Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘macro’

Che scenario macro stiamo attraversando?

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 novembre 2021

By Antonio Cesarano, Chief Global Strategist, Intermonte: “Stiamo attraversando uno scenario che può essere descritto con tre fotogrammi: 1) shock dell’offerta con forti rialzi dei prezzi. In questa fase (circa il terzo trimestre) le aziende riescono mediamente a riversare i rialzi sui consumatori finali senza quindi risentirne sui margini; 2) rallentamento della crescita (circa quarto trimestre). In questa fase le aziende iniziano ad accusare cali di fatturato ed anche dei margini; 3) shock della domanda (dal primo trimestre 2022) che, sotto i colpi dei prezzi elevati arretra a causa della perdita del potere d’acquisto Ora siamo appunto nella seconda fase, con indicazioni di rallentamento sempre più evidenti. Si osservi ad esempio il PIl US del terzo trimestre trainato relativamente poco dai consumi e molto invece dalle scorte (contribuzione pari a +2%), perché riflette il ripristino dei magazzini dal lato aziende per difendersi dai rincari e soprattutto dalla lentezza della catena di fornitura. Il primo impatto è quello già in corso ed evidente, ossia appiattimento della curva. I tassi a breve seguono le aspettative di inflazione crescenti e salgono in vista di possibili rialzi dei tassi delle banche centrali (qualcuna ha già iniziato come la Norvegia, Sud Corea e Brasile) mentre quelli a lungo termine riflettono la crescita in calo e quindi tendono mediamente anche essi a calare. In poche parole, la curva si spacca Primi sintomi evidenti si hanno negli USA dove il tasso a 30 anni è già sotto a quello a 20 anni. Quindi, in sintesi, uno scenario di tassi nominali (ed anche reali) a lungo termine in calo per fine anno/inizi 2022. Potremmo assistere, sotto questo punto di vista, ad uno scenario simile a quello del taper tantrum del 2013. Da maggio 2013 in poi i tassi a lungo termine Us salirono in attesa poi della partenza del tapering a gennaio 2014. Da quel momento i tassi calarono velocemente e la curva si appiattì. Venendo ad oggi, il mercato ha registrato una sorta di taper tantrum concentrato tra settembre ed ottobre con tassi in rialzo. Il problema principale è che le banche centrali sono attrezzate per combattere shock di domanda e non di offerta. Ora, pur di frenare la spinta inflattiva, stanno utilizzando le armi che hanno per combattere però uno shock di offerta, con l’effetto collaterale di ridimensionare la crescita. Un bel dilemma di politica monetaria. Un po’ come provare a combattere il virus con un antibiotico che invece è efficace contro i batteri”. (abstract)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

GDD Fashion Week: la seconda preview al Macro è vinta da Eletta Palestini

Posted by fidest press agency su domenica, 24 novembre 2019

Roma. Ospiti d’onore l’attrice Francesca Valtorta e la giornalista Benedetta Rinaldi. La giovane stilista marchigiana Eletta Palestini vince la seconda preview della GDD Fashion Week che ha avuto luogo al Macro – Museo di arte contemporanea di Roma. Eletta Palestini si affianca così a Rosa Di Marzio che ha trionfato nello scorso mese di ottobre: per entrambe si sono già aperte le porte della fase finale del contest che, come tradizione, si terrà in Calabria ad Amantea (Cs) dal 30 luglio al 2 agosto 2020. Gli stilisti che parteciperanno al contest gareggeranno sia per la borsa di studio da 2 mila euro, sia per il premio della stampa, decretato dal noto magazine “La mia Boutique” che consiste nella pubblicazione di un servizio fotografico corredato da un’intervista approfondita e dettagliata dello stilista. Senza dimenticare il premio Never Tee Stop che consiste nella realizzazione di una capsule. Nove i fashion designer che si sono contesi la vittoria. Oltre ad Eletta Palestini hanno mostrato la propria idea di moda Jessica Sciarra, Laura Frigerio, Rosa Allocca, Valentina Versace, Flavia Mardi, Barbara Iacobucci, Alessandra Selvi e Lara Compagnoni.
A rendere l’evento quanto mai piacevole ed interessante i racconti delle due ospiti d’onore: l’attrice Francesca Valtorta e la giornalista Benedetta Rinaldi. Per entrambe l’award GDD alla carriera che nel corso dei sedici anni di storia del contes è stato attribuito, tra gli altri, ad Aurora Ruffino, Giorgia Cardinaletti, Giovanni Scifoni, Alessio Vassallo, Anna Falchi, Valeria Marini, Giulia Petrungaro. Ed ancora: Claudio Chiappucci, Matteo Tagliariol, Anzhelica Savrayuk, Marianna De Micheli, Daniela Fazzolari, Claudia Peroni.
Francesca Valtorta ha ripercorso la sua carriera, mettendo in evidenza il passaggio dalla fiction ed il cinema al teatro, luogo sempre capace di emozionare. Benedetta Rinaldi ha invece compiuto un piccolo salto indietro nel tempo, mettendo in luce la sua esperienza al timone di Uno Mattina, tra ironia ed eleganza. Entrambe hanno poi rimarcato il loro legame con la moda: una dedizione per l’acquisto anche compulsivo per la Valtorta, il lato comodo della vita per la Rinaldi.
Suggestive ed innovative, nel segno dell’handmade, le collezioni degli stilisti ospiti: da Antonella Cuppari, vincitrice della GDD Fashion Week nel 2012, ad Ina Bordonaro che ha trionfato nel 2018, da Steven Heats con i suoi cappelli all’eleganza di Giuseppe Cupelli. In giuria Juriy Villanova (Never Tee Stop), Daria Alice Manzolini (La Mia Boutique), Francesca Valtorta, Benedetta Rinaldi, Gian Luca Gentili (designer), Nicolas Martino (scrittore e filosofo).
Sul sito http://www.gddfashionweek.it è già stato pubblicato il bando per la partecipazione alla fase finale. La GDD Fashion Week invita i fashion designer a presentare i propri progetti sul tema guida di questa edizione: “LA MODA TRA DIECI ANNI. Forme, materiali e toni per la donna del domani”. Il mondo della moda in un futuro non troppo lontano, è chiamato a rispondere ai canoni del cambiamento e della sostenibilità. L’intento è progettare un outfit intelligente e sensibile che possa adattarsi a principi nuovi e diversi, quali l’adattamento climatico, il riuso e il riciclo, le energie pulite e rinnovabili, la diminuzione delle emissioni nocive, la scelta dei materiali.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Francesca Valtorta ospite d’onore alla seconda preview al Macro

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 novembre 2019

Roma giovedì 21 novembre alle ore 17.15 al MACRO – Museo di arte contemporanea di Roma, in via Nizza 138 ospitaFrancesca Valtorta per la seconda preview della GDD Fashion Week. Protagonista del grande e del piccolo schermo con “Baciami ancora”, “Immaturi 2”, “Sacrificio d’amore”, “Squadra antimafia”, “Braccialetti rossi” e “Il paradiso delle signore” ha interpretato personaggi sempre differenti, mostrandosi a proprio agio in ogni situazione. Adora la moda e si definisce una “shopping addicted”, ritrovandosi spesso con gli armadi stracolmi. Troverà il “mood” giusto tra gli stilisti che si contendono l’accesso alla fase finale del contest? Molto Probabile. Del resto sono nove i fashion designer pronti a contendersi la vittoria: Eletta Palestini, Jessica Sciarra, Laura Frigerio, Rosa Allocca, Valentina Versace, Flavia Mardi, Barbara Iacobucci, Alessandra Selvi e Lara Compagnoni. Con i loro outfit si contenderanno l’accesso alla fase finale dell’evento. Gli stilisti che parteciperanno al contest gareggeranno sia per la borsa di studio da 2 mila euro, sia per il premio della stampa, decretato dal noto magazine “La mia Boutique”. Esso consiste nella pubblicazione di un servizio fotografico corredato da un’intervista approfondita e dettagliata dello stilista. Essere parte integrante della GDD Fashion Week significa relazionarsi con la creatività, entrare a pieno titolo nell’art e nel fashion-system, generando networking con alcuni dei principali stakeholder del settore.
Non mancheranno poi le collezioni degli stilisti ospiti che renderanno l’evento ancora più interessante ed attraente: da Antonella Cuppari, vincitrice della GDD Fashion Week nel 2010, ad Ina Bordonaro che ha trionfato nel 2018, da Steven Heats con i suoi cappelli all’eleganza di Giuseppe Cupelli. La fase preview, collocata interamente a Roma, si concluderà nel mese di dicembre con la terza preview già programmata al Macro per giovedì 19 dicembre; spazio poi all’iter organizzativo della fase finale che resta ancorata in Calabria dove la GDD è nata e cresciuta, tra il 31 luglio ed il 2 agosto 2020 è previsto lo svolgimento della sedicesima edizione.
Sul sito http://www.gddfashionweek.it è già stato pubblicato il bando per la partecipazione alla fase finale. La GDD Fashion Week invita i fashion designer a presentare i propri progetti sul tema guida di questa edizione: “LA MODA TRA DIECI ANNI. Forme, materiali e toni per la donna del domani”.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I dieci anni della Land Art al Furlo al MACRO di Roma

Posted by fidest press agency su domenica, 29 settembre 2019

Roma 5 – 6 ottobre 2019 MACRO Museo d’Arte Contemporanea Via Nizza 138. In occasione dei dieci anni della Land Art al Furlo, la Casa degli Artisti di Sant’Anna del Furlo, “Luogo del Contemporaneo”, presenta, presso il MACRO Museo d’Arte Contemporanea di Roma, una mostra e un convegno. Verrà infatti esposta, dalle ore 14.00 del giorno 5 ottobre 2019, nel cortile del Museo, La Tavola dell’Accoglienza, una mostra orizzontale composta dalle “tele” di 16 artisti, che hanno riutilizzato le passerelle zincate dei ponteggi per dare vita ad un quadro collettivo lungo 15 metri. Una collettiva mobile, creata per accogliere e condividere, che, quando non è in viaggio, è esposta in permanenza nel Parco di Sculture della Land Art al Furlo. Gli artisti invitati a realizzare questa opera collettiva dalla Casa degli Artisti, insieme allo Spazio 121 di Perugia, e coordinati dal curatore Andrea Baffoni, sono: Pippo Altomare, Paolo Ballerani, Angelisa Bertoloni, Stefano Chiacchella, Pippo Cosenza, Yvonne Ekman, Arnhild Kart, Lughia, Elvio Moretti, Cecilia Piersigilli, Achille Quadrini, Sisto Righi, Salvo Seria, Antonio Sorace, Patrizia Taddei, Mauro Tippolotti.
Nel pomeriggio, invece, si svolgerà, presso la Sala Cinema, il Talk “I dieci anni della Land Art al Furlo”, con video, interventi, musica e presentazione del catalogo “Land al Furlo. Una storia lunga 10 anni” a cura di Andreina De Tomassi e Elvio Moretti (ARAS Edizioni): in dieci anni oltre 400 artisti e migliaia di visitatori hanno animato la Gola del Furlo per costruire e partecipare a momenti di arte e natura, mentre numerosi sono stati i premi e gli apprezzamenti del pubblico e dei media, ricerche, tesi e riconoscimenti, come la nomina quale “Luogo del Contemporaneo” e il “Premio Internazionale Rotondi per i Salvatori dell’Arte”.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

GDD FASHION WEEK, la “prima” al Macro di Roma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 marzo 2019

Roma giovedì 11 aprile alle 18 Museo di arte contemporanea Via Nizza, 138. L’edizione 2019 della kermesse di arte, moda e cultura prende ufficialmente il via, dando seguito al nuovo corso anticipato nei mesi scorsi. La GDD Fashion Week da una diventa trina: una fase preview collocata interamente su Roma, nelle location che fanno della contemporaneità il loro “must”; una fase finale ancorata in Calabria dove la GDD è nata e cresciuta, fino a celebrare la quindicesima edizione; una fase finale, dedicata alla premiazione degli stilisti vincitori, itinerante, per restituire all’eleganza il concetto di appartenenza al made in Italy. La particolarità della GDD è quella di innovarsi in maniera costante: è il frutto di uno staff creativo, formato da menti giovani, fresche e dinamiche che puntano a declinare perfettamente cultura e spettacolo, originando un progetto che sfugge il concetto del banale per abbracciare la contemporaneità. E adesso si passa alla pratica: grazie alla sinergia che si è venuta ad instaurare con il Macro di Roma, giovedì 11 aprile alle ore 18, in via Nizza 138, la GDD Fashion Week inizia a materializzarsi, mettendo in scena le emozioni e le attese dei fashion designer, pronti a contendersi un posto per la finale di agosto. Il primo classificato, infatti, accederà direttamente alla Serata di Gala che metterà in palio una borsa di studio da 2 mila euro. Nel parterre presente al Macro, tra le firme del giornalismo nazionale ed i personaggi protagonisti del piccolo e del grande schermo, sarà ovviamente presente il presidente di giuria Graziano Amadori: il suo lavoro, di selezione e di supporto, ha consentito a tanti stilisti di dare forma e sostanza ai propri sogni. E anche quest’anno sarà così. La prima preview al Macro è dunque un battesimo. Gli stilisti che parteciperanno al contest (il bando di partecipazione è sul sito http://www.gddfashionweek.it) gareggeranno anche per il premio della stampa, decretato dal noto magazine “La mia Boutique”. Esso consiste nella pubblicazione di un servizio fotografico corredato da un’intervista approfondita e dettagliata dello stilista. Essere parte integrante della GDD Fashion Week significa relazionarsi con la creatività, entrare a pieno titolo nell’art e nel fashion-system, generando networking con alcuni dei principali stakeholder del settore. Non resta dunque che alzare il sipario.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CIANS, il futuro della formazione artistica passa dal Macro

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 gennaio 2019

Roma martedì 29 gennaio 2019, a partire dalle ore 10, presso il Museo Macro di Roma in via Nizza 138. È questo il titolo del co/workshop organizzato dal Cians (Coordinamento istituzioni Afam non statali) per fare il punto sulla formazione artistica in Italia. L’iniziativa, suddivisa in due parti, si terrà martedì 29 gennaio al Museo Macro di Roma, in via Nizza 138.
Alle ore 10, all’interno dell’auditorium, avrà luogo un convegno aperto al pubblico e agli organi di stampa, aperto dai saluti istituzionali del Ministro per i beni e le attività culturali professor Alberto Bonisoli. Un particolare preludio musicale sarà curato dagli allievi della Saint Louis College of Music. Ai lavori, moderati dallo scrittore e filosofo Nicolas Martino e introdotti dal presidente Cians arch. Fabio Mongelli, interverranno: il direttore artistico del Macro Asilo Giorgio de Finis; un rappresentante del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; l’avv. Anna Rita Fioroni, presidente Confcommercio Professioni; l’arch. Dario Curatolo, membro comitato direttivo Adi; il dott. Marco Tortoioli Ricci, presidente Aiap; la dott.ssa Sofia Gnoli, giornalista ed esperta di moda; il dott. Marcello Smarrelli, direttore artistico Fondazione Ermanno Casoli; il dott. Cesare Biasini Selvaggi, direttore editoriale Exibart. La conclusione sarà preceduta da uno spazio dedicato ai contributi dei direttori degli organi di formazione Cians, tra cui il dott. Giordano Pierlorenzi, autore di “Artigenesi”, un testo dedicato alla ricerca delle radici del design italiano.
Alle 15 in punto le istituzioni Cians (Accademia di Belle Arti “Aldo Galli” di Como, Accademia di Belle Arti e Design Poliarte di Ancona, Accademia di Belle Arti “G.B. Tiepolo” di Udine, Accademia di Costume e di Moda di Roma, Accademia Italiana di Arte, Moda e Design di Firenze, Hdemia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia, IAAD – the Italian University for Design, IED – Istituto Europeo di Design di Milano, Istituto Marangoni di Milano, Istituto Modartech di Pontedera (Pi), IUAD – Accademia della Moda di Napoli, LABA – Libera Accademia di Belle Arti di Brescia, LABA – Libera Accademia di Belle Arti di Firenze, NABA – Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, RUFA – Rome University of Fine Arts di Roma, Sae Institute di Milano, Saint Louis College of Music di Roma) si riuniranno in conclave, dando forma e sostanza a quattro diversi tavoli di lavoro per determinare un percorso culturale comune.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un nuovo MACRO per il sistema dell’arte contemporanea di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 23 dicembre 2017

biblioteca centrale romaRoma. Il processo di forte innovazione del sistema dell’arte e della cultura contemporanea oggi giunge alla sua tappa fondamentale con la presentazione del nuovo MACRO anche rispetto al rapporto sinergico che questo spazio avrà con il sistema dell’arte contemporanea di cui fanno parte il MAXXI e la Galleria Nazionale e i tanti operatori del settore in città. Il museo farà parte del nascente Polo del Contemporaneo e del Futuro – modello promosso dall’Assessorato alla Crescita Culturale di Roma Capitale – che contribuirà con le altre istituzioni comunali e nazionali al riposizionamento di Roma come capitale della vita culturale contemporanea.Motore del Polo sarà l’Azienda Speciale Palaexpo, che dal prossimo 1° gennaio metterà in connessione il Palazzo stesso con il MACRO Museo di arte contemporanea di Roma e con il Mattatoio. Obiettivo del Polo sarà stimolare l’esplorazione di nuove frontiere presenti e future con una profonda relazione con il sistema delle Biblioteche di Roma, come presidi diffusi in tutto il territorio cittadino. L’Azienda Speciale Palaexpo – che presto avrà una nuova governance dopo la chiusura dell’avviso pubblico per il nuovo CdA – riparte quindi dal 2018 con un nuovo ruolo e un nuovo impegno.
Il nuovo MACRO inizierà il 2018 con la mostra sui Pink Floyd, mentre vedrà partire da ottobre il progetto sperimentale “MACRO Asilo”, che sarà un grande dispositivo d’incontro con e per la città, accogliente, immerso nel suo territorio aperto e permeabile a chiunque faccia pratica artistica. Sarà uno spazio ospitale, residenziale – dove stare più che visitare – utilizzabile, produttivo (in grado di produrre le opere, oltre che mostrarle), leggero, polidisciplinare. Uno spazio relazionale dove ripensare l’incontro tra gli artisti e la città. Per questo è stato deciso che l’accesso al museo sarà gratuito per tutti: un ulteriore passo in avanti nella politica di accessibilità e apertura degli spazi culturali portata avanti dall’Amministrazione.
Il “MACRO Asilo” sarà un dispositivo nuovo che reinventa il museo, come una realtà di produzione e trasformazione culturale oltre la dimensione espositiva. Il progetto sperimentale è stato ideato da Giorgio de Finis, che ne assume la direzione artistica. Del resto l’esperienza del MAAM, di cui Giorgio de Finis è l’ideatore, è presente già nelle linee programmatiche di Governo approvate con deliberazione dell’Assemblea Capitolina, dove si sottolinea l’importanza del patrimonio culturale ricevuto in eredità e contemporaneamente la necessità per Roma di “tornare capitale culturale mondiale nel pieno senso del termine, città in cui la capacità di sviluppare, creare, produrre conoscenza, beni e servizi culturali, siano al cuore del suo sviluppo”. Il progetto è stato raccontato alla presenza del Vicesindaco con delega alla Crescita Culturale Luca Bergamo, della Presidente della Commissione Cultura Eleonora Guadagno, dell’artista Michelangelo Pistoletto, del Direttore generale f.f. dell’Azienda Speciale Palaexpo Fabio Merosi, della Direttrice della Galleria Nazionale Cristiana Collu, del Direttore del MAXXI Arte Bartolomeo Pietromarchi e del direttore artistico del progetto sperimentale di “MACRO Asilo” Giorgio de Finis.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al Macro la performance live “Giornali Luminosi”

Posted by fidest press agency su domenica, 30 aprile 2017

giornalismoRoma. “Anche i vecchi giornali possono avere una nuova vita e i cittadini di Roma lo scopriranno con l’iniziativa “Giornali Luminosi”. Invitiamo studenti, cittadini e associazioni culturali a portare vecchi quotidiani, riviste, periodici all’interno dello spazio della Pelanda, al Macro, dove domani l’artista Marco Nereo Rotelli realizzerà una performance live rielaborando questo materiale in un’opera. I giornali saranno riusati e “messi in luce”, mediante la realizzazione di una vera e propria opera d’arte”. Così Pinuccia Montanari, assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale, presentando l’evento organizzato da Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) in collaborazione con Roma Capitale (Assessorato alla Sostenibilità Ambientale e Assessorato alla Cultura), Macro e AMA.“Giornali Luminosi” è solo una delle tante iniziative previste nell’ambito dell’evento nazionale “RicicloAperto”, pensato da Comieco per promuovere la cultura del riciclo e dell’economia circolare di carta e cartone.“Con “Giornali Luminosi” abbiamo voluto accendere i riflettori su una delle possibili storie a lieto fine che la carta avviata a riciclo può vivere, quella artistica, e mostrare come la carta, recuperata, lavorata e trasformata, possa vivere una seconda vita diventando persino opera d’arte nel suo viaggio di rigenerazione”, commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “È un’importante iniziativa educativa e di sensibilizzazione alla raccolta differenziata: tutto, come la carta, può avere una nuova dimensione, anche artistica. Confidiamo in una grande partecipazione di tutti”, conclude Montanari.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicurezza idrica

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 settembre 2014

21 bleu acqua altaLe macro tendenze come l’aumento dell’importanza di salute e benessere evidenziano le questioni sulla sicurezza dell’acqua, e sostengono la forte crescita del mercato globale delle apparecchiature per il trattamento dell’acqua in ambito residenziale e nelle aree commerciali. Anche la rigida applicazione degli standard per il trattamento delle acque e il sostegno normativo alle nuove procedure innovative danno slancio al mercato. Attualmente, le Americhe detengono la maggiore quota di mercato. Sebbene l’Europa rappresenti il mercato più attento all’ambiente e meno attento ai costi per le soluzioni di trattamento dell’acqua, la regione Asia-Pacifico offre possibilità più ampie grazie alla domanda crescente da parte della popolazione della regione, in continuo aumento, e alle preoccupazioni sulla salute pubblica. Una nuova analisi di Frost & Sullivan, intitolata “Global Residential and Light Commercial Water Treatment Equipment Market”, rileva che il mercato ha prodotto entrate per 11,03 miliardi di dollari nel 2013 e stima che questa cifra raggiungerà quota 18,80 miliardi di dollari nel 2020. Si prevede che il settore residenziale rappresenterà il 67,4% del mercato totale, alimentato dalle stringenti normative per il trattamento dell’acqua domestica in alcuni paesi attenti all’ambiente come Stati Uniti, Singapore, Regno Unito, Germania, India e Cina. Tuttavia, anche le apparecchiature per il trattamento dell’acqua nell’ambito delle aree commerciali stanno guadagnando terreno, e si prevede che assisteranno ad un tasso di crescita annuale composto dell’8,9%.
“I prodotti premium avranno una migliore diffusione nei mercati dei paesi sviluppati, – afferma Vandhana Ravi, analista di Frost & Sullivan. – La preferenza per i sistemi da tavolo (counter-top) aumenterà nella regione Asia-Pacifico, mentre i sistemi sotto-lavello (under-the-sink) e per trattare l’acqua di tutta la casa (point-of-entry) guadagneranno popolarità nelle Americhe e in Europa”. Tuttavia, le questioni relative al prezzo e la struttura frammentata del mercato, che si trova ad affrontare la dura competizione dell’acqua in bottiglia, creeranno un ambiente molto difficile per gli affari nel breve termine. L’acqua in bottiglia offre maggiori possibilità di personalizzazione, rispondendo all’esigenza del settore di fitness e benessere fisico, ed è commercializzata con l’aggiunta di minerali e ionizzata. Ciononostante, questo segmento perderà gradualmente terreno a causa delle preoccupazioni ambientali relative alle materie plastiche. Con l’aumento della consapevolezza, la preferenza degli utenti finali andrà verso i fornitori che offrono soluzioni olistiche per il trattamento dell’acqua. La riduzione degli intermediari porterà i fornitori più vicino ai clienti, accorciando di conseguenza la catena di valore e permettendo loro di proporsi come fornitori di soluzioni complete, riducendo i costi. “Pertanto, i canali di vendita diretta resteranno il metodo di distribuzione più redditizio, considerando che i progressi tecnologici nelle vendite online stanno prendendo piede nei paesi sviluppati dell’Europa e delle Americhe, e in alcuni paesi della regione Asia-Pacifico, – afferma Ravi. – A questo fine, il mercato sta attraversando una fase di consolidamento, con l’acquisizione dei distributori da parte delle aziende, specialmente nell’ambito dei servizi per spazi commerciali”. Nel frattempo, il business del noleggio continuerà ad alimentare le entrate del mercato, grazie al vantaggio di un servizio di post-vendita affidabile per i clienti e ad entrate mensili ricorrenti per i fornitori delle apparecchiature. Lo studio “Global Residential and Light Commercial Water Treatment Equipment Market” fa parte del programma Environmental Growth Partnership Service. Altri studi di Frost & Sullivan collegati a questo argomento sono: “Global Municipal Solid Waste Management Services Market”, “European Construction and Demolition Recycling Services Market” e “North American Sludge Treatment Equipment Market”. Tutti i servizi di ricerca compresi nel servizio in abbonamento forniscono dettagliate opportunità di mercato e tendenze del settore, valutate in seguito ad esaurienti colloqui con gli operatori del mercato.
Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, collabora con i propri clienti per potenziare una visione innovativa che risponda alle sfide globali e alle opportunità di crescita correlate che faranno la differenza per gli operatori del mercato di oggi. Per oltre 50 anni abbiamo sviluppato strategie di crescita per le 1000 aziende più importanti a livello globale, le realtà emergenti, il settore pubblico e la comunità degli investitori. La vostra azienda è pronta per la prossima ondata di convergenza industriale, tecnologie dirompenti, crescente competizione, macro tendenze, best practice innovative, clienti in continua evoluzione e mercati emergenti?

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Urs Luthi

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 dicembre 2009

Roma fino al 5/4/10 Macro via Reggio Emilia, 54Museo d’Arte Contemporanea.  Macro darà il proprio tributo a Urs Lüthi. La mostra, a cura di Luca Massimo Barbero ed Elena Forin e promossa dal Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione Sovraintendenza ai Beni Culturali, si pone come un evento particolare che conclude un anno espositivo di grande intensità sia per l’artista che per il Museo. Dopo le mostre presso il Kunstmuseum Luzern, la Sammlung Falkenberg di Amburgo, il Kunst Meran, e Villa Giulia di Verbania, e dopo l’assegnazione del premio Arnold Bode conferitogli da Documenta di Kassel, la personale al MACRO di Roma e’ per Lüthi un’occasione per tornare a riflettere su tematiche che da sempre hanno segnato la sua ricerca, coinvolgendo in questa occasione la città e il museo in un modo originale e inedito. Catalogo Electa Mondadori Italiano/Inglese
Urs Lüthi è nato a Krienz (Lucerna) nel 1947. Dal 1986 vive a Monaco e dal 1994 insegna all’Università di Kassel. La sua prima mostra personale e’ del 1966 e da allora ha partecipato a mostre personali e collettive in molte gallerie in Italia e all’estero. (Immagine: Autoritratto a mani vuote – Selfportrait with empty hands, 2009, fotografia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »