rossa di Via Ramazzini, fatto che desta inquietudine sui residenti, spaventati dalla possibile traslazione di tutti gli ospiti residuali del River. Molti saranno certamente gli ingressi abusivi negli altri campi della città, mentre da stanotte ben 50 unità della Polizia Municipale cittadina verrano dedicate esclusivamente alla custodia del River per impedirne una possibile rioccupazione”. È quanto dichiara in una nota il responsabile romano immigrazione integrazione di Fdi Roma e consigliere in XV Municipio, Giorgio Mori.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Campidoglio, entro luglio al via lavori per nuove preferenziali

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 giugno 2018

Entro luglio partiranno i lavori per la realizzazione del primo pacchetto di nuove preferenziali: via Nomentana – Val d’Aosta (da Circonvallazione Nomentana a Via Val d’Aosta); via di Valle Melaina (da Piazzale Jonio a Via Monte Cervialto), così come inizieranno le operazioni per la protezione delle esistenti in via Emanuele Filiberto, via Orazio Pulvillo – via Quinto Publicio e viale Libia – viale Eritrea. A seguire partiranno i lavori per la realizzazione di nuove corsie dedicate al trasporto pubblico a piazza Sempione (da via Monte Subasio a via Gargano); viale Jonio (da via Col di Rezia a via Scarpanto) e via di Boccea (da Piazza dei Giureconsulti a Via Giuseppe Marello), via Napoleone III, via Principe Eugenio e via Cristoforo Colombo (da viale dell’Oceano Atlantico a viale dell’Umanesimo). Secondo la Sindaca di Roma Virginia Raggi obiettivo è fluidificare il traffico e migliorare i collegamenti a favore del trasporto pubblico per un servizio più efficiente per i cittadini. In quest’ottica s’inseriscono interventi più complessi per la creazione di una nuova viabilità per Roma, grazie anche alla stesura del Piano urbano della mobilità sostenibile, che disegna nuove linee tranviarie e metropolitane, passando per le ciclabili e parcheggi di scambio, creando una nuova mappa per la Capitale.Per l’Assessore alla Città in Movimento di Roma Linda Meleo aumentando la rete capillare di corsie riservate al tpl, si rende il servizio di trasporto pubblico più veloce e diretto, a servizio degli utenti, in modo da disincentivare l’utilizzo dell’auto privata. Elemento in più per rilanciare forme di mobilità alternativa. Per il presidente della Commissione Mobilità e Trasporti Enrico Stefàno prosegue il programma concordato in sinergia con dipartimento e Roma servizi per la mobilità per migliorare i collegamenti delle linee, un lavoro che va in parallelo con la razionalizzazione delle fermate, che ha al momento, a oggetto 50 linee della rete.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »