Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘legge bavaglio’

Legge bavaglio alla tv

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 Maggio 2011

Domani il Parlamento potrebbe definitivamente votare la che metterebbe in grave pericolo la libertà d’informazione nel nostro paese. Con ben 70.000 firme, una consegna d’impatto e migliaia di telefonate, qualche mese fa siamo riusciti ad affossare la legge bavaglio alla tv, che avrebbe messo in seria difficoltà indagini giornalistiche contro la corruzione e il malgoverno e avrebbe trasformato l’informazione tv in un presidio governato dai partiti. Ma con un blitz pochi giorni fa i parlamentari berlusconiani sono riusciti a imporre la votazione di questa legge. Se passerà, la nostra democrazia ne uscirà seriamente indebolita. Ci rimangono solo 24 ore – vinciamo anche questa volta! I parlamentari si riuniranno da oggi alle 14 e potrebbero votare già domani: inondiamoli di messaggi per chiedere loro di votare contro la legge bavaglio! Clicca sotto e inoltra l’appello a tutti: http://www.avaaz.org/it/no_bavaglio_tv/?vl Il cosiddetto Atto d’indirizzo sul pluralismo darebbe un potere enorme ai dirigenti della Rai nominati dai partiti d’imbavagliare i giornalisti della tv pubblica. Le nuove misure lascerebbero i giornalisti senza alcuna protezione legale, dissuadendoli così dal compiere il loro lavoro d’inchiesta, che sarebbe schiacciato dalla minaccia di azioni legali dei poteri forti. Inoltre i politici imporrebbero a ogni trasmissione un doppio conduttore, una contro-satira e ospiti scelti da tutti i partiti politici. Il risultato sarebbe l’eliminazione di fatto della linea editoriale dei programmi, che diventerebbero così megafoni per i messaggi elettorali dei partiti. Assediato da scandali sessuali e da processi per corruzione, Berlusconi sta facendo di tutto per rimanere saldo al potere attraverso il controllo e la manipolazione dell’informazione. Ma i sondaggi lo danno ai minimi storici, e per la prima volta l’opposizione potrebbe batterlo. I recenti risultati delle elezioni amministrative segnano per lui una grossa sconfitta, che potrebbe anche minare il futuro del suo governo.
In questo momento di crisi, Berlusconi farebbe qualunque cosa per manipolare l’informazione a suo vantaggio. Ma il potere dei cittadini ora è più forte che mai. Sta a noi difendere tutti insieme le nostre libertà e l’indipendenza dei media. Ci rimangono solo 24 ore: manda un messaggio ai parlamentari per chiedere di votare contro le nuove regole bavaglio e inoltra questo messaggio a tutti:http://www.avaaz.org/it/no_bavaglio_tv/?vl

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

No alla legge bavaglio

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 luglio 2010

Piazza Navona ieri ha dato spettacolo. Giornalisti, politici e pubblico delle grandi occasioni ha riempito la piazza per la manifestazione contro il ddl intercettazioni. Lo stesso si è verificato nelle altre piazze d’Italia. E’ stata una lunga maratona che dalle 17 alle 22 ha visto avvicendarsi sul palco degli oratori numerosi personaggi della cultura e dello spettacolo e gente comune. Tutti per dire no alla legge bavaglio. I commenti non sono mancati raccolti  qua e là dal cronista.  Per Franco Siddi segretario della Fnsi i giornalisti sono espropriati “perché lo stato diventa censore”. Una nota di colore l’ha data la escort barese Patrizia D’Addario, quella per intenderci che è balzata agli onori della cronaca per essere stata coinvolta insieme a Berlusconi nell’inchiesta barese. Anche lei in piazza per solidarizzare per la libertà di stampa. Ma molti astanti l’hanno contestata ritenendo la sua presenza fuori luogo. Da La Valletta il Presidente Napolitano si è fatto sentire ricordando con amarezza, che le sue esortazioni alle forze politiche a concentrarsi nell’esame e nell’elaborazione della manovra economica “non sono state ascoltate” visto che “sono state prese determinate decisioni a maggioranza nella Commissione dei capigruppo. Per il presidente del Senato Renato Schifani, “non ci sono i tempi tecnici”, volendo significare che prima dell’approvazione della legge ci sarà un ulteriore momento di riflessione. Un’altra autorevole considerazione è venuta dal procuratore Grasso colta dal presidente della Camera Fini che ha precisato: “Non ho interesse a fare il controcanto ma su alcune questioni non faccio finta di non vedere. Se si è in buona fede le soluzioni si trovano, senno’ non accetto che non si possa contestare una decisione già presa”. Per  il ministro delle Riforme Umberto Bossi. “La gente non ci tiene ad essere intercettata ma in alcuni casi è chiaro che la magistratura deve potere intercettare, non però tutto e tutti. Bisogna trovare una mediazione su questo e la troveremo”. Per le opposizioni da Bersani a Di Pietro, sia pure con toni diversi, l’unica strada è quella del ritiro  del ddl. Critico anche l’Udc di Pier Ferdinando Casini.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

No alla legge bavaglio

Posted by fidest press agency su domenica, 23 Maggio 2010

Roma 24 maggio, ore 10-14 Teatro dell’Angelo, Via Simone de Saint Bon 19. Interverranno tra gli altri: Silvia Bartolini, Oliviero Beha, Giuseppe Cascini (Anm), Giancarlo De Cataldo, Concita De Gregorio, Arturo Di Corinto, Lorenzo Fazio (Chiarelettere), Gianni Ferrara, Paolo Flores d’Arcais, Alessandro Gamberini (avvocato famiglie vittime Ustica), Giuseppe Laterza, Gianfranco Mascia, Ezio Mauro, Alessandro Pace, Stefano Rodotà In collegamento dal Teatro Franco Parenti a Milano: Fiorello Cortiana, Giorgio Marinucci, Valerio Onida

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »