Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘luganomusica’

LuganoMusica: presentata la nuova stagione al LAC

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 giugno 2017

Bernard_HaitinkGautierCapuconLugano.  E’ stato presentato il programma 2017-2018 di LuganoMusica, la stagione di concerti del LAC di Lugano giunta al terzo anno sotto la direzione artistica del M° Etienne Reymond. La stagione si aprirà il 16 settembre nel segno del coraggio e della novità: sarà infatti protagonista la musica contemporanea con una serie di composizioni di Francesco Hoch, fra cui spiccano una commissione di LuganoMusica, Il pendolo delle passioni per voce recitante, ed un’altra prima assoluta, Dadarp. Il concerto – che sarà gratuito e si terrà nella Hall del LAC, per garantire la massima libertà di accesso – vedrà in scena il Vox Altera Ensemble.La stagione in abbonamento inizierà poi il 18 settembre con Riccardo Chailly e la Filarmonica della Scala, e prevede importanti ritorni – come Bernard Haitink, nell’ambito di un nuovo ciclo di concerti per Pasqua, Radu Lupu, Murray Perhaia, Charles Dutoit, che concluderà il triennale Ciclo Stravinskij, Markus Poschner, il ciclo di Quartetti concentrati in un unico weekend in aprile, gli incontri intitolati “Quello che avete sempre voluto sapere sulla musica ma non avete mai osato chiedere”, “Ascoltare due volte”, “Un quadro una musica”.Tra le nuove presenze, oltre a Riccardo Chailly, ci saranno David radu lupuZinman, Marris Jansons, Vladimir Jurowskij, Philippe Jordan e Andres Orozco-Estrada, che rappresentano diverse generazioni di sommi direttori d’orchestra, e poi Leif Ove Andsnes, Maria João Pires e il salisburghese Hagen Quartett.Tra i tanti solisti spiccano i violinisti David Garrett e Julian Rachlin; i pianisti Yefim Bronfman e Rudolf Buchbinder, i violoncellisti Gautier Capuçon e Truls Mørk.
Stellari le orchestre ospiti, dalla già citata Filarmonica della Scala alla London Philharmonic Orchestra, dalla Symphonie-Orchester des Bayerischen Rundfunks ai Wiener Symphoniker e all’Orchestra della Radio di Francoforte, senza naturalmente dimenticare la compagine di casa, l’Orchestra della Svizzera italiana.La musica contemporanea rivestirà come sempre un ruolo di spicco nella programmazione di LuganoMusica. Una perla del cartellone sarà la prima esecuzione in territorio svizzero di una pagina di Olivier Messiaen, riscoperta Maria_Bengtssondi recente nell’archivio del compositore, del quale ricorrono i venticinque anni dalla scomparsa. Si tratta di Fauvettes de l’Hérault, che aprirà un récital pianistico di Roger Muraro. Si riconfermano inoltre, con una nuova formula, gli appuntamenti in partnership con OggiMusica, che prevedono la rilettura in chiave contemporanea, in concomitanza con alcuni concerti, di pagine di grandi compositori. Da LateNightModern si passa da quest’anno a EarlyNightModern, con un’anticipazione oraria degli appuntamenti. Gli autori manipolati creativamente davanti agli occhi ed alle orecchie del pubblico saranno Šostakovič, Beethoven, Sibelius, Mahler, Stravinskij e Strauss. All’elettronica, che ha segnato buona parte del cammino della musica contemporanea nel secondo Novecento, è dedicato il ciclo EAR – Electro Acoustic Room, con 6 date in cui si ripercorrono pietre miliari del XX secolo e tappe più recenti di un modus di fare musica che, senza che ce ne rendiamo conto, ci circonda tutti i giorni. EAR è un progetto di Spazio21 del Conservatorio della Svizzera italiana in coproduzione con LuganoMusica. (foto: Bernard_Haitink, GautierCapucon, Maria_Bengtsson, radu lupu)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LuganoMusica: Giornata Torquato Tasso

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 aprile 2017

lugano-vedutaLugano Sabato 8 aprile si terrà al LAC di Lugano, in collaborazione con l’Università della Svizzera italiana, la terza delle giornate tematiche organizzate da LuganoMusica: dopo quelle dedicate a Henri Dutilleux e a György Kurtág, questa avrà come protagonista la figura di Torquato Tasso.
Il 450° anniversario di Claudio Monteverdi darà l’occasione di ascoltare Il Combattimento di Tancredi e Clorinda, celebre episodio delle Gerusalemme liberata del Tasso.
Dalle 10 di mattina nel Teatrostudio del LAC si approfondiranno i vari aspetti legati a questi due sommi artisti del Rinascimento: di Monteverdi parlerà Giuseppe Clericetti; la pittura narrativa attorno al Tasso verrà spiegata dal prof. Alain Navarra de Borgia, mentre il prof. Giacomo Jori considererà la Gerusalemme come poesia religiosa. Infine la prof.ssa Ilaria Gallinario porterà la nostra attenzione sugli eroi della Gerusalemme fra musica e poesia.
Alle ore 17 l’Ensemble Claudiana diretta da Luca Pianca eseguirà vari brani rinascimentali, per concludere poi la giornata con l’esecuzione del Combattimento messo in musica da Monteverdi. Opera radicalmente nuova perché vista come imitazione degli affetti, il pezzo concentra in 20 minuti un grande numero di elementi diversi: amore, morte, Dio, la redenzione. Scrive Luca Pianca: “La genialità di Monteverdi sta nell’assoluta qualità delle composizioni, ma anche nella sua incredibile capacità di sondare gli abissi dell’animo umano”. Biglietto unico Fr. 22.- Studenti e apprendisti Fr. 13.20.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

In concerto le cantate natalizie di Bach con Ton Koopman a LuganoMusica

Posted by fidest press agency su martedì, 6 dicembre 2016

ton_koopmanLugano domenica 18 dicembre alle ore 17 porterà al LAC, moderno centro culturale di Lugano inaugurato l’anno scorso, uno dei più importanti complessi barocchi internazionali: l’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir con la guida del loro fondatore, Ton Koopman.
In programma quattro cantate che J. S. Bach ha scritto per il periodo di Natale, una proposta festosa per entrare nell’atmosfera delle feste con stile e grande serenità.
Accanto a Ton Koopman, direttore d’orchestra instancabile (è ospite regolare dei Berliner Philharmoniker, della Bayerische Rundfunk, delle orchestre di Chicago, New York, Cleveland, Amsterdam, ecc.), clavicembalista, organista e grande conoscitore dell’opera di Bach, il concerto vedrà la partecipazione anche di quattro solisti d’eccellenza: Klaus Mertens (basso), Martha Bosch (soprano), Maarten Engeltjes (controtenore) e Tilman Lichdi (tenore). (foto: Ton_Koopman)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LuganoMusica: Maurizio Pollini per il primo recital della stagione

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 settembre 2016

polliniLugano mercoledì 5 ottobre alle ore 20.30 al LAC primo récital della nuova stagione di LuganoMusica con un appuntamento attesissimo: ospite d’onore è infatti Maurizio Pollini, universalmente riconosciuto come il più grande pianista italiano vivente e come uno dei maggiori di tutti i tempi.Il programma accosta tre grandi amori musicali dell’artista, Schoenberg, Chopin e Debussy, e rispecchia pienamente il percorso di indagine musicale da lui compiuto negli anni. In apertura, i Sei piccoli pezzi op. 19 di Arnold Schoenberg, pubblicati nel 1913, folgoranti miniature in cui l’autore sperimenta il linguaggio atonale in una dimensione di estrema concentrazione. Da sempre Pollini è uno degli interpreti di riferimento della musica pianistica di Schoenberg, a lui congeniale per il rigore formale e la lucidità espressiva. Non poteva poi mancare Chopin, protagonista di tanti concerti di Pollini. Chopin è, insieme a Beethoven, uno dei cardini della produzione discografica dell’artista, premiata con riconoscimenti prestigiosi quali Echo Klassik, Choc de la Musique, Diapason d’Or, Grammy Award, Disco d’Oro. La sua incisione dei Notturni è segnalata dalla Nielsen tra i cento CD più venduti nella musica pop: un record straordinario per un artista classico. A Lugano il maestro milanese eseguirà Due notturni op. 27, la Ballata n. 4 in fa minore op. 52, la Berceuse in re bemolle maggiore op. 57 e lo Scherzo n. 1 in si minore op. 20. Lavori che incarnano aspetti diversi della poetica del compositore polacco, dall’intimismo sognante al più puro virtuosismo. Il récital si chiuderà con un autore cui il maestro si è accostato soprattutto negli ultimi anni, Claude Debussy: Pollini presenterà integralmente il Secondo Libro dei Preludi, edito nello stesso anno dell’op. 19 di Schoenberg ed emblema di una sensibilità opposta rispetto a quella espressionista dell’autore austriaco. Il pianoforte di Debussy è uno strumento dalle morbide possibilità timbriche, la cui tastiera è esplorata con liquida duttilità. (foto: pollini)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

LuganoMusica chiude con Daniil Trifonov

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 Maggio 2016

Matthias GoernePhoto: Marco Borggreve

Matthias GoernePhoto: Marco Borggreve

Trifonov10Lugano lunedì 6 giugno alle 20.30 presso la Sala Teatro LAC, il terzo ed ultimo appuntamento di LuganoMusica con Daniil Trifonov, Artist in Residence della Stagione che va verso la conclusione e vede il giovane pianista in veste di accompagnatore, accanto al baritono tedesco Matthias Goerne.Un incontro che vuole ricreare a Lugano l’atmosfera intima delle Liederabend, serate dedicate ai Lieder per voce e pianoforte, molto diffuse nell’Ottocento. Decisamente impegnativo il programma, in cui Goerne si dimostra esigente ed originale quanto il suo partner pianistico: si inizia con i Quattro Lieder op. 2 di Alban Berg, autore legato alla seconda scuola di Vienna e alla sua tormentata ricerca nel segno dell’Espressionismo. Si passa poi alla poesia pura dei magnifici Dichterliebe op. 48 di Schumann, uno dei più alti esempi della liederistica romantica. All’area austro-tedesca appartengono anche i Michelangelo Lieder di Hugo Wolf e i Vier ernste Gesänge op. 121 di Brahms. Non mancherà però un’incursione in terra di Russia, la patria di Trifonov, con alcuni estratti dalla Suite sui versi di Michelangelo Buonarroti di Shostakovich, scelta in evidente pendant con i Lieder di Wolf.(Matthias Goerne,Trifonov10)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »