Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘logica impersonale’

“Dio, mio Dio, ne valeva la pena?”

Posted by fidest press agency su domenica, 3 gennaio 2010

Lettera al direttore. Io credo che il teologo Vito Mancuso sia sulla via dell’ateismo. Nel nuovo libro “La vita autentica” torna a ripetere la sua idea del Principio Ordinatore impersonale. Così scrive a pag. 163: “La legge che presiede al farsi del mondo non è pensabile come provvidenza personale, bensì come logica impersonale che nel tendere all’armonia non si cura dei singoli. So bene che per qualcuno, abituato a pensare in termini di provvidenza personale, questa concezione può risultare fredda e inaccettabile, ma non se la deve prendere con me, bensì con chi ha stabilito che le cose del mondo debbano andare così. E che vadano così non ci sono dubbi: basta aprire gli occhi e guardare, a partire dagli oltre ottomila bambini che ogni giorno vengono al mondo segnati da una delle migliaia di malattie genetiche, fino a incidenti, fatalità, malattie, sciagure naturali che colpiscono come capita, senza guardare in faccia nessuno”. Quando Vito Mancuso comincerà seriamente a chiedersi per quale motivo il Creatore avrebbe “stabilito che le cose del mondo debbano andare così”; per quale motivo questo sarebbe l’unico dei mondi possibili; e se lo è, perché non abbia fatto a meno di crearlo, quando si farà seriamente queste domande, allora diventerà ateo. All’origine di tutto, anche del male di questo povero mondo, ci sarebbe sempre Dio, e quindi la sua responsabilità.

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »