Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 220

Posts Tagged ‘madre teresa’

“Mother Teresa, Mercy for Asia and the world”

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 agosto 2016

madre teresaRome on September 2, from 3pm to 7pm, in the John Paul II hall of the Pontifical Urban University, Via Urbano VIII, 16.
Participants will be greeted and addressed by:
1. Sr Mary Prema, superior general of the Missionaries of Charity
2. Fr. Brian Kolodiejchuk, postulator of the Mother’s cause
3. Card. Oswald Gracias, Archbishop of Mumbai
4. Card. Fernando Filoni, Prefect of the Congregation for the Propagation of the Faith
5. Fr. John A. Worthley, on Mother Teresa’s influence in China
6. A witness Mother Teresa’s influence in the Islamic world.
7. Fr. Ferruccio Brambillasca, Superior General of PIME
Pope Francis will canonize Mother Teresa of Calcutta September 4, next.
The religious sister who gave her life for “the poorest of the poor”, was defined by John Paul II “the icon of mission in the twenty-first century.” Pope Francis has often singled her out as an example of the corporal and spiritual works of mercy, so important in the celebration of the current Jubilee. Mother Teresa is also the patron saint of AsiaNews.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Madre Teresa, la Misericordia per l’Asia e il mondo”/”Mother Teresa, Mercy for Asia and the world”

Posted by fidest press agency su domenica, 7 agosto 2016

madre teresaRoma 2 settembre, dalle ore 15 alle ore 19, presso la Sala Giovanni Paolo II della Pontificia Università Urbaniana Via Urbano VIII
Simposio 2016 di AsiaNews, che avrà come tema “Madre Teresa, la Misericordia per l’Asia e il mondo”. All’incontro saranno presenti col loro saluto e la loro testimonianza:
1. Sr Mary Prema, superiora generale delle Missionarie della Carità
2. P. Brian Kolodiejchuk, postulatore della causa della Madre
3. Card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai
4. Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide
5. P. John A. Worthley, sull’influenza di Madre Teresa in Cina
6. Una testimonianza sull’influenza di Madre Teresa nel mondo islamico.
7. P. Ferruccio Brambillasca, superiore generale del Pime
Papa Francesco canonizzerà Madre Teresa di Calcutta il 4 settembre prossimo.
La suora che ha donato la vita per “i più poveri dei poveri”, è stata definita da Giovanni Paolo II “l’icona della missione nel XXI secolo”. Papa Francesco l’ha additata molte volte come esempio delle misericordie corporali e spirituali, così importanti nella celebrazione del Giubileo in corso.Madre Teresa è anche la patrona di AsiaNews.
September 2, from 3pm to 7pm, in the John Paul II hall of the Pontifical Urban University, Via Urbano VIII, 16 – 00165 Rome. Participants will be greeted and addressed by:
1. Sr Mary Prema, superior general of the Missionaries of Charity
2. Fr. Brian Kolodiejchuk, postulator of the Mother’s cause
3. Card. Oswald Gracias, Archbishop of Mumbai
4. Card. Fernando Filoni, Prefect of the Congregation for the Propagation of the Faith
5. Fr. John A. Worthley, on Mother Teresa’s influence in China
6. A witness Mother Teresa’s influence in the Islamic world.
7. Fr. Ferruccio Brambillasca, Superior General of PIME
Pope Francis will canonize Mother Teresa of Calcutta September 4, next.
The religious sister who gave her life for “the poorest of the poor”, was defined by John Paul II “the icon of mission in the twenty-first century.” Pope Francis has often singled her out as an example of the corporal and spiritual works of mercy, so important in the celebration of the current Jubilee.Mother Teresa is also the patron saint of AsiaNews.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Madre Teresa verrà proclamata Santa con una cerimonia in Vaticano

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2016

madre teresamadre teresa1L’eredità lasciata da questa piccola grande donna la si può ritrovare in ogni angolo di Calcutta, ma non solo: le Missionarie della Carità continuano la sua opera in tutto il mondo con la stessa semplicità e lo stesso rigore della loro Madre. Girano come lei indossando semplici sari, a piedi, nelle bidonville, e danno senza fare domande, gratuitamente, aiutando indifferentemente hindu, mussulmani cristiani, atei. La religione secondo Madre Teresa non deve dividere né discriminare. Nell’immensa megalopoli lavora da 42 anni anche CINI, il Child in Need Institute, guidata dal pediatra Samir Chaudhuri.L’esempio di Madre Teresa è una testimonianza tangibile della gioia di amare, della grandezza e della dignità di ogni essere umano, del valore delle piccole cose fatte fedelmente e con amore e senza aspettarsi una ricompensa.
“Quando Madre Teresa iniziò il suo lavoro, partì da un concetto molto semplice: dare amore e cure a persone che non hanno niente e nessuno cui rivolgersi. Questo normalmente non accade perché in genere si da sperando di avere qualcosa in cambio.” afferma Samir Chaudhuri.“Il suo lavoro ci ha influenzato profondamente. Quando l’ho invitata ad inaugurare il nostro centro conferenze, ho colto l’occasione per chiederle di parlare ai miei colleghi, in modo che fossero ispirati dalle sue profonde parole. Lei ci ha detto di fare quello che facciamo con amore e compassione.” I destini di Madre Teresa e Samir si sono incrociati più volte con azioni complementari, entrambi agendo col comune obiettivo di prendersi cura dei più poveri nelle comunità marginali indiane.
Le sorelle di Madre Teresa aiutano i poveri di Calcutta in modo caritatevole offrendo cibo e assistenza che permetta loro di sopravvivere. In parallelo, CINI si impegna per migliorare lo stato di salute delle persone insegnando loro a nutrirsi correttamente e ad impossessarsi della propria vita offrendo gli strumenti necessari per sostentarsi da soli. (foto: madre teresa)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dov’è Dio?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 agosto 2016

padre pioUna domanda dalle molteplici interpretazioni: potrebbe apparire blasfema, come potrebbe diventare mistica, di quel misticismo nel dubbio, che genera la Santità del Dubbio, che fu di Madre Teresa di Calcutta e di Padre Pio da Petralcina.
Risponde, con la forbita dialettica che gli è congeniale, Don Massimo Naro, personaggio intellettuale di grande respiro e sacerdote aperto ad ogni dialogo e non necessariamente in quest’ordine; risponde dalle pagine de “La Sicilia del I° agosto 2016
Fratello del compianto Cataldo, arcivescovo di Monreale, prematuramente scomparso, del quale ripercorre le orme culturali, anche se con interessi e impostazioni diverse pur nella continuità dell’impegno.
Gli ultimi giorni del mese di luglio sono stati di grande importanza sia nel suo scorrere quotidiano sia nei messaggi che sono giunti al popolo dei cristiani e oltre.Quando la violenza ha colpito alla cieca, seminando morte e distruzione era facile porsi la domanda “Dov’è Dio”, che permette che tali eventi si materializzassero con l’inaudita ferocia di chi non crede in nulla e uccide in nome di un Dio che non conosce la Misericordia, il Perdono, l’Amore.
Dio era lì, Dio era in quel bambino annegato e ritrovato sul bagnasciuga di una spiaggia a simboleggiare l’assenza di ogni umana pietà; Dio era tra i morti di Dacca, era nella stage di Nizza; era sull’altare di Ruen incarnato nelle spoglie di Padre Jacques Hamel a subire il martirio, dopo averlo subito nel Salvador, quando mani assassine trucidarono mons. Romero nel solenne momento della transustanziazione, quando la particola consacrata, in grazia della Fede, diventa corpo mistico e sangue di Cristo.
Cristo non scende dalla Croce, anzi, perpetua il Suo sacrificio in ogni gesto o atto assimilabile alla Sua Crocifissione.
Dov’è Dio ? Rispose mons. Romero, quando venne malamente trattato in Vaticano dal cardinale Ratzinger, che impose, anche a Giovanni Paolo II, la condanna della Teologia della Liberazione, condannando mons. Romero alla solitudine del suo Salvador, fra quei peones laceri, affamati, disprezzati dal grande potere economico sfruttatore della povertà e del bisogno.
Giovanni Paolo II, solo dopo il martirio di Mons. Romero si recò in Salvador a pregare sulla tomba del martire, fu allora che concepì la Centesimus Annus, enciclica nella quale rivalutava la Teologia della Liberazione.
La risposta di Don Massimo Naro è un compendio ben più approfondito delle mie modestissime parole, ma risveglia i sentimenti di solidarietà che solo la Fede cristiana sa concepire in una fratellanza universale.La Giornata Mondiale della Gioventù, che si è appena conclusa, ha rappresentato, nelle parole di Papa Francesco, la via maestra che ogni buon cristiano deve seguire, nella certezza di avere in Cristo una guida e un compagno di percorso.Dio era in quei milioni di giovani che hanno restituito al mondo la Speranza. Dio era in quei musulmani che hanno partecipato, in molte città europee, alla celebrazione della Santa Messa, invocando Pace, Fratellanza, Unità nella Fede dell’Unico Dio. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“10 Stelle per Madre Teresa”

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Il Sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, il superiore generale e cofondatore con Madre Teresa dei Missionari della Carità Contemplativi, Padre Sebastian Vazhakala, il capo progetto e autore dello spettacolo per RAIUNO Fabrizio Silvestri e il direttore stabile e artistico dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo (Sanremo Festival Orchestra), Maestro Bruno Santori presentano la serata evento “10 Stelle per Madre Teresa” in occasione dei 100 Anni della Nascita della “Piccola Matita di Dio”.  L’iniziativa promossa da Roma Capitale, prodotta dalla Real Management in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma e con il Patrocinio del Ministero della Cultura della Repubblica di Macedonia è sponsorizzata da Cattolica Assicurazioni, ACER Associazione Costruttori Edili di Roma e Provincia, In Più Broker, Markas Service, Maticmind, Toy-Watch, Tenuta Bosco Albano e Pasta Antonio Amato.
Il centenario della nascita di Madre Teresa di Calcutta, (Skopje, Repubblica di Macedonia, 26 agosto 1910) ripropone la figura di una donna che in molti considerano punto d’incontro tra gli esseri umani di qualsiasi religione e ceto sociale. La “Madre per i poveri” è l’immagine simbolo del ventesimo secolo che racchiude in sé compassione per il mondo e amore per il cristianesimo.   Roma celebra la Beata attraverso il contributo di artisti del mondo della musica d’autore italiana, che interpreteranno le più suggestive canzoni d’amore, di pace e di fratellanza: Amedeo Minghi – Ivana Spagna – Stadio – Antonella Ruggiero – Simona Molinari – Dimitra Theodossiu.   L’orchestra Sinfonica Nova Amadeus composta da 35 elementi e diretta dal Maestro Bruno Santori, proporrà, dunque, delle scelte musicali mirate e di grande impatto sul pubblico come: Ave Maria, Panis Angelicus, Davanti agli occhi miei, Un pensiero per te, Pensiero di Pace, White Christmas. Sul palco della Sala Sinopoli saliranno anche noti attori del cinema nostrano, che leggeranno brevi passi del messaggio spirituale di Madre Teresa: Enzo De Caro, Valeria Fabrizi, Anna Galiena, Fanny Cadeo, Giuliano Gemma con la partecipazione straordinaria di Gina Lollobrigida.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Madre Teresa: Una fede nel buio

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 maggio 2010

Di Greg Watts Edizioni Messaggero Padova Pagg. 192 Euro 15,00 Madre Teresa è un’icona del nostro tempo, un modello di bontà, empatia, carità. Ma quale fu il cammino che fece di Agnes Bojaxhiu, ragazza semplice di un angolo dimenticato dell’Europa dell’Est, una figura di così intenso carisma, di così grande notorietà e influenza? Questa biografia, corredata da moltissime foto, ripercorre la storia di Madre Teresa, della sua vita, da giovane suora determinata che lascia il convento per avventurarsi nelle strade di Calcutta, paladina dei poveri e degli ultimi in tutto il mondo. Seguendo la sua chiamata, Madre Teresa fondò una congregazione attiva in più di 120 paesi: i Missionari della Carità. Con l’espandersi della congregazione, crebbero anche le critiche alla sua ideologia, ai suoimetodi assistenziali, alle sue fonti di finanziamento. Eppure, malgrado le resistenze esteriori e l’oscurità interiore che l’afflisse per un lungo periodo, Ella seppe portare avanti nella fede la sua opera, un’opera che ha toccato innumerevoli vite in tutto il mondo e altrettante ne ha ispirate.
Greg Watts giornalista e scrittore, è responsabile della Fruit of the Vine Media con sede a Londra, una società di consulenza, specializzata in materia di nuovi media e public relations, che si rivolge soprattutto a chiese, scuole, associazioni e piccole imprese. È autore di numerosi testi tra i quali Un lavoratore nella vigna: ritratto di Papa Benedetto XVI.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Una piccola matita”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 settembre 2009

Roma Giovedì  3 settembre 2009  alle ore 11.30 in Sala Marconi – Radio Vaticana – Piazza Pia, 3  conferenza stampa di presentazione dell’audiolibro  “Una piccola matita” su testi di Madre Teresa Terzo volume del Progetto Culturale ed Educativo “PhonoStorie” dedicato a grandi Personaggi del XX secolo  Interverranno: Stefano De Martis, condirettore  di “Sat2000”(moderatore) S.E.Mons.Giuseppe Merisi, Sergio Zavoli, Folco Terzani, Mite Balduzzi e Roberto Tietto Saranno presenti alcuni degli artisti coinvolti nel progetto “Una piccola matita” non è un saggio, né una biografia, ma uno strumento per mettersi in ascolto delle profondità dell’animo di Madre Teresa, ripercorrendone la vicenda umana, attraverso alcune pagine di spiritualità più famose scritte da Madre Teresa. La Prefazione dell’Opera è affidata a personalità che, per cultura e per una personale, appassionata e profonda ricerca, hanno scritto e testimoniato di lei con toccante sensibilità e limpidezza: Sergio Zavoli e Folco Terzani.  Di alto profilo gli artisti che hanno dato la voce agli scritti di Madre Teresa: Paolo Bonacelli, Sonia Bergamasco, Fabrizio Gifuni, Rita Di Lernia, Eleonora Mazzoni, Fabrizio Bucci. Musiche del compositore Mite Balduzzi. Da segnalare la partecipazione della cantautrice Chiara Grillo, con il brano “Una goccia d’acqua” in versione acustica, accompagnata al pianoforte dal maestro Emanuele Chirco. In postfazione l’audiolibro contiene anche brevi testimonianze di personalità provenienti da diversi ambiti: Giuseppe Merisi – Presidente Caritas Italiana, Sara Simeoni – campionessa olimpica, Giulio Andreotti – senatore, Liliana Cosi – ballerina étoile, Laura Biagiotti – stilista. L’Arcobaleno Editore, Centro Europeo Risorse Umane in collaborazione con Caritas Italiana  Durata Cd: 54’ ca. Prezzo di copertina: €. 24,50 (libro+cd)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Una piccola matita”

Posted by fidest press agency su domenica, 2 agosto 2009

Roma 3 settembre 2009 alle ore 11.30 in  Sala Marconi – Radio Vaticana –  Piazza Pia, 3 si svolgerà la conferenza stampa di presentazione dell’audiolibro “Una piccola matita”  su testi di Madre Teresa Terzo volume del Progetto Culturale ed Educativo “PhonoStorie” dedicato a grandi Personaggi del XX secolo Coordina: Dino Boffo, Direttore di “Avvenire” Intervengono:  S.E.Mons.Giuseppe Merisi, Sergio Zavoli, Folco Terzani, Mite Balduzzi e Roberto Tietto. “Una piccola matita” non è un saggio, né una biografia, ma uno strumento per mettersi in ascolto delle profondità dell’animo di Madre Teresa, ripercorrendone la vicenda umana, attraverso alcune pagine di spiritualità più famose scritte da Madre Teresa. La Prefazione dell’Opera è affidata a personalità che, per cultura e per una personale, appassionata e profonda ricerca, hanno scritto e testimoniato di lei con toccante sensibilità e limpidezza: Sergio Zavoli e Folco Terzani.  Di alto profilo gli artisti che hanno dato la voce agli scritti di Madre Teresa: Paolo Bonacelli, Sonia Bergamasco, Fabrizio Gifuni, Rita Di Lernia, Eleonora Mazzoni, Fabrizio Bucci.Musiche del compositore Mite Balduzzi. Da segnalare la partecipazione della cantautrice Chiara Grillo, con il brano “Una goccia d’acqua” in versione acustica, accompagnata al pianoforte dal maestro Emanuele Chirco. In postfazione l’audiolibro contiene anche brevi testimonianze di personalità provenienti da diversi ambiti: Giuseppe Merisi – Presidente Caritas Italiana, Sara Simeoni – campionessa olimpica, Giulio Andreotti – senatore, Liliana Cosi – ballerina étoile, Laura Biagiotti – stilista.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »