Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘lecture’

Lecture di Nelson Marmiroli “I semi della discordia. Ragionando sugli OGM”

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 giugno 2018

Parma Martedì 5 giugno, alle ore 17, nell’Aula dei Filosofi della Sede Centrale dell’Ateneo, si terrà l’ultimo incontro del ciclo di letture magistrali Bioetica/Scenari, curato dal Centro Universitario di Bioetica diretto dal prof. Antonio D’Aloia, con la Lecture del prof. Nelson Marmiroli I semi della discordia. Ragionando sugli OGM.L’incontro sarà aperto dai saluti del prof. Antonio D’Aloia, che introdurrà e modererà l’incontro.Nelson Marmiroli è stato professore ordinario presso l’Università di Parma nel settore di Biologia Applicata. Le sue attività di insegnamento hanno coperto Genetica, Genetica Agraria, Tecnologie Ricombinanti per corsi di laurea negli ambiti di Biologia, Biotecnologie, Scienze Ambientali e, da ultimo, nel corso Food system: management, sustainability and technologies. É autore di oltre 300 pubblicazioni e ha coordinato oltre 40 progetti di ricerca a livello nazionale e internazionale. É, inoltre, Direttore del Consorzio Interuniversitario Nazionale per le Scienze Ambientali (CINSA) dal 2011. Nel 2013 ha ricevuto il Milton P. Gordon Award For Excellence In Phytoremediation (International Phytotechnologies Society, USA).La Lecture rappresenta un’occasione di discussione e confronto sul controverso tema degli OGM, al fine di comprendere meglio il fenomeno e, conseguentemente, le relative problematiche etiche e sociali, ma anche economiche e ambientali.L’edizione di Bioetica/Scenari dello scorso anno accademico ha visto gli interventi all’Università di Parma di Carlo Alberto Redi, Guido Barilla, Stefano Canestrari, Roberto Cingolani, Carlos Maria Romeo Casabona e Guido Barbujani; la seconda edizione si è aperta con la Lecture di Giuseppe Remuzzi, tenutasi il 22 novembre 2017 e proseguita con la Lecture di Sergio Filippo Magni il 21 febbraio e con quella del prof. Luigi Naldini il 19 aprile, quella di Anna Meldolesi l’8 maggio e con Gilberto Corbellini il 23 maggio.Per la terza edizione, in programma per l’a.a. 2018-2019, ancora in fase di organizzazione, hanno già confermato la loro partecipazione Rosy Braidotti (Utrecht University) e Angela Spinelli (Istituto Superiore della Sanità).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Toronto, present Pirandello 150, a Film and Lecture Series

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 novembre 2017

pirandelloToronto (Canada) Innis College Town Hall – 2 Sussex Ave, 21 November, 6:00PM. In commemoration of the 150th anniversary of the birth of Italian writer, Nobel Prize laureate Luigi Pirandello, the Department of Italian Studies at the University of Toronto and the Italian Cultural Institute in collaboration with the Cinema Studies Institute at the University of Toronto, present Pirandello 150, a Film and Lecture Series.
Michael Syrimis (Tulane University) presents MA NON È UNA COSA SERIA, directed by Mario Camerini, starring Vittorio De Sica, Elisa Cegani, Assia Noris (1937 – Italian with English Subtitles, Black and White, 79 min.)Michael Syrimis is associate professor or Italian at Tulane University. His research focuses on Italian cinema and literature as well as the interaction between these two media at moments marked by radical shifts in twentieth-century Italian culture, such as the 1910s, ’30s, ’40s, and ’60s. He is particularly interested in the role played by film technology in the emergence of different strands of modernism at such key historical moments. His book, The Great Black Spider on Its Knock-Kneed Tripod: Reflections of Cinema in Early Twentieth-Century Italy, published in 2012 by the University of Toronto Press, studies the responses to the rise of cinema as mass entertainment in the 1910s by such influential literary figures as Gabriele D’Annunzio, Filippo Tommaso Marinetti, and Luigi Pirandello. Ma non è una cosa seria (But it’s Nothing Serious) is based on the eponymous Pirandello play. Vittorio De Sica plays a wealthy socialite who has to constantly fight off a horde of women who are eager to marry him because of his position and money. He weds a servant, who turns out to be a better partner that he had anticipated. (photo: pirandello)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lecture 讲座:Elena Ferrante 意大利著名作家埃莱娜·费兰特

Posted by fidest press agency su martedì, 6 giugno 2017

elena ferranteShanghai 上海市复兴中路505号思南文学之家 Sinan Mansion, N.505 Middle Fuxing Rd Orario: 2017.06.10, 16:30-18:30 主题|Titolo:埃莱娜·费兰特《我的天才女友》与《新名字的故事》:本土化与全球化叙事的形式与主题 In occasione della presentazione al pubblico dei primi due volumi del ciclo L’Amica geniale, tradotti in cinese da Chen Ying per la Shanghai 99 Readers’ Culture appartenente alla casa editrice People’s Literature, Tiziana de Rogatis (Università per Stranieri di Siena) affronta in tre conferenze a Shanghai e Nanchino le ragioni dello straordinario successo internazionale dei libri di Elena Ferrante. elena ferrante1In particolare la Professoressa de Rogatis mette in luce le strategie narrative e linguistiche che permettono a Elena Ferrante di dare una valenza universale a elementi di per sé molto locali e marginali, quali la Napoli dei quartieri più degradati, il difficile equilibrio di un’amicizia femminile, lo scontro tra dialetto/ gergo e lingua nazionale.
Alla conferenza parteciperanno lo scrittore cinese brt e la traduttrice della tetralogia di Elena Ferrante, Chen Ying.
(L’Amica geniale)系列小说前两部已由陈英女士翻译并通过人民文学出版社旗下的99读书人出版发行,在介绍最新中文译本之际,(锡耶纳外国人大学)蒂齐亚纳·德·罗格提斯(Tiziana de Rogatis)教授将在上海和南京举办相关讲座,探讨埃莱娜·费兰特(Elena Ferrante)这几部小说在国际上取得巨大成功的原因。埃莱娜·费兰特是一位匿名作家,在意大利很有人气,关于她的真实身份长期以来都有各种各样的推测与猜想。
此次讲座还邀请了中国作家btr与埃莱娜·费兰特四部曲的中文译者陈英教授。

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Biologia sintetica”: Lecture di Carlos María Romeo Casabona

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 Mag 2017

parma universitàParma 4 maggio 2017 Alle ore 15.30 nell’Aula dei Filosofi del Palazzo centrale dell’Università di Parma: quarto incontro del ciclo “Bioetica/ Scenari” del Centro Universitario di Bioetica. Sarà dedicato alla biologia sintetica il quarto incontro del ciclo “Bioetica/Scenari”, la serie di Letture Magistrali curate e organizzate dal Centro Universitario di Bioetica dell’Università di Parma, diretto dal prof. Antonio D’Aloia. Protagonista della lecture sarà il Prof. Carlos María Romeo Casabona, Direttore della Cattedra Interuniversitaria di Diritto e Genoma Umano istituita dall’Università di Deusto e dall’Università dei Paesi Baschi, già docente di Diritto penale in quest’ultimo Ateneo e nell’Università di La Laguna. L’appuntamento è per giovedì 4 maggio alle ore 15.30 nell’Aula dei Filosofi del Palazzo Centrale dell’Università.La lecture del Prof. Casabona, intitolata Biologia sintetica – Synthetic biology, affronterà gli aspetti più importanti relativi alle questioni etiche e legali poste dallo sviluppo di questa tecnica: dalle prospettive in termini di applicazioni industriali al concetto stesso di “forma di vita”; dal gene editing alle sfide concettuali poste nei confronti dell’etica e del diritto; dalla configurazione dell’attuale quadro normativo europeo ai suoi possibili limiti; dall’idea stessa di biologia sintetica alla biosecurity; dalla “libertà” della ricerca scientifica alle sue “responsabilità”.
Il Prof. Casabona è uno dei massimi esperti di bioetica a livello internazionale. Componente del Comitato di Bioetica di Spagna, ha svolto attività di ricerca nelle Università di Bonn, Monaco di Baviera, Parigi e Stanford, al Max Planck Institute, all’Università di Friburgo, alla Georgetown University e alla J.F. Kennedy University. Dal 30 marzo 2017 è uno dei 15 componenti dell’European Group on Ethics in Science and New Technologies (EGE), un organismo indipendente e multidisciplinare, nominato dal Presidente della Commissione europea, che svolge una preziosa attività di consulenza e supporto per questa istituzione.Il ciclo di letture magistrali “Bioetica/ Scenari” (5 incontri dal 7 marzo al 14 giugno) è dedicato ad alcune tematiche di frontiera nell’ambito dell’attuale riflessione bioetica. In alcuni casi si tratta di scenari ancora incompiuti, ma per i quali, tuttavia, non è nemmeno più corretto parlare solo di futuro. Gli ospiti sono alcuni tra i massimi esperti a livello scientifico nelle rispettive materie o ricoprono ruoli di elevata responsabilità sul piano sociale ed economico, svolgendo attività che hanno un forte impatto sui temi dello sviluppo scientifico e tecnologico e dei suoi effetti sulle comunità e sullo sviluppo sociale.Il prossimo e ultimo appuntamento del ciclo è per mercoledì 14 giugno alle ore 16.30: il Prof. Guido Barbujani (docente di Genetica all’Università di Ferrara) terrà la lecture La biologia e l’invenzione delle “razze”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lecture about the opera Lucio Silla by W. A. Mozart

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2016

lucio sillaToronto Thursday, March 03, 2016 6:30pm – 8:30pm Istituto Italiano di Cultura – 496 Huron St.,Presented by: Opera Atelier In collaboration with: Istituto Italiano di Cultura, Toronto. Free admission.
Lucio Silla is an Italian opera in three acts composed by Wolfgang Amadeus Mozart. The libretto was written by Giovanni de Gamerra. This dramatic opera is associated with one of Mozart’s sojourns in Milan. The Austrian genius was sixteen when he composed this jewel of bel canto dedicated to the general and dictator of Ancient Rome and Lucio Silla made its debut on 26 December 1772, when Mozart was almost seventeen. It was the third opera that Amadeus had staged in the Regio Ducal Theatre.
Gerard Gauci is a painter and a theatre designer whose sensibility is literally and figuratively operatic. As resident set designer for Toronto’s Opera Atelier he creates vast and sumptuous on-stage environments for the works of Monteverdi, Lully and Mozart. As a painter Gauci, creates miniature tableaux depicting famously preserved interiors of grand homes and palaces throughout Europe and America.
Marshall Pynkoski founded Opera Atelier with his partner Jeannette Lajeunesse Zingg and he has since directed a wide range of period productions of Baroque and early Classical opera and ballet in close collaboration with Tafelmusik Baroque Orchestra. He has collaborated with many of the finest artists in the world of early music and his productions of opera and ballet have toured throughout North America, Europe and Asia. He is recipient of numerous awards including the Toronto Arts Award, the Ruby Award for outstanding contribution to opera in Canada, and the TIME Magazine award for Classical music. He was named Chevalier dans l`Ordre des Arts et des Lettres and has most recently directed Mozart’s Lucio Silla for the Salzburg Festival in 2013.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Akram Zaatari The Archaeology of Rumour

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 febbraio 2016

AkramZataariRoma venerdì 12 febbraio 2016 ore 18.00: lecture presentata da Ludovico Pratesi ore 19.30: inaugurazione mostra apertura al pubblico: dal 12 febbraio al 4 marzo 2016 The British School at Rome via Gramsci 6. Protagonista del secondo incontro è l’artista libanese Akram Zaatari con la lecture e la mostra dal titolo The Archaeology of Rumour.
Il programma FRAGMENTS, concentrandosi sul concetto di frammento – inteso come maceria, casa, oggetto personale, fotografia – vuole riflettere su quanto la memoria, le emozioni e le ideologie siano costantemente legate alle rovine, agli edifici e a quello che contengono. Partendo da questo assunto, architetti, artisti visivi e storici si alternano, da dicembre 2015 a giugno 2017, con l’obiettivo di interpretare il frammento come tentativo per ricostruire l’identità personale e collettiva nelle zone di conflitto, dimostrando come il significato e i ricordi che attribuiamo alle nostre esperienze rimandino a elementi materici.L’intervento di Akram Zaatari alla British School at Rome si incentrerà sul tema della lettera in tempi di guerra. Lettere andate perdute, ritrovate, nascoste, riscoperte o consegnate in ritardo sono al contempo soggetto e forma di molti dei suoi lavori.
La mostra, dal 12 febbraio al 4 marzo 2016 e curata da Marina Engel, presenta due video: In this House (2005) sul dissotterramento di una lettera e Letter to a Refusing Pilot (2013) rivolto a un ex pilota israeliano.
AkramZataari1Gli studi in architettura di Zaatari influiscono costantemente sul suo modo di guardare il mondo e sull’importanza che attribuisce a oggetti e documenti nel riscrivere e interpretare la storia. Nel suo lavoro, l’archeologia è spesso usata come metafora per collegarsi al passato e raccoglierne i frammenti: storie, ricordi personali, immagini e testimonianze provenienti dalle zone di guerra, in particolare dal Libano. L’insieme del materiale accumulato permette all’artista di indagare le sfumature tra le versioni ufficiali dei fatti e come questi siano invece raccontati e ricostruiti in modo del tutto personale da chi li ha direttamente vissuti.
Akram Zaatari (Nato a Saida, Libano, nel 1966. Vive e lavora a Beirut) È un artista che ricopre un ruolo fondamentale nella costruzione formale, intellettuale e istituzionale della scena artistica di Beirut. Nel 1997 ha co-fondato, con altri artisti, l’Arab Image Foundation, un’organizzazione innovativa dedicata alla ricerca e allo studio della fotografia nella regione, che ha dato un contributo prezioso al discorso più ampio della conservazione e della pratica archivistica. La Fondazione ha infatti archiviato e preservato oltre mezzo milione di foto amatoriali e professionali provenienti dal Medio Oriente e dal Nord Africa.
Zaatari ha realizzato più di quaranta video, diverse pubblicazioni e innumerevoli installazioni con materiale fotografico, su temi quali: l’eredità e la resistenza politica, la vita degli ex militari, l’intimità tra gli uomini, la circolazione delle immagini e delle lettere in tempi di guerra, ecc. Ha partecipato a dOCUMENTA13 nel 2012 e alla 55. Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia (Padiglione Libano) nel 2013. (foto: AkramZataari)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Italian cheese” a lecture by Gaia Massai

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 ottobre 2014

italian cheeseToronto Thursday, November 6, 2014 – 6:30 pm Istituto Italiano di Cultura – 496, Huron Street. With more than 500 surveyed cheese varieties, Italy presents one of the most diverse- and tasty- scenarios in the world. How cheese was initially made and how has it evolved in the centuries? What is the difference between artisanal and industrial cheese making? What is the best way to store, serve and pair cheese? We will talk of these and many other aspects of this key ingredient of Italian cuisine. At the end of the lecture we will taste 5 different cheeses, all imported directly from Italy.
Gaia Massai is an expert on modern Italian wine and olive oil production and their cultural ramification. She helps managing the Fattoria di San Quintino, her family’s 200 hectare estate that comprises 20 hectares of vineyards and 3000 olive trees, situated between Florence and Pisa. Gaia is also the founder of Gaia’s Plate, a company through which she brings her Tuscan Extra Virgin Olive Oil into Canada and that is focused on traditional Italian food and culture education. She obtained her Ph.D. in Environmental Science and Conservation of Nature (University of Florence) in 2003 and has been living in Toronto since the end of 2007.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lecture by HE Tim Fischer AC

Posted by fidest press agency su sabato, 8 gennaio 2011

Roma 11 gennaio 2011, alle 18:30 Istituto Tevere Centro pro Dialogo, Via di Monte Brianzo,82  Lecture by HE Tim Fischer AC Australian Ambassador to the Holy See At the start of a New Year by the Gregorian Calendar in Rome, As viewed from the new Australian Chancery to the Holy See, looking both East and West: Communications that count in  the 21st century.
H. E. The Honourable Timothy Andrew Fischer AC was born on 3 May 1946 in Lockhart,  New South Wales, and educated at Boree Creek and Xavier College, Melbourne. He is  married with two sons. After graduating as an Australian Army Officer he served in the infantry in Australia and  Vietnam (1966-1969).  He served in the New South Wales Parliament (1971-84) and the Australian Federal  Parliament (1984-2001) including as Leader of the National Party, Minister for Trade and  Deputy Prime Minister (1996-99).  Mr Fischer was Leader of the Official Australian Delegation which oversaw the ballot held  on 30 August 1999 in East Timor.  In 2005 Tim Fischer was appointed Companion of the Order of Australia. On the 12 February 2009 he presented Credentials to Pope Benedict XVI as Ambassador to the Holy See.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Renaissance Lecture Series

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 giugno 2010

Toronto Sunday, June 13th, 2010; 2-3 pm.  Bata Shoe Museum – 327 Bloor Street West The Bata Shoe Museum Presents Renaissance Lecture Series Lost Girls: Sex and Death in Renaissance Florence Illustrated talk by Prof. Nicholas Terpstra, Dept. of History, University of Toronto $14 per person; Free for Bata Shoe Museum members and faculty/students at the  Centre for Renaissance and Reformation Studies,University of Toront In 1554, dozens of Florentine women pooled their resources and opened an orphanage which quickly became the largest girl’s shelter in Florence. Within weeks of opening, girls in the home were dying by the dozens. Prof. Terpstra will examine these events and attempt to recreate this world where girls lived and died in Renaissance Florence.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lecture a Pavia di Lorenzo Bini Smaghi

Posted by fidest press agency su domenica, 21 febbraio 2010

Università di Pavia 24 febbraio 2010, ore 11,00, Facoltà di Economia, Sala di Lettura, via S. Felice 5 “Slaves of Defunct Economists: Resuscitating Keynes” è il titolo della lecture che Lorenzo Bini Smaghi, Membro del Comitato Esecutivo della Banca Centrale Europea, terrà  a Pavia, in occasione dell’avvio del corso di laurea magistrale in lingua inglese in  International Business and Economics della Facoltà di Economia. La lezione si terrà presso la Sala di Lettura (ex-chiesetta) della Facoltà di Economia (via san Felice, 5). Lorenzo Bini Smaghi ha un prestigioso curriculum vitae internazionale. Prima di entrare a far parte del Comitato Esecutivo della BCE, infatti, ha guidato la Direzione Rapporti Finanziari Internazionali del Ministero dell’Economia e delle Finanze a Roma e ha coperto vari ruoli e incarichi in prestigiosi istituzioni nazionali e internazionali quali l’Istituto Monetario Europeo, la Banca d’Italia e l’OCSE. Da giugno 2005 Bini Smaghi è membro del Comitato Esecutivo della BCE al quale compete la responsabilità della gestione quotidiana della politica monetaria dell’area dell’euro. Nella sua lectio magistralis dal titolo “Slaves of Defunct Economists: Resuscitating Keynes” Bini Smaghi discuterà, anche alla luce della recente crisi finanziaria, del ruolo e delle condizioni sotto le quali la politica monetaria può contribuire a ridurre il livello di incertezza sui mercati e a creare le condizioni sotto le quali la politica  fiscale risulta più efficace, contribuendo così a una rapida uscita dalla recessione in atto. Al termine della lezione, alle ore 12,00,  il Dott. Bini Smaghi sarà a disposizione della stampa per rispondere a eventuali domande sulla politica della BCE e sui possibili scenari futuri connessi alla cosiddetta exit strategy delle autorità di governo comunitarie.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »