Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘libri’

Roma: Fornitura gratuita di libri per la scuola

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 settembre 2022

Per l’anno scolastico 2022-2023 Roma Capitale rafforza sensibilmente, fino a triplicarli per alcune famiglie, i contributi per la fornitura gratuita – totale o parziale – dei libri di testo, i cosiddetti “Buoni Libro”. Il provvedimento è stato approvato dalla Giunta Capitolina. I “Buoni Libro” sono contributi che Roma Capitale eroga in favore di studenti e studentesse delle scuole secondarie di primo e secondo grado, residenti nel territorio di Roma Capitale e appartenenti a nuclei familiari con indicatore ISEE non superiore ad euro 15.493,71. Negli anni scorsi le somme destinate a queste famiglie andavano da 60 a 140 euro, su diverse fasce, per ogni studente o studentessa. Ora, con il provvedimento approvato dalla Giunta Gualtieri, i contributi saranno pari a 195 euro per ciascuno studente e studentessa frequentante la scuola dell’obbligo (scuole medie e biennio delle superiori) e 177 euro per ciascuno studente e studentessa del triennio delle superiori. Le fasce vengono riorganizzate, seguendo le indicazioni regionali, in Fascia 1 (scuola dell’obbligo) e Fascia 2 (triennio delle superiori). Inoltre, per la prima volta Roma Capitale prevede di spendere tutto il budget predisposto dalla Regione Lazio per i “Buoni Libro”, che finora era stato utilizzato per meno della metà dell’importo. “E’ una scelta doverosa per sostenere molte famiglie nella difficile congiuntura economica attuale e per continuare a mettere la scuola al centro della nostra azione, come èstato fatto dall’Assessora Pratelli e da tutta la Giunta di Roma capitale, abbattendo le rette e aumentando le fasce di gratuità per gli asili nido, aprendo molte scuole con orari prolungati e restituendo alla città edifici scolastici in tutti i quartieri per garantire a tutte e a tutti il diritto allo studio e all’educazione”.Le domande si potranno presentare fino al 30 settembre 2022 e dovranno essere inoltrate all’Amministrazione Capitolina attraverso il portale istituzionale di Roma Capitale: https://www.comune.roma.it/web/it/scheda-servizi.page?contentId=INF38274&stem=diritto_allo_studio. Il buono libri viene erogato in formato digitale Pdf e dovrà essere utilizzato presso le librerie convenzionate, portando con sé il documento di identità.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arte e libri: le copertine di Elisa Talentino in mostra a Mantova

Posted by fidest press agency su sabato, 3 settembre 2022

Mantova. Si intitola “Tecnica mista” e verrà inaugurata martedì 6 settembre alle ore 17.30, presso la Casa di Rigoletto Piazza Sordello, 23, la mostra personale dell’artista e illustratrice Elisa Talentino, a cura di Melania Gazzotti. In esposizione una raccolta di studi preparatori, tavole originali e stampe create negli ultimi anni per le copertine editoriali di importanti case editrici. Realizzata da Organizzazione Flangini, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Mantova – Assessorato alla Cultura, la mostra è inserita tra gli eventi collaterali del Festivaletteratura 2022 e sarà aperta al pubblico a ingresso gratuito dal 7 settembre al 2 ottobre, tutti i giorni dalle ore 9 alle 18. Elisa Talentino (1981) è un’artista e illustratrice che vive e lavora a Torino. I suoi lavori, realizzati sperimentando varie tecniche di stampa artistica, in particolare la serigrafia e la monotipia, unite a tecniche tradizionali di pittura, sono animati da figure sensuali e misteriose che si muovono in un tempo sospeso in ambienti naturali avvolgenti e rigogliosi. L’ambiente e i suoi abitanti, animali e vegetali, sono, infatti, una fonte imprescindibile di ispirazione per l’artista, che si dedica a studi di botanica ed etologia: spesso da lei utilizzati come elementi simbolici, funzionano come chiavi di volta per accedere al suo mondo e alle storie che ci vuole raccontare. Queste storie hanno il più delle volte come protagoniste figure femminili, che, libere da stereotipi rappresentativi, esprimono tutta la forza e la fragilità del proprio essere. Elisa Talentino è da alcuni anni tra le illustratrici più richieste dalle testate e dalle case editrici italiane. In occasione del Festivaletteratura di Mantova, verrà presentata una mostra personale ricca e articolata, attraverso una selezione delle tavole più iconiche e amate dell’artista, realizzate per copertine. Il lavoro di Elisa Talentino ha fatto, infatti, da cornice a importanti romanzi (tra cui la riedizione dell’opera completa di Dacia Maraini), pubblicati da Einaudi, Mondadori, Bompiani, Il Saggiatore, Edizioni e/o, La nave di Teseo, Enne Edizioni e molte altre case editrici. Il progetto della mostra personale di Elisa Talentino è presentato da Organizzazione Flangini e curato da Melania Gazzotti. L’Associazione Flangini ha già organizzato per il Comune di Mantova, in occasione del festival, le mostre degli illustratori Lorenzo Mattotti, Gianluigi Toccafondo e Franco Matticchio, tre nomi imprescindibili dell’illustrazione italiana.Elisa Talentino (Ivrea 1981) vive e opera a Torino. È un’artista che lavora con illustrazione, grafica d’arte, pittura e animazione. http://www.associazioneflangini.eu

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consigli per risparmiare sugli acquisti libri

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 settembre 2022

· Grande distribuzione. Anche presso gli ipermercati è possibile acquistare libri scolastici, risparmiando rispetto alla cartolibreria. Si può arrivare fino al 30% del prezzo di copertina, ma in buoni spesa e se si ha la tessera del supermercato. Il ribasso scende al 15% se lo sconto è immediato e non in buoni acquisto, come previsto dalla legge. · E-commerce. Acquistare i libri on line può convenire rispetto alla libreria tradizionale, fino al 15% sul prezzo di copertina, anche se spesso sono in buoni acquisto. · Usato. Acquistate libri usati. Preferibile farlo direttamente da altri studenti: si risparmia fino al 50% del prezzo di copertina. Altrimenti li trovate nelle bancarelle e in alcune librerie. · Nuove edizioni. I genitori verifichino, prima dell’acquisto, se l’edizione “nuova” è realmente tale. · E-book. Si ai libri in formato digitale, scaricati su tablet o computer. Leggere libri direttamente sul tablet alleggerisce sia la spesa che lo zaino dei ragazzi. Attenti, però, se decidete di stamparli in proprio: i costi potrebbero essere superiori al vecchio e tradizionale acquisto. Non tutte le scuole e gli insegnanti, poi, consentono di portare il tablet in classe. Quindi, verificate prima di procedere. · Scambi tra studenti. Si agli scambi di libri. Le scuole dovrebbero favorire lo scambio diretto tra studenti consentendo nelle bacheche l’affissione di annunci e organizzando specifiche iniziative. · Sharing economy. Oltre a scambiarsi libri, si può condividere lo stesso testo con altri. Oltre a risparmiare, si educano i giovani all’economia della condivisione. Si può, ad esempio, acquistare un solo libro e poi dividerlo con il compagno di banco o con il compagno di classe con il quale si fanno solitamente i compiti. · Biblioteche. Chiedete che nella biblioteca della scuola o del comune ci siano in abbondanza i libri di testo, in modo da poter ricorrere a prestiti a domicilio. Ideale è il comodato d’uso: gli studenti tengono il libro per tutto l’anno e si impegnano a restituirlo in buone condizioni. · Acquisti all’ingrosso. Alcune scuole acquistano i libri di testo per conto di tutti gli studenti, in modo da risparmiare sull’acquisto grazie al grande quantitativo e all’ordinativo all’ingrosso. · Libri a cura dei professori. In alcune scuole i professori fanno dispense gratuite per gli studenti. Iniziativa lodevole che si spera si diffonda.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tre libri per chi sta sotto l’ombrellone

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 agosto 2022

Cominciamo proprio da quest’ultimo. L’autrice è Wanda Rottelli, ascoltata addetta stampa in Finarte e Sotheby’s per oltre trent’anni e perfetta conoscitrice del mondo delle aste, cui ha dedicato, per le Edizioni di Officina Libraria, “Lo spettacolo dell’asta. Dalla vendita delle collezioni del Chevalier d’Éon (1792) alle aste del Duca bianco (2016)”. Un documentato racconto di ciò che di immaginabile, e meno immaginabile, avviene prima che il battitore faccia scendere il suo martelletto. Il secondo volume, scritto con passione da due note giornaliste venete – Anna Sandri e Silvia Zanardi -riporta alla luce una tragedia dimentica. Il titolo “L’appuntamento. Venezia, 19 marzo 1914”, (Edizioni Linea) richiama la data di quel terribile evento. Quel giorno, infatti, un vaporetto appena partito dal Lido di Venezia venne affondato da una torpediniera. Una lapide del cimitero di San Michele ha attirato l’attenzione delle due giornaliste: “Ricordava due donne morte nell’incidente del vaporetto. Abbiamo indagato e abbiamo trovato una storia di persone, andate al Lido per un giorno di svago e mai più tornate”. “Ma nulla finisce perché tutto può essere ancora raccontato”. E’ una storia originale, intensa, ricca di sentimenti, scritta con uno stile insieme poetico e brioso, quella di Chiara Saccavini raccontata in “C’è Achille in giardino”, pubblicata da Youcanprint. La ormai famosa giardiniera-filosofa friulana (creatrice, tra l’altro delle forse più grande collezione di begonie al mondo), torna in modo originale a indagare la connessione tra noi e le piante. Dove le piante sono lo specchio della fragilità e della forza della natura umana. È un racconto di vento, anima e fioriture.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

I miei libri: da “L’ultima frontiera” e gli altri a seguire

Posted by fidest press agency su domenica, 7 agosto 2022

Ho titolato tre miei libri “l’Ultima Frontiera”. Si tratta, in effetti, della stessa pubblicazione alla quale sono seguiti due aggiornamenti. Oggi hanno assunto una nuova veste titolandolo “Il laboratorio dell’Ultima frontiera” e annotando che “Non esiste una nuova frontiera se non pareggiamo i conti con l’ultima.” Il testo, per la prima volta, ha visto la luce nel 1980 e si è rifatto alla storia della fisica e del costume degli anni ’70. I vari argomenti trattati sono stati desunti da una raccolta dei miei saggi sul pensiero contemporaneo. Ho anche deciso di mettere insieme una parte dei miei lavori in tomi ripartendoli in nove volumi. In essi vi ho intravisto un ordine maggiormente in sintonia con la mia produzione e un legame più consono alla natura dei miei lavori che si sono sviluppati e articolati nel giro di un ventennio. A prescindere dalla mia produzione giornalistica, posso dire che ho sperimentato la strada della pub-blicazione libraria con una monografia titolata “Gli umili figli della terra” scritta con Raf-faele Ferraris, un “sanguigno” sindacalista della FISBA (federazione italiana Sindacato Braccianti Agricoli) del vercellese e che, più di recente, ho rielaborato scrivendo “Mon-dine in risaia”. Da qui è nato un primo raccordo: quello della condizione umana che è originato dalla prima monografica “rappresentazione”, con le lotte dei braccianti agricoli nell’agro vercellese, ed è seguita una visione più ampia e articolata della vita dei campi e dei suoi riflessi con l’uomo e il suo collegamento con la natura. Il successivo lavoro (5° tomo) parte con: “La terra dei padri” e segue con “Il fantastico reale” dove il progresso si misura con l’evoluzione della cultura informatica e la capacità dell’uomo di comunicare con i suoi simili e di lanciare dei “messaggi” attraverso la multimedialità. Nello stesso tempo rilevo le contraddizioni insite nella società. Esse incominciano a farsi sentire e nascono due modi di interpretarli. Il primo è attraverso l’ordine che c’è dato dal “diritto e il rovescio” quando sondiamo tra le pieghe delle regole che ci siamo imposte, le difficoltà ad applicarle o a farle osservare e accettare senza limiti o eccezioni. Seguono le “Ombre e Vulnus”, dove il tema proposto esce dallo schema umano per diventare surreale. Le mie ultime cinque produzioni avvertono un legame minore con i precedenti elaborati. Una di esse, la “Grammatica essenziale” (X), è assolutamente autonoma e si limita a uno studio grammaticale e sintattico della lingua inglese. L’altra parla delle “Mielle al di.” (XI). E’ uno stralcio delle lettere scritte dai miei lettori e raccolte nel corso della mia attività di direttore di alcune piccole testate di provincia. La terza è una “appendice glossario”(XII) dove parole, detti e pensieri vengono raccolti sistematicamente e se del caso sviluppati e sistemati come in un enorme crogiolo dove le idee sono messe a fuoco per essere fuse nelle forme che la fantasia del lettore vorrà definire. A loro volta “Uomini e finanza” e “Il dittatore” rappresentano gli effetti della vulnerabilità umana da una parte e il “potere” che, per contro, taluni possono esercitare nei confronti degli altri e i danni che essi provocano. Non è altro che la storia della condizione umana e la stessa conoscenza di una lingua in luogo di un’altra ci consente o ci impedisce di conoscere e di comprendere il senso che diamo alle cose e agli uomini. Nonostante tutto non ho certamente la pretesa, sia ben chiaro, di raccogliere la summa del sapere dai primordi a oggi. E’ solo, e resta tale, un tentativo limitatissimo di allacciare alcuni punti ritenuti fondamentali nel rapporto esistenziale dell’uomo affinché egli sappia ritrovare se stesso immerso com’è in un mare d’interessi tra i più contraddittori ed anche distorsivi della realtà. Sono valori che egli ha smarrito per strada distratto dalle attrazioni mondane, dai frutti perversi che la ricchezza, il benessere, l’egoismo e molte altre rappresentazioni che può offrirgli la vita e che sovente preferisce o se vogliamo subordina in luogo dell’amore e della fraternità umana e del rispetto che deve alla natura che lo ospita. Nello stesso tempo offro al mio simile l’occasione di assistere, sia pure comodamente seduto sulla poltrona di casa, a uno spettacolo che, all’interno della sua storia, rappresenta la visione di un film dove, a un certo punto, si osserva un personaggio intento a guardare la televisione. E proprio questo “gioco” delle immagini dentro altre immagini che, a mio parere, ci fa capire di cosa siamo fatti e del modo come possiamo entrare ed uscire dalla finzione alla realtà e dalla realtà alla finzione scenica. E’ ciò che ci dice nello specifico “Vulnus”. E’ solo fantascienza? Forse. L’informatica ci ha già introdotto nel fantastico reale e non è detto che io e voi tutti non siamo altro che degli esseri umani “virtuali” che un piccolo, e per noi invisibile, operatore ci manovri come se fosse un gioco e la nostra vita e la nostra morte non diventi altro che un “lampo”, un “guizzo” nell’infinito mondo di una realtà senza più confini. E a noi, minuti, irreali personaggi non ci resta che cantare: D’in su la vetta della torre antica,/ Passero solitario, alla campagna/ Cantando vai finché non more il giorno;/ Ed erra l’armonia per questa valle. (Leopardi da “Il passero solitario”) (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your and my opinions, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Custonaci: «Un borgo di Libri ed Autori – Letture sotto le stelle»

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 giugno 2022

L’iniziativa punterà ancora una volta a rivitalizzare, attraverso l’elemento culturale, il tessuto socio-economico dell’hinterland trapanese, elaborando un’innovativa visione di sviluppo territoriale. La rassegna letteraria, realizzata in collaborazione con il «Centro per il Libro e la Lettura» (MiBAC), con la «Rete delle Biblioteche della provincia di Trapani» (BiblioTP), con la «Rete trapanese per il turismo di comunità» e con il patrocinio dell’«Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana», del «Parco Archeologico di Segesta», del «Comitato Provinciale Pro Loco Trapani», della «Strada del Vino Erice DOC», del «Comune di Custonaci» e del «Distretto Turistico Sicilia Occidentale», è stata pertanto concepita, fin dalla sua prima edizione, come un evento culturale di alto profilo, che si compone di numerosi fattori, che messi insieme confezionano una perfetta sintesi progettuale legata all’asset strategico della promozione del patrimonio culturale. A partire proprio dal luogo in cui si realizza, ovvero la meravigliosa sede dell’«Associazione Museo Vivente» (ente organizzatore del celebre «Presepe Vivente di Custonaci»). La suggestione, che prende vita dalla loro veste preistorica per giungere fino alle recenti ambientazioni cinematografiche, delle attigue «grotte Mangiapane» fanno di una delle zone paesaggisticamente più suggestive dell’intera Sicilia occidentale un palcoscenico straordinario, che lascia, oltretutto, letteralmente esterrefatto il pubblico e dove gli entusiasti autori si avvicendano nel presentare, ad una platea particolarmente attenta, le proprie opere. La possibilità, infine, per gli spettatori di assaporare, a cura dell’«Istituto Superiore I. e V. Florio» al termine di ogni serata, la bontà dei prodotti tipici della tradizione eno-gastronomica siciliana arricchisce ulteriormente l’offerta che la rassegna letteraria «Un borgo di Libri ed Autori – Letture sotto le stelle» propone nel suo complesso, mettendo al centro dei suoi obiettivi l’elemento culturale, inteso come attrattore di tutta una filiera, al servizio anche del turista/visitatore, che sappia poi riportare nei suoi luoghi di origine la narrazione di un’Isola che è, per antonomasia, la culla delle civiltà del Mediterraneo. Non a caso la prestigiosa fondazione «The European House Ambrosetti» ha menzionato nel suo «Rapporto Act Tank Sicilia 2022» proprio «Un borgo di Libri ed Autori – Letture sotto le stelle» tra le rassegne letterarie più interessanti nel panorama isolano, sottolineando che «le rassegne di incontri con gli autori agiscono da volano per il turismo culturale, stimolano, anche su base interprovinciale, flussi di appassionati che si spostano di città in città per seguire gli scrittori che amano leggere». La rassegna letteraria, che aderisce alla rete dei festival della provincia di Trapani, allieterà, a partire dalle ore 21.00, per quattro serate (21 luglio Pietrangelo Buttafuoco, 28 luglio Alberto Samonà, 4 agosto Gaspare Balsamo ed il 18 agosto Costanza DiQuattro) gli amanti della lettura ed i turisti che, per trascorrere dei sereni momenti di approfondimento culturale, si ritroveranno in Sicilia durante l’estate 2022.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Luigi Contu: I libri si sentono soli

Posted by fidest press agency su sabato, 28 Maggio 2022

Collana La nave di Teseo +, pp. 320, 19 euro. Tra epiche avventure di banditi sardi, drammatiche pagine di diari in trincea, testi futuristi e un giallo in poesia, I libri si sentono soli è un romanzo di avventure letterarie, per chi ama i libri e i segreti che nascondono. “I libri vivono una vita propria che si incrocia con la nostra. Se li lasci abbandonati sugli scaffali per troppo tempo si intristiscono. Non basta comprarli e leggerli. Vanno vissuti, curati, consumati, soprattutto quelli che ti sono piaciuti di più o che ti hanno colpito, emozionato, magari turbato. Devi continuare a viverli anche dopo che hai finito di leggerli. I libri si sentono soli Luigi, come noi”. Le parole di un padre al figlio passano il testimone di una biblioteca di famiglia e di tutte le storie che quei libri, raccolti per tre generazioni, hanno l’impazienza di raccontare. Luigi Contu insegue queste storie con l’intuito del cronista e la grazia dello scrittore, in un’indagine che parte da un appunto perduto per dare vita a un appassionante viaggio che attraverso i libri ci conduce nella storia di una famiglia, intrecciata con le vicende storiche italiane, dai primi del 900 ad oggi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parlamento europeo condanna Anp per istigazione all’odio nei libri di testo

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 Maggio 2022

La Commissione del Parlamento europeo per il controllo di bilancio ha approvato in sessione plenaria una mozione, che congela i finanziamenti per le scuole sotto il controllo dell’Autorità Palestinese, causa l’istigazione all’odio contenuta nei suoi testi scolastici finanziati dall’Unione Europea.La Commissione ha sottolineato il proprio dissenso per la mancata rimozione del “materiale problematico e carico di odio nei libri di testo delle scuole palestinesi”, esprimendo preoccupazione “per la perdurante incapacità di agire efficacemente contro l’incitamento all’odio e alla violenza nei libri di testo”.È il terzo anno consecutivo che il Parlamento europeo ammonisce l’Autorità Palestinese, che almeno fino a quest’anno ha fatto orecchie da mercante.La mozione si basa sull’ennesimo rapporto dell’Institute for Monitoring Peace and Cultural Tolerance in School Education (IMPACT-SE, Istituto per il monitoraggio della pace e della tolleranza culturale nell’educazione scolastica), che a gennaio aveva portato all’attenzione il problema.Marcus Sheff, CEO di IMPACT-se ha affermato al Jerusalem Post:“La mozione ha ricevuto sostegno bipartisan. I parlamentari europei di sinistra sono preoccupati quanto i loro colleghi di destra per il fatto che l’Autorità Palestinese insegni l’odio. Ora la questione passa ai ministri dei paesi UE e alla presidenza della Commissione. Ma la dirigenza dell’Autorità Palestinese rimane della incrollabile convinzione che valga la pena subire un blocco degli aiuti per centinaia di milioni di euro pur di proporre come modello agli scolari una terrorista come Dalal al-Mughrabi”.La mozione del Parlamento europeo ha insistito sul fatto che i finanziamenti dell’Autorità Palestinese “devono essere subordinati” all’insegnamento della pace e della tolleranza nel “rispetto degli standard dell’Unesco”.Cosa farà ora l’Autorità Palestinese?Cambierà i testi scolastici finanziati dall’Unione europea oppure si ostinerà nel proprio programma di istigazione all’odio?

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presenze femminili nei libri del Fondo antico

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 Maggio 2022

Assisi. Manoscritti medievali, libri antichi e documenti d’archivio che parlano di donne verranno illustrati durante l’incontro che si terrà sabato 21 maggio alle 17 nella biblioteca del Sacro Convento di san Francesco in Assisi. L’evento, dal titolo “Voci al femminile”, è un esclusivo “viaggio” alla scoperta di inaspettate presenze femminili nei libri del Fondo antico.Si partirà da alcune importanti fonti dedicate a santa Chiara presenti nel più noto manoscritto della biblioteca, il codice 338, contenente tra l’altro la più antica copia del Cantico di Frate Sole di san Francesco; si potranno poi ammirare alcune miniature che raffigurano personaggi femminili, sacri e profani, insieme ad una statuetta seicentesca di Maria Bambina, conservata nella “sacrestia segreta” della Basilica, che per l’occasione sarà esposta in via del tutto eccezionale.Verranno illustrati alcuni testi di anatomia e sarà presentata, partendo dai documenti di archivio, l’interessante esperienza di scuola, pensata nel ‘700 per le ragazze di Assisi, da Angela del Giglio. Durante l’evento verrà, inoltre, proclamata una suggestiva lauda mariana della Fraternità dei Disciplinati di Santo Stefano dal preziosissimo Laudario illuminati, manoscritto trecentesco della biblioteca.Sarà Stefania Proietti, Sindaco di Assisi, ad introdurre l’incontro dove parteciperanno: suor Francesca Zambelli delle Suore francescane di santa Filippa Mareri, Donatella Vaccari del Museo della Porziuncola, Francesca Silvestri della Biblioteca della Società Internazionale di Studi Francescani, Anna Pelliccia, Ricercatrice Centro DISF Pontificia Università della Santa Croce, Cristina Roccaforte dell’Archivio storico del Sacro Convento di San Francesco in Assisi, e Anna Lucia Fuso come voce recitante. La partecipazione è libera, ma con prenotazione obbligatoria a centrodf@gmail.com

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna Più libri più liberi a Roma dal 7 all’11 dicembre

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 Maggio 2022

Con un programma firmato da Silvia Barbagallo e Chiara Valerio. Più libri più liberi, la Fiera nazionale dedicata alla piccola e media editoria, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori, dà appuntamento al suo pubblico alla Nuvola a Roma dal 7 all’11 dicembre 2022 per una edizione speciale con un programma firmato dalla storica direttrice editoriale Silvia Barbagallo, che dal 2023 andrà a ricoprire nuovi incarichi, e dalla scrittrice Chiara Valerio, che dal prossimo anno ne prenderà il testimone.Non un semplice passaggio di consegne, ma la scelta sentita e fortemente voluta di unirsi in una collaborazione e condividere un progetto per una edizione straordinaria della manifestazione nel segno della continuità, dell’affinità e della collaborazione. “Come Associazione Italiana Editori – commenta il presidente Ricardo Franco Levi – siamo felici di confermare il nostro impegno per Più libri più liberi che, grazie a una squadra sempre più forte, si conferma punto di riferimento nel panorama culturale italiano”.”Con l’arrivo di Chiara Valerio il gruppo di lavoro di Più libri più liberi si arricchisce di una nuova presenza femminile – commenta Annamaria Malato, presidente della Fiera – in linea con lo straordinario lavoro che Silvia Barbagallo ha svolto in questi anni e che tanto ha contribuito alla crescita della nostra manifestazione. Siamo certi che Chiara, nei prossimi anni, saprà disegnare i contenuti culturali della Fiera dando continuità alla costante ricerca di innovazione che caratterizza il continuo mutamento del nostro mondo”.Per il direttore della manifestazione e dell’AIE Fabio Del Giudice “non c’è dubbio che la prossima sarà l’edizione più straordinaria di quelle svolte fino ad oggi, grazie al contributo creativo ed intellettuale di due eccezionali protagoniste del mondo culturale italiano”.“L’idea di una direzione editoriale congiunta è stata la naturale scelta considerando l’affetto e la stima che lega me e Chiara Valerio da anni. I progetti culturali importanti come Più libri più liberi meritano visioni corali, condivise e generose” ha commentato Silvia Barbagallo.Chiara Valerio dichiara: “Credo l’aneddoto sia raccontato in un libro di memorie di Valentino Bompiani. Qualcuno chiede ad Alberto Moravia che cos’è uno scrittore, e Moravia risponde: “Lo scrittore è qualcuno che quando sale su un albero, l’albero fiorisce”. Ecco, ho conosciuto alcune persone che riuscivano a fare la stessa cosa. Far fiorire. Una di queste è Silvia Barbagallo che negli ultimi dieci anni ha fatto sbocciare Più libri più liberi, mettendo in relazione persone e idee, editori e figure, adulti e bambini. Dal 2023, mi prenderò cura io di Più Libri più liberi e spero di riuscire a fare la stessa cosa e ad aggiungere panchine e forse mettere le barche sul laghetto. Le metafore sono belle quando sono brevi e dunque buon lavoro a tutti”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Aumentano i libri italiani tradotti all’estero

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 Maggio 2022

Nel 2001, l’Italia vendeva all’estero i diritti di traduzione di 1.800 titoli, pari al 4% delle opere pubblicate. Nel 2020 questa percentuale è salita al 12% per un totale di 8.586 titoli. Cosa c’è dietro questa crescita esponenziale, che, nel giro di circa un ventennio, ha visto quasi quintuplicarsi la vendita dei diritti di traduzione? La chiave del successo del libro italiano nel mondo è, senza dubbio, il forte impegno per l’internazionalizzazione portato avanti dalle case editrici. Un impegno costantemente sostenuto e alimentato dalle politiche pubbliche condotte dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e dal Ministero della Cultura, attraverso il Centro per il libro e la lettura, in stretto coordinamento con l’Associazione Italiana Editori (AIE).Nel 2022 il MAECI, attraverso la neo-istituita Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale, e il Centro per il libro danno nuovo slancio alle proprie attività a sostegno dell’editoria italiano nel mondo. Non solo mobilitando quasi 1,5 milioni di euro in favore delle traduzioni, attraverso i 635.000 euro del bando MAECI e gli 800.000 euro di due distinti bandi del Centro per il libro e la lettura. Ma anche, e soprattutto, allestendo un ampio ventaglio di strumenti, nel quadro di strategie a trecentosessanta gradi per l’internazionalizzazione del nostro comparto editoriale. Nei prossimi anni, l’Italia sarà ospite d’onore in diverse Fiere internazionali del libro: occasioni importanti che MAECI e Centro per il libro e la lettura, in coordinamento con AIE, sono determinati a cogliere per rafforzare ulteriormente la presenza del libro italiano nel mondo.Se ne parlerà al Salone Internazionale del Libro di Torino sabato 21 dalle 13.45 alle 14.45 in Sala Lisbona nell’incontro “Libri italiani fantastici e come esportarli: le strategie della Farnesina con l’Associazione Italiana Editori e il Centro per il libro e la lettura”. Con la moderazione di Lorenzo Cresci, giornalista della Stampa, si confronteranno Simona Battiloro, Capo dell’Ufficio competente del MAECI, Angelo Piero Cappello, direttore del Centro per il libro e la lettura e Fabio Del Giudice, direttore di AIE.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sostegno economico per l’acquisto dei libri di testo

Posted by fidest press agency su martedì, 12 aprile 2022

L’Associazione Italiana Editori (AIE) esprime soddisfazione per l’approvazione del disegno di legge delega “Family Act”, che introduce nell’ordinamento italiano una riforma organica delle politiche per la famiglia.L’insieme degli articoli prevede, fra l’altro, un sostegno economico per le famiglie meno abbienti da destinare alle spese per l’acquisto dei libri di testo dei propri figli, per la scuola secondaria di primo e di secondo grado.“L’istruzione e in particolare la centralità dei libri di testo nei processi di apprendimento – ha commentato il presidente di AIE Ricardo Franco Levi – vengono riconosciute come strumenti imprescindibili per formare i cittadini e concorrere alla crescita sociale ed economica del Paese”. “A questo primo passo concreto – aggiunge Paolo Tartaglino, vicepresidente dell’Associazione e presidente del Gruppo Educativo –, AIE auspica seguano rapidamente i decreti attuativi, necessari affinché le famiglie destinatarie degli aiuti possano avere accesso in modo unitario e integrato alle misure statali e a quelle regionali per il diritto allo studio nel modo più rapido e diretto possibile”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mantova Libri Mappe Stampe: carte antiche e di pregio alla fiera mercato più longeva e resiliente del settore

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 aprile 2022

Mantova Sabato 14 e domenica 15 maggio 2022 Sabato 14 maggio h. 10-18.30; Domenica 15 maggio h. 9.30-13 Per i commercianti, apertura anticipata venerdì 13 maggio h.15-18.30 presso il Museo Diocesano Francesco Gonzaga di Mantova a pochi passi dal Museo Archeologico e da Palazzo Ducale, torna ad ospitare Mantova Libri Mappe Stampe, la prima mostra mercato per i cultori della carta antica, che accoglie librerie antiquarie e selezionati commercianti di stampe e cartografie antiche provenienti dall’Italia e dall’Europa. Nata in Italia nel 1975, Mantova Libri Mappe Stampe detiene non solo il primato come manifestazione del settore più longeva – oltre che la prima del genere nata in Italia – ma anche quello di evento più resiliente tra le fiere mercato dell’antiquariato librario e del collezionismo cartaceo. Mantova Libri Mappe Stampe ha infatti affrontato il lungo periodo pandemico continuando a garantire il consueto doppio appuntamento annuale “in presenza”, e in questo periodo la manifestazione si è anche consolidata con l’acquisizione di nuovi e prestigiosi espositori provenienti dall’estero insieme alla rinnovata presenza di espositori veterani che hanno continuano a scegliere la fiera mercato di Mantova per presentare, a bibliofili e collezionisti, libri e cartografie di pregio. Una dimostrazione questa, non solo dell’efficacia del format della fiera, ma anche della vitalità del settore del collezionismo cartaceo antico e della validità delle fiere in presenza. Per questa nuova edizione sono attesi oltre 45 espositori provenienti da tutta la penisola e oltre, dove è possibile ammirare e acquistare le migliaia di esemplari originali, libri antichi e capolavori dei più grandi maestri incisori. La mostra mercato Mantova Libri Mappe Stampe vanta un’offerta davvero vasta in carta e inchiostro da ammirare e acquistare, tra volumi di pregio, incunaboli e cinquecentine uscite dai torchi di stampatori famosi come Aldo Manuzio e Giunta, assieme ad altre, più numerose e abbordabili, rarità e curiosità bibliografiche dal XVI al XX sec. Ricchissima l’offerta cartografica che comprende mappe, atlanti, vedute e piante topografiche italiane, europee e del mondo, e quella delle stampe decorative (di ogni epoca e soggetto: moda, botanica, zoologia, marina, caccia, anatomia, scienza, araldica, architettura, ritrattistica, enogastronomia ecc.) tra cui spiccano le opere dei più Grandi Maestri Incisori (come Dürer, Raimondi, Ghisi, Piranesi, Rembrandt e Van Dyck, solo per citarne alcuni). Non mancano i poster e le affiches cinematografiche e pubblicitarie, i santini sacri, gli autografi, le cartoline e tutto ciò che rientra a pieno titolo nel variegato mondo del collezionismo cartaceo.Mantova Libri Mappe Stampe è la prima mostra mercato di antiquariato librario e collezionismo cartaceo in Italia. La manifestazione, a cura di Elisabetta Casanova, è organizzata con il contributo di Devinumnatura.com, il patrocinio del Comune di Mantova, la collaborazione del Museo Diocesano Francesco Gonzaga, dell’associazione Mirabilia. Media partner: Maremagnum.com, Abebooks.com, Vialibri.net http://www.mantovalibriestampe.com

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Torna a crescere il mercato dei libri per bambini e ragazzi

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 marzo 2022

Nel 2021 ha raggiunto quota 286,6 milioni (+19,3% rispetto all’anno precedente) con 24 milioni di copie vendute, il 18,2% in più del 2020. I libri per bambini e ragazzi continuano ad avere grande successo anche all’estero: nel 2020 sono stati venduti i diritti di 2.812 titoli, il 33% del totale. È il genere più apprezzato negli altri Paesi, più della narrativa e della saggistica. Basti pensare che i libri per bambini e ragazzi sono il 10% dei titoli pubblicati ogni anno in Italia. Forte di questi numeri l’editoria per bambini e ragazzi torna in presenza, dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, alla Fiera internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna dal 21 al 24 marzo. L’Associazione Italiana Editori (AIE) sarà presente con uno stand (Hall 25 – A1) e con una serie di iniziative rivolte al pubblico professionale.Dopo la prima edizione interamente online dello scorso anno, sarà finalmente in presenza anche BolognaBookPlus, l’iniziativa di Bologna Children’s Book Fair rivolta al pubblico professionale generalista e organizzata in partnership con AIE. BBPlus si svolgerà in contemporanea con la Fiera in un’area espositiva che ospiterà scambio diritti, eventi e seminari professionali sui temi più attuali del settore.Tra le iniziative organizzate da AIE, il 21 marzo alle 11.30 l’incontro The Italian Book Market: facts & figures, durante il quale verrà illustrata davanti a 80 operatori stranieri una panoramica del mercato librario italiano nel 2021 con i dati su produzione, vendita, lettura, import ed export dei diritti. L’evento si svolge in collaborazione con ALDUS UP, la rete europea delle fiere del libro coordinata da AIE e co-finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa.Il 21 marzo alle 14, Ricardo Franco Levi, nella sua veste di vice presidente FEP – Federation of European Publishers, sarà il relatore del seminario The Impact of E-lending on Book Purchasing Habits in Europe organizzato da FEP in collaborazione con ALDUS UP nell’ambito di BBPlus. Il 22 marzo alle 14 Fondazione LIA (no profit creata da AIE con UICI – Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) organizza all’interno del programma di BBPlus e in collaborazione con ALDUS UP, un convegno sull’accessibilità. In occasione della Fiera, sempre il 22 marzo, è inoltre in programma alle 18.30 l’evento di apertura del progetto BACIS – Bologna per l’Accessibilità della Cultura e l’Inclusione Sociale, in cui la Fondazione realizza con il supporto della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna un Reading al buio presso l’oratorio San Filippo Neri di Bologna.Il 23 marzo alle 15 si terrà l’incontro I mestieri del fumetto, in collaborazione con ALDUS UP e Eudicom, durante il quale si affronteranno i passaggi che portano alla pubblicazione di un’opera. Un appuntamento per tutti coloro che sognano di lavorare in una casa editrice di fumetti raccontato da chi ci lavora quotidianamente.Saranno annunciati infine i vincitori della decima edizione del BOP, il premio internazionale Bologna Prize for the Best Children’s Publishers of the year, organizzato dalla Bologna Children’s Book Fair e AIE, in collaborazione con IPA – International Publishers Association. Il premio assegna ogni anno un riconoscimento agli editori che, nei diversi continenti, si sono distinti per una proposta editoriale innovativa. Saranno i soli editori espositori della Fiera a decretare, con il loro voto, i vincitori.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libri in edicola con Il Sole 24 Ore

Posted by fidest press agency su sabato, 12 febbraio 2022

Il Sole 24 Ore porta in edicola ogni martedì nel mese di febbraio la Collana Instant con i titoli “Instant Storia Contemporanea” di Simone Guida dal primo febbraio; “Instant Latino” di Stella Merlin Defanti dall’8 febbraio e “Instant Greco Antico” di Roberta Meneghel dal 15 febbraio. Ogni volume resterà in edicola per un mese.Dopo il successo del primo volume, da martedì 8 febbraio sarà in edicola la seconda uscita “Instant Latino. Il corso facile e divertente che renderà questa lingua più viva che mai” a cura di Stella Merlin Defanti al prezzo di 12,90€. Ideale per appassionati e studiosi, ma anche per studenti in difficoltà, il volume vuole dimostrare come sia possibile rendere interessante e moderno anche lo studio di una lingua complessa come il latino. L’autrice porta il lettore alla scoperta di che cos’è il latino, il suo alfabeto, la pronuncia, permettendo subito l’apprendimento della frase semplice, degli aggettivi, dei pronomi fino ad arrivare alle frasi più complesse e articolate. In più alle spiegazioni si alternano esercizi, box di approfondimento sulla letteratura e curiosità.Il volume si conclude con una parte dedicata alle espressioni latine passate nell’italiano contemporaneo e con un ricco glossario. L’autrice è una docente universitaria giovane, ironica e brillante, che trasforma ogni lezione in un’opportunità di cose scoprire nuove cose, sempre con un tono fresco e leggero. Roberta Meneghel Il Sole 24 ORE Martedì 15 febbraio sarà la volta di “Instant Greco Antico. Il corso facile e veloce per riscoprire una lingua più viva che mai” di Roberta Meneghel. Conoscere una lingua è uno dei mezzi, forse il migliore, per aver accesso alla cultura di un popolo. Conoscere il greco antico significa, dunque, avere accesso potenzialmente a ciò che spesso è indicato come pensiero o civiltà occidentale. Un viaggio alla scoperta di una lingua solo apparentemente lontana da noi. La fonetica, le declinazioni, il sistema verbale e molto altro sono spiegati in modo chiaro e comprensibile. Tra le pagine tanti esercizi originali e mirati per consolidare le conoscenze acquisite capitolo dopo capitolo, curiosità etimologiche per scoprire l’origine di parole che usiamo tutti i giorni e approfondimenti sulla cultura e la letteratura dell’antica Grecia. Un’opera ideale non solo per gli studenti. Ma anche per tutti gli appassionati e i curiosi. Pagine: 352 Prezzo:12,90€ Uscita:15 febbraio 2022 in edicola

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Consumo libri. Il futuro in mano a giovani e donne

Posted by fidest press agency su sabato, 12 febbraio 2022

I dati Istat 2020 su pubblicazione e tiratura di libri, indicano numeri negativi, mentre tra quel 41,4% che legge almeno un libro all’anno, si registra una crescita del 3% . Certo c’è il 58,6% della popolazione che non legge neanche un libro, ma almeno chi legge ha deciso di dedicarsi di più a questa conoscenza, probabilmente complice il fatto che il 2020 siamo rimasti per molto tempo chiusi in casa per prevenire il covid. Inoltre, il fatto che il libro sia una sorta di compagno di cultura da trattare con cura e accarezzare, ce lo dice il fatto che il 73,6% di chi legge lo fa sui testi cartacei.E se qualcuno crede che i giovani siano i meno attenti, è bene sapere che il 58,6% dei ragazzi tra 11 e 14 anni, ha letto, non per motivi scolastici, almeno un libro. Inoltre le donne (46,4%) sono più degli uomini (36,1%), Con un record tra le ragazze 11-24: oltre il 60% ha letto almeno un libro.Insomma i giovani e le donne sembrano essere più dedite ad informarsi su un libro. Se si considera che la lettura di un libro è mediamente indice di maggiore attenzione a cultura e istruzione, siamo felici di avere conferma che il nostro futuro si basa su giovani e donne. Certo, si possono considerare anche altri tipi di futuri, quelli legati alla cultura e all’informazione di social e alcuni festival canori, per esempio. Ma al momento, se la storia non ci inganna, le persone più istruite, e più riflessive come solo la lettura di un libro può rappresentare, sono quelle che ci hanno fatto stare meglio economicamente, umanamente e socialmente.Non auspichiamo che ci siano continui lockdown perché il numero di lettori di libri cresca, ma grazie al confinamento domestico registriamo la scoperta di se stessi, l’apertura e la riflessione mentale che caratterizza la lettura di un libro. E auspichiamo che questo “contagio culturale”, questo “consumo” di libri si faccia sempre più strada.Un consiglio per tutti: quando leggete un libro, non tenetelo solo per voi, invitate amici a leggere altrettanto libro e a confrontarsi per capire quanto lo scrittore ci ha voluto comunicare. Riuscendo, così, anche a capire meglio, oltre alle riviste e rubriche letterarie, quanto un autore e il suo metodo/pensiero ci possa aiutare a vivere meglio. http://www.aduc.it

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libri: risalita delle vendite

Posted by fidest press agency su martedì, 7 dicembre 2021

E’ un segnale positivo ma non dobbiamo dimenticare gli effetti di lungo termine della crisi pandemica, che ha reso più fragile il mercato editoriale e modificato i consumi di cultura – così il capogruppo di FDI in commissione Cultura, responsabile Cultura di FDI, deputato Federico Mollicone a commento dell’indagine dell’ufficio studi AIE su dati NielsenIQ presentata nel corso della Fiera Nazionale della piccola e media editoria, “Più Libri Più Liberi” – come indicato anche dalla conferenza delle Regioni è necessario garantire volumi di finanziamento già ampi per l’attuazione del Piano per la promozione della lettura. In legge di bilancio, con i colleghi Iannone e Barbaro, abbiamo presentato emendamenti per tutelare l’editoria turistica, per migliorare l’efficacia dell’erogazione dei fondi del Ministero della Cultura per l’editoria libraria e le biblioteche e per sostenere l’editoria per l’inclusione didattica dei ragazzi con disabilità. Vanno aiutate anche le librerie e i librai. Nella proposta di legge sulla promozione del libro vennero introdotte norme per istituire il circuito “Ad alta voce” su nostra proposta: ci chiediamo dove sia finito.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

L’Europa traina l’export dei libri italiani all’estero

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 dicembre 2021

La vendita di diritti a editori europei traina l’export italiano del libro: nel 2020 sono stati 5.914, in crescita dell’8% rispetto all’anno precedente, i titoli ceduti in Europa, pari al 69% del totale mondiale. Il dato fa parte del focus sull’internazionalizzazione previsto nel programma professionale di Più libri più liberi, la Fiera della piccola e media editoria di Roma in programma dal 4 all’8 dicembre alla Nuvola a Roma, e che si terrà il 7 dicembre alle ore 11.00 in Sala ALDUS. L’incontro Oltre Chiasso. La dimensione internazionale dell’editoria italiana è realizzato in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura (CEPELL) e ALDUS UP, finanziato dalla Commissione Europa nell’ambito di Europa Creativa. Intervengono Angelo Piero Cappello (CEPELL), Isabella Del Monte (Bologna Children’s Book Fair), Paola Pecchioli (il Mulino), Giovanni Peresson (Ufficio Studi AIE). Modera Paolo Conti (Corriere della Sera).Tra gli altri incontri del programma professionale – sempre in Sala ALDUS – che guardano all’estero, da segnalare lunedì 6 dicembre alle 9.15, in Sala Auditorium, ALDUS Focus on… Italy. The Italian market illustrated to foreign guests, evento riservato agli editori stranieri partecipanti al Rights Centre di Più libri più liberi 2021 in collaborazione con ICE Agenzia, Bologna Children’s Book Fair, ALDUS UP. Intervengono Piero Attanasio (AIE), Luigi D’Aprea (ICE Agenzia), Marco Momoli (Bologna Fiere).Riflettori puntati invece sulle norme europee e la loro applicazione in Italia per l’incontro di martedì 7 dicembre alle ore 17.00 in Sala ALDUS, Siete pronti per l’Accessibility Act? Intervengono Cristina Mussinelli (Fondazione LIA) e Gregorio Pellegrino (Fondazione LIA). A cura di Fondazione LIA. In collaborazione con ALDUS UP.Come ogni anno, infine sarà attivo il Rights Centre al piano N5 della Nuvola, quest’anno in programma il 6 e 7 dicembre e dove gli espositori italiani si confronteranno in incontri one-to-one con gli operatori stranieri per lo scambio diritti. Alcuni di questi operatori specializzati in libri per bambini e ragazzi parteciperanno inoltre al fellowship program in collaborazione con Bologna Children’s Book Fair: un calendario di attività volto alla scoperta e al dialogo con il mondo del libro italiano per giovani lettori con visite a case editrici, librerie e biblioteche distribuite in diverse città.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le Paoline a Più Libri Più Liberi

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 novembre 2021

Presenti fin dalle prime edizioni di questo appuntamento fieristico diventato ormai una delle manifestazioni culturali più importanti del nostro Paese, le Paoline saranno quest’anno nello stand E01 con una variegata offerta editoriale incentrata in particolare, ma non solo, sul prossimo Natale.Variegato anche il programma degli appuntamenti culturali:Si parte domenica 5 dicembre, alle ore 11 (Sala Giove), con la presentazione del libro Dov’eri? Vivere non è solo un diritto. L’Autore, don Alessandro Deho’, voce emergente della spiritualità, ci accompagna in un viaggio biblico – da Genesi alla Passione – sulle tracce delle radici sacre di ciò che troppo superficialmente definiamo diritti e doveri.Sempre domenica 5, alle ore 14.30 (Spazio Ragazzi – Area Incontri), sarà la volta del libro Il sogno di Simone, nuovo titolo della collana “Storie di cuore” (per bambini dai 5 anni in su). Autrice del libro, che parla di ecologia, raccolta differenziata, convivenza e importanza delle regole, è Carolina Benvenga, volto noto di Rai Ragazzi. Interviene Michele Casella, curatore della collana. Martedì 7, alle ore 10.30 (Sala Venere), Daniela Cologgi racconterà ai ragazzi il suo Codice Oslog: un romanzo che tra il distopico, il techno e il mistery, racconta l’importanza delle parole, della scrittura e della lettura. Parlando anche di amicizia, amore e crescita personale.Concludiamo mercoledì 8, alle ore 15.00 (Sala Giove), con La scimmia sulla culla. Incontreremo l’autrice, la giornalista Angela Iantosca, che in queste pagine torna a parlare di tossicodipendenza, con un viaggio nel mondo della maternità ‘contaminata’ dalle sostanze stupefacenti.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione libri a cura delle Paoline

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 novembre 2021

Roma mercoledì 24 novembre, alle ore 18, presso il Teatro Lo Spazio (via Locri, 42), si svolgerà la presentazione del libro LA SCIMMIA SULLA CULLA. Bambini in crisi di astinenza, in cui la giornalista Angela Iantosca compie un viaggio nel mondo della maternità “contaminata” dalle sostanze stupefacenti, raccoglie dati, interviste, testimonianze dirette, sente esperti e prova a far luce su un sommerso che spesso si ha paura di vedere. Oltre all’autrice, interviene Paolo De Laura, Responsabile ANGLAD ROMA. Modera Romano Cappelletto, Ufficio Stampa Paoline. Roma Giovedì 25 novembre, alle ore 19.30, presso la Chiesa di Sant’Ignazio in Campo Marzio (piazza Sant’Ignazio), sarà presentato il libro LA TRATTORIA DEL CARDINALE. Brevi storie di convivialità e fede. Oltre all’autrice, Sabrina Vecchi, intervengono S.E.R. Mons. Domenico Pompili, Vescovo di Rieti, e Fabio Zavattaro, Vaticanista. Saluti introduttivi di Gianluigi De Benedittis, Presidente dell’Ass. Culturale “Humanae Vitae”. Modera Romano Cappelletto, Ufficio Stampa Paoline.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »