Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°33

Posts Tagged ‘libri’

Al via domani Più libri più liberi: La Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Posted by fidest press agency su martedì, 6 dicembre 2022

Roma La Nuvola Eur. Si terrà il 7 dicembre alle ore 11.00 presso lo spazio Rai alla presenza del sindaco di Roma Capitale Roberto Gualtieri, Annamaria Malato, Presidente di Più libri più liberi, Ricardo Franco Levi, Presidente dell’AIE, Paolo Orneli, Assessore allo sviluppo economico della Regione Lazio, Paola Passarelli, Direttore Generale delle Biblioteche e Diritto d’Autore del Ministero della Cultura, Roberto Luongo, Direttore ICE, Angela Maria Cossellu, Amministratore Delegato EUR spa e Diego Guida, Presidente del Gruppo Piccoli Editori di AIE. E’ l’appuntamento culturale più importante della Capitale riservato all’editoria indipendente, promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE) nella sede del Roma Convention Center La Nuvola dell’Eur. La cerimonia inaugurale con interventi istituzionali Tantissimi gli ospiti italiani e internazionali che, nei cinque giorni della Fiera, parteciperanno a oltre 600 appuntamenti tra presentazioni, dibattiti e letture. Molti gli incontri della giornata inaugurale, Ernesto Assante dialogherà con Neri Marcorè nell’incontro Il cantattore (ore 16.00, Arena Robinson). In arrivo da Londra Justin Hancock, saggista ed esperto di educazione sessuale, nell’appuntamento dal titolo Esercitare il consenso come pratica di libertà in dialogo con Monica Martinelli, Lorenzo Gasparrini, Emilia Zazza e con le illustrazioni di Fuchsia MacAree (ore 14.30, Sala Nettuno). Nello Trocchia presenterà il libro Pestaggio di Stato, insieme a Gabriella Stramaccioni, Marco Bocci e Armando Sciotto Chicoria (ore 18.00, Spazio Rai), mentre di autonomia, indipendenza e del ruolo politico dell’editoria italiana discutono e raccontano Marino Sinibaldi e Gian Arturo Ferrari, in Editoria portami via. L’incontro è una collaborazione tra Più libri più liberi e il Centro per il libro e la lettura (ore 18.30, Sala Antares). Martina Castigliani parlerà del volume Libere. Il nostro NO al matrimonio forzato, in un dialogo con Elly Schlein, Karima Moual, Tiziana Dal Pra, Cinzia Monteverdi e la moderazione di Bianca Berlinguer (ore 19.00, Sala Luna). Monica Cirinnà e Anton Emilio Krogh racconteranno il loro romanzo La forma del cuore con Enrico Lo Verso e Vladimir Luxuria (ore 18.00, Sala Vega). E poi ancora Omissis – Graziella De Palo: una storia italiana, il podcast originale di Radio3 di Loredana Lipperini (ore 11.00, Auditorium). Per i più giovani già nella mattina l’incontro molto atteso con Pera Toons, fumettista amatissimo da ragazzi e ragazze, che torna con il libro, Ridi a creepypelle (ore 10.30 Sala Luna); scienza e scienziati come promotori di superamento dei confini saranno i protagonisti del dialogo tra Licia Troisi e Letizia Scacchi de La Scienza Coatta I meme e la scienza (ore 11.45, Sala Luna). Poi, l’appuntamento in cui Salerno Editrice e Limes incontrano le scuole con la presentazione del libro P. Putin e putinismo in guerra con l’autrice Orietta Moscatelli in dialogo con Lucio Caracciolo e Laura Canali e letture di Francesco Siciliano (ore 12.30, Auditorium). Nell’Arena Biblioteche il sindaco di Roma Capitale Roberto Gualtieri insieme a Miguel Gotor, Flavia Piccoli Nardelli e Marino Sinibaldi presenterà Roma fa il Patto per la lettura (ore 12.00, Arena Biblioteche di Roma). Due ore dopo avverrà l’incontro dal titolo Le istituzioni che accolgono: il Lazio regione del mondo con gli interventi di Paolo Orneli, Fabrizio Maronta, Caterina Bonvicini e Annalisa Camilli (ore 14.00, Sala Sirio). Alla libertà di espressione e al potere dei social media è dedicato l’incontro: Come conciliare lotta a hate speech e fake news e libertà di espressione sul web con Federico Mollicone e Antonio Nicita, moderato da Fabio Martini e introdotto da Ricardo Franco Levi (ore 14.30, Sala Antares), mentre sul rapporto tra i giovani e le imprese sarà l’appuntamento, a cura di Confindustria in collaborazione con AIE, A scuola d’impresa, con Antonio Alunni, Alessandro Rosina, Antonio Calabrò, Paolo Tartaglino, Sara Loffredi, Antonello Giannelli e Giovanni Brugnoli, modera Manuela Perrone (ore 13.30, Sala Luna) Nella giornata inaugurale anche l’attesa Finale della settima edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, presentato da Alessandro Barbaglia (ore 14.00, Auditorium). Sempre durante la prima giornata, la quarta edizione del Premio Letterario Sportivo Invictus 2023 sarà presentata da Fabio Del Giudice, Mario Salvini, Davide Tizzano, Sandro Fioravanti, Elisabetta Caporale, Elena Pantaleo, Gabriele Brocani e Giovanni Di Giorgi (ore 12.15, Sala Polaris). E tra le attività di Più libri più sport, il progetto di storytelling sportivo e inclusivo della Fondazione Lia con il supporto del Dipartimento dello sport dedicato alle scuole della Regione Lazio, ci sarà il Reading al buio con Giusy Versace e Maria Clara Ori, moderato da Elisa Molinari (ore 13.00, Sala Marte) A un nuovo modo di comunicare la lettura è invece dedicato l’incontro Il potere del passaparola digitale per il mondo dell’editoria e della cultura con Lucia Borgonzoni, Matilde Becatti, Onofrio Cutaia, Luana Lavecchia, Annamaria Malato, Sara Scarafia e Cristina Mussinelli, a cura di TikTok e in collaborazione con AIE (ore 15.00, Sala Aldus). In vista del 2024, anno in cui l’Italia sarà Paese ospite d’onore alla Fiera del libro di Francoforte, domani 7 dicembre avverrà una prima presentazione agli editori italiani del progetto: interverranno Dario Armini, Ricardo Franco Levi, Roberto Luongo, Paola Passarelli ed Ettore Francesco Sequi moderati da Paolo Conti (ore 17.45, Sala Luna) Sul web la Fiera è presente con il sito http://www.plpl.it e con l’attività sui principali social network. L’hashtag ufficiale della manifestazione è #piulibri22. Da quest’anno è aperto anche il canale TikTok, digital partner della fiera, con video e contenuti extra. Disponibile anche l’app della manifestazione e la Più Libri TV che permetterà agli utenti di seguire gli eventi più importanti della fiera sia live che on demand. Più libri più liberi partecipa ad ALDUS UP, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa. La manifestazione è presieduta da Annamaria Malato e diretta da Fabio Del Giudice. Il programma è a cura di Silvia Barbagallo e Chiara Valerio.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Il tema della libertà di espressione sarà al centro di due incontri in programma a Più libri più liberi

Posted by fidest press agency su martedì, 6 dicembre 2022

È la Fiera nazionale della piccola e media editoria organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) che si terrà alla Nuvola di Roma dal 7 all’11 dicembre. Il primo appuntamento, Libertà di espressione e filter bubbles – Come conciliare lotta a false notizie e discorsi d’odio e libertà di espressione sul web, è previsto il 7 dicembre alle ore 14.30 in Sala Antares. L’incontro, moderato dal giornalista de La Stampa Fabio Martini, sarà introdotto dal presidente di AIE Ricardo Franco Levi e vedrà gli interventi di due parlamentari, uno di maggioranza e uno di opposizione, che si confronteranno sulle sfide che attendono la politica nel prossimo futuro: Federico Mollicone, deputato di Fratelli d’Italia e presidente della Commissione Cultura della Camera, e Antonio Nicita, senatore del Partito Democratico e autore del libro Il mercato delle verità. Un secondo incontro sul tema della libertà di espressione, Quando le parole d’odio diventano omicidi, è in programma il 9 dicembre alle ore 18.15 in Sala ALDUS. Al centro, la testimonianza di Astrid Hoem, giovane sopravvissuta alla strage di Utøya del 2011 che dialogherà con la giornalista di Radio RAI Loredana Lipperini. L’incontro riprende la relazione When hate speech turns into killing, presentata da Hoem in occasione del primo Forum sulla libertà di espressione WEXFO, tenutosi a giugno 2022. Prima della strage il killer di Utøya, Anders Behring Breivik, pubblicò una serie di discorsi d’odio sui social network. Secondo Hoem, tuttavia, la soluzione non è la censura, bensì il dialogo. Breivik, spiega la sopravvissuta alla strage, «era uno di noi», cresciuto nelle stesse strade delle sue vittime: «C’è solo una cosa peggiore delle parole d’odio: è il silenzio», dice Hoem.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Più libri più liberi si svolgerà dal 7 all’11 dicembre nella Nuvola dell’Eur

Posted by fidest press agency su martedì, 6 dicembre 2022

Roma. Novità di questa edizione è il progetto Più libri più sport, iniziativa di Fondazione Lia, organizzazione no profit che promuove la cultura dell’accessibilità nel campo editoriale, creata da Associazione Italiana Editori con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Grazie al supporto del Dipartimento dello Sport – Presidenza del Consiglio dei Ministri i grandi sportivi e le loro storie sono arrivate direttamente nelle classi degli istituti di Roma Capitale, per esplorare le possibilità di inclusione e rinascita offerte dallo sport e dalla sua pratica. Il ciclo di incontri avrà poi il suo momento conclusivo in fiera con un Reading al buio, format ideato da Fondazione LIA, attraverso cui si affrontano in modo innovativo i temi dell’accessibilità digitale e dell’inclusione socio-culturale delle persone con disabilità visiva. Il Reading si terrà mercoledì 7 dicembre alle ore 13.00 presso la Sala Marte. Il target ragazze e ragazzi sarà al centro di diversi incontri all’interno del programma della fiera. L’autrice svedese Jenny Jägerfeld, nota scrittrice per ragazzi, spesso considerata l’erede di Ulf Stark, presenterà il suo La mia morte gloriosa col botto. Tra gli appuntamenti più attesi, quello promosso dalla Croce Rossa Italiana dal titolo “Il senso della comunità”: un dialogo sulla vicenda della Costa Concordia, con Franco Gabrielli, Gaja Cenciarelli e Lorenza Pieri. Anche quest’anno la Fondazione Treccani Cultura organizza un incontro dedicato alle scuole: Giovanni Bianconi, inviato del Corriere della Sera che per Treccani Libri ha di recente pubblicato Terrorismo italiano, dialogherà con Christian Raimo per ripercorrere assieme a lui i momenti salienti di questo tragico fenomeno della nostra storia. Su “I meme e la scienza” discuteranno Licia Troisi e Letizia Scacchi de La Scienza Coatta. Molto atteso anche l’incontro con Pera Toons, tra i fumettisti più amati da ragazzi e ragazze, che torna con un nuovo libro, Ridi a crepapelle. Angelo Di Liberto porterà in fiera il suo Lea, un racconto coinvolgente che affronta il tema dello sfruttamento degli animali, di cui l’autore discuterà insieme a Carmen Pellegrino. L’Istituzione Biblioteche di Roma rinnova inoltre la propria partecipazione a Più libri più liberi, con un fitto programma di iniziative, incontri, letture, laboratori e mostre all’interno dello Spazio Ragazzi, così come il Premio Strega Ragazze e Ragazzi che, come lo scorso anno, proclamerà in fiera i vincitori dell’edizione 2022. Più libri più liberi è sostenuta dal Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Camera di Commercio di Roma e da ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori. È realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, ATAC Azienda per i trasporti capitolina, EUR SpA e si avvale della Main Media Partnership di RAI e con il Giornale della Libreria. Più libri più liberi partecipa ad ALDUS UP, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Più libri più liberi: le porte di accesso ai mondi narrativi: resiste il libro, secondo solo alla tv

Posted by fidest press agency su domenica, 4 dicembre 2022

Il libro resiste come principale porta di accesso ai mondi narrativi superato soltanto dalla tv nella sua doppia versione, in chiaro e a pagamento. Nel 2022, il 53% della popolazione tra i 15 e i 74 anni di età dice di accedere ai mondi narrativi attraverso il libro (la percentuale si attestava al 54% nel 2017 e al 55% nel 2019), contro il 75% della tv in chiaro e il 62% della Pay tv. I dati fanno parte della ricerca Gli altri modi di leggere, che sarà presentata il 9 dicembre nell’ambito del programma professionale di Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e in programma alla Nuvola di Roma dal 7 all’11 dicembre. L’incontro si terrà alle ore 11.30 in Sala ALDUS e in streaming. Interverranno Angelo Piero Cappello (Centro per il libro e la lettura), Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE) ed Elisa Salamini (Mamamò), moderati da Cristina Mussinelli (Ufficio studi AIE).I comportamenti d’acquisto e la scelta dei canali da parte dei lettori saranno poi al centro di un altro appuntamento, in programma il 9 dicembre alle 12.30 in Sala ALDUS: I comportamenti d’acquisto e la distribuzione che verrà, organizzato in collaborazione con Nielsen BookScan e ALDUS UP, il programma finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito di Europa Creativa. Interverrano Federica Formiga (Università di Verona), e Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE), moderati da Bruno Giancarli (Ufficio studi AIE). La discussione verterà sulle sfide che le librerie e i canali fisici saranno chiamati ad affrontare nei prossimi anni.Scenari futuri che verranno approfonditi, infine, nel corso dell’incontro Innovare la gestione dei dati tra editori e librai, previsto alle ore 14.00 in Sala ALDUS. L’appuntamento, che indagherà anche le possibili applicazioni dell’intelligenza artificiale nella filiera, vedrà gli interventi di Alessandro Alessandroni (Ali – Associazione Librai Italiani) Lorenzo Armando (Lexis Compagnia Editoriale in Torino), Piero Attanasio (AIE) e Gregorio Pellegrino (Effatà).

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Più libri più liberi: nel 2022 gli italiani hanno comprato più romanzi e fumetti e meno saggi

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Nel 2022 gli italiani hanno scelto l’evasione, comprando più romanzi e fumetti, mentre segnano una battuta d’arresto i saggi. Nei primi undici mesi, infatti, le vendite dei romanzi di autori stranieri sono cresciute del 9%, quelle degli italiani del 4%, i fumetti del 16%. La saggistica professionale invece cala del 13%, quella generale dell’11%. Sono alcuni dei dati contenuti nella tradizionale presentazione del mercato della varia (vendite di romanzi e saggi nelle librerie fisiche e online e nei supermercati) che apre, il 7 dicembre, il programma professionale di Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e in programma alla Nuvola di Roma dal 7 all’11 dicembre. AIE presenterà i dati dei primi undici mesi e le previsioni per fine anno, in collaborazione con Nielsen BookScan, durante l’incontro Come finirà questo 2022. Un anno che speravamo normale, alle ore 12.00 in Sala ALDUS. Interverranno il presidente di AIE Ricardo Franco Levi, il responsabile dell’Ufficio studi Giovanni Peresson, il presidente del Gruppo piccoli editori Diego Guida (Guida editori) e Alessandro Monti (Librerie Feltrinelli), moderati da Paolo Conti (Corriere della Sera).Sempre il 7 dicembre in Sala ALDUS, alle ore 14.00, è previsto l’appuntamento I gradi di concentrazione, in cui verrà tratteggiata una panoramica del mercato editoriale italiano, individuando i tanti cluster di imprese e micro-imprese che lo caratterizzano e guardando a chi cresce – e chi no – tra pre- e post-pandemia. Interverranno Gerardo Mastrullo (La Vita Felice), Gregorio Pellegrino (Effatà) e Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE), moderati da Samuele Cafasso (Giornale delle libreria). È dedicato invece a studiare nel dettaglio la piccola editoria l’incontro del 10 dicembre Un fatturato che non è fatto solo di libri. L’appuntamento è per le ore 14.00 del 10 dicembre in Sala ALDUS. Sono previsti gli interventi di Gerardo Mastrullo (La Vita Felice), Gregorio Pellegrino (Effatà) e Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE), moderati da Bruno Giancarli (Ufficio studi AIE).

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Più libri più liberi: l’impatto dei social sulle scelte dei lettori: comanda Instagram

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Roma 7-11 dicembre 22 La Nuvola Eur. Alla Fiera nazionale della piccola e media editoria anche un focus su come le classifiche orientano gli acquisti. Chiude la giornata un approfondimento sui diversi metodi di rilevazione della lettura in Europa È Instagram il social network a cui gli italiani che usano i social per orientarsi nell’offerta editoriale si affidano maggiormente per scegliere quali libri leggere o ascoltare (54), davanti a Facebook (53%) e a YouTube (29%). TikTok è al 26%, ma sappiamo essere quello più diffuso tra i giovani. I dati fanno parte del focus sull’impatto dei social network sul mercato editoriale italiano previsto nel programma professionale di Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e in programma alla Nuvola di Roma dal 7 all’11 dicembre (in allegato il programma completo). L’incontro I social che stanno cambiando il mercato si terrà l’8 dicembre alle ore 11.30 in Sala ALDUS, ed è realizzato in collaborazione con ALDUS UP, il programma finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito di Europa Creativa. Interverranno Modestino Cedola (Minimum Fax), Lisa Ceccarelli (Hoepli) e Cristina Mussinelli (Ufficio studi AIE), moderati da Riccardo De Palo (Il Messaggero). È in programma l’8 dicembre in Sala ALDUS, alle ore 14.00, un incontro che indagherà su come le classifiche orientano le scelte dei lettori, e su come questo strumento di commerciale e di marketing per le case editrici si sia evoluto dagli Anni 80 a oggi. L’appuntamento Chi sta in classifica?, realizzato in collaborazione con Nielsen BookScan e IE – Informazioni Editoriali, vedrà gli interventi di Emanuele Di Giorgi (Tunuè), Monica Manzotti (Nielsen BookScan), Enrico Quaglia (NW Libri da asporto), moderati da Alessandra Rotondo (Giornale della libreria). Il programma professionale dell’8 dicembre si chiuderà alle ore 18.00, sempre in Sala ALDUS, con l’appuntamento Verso un’Europa dei lettori. Al centro dell’incontro, a cura di AIE e ALDUS UP, il tema dell’eterogeneità dei metodi di rilevazione della lettura in Europa e la corsa verso una maggiore uniformità. Sono previsti gli interventi di Luis González (Fundación Germán Sánchez Ruipérez), Enrico Turrin (FEP), Massimo Pronio (Responsabile Comunicazione della Rappresentanza in Italia della Commissione europea), moderati da Piero Attanasio (AIE).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Più libri più liberi dal 2025 non si svolgerà più a dicembre

Posted by fidest press agency su sabato, 26 novembre 2022

A partire dal 2025 Più libri più liberi – Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria non si svolgerà più nel mese di dicembre. Lo ha deciso l’Associazione Italiana Editori, organizzatrice della Fiera fin dalla sua nascita nel 2002.“Senza escludere alcuna ipotesi per il futuro – ha spiegato il presidente di AIE Ricardo Franco Levi –, rimane più forte che mai il nostro impegno a garantire al meglio lo sviluppo e il successo di Più libri più liberi che si è imposta nel corso degli anni come appuntamento obbligato per la piccola e media editoria e per i lettori nel calendario fieristico nazionale e internazionale”.“Siamo già al lavoro con tutti i soggetti coinvolti, a partire dai piccoli e medi editori che sono il cuore di questa manifestazione e da Eur, che ci ospita nella splendida Nuvola – continua Annamaria Malato, presidente di Più libri più liberi – per trovare la collocazione migliore, compatibilmente con il calendario dei numerosi eventi dedicati al libro in Italia e con il calendario culturale di Roma”. “Ascolteremo le esigenze di tutti i soggetti coinvolti – commenta Diego Guida, presidente del Gruppo piccoli editori di AIE – tra cui i librai che lamentano rischi di ricadute negative sulle vendite natalizie dall’attuale calendario e da cui ci aspettiamo, in pieno spirito di collaborazione, l’impegno per la valorizzazione delle edizioni dei piccoli e medi editori”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Mostra: Più libri più liberi

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 novembre 2022

Roma 7 – 11 dicembre, La Nuvola. Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) torna alla Nuvola. L’evento editoriale dedicato esclusivamente agli editori italiani piccoli e medi ancora una volta si interroga e ci interroga sui grandi temi del nostro tempo. La guerra è tornata a insanguinare il cuore dell’Europa, un dramma che credevamo non potesse mai più accadere nel nostro continente. Per questo, mai come oggi, è urgente impegnarsi per la libertà, contro ogni forma di regime. E Più libri più liberi continuerà a farlo con un’arma formidabile: i libri. 500 espositori, provenienti da tutto il Paese, presenteranno al pubblico le novità e il proprio catalogo. Cinque giorni e oltre 600 appuntamenti in cui ascoltare autori, assistere a dialoghi, letture, dibattiti e incontrare gli operatori professionali. Un programma particolarmente ricco di ospiti nazionali e internazionali, che portano a Roma il respiro senza confini di grandi tematiche sociali e politiche, filoni letterari che appassionano i lettori di ogni dove e suggestivi intrecci di stili e contenuti. L’inaugurazione ufficiale della Fiera si svolgerà il 7 dicembre, alle 11, alla Nuvola. Più libri più liberi è sostenuta dal Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Camera di Commercio di Roma e da ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori. È realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, ATAC Azienda per i trasporti capitolina, EUR SpA e si avvale della Main Media Partnership di RAI e con il Giornale della Libreria. Più libri più liberi partecipa ad ALDUS UP, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa. La manifestazione è presieduta da Annamaria Malato e diretta da Fabio Del Giudice. Il programma dalle curatrici Silvia Barbagallo e Chiara Valerio. Crescono sia per numero di imprese che per quota di mercato nei canali trade nel 2021 il numero di medie, piccole e micro imprese editoriali si attesta a poco più di 5 mila (5.068), in crescita del 7% rispetto all’anno precedente. Continua a crescere anche la quota di mercato delle case editrici fino a 25 milioni di venduto a prezzo di copertina, che raggiunge il 45,2%. È di medi, piccoli e micro editori la metà (il 50%) dei titoli in commercio, raggiungendo nel 2021 i 671.000 titoli «commercialmente vivi» (+3% rispetto al 2020).

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rassegna Libri di storia – Incontri con gli autori

Posted by fidest press agency su domenica, 20 novembre 2022

Parma 21 novembre Alle 16.30 nell’Aula K1 del Plesso D’Azeglio-Kennedy. Protagonista il volume “Tra Londra e Firenze. Letterati, diplomatici ed editori nel primo Settecento italiano” di Simone Forlesi. L’incontro sarà aperto dai saluti di Piergiovanni Genovesi. A seguire dialogheranno con l’autore Nicola Catelli (Università di Parma) e Niccolò Guasti (Università di Modena e Reggio), moderati dalla docente del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese culturali Donatella Martinelli. Al centro di ogni incontro c’è un libro, una novità editoriale d’argomento storico, intorno al quale si organizza la discussione alla presenza dell’autore e di altri esperti: una riflessione a più voci aperta a tutti gli interessati che si propone sia di far conoscere più da vicino alla città la ricerca svolta all’interno dell’Ateneo sia, più in generale, di favorire la diffusione della conoscenza storica e delle sue tante potenzialità. La partecipazione agli incontri è valida come aggiornamento per gli insegnanti che si iscriveranno attraverso la piattaforma S.O.F.I.A.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Phoenix Publishing a “Ricomincio dai Libri”

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 ottobre 2022

Napoli 28-29-30 ottobre 2022 galleria Principe a partire dalle 10 con accesso da piazza del Museo, via Pessina e via Broggia manifestazione dedicata al mondo librario. La manifestazione alla sua ottava edizione dedicata al mondo librario sotto la direzione artistica di Lorenzo Marone il quale, sul tema di quest’anno “’A bona crianza”, chiarisce: “’A bona crianza è l’insieme delle buone maniere per vivere dignitosamente in società: l’educazione, il garbo, la cortesia e il rispetto verso il prossimo, l’ascolto. Dove tutto è ormai chiasso, cerchiamo il silenzio… la buona educazione”. Come ogni anno, la casa editrice napoletana Phoenix Publishing diretta da Emanuele Pellecchia, coadiuvato da Luna Cecilia Kwok (art director), Francesco Saverio Tisi (vicedirettore) e Ilaria Luongo (ufficio amministrativo), sarà portatrice di ventate di novità e di sorprese. Tornano, intanto, la Tombola e il brillante gioco “Leggende napoletane on the road” ispirati entrambi agli omonimi fumetti, che continuano a riscuotere successo e consensi. Lo spirito del gioco mira all’acquisizione di segreti storici, misteriosi, artistici e culinari della città partenopea. Quattro le categorie presenti in questa prima edizione: Cultura generale, Spettacolo, Cucina e Leggende, e 4 i diplomi a cui possono aspirare i giocatori rispondendo alle domande indicate sui sei mazzi da 25 carte per sezione.Altre novità presentate dalla Phoenix sono l’uscita di “Chi te sape t’arape” di Luciano Galassi primo di una serie di volumi dedicati alla Giustizia e all’Etica, analizzate nella fraseologia del lessico napoletano; e del secondo volume della quadrilogia dedicata al ciclo di RAMONA ADLER, noir esoterico che ha per protagonista l’inquieta direttrice di una casa editrice napoletana. “Ramona Adler e il Serpente piumato” di Anita Curci porta a compimento quanto accennato nella precedente edizione sugli spiriti di luce tornati tra gli uomini per destarli dal torpore della nescienza cosmica. Una storia d’amore, il mistero di un libro che viene da lontano e la corsa per ritrovare le sue pagine perdute, tra sogno, magia e una dimensione in bilico tra presente, passato e futuro. Postfazione di Sigfrido E. F. Höbel. FIRMACOPIE domenica 30 ottobre 2022 dalle 11 alle 13.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libri per l’infanzia e per l’adolescenza

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 ottobre 2022

Aboca Edizioni è nata con l’intento di portare attenzione sui temi che da quasi 45 anni contraddistinguono il lavoro del Gruppo Aboca – salute, ecologia, scienza, ambiente – fino a diventare un riconosciuto punto di riferimento in Italia per la riflessione sul rapporto tra uomo e ambiente.A partire da questo autunno, l’impegno divulgativo della casa editrice nata dalla healthcare company toscana si estende anche all’editoria per l’infanzia, grazie al progetto Aboca Kids. Attraverso una serie di pubblicazioni illustrate, Aboca offrirà ai più piccoli dei volumi affascinanti, tutti da scoprire.In un’epoca contrassegnata dai grandi cambiamenti climatici e dalle emergenze ambientali, conoscere il mondo che ci circonda è la strada primaria da percorrere per comprendere la realtà. Tutti gli esseri viventi sono collegati: uomini, animali e piante condividono lo stesso pianeta, e conoscerne la complessità è una sfida affascinante adatta a tutti.Grazie alla competenza e alla credibilità di Aboca, forte di un impegno ultraventennale nella didattica e divulgazione ambientale, sarà possibile portare questi temi cruciali all’attenzione di bambine e bambini, di ragazzi e ragazze. Aboca Kids propone infatti opere per un pubblico giovane, dall’età prescolare fino ai young adults. Attraverso disegni e illustrazioni, e grazie alla curatela di autori dalla consolidata formazione scientifica, i libri Aboca Kids offrono una prospettiva affidabile, capace di incuriosire rinunciando alle semplificazioni. Con i primi 5 titoli, in uscita tra ottobre e novembre 2022, Aboca Kids porterà i giovani lettori alla scoperta della vita dei boschi, all’incontro con l’origine della vita vegetale attraverso il viaggio dei semi, condurrà attraverso un tuffo nel mare nel mondo delle balene; e ancora, guiderà le menti curiose alla scoperta delle affascinanti storie dell’evoluzione, e porterà – attraverso l’edizione per ragazzi del capolavoro di Micheal Pollan, Il dilemma dell’onnivoro – a riflettere sull’origine e sul futuro del cibo che mangiamo.https://abocaedizioni.it/

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libri: partito il tour italiano per la presentazione di “Aura Miller e il segreto di Drema”

Posted by fidest press agency su domenica, 16 ottobre 2022

E’ il libro fantasy di V.F. Lyndon adottato da decine di scuole“Aura Miller e il segreto di Drema” è il primo volume della saga firmata dalla scrittrice italiana V.F. Lyndon, pensata per adulti e bambini, un’affascinante avventura in cui si mescolano desideri e paure dando vita a straordinari colpi di scena. Il Fantasy, edito dalla casa editrice bolognese Pulce Editore (14 euro – 257 pagine formato 14 x 21 cm), distribuito da Mondadori e illustrato in copertina, da Justin Mongiello, è stato presentato in anteprima mondiale alla Bologna Children’s Book Fair dal noto tiktoker Chicco Bertozzi (1 milione di followers). In meno di un mese, dall’uscita ufficiale, ha già terminato la prima edizione ed è stato adottato come libro di testo da numerose scuole italiane. È partito inoltre un tour, che coinvolgerà librerie, festival e istituti comprensivi in tutta Italia, durante il quale la scrittrice italiana cercherà di stimolare i “ragazzi di ogni età” a fare emergere i propri desideri senza farsi scoraggiare da ostacoli e paure.È una storia potente con valori forti in cui paure e desideri hanno sì, un’origine personale, ma diventano allo stesso tempo qualcosa di cosmico. Un libro ad altissima tensione, tutto da divorare, che ci suggerisce come, attraverso i desideri possiamo combattere le nostre paure. “Aura Miller e il segreto di Drema” è un intreccio tra realtà e finzione, sogni e incubi, bene e male, dove la costruzione del mondo fantastico e lo spessore psicologico dei personaggi rimandano alle grandi saghe: Harry Potter, Il Signore degli Anelli, Le Cronache di Narnia. Il ritmo serrato della narrazione e i risvolti più action ricordano invece il mondo Marvel e le sceneggiature di Stan Lee. Aura Miller è una ragazzina che vive in una casa famiglia insieme ad altri orfani. Alla vigilia di Natale, si ritrova catapultata su Drema, il regno in cui gli abitanti si adoperano per realizzare i desideri dei terrestri. All’improvviso, anche Aura diventa una Realizzatrice e le viene affidato il sogno di una madre che spera che suo figlio si risvegli dal coma. I Realizzatori come Aura, però, oltre ad occuparsi dei desideri, prendono in carico anche le paure degli umani e devono fare i conti con i due regni, Drema ed Etrom, un tempo, ai poli opposti della Terra e che da sempre attirano sogni e incubi terrestri realizzandoli o “polverizzandoli” in un equilibrio perfetto. VF Lyndon è una giovane italiana, sceneggiatrice e regista di cinema, televisione e teatro. Collabora con importanti, personalità del panorama artistico italiano. “Aura Miller e il segreto di Drema” è il suo primo romanzo nato dall’idea di stimolare “i ragazzi di ogni età” a credere nei propri desideri e a non arrendersi di fronte alle difficoltà della vita.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Fornitura gratuita di libri per la scuola

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 settembre 2022

Per l’anno scolastico 2022-2023 Roma Capitale rafforza sensibilmente, fino a triplicarli per alcune famiglie, i contributi per la fornitura gratuita – totale o parziale – dei libri di testo, i cosiddetti “Buoni Libro”. Il provvedimento è stato approvato dalla Giunta Capitolina. I “Buoni Libro” sono contributi che Roma Capitale eroga in favore di studenti e studentesse delle scuole secondarie di primo e secondo grado, residenti nel territorio di Roma Capitale e appartenenti a nuclei familiari con indicatore ISEE non superiore ad euro 15.493,71. Negli anni scorsi le somme destinate a queste famiglie andavano da 60 a 140 euro, su diverse fasce, per ogni studente o studentessa. Ora, con il provvedimento approvato dalla Giunta Gualtieri, i contributi saranno pari a 195 euro per ciascuno studente e studentessa frequentante la scuola dell’obbligo (scuole medie e biennio delle superiori) e 177 euro per ciascuno studente e studentessa del triennio delle superiori. Le fasce vengono riorganizzate, seguendo le indicazioni regionali, in Fascia 1 (scuola dell’obbligo) e Fascia 2 (triennio delle superiori). Inoltre, per la prima volta Roma Capitale prevede di spendere tutto il budget predisposto dalla Regione Lazio per i “Buoni Libro”, che finora era stato utilizzato per meno della metà dell’importo. “E’ una scelta doverosa per sostenere molte famiglie nella difficile congiuntura economica attuale e per continuare a mettere la scuola al centro della nostra azione, come èstato fatto dall’Assessora Pratelli e da tutta la Giunta di Roma capitale, abbattendo le rette e aumentando le fasce di gratuità per gli asili nido, aprendo molte scuole con orari prolungati e restituendo alla città edifici scolastici in tutti i quartieri per garantire a tutte e a tutti il diritto allo studio e all’educazione”.Le domande si potranno presentare fino al 30 settembre 2022 e dovranno essere inoltrate all’Amministrazione Capitolina attraverso il portale istituzionale di Roma Capitale: https://www.comune.roma.it/web/it/scheda-servizi.page?contentId=INF38274&stem=diritto_allo_studio. Il buono libri viene erogato in formato digitale Pdf e dovrà essere utilizzato presso le librerie convenzionate, portando con sé il documento di identità.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arte e libri: le copertine di Elisa Talentino in mostra a Mantova

Posted by fidest press agency su sabato, 3 settembre 2022

Mantova. Si intitola “Tecnica mista” e verrà inaugurata martedì 6 settembre alle ore 17.30, presso la Casa di Rigoletto Piazza Sordello, 23, la mostra personale dell’artista e illustratrice Elisa Talentino, a cura di Melania Gazzotti. In esposizione una raccolta di studi preparatori, tavole originali e stampe create negli ultimi anni per le copertine editoriali di importanti case editrici. Realizzata da Organizzazione Flangini, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Mantova – Assessorato alla Cultura, la mostra è inserita tra gli eventi collaterali del Festivaletteratura 2022 e sarà aperta al pubblico a ingresso gratuito dal 7 settembre al 2 ottobre, tutti i giorni dalle ore 9 alle 18. Elisa Talentino (1981) è un’artista e illustratrice che vive e lavora a Torino. I suoi lavori, realizzati sperimentando varie tecniche di stampa artistica, in particolare la serigrafia e la monotipia, unite a tecniche tradizionali di pittura, sono animati da figure sensuali e misteriose che si muovono in un tempo sospeso in ambienti naturali avvolgenti e rigogliosi. L’ambiente e i suoi abitanti, animali e vegetali, sono, infatti, una fonte imprescindibile di ispirazione per l’artista, che si dedica a studi di botanica ed etologia: spesso da lei utilizzati come elementi simbolici, funzionano come chiavi di volta per accedere al suo mondo e alle storie che ci vuole raccontare. Queste storie hanno il più delle volte come protagoniste figure femminili, che, libere da stereotipi rappresentativi, esprimono tutta la forza e la fragilità del proprio essere. Elisa Talentino è da alcuni anni tra le illustratrici più richieste dalle testate e dalle case editrici italiane. In occasione del Festivaletteratura di Mantova, verrà presentata una mostra personale ricca e articolata, attraverso una selezione delle tavole più iconiche e amate dell’artista, realizzate per copertine. Il lavoro di Elisa Talentino ha fatto, infatti, da cornice a importanti romanzi (tra cui la riedizione dell’opera completa di Dacia Maraini), pubblicati da Einaudi, Mondadori, Bompiani, Il Saggiatore, Edizioni e/o, La nave di Teseo, Enne Edizioni e molte altre case editrici. Il progetto della mostra personale di Elisa Talentino è presentato da Organizzazione Flangini e curato da Melania Gazzotti. L’Associazione Flangini ha già organizzato per il Comune di Mantova, in occasione del festival, le mostre degli illustratori Lorenzo Mattotti, Gianluigi Toccafondo e Franco Matticchio, tre nomi imprescindibili dell’illustrazione italiana.Elisa Talentino (Ivrea 1981) vive e opera a Torino. È un’artista che lavora con illustrazione, grafica d’arte, pittura e animazione. http://www.associazioneflangini.eu

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consigli per risparmiare sugli acquisti libri

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 settembre 2022

· Grande distribuzione. Anche presso gli ipermercati è possibile acquistare libri scolastici, risparmiando rispetto alla cartolibreria. Si può arrivare fino al 30% del prezzo di copertina, ma in buoni spesa e se si ha la tessera del supermercato. Il ribasso scende al 15% se lo sconto è immediato e non in buoni acquisto, come previsto dalla legge. · E-commerce. Acquistare i libri on line può convenire rispetto alla libreria tradizionale, fino al 15% sul prezzo di copertina, anche se spesso sono in buoni acquisto. · Usato. Acquistate libri usati. Preferibile farlo direttamente da altri studenti: si risparmia fino al 50% del prezzo di copertina. Altrimenti li trovate nelle bancarelle e in alcune librerie. · Nuove edizioni. I genitori verifichino, prima dell’acquisto, se l’edizione “nuova” è realmente tale. · E-book. Si ai libri in formato digitale, scaricati su tablet o computer. Leggere libri direttamente sul tablet alleggerisce sia la spesa che lo zaino dei ragazzi. Attenti, però, se decidete di stamparli in proprio: i costi potrebbero essere superiori al vecchio e tradizionale acquisto. Non tutte le scuole e gli insegnanti, poi, consentono di portare il tablet in classe. Quindi, verificate prima di procedere. · Scambi tra studenti. Si agli scambi di libri. Le scuole dovrebbero favorire lo scambio diretto tra studenti consentendo nelle bacheche l’affissione di annunci e organizzando specifiche iniziative. · Sharing economy. Oltre a scambiarsi libri, si può condividere lo stesso testo con altri. Oltre a risparmiare, si educano i giovani all’economia della condivisione. Si può, ad esempio, acquistare un solo libro e poi dividerlo con il compagno di banco o con il compagno di classe con il quale si fanno solitamente i compiti. · Biblioteche. Chiedete che nella biblioteca della scuola o del comune ci siano in abbondanza i libri di testo, in modo da poter ricorrere a prestiti a domicilio. Ideale è il comodato d’uso: gli studenti tengono il libro per tutto l’anno e si impegnano a restituirlo in buone condizioni. · Acquisti all’ingrosso. Alcune scuole acquistano i libri di testo per conto di tutti gli studenti, in modo da risparmiare sull’acquisto grazie al grande quantitativo e all’ordinativo all’ingrosso. · Libri a cura dei professori. In alcune scuole i professori fanno dispense gratuite per gli studenti. Iniziativa lodevole che si spera si diffonda.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tre libri per chi sta sotto l’ombrellone

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 agosto 2022

Cominciamo proprio da quest’ultimo. L’autrice è Wanda Rottelli, ascoltata addetta stampa in Finarte e Sotheby’s per oltre trent’anni e perfetta conoscitrice del mondo delle aste, cui ha dedicato, per le Edizioni di Officina Libraria, “Lo spettacolo dell’asta. Dalla vendita delle collezioni del Chevalier d’Éon (1792) alle aste del Duca bianco (2016)”. Un documentato racconto di ciò che di immaginabile, e meno immaginabile, avviene prima che il battitore faccia scendere il suo martelletto. Il secondo volume, scritto con passione da due note giornaliste venete – Anna Sandri e Silvia Zanardi -riporta alla luce una tragedia dimentica. Il titolo “L’appuntamento. Venezia, 19 marzo 1914”, (Edizioni Linea) richiama la data di quel terribile evento. Quel giorno, infatti, un vaporetto appena partito dal Lido di Venezia venne affondato da una torpediniera. Una lapide del cimitero di San Michele ha attirato l’attenzione delle due giornaliste: “Ricordava due donne morte nell’incidente del vaporetto. Abbiamo indagato e abbiamo trovato una storia di persone, andate al Lido per un giorno di svago e mai più tornate”. “Ma nulla finisce perché tutto può essere ancora raccontato”. E’ una storia originale, intensa, ricca di sentimenti, scritta con uno stile insieme poetico e brioso, quella di Chiara Saccavini raccontata in “C’è Achille in giardino”, pubblicata da Youcanprint. La ormai famosa giardiniera-filosofa friulana (creatrice, tra l’altro delle forse più grande collezione di begonie al mondo), torna in modo originale a indagare la connessione tra noi e le piante. Dove le piante sono lo specchio della fragilità e della forza della natura umana. È un racconto di vento, anima e fioriture.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

I miei libri: da “L’ultima frontiera” e gli altri a seguire

Posted by fidest press agency su domenica, 7 agosto 2022

Ho titolato tre miei libri “l’Ultima Frontiera”. Si tratta, in effetti, della stessa pubblicazione alla quale sono seguiti due aggiornamenti. Oggi hanno assunto una nuova veste titolandolo “Il laboratorio dell’Ultima frontiera” e annotando che “Non esiste una nuova frontiera se non pareggiamo i conti con l’ultima.” Il testo, per la prima volta, ha visto la luce nel 1980 e si è rifatto alla storia della fisica e del costume degli anni ’70. I vari argomenti trattati sono stati desunti da una raccolta dei miei saggi sul pensiero contemporaneo. Ho anche deciso di mettere insieme una parte dei miei lavori in tomi ripartendoli in nove volumi. In essi vi ho intravisto un ordine maggiormente in sintonia con la mia produzione e un legame più consono alla natura dei miei lavori che si sono sviluppati e articolati nel giro di un ventennio. A prescindere dalla mia produzione giornalistica, posso dire che ho sperimentato la strada della pub-blicazione libraria con una monografia titolata “Gli umili figli della terra” scritta con Raf-faele Ferraris, un “sanguigno” sindacalista della FISBA (federazione italiana Sindacato Braccianti Agricoli) del vercellese e che, più di recente, ho rielaborato scrivendo “Mon-dine in risaia”. Da qui è nato un primo raccordo: quello della condizione umana che è originato dalla prima monografica “rappresentazione”, con le lotte dei braccianti agricoli nell’agro vercellese, ed è seguita una visione più ampia e articolata della vita dei campi e dei suoi riflessi con l’uomo e il suo collegamento con la natura. Il successivo lavoro (5° tomo) parte con: “La terra dei padri” e segue con “Il fantastico reale” dove il progresso si misura con l’evoluzione della cultura informatica e la capacità dell’uomo di comunicare con i suoi simili e di lanciare dei “messaggi” attraverso la multimedialità. Nello stesso tempo rilevo le contraddizioni insite nella società. Esse incominciano a farsi sentire e nascono due modi di interpretarli. Il primo è attraverso l’ordine che c’è dato dal “diritto e il rovescio” quando sondiamo tra le pieghe delle regole che ci siamo imposte, le difficoltà ad applicarle o a farle osservare e accettare senza limiti o eccezioni. Seguono le “Ombre e Vulnus”, dove il tema proposto esce dallo schema umano per diventare surreale. Le mie ultime cinque produzioni avvertono un legame minore con i precedenti elaborati. Una di esse, la “Grammatica essenziale” (X), è assolutamente autonoma e si limita a uno studio grammaticale e sintattico della lingua inglese. L’altra parla delle “Mielle al di.” (XI). E’ uno stralcio delle lettere scritte dai miei lettori e raccolte nel corso della mia attività di direttore di alcune piccole testate di provincia. La terza è una “appendice glossario”(XII) dove parole, detti e pensieri vengono raccolti sistematicamente e se del caso sviluppati e sistemati come in un enorme crogiolo dove le idee sono messe a fuoco per essere fuse nelle forme che la fantasia del lettore vorrà definire. A loro volta “Uomini e finanza” e “Il dittatore” rappresentano gli effetti della vulnerabilità umana da una parte e il “potere” che, per contro, taluni possono esercitare nei confronti degli altri e i danni che essi provocano. Non è altro che la storia della condizione umana e la stessa conoscenza di una lingua in luogo di un’altra ci consente o ci impedisce di conoscere e di comprendere il senso che diamo alle cose e agli uomini. Nonostante tutto non ho certamente la pretesa, sia ben chiaro, di raccogliere la summa del sapere dai primordi a oggi. E’ solo, e resta tale, un tentativo limitatissimo di allacciare alcuni punti ritenuti fondamentali nel rapporto esistenziale dell’uomo affinché egli sappia ritrovare se stesso immerso com’è in un mare d’interessi tra i più contraddittori ed anche distorsivi della realtà. Sono valori che egli ha smarrito per strada distratto dalle attrazioni mondane, dai frutti perversi che la ricchezza, il benessere, l’egoismo e molte altre rappresentazioni che può offrirgli la vita e che sovente preferisce o se vogliamo subordina in luogo dell’amore e della fraternità umana e del rispetto che deve alla natura che lo ospita. Nello stesso tempo offro al mio simile l’occasione di assistere, sia pure comodamente seduto sulla poltrona di casa, a uno spettacolo che, all’interno della sua storia, rappresenta la visione di un film dove, a un certo punto, si osserva un personaggio intento a guardare la televisione. E proprio questo “gioco” delle immagini dentro altre immagini che, a mio parere, ci fa capire di cosa siamo fatti e del modo come possiamo entrare ed uscire dalla finzione alla realtà e dalla realtà alla finzione scenica. E’ ciò che ci dice nello specifico “Vulnus”. E’ solo fantascienza? Forse. L’informatica ci ha già introdotto nel fantastico reale e non è detto che io e voi tutti non siamo altro che degli esseri umani “virtuali” che un piccolo, e per noi invisibile, operatore ci manovri come se fosse un gioco e la nostra vita e la nostra morte non diventi altro che un “lampo”, un “guizzo” nell’infinito mondo di una realtà senza più confini. E a noi, minuti, irreali personaggi non ci resta che cantare: D’in su la vetta della torre antica,/ Passero solitario, alla campagna/ Cantando vai finché non more il giorno;/ Ed erra l’armonia per questa valle. (Leopardi da “Il passero solitario”) (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your and my opinions, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Custonaci: «Un borgo di Libri ed Autori – Letture sotto le stelle»

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 giugno 2022

L’iniziativa punterà ancora una volta a rivitalizzare, attraverso l’elemento culturale, il tessuto socio-economico dell’hinterland trapanese, elaborando un’innovativa visione di sviluppo territoriale. La rassegna letteraria, realizzata in collaborazione con il «Centro per il Libro e la Lettura» (MiBAC), con la «Rete delle Biblioteche della provincia di Trapani» (BiblioTP), con la «Rete trapanese per il turismo di comunità» e con il patrocinio dell’«Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana», del «Parco Archeologico di Segesta», del «Comitato Provinciale Pro Loco Trapani», della «Strada del Vino Erice DOC», del «Comune di Custonaci» e del «Distretto Turistico Sicilia Occidentale», è stata pertanto concepita, fin dalla sua prima edizione, come un evento culturale di alto profilo, che si compone di numerosi fattori, che messi insieme confezionano una perfetta sintesi progettuale legata all’asset strategico della promozione del patrimonio culturale. A partire proprio dal luogo in cui si realizza, ovvero la meravigliosa sede dell’«Associazione Museo Vivente» (ente organizzatore del celebre «Presepe Vivente di Custonaci»). La suggestione, che prende vita dalla loro veste preistorica per giungere fino alle recenti ambientazioni cinematografiche, delle attigue «grotte Mangiapane» fanno di una delle zone paesaggisticamente più suggestive dell’intera Sicilia occidentale un palcoscenico straordinario, che lascia, oltretutto, letteralmente esterrefatto il pubblico e dove gli entusiasti autori si avvicendano nel presentare, ad una platea particolarmente attenta, le proprie opere. La possibilità, infine, per gli spettatori di assaporare, a cura dell’«Istituto Superiore I. e V. Florio» al termine di ogni serata, la bontà dei prodotti tipici della tradizione eno-gastronomica siciliana arricchisce ulteriormente l’offerta che la rassegna letteraria «Un borgo di Libri ed Autori – Letture sotto le stelle» propone nel suo complesso, mettendo al centro dei suoi obiettivi l’elemento culturale, inteso come attrattore di tutta una filiera, al servizio anche del turista/visitatore, che sappia poi riportare nei suoi luoghi di origine la narrazione di un’Isola che è, per antonomasia, la culla delle civiltà del Mediterraneo. Non a caso la prestigiosa fondazione «The European House Ambrosetti» ha menzionato nel suo «Rapporto Act Tank Sicilia 2022» proprio «Un borgo di Libri ed Autori – Letture sotto le stelle» tra le rassegne letterarie più interessanti nel panorama isolano, sottolineando che «le rassegne di incontri con gli autori agiscono da volano per il turismo culturale, stimolano, anche su base interprovinciale, flussi di appassionati che si spostano di città in città per seguire gli scrittori che amano leggere». La rassegna letteraria, che aderisce alla rete dei festival della provincia di Trapani, allieterà, a partire dalle ore 21.00, per quattro serate (21 luglio Pietrangelo Buttafuoco, 28 luglio Alberto Samonà, 4 agosto Gaspare Balsamo ed il 18 agosto Costanza DiQuattro) gli amanti della lettura ed i turisti che, per trascorrere dei sereni momenti di approfondimento culturale, si ritroveranno in Sicilia durante l’estate 2022.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Luigi Contu: I libri si sentono soli

Posted by fidest press agency su sabato, 28 Maggio 2022

Collana La nave di Teseo +, pp. 320, 19 euro. Tra epiche avventure di banditi sardi, drammatiche pagine di diari in trincea, testi futuristi e un giallo in poesia, I libri si sentono soli è un romanzo di avventure letterarie, per chi ama i libri e i segreti che nascondono. “I libri vivono una vita propria che si incrocia con la nostra. Se li lasci abbandonati sugli scaffali per troppo tempo si intristiscono. Non basta comprarli e leggerli. Vanno vissuti, curati, consumati, soprattutto quelli che ti sono piaciuti di più o che ti hanno colpito, emozionato, magari turbato. Devi continuare a viverli anche dopo che hai finito di leggerli. I libri si sentono soli Luigi, come noi”. Le parole di un padre al figlio passano il testimone di una biblioteca di famiglia e di tutte le storie che quei libri, raccolti per tre generazioni, hanno l’impazienza di raccontare. Luigi Contu insegue queste storie con l’intuito del cronista e la grazia dello scrittore, in un’indagine che parte da un appunto perduto per dare vita a un appassionante viaggio che attraverso i libri ci conduce nella storia di una famiglia, intrecciata con le vicende storiche italiane, dai primi del 900 ad oggi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parlamento europeo condanna Anp per istigazione all’odio nei libri di testo

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 Maggio 2022

La Commissione del Parlamento europeo per il controllo di bilancio ha approvato in sessione plenaria una mozione, che congela i finanziamenti per le scuole sotto il controllo dell’Autorità Palestinese, causa l’istigazione all’odio contenuta nei suoi testi scolastici finanziati dall’Unione Europea.La Commissione ha sottolineato il proprio dissenso per la mancata rimozione del “materiale problematico e carico di odio nei libri di testo delle scuole palestinesi”, esprimendo preoccupazione “per la perdurante incapacità di agire efficacemente contro l’incitamento all’odio e alla violenza nei libri di testo”.È il terzo anno consecutivo che il Parlamento europeo ammonisce l’Autorità Palestinese, che almeno fino a quest’anno ha fatto orecchie da mercante.La mozione si basa sull’ennesimo rapporto dell’Institute for Monitoring Peace and Cultural Tolerance in School Education (IMPACT-SE, Istituto per il monitoraggio della pace e della tolleranza culturale nell’educazione scolastica), che a gennaio aveva portato all’attenzione il problema.Marcus Sheff, CEO di IMPACT-se ha affermato al Jerusalem Post:“La mozione ha ricevuto sostegno bipartisan. I parlamentari europei di sinistra sono preoccupati quanto i loro colleghi di destra per il fatto che l’Autorità Palestinese insegni l’odio. Ora la questione passa ai ministri dei paesi UE e alla presidenza della Commissione. Ma la dirigenza dell’Autorità Palestinese rimane della incrollabile convinzione che valga la pena subire un blocco degli aiuti per centinaia di milioni di euro pur di proporre come modello agli scolari una terrorista come Dalal al-Mughrabi”.La mozione del Parlamento europeo ha insistito sul fatto che i finanziamenti dell’Autorità Palestinese “devono essere subordinati” all’insegnamento della pace e della tolleranza nel “rispetto degli standard dell’Unesco”.Cosa farà ora l’Autorità Palestinese?Cambierà i testi scolastici finanziati dall’Unione europea oppure si ostinerà nel proprio programma di istigazione all’odio?

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »