Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘luigi bobba’

L’Inps provoca disagio sociale

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 Mag 2012

Dichiarazione dell’On. Cesare DAMIANO e dell’On. Luigi BOBBA (PD) “L’Inps ha indirizzato a numerosi pensionati lettere in cui si richiede la restituzione di somme erroneamente corrisposte per periodi (in alcuni casi di dieci annualità) che coprono gli anni dal 1992 al 2011. Queste lettere stanno generando situazioni di allarme sociale (allarme sfociato in un caso nel suicidio di una persona anziana). E’ grave che l’Inps non tenga conto della situazione reddituale, sociale e familiare dei destinatari, e invii lettere con motivazioni generiche, senza previsione di possibilità di rateazione del debito, e perfino contrastanti con la normativa in materia. Per questo abbiamo presentato una Risoluzione, approvata dalla Camera, che impegna il Governo a intervenire con urgenza perché l’Inps non può trattare i pensionati come pezze da piedi”: così dichiarano l’On. Cesare DAMIANO (Capogruppo PD Commissione Lavoro) e l’On. Luigi BOBBA (PD, Vicepresidente della Commissione Lavoro), proponenti della Risoluzione in questione (sottoscritta anche dalla parlamentare Elisabetta RAMPI).
Spiegano Cesare DAMIANO e Luigi BOBBA: “La motivazione addotta dall’Inps a fondamento della pretesa di restituzione delle somme è di varia natura, ed in alcuni casi genericamente indicata nell’espressione ‘A seguito della revisione delle operazioni di calcolo è risultato che l’importo della pensione spetta in misura inferiore a quella corrisposta’. Nella lettera ci si limita a dire che l’interessato può presentare ricorso amministrativo esclusivamente on line e che, in casodi mancato riscontro, si procederà a recupero coattivo del credito. Non si prevede alcuna possibilità di rateazione né si tiene conto dei termini prescrizionali ordinari previsti per la ripetizione degli indebiti pensionistici in caso di errore dell’Inps e non viene neppure indicato il responsabile del procedimento al fine di facilitare il pensionato nella richiesta di informazioni sul debito. E’ questo il modo di trattare i pensionati che non hanno nessuna responsabilità per gli errori dell’Inps?”. “Abbiamo chiesto al Governo di intervenire per effettuare una ricognizione delle dimensioni del fenomeno e per approfondire le ragioni che hanno determinato l’errore da parte dell’Inps perfino in casi risalenti a ventanni addietro – aggiungono Cesare DAMIANO e Luigi BOBBA – ma soprattutto bisogna che l’Inps tenga conto del ‘principio di affidamento’, ovvero la necessità che la pretesa di ripetizione delle somme si concili con la situazione reale del cittadino che sulla pensione fa affidamento per condurre una vita dignitosa. Il Governo deve emanare disposizioni di indirizzo all’Inps per rimediare alla situazione di allarme sociale che è stata generata, definendo misure idonee ad attutire o eliminare le decurtazioni reddituali a persone che percepiscono pensioni modeste e prevedendo da parte dell’Inps una nuova notifica agli interessati che contenga l’indicazione dell’importo dovuto e che contempli la possibilità della rateazione”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riconoscere il piemontese come “lingua storica”

Posted by fidest press agency su martedì, 28 giugno 2011

Dichiarazione dell’On. Luigi BOBBA (PD) “Il Piemontese deve essere riconosciuto come ‘lingua storica’, da salvaguardare come altri idiomi parlati nel nostro Paese come l’occitano o il franco-provenzale. Per questo ho sottoscritto la proposta di legge finalizzata ad inserire il Piemontese tra le lingue ‘minoritarie e regionali’ tutelate dall’Unione europea”: così dichiara l’On. Luigi BOBBA (PD), unico parlamentare vercellese ad aver sottoscritto la proposta di legge bipartisan finalizzata al riconoscimento del piemontese come ‘lingua storica’. L’On. Luigi BOBBA è intervenuto ieri mattina alla conferenza stampa promossa dalla Gioventura Piemontèisa. “Auspico che la raccolta delle firme promossa da Gioventura Piemontèisa consenta di sbloccare l’impasse legislativa e si possa giungere quanto prima al varo della legge. Il piemontese non è una lingua di serie B, ma è parlata da oltre 3 milioni di persone, ha mille anni di storia scritta, un’importante produzione letteraria ed è riconosciuta dall’Unesco e dal Consiglio d’Europa”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro bianco sul Terzo settore

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 giugno 2011

Roma 13 giugno, ore 15.30 presentazione ore 17.30 via Poli 19 Sala delle Colonne, Palazzo Marini conferenza stampa su Il terzo settore oggi: i punti di forza e i nodi da sciogliere, raccomandazioni e proposte concrete per “slegare il Terzo settore italiano” così da “contribuire ad assecondare il progresso morale e civile del Paese”. L’Agenzia per il terzo settore presenta la nuova edizione del “Libro bianco”, edito da Il Mulino nella collana “Percorsi” e curato da Stefano Zamagni, presidente dell’Agenzia e professore di economia politica all’Università di Bologna.
Dalla riforma della legislazione di riferimento al finanziamento degli enti non profit, dalle questioni tributarie alla rendicontazione, dal problema della rappresentanza a quello della governance e del riconoscimento della qualità, molti sono i temi aperti per il futuro del terzo settore che, nella definizione del professor Zamagni, deve essere liberato da “lacci e costrizioni di varia natura, sia giuridico normativa sia economico-organizzativa ed anche, forse in prevalenza, di natura culturale”.
Il volume, strumento a disposizione delle autorità competenti per dare risposte ai problemi urgenti del terzo settore italiano, è il risultato di un lavoro di équipe cui hanno partecipato economisti, giuristi, commercialisti, politologi, sociologi e esperti del mondo dell’associazionismo, del volontariato e della cooperazione. Intervengono alla presentazione e alla conferenza stampa:
on. Gianni Letta, Sottosegretario di Stato
Stefano Zamagni, presidente Agenzia per il terzo settore
on. Luigi Bobba, vicepresidente Commissione Lavoro della Camera dei Deputati
Giuseppe De Rita, presidente Censis
Andrea Olivero, portavoce Forum Terzo Settore

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quoziente familiare

Posted by fidest press agency su sabato, 16 gennaio 2010

Dichiarazione dell’On. Luigi Bobba (Pd) “Da alcuni giorni, la Senatrice Emma Bonino, probabile candidata del PD alla presidenza della Regione Lazio, ha iniziato una campagna di disinformazione e ostilità ideologica sul quoziente familiare. Il quoziente – metodo per cui l’ammontare delle tasse dovute viene proporzionato al numero dei componenti del nucleo familiare, è  – secondo la senatrice Bonino – da rigettare perché rinchiuderebbe le donne a casa e sfavorirebbe la loro possibilità di inserirsi nel mercato del lavoro.  Consiglio alla Senatrice Bonino, che pure ha una vasta e qualificata esperienza internazionale, di volgere lo sguardo verso la vicina Francia, dove il quoziente familiare è in vigore da più di 50 anni. Eppure lì,  il tasso di occupazione femminile è superiore di circa 13 punti rispetto alle donne del nostro Paese. Asili nido, interventi per sostenere l’occupazione femminile, detassazione delle spese di cura per parenti anziani e minori, non sono misure alternative alla revisione del sistema di tassazione delle famiglie, ma provvedimenti altrettanto urgenti e necessari.  Altrimenti, Senatrice Bonino, dovremo registrare per l’ennesima volta – come avviene ormai da circa dieci anni – una crescita del tasso di povertà tra i minori. Un modo per rubare un pezzo di futuro ai nostri figli, all’Italia di domani”.

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Laura Boldrini “italiana dell’anno”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 dicembre 2009

Interrogazione dell’On. Luigi Bobba (PD) “La scelta di ‘Famiglia Cristiana’ di assegnare il riconoscimento ‘L’italiana dell’anno’ a Laura Boldrini non è solo un doveroso riconoscimento dell’importante valore svolto dalla Portavoce dell’Alto Commissariato Onu per i rifugiati, ma un richiamo al nostro Paese a riflettere sui valori fondanti la civiltà. La solidarietà, l’accoglienza, il rispetto dei diritti fondamentali della persona, l’assistenza ai più deboli indipendentemente dalla nazionalità, dalla religione e dal colore della pelle, il rifiuto di ogni violenza ed intolleranza”: con queste parole l’On. Luigi Bobba, Deputato PD e Vice Presidente Commissione Lavoro Camera dei Deputati, ha commentato la scelta del settimanale dei Paolini di assegnare il riconoscimento speciale a Lara Boldrini. “La Boldrini si è dimostrata persona seria e preparata – aggiunge l’On. Luigi Bobba – e non ha avuto timore nel levare la voce contro il Governo italiano responsabile di un’ingiusta quanto inutile politica dei respingimenti degli immigrati. Quello dei rifugiati e degli immigrati è un dramma epocale che nessuna barriera può pensare di arginare. Sono donne e uomini che fuggono da povertà e fame, fuggono dalle tante guerre dimenticate che dilaniamo Africa ed Asia. Un dramma che bisogna cercare di governare con lucidità e equilibrio, adottando provvedimenti non populisti e un po’ xenofobi, ma idonei a favorire l’integrazione e contrastare la clandestinità. Senza mai dimenticare il valore della solidarietà, che non è buonismo, ma uno dei parametri fondamentali l’etica pubblica, sia essa cristiana o laica. Complimenti, dunque, a ‘Famiglia Cristiana’ per aver scelto questa donna, che testimonia come i cristiani siano sempre impegnati in ogni latitudine a favore della promozione della vita e della tutela della dignità umana”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fondi di compensazione nucleare

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 novembre 2009

“A più di un anno dalla presentazione di un’Interrogazione da parte dell’On. Luigi Bobba (Vice Presidente Commissione Lavoro Camera dei Deputati) circa la corretta destinazione dei fondi di compensazione nucleare previsti dalla legge 368/2003, il Governo si è finalmente deciso a rispondere al quesito sollevato.  Nell’Interrogazione l’On. Luigi Bobba chiedeva, in particolare, se la destinazione di 3.000.000 di euro di tali fondi, da parte della Provincia di Vercelli e del Comune di Trino, alla Società di promozione turistica “Terre d’acqua” fosse coerente con le finalità della legge stessa, la quale prevede misure di compensazione a favore dei siti che ospitano centrali e depositi di scorie. Infatti, il soggetto destinatario “Terre d’acqua” ha finalità statutarie del tutto estranee alla “compensazione dei disagi derivanti dallo smantellamento di impianti dismessi”. Commenta l’On. Luigi Bobba: “Incredibilmente nella sua risposta il Governo afferma che non essendo esplicitamente previsti ‘criteri relativi all’utilizzo dei fonti’ né dalla legge né dalla delibera del Cipe, ‘lo stanziamento non ha motivazioni valide per essere escluso’. Ma questo era già chiaro fin dall’inizio, ma l’assenza di criteri non può giustificare il fatto che lo spirito e la finalità della legge vengano elusi in modo così macroscopico. Si rispetta la lettera, ma si viola pesantemente la sostanza del dettato del Legislatore”.  Conclude l’On. Luigi Bobba: “Consapevole di ciò il Governo conclude che, in effetti, in sede di riparto delle misure compensative per il 2007, il Cipe ha disposto – onde evitare assegnazioni di risorse prive di un’adeguata finalità – che le risorse finanziarie ripartite tra gli enti locali siano destinate ‘alla realizzazione di interventi mirati all’adozione di misure di compensazioni in campo ambientale’. Vedremo se questo indirizzo programmatico troverà ascolto anche a Vercelli. A buon intenditor, poche parole”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »