Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘libro’

“É in uscita il mio nuovo libro dedicato alla Corea del Nord”

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 giugno 2019

Si tratta di un saggio di Piergiorgio Pescali che descrive una nazione a molti sconosciuta. Un libro “in cui ho cercato di spiegare – scrive l’autore – come, da quando nel 2011 Kim Jong Un è salito al potere, questo Paese sia cambiato e stia cambiando. Accanto a capitoli storici e analitici (come quelli inerenti alla situazione religiosa o ai rapporti con il Giappone, Corea del Sud, Cina) ho inserito anche sezioni più leggere, come un capitolo dedicato alle numerose bufale che circolano sulla Corea del Nord e sul suo leader, e capitoli prettamente scientifici (programma nucleare e missilistico) basati sulle visite effettuate nei centri di ricerca nucleari di Pyongyang, Punggye-ri e Yongbyon”. Un elaborato frutto di anni di visite scritto prevalentemente in Corea del Nord. (Edizioni Castelvecchi) http://www.facebook.com/piergiorgio.pescali

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fiera internazionale del libro di Seoul

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 giugno 2019

Seoul fino al 23 giugno 2019 presenti 16 aziende italiane nello stand dell’Istituto Italiano di Cultura di Seoul in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori (AIE)
Lo stand dell’Istituto Italiano di Cultura di Seoul, presente per la settima volta, è più grande rispetto alle precedenti edizioni ed è caratterizzato da un design moderno e originale. All’esterno i visitatori sono accolti da 10 immagini, fornite dall’archivio Alinari, di alcuni tra gli autori italiani maggiormente conosciuti e tradotti nella Repubblica di Corea come Gabriele D’Annunzio, Elsa Morante, Italo Calvino e Oriana Fallaci. All’interno dello stand ciascuno scaffale è riservato agli editori e agli operatori del settore con libri di generi diversi, dai libri d’arte ai libri per bambini, per suscitare l’interesse delle case editrici coreane verso i prodotti editoriali italiani.Presenti 13 case editrici: Alma Edizioni, Maurizio Corraini Srl., Guerra Edizioni Edel Srl., Sassi Editore Srl., Scripta Maneant Srl., Skira, Vita e pensiero, White Star, Editore XY.IT, CSA Editrice, Reggio Children, Giunti Editore, Bompiani – Giunti Editore, e gli agenti: Find out team, Book on a tree, Silvia Vassena@Milano. Ci sono anche quattro postazioni, punto di incontro tra gli editori e i rappresentanti delle diverse case editrici e i visitatori interessati.
Giovedì 20 giugno nello spazio incontri è in programma la conferenza “The Reggio Emilia Approach to Education”, organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Seoul in collaborazione con Reggio Children, società nata nel 1994 per sperimentare, promuovere e diffondere nel mondo un metodo educativo di qualità. Il riconoscimento internazionale a questa esperienza e la collaborazione con molti Paesi hanno generato una rete che oggi conta ben 32 Paesi, tra cui la Corea del Sud. Compagnia di riferimento di Reggio Children nella Repubblica di Corea è KCCT – Korea Center for Children and Teachers. Durante l’incontro intervengono Emanuela Vercalli, responsabile Relazioni Internazionali e Coordinatrice Network Internazionale di Reggio Children, insieme a Moonja Oh, responsabile di KCCT – Korea Center for Children and Teachers. Tema dell’incontro è l’esperienza dei nidi e delle scuole dell’infanzia del Comune di Reggio Emilia.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del libro Olone. Poesia in due

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 giugno 2019

Venezia Venerdì 21 giugno 2019, ore 17 Libreria Sansoviniana, P.tta San Marco 13a presentazione del libro Olone presentazione dell’edizione italiana del libro di poesie Olone. Poesia in due (Caosfera Edizioni, 2019) di Claudio Negrete Williams. Il Comitato di Venezia della Società Dante Alighieri organizza l’evento ricevendo lo scrittore e giornalista argentino in quanto in luglio il Congresso Biennale Internazionale della Società Dante Alighieri si svolgerà a Buenos Aires. La traduzione delle poesie è a cura di Rossella Scatamburlo, socia del Comitato di Venezia della Società Dante Alighieri, che dialogherà con lo scrittore. Saluto di Stefano Campagnolo, direttore della Biblioteca Nazionale Marciana e Rosella Mamoli Zorzi, Presidente del Comitato di Venezia della Società Dante Alighieri.
L’originale del libro, in lingua spagnola, Holón. Poesías en dos, è stato pubblicato in Argentina nel 2016. La particolarità del libro consiste nel raccogliere composizioni poetiche scritte in epoche differenti da due autori, madre (Mabel Williams) e figlio (Claudio Negrete Williams). La prima parte del libro raccoglie le poesie di Mabel Williams scritte negli anni ’60 e ’70, prima della sua morte prematura avvenuta nel 1975 all’età di 42 anni. Le poesie del figlio, Claudio, sono raccolte nella seconda parte del libro e furono scritte diversi anni dopo e si sono ricongiunte a quelle della madre solo negli anni ’80 quando il poeta ha letto per la prima volta le composizioni poetiche della madre e ha iniziato a pensare ad un progetto di un libro che riunisse tutte le loro poesie.
Claudio Negrete Williams è nato a Buenos Aires nel 1958. Come giornalista si occupa di comunicazione istituzionale ma, allo stesso tempo, pubblica articoli di opinione su La Nación, Clarín, Perfil e la rivista Noticias, settimanale per il quale ha lavorato per 11 anni scrivendo su temi di politica, economia, affari e mezzi di comunicazione. È stato anche Capo Redattore del settimanale di attualità Veintitrés. Nel 1994 ha fatto parte del gruppo che ha fondato il primo canale di notizie ventiquattro ore su ventiquattro dal vivo, Crónica Televisión. I suoi articoli sono stati pubblicati anche da media
internazionali come il diario messicano El Día Latinoamericano e la rivista Casa Tomada di New York. In due occasioni è stato premiato dalla Asociación de Entidades Periodísticas Argentinas nella sezione “Economía” (negli anni 2000 e 2005); e ha ottenuto il primo premio per il miglior contenuto poetico, premio rilasciato dalla Embajada de las Letras (1996). Ha lavorato in diversi saggi e inchieste, pubblicati poi nei volumi: Los Carapintada (Editorial Planeta 1990-Hugo Chumbita), storia del gruppo militare argentino che è stato protagonista di diverse rivolte contro il governo democratico di Raúl Alfonsín. In La Profanación, el robo de las manos de Perón (Editorial Sudamericana, prima edizione 2002 e seconda edizione 2017, Claudio Negrete e Juan Carlos Iglesias), si spiegano i dettagli e i motivi della profanazione del corpo dell’ex presidente argentino le cui mani non sono ancora state ritrovate. In seguito esce Necromanía. Historia de una Pasión Argentina.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro: “Nebbie in Valpadana”

Posted by fidest press agency su martedì, 4 giugno 2019

Bergamo Domenica 9 giugno 2019 alle ore 11:00 alta Gypsotheca e Museo Cividini nella Antica Zecca, via Donizetti 18/a Il consueto appuntamento con le Letture Bergamasche che si terrà domenica 9 giugno 2019 presso la Gypsotheca e Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo a cura dello scultore Pierantonio Volpini sarà introdotto dalla scrittrice e giornalista Mimma Forlani e vedrà protagonista Piero Burnelli autore del libro di racconti ”Nebbie in Valpadana”
(Lubrina Editore, 2018)Presenterà il volume Dario Cangelli, in dialogo con l’autore. Saranno proiettate immagini di maestri della scena fotografica italiana della Milano anni Sessanta e Settanta, che colgono la mutazione di una metropoli in cui tutto cambia. Su questo sfondo affiorano ambientazioni e personaggi di una Milano a tratti riconoscibile ancora oggi, a cui Piero Burnelli – milanese d’elezione – guarda con simpatia e affetto.
A commento sonoro, brani musicali che restituiscono lo spirito meneghino all’ombra della Madonnina. Letture a cura di Stefania Burnelli.”Il libro di racconti di Piero Burnelli è una passeggiata nella memoria della sua vita trascorsa in una Milano ormai scomparsa, spesso avvolta nella nebbia. La quotidianità intrecciata di esperienze gioiose o tragiche è colta da una scrittura semplice ma non banale che si snoda in un ralenti, adatto all’indugio e alla riflessione filosofica. Lo sguardo di Piero si posa sulle case di ringhiera dei quartieri popolari, sulle vit e di personaggi marginali per raccontarne con parole benevole e comprensive il lato luminoso e oscuro.” Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione del Libro “Francesco Crispi” del Prof. Marcello Saija

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 maggio 2019

Roma 28 Maggio 2019 alla Camera dei Deputati (Sala della Lupa), dalle ore 15:00, si terrà la presentazione del Libro “Francesco Crispi” del Prof. Marcello Saija per le edizioni Rubbettino. Interverranno: Gaetano Armao, Vicepresidente della Regione siciliana Francesco Bonini, Rettore LUMSA Roma Franco Gaetano Scoca, Universita di Roma – Sapienza
Guido Melis, Universita di Roma – Sapienza Saranno presenti il curatore e I’editore
Marcello Saija, ordinario di Storia delle Istituzioni politiche nelle Università di Catania, Messina e Palermo, si è occupato di Storia dell’Italia contemporanea dedicando parecchi studi alla crisi dello Stato liberale, al fascismo e all’ emigrazione siciliana. Visiting professoralla Stony Brook University di New York, al Trinity College di Hartford, alla Universidad Nacional de Asuncion, dirige oggi il Corso di Mediazione linguistica e culturale presso il Consorzio Universitario di Agrigento.
Nel testo si ripercorre la biografia di Francesco Crispi valutando i giudizi della storiografia alla luce delle recenti ricerche. Superando gli schemi dell’incoerenza tra il giovane ed il vecchio Crispi, per i quali lo si addita prima cospiratore repubblicano,poi riformista monarchico, prima rivoluzionario, poi repressore, prima sostenitore dell’autodeterminazione dei popoli poi colonialista, i saggi rintracciano il filo conduttore di un uomo che sin dalle prime esperienze professionali e politiche mostra di credere nella costruzione modernizzante di uno Stato amministrativo capace di scardinare i residui notabiliari e di governare secondo un disegno, certo elitario, in linea con la sua cultura massonica, ma non reazionario come pretende chi legge in modo semplicistico la vicenda dei fasci siciliani.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione del Libro “Francesco Crispi” del Prof. Marcello Saija

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 maggio 2019

Roma 28 Maggio 2019 alla Camera dei Deputati (Sala della Lupa), dalle ore 15:00, si terrà la presentazione del Libro “Francesco Crispi” del Prof. Marcello Saija per le edizioni Rubbettino. Interverranno: Gaetano Armao, Vicepresidente della Regione siciliana Francesco Bonini, Rettore LUMSA Roma Franco Gaetano Scoca, Universita di Roma – Sapienza, Guido Melis, Universita di Roma – Sapienza Saranno presenti il curatore e I’editore Marcello Saija, ordinario di Storia delle Istituzioni politiche nelle Università di Catania, Messina e Palermo, si è occupato di Storia dell’Italia contemporanea dedicando parecchi studi alla crisi dello Stato liberale, al fascismo e all’ emigrazione siciliana. Visiting professoralla Stony Brook University di New York, al Trinity College di Hartford, alla Universidad Nacional de Asuncion, dirige oggi il Corso di Mediazione linguistica e culturale presso il Consorzio Universitario di Agrigento.
Nel testo si ripercorre la biografia di Francesco Crispi valutando i giudizi della storiografia alla luce delle recenti ricerche. Superando gli schemi dell’incoerenza tra il giovane ed il vecchio Crispi, per i quali lo si addita prima cospiratore repubblicano,poi riformista monarchico, prima rivoluzionario, poi repressore, prima sostenitore dell’autodeterminazione dei popoli poi colonialista, i saggi rintracciano il filo conduttore di un uomo che sin dalle prime esperienze professionali e politiche mostra di credere nella costruzione modernizzante di uno Stato amministrativo capace di scardinare i residui notabiliari e di governare secondo un disegno, certo elitario, in linea con la sua cultura massonica, ma non reazionario come pretende chi legge in modo semplicistico la vicenda dei fasci siciliani.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro di Raffaela Milano “I figli dei nemici”

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 maggio 2019

Milano 29 maggio alle ore 18 presso la Sala Alessi di Palazzo Marini. Parteciperanno al dibattito, oltre al Sindaco e all’autrice Raffaela Milano, il Presidente di Save the Children Claudio Tesauro, il giornalista e scrittore Beppe Severgnini, con la moderazione della giornalista Roberta Scorranese. Era il 27 maggio del 1920 e il quotidiano Arbeiter Zeitung riportava così le parole dell’allora sindaco di Milano Emilio Caldara: la Prima Guerra Mondiale era finita da poco e i bambini austriaci morivano per la fame a causa del blocco alimentare. Milano si mobilitò per soccorrerli, con i “treni della fratellanza”, che portarono in Italia più di seimila bambini viennesi, accolti da famiglie o istituti, per essere curati e permettere loro di tornare in salute.La storia di Milano si incrocia con quella di Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro: proprio in quegli anni infatti la sua fondatrice, Eglantyne Jebb, si recò nel capoluogo lombardo di ritorno da un incontro con il Papa, per conoscere nel dettaglio il modello per dare aiuto ai “figli dei nemici”. Un modello virtuoso che veniva portato avanti “nonostante la condizione di povertà che l’Italia soffre per i suoi stessi bambini”, come scriveva Eglantyne alla madre.Questa è una delle storie che vengono narrate ne “I figli dei nemici”, di Raffaela Milano, edito da Rizzoli, che racconta le origini della fondazione di Save the Children e che sarà il punto di partenza della presentazione del libro alla presenza del Sindaco Giuseppe Sala.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro: I soldi della Chiesa

Posted by fidest press agency su sabato, 18 maggio 2019

Roma Venerdì 24 maggio 2019 – ore 18.30 Università LUMSA – Sala Pia – via delle Fosse di Castello, 7 Saluto iniziale Francesco Bonini, Magnifico Rettore – Università LUMSA. Intervengono S.E. Mons. Stefano Russo, Segretario Generale della CEI; Carlo Cardia, Ordinario di Diritto Ecclesiastico, Roma Tre; Danilo Paolini, Capo della Redazione Romana di Avvenire.Modera Francesca Fialdini, Conduttrice de La Vita in diretta – RAI.È presente l’Autore Mimmo Muolo, Vaticanista di Avvenire.
La Chiesa è ricca o povera? Come si concilia il possesso di beni con la povertà evangelica? Dove vanno a finire i fondi dell’8xmille derivanti dalle scelte dei contribuenti? Sono tante le domande che ruotano intorno ai “soldi della Chiesa”: un argomento di quelli che suscitano curiosità e generano discussioni, evocando quadri, per lo più a tinte fosche, in cui la Chiesa appare come una realtà molto ricca, con mire umanissime di potere e poco incline a pensare agli ultimi.Certo, è innegabile che ci siano stati episodi e lati oscuri nella gestione dei beni materiali, ma quando si parla di soldi della Chiesa, c’è spesso molta confusione. Per cercare di fare un po’ di luce e dare un quadro della situazione più chiaro arriva il libro del vaticanista Mimmo Muolo. Un’indagine, quella da lui presentata nel volume “I soldi della Chiesa”, che cerca di rispondere ai tanti dubbi della gente, sgombrando il campo da luoghi comuni ed equivoci, alla luce di fonti documentate e mostrando anche l’altra faccia della luna: quella della destinazione e dell’impiego delle risorse ai diversi livelli.Il libro è arricchito dalla prefazione del Cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento e presidente emerito di Caritas Italiana, e dalla postfazione di Carlo Cardia, docente di diritto ecclesiastico presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tre. Scrive il Cardinale Montenegro: “L’Autore ha fatto un lavoro davvero certosino per mostrare l’entità dei beni in denaro attribuiti alla Chiesa cattolica e la loro destinazione. Quella che ne viene fuori potrebbe sembrare un’opera apologetica, tesa a difendere alcune posizioni di principio. Mi piace, piuttosto, inserirla dentro quella grande riforma, voluta fortemente da papa Francesco, che come principio cardine ha la trasparenza. Si tratta, cioè, di mettere nero su bianco per conoscere le somme in denaro, capire il complesso meccanismo degli organismi che le gestiscono e apprendere i criteri con cui vengono spese. Trasparenza non è parola magica che può mettere al riparo da eventuali errori o abusi, ma è valore che permette di tenere alta l’attenzione e, come una fiaccola, consente ai soggetti interessati, e a coloro che osservano, di vedere il punto di partenza e il punto di arrivo del denaro”.Un testo, insomma, da leggere per poter poi argomentare sui soldi della Chiesa nel modo che si preferisce, ma sulla base di una più profonda cognizione di causa.
Mimmo Muolo, vaticanista e vicecapo della redazione romana del quotidiano Avvenire, ha seguito per il suo giornale i pontificati di Giovanni Paolo II, di Benedetto XVI e ora quello di Francesco.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione libro: La voce delle donne

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 maggio 2019

Roma Martedì 14 maggio 2019 – ore 17.30 Aula Magna Ateneo Pontificio Regina Apostolorum – Via degli Aldobrandeschi, 190 Intervengono Marta Rodriguez, Direttrice Istituto di Studi Superiori sulla Donna – UPRA, Angela Ales Bello, Professore Emerito di Storia della Filosofia Contemporanea – Pontificia Università Lateranense, Laura C. Paladino, Biblista, Docente PUG – UPRA, Andrea Monda, Direttore de L’Osservatore Romano, Lucio Biagioni, Giornalista e Autore. È presente l’Autrice Sabina Caligiani, Giornalista. Modera Romano Cappelletto, Ufficio Stampa Paoline.
Diciassette donne, studiose di valore, portatrici di storie ed esperienze significative. La giornalista Sabina Caligiani ha parlato con loro, in un registro a metà fra il dialogo e l’intervista giornalistica. Ne è nata una narrazione che è anche un singolare approccio ai temi più importanti dell’antropologia cristiana, affrontati con una grande varietà di strumenti e discipline, dalla teologia alla filosofia, dalla sociologia all’arte, dalle neuroscienze alla comunicazione.Ciò che ne risulta è una sorta di originale work in progress, di mobile mosaico live, che offre al lettore un inedito accesso ai complessi problemi legati alla costruzione di una nuova teologia al femminile.Questi i nomi delle intervistate: Angela Ales Bello – Elena Bosetti – Francesca Brezzi – Cecilia Costa – Yvonne Dohna Schlobitten – Marcella Farina – Cristina Mandosi – Mary Melone – Cettina Militello – Serena Noceti – Laura C. Paladino – Maria Letizia Panzetti – Marinella Perroni – Caterina Ruggiu – Beatrice Salvioni – Cristina Simonelli – Adriana Valerio.Donne, religiose e laiche, che attraverso un’opera appassionata e originale di riflessione e di ricerca, sono impegnate, in Italia, sui temi del femminile, nella Chiesa di papa Francesco. Sono in prima fila nelle sfide del cambiamento poste dai nuovi orizzonti della modernità. Ne nasce un «viaggio» che, attraverso l’ascolto e la testimonianza diretta di alcune fra le più significative protagoniste del dibattito attuale, indica, al di là delle differenze, una feconda prospettiva comune, capace di ricondurre la differenza e l’alterità dei sessi a una riconciliata unità, al reciproco riconoscersi, a quello stare insieme che solo favorisce l’autonomia. Sono voci, pur cosi individualmente caratterizzate, che si fanno in qualche modo, da un capitolo all’altro, eco e richiamo, e dibattono insieme stabilendo terreni comuni e suggerendo approcci di nuove strade. Una fecondità che nasce dallo scambio nella ricerca.Note sull’Autrice – Sabina Caligiani, giornalista, è laureata in giurisprudenza e specializzata in Comunicazioni Sociali con particolare attinenza alla missione della Chiesa.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio ITAS del Libro di Montagna

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 maggio 2019

E’ il concorso letterario internazionale dedicato alle opere in cui si celebra la montagna, è giunto alla sua tappa conclusiva proclamando i vincitori della 45ᵃ edizione nell’ambito del 67. Trento Film Festival. La giuria, presieduta da Enrico Brizzi e di cui per la prima volta ha fatto parte anche Paolo Cognetti (vincitore del Premio nel 2017), ha decretato i vincitori dopo avere valutato le 88 opere pervenute da oltre 50 case editrici. A ritirare il Trofeo Aquila ITAS per ciascuna delle tre categorie in gara sono:
Migliore opera narrativa: Simon McCartney con Il Legame (Alpine Studio)
Migliore opera non narrativa: Manolo con Eravamo immortali (Fabbri Editore)
Migliore opera narrativa per ragazzi: Alessandro Boscarino con K2. Storia della montagna impossibile (Rizzoli)
Menzione speciale all’opera Abschnitt. Adamello 1915-1918, di Tommaso Mariotti e Rudy Cozzini (Parco Naturale Adamello Brenta).
“La giuria del Premio Itas del Libro di Montagna, che da quest’anno conta fra i suoi membri il vincitore uscente ed ex Premio Strega Paolo Cognetti, si è trovata di fronte a un ventaglio ricchissimo di proposte – commenta Enrico Brizzi, Presidente della giuria – Gli autori, premiati nel corso della cerimonia organizzata congiuntamente con il Trento Film Festival, hanno riscosso la piena approvazione dei giurati, ma mai come quest’anno sarebbe stato d’uopo assegnare riconoscimenti e segnalazioni a diversi volumi, segno che l’editoria di montagna è più viva che mai”. http://www.premioitas.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: ‘Jazz Area’ di Roberto Masotti

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 aprile 2019

Torino venerdì 26 APRILE, alle ore 18, al Circolo dei Lettori Via Giambattista Bogino, 9 con la presentazione del libro ‘Jazz Area’ di Roberto Masotti. All’incontro, insieme all’autore, interverranno Peppino Ortoleva e Carlo Serra.Roberto Masotti fotografa il jazz e altre musiche dal 1969, collabora con la ECM dal 1973 ed è stato per anni fotografo ufficiale del Teatro alla Scala di Milano.Ha realizzato mostre, installazioni, video. Al Circolo dei Lettori dialogheranno con lui Peppino Ortoleva, studioso di comunicazione, autore di ‘Miti a bassa intensità’ (Einaudi, 2019) e Carlo Serra, insegnante di Filosofia della Musica all’Università della Calabria. Tre approcci distinti che, a partire dal volume Jazz Area (editore Seipersei), innescheranno un dialogo sulle arti performative.Jazz Area: Libro fotografico – Miles Davis, Keith Jarrett, Archie Shepp, Carla Bley, Sam Rivers, Cecil Taylor, Charles Mingus, Ornette, questi sono solo alcuni dei protagonisti che Roberto Masotti ha fotografato nella sua carriera giungendo a realizzare un’opera editoriale insieme e con la casa editrice Seipersei.Jazz AREA racchiude in sé quasi 50 anni di storia di musica jazz internazionale. Il volume si basa su una particolare e necessaria prospettiva autobiografica, analizza ed esprime l’idea stessa d’improvvisazione nel suo tipico esprimersi afro-americano e nelle sue trasformazioni europee ed è la lente attraverso la quale Roberto Masotti ci parla della sua lunga storia con il jazz.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata Mondiale del Libro

Posted by fidest press agency su martedì, 23 aprile 2019

23 aprile 2019. Virail, l’app e piattaforma che compara i diversi mezzi di trasporto per trovare la soluzione migliore per ogni esigenza, ha stilato la classifica delle 9 librerie più insolite per un viaggio intorno al mondo all’insegna dei libri. Questi templi della lettura, sparsi dall’Europa all’Asia, sono ospitati in luoghi insoliti o caratterizzati da allestimenti ingegnosi che sembrano appena usciti da una fiaba. Spazi dove il design, la storia e la creatività si sfogliano un capitolo dopo l’altro.
Leakey’s Bookshop, Inverness (Scozia) – Nella cittadina di Inverness, in Scozia, esiste un’antica chiesa gaelica sconsacrata che oggi è un vero paradiso per gli amanti dei libri. Il Leakey’s Bookshop, nato nel 1994, è un negozio che vende principalmente testi di seconda mano, ma anche mappe, stampe e qualche nuova pubblicazione, in grandi scaffali tra pulpiti e vetrate colorate. Il piccolo caminetto e le decorazioni in legno rendono sacra l’accoglienza, invitando i clienti a spulciare tra i titoli posti ovunque ci sia un po’ di spazio.
Word on the water, Londra (Inghilterra) – Word on the water, a Londra, è una libreria galleggiante: un luogo più unico che raro! Ospitata all’interno di una barca in legno fin dagli anni Venti del Novecento, inizialmente era solita navigare seguendo le acque del Regent’s Canal, ma con il passare degli anni ha deciso di abbandonare la sua vita da nomade e oggi è ormeggiata non distante dalla stazione di King’s Cross. La libreria non è solo un negozio, ma un vero e proprio punto di riferimento culturale grazie agli eventi che organizza, dagli incontri con gli autori alle esibizioni a ritmo di jazz.
Libreria Acqua Alta, Venezia (Italia) – La Libreria Acqua Alta di Venezia – ricorda Virail – non è famosa per la sua posizione o per l’edificio che la ospita, ma per dove riposano i suoi libri. Ricca di volumi di seconda mano, la libreria raccoglie i testi, oltre che sui classici mobili e scaffali, anche all’interno di vasche da bagno e, neanche a dirlo, di gondole, le celebri imbarcazioni veneziane. Una delle sue attrattive principali è la scala formata da libri che, altrimenti, sarebbero destinati al macero a causa dell’acqua salmastra della laguna che li ha rovinati tanti anni fa. Un ottimo esempio di recupero!
El Ateneo, Buenos Aires (Argentina) – La libreria El Ateneo di Buenos Aires è una delle più belle e famose di tutto il Sud America. Ospitata all’interno di un vecchio teatro di inizio Novecento, noto come il Grand Splendid, la libreria è un vero e proprio palcoscenico per tutte le nuove pubblicazioni. Il negozio ha mantenuto la struttura originale, ma, al posto delle poltrone in velluto rosso, oggi ci sono scaffali e librerie divise tra platea e galleria, il tutto sotto un soffitto elegantemente affrescato e di fronte a un sipario sempre aperto.
Boekhandel Dominicanen, Maastricht (Paesi Bassi) – L’antica chiesa duecentesca di Maastricht, nei Paesi Bassi, fu sconsacrata nel 1796 e da allora è stata utilizzata per tanti scopi diversi. Da qualche anno, però, ospita al suo interno la Boekhandel Dominicanen, una libreria ricchissima di testi nuovi che spaziano dalla narrativa all’arte e dall’olandese allo spagnolo. Il contrasto tra l’edificio gotico e gli allestimenti moderni al suo interno è affascinante: uno spettacolo non solo per gli amanti della letteratura, grazie ai tantissimi titoli disponibili, ma anche per gli appassionati di design e architettura.
Livraria Ler Devagar, Lisbona (Portogallo) – La LX Factory di Lisbona è il risultato di un progetto di riqualificazione che ha dato nuova vita a una fabbrica abbandonata nel quartiere dell’Alcântara. All’interno degli spazi oggi ci sono ristoranti, artigiani e negozi e uno di questi è la libreria Ler Devagar, una delle più particolari del mondo. Creata intorno a una vecchia macchina tipografica utilizzata per stampare rotocalchi, è caratterizzata da alti scaffali che contengono libri di tantissime lingue e generi diversi, da un piccolo bar e da creazioni meccaniche che volteggiano sopra le teste dei clienti. Una vera e propria isola creativa in grado di stupire chiunque.
The Last Bookstore, Los Angeles (USA) – Varcare la soglia di The Last Bookstore, a Los Angeles, è un po’ come entrare nel mondo di Alice nel Paese delle Meraviglie, complici i libri messi nelle posizioni più strane, sistemati per formare archi, tunnel e labirinti o appesi come se volassero sopra le teste dei clienti. La maggior parte dei volumi in vendita è di seconda mano, ma non mancano anche nuove pubblicazioni, stampe e disegni. Un paradiso per gli amanti della lettura e per i creativi in cerca di nuove idee.
Librairie Avant-Garde, Nanjing (Cina) – Nata nel 1999, la Librairie Avant-Garde è un altro esempio di riqualificazione e rinascita. Ospitata all’interno di un ambiente utilizzato prima come bunker antiaereo e poi come parcheggio sotterraneo, la libreria di Nanjing è riuscita a trasformare uno spazio freddo e impersonale in un luogo di design e cultura, punto di riferimento per la città e per tutti gli studenti della vicina università. Le numerose croci sparse per il negozio sono l’espressione della fede dei proprietari non solo nei confronti della propria religione, ma anche nei confronti dei libri.
Honesty Bookshop, Hay-on-Wye (Galles) – Hay-on-Wye, nel Galles, è un piccolo villaggio di meno di 2000 abitanti. Nonostante ciò, però, vanta un interessante primato: ospita più di 30 librerie ed è per questo che è noto anche con il nome di “the book town”. La maggior parte delle attività è dedicata ai testi di seconda mano e una di queste è davvero particolare sia per la posizione che per come viene gestita dai proprietari: la Honesty Book Shop si trova all’aperto lungo le ormai fragili mura del castello medievale e vende libri per pochi centesimi o poche sterline. Non ha una vera e propria cassa, ma i clienti possono lasciare le monete all’interno di salvadanaio in metallo prima di andarsene con la loro piccola occasione tra le mani. Da qui il nome della libreria, che fa affidamento sull’onestà dei lettori.
Virail è il motore di comparazione in grado di confrontare prezzi e soluzioni di viaggio relative a treni, bus, carpooling e aereo. È disponibile in 24 lingue e, grazie a numerose partnership con le principali compagnie di trasporto in tutto il mondo, è in grado di offrire agli utenti i percorsi migliori e più economici durante il tuo viaggio.Virail è consultabile su piattaforma web oppure tramite applicazione per smartphone, disponibile su App Store e Google Store.virail.it

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 aprile 2019

Martedì 23 aprile 2019, alle ore 17.30, a Monasterace (Reggio Calabria), presso il Museo Archeologico e Parco Archeologico dell’antica Kaulon, verrà celebrata la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore con una conversazione di grande respiro sul tema Cultura e turismo – Il Sud che si salva da solo. La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unesco, ha la finalità di promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright.
Parteciperanno all’iniziativa: Rossella Agostino, direttore del Museo Archeologico e Parco Archeologico dell’antica Kaulon; Florindo Rubbettino, editore; Massimiliano Capalbo, imprenditore e scrittore e Aristide Bava, giornalista.
Il tema scelto – come precisa la dottoressa Rossella Agostino – partendo dalle pubblicazioni di Capalbo edite da Rubbettino Editore vuole riproporre il tema del potenziamento di afflussi turistici nel territorio calabrese, in particolare nel versante ionico meridionale. Un tema centrale – conclude l’Agostino – per la valorizzazione del patrimonio culturale.
L’iniziativa è organizzata in collaborazione con la Cooperativa Vivikaulon, Servizi aggiuntivi del museo archeologico di Kaulon.
Il Museo Archeologico e Parco Archeologico dell’antica Kaulon è afferente al Polo museale della Calabria guidato dalla dottoressa Antonella Cucciniello.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione del libro di Sergio Perosa: Il Veneto di Shakespeare

Posted by fidest press agency su sabato, 13 aprile 2019

Venezia Martedì 16 aprile 2019, ore 17 Libreria Sansoviniana, P.tta San Marco 13/a, per il quarto incontro del ciclo “Incontriamoci in Marciana” la Biblioteca Nazionale Marciana propone la presentazione del libro di Sergio Perosa, Il Veneto di Shakesperare, Verona, Cierrre edizioni, 2018. Saluti del Direttore della Biblioteca Nazionale Marciana, Stefano Campagnolo e di Rosella Mamoli Zorzi, Presidente della Società Dante Alighieri Comitato di Venezia. La scrittrice e giornalista Isabella Panfido dialoga con l’autore.Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.
Questo libro ci conduce alla scoperta delle ambientazioni venete di cinque drammi shakespeariani. L’autore, uno dei più noti traduttori e studiosi del grande drammaturgo inglese, traccia un ritratto vivido e suggestivo delle tre città in cui si muovono i personaggi e si articolano le scene di Romeo e Giulietta, La bisbetica domata, Il mercante di Venezia e Otello: Verona, Padova e Venezia. Il Veneto immaginato da Shakespeare non è un’entità reale, una visione d’insieme, bensì una dimensione di fantasia, la somma di tanti particolari occasionali. Colpiscono piuttosto la precisione dei riferimenti e il fascino delle atmosfere, il senso del luogo e la funzionalità drammatica degli sfondi che vengono suggeriti. I riferimenti geografici non sono descritti con precisione topografica, ma evocati dalla forza della parola e dei dialoghi dei suoi personaggi: pochi ma risoluti richiami, che aprono squarci di prospettive, ricreano un ambiente, costituiscono
un mondo, consolidando, se ancora ce ne fosse bisogno, la grandezza dell’opera shakespeariana.
Sergio Perosa è professore emerito di Lingua e letteratura anglo-americana all’Università di Venezia, dov’è stato anche Preside della Facoltà di Lingue e letterature straniere. Dal 1969 collaboratore del «Corriere della Sera». Già Presidente dell’Ateneo Veneto, ha diretto gli «Annali di Ca’ Foscari» e co-diretto il «Tutto Shakespeare» bilingue edito da Garzanti (40 voll.). Ha pubblicato studi critici, edizioni e traduzioni di W. Shakespeare (nove drammi e un’introduzione ai Sonetti).

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le iniziative europee a sostegno del libro tra presente e futuro

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 aprile 2019

Napoli 5 aprile alle 11.30 nella Sala Levante di Castel Sant’Elmo in occasione di NapoliCittàLibro, Salone del Libro e dell’Editoria “Le iniziative europee a sostegno del libro tra presente e futuro. Incentivi e opportunità per gli editori”, a cura dell’Associazione Italiana Editori (AIE) in collaborazione con la Federation of European Publishers (FEP) Un momento di confronto con il responsabile delle Relazioni Internazionali di AIE Piero Attanasio e con il vicedirettore di FEP Enrico Turrin in cui saranno presentate le opportunità di sostegno offerte oggi agli editori, con particolare attenzione ai premi e agli incentivi per le traduzioni del programma Europa Creativa, il più importante programma europeo per la cultura, che dal 2021 avrà anche una linea di finanziamento dedicata al mondo del libro. E con un focus specifico su esigenze e aree che le istituzioni europee devono considerare per progettare nuove ed efficaci modalità di sostegno. L’appuntamento è organizzato all’interno di ALDUS – European Book Fairs Network, iniziativa co-finanziata dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del libro “Lenin, un uomo”

Posted by fidest press agency su martedì, 2 aprile 2019

Roma Venerdì 12 Aprile, dalle 18:00 alle 19:30 Centro Congressi Cavour, Via Cavour 50/a presentazione di “Lenin, un uomo” di M. Gor’kij, ed. Sellerio, a cura del prof. Marco Caratozzolo (professore associato dell’Univ. di Bari), dal prof. Lapo Sestan (professore ordinario all’Orientale di Napoli) e dal direttore dell’Istituto prof. Carlo Fredduzzi (slavista e giornalista).«Non ho mai incontrato un uomo che sapesse ridere in modo così contagioso come Vladimir Il’ič. Bisognava godere di un benessere grande e forte per ridere così».Questo era Lenin come persona, secondo Maksim Gor’kij, celebre scrittore, che era tutt’altro che un «leninista» («sono un marxista molto dubbioso, credo poco nella ragione delle masse in generale») ma lo conobbe bene dai primi del Novecento, nell’esilio (il famoso soggiorno di Capri) e poi con la rivoluzione (in cui Gor’kji non credeva tanto).
Quello che interessa l’autore è l’uomo, il carattere, quello che si provava a stare insieme a lui. Si scopre un punto di vista inaspettato su un personaggio morto in realtà prima che la storia potesse capirlo fino in fondo. E senza che ci sia troppo di politica, queste pagine dicono forse sul Lenin politico, sulla sua ispirazione politica, di più di un’analisi metodica.
Maksim Gor’kij (1868-1936), nato povero, autodidatta, per anni vagabondo in Russia occupato in lavori miseri alla ricerca di «materiali umani» per le sue opere, è stato a lungo l’immagine dello «scrittore proletario». Amico di Tolstoj e Čechov, i suoi romanzi e drammi sono considerati l’avvio del cosiddetto «realismo socialista».
Marco Caratozzolo, professore associato, è docente di lingua e letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. È autore di studi sull’opera di Dostoevskij, sull’emigrazione russa in Francia dopo la Rivoluzione, sui rapporti tra Gramsci e il potere sovietico in Italia. Attualmente approfondisce i legami tra Tommaso Fiore e la cultura russa. Bari.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festa del Libro di Orbassano

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 marzo 2019

Orbassano giovedì 11 aprile alle 18 nel palatenda Erminio Macario di via Torino angolo via Gozzano inaugurazione della Festa 2019 “Libri tra misteri e realtà”: è il tema della ventunesima edizione della Festa del Libro di Orbassano, patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino. La nuova biblioteca civica “Carlo Maria Martini” di strada Piossasco 8 è emblematica dell’impegno dell’amministrazione locale per incentivare la lettura tra i giovani e gli adulti offrendo una struttura moderna e accogliente. Questo impegno è stato premiato dal Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che hanno insignito Orbassano del titolo di “Città che legge” per il biennio 2018-2019. Sarà la festa di una comunità che si ritrova nella passione per la lettura, alla presenza delle autorità locali e della Consigliera metropolitana Silvia Cossu, delegata ai diritti sociali e parità, welfare, minoranze linguistiche, rapporti con il territorio. Alla cerimonia parteciperanno le maschere di Orbassano, il Pulentè e la Pulentera, la banda musicale cittadina, le majorettes e il gruppo storico “Dame e cavalieri” dell’associazione Impronte di Orbassano. Seguirà un rinfresco, offerto dalla Confesercenti di Orbassano. Giovedì 11 aprile i padiglioni della festa saranno visitabili sino alle 23.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione libro campobassana De Blasio

Posted by fidest press agency su sabato, 16 marzo 2019

Roma. I suggestivi testi di Alessandra De Blasio, intrisi di ricordi sostenuti dalla ricerca interiore, ma anche da un’intelligente ironia, hanno influenzato la serata romana di presentazione del suo volume “Io gennaio me lo immagino bello” (La Ruota Edizioni), svoltasi presso l’incantevole libreria-pub “AltroQuando” in via del Governo Vecchio, nel centro storico della Capitale. Oltre alla presenza dell’autrice-protagonista, l’evento ha visto alternarsi alla conduzione Giampiero Castellotti, giornalista, presidente dell’associazione “Forche Caudine” e Francesco Toniarini Dorazi, giornalista e agente letterario, che ha anche letto un brano estratto dal libro. Hanno magicamente accompagnato la piacevole occasione le note di Francesco Mazzeo con la sua chitarra.Presente la psicologa molisana Maristella Occhionero, titolare della Ruota edizioni.Il libro è incentrato soprattutto sulla suggestione del ricordo. Il dispiegarsi della memoria, pur essendo rigidamente diviso tra i due “luoghi del cuore” dell’autrice, quello di partenza (Campobasso) e quello di approdo (Roma), in realtà è un esercizio costante di rimandi che sollecitano l’anima più profonda, con le sue sensazioni incancellabili.La De Blasio, dopo aver esposto i momenti più significativi della propria infanzia in quel pianeta particolare che è il Molise, si sofferma sulla scoperta della grande città, vissuta da fuorisede. Una storia di andate e ritorni, dal respiro corto e freddo della piccola città di provincia, all’illusione dell’aria inebriante della grande città. La determinazione nel non tornare indietro, causa anche il lavoro e la famiglia, ma anche la consapevolezza che quel legame con Campobasso non possa mai recidersi. Una sorta di condizione da limbo dove nessun posto è quello definitivo o, forse, dove il radicamento fisico a Roma non può fare a meno di quella vitale narrazione molisana che anima la costante ricerca del più proficuo equilibrio.Sala gremitissima per l’evento, con una presenza maggioritaria di molisani, molti dei quali si sono ritrovati a distanza di anni. Le prossime presentazioni a Campobasso e a Isernia.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Copyright – Il mondo del libro scrive a tutti gli europarlamentari italiani: “Votate sì”

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

L’intero mondo del libro dice Sì alla direttiva Copyright. E lancia un invito – con una lettera aperta (in allegato) siglata dai presidenti dell’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) Rosa Maiello, dal presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi e dal presidente dell’Associazione Librai italiani (ALI) Paolo Ambrosini – a tutti gli europarlamentari italiani perché sostengano con un “voto positivo questo importante risultato”.“Editori, librai e biblioteche – scrivono i tre presidenti – condividono da sempre un obiettivo comune: quello di adoperarsi affinché nuovi libri raggiungano i propri lettori (…). Il presupposto fondamentale della nostra attività – e nodo cruciale dell’attuale riforma del diritto europeo – è che vi sia un quadro normativo definito che riconosca in un diritto d’autore equilibrato dalla presenza di eccezioni e nella libertà di espressione assoluta e responsabile, gli elementi fondamentali per continuare a promuovere la creatività, l’accesso più ampio possibile, gli investimenti e l’innovazione nella filiera del libro e più in generale in tutte le industrie creative”.Per questo – scrivono – il testo ora al vaglio al Parlamento, che non esitano a definire “di compromesso” è un “risultato importante. Introduce nuove eccezioni a favore della ricerca, della didattica e delle biblioteche, promuove nuove forme per rendere accessibili le opere fuori commercio e aggiorna gli strumenti per valorizzare il diritto d’autore come motore della crescita e innovazione culturale, preservandone al tempo stesso l’indispensabile funzione di libertà e di contrasto dei monopoli”.“Un compromesso – proseguono – che pone le basi per un sistema concorrenziale più aperto ed equilibrato, che tenga conto dei mutamenti occorsi nell’industria dei contenuti nell’era digitale”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alla Stranieri la presentazione del libro “Il secrétaire della badessa”

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 febbraio 2019

Perugia venerdì, 22 febbraio – ore 17, Sala Goldoni di Palazzo Gallenga “Il secrétaire della badessa. Una donna e una famiglia nell’Umbria Napoleonica” è il tema del libro, di Maria Luisa Scassellati Sforzolini, che sarà presentato venerdì, 22 febbraio, alle ore 17, nella sala Goldoni di Palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia. Insieme all’autrice ne parleranno Elvio Lunghi dell’Università per Stranieri di Perugia, e Giancarlo Trapanese, scrittore e caporedattore del Tgr dell’Umbria.
Quello di Maria Luisa Scassellati Sforzolini è un romanzo storico cui fa da sfondo la parentesi del potere napoleonico in Italia – trae origine dalle vicende di Maria Vicarelli, una donna nata nella seconda metà del settecento a Perugia da una famiglia di antica tradizione, e che fin da piccola mostra grande attitudine per la lettura e per lo studio, dedicandosi in maniera quasi leopardiana alle varie materie classiche tra cui il latino, il greco, la teologia e la filosofia.
“Il Secrétaire della Badessa” nei programmi dell’autrice è destinato ad essere il primo di una serie di romanzi storici, una narrativa che nasce dalla ricerca e che costituisce la sua passione letteraria, rivolta soprattutto alle donne e alle loro vicende, seguite e raccontate con umanità ed attenzione, senza cadute in stucchevoli femminismi e in altrettanto stucchevoli rivalse verso l’universo maschile.
Maria Luisa Scassellati Sforzolini, di origine umbra ma marchigiana per elezione, è giornalista, ha collaborato con “Il Messaggero” di Perugia, e attualmente si occupa di comunicazione e gestione di sale teatrali e cinematografiche, e giunge al romanzo storico dopo una serie di racconti densi ed introspettivi che presto verranno riuniti in un unico volume.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »