Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘luglio musicale trapanese’

L’Aida a Tunisi ad iniziativa dell’Ente Luglio Musicale Trapanese

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 giugno 2018

Tunisi in scena il 30 giugno all’Anfiteatro di El Jem e il 5 luglio all’Anfiteatro di Cartagine. Alla conferenza stampa che ha preceduto l’evento erano presenti: il capo del governo tunisino, Youssef Chahed, il ministro degli affari culturali, Mohamed Zine El Abidine, l’Ambasciatore d’Italia a Tunisi, Lorenzo Fanara, il consigliere delegato e il direttore artistico dell’ Ente Luglio Musicale Trapanese, Giovanni De Santis.Nel corso della conferenza stampa è stato trasmesso un video messaggio del Sindaco di Trapani, nonché presidente dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, Giacomo Tranchida. «L’arte, e la musica in particolare, uniscono e non dividono e proprio attraverso la cultura, Trapani è porta del Mediterraneo» – così ha dichiarato.Mohammed Zane Ali, il ministro degli affari culturali, ha confermato l’importanza di questo progetto.
L’Ambasciatore d’Italia a Tunisi Lorenzo Fanara, ha lavorato molto in questi mesi per portare l’Opera a Tunisi. «Aprire una finestra mediterranea attraverso questa partnership non serve solo per la cultura, ma per la promozione turistica della Tunisia», così ha affermato nel corso della conferenza stampa.Partner di alto profilo, in questa tournèe quali l’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi, il Ministero degli Affari Culturali della Tunisia, il Festival International de Carthage, Théâtre de l’Opèra de Tunis, il Festival International de Musique Synfonique d’El Jem, Orchestre Symphonique Tunisien, Orchestre de l’Opera de Tunis, Choeur de l’Opera de Tunis, Ballet de Tunis.Tutti hanno dato supporto all’Ente Luglio Musicale Trapanese per l’allestimento, la promozione e la messa in scena dell’opera a Tunisi.
La produzione vedrà impiegati circa 250 addetti, dei quali circa 150 italiani e 100 tunisini. Il personale Tecnico ed il Coro fanno base, per la prima parte della produzione, ad El Jem e rimarranno in loco fino al 30 giugno per trasferirsi l’indomani a Tunisi, in vista della seconda recita in programma presso il teatro di Cartagine.
A dare nuova luce all’opera verdiana anche il cast. Direttore Andrea Certa, per proseguire poi con Maite Alberola nel ruolo della protagonista Aida, in tandem con Daniela Diakova nelle vesti di Amneris; Dario Prola, la voce di Radames. Tra gli altri interpreti: Giuseppe Garra (Amonasro), Enrico Rinaldo (II Re dell’Egitto), Andrea Comelli (Ramfis), Giuseppe Infantino (Il Messaggero), Luciana Pansa (La Sacerdotessa). Per concludere, e non per importanza, con l’orchestra e il coro dell’Ente Luglio Musicale Trapanese e dell’Opera di Tunisi.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Opera “Falcone e Borsellino, ovvero il muro dei martiri”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 novembre 2017

falcone-borsellinoTrapani andrà in scena venerdì 17 e domenica 19 novembre sul palco del Teatro “M° Tonino Pardo” presso il Conservatorio “A. Scontrino”, dopo un’anteprima rivolta alle Scuole giovedì mattina (una seconda matinée è in calendario per lunedì 20 novembre). Chiuderà così la 69ª Stagione Lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, per il quarto anno sotto la direzione artistica di Giovanni De Santis affiancato dal M° Andrea Certa, responsabile della programmazione lirica dell’Ente.
“Falcone e Borsellino, ovvero il muro dei martiri” è “un dramma in musica ispirato alla cronaca”, un’opera in un solo atto per commemorare e tramandare due tra i più eclatanti delitti di mafia che hanno sconvolto l’Italia e che ancora restano vividi nella memoria collettiva, nonostante siano trascorsi più di 25 anni da allora. Era, infatti, il 23 maggio del 1992 quando un timer a distanza fu azionato per provocare la strage di Capaci, facendo saltare in aria l’auto su cui viaggiavano Giovanni Falcone e la moglie Francesca Morvillo insieme con tre agenti di polizia, sull’autostrada tra Punta Raisi e Palermo. Ed erano trascorsi solo 57 giorni quando, il 19 luglio, un’altra esplosione, stavolta in città, a Palermo, in via D’Amelio, uccise il giudice Paolo Borsellino, che stava andando a trovare la madre, insieme ai cinque uomini della sua scorta.L’Opera, interamente prodotta dall’Ente Luglio Musicale Trapanese che la presenta in prima assoluta regionale, è frutto della collaborazione tra due autori che appartengono alla stessa terra di Falcone e Borsellino: Antonio Fortunato, il compositore, e Gaspare Miraglia, il librettista, sono infatti entrambi siciliani ed hanno già lavorato insieme ne “La baronessa di Carini”, uscita nel 2011. Con le parole degli autori, «L’opera vuole essere un omaggio ai due magistrati uccisi dalla mafia e a tutte le vittime della mafia, insieme ad un messaggio di rinnovamento e di rinascita attraverso la musica e la poesia». Tale messaggio, di riscatto tramite l’arte, è reso tangibile anche dall’essenziale elemento scenografico: un muro, edificato sulle macerie e sul quale scorrono i nomi dei tanti martiri di mafia, ideato da Antonella Conte, scenografa e costumista, e realizzato con la collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Palermo. trapani-villa-margheritaFortemente caratterizzante, la scelta della regista, Maria Paola Viano, di unire, nel prologo dell’Opera, l’enfasi poetica alla realtà, registrando le voci fuori campo non di attori ma di magistrati e avvocati attivi al Palazzo di Giustizia di Trapani: fondamentali, in tal senso, la disponibilità della Presidenza del Tribunale e della Procura della Repubblica, e la collaborazione fattiva dell’ANM, Associazione Nazionale Magistrati – sottosezione di Trapani, della Camera Penale “G. Rubino”, dell’Ordine degli Avvocati (che accredita l’evento con 2 crediti formativi).
Protagonisti dell’Opera, il soprano Clara Polito nel ruolo di una Madre di vittima della mafia, il baritono Luca Bruno nei panni di un Padre, Francesco Palmieri, basso, che impersona la Mafia – in questo caso un vero e proprio personaggio – e, a dar vita alle voci di Falcone e Borsellino, gli attori Edoardo Siravo e Claudio Lardo.La Direzione musicale è affidata al M° Elio Orciuolo che dirigerà l’Orchestra, insieme con il Coro dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, diretto da Fabio Modica, e con il Coro di Voci Bianche “Carpe Diem”, guidato da Roberta Caly.La regia, di indiscussa sensibilità e professionalità, è di Maria Paola Viano, supportata dalla creatività di Antonella Conte per scene e costumi. Le luci sono di Giuseppe Saccaro.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’opera a settembre… con il Luglio Musicale Trapanese

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 settembre 2016

trapani-villa-margheritaL’opera a settembre. È questa la scommessa che il Luglio Musicale Trapanese, Ente di Tradizione, sta mettendo in atto, una scommessa che, almeno per ieri sera, può dirsi certamente vinta. C’era tanto pubblico, infatti, per un’opera resa al meglio dall’ottimo cast selezionato dall’Ente Trapanese. Una compagnia su cui primeggia il nome di Alberto Mastromarino, (John Falstaff nell’opera) uno dei massimi esponenti al mondo del repertorio verdiano. Ma ieri tutti hanno dato il meglio: buona la prova dell’orchestra, precisa e puntuale nei complicati contrappunti che sono l’anima dell’opera, ottima la prova dei cantanti che si sono mossi molto bene anche per quel che concerne la recitazione, in questo magistralmente diretti dal giovane regista novarese Renato Bonajuto. “Tutto nella vita è burla”, cantano in coro i protagonisti di Falstaff, e “tutti possiamo finire burlati”, come dire, un invito a non prendersi mai troppo sul serio. Né come individui né come esponenti di agiate classi sociali. Un tema forte qui trattato con leggerezza. Un approccio che fa di Falstaff un’opera completa in ogni sua parte, e, soprattutto, godibilissima per il pubblico, che ieri sera alla fine ha tributato 5 minuti di applausi. Prossimi appuntamenti in cartellone: Venerdì 23 e domenica 25 settembre nel chiostro di San Domenico, sempre a Trapani, andrà in scena la deliziosa “Cendrillon”, piccola opera da salotto di Pauline Viardot ispirata alla fiaba di Cenerentola, mentre il 30 settembre, con replica il 2 ottobre, si tornerà al Teatro della Villa Margherita con Madama Butterfly, di Giacomo Puccini per la chiusura di questa prima parte di stagione lirica trapanese.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Recital lirico targato Ente Luglio Musicale Trapanese

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 settembre 2015

Maria Cristina NapoliCustonaci, (TP) sabato 12 settembre 2015, alle ore 21.00, a sul sagrato del Santuario “Maria S.S. di Custonaci” con Francesco Vultaggio (baritono), Maria Cristina Napoli (soprano), Andrea Certa (pianoforte) un recital lirico targato Ente Luglio Musicale Trapanese. Ingresso gratuito.Dopo la rassegna “Palcoscenici di Primavera”, che ha visto una buona intesa culturale tra l’Ente Luglio Musicale Trapanese e il Comune di Custonaci, “Trapani Città Mediterranea della Musica” fa tappa nel contesto dell’evento “Regina Pacis – Faro di Pace nel Mediterraneo”, organizzato dal Comune di Custonaci.
La manifestazione mette al centro la venerabile figura umana della Madonna come “Regina Pacis”, rappresentata da una statua marmorea posta al vertice del promontorio di Cerriolo, in prossimità del Santuario di Maria S.S. di Custonaci. L’obiettivo è quello di approfondire la storia della Madonna come donna mediterranea autentica, al fine di unire etnie, culture, religioni e tradizioni dei Popoli Mediterranei. Un programma di incontri, riflessioni e spettacoli che si svolgeranno nel Santuario di Custonaci volti a creare momenti di comunione e scambio culturale tra le fedi monoteiste dei Paesi Mediterranei. Nel contempo, la manifestazione vuole promuovere il turismo religioso, vista la peculiarità mariana della Città di Custonaci, che è l’unica “Civitas Mariae” della Sicilia decretata dalla Chiesa.Foto del soprano Maria Cristina Napoli.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Turandot a Trapani

Posted by fidest press agency su sabato, 1 agosto 2015

turandotTrapani sabato 1 e lunedì 3 agosto 2015 Ore 21.00 Teatro Giuseppe Di Stefano Villa Comunale Regina Margherita. Appuntamento con la grande opera della 67a stagione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese: sabato 1 (prima rappresentazione) e lunedì 3 agosto (seconda rappresentazione), alle ore 21.00, al Teatro Giuseppe Di Stefano (Villa Comunale Regina Margherita a Trapani) con Turandot, opera in 3 atti e 5 quadri, libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni, musica di Giacomo Puccini in co-produzione con la Fondazione Teatro Coccia di Novara. Ecco personaggi e interpreti: Turandot Gabrielle Mouhlen, Altoum Nicola Pisaniello, Timur Antonio De Gobbi, Calaf Dario Prola, Liù Francesca Sassu, Ping Francesco Paolo Vultaggio, Pang Saverio Pugliese, Pong Marcello Nardis, Un Mandarino Giovanni La Commare, Il Principe di Persia Rosario Zuccaro. Direttore Matteo Beltrami, regia Renato Bonajuto. Maestro del coro Fabio Modica, scene e costumi Fondazione Teatro Coccia Di Novara, coreografie Antonio Aguila. Orchestra, coro, corpo di ballo sono dell’Ente Luglio Musicale Trapanese.
I biglietti sono acquistabili al Botteghino di Villa Margherita a Trapani oppure online sul sito http://www.lugliomusicale.it.
Costo del biglietto: Biglietto intero 25,00 euro – ridotto 20,00 euro (settore A); Biglietto intero 18,00 euro – Ridotto 15, 00 euro(settore B); Biglietto intero 10, 00 euro – Ridotto 8,00 euro (settore C). Ridotto (giovani fino a 24 anni e convenzioni). (foto turandot)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »