Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 151

Posts Tagged ‘lussuria’

Libro: Lussuria

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 novembre 2011

«La lussuria è concepire un’idea di voracità, rammollimento del cuore, una fornace di calori, un’accompagnatrice di idoli, un’azione infeconda, una forma adombrata, una relazione immaginata, un letto di sogni, un rapporto senza sentimento, lusinga degli occhi, impudenza dello sguardo, disonore della preghiera, vergogna del cuore, guida dell’ignoranza.»
Così scriveva, intorno al 350 dopo Cristo, il monaco, asceta, scrittore Evagrio Pontico. Alle sue parole Adalberto Piovano si rifà in questo terzo volume della serie sugli otto “Pensieri malvagi”, dopo “Accidia” e “Ingordigia”. di Adalberto Piovano Edizioni San Paolo 144 pagine € 11,00

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spettacolo “Il bugiardo”

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 marzo 2011

Venezia 7 marzo 2011 Teatro a l’Avogaria sono ben due gli spettacoli in programma nello storico spazio veneziano (Venezia, Dorsoduro 1617). Una iniziativa nell’ambito di “ Ottocento – Da Senso a Sissi, La città delle donne”, tema ufficiale del Carnevale di Venezia 2011. Nel pomeriggio, ore 18.00, ” Parata-Racconto”, uno spettacolo con i partecipanti al Laboratorio Teatrale condotto, a Villa Torni Istituto Gris di Mogliano Veneto, da Nora Fuser per il Progetto Triennale  Teatrale sui Sette Vizi Capitali, “Gola e lussuria si mangia l’Europa dallo Zanni all’unità d’Italia”. Una  sorta di collage di canzoni danze e lazzi di Commedia dell’Arte utilizzando la ricerca storica di Giovanni Poli,attorno alle figure di commedia del 500, con riferimenti al contemporaneo quotidiano. Uno spettacolo che vedrà coinvolti anche un gruppo di studenti della Scuola del Teatro all’Avogaria.Atmosfere tipicamente goldoniane ne “Il Bugiardo” per la regia di  Alessio Nardin alle ore 21.00. Uno spettacolo che si dipana con leggerezza ed ironia attraverso scene che si ispirano a canovacci di origine spagnola, a Pietro Cornelio ed infine all’opera di Carlo Goldoni. In una cornice stilistica tipica di Commedia dell’Arte, i personaggi simbolo quali Zanni, Arlecchino, Pantalone si muovono in un tourbillon di amori, intrighi, travestimenti, equivoci e colpi di scena. L’Associazione Teatro a l’Avogaria, nasce nel 1969 dalla passione e dalla tenacia di Giovanni Poli, già fondatore del Teatro Universitario di Venezia, Cà Foscari, e dagli esordi si pone come laboratorio di ricerca che coniuga un metodo d’improvvisazione teatrale tra la Commedia dell’Arte e le Teorie dell’Avanguardia. In quarant’anni di attività ha prodotto oltre sessanta spettacoli tra cui la “Commedia degli Zanni” rappresentata con successo sui più importanti palcoscenici internazionali. Riconosciuta come uno dei centri di formazione professionale di riferimento nel Triveneto, ogni anno organizza corsi, dedicati ad appassionati e professionisti,  su discipline quali recitazione, Commedia dell’Arte, dizione, storia del teatro, canto, tecnica dell’interpretazione.  (spettacolo il bugiardo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I peccati del Vaticano

Posted by fidest press agency su martedì, 27 ottobre 2009

peccatiRoma 3 novembre – ore 18,00 Via V.E. Orlando 84/86 Libreria Feltrinelli di Gianni Bisiach. Nei suoi duemila anni di vita la Chiesa cattolica si è prodigata nel combattere il vizio e nel punire con la scomunica e in molti casi con la morte chiunque fosse accusato di non attenersi alla morale cristiana. Ma coloro che tuonano contro i peccatori e continuano a emettere giudizi trancianti, sono uomini immacolati e irreprensibili? I dubbi sono tanti. Claudio Rendina ripercorre la storia della Chiesa e ne esamina tutti i peccati iniziando con la superbia, l’invidia, l’avarizia, la gola, la lussuria, l’ira, l’accidia: vizi capitali che hanno determinato, tra l’altro, la strage dei musulmani e degli Albigesi nelle sante crociate, la persecuzione degli ebrei, la caccia alle streghe e agli eretici. Un percorso peccaminoso, quello della Chiesa, che parte fin dalle origini, dall’assunzione sacrilega del potere temporale, e prosegue con le lotte per il trono pontificio, passando per il nepotismo, la simonia e il traffico delle reliquie, la vendita delle indulgenze, dei loculi e dei sacramenti. Una sequenza di scandali e riprovevoli vizi che non si è conclusa, come dimostrano i tanti casi di pedofilia di cui si parla ancora troppo poco. Svelando senza più censure i segreti e le malefatte del Vaticano, Rendina offre un’analisi chiara, sistematica e coraggiosa, al termine della quale suonerà quanto mai ironica la sentenza del Dictatus Papae emesso da Gregorio VII nel marzo del 1075 come base dell’ideologia teocratica e mai abrogata fino a oggi: «La Chiesa romana non ha mai sbagliato né mai in futuro sbaglierà, come testimonia la Sacra Scrittura». (peccati)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »