Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘Málaga’

Mytaxi arriva a Oxford, Reading e Malaga

Posted by fidest press agency su domenica, 9 settembre 2018

Mytaxi, l’app per i taxi leader in Europa, annuncia l’arrivo del servizio in tre nuove città, Oxford, Reading e Malaga. Sono state 10 le nuove location lanciate nell’arco del 2018, che si sono unite alle oltre 100 città europee in cui il servizio è già attivo. L’espansione internazionale dell’azienda si manifesta anche nel successo economico raggiunto: solo nei primi 6 mesi dell’anno, la società è riuscita ad aumentare il fatturato generato dai viaggi al di fuori del Paese di origine del cliente di circa il 170% rispetto allo scorso anno.”mytaxi è la app dedicata al mondo dei taxi più capillare d’Europa, e la presenza internazionale del sevizio è proprio uno dei fattori che i nostri clienti amano di più, potendo affidarsi ad un servizio di qualità non solo nel proprio Paese ma anche all’estero.” – rivela Andy Batty, Chief Operating Officer di mytaxi. “Nei prossimi mesi continueremo ad espandere la nostra presenza a livello internazionale, con particolare attenzione ai mercati in cui mytaxi è già presente, come ad esempio l’Italia”.Oltre al recente arrivo di mytaxi ad Oxford, Reading e Malaga, il servizio è stato lanciato nel corso del 2018 anche a Nottingham, Brighton, Manchester, Edimburgo, Katowice, Poznan e Porto. Oggi più di 10 milioni di passeggeri e 100.000 tassisti utilizzano mytaxi in una delle 100 città europee in cui il servizio è attivo.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Religione e populismo: Chiese europee concorso abusi politici della religione

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 luglio 2018

Malaga più di 40 partecipanti si sono riuniti presso i Centro Ecumenico Los Rubios a Malaga, in Spagna, per una scuola estiva sulla religione e il populismo. Il gruppo di cristiani, musulmani, ebrei e rappresentanti sono stati portati insieme su invito della Conferenza delle Chiese europee (KEK) e dei suoi partner spagnoli. Le discussioni concentrati sul ruolo delle religioni in un continente europeo testimoniare la crescente influenza della politica populista. Altoparlanti hanno sottolineato che, mentre i populisti spesso utilizzano identità religiosa come strumento di divisione, i credenti sono tra i primi a soffrire di una riduzione della democrazia e dello Stato di diritto. Il dottor Ibrahim Salama dall’Ufficio del Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha osservato che le religioni sono spesso percepiti dalle loro differenze, ma sottolineare dovrebbe piuttosto essere posato su ciò che li collega. Ms Simona Cruciani dell’Ufficio delle Nazioni Unite di genocidio Prevenzione, New York, chiamato religioni per sostenere il piano d’azione delle Nazioni Unite per i leader religiosi sulla prevenzione del genocidio. L’Ambasciatore del Consiglio d’Europa, alle Nazioni Unite, la sig.ra Dragana Filipovic, ha spiegato il ruolo del Consiglio nella promozione e difesa della libertà di religione o di credo in tutta Europa. Rev. Alfredo Abad, dall’host Chiesa Evangelica in Spagna, ha richiamato l’attenzione il destino di Francisco Mele e di altri pastori protestanti in Spagna. “Dopo che la Corte europea dei diritti dell’uomo ha deciso nel 2012 che il pastore Manzanas era stato discriminato, perché non aveva avuto lo stesso accesso a una pensione statale come sacerdoti cattolici in Spagna, eravamo convinti che questo trattamento ingiusto sarebbe finita,” Abad ha osservato. “Ma fino ad oggi la Spagna non ha modificato la propria legislazione discriminatoria, nonostante la sentenza di Strasburgo. Avendo per compensare il fallimento dello Stato di pagare queste pensioni finiranno per rovinare la nostra chiesa finanziariamente. Perciò siamo grati per il sostegno di CEC delle nostre giuste rivendicazioni.” Imam Sayed Razawi, scozzese Bayt Society, e la sig.ra Michal Zilberberg, European Community Center Ebraica a Bruxelles, ha sottolineato che la discriminazione comincia con pregiudizi molto semplici e comuni che costituiscono la base ideologica per discorsi di odio e di agitazione populista. Riassumendo procedimenti della settimana, Rev. Dr. Göran Gunner, moderatore del gruppo tematico di riferimento per i diritti umani (TRG) del CEC, ha concluso “gli attori religiosi possono svolgere un ruolo fondamentale nella lotta contro il populismo, il razzismo e l’intolleranza.” Egli ha sottolineato che CEC e le sue Chiese Stati hanno una forte tradizione nella costruzione di ponti, che aiuta a contestare le nozioni che l’identità religiosa si basa su divisioni piuttosto che sul dialogo. Sulla base di questi proficui scambi, il TRG per i diritti umani continuerà a facilitare le discussioni relative al populismo e la libertà religiosa.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un viaggio “esperenziale” fuori dai soliti giri: ci pensa Ceta

Posted by fidest press agency su sabato, 26 settembre 2015

malagaMalaga – Trecentottantasette strutture di piccole dimensioni e 47operatori ed agenti di viaggio della Puglia e delle Isole Ioniche. Sono i numeri degli operatori del turismo di nicchia che il progetto Ceta – acronimo di Cross border Electronic exchange for the Tourism business Accomodation units: information services to match offer and demand – ha già messo in rete, fra Grecia e Italia. Una rete di scambio nel turismo di nicchia, attivata ad aprile dello scorso anno, per facilitare l’incontro fra domanda e offerta in Puglia e nelle isole joniche, attraverso itinerari mirati per turisti curiosi.
“Così chi ha deciso di trascorrere le sue vacanze in Puglia può programmare di allungare di qualche giorno il soggiorno nelle isole ioniche e viceversa. Sapendo già dove andare, in quale tipo di struttura alloggiare, perché l’ha preventivamente visionata sul portale e prenotata, e anche come arrivarci. Ceta è stato ideato per quella fetta di turisti che cercano una vacanza nelle strutture che non sono hotel e che intendono vivere un’esperienza speciale, diversa, e cioè visita di luoghi, dalla cultura alla natura, dalle tradizioni all’eno-gastronomia, ma anche una vacanza relazionale, di maggiore contatto con le peculiarità dei territori a cominciare dal rapporto diretto con l’ospite, elemento che un hotel tradizionale non può assicurare”.
Lo ha detto ieri alla Camera di Commercio di Malaga, nella conferenza internazionale di presentazione di Ceta, il malaga1manager di progetto, Ida Borrelli dell’Aicai, l’azienda speciale della Camera di Commercio di Bari. L’ente camerale barese è difatti soggetto capofila dell’iniziativa comunitaria, che è stata realizzata in collaborazione con la Camera di Commercio di Corfù, Innovapuglia SpA e l’Università delle Isole Ioniche. Il 10 ottobre sarà Corfù ad ospitare l’evento conclusivo.
Le strutture coinvolte da Ceta sono bed & breakfast, studios, agriturismi, appartamenti, ville, camping, tutti definiti “non hotel accomodations”. Devono avere però particolari caratteristiche: l’uso di prodotti tipici realizzati da aziende locali, la disponibilità di spazi all’aperto, l’amicizia nei confronti degli animali domestici, facilities per i portatori di disabilità fisiche e psichiche, menù specifici per gli intolleranti alimentari. E devono inoltre essere “sostenibili” per scelte compatibili con l’ambiente, fare informazione sul territorio in cui operano supportando il visitatore nella ricerca dei luoghi da visitare (soprattutto quelli a forte impatto naturalistico e storico) e offrire servizi aggiuntivi gratuiti come le biciclette, guide, escursioni organizzate.
Servizi necessari per poter aderite alla rete Ceta, sottoscrivendo una Carta del Turismo di Qualità, come ha evidenziato Kostantina Kolla della Camera di Commercio di Corfù. “Per incrementare sempre di più gli standard dell’offerta”.
Ceta è un portale ma anche due applicazioni per cellulari e palmari. Queste ultime dedicate alla guida nei luoghi di interesse raggiungibili dalle strutture di Ceta e ai trasporti per raggiungere le stesse destinazioni. Le ha illustrate a Malaga Roberto Scannicchio di Innovapuglia, che insieme a Ioannis Papadakis della Università Ionica, intervenuto anche lui alla conferenza internazionale, ha sviluppato la parte software e marketing di Ceta. “Attualmente si sta lavorando all’accesso off line delle applicazioni e ad implementare la parte del progetto che riguarda il marketing virale, dallo storytelling ai flash mob nei luoghi ad alta concentrazione turistica, e soprattutto le vetrine sui social network”.
“Ceta – ha concluso Ida Borrelli – ha voluto mettere in rete questa importante fetta di turismo extralberghiero, di matrice sostenibile, estremamente interessante ma assai frammentato e spesso poco conosciuto, per renderlo disponibile e soprattutto fruibile in un unico luogo telematico e senza dover fare svariate ricerche. La previsione è di incrementare la ricettività di queste strutture del 10% fino al 2018”. (foto: malaga)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Progetto Ceta: Conferenza Internazionale di Malaga

Posted by fidest press agency su domenica, 20 settembre 2015

malagaMalaga il 22 settembre la Camera di Commercio di Malaga ospiterà la Conferenza Internazionale di presentazione del Progetto di cooperazione turistica europea CETA (Cross border electronic Exchange for the tourism business accommodation units: information services to match offer and demand). L’iniziativa vede capofila la Camera di Commercio di Bari, attraverso la propria azienda speciale Aicai ed è realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Corfù, Innova Puglia SpA e l’Università delle Isole Ioniche.
Il Progetto CETA ha l’obiettivo di promuovere un’offerta turistica di nicchia nell’area Mediterranea e con la realizzazione di una borsa elettronica del turismo intende facilitare e migliorare l’informazione e la comunicazione nel settore del turismo extra-alberghiero. Come? Attraverso un portale web http://www.cetaproject.eu che funziona da vetrina per le strutture ricettive e applicazioni multimediali a supporto del turista sia nell’organizzazione del suo viaggio che nella scelta dei siti culturali e naturali da visitare, per accompagnarlo fuori dei “soliti binari” a scoprire itinerari e percorsi insoliti e patrimoni locali.
Finanziato con i fondi del Programma Europeo di Cooperazione Territoriale Grecia – Italia 2007-2013, sviluppa strumenti di marketing intelligence pensati e realizzati a vantaggio delle PMI del turismo extralberghiero.
Gli operatori di settore unitamente agli organi di stampa spagnoli saranno presenti per la Conferenza che avrà inizio alle ore 08:45. Per la Camera di Commercio di Bari interverrà la Dott.ssa Ida Borrelli, Project Manager di Progetto, che presenterà l’output delle attività finora svolte e illustrerà il piano di sostenibilità futura.
A seguire interverranno gli altri partner di Progetto: la Camera di Commercio di Corfù, la Ionian University e l’Agenzia di Sviluppo della Regione Puglia “Innova Puglia.” (foto: economy)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Brits Look to Malaga for a Jubilee Bank Holiday Break

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2012

Malaga

Image via Wikipedia

London, (PRNewswire) -Data collected by dealchecker.co.uk shows that when it comes to taking advantage of this year’s extra four day weekend, Brits have their eyes cast to Spain- dealchecker.co.uk, a leading online holiday specialist, say that many Brits are already thinking about how they will be spending the additional long weekend afforded to them by the Queen’s Diamond Jubilee. Customer enquiry trends for visitors to dealchecker.co.uk reveal that Brits are looking to use their extra time off to escape to sunnier climes, with flights to Malaga proving to be the most popular enquiry for the Jubilee bank holiday weekend. dealchecker.co.uk say that having an additional long weekend to play with could be making Brits more adventurous about where they spend their short breaks. Mark Attwell, MD of dealchecker.co.uk, comments: “Malaga has been an enduringly popular holiday destination for many years, but on long weekends the tradition for Brits has often been to staycation. We here at dealchecker.co.uk think that the four additional days off in a row this year, brought about by the Queen’s Diamond Jubilee, could be tempting Brits into jetting abroad rather than staying at home.” Although it was the stand-out destination for customer enquiries, Malaga isn’t the only Mediterranean destination Brits are eyeing up for their long weekend. Flights to Faro, Alicante, Majorca, Tenerife, Bodrum and Ibiza also proved popular with visitors and dealchecker.co.uk say this could mark the start of a new trend for British travellers. Attwell continues: “The dwindling cost of flights to Mediterranean destinations has been inviting more and more holidaymakers to head to the Med for their holidays, from long two-week stays to shorter jaunts for some weekend sunshine. As prices for flights and accommodation continue to drop, we foresee that more travellers will be choosing to spend their long weekends in exciting overseas destinations rather than staycationing.” dealchecker.co.uk was founded in June 2005. The site is a leading flight, accommodation, holiday and car hire price comparison service. dealchecker.co.uk travel partners are industry leaders offering the most competitive market travel deals. The site displays all relevant partners for each travel selection, enabling customers to make the most informed choice for their travel arrangements. dealchecker.co.uk is not a tour operator or travel agent, it does not sell any travel products. When a travel selection is made, the final transaction is completed in real-time, direct with the operator or agent that the customer has chosen.
http://www.dealchecker.co.uk has developed a crisp user-friendly site to meet the demands of the modern traveller. Alongside the price comparison search and Real Deals the website provides a price tracker, travel tips, destination content and weather trends.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »