Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘libro’

Festa del Libro Ebraico

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 settembre 2021

Ferrara. Via Piangipane, 79/83. Torna per la XII edizione, la Festa del Libro Ebraico, uno dei principali eventi culturali ideato e organizzato dal Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS di Ferrara. Attraverso presentazioni di libri, incontri, performance live, proiezioni e concerti, il festival letterario ha permesso a migliaia di persone di entrare in contatto con la ricchezza culturale dell’Ebraismo e si è confermato un appuntamento fisso per la città estense. Dal 23 al 26 settembre il giardino del Museo ospiterà sotto la sukkah, la tradizionale capanna costruita in occasione della festa ebraica di Sukkot, decine di ospiti prestigiosi: dallo scrittore israeliano Eshkol Nevo, al Professore emerito Luciano Canfora, dal politico ed economista Romano Prodi, agli scrittori Igiaba Scego ed Alessandro Piperno.Il tema conduttore sul quale si interrogheranno e rifletteranno i protagonisti della XII edizione della Festa del Libro Ebraico è la CASA. Forse la parola più pronunciata in questi ultimi mesi, “Casa” è un luogo ma anche uno stato d’animo, un rifugio o una trappola; può significare famiglia, stabilità, sicurezza, ma alle volte anche oppressione e insofferenza. Per l’Ebraismo, la casa è sempre stato uno strumento di elezione per la trasmissione dell’identità e dei valori; una risorsa che ha permesso la sopravvivenza di un popolo in diaspora. Il vocabolo in ebraico usato per indicarla è Bayit, la cui lettera iniziale – Bet – è la prima consonante dell’alfabeto e ha una forma chiusa su tre lati, simbolo di protezione ma anche di permeabilità culturale.L’iniziativa ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Ferrara, dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e della Comunità Ebraica di Ferrara. È realizzata inoltre con la collaborazione dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara e la sponsorizzazione di Coferasta.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Capracotta: sarà presentato il 26 agosto il libro su Sebastiano Di Rienzo

Posted by fidest press agency su domenica, 8 agosto 2021

Un appuntamento per onorare un concittadino illustre, Sebastiano Di Rienzo, a lungo presidente dell’Accademia nazionale dei sartori, il massimo organo di rappresentanza dei maestri sarti. Il prossimo 26 agosto, nella sua Capracotta, sarà presentata il libro biografico “Sebastiano Di Rienzo, maestro del fashion internazionale” (de Luca editore), scritto dal giornalista Giampiero Castellotti.Il volume di 244 pagine, con oltre 500 immagini, racconta la storia umana e professionale di Di Rienzo, cittadino del mondo, nominato docente onorario dell’Università cinese di Xi’An.L’autore nella prima parte si sofferma sull’emigrazione molisana, evidenziando come il fenomeno abbia dato vita a tante storie di successo analoga a quella di Di Rienzo.Nella seconda parte, costruita su una lunga intervista con il maestro sarto, vengono raccontati una ventina di viaggi tra i più significativi dell’esperienza professionale di Di Rienzo: tra questi, i numerosi in Cina, sorta di seconda patria dello stilista di Capracotta, che nel continente asiatico aveva un proprio rappresentante commerciale e un ufficio, oltre che una propria linea di abiti femminili di successo.“Sebastiano Di Rienzo rappresenta egregiamente il professionista di talento che si è fatto da solo, con una storia analoga a quella di tanti meridionali che nel dopoguerra si sono rimboccati le maniche e hanno messo a frutto la propria intelligenza – racconta Castellotti, legato da una trentennale amicizia con lo stilista con atelier a Roma nella prestigiosa via Sistina. Nel libro anche i tanti nomi del jet-set internazionale vestiti da Di Rienzo, tra cui Silvana Pampanini e Katia Ricciarelli.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro: Il leopardo dagli occhi di ghiaccio

Posted by fidest press agency su domenica, 18 luglio 2021

Sulle tracce di grandi carnivori e altri animali di Sandro Lovari, dal 15 luglio in libreria e sullo store online del Cai. Il saggio, che vede al centro la montagna e la conoscenza della sua fauna, inaugura la serie “Tracce”, edita da Laterza con la collaborazione del Club alpino italiano. Colpito dal fascino di questo fantasma delle impervie montagne asiatiche, l’autore, uno dei più importanti etologi italiani, ne ha studiato per un decennio l’ecologia e il comportamento. Ha seguito le sue tracce dal Parco Nazionale del Monte Everest in Nepal a quello del Karakoram Centrale in Pakistan, svelando gli aspetti enigmatici della sua vita, le sue prede e i rapporti con le popolazioni locali. Il risultato è un resoconto appassionante, testimonianza di una delle imprese scientifiche che ha cambiato il modo in cui guardiamo le altre specie animali.Scopriremo come possono convivere tigri, lupi, leopardi delle nevi e anche elefanti, tra loro e con l’uomo. Con sottile ironia e senso dell’umorismo, questo diario di viaggio permette di vivere l’avventura sul campo, svelando antefatti e retroscena inaspettati, avvicinandoci agli animali delle più remote regioni e rendendo comprensibile il loro comportamento, soprattutto alla luce dell’attuale crisi climatica.«Vivere nella terra, pur inospitale, dei leopardi delle nevi è stata un’esperienza meravigliosa», commenta l’autore. «Condurre studi a quelle altitudini richiede motivazione e capacità di adattarsi alle rigide condizioni ambientali, ma l’arcana bellezza della montagna e delle sue creature induce alla meditazione e gratifica: è soprattutto quando sono lì che mi sento vivo».«Il leopardo dagli occhi di ghiaccio è un testo avvincente che trasporta il lettore nelle catene dell’Himalaya e del Karakoram», afferma il presidente del Centro operativo editoriale del Cai Alessandro Pastore. «Il libro fonde il resoconto di indagini naturalistiche e il diario di viaggio, mettendo al centro della narrazione un affascinante esemplare della fauna selvatica d’alta quota. La scienza si fa vivace racconto che mostra la capacità di sopravvivenza di una specie animale in un habitat severo e inospitale».Il libro è disponibile in libreria a un prezzo di 18 euro. Sullo store online del Club alpino italiano i Soci potranno acquistarlo a prezzo scontato. Sandro Lovari è stato ricercatore presso le università di Cambridge, Groninga, Stoccolma, Žilina e Pechino e professore ordinario di Zoologia all’Università di Siena e in altre università italiane, dove ha insegnato Ecologia comportamentale, Etologia e Biologia della conservazione. Attualmente è professore emerito presso il Museo di Storia Naturale della Maremma (Grosseto).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cresce il mercato del libro nei primi sei mesi dell’anno

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2021

Secondo l’analisi dell’ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE) su dati NielsenIQ, nel periodo di riferimento (4 gennaio-20 giugno) sono stati venduti nei canali trade (ovvero nelle librerie, online e fisiche, e nella grande distribuzione, esclusa la scolastica) ben 15 milioni di copie di libri a stampa in più (+44%) rispetto al 2020. Ancor più significativa è la crescita rispetto al 2019 (al netto quindi degli effetti della pandemia): si sono venduti 11milioni di copie di libri in più (+31%). Tali vendite hanno generato per la filiera oltre 207 milioni di euro in più rispetto al 2020 (+42%) e 156 milioni in più rispetto al 2019 (+28%), portando il mercato del libro di questi primi sei mesi a un valore complessivo di 698milioni di euro.Al buon risultato ha contributo in particolare la 18App – nei primi due mesi del 2021 sono stati spesi 75 milioni di euro in più rispetto all’anno precedente, che hanno determinato una dinamica ancor più positiva nel primo trimestre – e una maggiore propensione alla lettura e all’acquisto: dichiara di leggere più di prima il 31% dei lettori e di comprare più di prima il 25% degli acquirenti, mentre solo il 13% dichiara di leggere o acquistare meno. Per quanto riguarda i canali di vendita, le librerie (indipendenti e di catena) crescono, raggiungendo quota 332,9milioni di euro, superando così le difficoltà del 2020 e facendo meglio anche rispetto al 2019 (313,6 milioni). Si conferma il boom dell’online che raggiunge quota 327,9milioni di euro nel 2021 (il 47% del mercato) rispetto ai 184,6 milioni del 2019 e quindi non erode vendite ai canali concorrenti ma consente al mercato di fare uno scatto in avanti. Più difficile la situazione della grande distribuzione organizzata. Per quanto riguarda i generi dei libri venduti, sono in crescita uniforme tutti i settori con alcuni picchi, tra cui i libri su giochi e tempo libero, che hanno quadruplicato le vendite (+302%), i fumetti, che le hanno triplicate (+214%), mentre le hanno quasi raddoppiate l’attualità politica (+99%), la critica letteraria trainata dai libri su Dante (+94%) e biografie e autobiografie (+85%).Il prezzo medio di copertina si attesta a 14,68 euro ed è in calo dell’1,6% rispetto al 2020 e del 2% rispetto al 2019.La top ten dei libri più venduti nel semestre (vedi allegato), fatta di un mix di novità, long seller e generi molto diversi tra loro, testimonia la vitalità e l’importanza delle scelte editoriali nella selezione dei titoli da pubblicare e promuovere. Si muove tutto il mercato, non solo i bestseller – I 50 titoli più venduti pesano sul totale del mercato solo per il 7,7% a valore di copertina e per il 6,9% a prezzo di copertina: segno di una prevalenza di vendite diffuse su un gran numero di titoli.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno del Salone Internazionale del Libro di Torino

Posted by fidest press agency su domenica, 11 luglio 2021

24 settembre 2021, ore 16-20 online sulla piattaforma digitale SalTo. 24 settembre 2021, ore 16-20 online piattaforma digitale SalTo + Da sempre consapevole dell’importanza dei traduttori sia a livello culturale sia a livello editoriale, il Salone Internazionale del Libro di Torino è stato il primo in Europa, nel 2001, a creare un ciclo di incontri professionali dedicato al prezioso lavoro di chi consente ai lettori italiani di leggere le letterature del mondo: l’AutoreInvisibile, curato da Ilide Carmignani, diventato appuntamento annuale e di riferimento della categoria. Oggi il Salone del Libro fa un ulteriore passo nel riconoscimento del valore della traduzione, con una nuova iniziativa nata per promuovere e sostenere i traduttori stranieri che danno voce alla letteratura italiana all’estero: il convegno “Dall’italiano al mondo” in programma il 24 settembre online sulla piattaforma digitale SaTto +. Prima iniziativa di questa sorta nel nostro Paese, pensata anche in vista del ruolo di ospite d’onore riservato all’Italia alla Buchmesse di Francoforte del 2024, il convegno “Dall’italiano al mondo”, intende diventare l’appuntamento annuale di tutti i traduttori editoriali dall’italiano, «per diffondere con più forza la cultura italiana a livello internazionale – spiega Ilide Carmignani – e creare una rete di sostegno all’export della nostra editoria. È infatti consueto, specie per lingue non veicolari, che i traduttori affianchino al loro lavoro l’attività di scout e costituiscano una specie di testa di ponte dei libri italiani fuori dai nostri confini, soprattutto all’interno delle case editrici più piccole.»Il convegno, a partecipazione gratuita, offrirà agli iscritti la possibilità di assistere a seminari specializzati e di allacciare rapporti con editori, agenti e scrittori italiani.In programma workshop con editori, agenti e traduttori su come presentare proposte di traduzione in sinergia con la filiera editoriale e su come attingere ai programmi di finanziamento per la traduzione dei libri italiani nel mondo.Fra i relatori: Duncan Large (PETRA E-network), direttore del British Centre for Literary Translation alla University of East Anglia di Norwich; Kevin Quirk (FIT – Fédération Internationale des Traducteurs), Shaun Whiteside (CEATL – Conseil Européen des Associations de Traducteurs Littéraires); Nicola Lagioia, direttore editoriale del Salone Internazionale del Libro di Torino; Rebecca Servadio a capo della London Literary Scouting e consulente editoriale del Salone del Libro; Mattia Carratello, americanista e editor presso Sellerio, oltre che consulente editoriale del Salone del Libro; Katherine Gregor, traduttrice inglese di Luigi Pirandello e Marco Malvaldi; Carlos Gumpert, traduttore spagnolo di Antonio Tabucchi e Antonio Scurati.Grazie alla collaborazione con L’Indiscreto, sarà presentata una panoramica delle ultime tendenze della letteratura italiana, accompagnata da una selezione di titoli degli autori più interessanti, ma ancora poco noti fuori dai nostri confini.Il convegno, gratuito, è aperto a tutti i traduttori dall’italiano.Per iscrizioni: registrazione su SalTo + a partire dal 20 luglio 2021.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro: “Dormitori a cielo aperto”

Posted by fidest press agency su martedì, 6 luglio 2021

Si chiama “Dormitori a cielo aperto” l‘ultimo libro della scrittrice Barbara Appiano, prolifica nella produzione di libri di prosa poesia e saggistica. Questa sua 26a opera vuole essere un’interpretazione antropologica e sociologica dell’homo sapiens e dell’homo “urbanis” quando non ha un tetto e una casa in cui vivere. Un libro che prende riferimento ai ricordi della scrittrice Riguardo la madre, che aiutò alcuni senza tetto a Torino. Il titolo “Dormitori a cielo aperto” è un’eloquente descrizione immagine-parola con cui si rappresenta la vita del “clochard” che ha scelto una vita da “fantasma”, o magari ha perso il lavoro e la casa, e quindi è diventato non per colpa sua un fantasma che ha trovato come casa la strada, in un “dormitorio a cielo aperto” – All’interno del libro vengono raccontati alcuni episodi-flash che l’autrice descrive della sua infanzia, quando la madre aiutò un senza tetto portandolo dal dottore, un altro rifocillandolo a casa con somma vergogna del condominio, donandogli anche degli abiti puliti. La copertina del volume è illustrata da un quadro di Immacolata Zabatti dal titolo “Gli invisibili“, la terza di copertina è illustrata sempre da un dipinto di Immacolata Zabatti dal titolo “La misericordia“. Entrambi rappresentano stilisticamente e pittoricamente il contenuto del libro dove le parole diventano, secondo lo stile dell’Appiano, delle immagini plastiche della vita quodiana. Il Corriere dello Spettacolo compare in copertina con il proprio logo come partner della scrittrice.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prima presentazione del libro “Dillo a Curvy Pride”

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 giugno 2021

Nei giorni scorsa c’è stata la prima presentazione del libro “Dillo a Curvy Pride” alla Mediateca di San Lazzaro di Bologna. Si tratta di un’antologia nella quale hanno scritto una storia diverse autrici, tra cui anche Barbara Braghin. Il libro parla di traguardi, obiettivi, violenza verbale e fisica, amore, felicità, autostima. E’ curato da Antonella Simona D’Aulerio, ed è frutto di un contest letterario promosso da Giraldi Editore in collaborazione con l’associazione Curvy Pride presieduta da Marianna Lo Preiato. Alla presentazione, avvenuto nel giardino della Mediateca erano presenti alcune autrici e alcuni autori, che con coraggio, hanno raccontato frangenti della loro vita, episodi ed emozioni troppo spesso tenuti nascosti perfino allo sguardo delle persone più care. “E’ stato emozionante conoscere da vicino le autrici e gli autori – dice Barbara Braghin -. E’ bello sentire leggere le varie storie dalle voci di chi le ha scritte. Si sentono le emozioni dal vivo”.Nell’antologia hanno scritto Federica Annunziata, Alice nel Paese delle Meraviglie, Alessandra Balocchi, Alessia, Tiziana Bernardini, Monia Bolognini, Barbara Braghin, Beniamino Cardines, Sergio Casoni, Silvia Corradin, Annalisa “La Pantera Di Bologna” Donini, Donatella Fenio, Elena Guerrini Bella Tutta, Gloria Hoffmann Boemia, Benedetta Iusco, Lady Vee, Lara Lago, Isabella Lodi, Marika Loiacono, Silvia Massaferro, Valeria Menapace, Davida Milloshas, Sara, Valentina Parenti Ferrari, Santa Pentangelo, Melania Pericolini, Gabriella Pirazzini, Francesca Beyouty Ragone, Silvia Russo, Maria Schiavoni, Stefania Spalletti, Iris Vareselo, Andrea Zuffa e, per la conclusione, Fabiana Sacco Curvy Coach. L’idea di Dillo a Curvy Pride nasce con la pubblicazione del libro La mia resilienza in un corpo morbido di Marianna Lo Preiato, a cura di Marzia Di Sessa, sempre edito dalla Giraldi Editore. La prefazione è dell’attore Luca Ward e c’è un omaggio del cantautore Tony Santagata. Nel corso della presentazione tutti sono stati invitati a scrivere una storia per il nuovo libro “Dillo a Curvy Pride 2”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

È giunto alla seconda edizione il libro “Marketing Heroes”

Posted by fidest press agency su martedì, 1 giugno 2021

E’ stato scritto da Bassel Bakdounes. “Fare impresa tra manga e rock’n’roll. La vera storia di Velvet Media”: questo il leitmotiv di un testo che racconta come sia stato possibile far nascere un’azienda da 150 dipendenti, oggi leader a livello europeo per la crescita, basando tutto sulla fede di chi crede che sia possibile migliorare il mondo con le leve del marketing e col coraggio di difendere sempre i più deboli. Il tutto in un clima aziendale giovane e ribelle, dove è normale vedere il titolare schizzare in skateboard tra le scrivanie o la project manager ad inseguire il suo cane in palestra. Senza dimenticare avanzate proposte di welfare come la presenza della Manager della Felicità per favorire ulteriormente l’alchimia tra colleghi, la selezione del personale – in fase sperimentale – che avviene in prima battuta tramite curriculum anonimi per evitare ogni possibile corsia preferenziale e l’uscita anticipata al venerdì in estate per godersi appieno il weekend.L’autore, Bakdounes, è la sintesi di questo magma bollente di gioventù e creatività, un imprenditore che fa vanto anche degli errori commessi perché da ogni fallimento ha tratto una lezione che gli ha permesso di evolvere. Così, a otto anni dalla fondazione dell’azienda, al fianco dell’agenzia di marketing e vendita online, oggi sta nascendo un nuovo hub per l’innovazione progettato per start up ad alto potenziale di marketing. Nel nuovo headquarter di duemila metri quadri troveranno spazio una dozzina di nuove attività imprenditoriali, che non potranno far altro che crescere al ritmo del punk, guidate da un pool di professionisti dello sviluppo aziendale.Il libro “Marketing Heroes” in questo contesto assume la dimensione di un’autobiografia imprenditoriale vergata con la penna di chi ama i manga e di mestiere affronta il business come fosse una lotta tra il bene e il male. Si parte da zero, dalle origini del sogno di eccellere nella vita, di far qualcosa in grado di cambiare davvero il mondo. E si finisce dentro un turbinio di fragorose cadute e di voli pindarici. Fino all’intuizione finale. Dopo tante esperienze professionali, Bakdounes è pioniere tra quelli che capiscono che il futuro è nel social media management, fonda Velvet Media Italia e in pochi mesi crea decine di posti di lavoro inseguendo il sogno di diventare un eroe del marketing capace di trasmettere i valori positivi che ha imparato tra punk e fumetti. E qui inizia tutta una parabola di racconti ed emozioni sviluppate in asincrono temporale. Da un lato, un bambino che ingurgita dalla televisione le storie di Ken il Guerriero e di Holly e Benji. Dall’altro, il professionista che interiorizza le regole della vita e del business attraverso alcuni stili di comportamento insegnati dai manga: la collaborazione dentro al team, l’anelito al migliorarsi, il rispetto per i più deboli e il desiderio di sconfiggere i più forti.VELVET MEDIA Marketing management, vendita online e new media: sono questi gli ambiti nei quali l’agenzia di Castelfranco Veneto (nel Trevigiano) è ai vertici nazionali. Nata come casa editrice nel 2013, specializzatasi prima in couponing e poi come editore del sito internet Storie di Eccellenza e del magazine Genius, oggi Velvet è una holding che gestisce il marketing in outsourcing per conto di oltre mille aziende del Nord Italia grazie ad un organico di circa 150 persone in continua espansione. Per questo è stata premiata come una delle aziende col tasso più alto di crescita in Europa dal Financial Times e ha ottenuto lo stesso riconoscimento dal Sole 24 Ore nel triennio 2018/2020.http://www.velvetmedia.it/

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il libro della follia

Posted by fidest press agency su martedì, 25 Maggio 2021

E’ dedicato alla figlia dell’autrice, Joy, è diviso in due parti. La prima sezione è intitolata Trenta poesie ed è un ritorno alla poesia confessionale di Sexton; la seconda è intitolata Carte di Gesù e contiene nove poesie basate sul personaggio di Cristo e alcune storie del Nuovo Testamento. Nell’edizione pubblicata da Houghton Mifflin nel 1972 l’autrice aveva incluso tre racconti, che sono poi stati espunti nell’edizione di Sterling: Ballare la giga, Il balletto del buffone e Cala le ciocche., qui pubblicati per la prima volta. ANNE SEXTON (1928-1974), nata Anne Grey Harvey a Newton, Massachusetts, inizia a scrivere poesie durante il collegio. A diciannove anni sposa Alfred Muller Sexton da cui ha due figlie. Affetta da disturbo bipolare, viene incoraggiata dal suo medico a recuperare l’interesse per la poesia e nell’autunno 1957 frequenta gruppi di scrittura a Boston incontrando autori come Maxine Kumin, Robert Lowell e Sylvia Plath. Negli anni sessanta pubblica i suoi primi libri, To Bedlam and Part Way Back (1960) e All My Pretty Ones (1962). Nel 1965 viene eletta Fellow della Royal Society of Literature a Londra e nel 1967 riceve il premio Pulitzer per la poesia per la sua terza raccolta, Live or Die. Ha pubblicato sette volumi di poesie, e quattro libri per bambini con Maxine Kumin, ricevendo numerosi riconoscimenti tra cui una Guggenheim Fellowship, il Shelley Memorial Prize, il Levinson Prize e la Frost Fellowship alla Bread Loaf Writers Conference. Ha insegnato alla Boston University e alla Colgate University. È morta suicida il 4 ottobre 1974. collana i Venti, a cura di Rosaria Lo Russo, pp. 224, 18 euro Testo inglese a fronte.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Libro di Maria Stella Bottai dal titolo Akseli Gallen-Kallela e l’Italia. 1895 – 1950

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 Maggio 2021

Giovedì 20 maggio alle ore 18.00, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea presenta il libro di Maria Stella Bottai dal titolo Akseli Gallen-Kallela e l’Italia. 1895 – 1950, per le edizioni Gangemi.Di recente uscita, questo volume è la prima monografia italiana sull’artista e il suo rapporto con la cultura italiana.Nome di spicco dell’età d’oro dell’arte finlandese, riscoperto negli ultimi anni grazie a importanti mostre internazionali, Akseli Gallen-Kallela (1865-1931) ha avuto un rapporto privilegiato con la cultura italiana, ripercorso in questo volume attraverso i momenti salienti della sua carriera e grazie al ritrovamento di documenti e opere inedite.Viaggiando lungo la penisola, la visione dell’Italia quale depositaria dell’arte del passato si intreccia con l’accoglienza entusiasta riservata agli artisti nordici, tra scambi epistolari, incontri, sperimentazioni, occasioni espositive. Nel pieno del dibattito nostrano sulla questione dello stile nazionale, inoltre, i tanti artisti stranieri che come lui erano presenti nel nostro Paese vi riscoprivano un vivo laboratorio di tecniche, oggetto di rinnovato interesse nelle accademie d’Europa, di cui facevano tesoro una volta tornati in patria.Per questo il nome di Gallen-Kallela merita di essere riscoperto anche da noi, come una voce che, a distanza, può dirci qualcosa di nuovo sulla cultura italiana tra Otto e Novecento.Maria Stella Bottai è storica dell’arte, PhD. Formatasi tra Italia, Francia e Finlandia, è autrice di pubblicazioni sull’arte a cavallo tra XIX e XX secolo e ha curato mostre internazionali di arte contemporanea. È docente di Storia dell’arte al liceo artistico e di Didattica e metodologia della Storia dell’arte alla Sapienza Università di Roma.Presentano il libro con l’autrice, Maria Teresa Benedetti, Loredana Finicelli (Accademia di Belle Arti di Frosinone), con letture di Francesca Benedetti di brani dal poema epico finnico Kalevala a cui molte opere di Gallen-Kallela sono ispirate.Per seguire la presentazione su piattaforma digitale, ci si può collegare al link: https://zoom.us/j/92934495823?pwd=N1lEQjBjOHpCbDJaN2E4WkhKWU1Sdz09

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Vibo Valentia: Capitale italiana del libro 2021

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 Maggio 2021

“Le nostre congratulazioni alla città di Vibo Valentia, Capitale Italiana del Libro del 2021. La lettura e la cultura uniscono il Paese e questa sarà una grande occasione per il capoluogo di provincia calabrese di farsi conoscere e apprezzare ancor di più da tutti gli italiani”, ha dichiarato il presidente dell’Associazione Italiana Editori, Ricardo Franco Levi, dopo l’annuncio che la giuria presieduta da Romano Montroni ha scelto questa città all’unanimità tra le sei finaliste dell’edizione di quest’anno.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Libro Anatomia degli Stati Uniti. Diario di un amore difficile

Posted by fidest press agency su domenica, 9 Maggio 2021

Venerdì 14 maggio alle ore 17, in diretta streaming, Alessandro Carrera dialoga a partire dal suo libro Anatomia degli Stati Uniti. Diario di un amore difficile con il filosofo Massimo Cacciari e il giornalista Antonio Gnoli. Sarà possibile seguire la presentazione sulla pagina Facebook di Luca Sossella editore (https://www.facebook.com/LucaSossellaeditore) e sul canale YouTube Mediaevo(https://www.youtube.com/channel/UCG1TBs4FdoL3A51WVqM2UPg/featured)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

In Campania la prima Fiera del Libro italiana

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 Maggio 2021

Napoli dal 1 al 4 luglio stand, incontri ed eventi a Palazzo Reale. E’ un progetto dedicato al mondo dell’editoria e della lettura con la partecipazione di editori, associazioni e festival che da anni si attivano per la promozione di tutta la filiera del libro. Promossa e finanziata dalla Regione Campania attraverso la Scabec, la Fiera si propone come un appuntamento che coinvolgerà tutto il territorio, partendo dall’ ormai accreditata manifestazione di NapoliCittàLIbro, giunta quest’anno alla sua terza edizione. Con sede a Palazzo Reale in piazza del Plebiscito “NapoliCittàLibro – il salone del libro e dell’editoria di Napoli” ha scelto come tema “Passaggi”, di particolare attualità quest’anno per l’emergenza che stiamo ancora attraversando. L’edizione 2021 si aprirà il primo luglio con la dedica a Luis Sepulvedae con un incontro speciale in memoria dello scrittore cileno che sarebbe dovuto essere il testimonial della terza edizione della manifestazione e che invece è scomparso lo scorso anno proprio vittima del Covid. Ideale mèta di circolazione e scambio come il luogo che lo ospita, sinonimo di apertura e libertà come la dimensione onlineche anche lo caratterizzerà, il Salone riabbraccerà il suo pubblico proponendo riflessioni sui temi più attuali della nostra contemporaneità: presenti sia nella dimensione fisica che in quella digitale, a NapoliCittàLibro arriveranno protagonisti del mondo culturale e scientifico, volti noti dello spettacolo e interpreti del nostro tempo come giornalisti, narratori, saggisti e studiosi, pronti a condividere le proprie esperienze e punti di vista. 80 standsi distribuiranno nei cortili del Palazzo Reale con un itinerario di libri che sarà arricchito anche da spettacoli teatrali, musica e appuntamenti con gli autori. Ma la Fiera campana del Libro non è solo il salone: sempre in quei giorni si terranno appuntamenti e presentazioni, con incontri con scrittori noti al grande pubblico e personalità del mondo dell’editoria anche a Salerno, Caserta, Avellino e Benevento attraverso un truck brandizzato che si muoverà nelle piazze e in luoghi allestiti per l’occasione in sicurezza. Sempre della Fiera del Libro fa parte “Campania che legge” il format in digitale dedicato alle librerie e agli editori campani, già in onda dal mese di marzo realizzato anche con la collaborazione del festival Salerno Letteratura, della Fondazione Alfonso Gatto, del Premio Napoli e dell’Emeroteca Tucci, in circa dieci appuntamenti trasmessi sui canali social ogni giovedì – organizzati dalla Scabec.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festa del libro e del diritto d’autore

Posted by fidest press agency su sabato, 17 aprile 2021

23 e 24 aprile diretta streaming youtube Biblioteche di Roma fb@biblioteche.roma, Per celebrare la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, Biblioteche di Roma, nel suo 25esimo compleanno, in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori (AIE), organizza in diretta streaming “Leggere sempre”, un festival in due giorni il 23 e il 24 aprile dedicato al piacere del leggere e alle biblioteche di pubblica lettura. Una due giorni con incontri e approfondimenti che ci condurranno in un viaggio tra i libri, le biblioteche e la città di Roma attraverso numerose letture realizzate in collaborazione con Romaeuropa Festival e che si inserisce all’interno dell’iniziativa Maggio dei Libri, organizzata dal Centro per il Libro e la Lettura. “Leggere, sempre” – afferma Lorenza Fruci, Assessora alla Crescita Culturale – non é solo il bel titolo di questo festival ma anche la motivazione per cui in tutti i nostri quartieri c’é una Biblioteca, fondamentale presidio di conoscenza. Leggere rappresenta la voglia di conoscere, la possibilità di scoprire il mondo. Crescita culturale e personale. La rete delle Biblioteche a Roma racconta tanti punti di luce, per accendere il maggior numero possibile di intelligenze. La giornata mondiale del libro e del diritto d’autore è la giornata di tutti coloro che amano leggere, che credono nello scambio di pensieri fra esseri umani, una giornata che celebra la libertà.” Tante sono le testimonianze in programma: dall’argentino Alberto Manguel, bibliofilo cosmopolita, vicino a Jorge Luis Borges al Direttore della Biblioteca Bodleiana dell’Università di Oxford Richard Ovenden e ancora Marino Sinibaldi, autore dello storico format Fahrenheit e Presidente del Centro per il Libro e la Lettura; dalle accademiche Lina Bolzoni, Nadia Fusini, Letizia Muratori e Daria Galateria a scrittori che negli ultimi anni hanno conquistato lettori e riconoscimenti in tutto il mondo: Manuel Vilas, Melania Mazzucco, Nadia Terranova e Lidia Ravera. E poi tante letture di testi sul libro: Gustave Flaubert, Marguerite Yourcenar, Romano Guardini, Virginia Woolf, Herman Hesse, Isaac Asimov, Alberto Vigevani, Giuseppe Pontiggia e tanti altri. Durante la manifestazione sarà premiato il vincitore del concorso fotografico “Leggere in uno scatto” e si terrà l’inaugurazione della mostra allestita nella galleria della Casa delle Letterature “Trame della lettura” di Luisa Longo. L’artista, che opera nell’ambito della Fiber art, presenta una collezione di 20 opere dipinte su organza che rappresentano le biblioteche pubbliche e private del mondo e che raccontano i luoghi che custodiscono parte del patrimonio culturale dell’umanità.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anne Sexton: Il libro della follia

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 aprile 2021

Collana i Venti, a cura di Rosaria Lo Russo, pp. 80, 15 euro. Per la prima volta in Italia l’edizione completa delle poesie, basata sulla versione originale del ’72, che include anche tre racconti ritrovati e ora tradotti dopo quarant’anni. Il libro della follia, dedicato alla figlia dell’autrice, Joy, è diviso in due parti. La prima sezione, che in realtà consiste di venti poesie, è intitolata Trenta poesie ed è un ritorno alla poesia confessionale standard di Sexton; la seconda è intitolata Le carte di Gesù e contiene nove poesie basate sul personaggio di Cristo e varie storie del Nuovo Testamento. Nell’edizione pubblicata da Houghton Mifflin nel 1972 l’autrice aveva incluso tre racconti, che sono poi stati espunti nell’edizione di Sterling: Ballare la giga, Il balletto del buffone e Cala i capelli.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro di Castellotti e Mamone su un anno di pandemia (anche in Molise)

Posted by fidest press agency su domenica, 11 aprile 2021

Giampiero Castellotti, giornalista di lungo corso e presidente della storica associazione “Forche Caudine”, firma “Covid e dintorni” insieme all’imprenditore Domenico Mamone, il libro con un dettagliato racconto di un anno di pandemia, compresa l’analisi delle criticità sanitarie, sociali e organizzative emerse, ma anche una serie di riflessioni su un’esperienza che offre vere e proprie “lezioni” di vita.Il volume nelle 208 pagine compie una sistematica ricognizione dell’emergenza Covid. Da Wuhan, dalla coppia di cinesi ricoverata all’ospedale “Spallanzani” di Roma e dai casi di Codogno e Vo’ Euganeo fino alle quarantene, alla corsa ai vaccini e alla spada di Damocle delle varianti. C’è spazio anche al Molise, con il primato di contagi nelle scuole secondo la ricerca di Wired, la storia di una signora ricoverata in una Rsa regionale e i rapporti precedenti all’emergenza Covid tra l’amministrazione regionale e alcune delegazioni di Wuhan, con trasferte Molise-Cina.Gli autori offrono la loro personale lettura dei tanti problemi emersi in questo drammatico periodo, dall’inaffidabilità di molti dei numeri diffusi e dei sistemi di monitoraggio ai costanti contrasti tra Stato e Regioni, dalle discutibili “profezie” della scienza ai diktat ideologici e strumentali sulla scuola. Un approfondimento indicativo è sul rapporto tra Nord e Sud del Paese: se la pandemia ha colpito in modo più cruento il Settentrione, la disastrosa situazione delle strutture sanitarie ha finito per accentuare nel Mezzogiorno “l’emergenza nell’emergenza”. L’ultima parte del libro raccoglie le considerazioni degli autori sul futuro dopo questo lungo periodo di “sospensione”: Castellotti e Mamone indicano la loro gerarchia delle priorità, con in testa la necessaria rigenerazione morale per affrontare le tante macerie accumulate in questa ecatombe economica e sociale.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: Quello che non sai di Susy Galluzzo

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2021

Michela, detta Ella, ha passato gli ultimi anni a crescere la figlia Ilaria, dedicandosi a lei in ogni momento anche a scapito del suo lavoro di medico e del rapporto con il marito Aurelio. Ella conosce tutte le manie e le ansie di Ilaria, sa quanto è brava a tennis ma anche quanto le è difficile concentrarsi a scuola. Dopo un allenamento, Ilaria si distrae guardando il cellulare, ferma in mezzo alla strada, mentre una macchina avanza veloce verso di lei. Ella non fa niente per avvisarla: rimane immobile a osservare la figlia che, salva per un soffio, se ne accorge. In quell’istante, inevitabilmente, tra loro si rompe qualcosa. Ella così inizia a sfogarsi scrivendo un diario rivolto alla propria madre, morta quindici anni prima: pagina dopo pagina, racconta delle crepe che si allargano fino a incrinare in modo irreversibile i delicati equilibri familiari, si addentra nei propri ricordi per riportare a galla vecchi e nuovi conflitti, rimpianti e sensi di colpa, per trovare infine la forza di affrontare la verità e ricominciare. Viaggio negli equilibri precari di una famiglia all’apparenza perfetta, Quello che non sai è un romanzo sulla maternità e sul timore di non essere mai all’altezza. Attraverso la storia di un distacco necessario, narrata in un crescendo di sentimenti contrastanti, l’autrice inscena il fallimento personale della protagonista cambiando continuamente prospettiva in un gioco psicologico complesso e molto appassionante. Un libro intenso che affronta un tema tabù con grande abilità e coraggio meditando in maniera profonda sul lato oscuro che è in ognuno di noi e su quello che una donna non confesserebbe mai, neppure a se stessa.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

In uscita l’ultimo libro di Barbara Appiano

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 aprile 2021

Vuole celebrare l’inno alla Primavera, alla rinascita e alla libertà in questo particolare momento storico “Fuga in monopattino di un pellicano in stato d’ebbrezza“, l’ultimo libro di Barbara Appiano. Nella settimana della Santa Pasqua si unisce poi a tutto questo la paterna Benedizione del Papa Emerito Benedetto XVI Joseph Ratzinger alla volontà di superare con la creatività questo periodo di incertezza economica ed emotiva. Dalla prefazione della Prof.ssa Francisetti Brolin Sonia. “Il desiderio della nostalgia è più forte del destino che ci dice che ad un certo punto dobbiamo mollare”: con queste parole si conclude l’introduzione della nuova fatica letteraria di Barbara Appiano, una visione onirica dedicata al nonno Ernesto. Si tratta di un personaggio centrale in tutta la produzione della scrittrice, poiché rappresenta la capacità di resistere, la vittoria nei momenti difficili e soprattutto la caparbietà contadina, capace di attingere forza dalla bellezza della natura. Nonno Ernesto, combattente a Vittorio Veneto, diventa in questa narrazione il biografo particolare di una storia di libertà, nella quale reale e fantastico si fondono sulle note di una scrittura leggera e fluida, dotata di pennellate leggere per dipingere situazioni e personaggi. Nell’ermetismo dei ricordi, Barbara Appiano rammenta la sua fanciullezza in campagna, quando il falco del nonno portò a casa un pellicano ferito, fino a quando il volatile, guarito dalle amorevoli cure del contadino, spiccò di nuovo il volo, aggrappandosi all’aquilone dell’autrice, come se avesse sia paura sia desiderio di librarsi nell’aria. In effetti, in un gioco etimologico di tipo semantico, il pellicano in spagnolo è chiamato alcatraz, come il famoso carcere.A una prima lettura, talora Barbara Appiano può sembrare dura nei confronti del mondo scientifico, ma in realtà esalta la vera scienza, insita nello spirito libero di scoprire di Galileo Galilei, mentre si condannano le tautologie pseudo-scientifiche dei programmi televisivi, ove il dibattito degenera spesso in frasi roboanti. Così si corre il rischio di dimenticare il reale ruolo della scienza, trasformandola in una scientocrazia. Di fronte al film della storia, in cui volenti o nolenti stiamo vivendo un momento epocale anche per le generazioni future, il pellicano ferito rappresenta ciascuno di noi, in un monito sia a resistere rispetto alle imminenti ondate pandemiche, sia soprattutto a porre le basi per un nuovo inizio.La copertina del libro è stata realizzata su progetto dell’autrice dall’artista amico Arch.Andrea Guasti, con inserimento del titolo di cavaliere di Vittorio Veneto diventato un aquilone con la foto del nonno Ernesto e il quadro “La liberté en guidant le peuple” sulla groppa del pellicano di Eugène De La Croix. Barbara Appiano è una autrice prolifica nella produzione di libri intrisi di poesia, prosa poesia e saggistica, mantenendo sempre alta la qualità della sua scrittura, che spazia nel sociale, ambiente, etica e filosofia della scienza. L’autrice ha rappresentato l’Italia alla London book fair, alla fiera del Libro di New York così come alla fiera di Guadalajara (Messico), Mosca, Torino, Modena ,Bordighera , al salone della cultura di Milano , alla fiera del libro di Roma.I suoi libri mantengono una ricerca senza sosta della bellezza e della verità, spaziando nell’ambito sociale e contemporaneo, nella conservazione dei beni artistici e monumentali italiani, in difesa della natura e delle specie a rischio di estinzione e in difesa dei disabili psichiatrici e della malattia mentale. Molti suoi libri hanno il patrocinio di diverse grandi istituzioni, il cui ricavato delle relative vendite viene donato in beneficienza alle associazioni interessate.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nicola Gratteri, prefazione a un libro antisemita e complottista della pandemia

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 aprile 2021

Prima di addentrarci nelle polemiche sorte attorno al procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, per la sua prefazione di un libro che sminuisce la portata dal Covid-19, dobbiamo fare un piccolo passo indietro.Non possiamo far passare il termine “negazionista” in relazione al Covid-19. Termine che fino ai primi mesi del 2020 si riferiva a tutti coloro che negavano la Shoah. Non stiamo rivendicando una mera esclusività attorno alle vittime dei campi di sterminio.Stiamo chiedendo rispetto per una tragedia di uomini perpetrata da altri uomini, che ha portato a milioni di vittime innocenti. E dobbiamo batterci affinché la deriva sociale portata dalla pandemia non sfoci in una deriva narrativa, dove le parole vengono svuotate del loro significato originario.Una premessa d’obbligo, perché molti organi di informazione hanno usato e usano il termine riferendosi a chi non pensa che la pandemia sia reale, ma la ritiene un prodotto gestito dai potenti della Terra per controllare il mondo.Come nel libro “Strage di Stato” di Angelo Giorgianni (collega di Gratteri) e Pasquale Bacco (medico con un passato nell’estrema destra), in cui sono elogiate tesi complottiste sulla pandemia costruita a tavolino da Big Pharma, Oms, Bill Gates, Soros e Rockefeller e in cui sono elogiate idee antisemite:“Vogliamo dire chi comanda nel mondo? Comandano gli ebrei! Sta tutto in mano a loro! Tutte le lobby economiche e le lobby farmaceutiche…” Ma non solo, perché nel libro di cui si può leggere, per l’appunto, la prefazione del procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, è scritto che gli ebrei giocano un ruolo fondamentale della “strategia globale del terrore” e fanno parte del:“Governo mondiale da parte del Deep state guidato dalle alte vette del Vaticano, dalla famiglia Windsor, Rockefeller e Rotschild”. Gratteri che si è difeso sostenendo di aver scritto esclusivamente di come la mafia possa trarre vantaggio dalla pandemia che stiamo vivendo da un anno a questa parte.Ma può un procuratore della Repubblica fare da apripista a una pubblicazione simile?Una domanda che porta con sé una considerazione. O Nicola Grattieri sposa le idee complottiste degli autori oppure non ha letto il libro, venendo a conoscenza del contenuto solo tardivamente, magari fidandosi del lavoro del collega magistrato.Solo il tempo ci dirà la risposta. Una risposta che dovrà spiegare perché il titolo – “Strage di Stato”, locuzione utilizzata dagli ambienti della sinistra extraparlamentare in relazione alla strage di Piazza Fontana – non abbia fatto innalzare l’attenzione di un procuratore della Repubblica.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo libro di Alessandra Paradisi dal titolo Pardes

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 aprile 2021

La casa editrice i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno è lieta di annunciare la nuova uscita nella collana di poesia Fuochi diretta da Ottavio Rossani dal titolo Pardes di Alessandra Paradisi. Lavoro singolare che affonda le sue radici nella storia dell’uomo o meglio nella storia del simbolo dell’umanità, che attraversa ere, saperi, conoscenze talvolta più antiche della civiltà stessa. Dichiara l’autrice nella postfazione al volume: “La mia vita, come per ognuno di noi, è tutta nel nome: Alessandra Paradisi. Alessandra deriva dal greco Aléxandros (difensore degli uomini). Paradisi prende origini dal persiano pairidaeza per approdare al greco paradeisos e all’ebraico pardes, conservando lo stesso significato originario (giardino/recinto). Sono nata, lavoro e vivo a Roma e ho trascorso significativi periodi della mia vita nei paesi arabi. Ho solcato i mari mossi della giovinezza, ho combattuto battaglie personali e sociali, ho attraversato i deserti esistenziali dell’età di mezzo, per incontrare le parole. Come? Partendo da Aléxandros alla ricerca di Pardes, attraverso il Mediterraneo ed i suoi alfabeti. In primis quello ebraico. L’alfabeto ebraico (praticamente identico nella lingua antica e moderna) come per quasi tutte le scritture semitiche, compreso l’arabo, non ha vocali ma solo consonanti (anche se naturalmente Alessandra Paradisi nella lingua parlata le vocali si pronunciano). Per questo si dice che la Torah (il Pentateuco), che è stata scritta senza vocali e senza interpunzioni, è un libro “vivo”, che muta nel tempo e nello spazio a seconda di chi legge e quando legge. Lo stesso meccanismo anima la Poesia: un dialogo tra chi scrive e chi legge che porta lontano, oltre l’orizzonte del testo. La rima è un modo per varcare l’orizzonte. Le assonanze, le analogie, le permutazioni, sono strumenti di creazione continua ed imprevista (come nel vascello fantasma) che si offrono ad ogni lettore. Questa conoscenza sapienziale si traduce nella Cabala in una parola: PRDS (Pardes).” (Alessandra Paradisi) Alessandra Paradisi vive e lavora a Roma. Dirigente della RAI, è esperta di relazioni internazionali e di comunicazione. Ha rivestito nel corso degli anni ruoli importanti in organismi istituzionali e incarichi di vertice in associazioni internazionali del settore audiovisivo dell’area euromediterranea. Ha pubblicato due raccolte di poesie: Petrouchka (Omaggio a Stravinsky), 1989, San Marco Libri. CodiceinVerso, 2008, Editori Riuniti

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »