Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Posts Tagged ‘luigi tenco’

Conclusa la 41° edizione del Premio Tenco dedicata alle Terre di Mare

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 ottobre 2017

luigi tencoAd aprire la Rassegna è stato GIULIANO SANGIORGI dei Negramaro, per la prima volta al Premio Tenco, che, diretto dal Maestro Mauro Ottolini con l’Orchestra Giovanile di Sanremo, si è esibito in un omaggio a Luigi Tenco con l’esecuzione di Vedrai Vedrai, Lontano Lontano, Un giorno dopo l’altro e Mi sono innamorato di te. Una dedica anche al Salento, in linea con il tema del Premio Tenco 2017 delle culture musicali delle Terre di Mare, con Lu rusciu de lu mare.A chiudere, ieri sera, l’assegnazione del PREMIO TENCO Artista dell’anno a VINICIO CAPOSSELA che si è esibito in “Cordàmi”, un set esclusivo che ha visto la partecipazione di Juan Carlos “Flaco” Biondini e Jimmy Villotti. Un ensemble di strumenti a corda trova il suo collegamento con le reti e che si usano in mare, così come gli ormeggi.
Nella ricca tre giorni sono stati consegnati i Premio Tenco come operatori culturali a MASSIMO RANIERI, che si è esibito con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta da Mauro Pagani e al il fadista portoghese CAMANE’.La giornata di apertura è stata dedicata ai vincitori delle TARGHE TENCO 2017: Lastanzadigreta, Ginevra Di Marco, Canio Loguercio e Alessandro D’Alessandro, I musicisti di Lolli e Brunori Sas.Quindi si sono susseguiti sul palco dell’Ariston durante la tre giorni: la cantantessa Carmen Consoli,Juan Carlos Flaco Biondini, Peppe Voltarelli, i giovani e poliedrici Dinatatak, Massimo Priviero, Sergio Cammariere, Alessio Arena, Ex-Otago, Gualtiero Bertelli e Bobo Rondelli.“Guastatori” delle serate: David Riondino ed Enrico Rustici.
Affollato anche il Palafiori per il Convegno “CANTAUTORI A SCUOLA”, condotto da SERGIO STAINO, che ha visto la partecipazione – tra gli altri – della ministra all’Istruzione, VALERIA FEDELI, del musicista FRANCO MUSSIDA e cantautore nonché professore ROBERTO VECCHIONI.Come annunciato, il Premio Tenco 2017 è stato occasione per vedere i risultati di un progetto lungo un anno, fatto di produzioni culturali del Club Tenco: libri, dischi tematici, eventi (come Il Tenco Ascolta) e il potenziamento della pubblicazione della rivista “Il Cantautore”. Il volume Multifilter, che ha in allegato un doppio Cd, è andato in questo senso: un lavoro di ricerca sul mito e la memoria della figura del padre nella canzone al quale, sotto la regia di Sergio Secondiano Sacchi, hanno collaborato prestigiose firme, cantautori e studiosi della musica d’autore. Tra gli eventi collaterali le presentazioni musicali alla Pigna, la parte vecchia di Sanremo.
La Rassegna della Canzone d’Autore (Premio Tenco 2017) è stata organizzata dal Club Tenco con il contributo del Comune di Sanremo, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Casinò di Sanremo, Regione Liguria, Camera di Commercio delle Riviere di Liguria, Coop Liguria e Royal Hotel. Media partner della manifestazione Rai Radio1.La regia delle serate è stata affidata ad Arturo Minozzi e Giuseppe Marco Albano, direttore della fotografia è stato Marco Lucarelli. (foto: luigi tenco)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le musiche di Luigi Tenco

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Lingueglietta, 22 luglio, Conto alla rovescia per “Restauro in Festival”, il Festival Internazionale del restauro della memoria che Pepi Morgia realizzerà a Lingueglietta, affascinante frazione collinare del Comune di Cipressa e con un ricchissimo programma che culminerà alle ore 21 presso la Chiesa Fortezza di S. Pietro (ingresso libero). Qui si svolgerà un Omaggio a Luigi Tenco d’eccezione: Andy (cofondatore dei Bluvertigo) interpreterà le musiche di Luigi Tenco accompagnato da Fabio Mittino (bio allegate). Non solo: verrà suonata anche la chitarra originale di Luigi Tenco restaurata da Carlo Pierini, liutaio di grandissima esperienza che vive e lavora a Genova (bio allegata). La giornata di venerdì, infatti, prevede anche l’incontro con Pierini che racconterà al pubblico presente questa meravigliosa esperienza di restauro. Interverranno anche Edoardo Cerea (voce) e Davide Cignatta (chitarra), Chiara Ragnini (nata a Genova ma vive a Lingueglietta). Introdurrà Marco Peroni.
Inoltre, da venerdì 22 luglio (e sino al 31 agosto), si svolgerà la mostra “Ritratti di… Luigi Tenco”, un’accurata selezione di immagini restaurate dedicate a Luigi Tenco.In esposizione, per la prima volta, il sax originale di Tenco che verrà poi restaurato. La mostra è organizzata con il patrocinio morale della famiglia Tenco. Realizzazione a cura di “Borgo della Fotografia”. Stampata da 10b Photography Gallery (orari di apertura della mostra: venerdì, sabato e domenica dalle 21 alle 23; ingresso libero). Infine, è prevista anche la presentazione del libro Sogna ragazzo sogna di Marco Ghirelli (Zona editore) che racconterà la vita di Amilcare Rambaldi e le tappe del Club Tenco. (andy-fabio, carlo tenco)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Luigi Tenco: Riaprire le indagini?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 marzo 2011

ll sito http://www.lamescolanza.com pubblica un articolo di Giulia Lanza con una serie di rivelazioni e riflessioni sul presunto suicidio di Luigi Tenco al Festival di Sanremo del 1967. Sotto questa titolazione, “Chi cercava di uccidere Tenco subito prima che morisse?Una tra le tante domande rimaste senza risposta … Quel Festival del 1967 e il mistero irrisolto sulla morte del cantante. Suicidio? Tesi improbabile, non provata”, Giulia Lanza sottolinea, soprattutto, due aspetti cruciali: le contraddizioni, mai chiarite, sul ritrovamento della pistola; le minacce di morte, su cui non si indagò, ricevute dall’infelice cantante prima della misteriosa morte. Con una serie di altri particolari rimasti tuttora privi di accertamenti. La ricostruzione di quei tragici momenti, infatti, può fare affidamento solo su pochissimi elementi certi: Tenco è morto a Sanremo durante i giorni del Festival, ucciso da un colpo di pistola alla tempia partito da una pistola, la Ppk calibro 7.65, di proprietà dello stesso Tenco. Il suo corpo è ritrovato nella camera delSavoy nella notte tra il 26 e il 27 gennaio del 1967, dalla cantante Dalida rientrata in albergo verso le 2. Tutto quello che è successo nelle ore immediatamente precedenti il ritrovamento del cadavere è ancora avvolto in una fittissima nebbia, anche perché le indagini scattate di lì a poco sono state frettolose e superficiali. Proprio per chiedere chiarezza e, soprattutto giustizia, da diversi anni si è formato il gruppo “Luigi Tenco60’s – la verde isola”: attraverso il sito internet http://www.luigitenco60s.it e con il supporto di Facebook, il gruppo porta avanti una battaglia supportata da documenti, foto, ricostruzioni e analisi dettagliate, alla quale partecipano in migliaia per chiedere la riapertura delle indagini. In sintesi le cinque prove sostenute dal gruppo “la verde isola” sono: 1) il guanto di paraffina sulla mano di Tenco non dimostra che abbia sparato; 2) nelle foto scattate all’epoca, sotto i glutei di Tenco, non c’e’ la sua Ppk 7.65, ma una Beretta calibro 22; 3) foto a lungo inedite mostrano ferite lacero contuse sul volto di Tenco, come se fosse stato picchiato, non riportate sul referto ufficiale della polizia; 4) la lettera d’addio riporta calchi, come se fosse l’ultima pagina di una lunga denuncia. Si vedono le parole “già” e “gioco”. La firma è contraffatta; 5 ) foto che mostrano sul viso, sui pantaloni e sull’auto di Tenco tracce di sabbia: potrebbe quindi essere stato ucciso in spiaggia. (tenco)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“L’Isola in collina – tributo a Luigi Tenco”

Posted by fidest press agency su martedì, 8 giugno 2010

Ricaldone (AL), 29-31 luglio 2010, 19a edizione dell’”Isola in collina”, la storica manifestazione nata per omaggiare Luigi Tenco nel paese in cui è cresciuto e sepolto, Ricaldone, in provincia di Alessandria.  Il primo ospite della manifestazione, la cui esibizione è prevista per sabato 31 luglio, è Tiziana Ghiglioni, la signora del jazz italiano, che in esclusiva per il Nord Italia presenterà dal vivo il suo nuovo album, “Non sono io”, interamente dedicato al repertorio di Luigi Tenco. L’album è l’ideale prosecuzione di un altro leggendario lavoro, “Tiziana Ghiglioni canta Luigi Tenco”, registrato nel dicembre 1993 al termine di un lungo tour dedicato alle canzoni del cantautore piemontese e che nel 1994 vinse la Targa Tenco nella sezione interpreti. Ora la Ghiglioni è tornata a confrontarsi con il repertorio del cantautore, per Philology Records, con “Tiziana Giglioni – Non sono io”, insieme a Stefano Bollani, Emanuele Parrini, Giorgio Li Calzi, Nico Gori, Paolo Alderighi e Tiziano Tononi. A Ricaldone, dove presenterà brani noti e meno noti di Tenco, l’accompagneranno Giorgio Li Calzi (tromba), Paolo Alderighi (pianoforte) e Tiziano Tononi (batteria). Un piccolo evento per godere della straordinaria voce flessibile di Tiziana Ghiglioni, a tratti dolce, a tratti forte, in grado di attingere al blues, al ragtime e alla tradizione jazzistica e di regalare al pubblico emozioni uniche. Tiziana Ghiglioni ha iniziato l’attività artistica nel 1979, frequentando i seminari del pianista-compositore-arrangiatore Giorgio Gaslini, per poi studiare tecnica vocale con la soprano Gabriella Ravazzi. Un percorso intenso e variegato l’ha portata a diventare la più importante cantante jazz del nostro Paese. Fra le sue numerose collaborazioni, sia in concerto che su disco, basti ricordare quelle con Massimo Urbani, Enrico Rava, Paolo Fresu, Kenny Drew, Mike Melillo, Mal Waldrow e Tony Oxley. Prossimamente verrà annunciato il programma completo dell’”Isola in collina”, uno dei principali appuntamenti italiani dedicati alla canzone d’autore e che negli anni ha ospitato Vinicio Capossela, Carmen Consoli, Francesco De Gregori, Ivano Fossati, Edoardo Bennato, Tiromancino, Samuele Bersani, Gino Paoli, Enzo Jannacci, Roberto Vecchioni, Daniele Silvestri, Afterhours e molti altri. “L’Isola in collina” è organizzata dall’Associazione Culturale Luigi Tenco con il Comune di Ricaldone, con il contributo di Cantina Tre Secoli, Regione Piemonte, Provincia di Alessandria e Fondazione CRT, e si avvale della consulenza del giornalista Enrico Deregibus. (tiziana)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Luigi Tenco, Inediti”

Posted by fidest press agency su martedì, 19 gennaio 2010

Verona 21 gennaio alle 18 si terrà la presentazione, organizzata da Fnac, di “Luigi Tenco, inediti”, il doppio Cd recentemente uscito per la collana I Dischi del Club Tenco di Ala Bianca. La sede è quella prestigiosa dell’auditorium “Nuovo Montemezzi” del Conservatorio “Dall’Abaco” in piazza Santa Anastasia. Ospite d’eccezione sarà Alice, che eseguirà alcuni brani dal vivo tratti dal proprio repertorio e da quello di Luigi Tenco. Con lei ci saranno Armando Lenotti, che condurrà l’incontro, ed Enrico de Angelis, responsabile artistico del Club Tenco e curatore dell’opera. Il doppio Cd racchiude molte registrazioni inedite. Nel primo Cd è Luigi Tenco a cantare, salvo tre brani mai prima ascoltati, che il cantautore piemontese non ha registrato e che sono stati assegnati a Massimo Ranieri (“Se tieni una stella”), Stefano Bollani (lo strumentale “No no no”) e Morgan (la versione inglese di Tenco di “Vola colomba”). Con la voce di Tenco invece si può finalmente sentire su disco la traduzione che per primo in Italia fece del “Disertore” di Boris Vian, storica canzone antimilitarista qui col titolo “Padroni della Terra”. E poi molte versioni alternative di brani già noti ma con musiche, testi o arrangiamenti sensibilmente diversi dagli originali. Nel secondo Cd 17 suoi brani sono interpretati da vari artisti in esibizioni tratte proprio dalla “Rassegna della canzone d’autore” di Sanremo intitolata a Tenco. Si tratta della stessa Alice e di Vinicio Capossela, Roberto Vecchioni, Simone Cristicchi, Ardecore, Shel Shapiro, Alessandro Haber, Skiantos, Têtes de Bois, Giorgio Conte, Elena Ledda, Giovanni Block, Gerardo Balestrieri, Ricky Gianco, Ada Montellanico, Paolo Simoni, Eugenio Finardi. “Luigi Tenco, inediti” anticipa un futuro progetto a cui da tempo il Club Tenco e Ala Bianca stanno lavorando per la collana: la pubblicazione in cofanetto dell’intera produzione del cantautore. (luigi tenco)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Luigi Tenco, Inediti”

Posted by fidest press agency su martedì, 10 novembre 2009

LUIGI TENCOSanremo 12 novembre alle ore 16 nel Roof del Teatro Ariston di Sanremo verranno presentati, durante la prossima edizione del Premio Tenco i due cd che usciranno ufficialmente il giorno dopo. Nel primo compaiono canzoni di Tenco mai pubblicate come “Padroni della Terra”, traduzione di “Le déserteur” di Boris Vian, o tre brani che il cantautore piemontese non aveva mai inciso e che sono quindi stati affidati ad interpreti d’eccellenza come Massimo Ranieri (“Se tieni una stella”), Stefano Bollani (“No no no”, solo strumentale) e Morgan (“Darling Remember”, traduzione in inglese di “Vola colomba”). Molte le succulente versioni alternative di brani già noti ma con musiche, testi o arrangiamenti sensibilmente diversi dagli originali: “Quello che tu vorresti avere da me” (sulla stessa musica de “Il tempo dei limoni”), “Quando”, “Il tempo passò”, “Come mi vedono gli altri”, “Se stasera sono qui”, “Ragazzo mio”, “Non sono io”, “Ah l’amore l’amore”, “Vedrai vedrai”, “Io sono uno”, “Guarda se io”. Ed inoltre “Un giorno dopo l’altro” cantata in francese e in inglese e “Ognuno è libero” in spagnolo. Infine, come bonus track, “I know, don’t know how” e “The Continental”, eseguite al sax contralto da Tenco in registrazioni del 1957 del Settetto Moderno Genovese, e un’intervista radiofonica al cantautore di Sandro Ciotti. Nel secondo Cd 17 suoi brani sono interpretati da vari artisti in esibizioni tratte proprio dalla “Rassegna della canzone d’autore” di Sanremo intitolata a Tenco. Si tratta di Vinicio Capossela, Roberto Vecchioni, Simone Cristicchi, Ardecore, Shel Shapiro, Alice, Alessandro Haber, Skiantos, Têtes de Bois, Giorgio Conte, Elena Ledda, Giovanni Block, Gerardo Balestrieri, Ricky Gianco, Ada Montellanico, Paolo Simoni, Eugenio Finardi. “Luigi Tenco, inediti” anticipa un futuro progetto a cui da tempo il Club Tenco e Ala Bianca stanno lavorando: la pubblicazione in cofanetto dell’intera produzione del cantautore. Un doppio Cd con molte sue registrazioni inedite che testimoniano ulteriormente del grande valore artistico di un personaggio fondamentale della nostra cultura che non cessa di appassionare anche le nuove generazioni, a distanza di 42 anni dalla sua morte. “Luigi Tenco, inediti” è pubblicato nella collana “I Dischi del Club Tenco” di Ala Bianca e curato da Enrico de Angelis, uno dei maggiori critici musicali del nostro Paese e responsabile artistico del Club Tenco.  (luigi tenco)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »