Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 330

Posts Tagged ‘linguaggi’

Gianluca Brogna presenta John Cascone

Posted by fidest press agency su martedì, 19 marzo 2019

Roma Giovedì 21 marzo 2019 ore 19.00 AlbumArte, via Flaminia 122 Gianluca Brogna presenta John Cascone per il terzo dei cinque appuntamenti della nuova serie di AlbumArte VideoArtForum, rassegna di proiezioni di film e video d’artista. Ingresso gratuito.
Dopo la proiezione seguirà un dibattito aperto al pubblico in sala. I video di John Cascone verranno proiettati nuovamente, in loop, nei giorni venerdì 22 e sabato 23 marzo, dalle 15.00 alle 19.00.Artista visivo le cui pratiche, negli ultimi anni, sono orientate prettamente sui linguaggi della performance, John Cascone impiega il video come strumento di documentazione delle sue ricerche concettuali. L’immagine viene utilizzata come mezzo per raccontare una ricognizione indirizzata principalmente alla reificazione dell’immateriale. Il “lessico” con il quale costruisce le sue immagini è affine agli strumenti di ricerca delle scienze sociologiche e demo-etno-antropologiche ovvero la risultante di una indagine che mette in relazione le comunità e i gruppi con questioni riguardanti il linguaggio, l’identità e la memoria. Durante la conversazione con Gianluca Brogna l’artista mostrerà alcuni lavori video raccontando le tappe della sua ricerca.
Il progetto AlbumArte VideoArtForum – iniziato nel 2016 e diretto da Cristina Cobianchi con il coordinamento di Valentina Fiore – ha presentato artisti e curatori italiani e internazionali e conferma l’interesse di AlbumArte per la videoarte, medium espressivo del quale si è occupato fin dagli esordi (2011) in Italia e all’estero, continuando a definire l’indagine in questo ambito come una delle caratteristiche più specifiche del suo percorso di ricerca.www.albumarte.org

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Leonardo Ricci architetto: I linguaggi della rappresentazione

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 novembre 2018

Parma 1 dicembre 2018 – 7 aprile 2019 inaugurazione 1 dicembre 2018, ore 12.00 Sala delle Colonne, CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione Abbazia di Valserena Strada Viazza di Paradigna, 1. in occasione del centenario della nascita di Leonardo Ricci (1918-1994), e all’interno delle manifestazioni organizzate dal Comitato nazionale “Ricci100”, inaugura presso lo CSAC di Parma la mostra Leonardo Ricci architetto. I linguaggi della rappresentazione.
Leonardo Ricci, architetto, pittore, scenografo, urbanista, docente, è stato un esponente della ‘scuola fiorentina’ guidata da Giovanni Michelucci. Il suo fare progettuale è legato ad una concezione ‘esistenziale’ dell’architettura, conferendo allo spazio – dinamico, continuo, asimmetrico – il primato assoluto. Lo spazio viene difatti modellato dagli ‘atti di vita’ di chi lo abita e solo in ultimo si concretizza in forma: da qui il rifiuto dell’architetto di forme prestabilite e dettate da un particolare ‘stile’.Lo CSAC conserva l’archivio di Leonardo Ricci, costituito da 923 materiali progettuali – 173 schizzi, 609 lucidi, 27 radex, 4 radex con interventi, 98 copie, 12 copie con interventi – e la mostra vuole essere un’occasione per indagare i differenti linguaggi di rappresentazione utilizzati dall’architetto e le invarianti progettuali, attraversando le principali fasi della sua ricerca in un arco temporale compreso tra la fine degli anni Quaranta e gli inizi degli anni Settanta del Novecento, passando dalle influenze organicistiche di matrice wrightiana negli anni Cinquanta a quelle di natura espressionista degli anni Sessanta. Attraverso una selezione di 9 progetti realizzati e non realizzati si intende mettere in evidenza le principali caratteristiche legate al metodo progettuale, all’attenzione per alcuni temi di ricerca quali ad esempio l’aggregazione volumetrica, lo spazio centrifugo e fluido, la continuità spaziale, le traslazioni e connessioni.
Il percorso espositivo si sviluppa nella Sala delle Colonne della abbazia di Valserena in cui si potranno scoprire 5 progetti disposti all’interno dei classificatori e segnalati a parete da tavole individuate come rappresentative del metodo progettuale oppure della specificità del singolo progetto: Centro Ecumenico Agape, Prali Pinerolo (1946-47), Villaggio Monte degli Ulivi, Riesi (1962-68), Concorso per la Fortezza da Basso, Firenze (1967), Progetto per Palazzo per uffici, Milano (1960-70) e Progetto per Casa Di Sopra (1972). I casi sono stati scelti all’interno delle categorie attorno alle quali si svilupperà la mostra fiorentina nel 2019, con un focus sui linguaggi della rappresentazione (Case, Edifici pubblici, Comunità, Sistemi costruttivi, Urbanistica e Macrostrutture).
Nella sala di consultazione, il luogo deputato alla ricerca in archivio, saranno disposti 4 progetti che invece esemplificheranno le indagini di Ricci sulle tipologie architettoniche, progetti che nel giorno di inaugurazione potranno essere consultati nella loro interezza all’interno delle cartelle: Villaggio di Monterinaldi (1949-1963), Progetto per il concorso nazionale per la sede della Camera di Commercio di Carrara (1956), Allestimento per la mostra sull’Espressionismo, Firenze Palazzo Strozzi (1964), Habitation Study (1960-70 ca.).
(Biglietto: 10 euro Per tutta la giornata di sabato 1 dicembre 2018 il biglietto sarà ridotto a 5 euro. Orari:Mercoledì, giovedì e venerdì: dalle ore 15 alle ore 19 Sabato e domenica: dalle ore 10 alle ore 19 Lunedì chiuso Martedì chiuso con possibilità di prenotazione per gruppi su appuntamento)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

RUFA CONTEST: all’immaginazione non c’è alcun limite

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 aprile 2018

Un lavoro avvincente e incessante, generato con un unico obiettivo: consentire agli studenti RUFA di imporsi nel panorama dell’arte e del design. Partendo da questo presupposto proseguono in modo costante le fasi organizzative del RUFA CONTEST: ingegno e progettazione sullo sfondo di Roma e, di conseguenza, del mondo. Un percorso artistico tra le caleidoscopiche espressioni dell’intelletto, dei nuovi media e dei linguaggi contemporanei. Un viaggio nell’espressività, intesa come messaggio e pensiero, dove non esistono concezioni arcaiche, dove i filtri generazionali ed esperienziali si annullano e dove ogni elemento si coniuga nella realtà. Un obiettivo che trova la sua perfetta identità nel rapporto di costruzione simbiotico che si genera tra i docenti e gli allievi della Rome University of Fine Arts e che potrebbe essere raffigurato come uno spazio aperto, senza confini.
Dopo le prime tre edizioni il flusso organizzativo e programmatico, come nelle logiche RUFA, si appresta a rafforzare ulteriormente il concetto di unicità. “Raccontare le differenze, ottenere l’equilibrio”: questo il “concept” che origina l’edizione 2018 del RUFA CONTEST. Gli studenti dell’Accademia si confronteranno su questo principio assoluto, nella consapevolezza che il divenire della vita è oramai incrinato da due diverse componenti: da una parte coloro che “aprono” alle diversità e dall’altra chi tenta di “chiudere” le porte per aumentare le distanze e le differenze. I lavori dei 25 finalisti saranno illustrati in una masterclass con esperti del settore per poi dare seguito, il prossimo 12 giugno a partire dalle ore 18, ad una serata evento presso il Teatro Olimpico di Roma. Testimone di questo percorso Shirin Neshat: un’artista contemporanea iraniana conosciuta e apprezzata in tutto il mondo per i lavori effettuati in ambito cinematografico e delle arti visive in genere. Attraverso il suo lavoro Shirin Neshat, che vive a New York, città simbolo della libertà, analizza le difficili condizioni sociali all’interno della cultura islamica con particolare attenzione al ruolo della donna.
Il progetto, avviato nel 2015, è genesi della Rome University of Fine Arts (RUFA) l’Accademia di Belle Arti, legalmente riconosciuta dal Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca. A reggerne le redini il direttore artistico e ideatore Emanuele Cappelli, il direttore generale Fabio Mongelli e l’event manager Alessandro Mongelli. RUFA è sinonimo di creatività: un’attitudine che dal 1998, anno di fondazione dell’istituto, fino ad oggi ha consentito ai laureati RUFA d’imporsi con sempre maggiore rilevanza nel settore del design, della comunicazione, della grafica, dell’arte, del cinema, della fotografia e dei nuovi linguaggi in genere, integrandosi perfettamente nella cosiddetta “Rufa-experience” per andare incontro al futuro.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra Co-Existence

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 aprile 2018

Roma Rossocinabro Via Raffaele Cadorna, 28 Opening sabato 21 aprile dalle 17 alle 19 Visitabile da lun a ven 11-19 e fino al 28 aprile 2018 CO-EXISTENCE 3 mostra curata da Cristina Madini
Giunta alla 3a Edizione la mostra in questione sarà un vero e proprio concerto, che coinvolgerà artisti di varie nazionalità volti a vivere e a catturare gli sguardi sul proprio pensiero nomadista, su coesistenze e slittamenti; tutto attuato con tecniche diverse, e che nello spirito di queste trovano così il motivo di un’unità. Risulta evidente che la coesistenza di vari linguaggi artistici che si mettono in correlazione, si compenetrano e si integrano, diventa un parametro importante nella comprensione e valutazione di espressioni artistiche di realtà culturali diverse come strumento in grado di fornire una chiave di lettura unitaria. L’attenzione ai diversi linguaggi, la conoscenza e lo scambio con gli altri trovano modalità concrete e canali privilegiati di realizzazione proprio nei linguaggi artistici ed espressivi. Verso questa direzione conciliatrice, va letta, dunque, la capacità metamorfica dell’arte, sempre più tesa a scandagliare nelle dinamiche e nelle alterne coesistenze di sistemi oppositivi il rispetto e il riconoscimento dell’alterità che fatica e richiede una più matura riflessione. Aspirare ad avviare e a promuovere, passo dopo passo, la ricerca di una ragione comune, può infatti rendere conto di nuove possibilità di confronto e di crescita culturale.
Artisti: Shlomit Anderman, Yasmina Barbet, Massimo Barcaroli, Henrik Brøndsted, Alan Cariddi, Celina, Lubka Cibulová, Leonardo Cersosimo, Seth Chwast, Jari Di Giampietro, Josiane Dias, Jürgen Eckey, Santi García Cánovas, Orna Geva, Katharina Goldyn, Federico Grazzini, Francesca Guetta, Christina Haupts, He Ping, Osamu Jinguji, Masha Kha, Aleksandra Kosoń, Lana Leuchuk, LiV, Luciano Loi, Sebastián López Durán, Stjepko Mamic, Vincenzo Messina, Friedhard Meyer, Elvio Miressi, Emanuela Montorro, Mirja Birgitta Nuutinen, Anja Stella Ólafsdóttir, Barbara Pazzaglia, Prussi, Michelle Purves, Daniela Rebecchi, Guiki Rivera, Selda, Dolors Simó, Christina Steinwendtner, Merideth Tancio, Laara WilliamSen, Lady Yupiigold, Emanuela Zavattaro.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del nuovo Master “Linguaggi e Tecniche per il cinema di Animazione”

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 aprile 2018

Roma 17 aprile 2018, ore 12.00, Palazzo del Rettorato – Aula Organi Collegiali Sapienza Università di Roma (piazzale Aldo Moro, 5) Conferenza stampa di presentazione del Master interistituzionale “Linguaggi e Tecniche per il cinema di Animazione”. Il Master rappresenta un progetto innovativo promosso in stretta collaborazione tra Accademia di Belle Arti di Roma e Sapienza Università di Roma, per offrire un ulteriore e concreto segno di contaminazione didattica tra le due Istituzioni, ed è realizzato grazie al fondamentale contributo della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale. Grazie al lavoro di un gruppo interistituzionale viene messo in campo un significativo episodio di innovazione formativa e professionalizzante nell’ambito degli audiovisivi, certificato dall’attribuzione finale di un titolo congiunto.
Entro questo scenario, il Master (di primo livello) si propone di fornire competenze specifiche nel campo dell’animazione attraverso l’apprendimento di skill nella scrittura per il cinema di animazione e nello sviluppo delle tecniche classiche 2D e digitali 3D.Ideato e strutturato per coniugare efficacemente teoria e pratica, il Master si pone dunque come una piattaforma avanzata di riflessione e di sperimentazione sui temi dell’animazione e sui processi di scrittura dei contenuti. In particolare, le conoscenze teoriche e le applicazioni pratiche nei campi della comunicazione, dell’informatica e delle tecnologie digitali, ma con rilevanti attenzioni per la storia dell’arte e per lo spettacolo, chiamando in causa psicologia e architettura fino al design, sono alla base di un approccio transdisciplinare che identifica ambiti professionalizzanti accanto a campi di sperimentazione e ricerca innovativa. I partecipanti acquisiranno pertanto competenze metodologiche e tecniche per la realizzazione di contenuti di animazione attraverso le fasi di ideazione e storytelling, scrittura e regia, organizzazione e pianificazione delle riprese, produzione, post-produzione fino alla distribuzione. La pluralità dei linguaggi contemporanei e delle innovazioni tecniche, confrontate con le tecniche classiche, possono fornire ai partecipanti gli strumenti più efficaci per prepararsi al meglio al mondo del lavoro nell’industria dell’animazione nei reparti di scrittura, sceneggiatura e regia, nonché nelle professioni di animatore 2D e 3D, illustratore, designer e infine scenografo di set.È previsto lo stanziamento di borse di studio per i giovani più svantaggiati, e l’inserimento nel corso di un numero di studenti almeno pari a dieci provenienti dall’area mediterranea ed in particolare dalla Tunisia e dal Marocco.Il Presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale Emmanuele F. M. Emanuele chiamato a presiedere il Comitato Scientifico del Master afferma: «Sono da sempre persuaso che una formazione specialistica post-universitaria di alto livello, non solo teorica ma anche pratica, sia quanto di più efficace per i giovani di oggi, che rappresentano di fatto la speranza del nostro mondo occidentale e mediterraneo. Questo Master si colloca a pieno titolo nel novero delle iniziative di alta formazione che la Fondazione Terzo Pilastro porta avanti da lungo tempo, in collaborazione con gli Atenei più prestigiosi cui si aggiunge oggi l’Accademia di Belle Arti di Roma. Si tratta di un percorso formativo evidentemente specialistico ma nel contempo interdisciplinare, che sarà in grado di offrire ai giovani concreti sbocchi lavorativi negli ambiti dell’animazione digitale e 3D e della grafica multimediale applicati alla cinematografia, settori professionali del futuro altamente tecnologici».Il Rettore Eugenio Gaudio e la Direttrice dell’Accademia Tiziana D’Acchille salutano l’avvio del Master «come straordinario caso di collaborazione interistituzionale tra Sapienza Università di Roma e Accademia di Belle Arti. Oltre ad esser un valore in sé, essa punta ad allargare la proposta formativa nella direzione delle professioni dell’animazione, aprendo una strada innovativa e creativa nell’offerta di curricula agli studenti, arricchendo così l’album di iniziative nel campo delle professioni comunicative e digitali della Capitale».

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I linguaggi della Riforma: architettura, immagine, rappresentazione

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 giugno 2017

Roma Martedì 6 giugno ore 9:30-17 Aula Magna del Rettorato via Ostiense 159. Il convegno “I linguaggi della Riforma: Architettura, immagine, rappresentazione”, organizzato da Roma Tre in collaborazione con Sapienza e Tor Vergata, s’inserisce nel ciclo d’incontri “Dialoghi sulla Riforma 1517-2017” inaugurato in Campidoglio lo scorso 10 maggio e organizzato dal Comitato regionale di coordinamento delle università del Lazio (Crul) in occasione del quinto centenario dall’affissione delle “95 tesi di Lutero” e dell’avvio della Riforma protestante in Europa.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

ROCK! Mostra internazionale sulla Musica e i suoi linguaggi

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 marzo 2017

NafrythmNapoli VENERDÌ 10 MARZO 2017 [ore 17.00], in collaborazione con il Consolato Generale degli Stati Uniti d’America per il Sud Italia, presenterà – per il secondo anno consecutivo – ‘MUSIC OF INTEGRATION’, un pomeriggio/evento per celebrare l’integrazione tra culture attraverso il linguaggio universale della musica.
L’Atrio del PAN – Palazzo delle Arti di Napoli farà da cornice a questo pomeriggio che vedrà la musica grande protagonista.
All’appuntamento – coordinato dai giornalisti Michelangelo Iossa e Carmine Aymone – prenderanno parte i rappresentanti del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America per il Sud Italia e il M° Vittorio Nicoletti Altimari.
Protagonista principale del pomeriggio sarà l’ensemble multietnico NAFrythm, che presenterà dal vivo – in anteprima assoluta – il suo primo progetto discografico, l’album “Ocean”. NAFrythm è un ensemble afro-napoletano che ha messo in musica l’incontro tra diverse culture. Tutto ha avuto inizio nel 2013, quando la Rete co’ Mar, un collettivo di musicisti napoletani, ha dato vita ad un laboratorio musicale gratuito per immigrati provenienti da differenti sponde del Mediterraneo. Da quel momento, ha preso forma un autentico gruppo di lavoro con un repertorio di brani inediti incentrati sul tema della solidarietà internazionale. Tra gli animatori di questo progetto merita un posto d’onore il bassista Vittorio Nicoletti Altimari, già nelle fila della storica band 666, protagonista della stagione della Vesuwave partenopea.
Inyang e Vittorio NicolettiAccanto al cantautore nigeriano Nyong Inyang e al bassista/chitarrista Vittorio Nicoletti Altimari, il collettivo è costituito da alcuni dei migliori musicisti della scena-live mediterranea: Christian Imalaweian (chitarra), Carlo Nicoletti Altimari (voce e chitarre), Carmine Brachi (batteria), Silvia Romano (tastiere), Gigi Brunetti (chitarra), Antonello Petrella (sassofono), Ousmane Sanou (percussioni) vede la featuring del coro polifonico Euphoria Gospel Choir.La mostra internazionale ROCK!, sin dalla sua prima edizione, è al fianco del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America per il Sud Italia e della programmazione culturale della Missione Diplomatica statunitense in Italia.Il pomeriggio/evento sarà una delle tappe-simbolo di “ASPETTANDO…ROCK!7”, il calendario di appuntamenti di avvicinamento alla settima edizione della mostra ROCK!, che nelle sue prime sei edizioni è stata visitata da oltre 76.000 persone e che si terrà dal 2 al 30 settembre 2017 negli spazi del PAN – Palazzo delle Arti Napoli, come di consueto. (foto: Nafrythm, Inyang e Vittorio Nicoletti)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“I nuovi linguaggi del Design”

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 febbraio 2017

mostra-jpgZurigo 01 marzo 2017, ore 14:00 Liceo Artistico Parkring 30 conferenza di Elena Salmistraro sul tema “I nuovi linguaggi del Design” con introduzione dell’Architetto Davide Musmeci. Lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con la Triennale di Milano, l’Italian Design Day intende promuovere il Design italiano contemporaneo.
Per tale occasione, in circa 100 sedi del mondo, 100 “Ambasciatori” della cultura italiana (designer, imprenditori, giornalisti, critici, docenti …) racconteranno progetti di eccellenza. Il Design in genere, e quello italiano in particolare, nasce dall’idea che la bellezza possa e debba applicarsi ai prodotti di uso quotidiano. Esso ha sempre un’influenza sul costume e la società ed è collegato al continuo rinnovamento dei gusti e delle mode. Attraverso il Design, oggetti come lampade, sedie, pentole e biciclette possono aggiungere bellezza e fascino alla nostra vita. Il Design in Italia permea i campi della cultura, dell’arte, della filosofia e il suo successo si fonda sulla sapienza dell’artigianato, sullo spirito di sperimentazione e soprattutto sulla bellezza artistica applicata agli oggetti.
Ambasciatrice del Design italiano a Zurigo sarà ELENA SALMISTRARO. L’evento è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia in Zurigo e il Liceo Artistico di Zurigo.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vernissage Tommaso Chiappa

Posted by fidest press agency su sabato, 10 settembre 2016

chiappaMilano da giovedì 29 settembre a venerdì 28 ottobre 2016, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00 presso l’Auditorium “Piero Calamandrei” dello Studio Legale La Scala, in via Correggio 43 Vernissage Tommaso Chiappa. L’inaugurazione – aperta al pubblico – è prevista con un vernissage il 29 settembre 2016 alle 18:30, al quale parteciperanno l’artista e la curatrice della mostra.
In questa personale, Tommaso Chiappa esplora l’ambito dei linguaggi della globalizzazione, trattando molteplici soggetti con il suo stile personale e riconoscibile, che parte dalla grafica e arriva alla pittura e spazia dai monocromi al colore, mescolando tecniche e materiali differenti come il carboncino, la grafite, il pastello, il pennarello, l’acrilico, l’olio su carta, la tela e il multistrato.Vera Agosti, nel piccolo catalogo che accompagna la personale, spiega il titolo della mostra: “Il mondo appartiene all’artista visivo, così come allo scrittore e al poeta, che, anche senza muoversi da casa, può descriverci luoghi lontani o immaginari. Per questo abbiamo deciso di stendere una sorta di dizionario della pittura di Tommaso Chiappa, che contenga i termini chiave necessari per indagare facilmente e agilmente il suo universo creativo. Questa breve pubblicazione apparirà anche come un portolano dell’artista, e infatti il titolo dell’esposizione è per l’appunto Atlante.” E aggiunge: “… a Chiappa interessa il mondo, il resoconto del viaggio, fisico e spaziale – una componente fondamentale della sua vita e della sua poetica – ma anche un percorso dell’anima, interiore e spirituale; un atlante per riscoprire se stessi.”
Chiappa ritrae il mondo globalizzato, dove giovani senza volto, famiglie e situazioni comuni sono rappresentati nello spazio bianco. Luoghi non luoghi che potrebbero essere ovunque. Nella sua arte compaiono anche le città dei suoi viaggi o che fanno parte della sua vita: Bangkok, di cui i volti, i vicoli misteriosi e i barconi dei pescatori, oltre agli splendori delle metropoli moderna e tecnologica, sono soggetti ricorrenti; Milano, la città d’elezione, degli studi e della carriera; New York, dove Chiappa ha vissuto alcuni mesi e di cui raffigura le strade e la società multietnica; Palermo, dove è nato, che è fonte di ispirazione costante coi suoi palazzi barocchi, i vicoli, il cielo azzurro, il mare e Vucciria, il mercato immortalato da Guttuso e dipinto anche da Chiappa con il suo stile molto personale. (foto: chiappa)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Incontro sui ritardi del linguaggio in età precoce

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 Mag 2016

parma universitàParma Venerdì 13 maggio dalle ore 10.30 alle ore 13.30, nella Sala delle Feste di Palazzo Sanvitale, sede di Intesa Sanpaolo (piazzale J. Sanvitale 1 – Parma), il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Parma organizza l’incontro “Ritardi di Linguaggio in età precoce: programmi italiani di screening”.La Fondazione Monteparma, il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università degli Studi di Parma, l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e l’Ufficio Famiglie della Diocesi nel 2004 hanno stipulato una Convenzione decennale al fine di realizzare studi sullo sviluppo motorio e del linguaggio nei bambini.Grazie a questa Convenzione dal 2004 al 2015 sono state condotte numerose ricerche che hanno permesso la pubblicazione di articoli scientifici e divulgativi, nonché strumenti di prevenzione e valutazione utili per il lavoro clinico in età evolutiva. Molti di questi risultati sono stati ottenuti in collaborazione con i servizi educativi del Comune di Parma, del Comune di Fidenza e della AUSL di Parma.A conclusione della Convenzione è stato organizzato questo incontro durante il quale la Fondazione Monteparma ospiterà i responsabili degli Enti coinvolti; alcuni di loro spiegheranno le importanti ricadute sul piano della prevenzione e clinico-diagnostico degli studi condotti in questi anniL’iniziativa è organizzata con il patrocinio dell’Ausl di Parma.Saranno presenti e porteranno i saluti Roberto Delsignore, Presidente della Fondazione Monteparma, Mons. Pietro Ferri, Presidente del Centro di Etica ambientale di Parma, Pierfrancesco Ferrari, Professore associato del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ateneo, e Virginia Volterra, Dirigente di ricerca Associato all’ISTC- CNR.Sarà la stessa prof.ssa Volterra a moderare la conversazione, cui parteciperanno diversi esperti.
Maria Cristina Caselli, Dirigente di ricerca alla sede di Roma dell’ISTC – CNR, sintetizzerà il lavoro di ricerca svolto in questi anni sullo sviluppo della comunicazione e del linguaggio in età evolutiva, e delineerà i vantaggi e i limiti degli strumenti di valutazione indiretta in contesti clinici e di promozione alla salute.
Patrizio Pasqualetti, Responsabile del Servizio di Statistica Medica e Information Technology dell’Associazione Fatebenefratelli per la Ricerca di Roma (AFAR), descriverà il processo dicostruzione e validazione degli strumenti di screening e presenterà il programma di screening del linguaggio in atto nella Regione Lazio.
Pietro Pellegrini, Direttore del Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale Dipendenze Patologiche dell’AUSL di Parma, illustrerà le innovazioni di ricerca attuate nei servizi del nostro territorio per la prevenzione del disagio in età evolutiva.
Emanuela Anghinoni, Direttore del Dipartimento Prevenzione dell’ATS Val Padana, descriverà il programma di screening permanente del linguaggio all’età di 27-30 mesi in atto nella provincia di Mantova, e la riorganizzione dei servizi dell’ASL di Mantova per la presa in carico dei bambini con ritardo di linguaggio (progetto condotto con la supervisione dell’ISTC-CNR, AFAR Roma).
Nel corso dell’incontro sarà presentato il volume Il Primo Vocabolario del Bambino: Gesti, Parole e Frasi (Franco Angeli Editore, 2015), scritto da Maria Cristina Caselli (ISTC), Arianna Bello (Dipartimento di Scienze della Formazione, Università di Roma 3), Pasquale Rinaldi (ISTC), Patrizio Pasqualetti (AFAR Roma) e Silvia Stefanini (AUSL Parma), che saranno presenti all’appuntamento.
Alla conversazione sono invitati genitori, educatori, pediatri, operatori dei servizi della Neuropsichiatria infantile e tutti coloro che sono interessati al tema della prevenzione e identificazione del rischio di ritardi di linguaggio e diagnosi di disturbi di linguaggio in età prescolare.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Nazionale Bimbo 2014-2015

Posted by fidest press agency su domenica, 17 Mag 2015

premioQuest’anno ha coinvolto 63 scuole distribuite in 42 comuni, per un totale di 287 classi partecipanti e 5.124 bambini, ha i suoi vincitori. Il tema che ha ispirato questa tredicesima edizione è stato “Le fiabe del cibo e dell’olio”, con le classi partecipanti invitate a sviluppare una fiaba o una favola sul cibo e sull’alimentazione in generale, scegliendo una regione italiana e un paese del mondo e mettendo a confronto le due realtà. Una giuria composta dal funzionario della Direzione Generale per la promozione della qualità agroalimentare e dell’ippica PQAI IV del Dipartimento delle Politiche competitive della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali Gabriella Giancarlo, il Direttore dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio Antonio Balenzano, il Coordinatore regionale Città dell’Olio Toscana Marcello Bonechi, la grafica Stefania Bosi, l’insegnante Lucilla De Angelis, la giornalista ed esperta di comunicazione Marzia Morganti Tempestini e Clemente Pellegrini per il Consorzio Olio DOP Chianti Classico – che si è riunita ieri a Villa Parigini, sede dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio a Monteriggioni (SI) – ha dunque scelto i migliori tre elaborati tra quelli prodotti dalle scuole appartenenti alle Regioni delle Città dell’Olio che hanno aderito al programma educativo rivolto alle scuole elementari e finalizzato alla trasmissione della conoscenza del mondo degli oli extravergine italiani, delle loro caratteristiche organolettiche, chimico-fisiche e salutistiche, e delle zone di produzione a DOP e IGP.”Quest’anno Bimboil – ha commentato il Presidente dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio Enrico Lupi – assume un ruolo ancora più importante perché ha rappresentato uno stimolo ulteriore per i ragazzi ad avvicinarsi ai temi di Expo in svolgimento a Milano. Uno dei topic più importanti trattati nell’ambito dell’Esposizione Universale è proprio quello dell’educazione alimentare nelle scuole e il Progetto Bimboil, che ha messo già tredici anni fa un punto fermo su questa necessità di approfondire la conoscenza su ciò che mangiamo, si inserisce in questo contesto come uno degli interventi più significativi. L’appoggio del Mipaaf – il quale ha contribuito fattivamente allo sviluppo di questo progetto dando attuazione al D.M. 47548 del 16 giugno 2014 – e il Patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, confermano la bontà della nostra iniziativa e ci sprona a proseguire in questa direzione anche in futuro”.A orientare i giurati nella scelta su quale fosse il miglior lavoro è stata la valutazione complessiva degli elaborati pervenuti, con particolare attenzione all’esaustività del lavoro, la creatività, il coinvolgimento degli alunni, la cura nell’esecuzione e l’attinenza al format inviato.Ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio è stata la classe 5A dell’Istituto Comprensivo Perotti di Ruffo di Cassano delle Murge (BA), per l’impegno, la dedizione, l’attualità e il coinvolgimento dei bambini: il formato proposto è stato arricchito aumentando le potenzialità del format. Secondo classificato il lavoro delle classi 1° e 5° della Scuola Primaria di Pienza (SI), che ha saputo rispondere alle richieste del Concorso con un’articolazione ricca ed accurata dal punto di vista grafico ed esecutivo, utilizzando diversi linguaggi e materiali. Terzo gradino del podio per il lavoro realizzato dalle classi 3A e 3B dell’Istituto Comprensivo di Massa Martana (PG), il cui elaborato si è distinto per l’impiego e l’organizzazione dei materiali e la creatività.Un premio extra è stato attribuito al lavoro delle classi 3C e 3D dell’Istituto Comprensivo di Levico Terme (TN), gemellata quest’anno con il Progetto Bimboil.Tuttavia, l’alto livello dei lavori presentati ha spinto la giuria ad aggiungere anche altri riconoscimenti, ovvero una menzione di merito per l’originalità, la spontaneità e la genuinità del lavoro alla classe 2° della Scuola Primaria Carlo Collodi di Sassofortino-Istituto Comprensivo di Roccastrada (GR). (foto: premio)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Digitale nella scuola

Posted by fidest press agency su domenica, 4 agosto 2013

Insieme ai rappresentanti delle associazioni e delle consulte studentesche, ieri il Forum delle Associazioni dei Genitori nella Scuola (AGe, AGeSC, CGD, Faes, Moige) ha incontrato il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Maria Chiara Carrozza: un incontro in piena estate, al lavoro insieme per approfondire i temi del processo di digitalizzazione delle scuole e dell’introduzione dell’e-book.Il percorso dalla carta al digitale è lungo, e non si esaurisce nella sola sostituzione di uno strumento con l’altro. Le associazioni dei genitori sono consapevoli della necessità e urgenza (segnalata anche dall’Ocse), per la scuola italiana, di innovare e introdurre ovunque, in tutto il Paese, tecnologie, linguaggi multimediali, strumenti avanzati e di qualità.È opportuna, nel contempo, una gradualità che consenta di accompagnare efficacemente il cambiamento.Introdurre il digitale, infatti, non si riduce alla sola riproduzione di testi utilizzando pc, tablet o e-book: tutto ciò, hanno ribadito le associazioni dei genitori, trasforma completamente la didattica, e richiede un forte processo di formazione dei docenti e degli adulti in genere, il più delle volte in difficoltà di fronte alle competenze dei più giovani.Inoltre un periodo di sperimentazione, diffusa e valutata, potrà aiutare a comprendere meglio quanto il digitale trasformi le relazioni educative, i processi cognitivi e di apprendimento.Una gradualità, dunque, non per frenare, ma per contribuire seriamente al cambiamento: i genitori chiedono, prima di tutto, scuole sicure, coperte in tutto il Paese da connessioni veloci, e, insieme, una didattica di qualità, che sappia coinvolgere i ragazzi.
E inoltre, i genitori chiedono che l’innovazione non sia solo a spese delle famiglie, non garantite dalla riduzione del tetto di spesa per l’acquisto dei libri di testo (limite già in passato non rispettato da molte scuole).Le associazioni dei genitori accolgono molto positivamente la decisione del Ministro di promuovere una conferenza nazionale sul tema, nella quale coinvolgere tutti i soggetti coinvolti nel processo, insieme ad esperti e studiosi.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rassegna Operaprima

Posted by fidest press agency su domenica, 5 giugno 2011

Ancona 5 giugno ore 19.30 Artist’s performance 19.30 e 21.00 Mole Vanvitelliana via Banchina da Chio, 28 Operaprima: Shana Moulton (Oakhurst, California, 1976), affascinante retrospettiva di una delle video artiste più interessanti del panorama internazionale. La rassegna Operaprima giunge così al suo quinto appuntamento confermando l’impegno dell’associazione white.fish.tank nel promuovere la giovane arte come veicolo per instaurare un dialogo col territorio e favorire la divulgazione e la sensibilizzazione verso i linguaggi del contemporaneo e dei suoi protagonisti.
la serata d’inaugurazione l’artista eseguirà due performance. Nella performance, le immagini proiettate partecipano come una scenografia animata alle vicende della protagonista, una Cynthia in carne ed ossa che, sfuggita alla sceneggiatura del video, si offre al pubblico in tutta la sua disarmante e disarmata presenza.
Operaprima: Shana Moulton si pone in perfetta simbiosi con la rassegna Io non ho mani che mi accarezzino il volto, ricognizione tra alcune delle opere video più significative dell’ultimo decennio curata dal critico e storico dell’arte Andrea Bruciati con la quale condividerà gli spazi della Mole Vanvitelliana fino al 9 luglio.
Shana Moulton nasce a Oakhurst, in California, nel 1976, vive e lavora a New York.
Laureata a Berkeley presso la University of California e la Carnegie Mellon University, ha preso parte a numerose residenze negli Stati Uniti e in Europa, tra le quali: Lower Cutlural Council di Manhattan, Harvestworks: Digital Media Arts Center Broadway e De Ateliers (Amsterdam). Tra le principali mostre ricordiamo: The Castle of Secrets, Galerie Fons Welters, Amsterdam; Puzzle Saga, Gimpel Fils, London; Sector Focus at Art Forum Berlin, with Pianissimo, Berlin; Whispering Pines 6, 7, 8, The Box at The Wexner Center for the Arts, Cleveland; Whispering Pines 4, David Castillo Gallery, Miami; Deterioration, they said, Migros Museum Für Gegenwartskunst, Zurigo; Erratic Anthropologies, New Commission 09, Art in General, New York; Whispering Pines by Shana Moulton, Broadcast Gallery, Dublino; 4 x 4, The Bluecoat, Liverpool; Repetitive Stress Injuries, Pianissimo, Milano. Attualmente in mostra presso Galerie Gregor Staiger, Zurigo.
http://www.whitefishtank.com

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’e-book multimediale per smartphone!

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 Mag 2011

“La novità del Salone Internazionale del Libro di Torino 2011? L’e-book multimediale per smartphone!” Historica Edizioni, la giovane casa editrice di Cesena fondata a soli 16 anni (nel 2008) da Francesco Giubilei, guarda dritta al futuro anticipando quelle che probabilmente saranno le tendenze del Salone 2012: nuovi media e nuovi linguaggi, dalla musica, ai video per arrivare all’e-book. Infatti, nel padiglione 1 stand F06 Historica Edizione (www.historicaedizioni.com) con la partnership di Otto Editore, propone ai visitatori della fiera due nuovi libri in formato EBM (Enhanced book): “Metro Milano” di Paolo Melissi e “Chi è Charlie?” di Francesco Giubilei (prezzo fiera €10,00 entrambi i racconti compresa chiavetta USB da 1 GB). Non semplici libri elettronici, non semplici audiolibri, ma un prodotto multimediale e multi sensoriale che racchiude testo, voce recitante, musica, video e riproducibile con dispositivi diversi, pc, prodotti apple ma anche su smartphone.
Presente per la seconda volta consecutiva, Historica Edizioni in quest’ultimo anno si è potenziata. Da ottobre scorso, ad affiancare alla guida Francesco Giubilei, classe ’92, un nuovo socio, Giorgio Regnani imprenditore modenese nel campo alimentare e grande appassionato di libri ed editoria, che ha dato nuovi impulsi nel progetto di espansione della casa editrice. La nuova struttura è cambiata nella veste grafica delle pubblicazioni ed è stata ampliata la distribuzione. Anche lo staff si è arricchito e attualmente consta di un editor, di un ufficio stampa, di un grafico, di un webmaster e una fitta rete di consulenti editoriali. Historica si propone di svolgere un attento lavoro di scouting alla ricerca di autori esordienti, con l’obiettivo di proporre un’editoria indipendente e di qualità.
La Historica Edizioni, nata nel 2008, ha all’attivo un catalogo di più di quaranta titoli. Pubblica una rivista letteraria; una collana di narrativa contemporanea; una di saggistica; una collana di racconti brevi, “Short cuts”, nata dalla collaborazione con lo scrittore Alessandro Cascio, è una collana per gente che va di fretta o forse per gente che ha più fame di storie di quante ne abbiano gli altri comuni lettori, dalle trame drammatiche, fantastiche, street, pulp, generazionali; una collana di racconti brevi “Celeris”, diretta da Francesco Giubilei, libri di narrativa, di genere e non, agili, veloci, che non rientrano nella linea editoriale di “Short cuts”; una collana di “Cahier di viaggio”, affiancata dai “Petit cahier”, diretta da Francesca Mazzucato; una collana di Cinema diretta da Massimiliano Spanu e Fabio Zanello; e lacollana “Gutenberg & Lumiere” che affronta il tema dell’influenza della letteratura sul cinema diretta da Giuseppe Mallozzi. Inoltre Historica è editore della rivista digitale Scrivendo Volo (www.scrivendovolo.it) dedicata agli amanti della scrittura e della lettura.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Grimmless

Posted by fidest press agency su sabato, 26 marzo 2011

Roma debutta il 29 marzo al Teatro India Grimmless uno spettacolo di Ricci e Forte con Anna Gualdo-Valentina Beotti-Andrea Pizzalis-Giuseppe Sartori-Anna Terio  regia Stefano Ricci  Addentrandosi di un passo ancora in una fatata e ammaliante foresta di segni che sanno essere allo stesso tempo ipercontemporanei e arcani, l’incanto di Grimmless porta avanti il discorso immaginifico che impegna ricci/forte sul fronte del cortocircuito tra suggestioni letterarie e linguaggi del presente: dopo le riscritture dei classici, la grammatica pirotecnica del gruppo si confronta in questa nuova prova con l’affascinate e combustibile materia prima delle fiabe dei fratelli Grimm, caposaldo della letteratura per l’infanzia, fucina di narrazioni archetipiche prima di qualunque edulcoramento disneyano.Ricci/forte scelgono di confrontarsi con il significato originario, autentico, sorgivo, di quella dimensione pop che da sempre si caratterizza come cifra stilistica distintiva e universo culturale di riferimento del percorso di ricerca che ha decretato la popolarità della compagnia presso il grande pubblico. Evocando le cesellate decalcomanie della fiaba e sovrapponendole agli inquieti fantasmi del quotidiano,Grimmless vuole essere un termometro, uno strumento di ricognizione e registrazione delle condizioni di noi sopravvissuti sulla penisola dello Stivale dorato. Per compiere, con scientifica precisione, una disamina sulle possibilità identitarie del presente. Il rovello, la fiamma segreta che muove il preciso ingranaggio di Grimmless è l’inevitabile lacerazione di un’identità sospesa tra realtà e fiction, tra menzogna e assuefazione. Quali fiabe siamo obbligati a raccontarci oggi per anestetizzare i mostri accucciati in ogni ombra, tra allucinazioni televisive e depauperamento della fantasia? (ricci forte)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

il corpo e i suoi linguaggi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 marzo 2011

Palermo, 27 marzo 2011, dalle ore 10:00 alle 18:00 presso lo Studio Forte Feldenkrais, via Nicolò Garzilli 25, si svolgerà il seminario dal titolo Capire e capirsi con L’Enneagramma, il corpo e i suoi linguaggi. Presiederà l’incontro Caterina Forte dello Studio Forte Feldenkrais e la Dottoressa Teresa Michiara, (Grafologa e Counselor individuale e di coppia, conduce gruppi di formazione, seminari e corsi sulla conoscenza di sé e l’Enneagramma dal 1992) che condurrà personalmente la lezione del seminario.  Questo incontro si propone come un momento per comprendere  il corpo e le sue manifestazioni con riferimento alle  9 personalità dell’Enneagramma. Dal Greco Antico ennea = nove egramma = punto, è un antico metodo di conoscenza tramandato dai Sufi, oltre alla descrizione di nove modi di essere, sentire, pensare e agire, con una metodologia semplice e sicura fornisce uno strumento per conoscere meglio se stessi e gli altri, per esaltare i propri lati positivi smorzando quelli negativi, per capire meglio affinità e avversioni in noi e negli altri, esplorare i filtri e i modelli di comportamento tipici delle nove personalità di cui è composto l’Enneagramma. Le nove tipologie sono contrassegnate per i loro ‘doni’ a cui corrispondono altrettante ‘trappole’, cioè modi errati e statici di reagire alle situazioni. L’attenzione viene quindi puntata sulle motivazioni che spingono ogni personalità ad agire, sulle identificazioni  dei condizionamenti che hanno influito sul suo carattere.Conoscere l’Enneagramma e confrontarsi in gruppo è dunque un viaggio che ognuno può intraprendere verso una nuova comprensione di sé e dei rapporti umani, per arrivare ad acquisire nuovi modelli di comportamento che liberano lo spirito originario racchiuso all’interno di sé oltre all’esplorazione dei linguaggi del corpo negli aspetti salutari e non, nella somatizzazione tipica delle 9 personalità e nella “gestione” dello stress. Linguaggi del corpo: postura, movimento, somatizzazioni, cenni di morfopsicologia e linguaggio non verbale, cause di stress in relazione alle 9 personalità di base, somatizzazioni e significati, salute, malattia e le diverse percezioni, il corpo e la sua energia, i blocchi energetici, capire i messaggi del corpo, accettazione del corpo e della fisicità.   Il seminario è aperto a tutti coloro che sono interessati a migliorare se stessi. Non sono richieste precedenti conoscenze specifiche.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ma Liang (Maleonn) The Unexpected World

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 ottobre 2010

Roma fino al 4/12/2010 Via Piave 66, CO2 contemporary art a cura di Silvia Cirelli  A distanza di due anni dal successo della prima mostra italiana, Giorgio Galotti ha il piacere di presentare la seconda personale dell’artista cinese Ma Liang realizzata per il nuovo spazio della galleria CO2, in Via Piave 66.  Fotografo e grande amante delle arti performative, Ma Liang si conferma uno degli artisti piu’ interessanti del panorama culturale cinese, sempre pronto verso nuove e differenti ricerche sperimentali, come dimostrano le varietà di linguaggi e di codici espressivi presenti nei suoi lavori.  Per questa seconda personale si e’ dunque deciso di mettere in mostra una panoramica piu’ vasta delle opere di questo artista di eccezionale talento. L’intero percorso si sviluppa infatti non solo sulle sue serie piu’ oniriche e utopistiche come Little Flagman, racconto di un ingenuo aviatore che aspetta l’incanto di un’illusione, o Portrait of Mephisto, l’interpretazione in chiave contemporanea di un Mefisto che insegue il potere e la magia della creazione, ma si e’ voluto presentare anche un Ma Liang senza colori.
Ma Liang (Maleonn) e’ nato a Shanghai, Cina, nel 1972. Figlio d’arte di genitori attivi nel vivace panorama culturale della Shanghai di un tempo, dopo studi specializzati in Arte e Graphic Design, Ma Liang si e’ dedicato alla produzione cinematografica lavorando come Art Director di numerosi film. (ma liang)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Odo Camillo Turrin: Linguaggi Musicali

Posted by fidest press agency su sabato, 9 ottobre 2010

Roma fino al 23/10/2010 Via Margutta, 103, Galleria Vittoria. A cura di Tiziana Todi e Tina de Falco  L’arte di Odo Camillo Turrini affonda le radici nel modernismo che nacque come protesta per rivendicare la spiritualità della vita, come surrogato della religione, come fuga dalla realtà. Ma l’artista ha i piedi ben saldi nella contemporaneità e il suo sguardo non e’ smarrito o nostalgico ma fermo e attraversato dalle inquietudini dell’oggi. L’artista ritiene che l’arte possa cambiare la vita contribuendo a ricondurre “misteriosamente” il mondo in uno stato di bellezza ed emancipazione, non a caso ha scelto la tecnica del raku. Tuttavia il “fare” di Turrini non e’ soggetto al dominio totale dell’ornamento che ricopre tutto, prigioniero di un concetto di bellezza chiuso ermeticamente ma esso e’ inequivocabilmente orientato e dischiuso con chiara consapevolezza sui contenuti concreti, a volte angoscianti, del nostro vivere quotidiano. Ricorrente, poi, e’ la figura della donna collegata metaforicamente al mistero della terra, al mondo vegetativo e buio, una “Femme fatale: vita – femme fragile: spirito” che allo stesso tempo pero’ “porta i jeans” dell’emancipazione. (Tiziana Todi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Festival Contemporaneamente Barocco”

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 ottobre 2010

Siena 8 ottobre ore 21.00 al Teatro dei Rinnovati, con un progetto di Stefano Bollani dedicato alla musica di Henry Purcell torna  a Siena il “Festival Contemporaneamente Barocco”, ospite di alcuni tra i luoghi più suggestivi della città. Al centro di questa III edizione l’artista come punto di sintesi tra antico e contemporaneo, capace di assimilare e restituire l’eredità di forme e linguaggi preesistenti attraverso la propria esperienza artistica.
Sabato 9 ottobre alle ore 21 nella magnifica cornice della Chiesa del Santuccio il giovane ensemble Animantica e il suo direttore Saverio Villa, con il concerto “Il furore e la grazia – Musica al tempo del Guercino e dei suoi allievi”, racconteranno il dialogo tra musica e pittura, dipanando attorno alla biografia del grande artista il racconto della rivoluzione della musica nel primo Seicento. Il concerto si terrà e si replicherà domenica 10 ottobre alle ore 17.00, a Chianciano Terme, presso il Museo Archeologico.
Domenica 10 ottobre alle ore 11.00 visita a cura dello storico dell’arte Alessandro Bagnoli alla Chiesa di San Giorgio.  Grazie agli incontri i “Teatri del Sacro – lo spazio del sacro nell’architettura barocca a Siena”, quest’anno per tre domeniche consecutive, sarà possibile visitare alcune delle più belle chiese barocche della città, veri scrigni d’arte, solitamente non aperte al pubblico. I percorsi, affidati a storici dell’arte, guideranno i visitatori alla scoperta dei preziosissimi tesori architettonici e pittorici. Primo appuntamento
Sabato 16 ottobre al Teatro dei Rinnovati (ore 21.00), il Festival ospiterà l’Accademia Bizantina diretta da Ottavio Dantone con il concerto “Estro e follia”, che attraverso la musica di Corelli, Geminiani, Händel e Vivaldi ci farà scoprire in un viaggio vorticoso tra Roma Venezia e Londra la storia affascinante del concerto strumentale italiano nel primo Settecento.
domenica 17 ottobre alle ore 16.00 a  San Gimignano, presso il Museo Civico il violinista Stefano Montanari, terrà un concerto, “Il Virtuoso il Tempo la Vanità”, incentrato sul repertorio virtuosistico per eccellenza, le sonate per violino di Biber, Bach e Telemann. L’evento è stato realizzato grazie alla collaborazione con la Fondazione dei Musei Senesi,
Venerdì 22 ottobre  nella  Chiesa di Santa Maria degli Angeli (ore 21.00) l’ Ensemble Arcomelo con le espressive voci di Elena Bertuzzi, Matteo Zenatti e Paolo Borgonovo affronterà attraverso la Gerusalemme Liberata del Tasso il dialogo tra musica e poesia: “Il combattimento di Tancredi e Clorinda – Tasso, la musica e gli affetti” è il titolo del coinvolgente percorso attraverso il recitar cantando e gli affetti in musica di Monteverdi, Mazzocchi, Sigismondo d’India.
Sabato 23 ottobre (ore 21.00, Teatro dei Rozzi) il virtuoso di clavicembalo, Michele Benuzzi eseguirà una selezione delle trascrizioni bachiane per cembalo della musica strumentale italiana e francese, nel concerto “Bach – Diario di un viaggio impossibile”.   L’evento sarà in replica domenica 24 ottobre ore 17, Asciano, Palazzo Corboli .
Martedì 26 ottobre ore 21.00 Teatro dei Rinnovati  concerto di chiusura “La viola celtica – arie e danze dalla tradizione scozzese e irlandese”, , è affidato a due stelle di prima grandezza, Jordi Savall e Andrew Lawrence-King,
Rilievo particolare meritano le collaborazioni con la Fondazione Musei Senesi e con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Siena e Grosseto che hanno permesso di allargare il Festival al territorio della Provincia attraverso i Musei di Asciano, Chianciano Terme e San Gimignano, e di portare la musica in alcuni dei luoghi più suggestivi della città, come la splendida Chiesa di Santa Maria degli Angeli.
L’esperienza ormai triennale della installazione “Il Paese delle Meraviglie”, quest’anno ospitata nel suggestivo spazio dei Magazzini del Sale (apertura 22 ottobre) ingresso gratuito, tutti giorni dalle 10.30 alle 18.00), offrirà ai ragazzi la possibilità di sperimentare acustica, effetti prospettici, macchine teatrali, attraverso modelli antichi o ricostruiti fedelmente, perfettamente funzionanti, e di esplorare il mondo “magico” del dietro le quinte.(ottavio, d’alessandro)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scott Treleaven: Operaprima

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Ancona fino al 30/10/2010 via Luigi Albertini, 9 White Fish Tank La prima personale italiana dell’artista canadese che, per l’occasione, presenta l’installazione video inedita Xtul  Riprende la stagione espositiva del white.fish.tank, che conferma il proprio impegno nel promuovere la giovane arte come veicolo per instaurare un dialogo col territorio favorendo un’apertura verso i linguaggi del contemporaneo, con il secondo appuntamento della rassegna operaprima, che dopo Emulating Echo di Jürgen Ots, presenta Xtul un’installazione video dell’artista canadese Scott Treleaven.
Scott Treleaven nasce a Toronto nel 1972, vive e lavora a Parigi. Tra le mostre personali recenti piu’ importanti si annoverano: Cimitero Drawings, Marc Selwyn Fine Art (Los Angeles); Your shadow at morning striding behind you, Or your shadow at evening rising to meet you, Kavi Gupta Gallery (Chicago); Silver Make-Up, The Breeder (Atene); Where He Was Going, John Connelly Presents (New York). Tra le collettive: Male, Maureen Paley (Londra); In Numbers: Serial Publications by Artists, X Initiative (New York); La Biennale de Montre’al (Montre’al). (scott)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »