Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘luca marco comellini’

Difesa e i conti delle spese

Posted by fidest press agency su domenica, 6 novembre 2011

“Dopo le Maserati, le pulizie a casa dei generali, i trecentomila euro che secondo il Ministro della difesa sarebbe costata l’esposizione delle Forze armate al Circo Massimo sono comunque una spesa di cui si poteva fare a meno e che rappresenta uno schiaffo in faccia a quelli che oggi faticano ad arrivare alla fine del mese.” – Lo dichiara Luca Marco Comellini, Segretario del Pdm – “Se solo a Roma sono stati spesi 300.000 euro – prosegue Comellini – questo vuol dire che la cifra complessivamente sprecata da La Russa, per tutte le feste organizzate nelle decine di città italiane, sarà sicuramente molto elevata e non mi meraviglierò se poi, a conti fatti, saranno più di 2 i milioni che alla fine di questa manfrina peseranno sulle tasche dei cittadini a cui certamente non importa se poi non graveranno direttamente sul bilancio della Difesa perché comunque a pagare saranno sempre loro. Lo scorso anno – conclude – La Russa ha speso 2,4 milioni, alla faccia della crisi economica e di quelli che hanno perso ogni cosa nella recente alluvione. ” Lo dichiara Luca Marco Comellini – Segretario del Partito per la tutela dei Diritti di Militari e Forze di polizia (Pdm)
A stretto giro di posta il Ministero della difesa precisa circa le spese della manifestazione al circo Massimo a Roma: “In merito all’articolo pubblicato dall’Espresso che riferisce di costi pari a “mezzo milione di Euro per lo show” riferito all’evento al Circo Massimo, il Comando Militare della Capitale, Ente responsabile dell’organizzazione della manifestazione precisa quanto segue: “i dati sono liberamente desunti da una programmazione di spesa fornita all’articolista – la cui somma e’ comunque già decisamente inferiore di oltre 100 mila euro a quanto citato nel titolo – ma che in ogni caso, trattandosi di una previsione di spesa, non corrisponde agli oneri effettivamente sostenuti. Ad esempio, proprio nel caso del costo per il noleggio dei pullman e dell’acquisto di manichini enfatizzato nell’articolo, si tratta di spese mai appaltate e quindi mai sostenute. Inoltre, gli oneri per il nolo dei servizi igienici, peraltro, comprensivi della pulizia generale ed obbligatori per manifestazioni pubbliche, sono decisamente inferiori. Il totale della spesa a consultivo, dedotte le spese per il personale, e’ dell’ordine dei 300 mila euro. Naturalmente gli oneri comprendono le spese dirette ed indirette, ivi compresi i carburanti”.
Quanto alle notizie di agenzia concernenti un blitz pacifista, nulla risulta al riguardo al Comando Militare della Capitale e ai Carabinieri, a meno dell’esibizione di un foglio formato A 4 nel corso di una fotografia ricordo di un gruppetto di persone che non ha disturbato la serenità della manifestazione”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Militari: blocco voci stipendiali

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 febbraio 2011

“Avevamo annunciato da tempo, nonostante le premurose raccomandazioni del Governo e dei Cocer Esercito e Carabinieri, i devastanti effetti del famigerato articolo 9 comma 1 della legge 122/2010 (manovra finanziaria aggiuntiva) che impongono il tetto retributivo per il triennio 2011 – 2013, ancorato a quello del 2010, hanno già determinato il blocco delle principali voci stipendiali ed accessorie  tra cui gli scatti stipendiali, avanzamenti ed assegni di funzione.” Lo dichiara Luca Marco Comellini, Segretario del partito per la tutela dei diritti di militari e forze di polizia (Pdm) – “Ancora una volta – prosegue – dobbiamo constatare che avevamo ragione quando contestammo quel provvedimento definendolo illogico e irrazionale. Il nostro allarme era, ed è, verso un problema che non è stato risolto  e che si sta rivelando vero in tutta la sua drammaticità per gli effetti che da qui in avanti si avranno per il personale dei comparti Sicurezza e Difesa, e quindi- conclude Comellini- per tutti i cittadini e per la sicurezza interna ed esterna del Paese.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Luca Marco Comellini ai membri di PDM

Posted by fidest press agency su domenica, 11 ottobre 2009

“Come avrete notato la nostra attività non si è minimamente arrestata, il tentativo di condurre il PDM verso una politica del non fare è miseramente fallito. Questo partito non è nato per cercare poltrone o privilegi, ne vantaggi personali e la mia personale storia, comune a tante altre, può essere di esempio. Molti di noi hanno combattuto, e molti continuano a combattere, una lotta impari contro l’arroganza e l’ignoranza dei colleghi e e dei superiori, siano essi militari che appartenenti ad altre amministrazioni dello Stato, cercando di svegliare le coscienze assopite e la cultura civica dell’essere parte di una società alla quale possiamo e dobbiamo dare il nostro contributo. Molti amici ora si ritrovano ad essere iscritti a un altro movimento al quale non hanno mai aderito spontaneamente (come se io impazzissi di colpo e vi facessi trovare iscritti a questo o quello schieramento politico che si è sempre disinteressato dei problemi dei cittadini in divisa – escluse propagande elettorali ). Ciò è capitato perché il fondatore del vecchio gruppo del PDM ha voluto perseguire interessi diversi, più improntati a raccogliere numeri a discapito della qualità,nella convinzione che essere rappresentativi e incisivi nella vita politica significhi  avere solo un numero rilevante di simpatizzanti. Ho sempre creduto che 100 persone motivate da sani e coesi principi di giustizia e uguaglianza sociale avrebbero potuto costituire una reale forza per difendere gli ideali che ci hanno fatto muovere i primi passi. Vorrei da voi tutti una fattiva partecipazione alla vita politica di questo partito. Proposte e idee certamente non vi mancano così come credo non vi manchi la capacità di coinvolgere altre persone ugualmente motivate. Non si era mai verificato, nella storia repubblicana, un evento simile: la nascita di un partito per la tutela dei diritti. Ora sta a tutti noi portare avanti questo progetto, una luce che altri vorrebbero spegnere per sempre”.

Posted in Confronti/Your opinions, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »