Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘leoluca orlando’

Palermo: Irregolarità dell’amministrazione comunale?

Posted by fidest press agency su sabato, 2 dicembre 2017

Palermo. La nota del gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Palermo, che annuncia di riservarsi di chiedere le dimissioni del sindaco Leoluca Orlando dopo aver approfondito gli atti con le 46 irregolarità rilevate dagli ispettori della Ragioneria generale dello Stato, inviati l’anno scorso dal Ministero dell’Economia e Finanza per verificare l’operato degli ultimi anni dell’Amministrazione comunale.
“L’ispezione del Ministero dell’Economia delle Finanze mette in evidenza 46 violazioni gravi commesse dall’amministrazione – afferma il gruppo consiliare del M5S Palermo – Questa è solo la punta di un iceberg certificato dal Ministero, che fa seguito alle denunce già messe in atto dal MoVimento 5 Stelle in consiglio comunale. Citiamo, tra le più importanti, l’assenza di progetto nel piano triennale, ingolfato da progettualità per oltre 4 miliardi a fronte di qualche decina di milioni di euro di disponibilità; il mancato trasferimento di fondi alla polizia municipale per il loro fondo produttività; i debiti fuori bilancio per oltre 33 milioni. E potremmo continuare con decine di violazioni alle norme o superficialità di gestione”.”Al di là delle carte – continua la nota dei Cinquestelle -, sulle quali il sindaco potrà anche trovare giustificazioni di circostanza, resta il volto di una città abbandonata a se stessa, che ruota attorno al centro storico e al circuito arabo-normanno, e di un sindaco che si pavoneggia di eventi e riconoscimenti di facciata, mentre tradisce quotidianamente, da anni, le periferie, sempre più isolate e trascurate; i bambini, con carenze strutturali di asili, scuole materne, parchi ed aree verdi; gli ultimi e più bisognosi, con i problemi dei senza casa in continuo aggravio; i giovani, senza una politica comunale per le abitazioni delle giovani coppie, e senza una politica di rilancio della città e della sua economia”. Infine, l’attacco del MoVimento 5 Stelle che annuncia di riservarsi di chiedere le dimissioni del primo cittadino di Palermo: “Invitiamo il Sindaco Leoluca Orlando a guardarsi intorno per constatare il fallimento di una gestione autoreferenziale, di una città in fondo a tutte le classifiche di qualità della vita e vivibilità. Da parte nostra ci riserviamo di chiedere le dimissioni del Sindaco, prendendo atto del disastro che è sotto gli occhi di tutti, e ci prodigheremo per attivare una commissione d’inchiesta”. (foto: palermo gruppo consiliare)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Manifestazione a Roma di Pisapia: Dichiarazione Leoluca Orlando

Posted by fidest press agency su sabato, 1 luglio 2017

leoluca orlandoRoma 1/7/2017 Piazza SS. Apostoli. “Ho deciso di partecipare all’incontro di oggi perché credo che la sinistra e il centrosinistra in Italia abbiamo necessità di costruire percorsi di unità e dialogo. Percorsi che richiedono un lungo ed incessante lavoro di confronto che valorizzi e riconosca che tutti e ciascuno sono portatori di valori e istanze.
Ho deciso di partecipare per portare l’esperienza di Palermo, che ha unito storie politiche e idee diverse attorno ad alcuni punti programmatici fermi quali il rispetto della persona umana, il rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno, la difesa dei beni pubblici e dei beni comuni, l’alternativa al sistema di potere mafioso ed affaristico.
Sono questi i valori che a Palermo hanno permesso di vincere mostrando che il popolo del centrosinistra sa essere alternativo ed esprimere una alternativa seria al moviventismo sterile e inconcluendente del M5S che sempre più guarda a destra.
Sono questi i valori attorno ai quali a Palermo i partiti, tutti i partiti hanno saputo fare un passo indietro rispetto ai propri apparati e ai propri litigi, riconoscendo nel bene della collettività il bene comune.
Sono queste le parole, i valori e i metodi su cui abbiamo costruito un percorso condiviso, rispettoso di tutti.
Spero che l’esperienza che comincia oggi a Roma a quelle stesse parole e a quegli stessi valori e metodi voglia e sappia ispirarsi, altrimenti rischiamo di compiere altri passi che invece di costruire programmi chiari e percorsi comuni, saranno fautori di nuove divisioni, personalismi e autoreferenzialità di cui tante volte in Italia la destra, il malgoverno e la mafia hanno tratto gran giovamento”.Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. (By Pietro Galluccio)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Orlando alle Nazioni Unite

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 ottobre 2015

Il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha partecipato ieri ed oggi al Summit mondiale contro la violenza e gli estremismi al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite a New York.Il Sindaco ha infatti partecipato al lancio ufficiale del leoluca orlandoProgramma “Strong Cities Network”, un programma globale di città ed autorità locali finalizzato al rafforzamento della coesione sociale ed allo sviluppo di programmi di prevenzione degli e risposta agli estremismi violenti.Il primo cittadino del capoluogo siciliano era l’unico italiano presente insieme al presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Ieri, i lavori cui ha preso parte il Presidente Americano Obama, sono stati introdotti dall’Alto Commissario per i diritti umani delle Nazioni Unite, il Principe di Giordania Zeid Ra’ad Al Hussein. Intervenendo oggi ai lavori Orlando ha dichiarato che: “l’esperienza palermitana e siciliana di lavoro sinergico fra sistema giudiziario e repressivo da un lato e società civile dall’altro nel contrastare i fenomeni criminali è vista come un modello. Si è compreso a livello globale che molti fenomeni violenti e criminali hanno radici culturali che nascono dalla perversione di valori anche positivi, distorti ad uso e consumo di singoli e gruppi criminali. Questo vale tanto per la mafia siciliana quanto per gli estremismi religiosi: entrambi pervertono valori culturali per finalità che non hanno nulla a che vedere con gli interessi ed il bene delle rispettive comunità. Altro elemento che sempre più attira l’attenzione dei leader globali è la “Carta di Palermo”, il documento approvato nella nostra città qualche settimana fa con precise e puntuali proposte di riforma radicale delle politiche relative ai flussi migratori, con il riconoscimento del diritto alla mobilità quale diritto fondamentale e con la proposta di abolizione del Permesso di soggiorno. Oggi sempre più si comprende come le politiche restrittive della mobilità locale ed internazionale si stanno trasformando in strumenti e causa di un genocidio e di arricchimento e rafforzamento di gruppi criminali che operano su scala internazionale.” Non a caso, un plauso all’iniziativa è venuto dal Procuratore Generale degli Stati Uniti, Loretta E. Lynch, che ha affermato che “Un network di città ed autorità locali può essere di vitale importanza per rafforzare le capacità di collaborazione per lo scambio di buone prassi e per la realizzazione di iniziative comuni di contrasto al crimine e sviluppo della coesione sociale”

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sindaco Palermo a Palazzo di Vetro di New York per UN Habitat

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2015

leoluca orlandoIl Sindaco di Palermo Leoluca Orlando è rientrato da New York, dove ha partecipato, presso il Quartier Generale delle Nazioni Unite, all’incontro dell’Agenzia UN Habitat, quale co-presidente del Programma “Città sicure”, al cui vertice è stato eletto nei giorni scorsi. Il Programma Safer Cities delle Nazioni Unite è stato lanciato nel 1996 su richiesta dei sindaci di alcuni grandi centri urbani impegnati a contrastare la criminalità urbana e la violenza nelle loro città. Ad oggi UN-Habitat ha sostenuto iniziative in 77 città in 24 paesi nel mondo. Il programma affronta il tema della sicurezza in chiave olistica, collegando i temi della pianificazione urbana, della vivibilità, dei servizi per i cittadini, del cambiamento climatico, della mobilità sostenibile. Al “Palazzo di Vetro” delle Nazioni Unite, Orlando ha prima incontrato il Rappresentante ed il Vice-Rappresentante dell’Italia presso l’ONU, ambasciatori Sebastiano Cardi e Inigo Lambertini ed ha poi presieduto l’incontro dei sindaci di diverse grandi città dei cinque continenti nel corso del quale si sono affrontati i temi della sicurezza urbana legata ai cambiamenti climatici, ai flussi migratori interni ed internazionali, alla criminalità, alla crisi economica. L’incontro di New York si inserisce nel lavoro collaterale al vertice mondiale che nel corso di questo fine settimana approverà gli “Obiettivi per lo sviluppo leoluca orlando1sostenibile” verso il 2030. “La creazione di un Programma come “Città sicure” – ha detto Orlando – è un esempio del fatto che la comunità internazionale ha compreso la necessità e la possibilità concreta di fare delle città il fulcro dello sviluppo sostenibile e di come la sicurezza debba essere intesa sotto tanti profili interconnessi tra loro. Occorre ripartire dalle relazioni fra le città e fra i cittadini sui temi della mobilità umana, della pace, della sicurezza e del cambiamento climatico per mandare un segnale agli Stati nazionali.” Orlando ha poi partecipato, con i sindaci di altre città ad una lectio magistralis presso la New School University, nel corso della quale è stata presentata la “Carta di Palermo”, il documento sottoscritto alcune settimane fa da giuristi, attivisti dei diritti umani, amministratori pubblici ed organizzazioni non governative per la revisione della legislazione sul permesso di soggiorno e la revisione delle politiche legate ai fenomeni migratori. (foto: leoluca orlando)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Orlando Presidente del programma “Città sicure”

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 settembre 2015

leoluca orlandoIl Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, è stato eletto a Bogotà in Colombia, Co-chairperson, responsabile per l’Europa e l’Africa del Programma delle Nazioni Unite “Città sicure” realizzato dall’Agenzia UN Habitat.Orlando sarà affiancato dai Sindaci di Bogotà Gustavo Petro (responsabile per le Americhe) e di San Fernando nelle Filippine, Mary Jane Ortega (responsabile per l’Asia e l’Oceania) e coordinerà un consiglio direttivo di cui fanno parte i sindaci di Joannesburg, Durban, Rosario, Quito, Guadalajara, Abidjan, Nairobi, Seoul e Quezon.Il Programma Safer Cities delle Nazioni Unite è stato lanciato nel 1996 su richiesta dei sindaci di alcuni grandi centri urbani impegnati a contrastare la criminalità urbana e la violenza nelle loro città. Ad oggi UN-Habitat ha sostenuto iniziative in 77 città in 24 paesi nel mondo.Il programma affronta il tema della sicurezza in chiave olistica, collegando i temi della pianificazione urbana, della vivibilità, dei servizi per i cittadini, del cambiamento climatico, della mobilità sostenibile.”La mia elezione alla carica di Co-Presidente di questo importante organismo internazionale – ha detto Orlando – è un riconoscimento non solo per l’attività svolta nella mia città, ma lo è anche per tutti quei sindaci che in Italia affrontano quotidianamente la sfida di uno sviluppo sostenibile delle proprie comunità, nelle quali è sempre più crescente la conflittualità dovuta alla crisi economica e al taglio delle risorse.
Le nostre città – conclude Orlando – e l’esperienza maturata in tantissimi anni di impegno trasversale contro il crimine e la corruzione ma anche e sopratutto per migliorare la qualità della vita dei cittadini, rappresentano un modello, in grado di dialogare con altre realtà del mondo in ottica di collaborazione e scambio di buone prassi.”

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sanità in Sicilia

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2012

La Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori sanitari e i disavanzi sanitari regionali, presieduta dall’on. Leoluca Orlando, con riferimento alla nomina del Direttore della Banca del Cordone di Sciacca, ha chiesto all’Assessore regionale alla Sanità Massimo Russo, di verificare l’appropriatezza e la conformità della stessa, in base alla normativa vigente. Il Direttore della Banca cordonale, Filippo Buscemi, è stato infatti recentemente nominato con un conferimento di incarico separato dalla Direzione della struttura regionale di coordinamento per le attività trasfusionali, così delineando un’autonomia, amministrativa ed organizzativa, della banca del cordone rispetto al servizio trasfusionale.
Per consentire una compiuta valutazione circa la congruità di un assetto organizzativo che separi le responsabilità organizzative e funzionali della banca cordonale rispetto a quelle della struttura per le attività trasfusionali, anche alla luce dell’accordo Stato-regioni del 20 aprile 2011 recante «Linee guida per l’accreditamento delle banche di sangue da cordone ombelicale», la Commissione ha chiesto di trasmettere copia della relativa documentazione. Nello specifico, gli atti di nomina dei dirigenti del servizio, il bando del concorso, l’elenco di candidati a tale concorso con relativo curriculum vitae, la Delibera di nomina del vincitore, nonché i progetti finanziati e degli associati atti economici ed amministrativi, nonché risultati relativi alla riqualificazione della Banca cordonale nel biennio 2009-2010. La documentazione acquisita sarà valutata nell’ambito della prevista Relazione al Parlamento sullo stato della sanità nella Regione Siciliana.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Orlando tradisce il popolo delle primarie?

Posted by fidest press agency su sabato, 24 marzo 2012

Deutsch: Prof. Dr. Leoluca Orlando bei der Ver...

Deutsch: Prof. Dr. Leoluca Orlando bei der Verleihung des Humanismus-Preises im Rahmen des Bundeskongresses des DAV 2008 in der alten Aula der Universität Göttingen. (Photo credit: Wikipedia)

“Attenti alla gelosia dei ‘vecchi’ che vogliono ‘morire’ governando. In questa avvertenza potrebbe condensarsi perfettamente il nostro giudizio sulla scelta di Leoluca Orlando di tradire il popolo delle primarie, il centrosinistra e i cittadini, e candidarsi nuovamente a sindaco di Palermo. Orlando prova, in extremis, a recuperare un protagonismo ormai perduto. Lo fa con un atto che rappresenta il peggior lascito politico che un uomo come lui potesse consegnare alla sua città. Peggio ancora: afferma di candidarsi perché le primarie sono state ‘inquinate’. Così manca di fiducia e rispetto nei confronti dei tanti palermitani che hanno scelto di partecipare al processo democratico e di investire in un progetto per la città. Ci ricorda, l’atteggiamento di Orlando, quello dei ‘vecchi’ democristiani che nel 1985, alla sua prima esperienza da sindaco, ben 25 anni fa, lo contrastavano e che lui stesso tanto duramente (e legittimamente) biasimava. Oggi Orlando ha svenduto (per cosa, peraltro?) la storia di Palermo, della sua esperienza politica e del centrosinistra. Non ha reso un buon servizio né a se stesso né, soprattutto, alla città che vorrebbe, di nuovo, amministrare. Tutto questo ci porta a sostenere ancora più convintamente la candidatura di Fabrizio Ferrandelli. Da lui e dalle migliaia di persone che gli hanno accordato fiducia può nascere una nuova primavera per Palermo. Ad Orlando e all’Idv che lo sostiene nella sua scelta solo un consiglio: smettete, almeno per un po’, di parlare di valori e legalità. Le regole si rispettano. E in questa partita gli unici ‘abusivi’ siete voi”. Lo scrive Angelo Argento, responsabile di TrecentoSessanta Sicilia e componente della Direzione nazionale del PD, sul sito dell’Associazione che fa riferimento ad Enrico Letta.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sprechi Asp Palermo

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 novembre 2011

Courtesy of the author.

Image via Wikipedia

Il presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori sanitari e le cause dei disavanzi sanitari regionali, Leoluca Orlando , ha chiesto una relazione al direttore della Asp di Palermo Salvatore Cirignotta, per avere informazioni su macchinari acquistati mai entrati in funzione. In particolare la richiesta riguarda una risonanza magnetica acquistata due anni fa attraverso i fondi del Po Fesr 2007-2013 con un finanziamento di circa un milione e mezzo di euro, montata da sei mesi nel reparto di Radiologia dell’ospedale Ingrassia e mai utilizzata. Il personale, a quanto si apprende da notizie di stampa, sarebbe insufficiente a garantire il servizio. “Questa notizia, se confermata, oltre ad essere esempio di spreco di soldi pubblici, avrebbe anche chiare ricadute sulla tutela del diritto alla salute. Le liste d’attesa per prenotare le risonanze negli altri ospedali dell’area palermitana vengono, infatti, ulteriormente ingrossate da pazienti che non possono usufruire del servizio all’Ingrassia. Si tratta, lo ricordiamo, di liste spesso già lunghe che rischiano di indirizzare il paziente verso il privato per ottenere, a prezzo maggiorato, un servizio che il pubblico dovrebbe garantire”, ha dichiarato Orlando. “La Commissione – ha concluso – nell’ambito delle attività istituzionali che fanno riferimento alla situazione finanziaria del Servizio sanitario in Sicilia, vuole acquisire elementi informativi utili ad avere chiarimenti su quanto emerso. Attendiamo, pertanto, una relazione contenente informazioni necessarie al proseguimento della nostra attività istruttoria”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Tubicino nell’addome lasciato dopo operazione

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 novembre 2011

Courtesy of the author.

Image via Wikipedia

Il Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha chiesto all’Assessore alla Sanità della Regione Puglia Tommaso Fiore, una relazione in merito al decesso di un paziente, morto il 4 novembre scorso nell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna. L’uomo, di 67 anni, e’ deceduto dopo un calvario durato otto mesi tra gli ospedali di Francavilla, Lecce e Bologna. Nel suo addome, è stato trovato un tubicino di plastica, residuo di un intervento precedente cui era stato sottoposto.
Ricoverato ed operato per la prima volta ad aprile scorso nell’ospedale Camberlingo di Francavilla a causa di dolori addominali, dopo qualche settimana era stato successivamente trasferito al Fazzi di Lecce e poi ancora a Bologna, dove era giunto due mesi fa. Qui, durante l’ultimo ricovero i medici hanno diagnosticato una peritonite, forse causata dal dispositivo per il drenaggio lasciato durante un precedente intervento. E’ stato il personale del Sant’Orsola a segnalare la morte alla Procura, indicando come possibile causa una peritonite plastica fibroadesiva, infiammazione dovuta a un corpo estraneo addominale. I magistrati, che hanno aperto un’inchiesta contro ignoti per omicidio colposo, dovranno stabilire quando e come quel tubicino sia rimasto nell’addome del paziente e l’eventuale nesso col decesso.
“La Commissione d’inchiesta che presiedo, senza pregiudizio per le indagini in corso da parte della competente autorità giudiziaria, intende acquisire ogni dato utile a conoscere lo svolgimento dei fatti, sia in merito alle eventuali criticità organizzative riscontrate, che in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie e/o cautelari assunte a fronte di eventuali responsabilità individuali”, ha spiegato Orlando.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Uomo morto dopo rifiuto di 5 ospedali

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2011

Il Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e i disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha disposto una richiesta di relazione alla Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, sulla morte di un uomo, deceduto venerdì scorso al Policlinico di Tor Vergata, dopo esser stato rifiutato da cinque ospedali. “Raccogliamo la segnalazione dell’on. Cosimi e, come Commissione, chiederemo chiarezza su quanto accaduto a Giorgio Manni. E’ un atto dovuto nei confronti della vittima, dei suoi famigliari e nei confronti di tutti i cittadini che continuano ad affidarsi alla sanita’ pubblica”, ha commentato il Presidente Orlando. “La Commissione parlamentare che presiedo – ha aggiunto Orlando – attendedalla Regione Lazio una relazione contenente ogni elemento utile per accertare l’esistenza di responsabilità personali e/o l’esistenza di anomalie funzionali e organizzative, nonche’ eventuali provvedimenti sanzionatori e cautelari adottati”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sanità Sicilia

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 marzo 2011

Una delegazione della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori sanitari e le cause dei disavanzi sanitari regionali, si recherà lunedì 4 aprile, in missione in Sicilia per valutare le criticità del sistema sanitario, già oggetto di attenzione da parte della Commissione stessa, e le iniziative intraprese dalle autorità competenti per porvi rimedio. Alle 10.30 la delegazione, composta dal Presidente Leoluca Orlando, dal Vicepresidente Giovanni Burtone e dall’on. Antonino Minardo, visiterà il presidio ospedaliero di Lentini, iniziato a costruire nel 1995 e ancora mai entrato in esercizio; a partire dalle ore 12, presso la Prefettura di Catania, incontrerà i direttori generali delle Aziende sanitarie di Enna, Ragusa e Siracusa. Seguiranno incontri informali con i sindaci di Noto, Pachino, Portopalo di Capo Passero e Rosolini. “Con tale missione in Sicilia sud-orientale – ha spiegato Orlando – la Commissione intende proseguire la propria attività istituzionale di verifica dell’effettiva garanzia della tutela del diritto alla salute dei cittadini. Saranno oggetto di particolare attenzione la rifunzionalizzazione dell’ospedale di Noto e le situazioni delle strutture sanitarie di Vittoria e Leonforte, dove si sono verificati casi di presunti errori sanitari già all’attenzione della Commissione stessa”. Alle 17, sempre nei locali della Prefettura di Catania, la delegazione incontrerà i giornalisti in conferenza stampa.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sanità Lazio: chiusura strutture

Posted by fidest press agency su martedì, 29 marzo 2011

Il Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e i disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, a seguito di notizie che riferiscono di una prossima chiusura delle case di cura della San Raffaele spa nella Regione Lazio, ha disposto una richiesta di relazione rivolta al Presidente della Regione Lazio e commissario ad acta per la Sanità, Renata Polverini. In base a notizie riportate da una nota agenzia stampa, la chiusura delle strutture dovrebbe avvenire il 15 aprile e, entro quella data, le Asl laziali e la stessa Regione dovranno prendere in carico i 2283 assistiti ricoverati nelle numerose strutture del gruppo. “Oltre al licenziamento, sembra, di 3171 lavoratori – ha commentato Orlando – la ventilata chiusura delle strutture del gruppo comporterebbe seri problemi di tipo organizzativo dal punto di vista dell’assistenza sanitaria. Per questo, la Commissione d’inchiesta che presiedo ha disposto una richiesta di relazione alla Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, contenete informazioni utili a valutare la notizia della cessazione delle attività e, qualora questa preoccupazione si mostrasse fondata, anche le misure che la Regione Lazio e le Asl laziali intendono predisporre per prendersi cura dei 2283 assistiti ricoverati, attualmente, nelle numerose strutture del gruppo. E’ compito di questa Commissione – ha concluso Orlando – fare il possibile affinché non venga leso il loro diritto alla tutela della salute, un diritto costituzionalmente garantito dalla nostra Costituzione”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bimbo morto dopo due visite in ospedale

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 marzo 2011

Il Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori sanitari e i disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha disposto l’invio di una relazione al Presidente della Regione Campania con deleghe alla Sanità, Stefano Caldoro, in merito alla morte di un bimbo avvenuta, secondo quanto riferito da organi di stampa, dopo che il piccolo era stato dimesso da due strutture sanitarie. Il bambino, di un anno e un mese,  avrebbe iniziato a stare male lunedì sera, quando aveva iniziato ad avvertire forti dolori alla pancia, nausea e vomito. Accompagnato presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, dopo una visita e la prescrizione di una terapia, era stato dimesso. Da quanto si apprende, la cura, però, non aveva avuto gli effetti sperati e il piccolo era stato accompagnato nuovamente in ospedale, questa volta al Moscati di Aversa. Anche qui, dopo una visita e la prescrizione medica, sarebbe stato di nuovo dimesso ma le sue condizioni sono via via peggiorate e il giorno dopo è stato accompagnato per la terza volta in ospedale, stavolta nella struttura sanitaria di Giugliano, dove è arrivato già agonizzante ed è morto dopo poco . Sulla vicenda, è stata aperta un’inchiesta da parte della Procura della Repubblica di Napoli. “La Commissione d’inchiesta che presiedo, senza pregiudizio per le indagini in corso – si legge sulla lettera inviata da Orlando a Caldoro – intende acquisire ogni dato utile a conoscere lo svolgimento dei fatti accaduti, sia in merito ad eventuali criticità organizzative riscontrate, che in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie e/o cautelari assunte a fronte di eventuali responsabilità individuali. La documentazione acquisita sarà valutata per eventuali ulteriori adempimenti di competenza”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicilia: Disavanzi sanità

Posted by fidest press agency su sabato, 19 marzo 2011

Il Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori sanitari e le cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha disposto l’invio di una lettera all’Assessore alla Sanità della Regione Sicilia, Massimo Russo, per avere ogni utile elemento di conoscenza in merito alla decisione di sospendere il servizio di elisoccorso notturno in partenza dalla città Ragusa. “Chiederemo all’Assessorato alla Sanità della Regione Sicilia spiegazioni sui motivi che hanno determinato la decisione di ridurre un servizio che in molti casi salva la vita dei cittadini – ha commentato Orlando – e chiederemo altresì di valutare l’ipotesi di ripristinare l’orario completo dell’elisoccorso che, funzionando part-time, attualmente lascia scoperta, durante le ore notturne, la provincia di Ragusa e l’intera Sicilia Orientale”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Donna muore dopo operazione ginocchio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 marzo 2011

Il Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori sanitari e i disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha chiesto una relazione al Presidente della Regione Calabria e Commissario ad acta per la Sanita’, Giuseppe Scopelliti, sulla morte di una donna di 61 anni di Cerisano, avvenuta ieri nell’ospedale Annunziata di Cosenza. La donna, una decina di giorni fa, era stata operata ad un ginocchio in una clinica privata convenzionata cosentina. Quindi era stata trasferita in una struttura per la riabilitazione a Laurignano. Stava per essere dimessa quando ieri, improvvisamente, secondo quanto si e’ appreso, le sue condizioni sono peggiorate e la paziente e’ stata portata nell’ospedale di Cosenza dove e’ morta poco dopo. La Procura di Cosenza ha aperto un’inchiesta sul caso. “La Commissione d’inchiesta che presiedo, senza pregiudizio per le indagini in corso da parte della competente autorità giudiziaria – si legge sulla lettera inviata al Presidente Scopelliti da Orlando – intende acquisire ogni dato utile a conoscere lo svolgimento dei fatti, sia in merito alle eventuali criticità organizzative riscontrate, che in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie e/o cautelari assunte a fronte di eventuali responsabilità individuali. La documentazione acquisita sarà valutata per eventuali, ulteriori adempimenti di competenza”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sanità Sicilia: lavori commissione

Posted by fidest press agency su martedì, 1 marzo 2011

Una delegazione della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori sanitari e le cause dei disavanzi sanitari regionali, si e’ recata ieri in visita all’ospedale di Partinico. La delegazione, composta dal Presidente Leoluca Orlando, dal Vicepresidente Giovanni Burtone e dall’on. Benedetto Fucci, ha incontrato i Direttori Generali dell’ASP di Palermo, Salvatore Cirignotta, e dell’Asp di Trapani, Fabrizio De Nicola, con i quali si è affrontato il tema delle condizioni di assistenza e funzionalità del Punto nascita dell’ospedale di Partinico, presidio in cui negli ultimi due anni sarebbero deceduti sette neonati. In esito a questa parte di audizione e’ stato stabilito che alla Commissione verrà inviata una relazione specifica sui punti nascita della Provincia di Palermo. “Al di là dell’individuazione e della punizione dei presunti responsabili, per la Commissione è di fondamentale importanza avere un quadro preciso della situazione organizzativa e funzionale nei Punti nascita e, in particolare, della presenza o meno di tutti i requisiti di sicurezza previsti per legge”, ha commentato il Presidente Orlando. “Noi siamo per la chiusura di alcune strutture inadeguate che rischiano di trasformarsi in vere e proprie trappole per i cittadini, ma riteniamo, altresì, necessario assicurare il corretto funzionamento di quelle strutture che restano in attività – ha aggiunto Orlando – assicurando che siano in grado di fornire riferimenti diagnostici e curativi che garantiscano il diritto alla tutela della salute di tutti, anche di quanti vivono in aree periferiche o di difficile accesso”. Conclusa la prima parte dell’audizione, la Commissione parlamentare ha incontrato i manager dei distretti di Partinico, Giuseppa Scarpello, di  Corleone,  Salvatore Vizzi, e di Petralia, Filippo Grippi, per fare il punto sulla situazione organizzativa del Servizio sanitario nei relativi territori.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Errori sanitari

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 febbraio 2011

Roma 16 febbraio alle ore 8.30 in Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, presieduta dall’on. Leoluca Orlando, si terrà l’audizione dell’Assessore alla Sanità della Regione Toscana, Daniela Scaramuccia. Lo stesso giorno, alle ore 14.30, verrà ascoltato l’ex Direttore Generale dell’Asl di Massa, Antonio Delvino.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Davanti alla legge siamo ancora tutti uguali?

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 dicembre 2010

Firenze 20 dicembre 2010 ore 17.30 sala delle Miniature palazzo Vecchio – interverranno: LEOLUCA ORLANDO, parlamentare, portavoce IdV ETTORE SQUILLACE GRECO, sostituto procuratore, Procura Antimafia Firenze BRUNO TINTI, giornalista, ex magistrato NICOLA ROTONDARO, avvocato, coordinatore cittadino IdV Firenze MARTA GAZZARRI, capogruppo IdV Consiglio Regione Toscana introduce: ALESSANDRO CRESCI, coordinatore provinciale IdV Firenze CINZIA NICCOLAI, coordinatrice cittadina IdV Firenze coordina: CHIARA BRILLI, giornalista. I cittadini sono ancora tutti uguali di fronte alla legge? E’ questo il tema del dibattito pubblico, organizzato da Italia dei Valori Firenze in collaborazione con il gruppo consiliare IdV comunale, provinciale e regionale, che si terrà  lunedì 20 dicembre, alle  ore 17,30 nella sala delle Miniature di Palazzo Vecchio. Interverranno Leoluca Orlando, Ettore Squillace Greco, Bruno Tinti, Nicola Rotondaro e  Marta Gazzarri. Con l’introduzione di  Alessandro Cresci e Cinzia Niccolai e il coordinamento di Chiara Brilli. Italia dei Valori ha dato vita a tre raccolte firme per richiedere altrettanti referendum abrogativi di leggi che disattendono l’art. 3 della Costituzione: il lodo Schifani del 2003, il lodo Alfano del 2008 e alla legge sul legittimo impedimento del 2010. Nell’attesa del pronunciamento della Consulta sulla legittimità di quest’ultima legge (fatto slittare a gennaio 2011), IdV si interroga sul fatto se cittadini siano ancora tutti uguali davanti alla legge: “E’ un tema di primaria importanza – spiega l’iniziative Alessandro Cresci, coordinatore provinciale IdV Firenze – per uno stato di diritto. Il legittimo impedimento non esiste in nessun altro paese europeo se non in Francia e solo per il Presidente della Repubblica, un sistema costituzionale diversissimo dal nostro e per nulla portabile a termine di paragone. Con la forza dei numeri, chi governa definisce e impone regole a proprio beneficio. Una giustizia del sovrano, per il sovrano. Questa e’ democrazia? E’ questa la risposta alla richiesta di una giustizia più efficiente? Sottraendosi ad essa?”

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sviluppo Sud non è solo interesse meridionali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 gennaio 2010

“Lo sviluppo del Mezzogiorno non è solo interesse dei meridionali. Le parole del presidente Napolitano ricordano come la chiusura egoistica dei territori determina il rischio di egoismo, di intolleranza e di razzismo nei territori più sviluppati, e clientelismo, illegalità e mafia nei territori meno sviluppati” lo dichiara l’on. Leoluca Orlando, portavoce nazionale di Italia dei Valori. “Coniugare difesa e promozione del territorio, con rispetto dei valori della persona umana, della legalità e dei diritti è condizioni imprescindibile perché l’intero Paese possa conoscere un ordinato sviluppo democratico” aggiunge Leoluca Orlando. “Italia dei Valori ha organizzato un’iniziativa nazionale proprio su questi temi, il prossimo 30 gennaio a Bari, per continuare il proprio impegno e definire le azioni di un futuro governo di alternativa all’attuale disinteresse del governo Berlusconi per lo sviluppo dell’intero paese e del mezzogiorno” conclude il portavoce nazionale di IDV.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ospedali siciliani

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2009

Leoluca Orlando, presidente della Commissione di inchiesta su errori sanitari e disavanzi sanitari regionali, è tornato ancora una volta sulla responsabilità del governo regionale siciliano, dell’assessore Russo e del direttore dell’azienda ospedaliera di Mazzarino Cantaro per non aver ancora dotato l’ospedale delle dotazioni organiche indispensabili al suo necessario funzionamento.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »