Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘legge europea’

Legge europea: de Bertoldi (FdI): no appiattimento qualitativo su agenti d’affari in mediazione

Posted by fidest press agency su domenica, 9 dicembre 2018

“Con questa Legge europea si appiattiscono le qualificazioni dei nostri professionisti. La categoria degli agenti d’affari in mediazione, che noi di Fratelli d’Italia stiamo cercando di aiutare perché già vessata da un punto di vista tributario, ora anche da un punto di vista normativo, verrà dequalificata. Infatti, già in sede di esame del decreto fiscale avevamo presentato un emendamento per tutelare la categoria. Ora togliendo i limiti che consentono l’accesso alla professione, verrà svilita la figura dell’agente mediatore che diventerà un lavoro di secondo piano. Non si tutelerà così neppure l’utente, che fino ad oggi vede nel mediatore una persona con una funzione super partes. Ancora una volta l’Italia deve subire l’ennesimo appiattimento qualitativo”. Così il senatore di Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi nel corso del suo intervento in aula sull’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Legge europea. Urso (FdI): dov’è la Lega sui provvedimenti europei contro l’Italia?

Posted by fidest press agency su sabato, 8 dicembre 2018

“In queste ore in Europa si stanno prendendo decisioni importanti che condizioneranno il nostro Paese per i prossimi decenni, con l’approvazione del regolamento sulla riduzione di emissioni di CO2 per auto e veicoli commerciali, nuove normative sul settore dei prodotti plastici monouso e sul fondo “salva stati”. Provvedimenti che penalizzeranno l’Italia, in particolar modo il nostro sistema produttivo, e il Governo non sta facendo nulla per impedirlo, anzi sembra agire per aggravare la situazione”, così il senatore di Fratelli d’Italia, Adolfo Urso, durante il suo intervento in Senato sulla legge Europea.
“A seguito di queste nuove norme, infatti, verranno introdotti standard produttivi troppo elevati per le nostre imprese, che potrebbero anche essere poi fonte di nuove procedure di infrazione, come accadde con le quote latte. È incredibile che proprio la Lega non si faccia partecipe, anzi avalli l’operato del governo in sede europea, che sembra agire contro gli interessi del lavoro e della impresa italiana”, continua il senatore di FdI.
“Non si possono fare due parti in commedia. Inutile urlare ‘Europa matrigna’ quando poi si è conniventi di provvedimenti che condannano l’Italia” conclude il senatore Urso.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola – Legge Europea, presentato al Senato emendamento Anief-Cisal per l’assunzione dei docenti e Ata precari

Posted by fidest press agency su domenica, 11 novembre 2018

La richiesta di modifica dell’Atto del Senato n. 822 è stata formulata dal sen. Antonio Iannone (FdI), membro della VII Commissione a Palazzo Madama: prevede che qualora “il rapporto di lavoro abbia complessivamente superato i trentasei mesi, comprensivi di proroghe e rinnovi, indipendentemente dai periodi di interruzione”, si proceda automaticamente “all’assunzione a tempo indeterminato, in ottemperanza a quanto previsto dalla direttiva 1999/70/CE del Consiglio, del 28 giugno 1999″. La sua approvazione è fondamentale per dare finalmente seguito alla direttiva UE 70/99, introdotta da Bruxelles proprio per dire basta alla reiterazione dei contratti a tempo determinato e se si vuole superare il problema dei vuoti di organico, vera croce di dirigenti ministeriali e scolastici alla perenne ricerca di supplenti malgrado vi siano decine di migliaia di lavoratori già selezionati, formati, con esperienza e che chiedono solo di essere stabilizzati. “Per il bene del nostro sistema scolastico confidiamo molto nell’approvazione dell’emendamento 12.0.3, anche perché potrebbe evitare la quasi certa condanna dello Stato italiano nella procedura d’infrazione 4231/14 proprio sull’abuso delle supplenze in presenza di posti vacanti e di candidati selezionati e formati. I vantaggi dell’approvazione dell’importante modifica sono stati già espressi nel corso della recente audizione Cisal tenuta presso la XIV Commissione del Senato, dove sono state ricordate le ragioni dell’emendamento 12.0.3 partendo dalla sentenza C-331/17 Sciotto della Corte di Giustizia Europea emessa il 25 ottobre scorso”.

Posted in Diritti/Human rights, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »