Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘Malta’

Malta: raggiunta l’immunità di gregge

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 Maggio 2021

Malta ottiene un altro importante primato e dopo essere stata la prima nazione ad aver iniziato a somministrare le vaccinazioni ai giovanissimi a partire dai 16 anni, oggi è la prima nazione europea a raggiungere l’immunità di gregge, con il 70% della popolazione adulta vaccinata con almeno una dose del vaccino COVID-19 e con il 42% della popolazione completamente vaccinata.Il piano nazionale maltese di lotta al COVID-19 ha portato già ad una forte diminuzione dei nuovi casi registrati quotidianamente, con un numero di decessi giornalieri che si è arrestato da oltre due settimane e, successivamente, registrando anche una diminuzione giornaliera dei casi attivi.“Il fatto che Malta abbia raggiunto l’immunità di gregge dal COVID-19 è di fondamentale importanza per l’economia locale, in particolare per il settore del turismo. Il governo maltese ha scelto di investire fortemente sul piano vaccinale affiancandolo ad un calendario di misure restrittive che si stanno gradualmente, ma velocemente allentando. Il nostro paese rimarrà vigile nella lotta contro il virus, investendo con vigore nelle misure adottate dall’industria del turismo e assicurandosi al contempo che questa diventi veramente sostenibile nell’era post-pandemica” ha sottolineato il ministro del Turismo e della tutela dei consumatori Clayton Bartolo.”L’annuncio ci dà la giusta dose di motivazione di cui tutti abbiamo bisogno, poiché siamo pronti a dare il benvenuto a Malta ai turisti a partire dal 1 ° giugno. Questo traguardo servirà sicuramente come ulteriore incentivo per i viaggiatori alla ricerca di una vacanza rilassante e, soprattutto, sicura “, ha aggiunto Johann Buttigieg, CEO Malta Tourism Authority.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stato di diritto a Malta: il Parlamento chiede giustizia e riforme

Posted by fidest press agency su sabato, 1 Maggio 2021

In una risoluzione adottata giovedì con 635 voti favorevoli, 46 contrari e 12 astensioni, il Parlamento europeo fa il punto sugli sviluppi del caso di Daphne Caruana Galizia e altre indagini correlate, dopo la testimonianza del criminale condannato Vincent Muscat. Esprimendo profonda preoccupazione per il possibile coinvolgimento nel caso di omicidio di ministri e politici in carica, i deputati esortano il governo ad assicurare alla giustizia tutti coloro che sono implicati in tutti i casi portati alla luce dalla giornalista.I deputati riconoscono i progressi compiuti nell’indagine sull’omicidio e su altri casi correlati di corruzione e riciclaggio di denaro, “anche se con grande ritardo”, e chiedono che la ricerca vada oltre il capo dello staff del precedente primo ministro. Tutte le accuse di corruzione e frode dovrebbero essere indagate e perseguite “con il rigore necessario e al livello appropriato”, sottolineano.Ci sono serie e persistenti minacce ai valori UE nel paese, tra cui la libertà dei media, l’indipendenza della giustizia e della polizia e la libertà di riunione, anche se i deputati notano che il governo di Malta ha fatto alcuni progressi in relazione allo stato di diritto e all’indipendenza della magistratura. I deputati accolgono favorevolmente l’avvio del progetto di riforma strutturale, dati i “profondi modelli di corruzione” identificati dalla Commissione nel suo rapporto 2020 sullo stato di diritto. I deputati riconoscono i passi compiuti dalle autorità maltesi per proteggere il giornalismo indipendente, e sottolineano che sono necessari ulteriori miglioramenti e invitano le autorità maltesi ad attuare la direttiva europea sui whistle-blower.Il Parlamento è profondamente preoccupato per l’impatto dannoso dei regimi di cittadinanza e di residenza sull’integrità della cittadinanza dell’UE, e ribadisce la sua richiesta al governo maltese di assicurare la trasparenza e di porre fine ai suoi regimi. Infine, i deputati chiedono alla Commissione di proporre una legislazione anti-SLAPP (Strategic Lawsuit Against Public Participation) per proteggere i media indipendenti europei da cause vessatorie volte a metterli a tacere o intimidirli – un passo in avanti che i deputati chiedono dal 2018.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I benefici particolari della pratica yoga a Malta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 novembre 2020

Chi pratica lo yoga sa bene quanto il luogo in cui si eseguono gli asana, sia fondamentale per trovare la concentrazione necessaria e per il raggiungimento del benessere atteso. Qualsiasi sia lo stile di yoga che pratichiate, avete mai pensato a partecipare ad un retreat a Malta completamente dedicato a questa disciplina? L’arcipelago posto nel cuore del Mediterraneo, col suo clima dolce, si presta perfettamente a dare il benvenuto agli amanti di questa pratica antichissima, ancora oggi tanto amata e diffusa, offrendo servizi e strutture idonee ad esaltare i risultati dati dall’esercizio, non solo per via delle numerose scuole specializzate che si trovano sulle isole, ma anche grazie a tutti i plus che solo Malta può offrire. La natura che caratterizza l’arcipelago, come potrete facilmente immaginare, si presta felicemente alla pratica all’aperto. Sia che preferiate la scenografica costa per essere accarezzati dalla profumata brezza marina, sia che, invece, preferiate il placido entroterra, troverete luoghi intrisi di un’intensa carica energetica, soprattutto in momenti topici della giornata come le scenografiche albe. Quello che forse non sapete è che a Malta è possibile praticare lo yoga all’aperto anche in luoghi più urbani: per esempio sui bastioni di un’antica fortificazione barocca o ai piedi di un monumento storico come ce ne sono tanti in città gioiello quali Valletta, Mdina o Vittoriosa, centri dall’innegabile fascino dove troverete anche boutique hotel elegantissimi ed accoglienti, in grado di offrirvi il confort ideale, ma anche di organizzare sessioni private dove e quando lo desideriate. A Gozo, seconda isola dell’arcipelago è possibile organizzare retreat nelle farmhouse: splendide case coloniche costruite in pietra calcarea, caratterizzata dai tenui colori del miele, e circondate dalla rigogliosa macchia mediterranea. Immaginatevi a srotolare il vostro tappetino in un tranquillo giardino privato, a bordo della vostra piscina e accanto al rosa vivace di una grande bouganville, circondati dalla quiete di questa piccola isola.Sport a cui ci si può dedicare sia in alternativa, ma anche in una vera e propria commistione di generi: potreste uscire in barca a vela per poi fermarvi in una caletta isolata a meditare al tramonto, oppure potreste uscire in mare per una sessione di yoga sup e sulla tavola entrare in contatto con la nostra energia vitale, ma potreste anche decidere di avventurarvi in un’escursione a piedi o in bici tra le morbide colline della campagna maltese e trovare un angolino tutto vostro dove eseguire la routine preferita.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Malta: indagini a rischio finché il Primo ministro rimane in carica

Posted by fidest press agency su sabato, 21 dicembre 2019

I deputati europei sono preoccupati per la credibilità delle indagini sull’assassinio di Daphne Caruana Galizia e per i mancati progressi di quelle su riciclaggio e corruzione.Nella risoluzione non legislativa adottata con 581 voti favorevoli, 26 contrari e 83 astensioni, Il Parlamento afferma che qualsiasi rischio di compromettere le indagini (…) deve essere escluso con ogni mezzo”, sottolineando anche che “tale rischio sussisterà finché il Primo ministro rimarrà in carica”.Nel testo si fa riferimento alle accuse di corruzione e riciclaggio di denaro contro il primo ministro maltese, in particolare il suo capo di gabinetto e l’ex ministro del turismo, altri membri del governo, imprese private e persone ad esse collegate. Il Parlamento deplora che numerose altre indagini su casi connessi di riciclaggio e corruzione non abbiano registrato progressi o non siano state nemmeno avviate.Proteggere la democrazia, lo Stato di diritto e i diritti fondamentali
I deputati affermano che “gli sviluppi registrati negli ultimi anni a Malta hanno portato a gravi e persistenti minacce allo Stato di diritto, alla democrazia e ai diritti fondamentali” e si dicono preoccupati per il rispetto della libertà dei media, dell’indipendenza della polizia e della magistratura e della libertà di riunione pacifica. Inoltre, il Parlamento si rammarica per la mancanza di garanzie costituzionali adeguate sulla separazione dei poteri.Le osservazioni della Vicepresidente della Commissione Jourová, secondo la quale la mancata attuazione di riforme giudiziarie da parte di Malta potrebbe far scattare una procedura a norma dell’articolo 7, sono state accolte con favore dai deputati. Si ribadisce inoltre la necessità di istituire un meccanismo UE in materia di democrazia, Stato di diritto e diritti fondamentali.
Il Parlamento chiede anche che siano eliminati i “programmi di soggiorno e cittadinanza per investitori” dal momento che ciò si traduce concretamente nella vendita della cittadinanza dell’UE e costituisce una minaccia alle capacità maltesi di contrastare il riciclaggio, altre fattispecie di criminalità transfrontaliera e l’integrità dello spazio.Infine, si accoglie con favore l’approvazione da parte dell’Ufficio di presidenza del Parlamento dell’istituzione di un “premio europeo Daphne Caruana Galizia per il giornalismo investigativo”, da assegnare annualmente a esempi eccellenti di giornalismo d’inchiesta in Europa, e si invita l’Ufficio di presidenza ad adottare quanto prima le disposizioni necessarie.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Malta: investigation risks being compromised while Prime Minister is in office

Posted by fidest press agency su sabato, 21 dicembre 2019

In a resolution adopted with 581 votes to 26 and 83 abstentions, Parliament stresses that “any risk of compromising the investigations (…) must be excluded by all means” and warns that this risk will persist for “as long as the Prime Minister remains in office”.The text points to the allegations of corruption and money laundering against the Maltese Prime Minister, and in particular his Chief of Staff and the former Minister for Tourism, other government members and private companies and individuals connected to them, regretting that parallel investigations “have not advanced or have not even been launched”.Protect democracy, the rule of law and fundamental rights
“Developments in Malta in recent years have led to serious and persistent threats to the rule of law, democracy and fundamental rights”, says the EP, highlighting its concerns over freedom of the media, the independence of the police and judiciary, the freedom of peaceful assembly and the separation of powers.MEPs welcome recent comments by Commission Vice-President Jourová, stating that Malta’s failure to enact judicial reforms could serve as a basis for triggering an Article 7 procedure. They reiterate the need to establish a permanent, independent EU-wide mechanism on democracy, the rule of law and fundamental rights to safeguard the EU’s values.Parliament also asks for Malta’s investor citizenship and residence schemes to be abolished, as these effectively sell EU citizenship and pose a threat to anti-money laundering efforts, the fight against cross-border crime and the integrity of the Schengen area.Finally, the text welcomes the creation of an annual “European Daphne Caruana Galizia prize for outstanding investigative journalism”. The necessary arrangements to set this prize up should be finalised as soon as possible.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Malta si unisce agli sforzi globali per affrontare il problema dell’apolidia

Posted by fidest press agency su martedì, 17 dicembre 2019

L’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, accoglie con favore la decisione di Malta di unirsi agli sforzi globali per porre fine all’apolidia entro il 2024 attraverso l’adesione alla Convenzione del 1954 sullo status degli apolidi lo scorso 11 dicembre 2019.
“Questo è un passo lodevole per proteggere gli apolidi e sradicare l’apolidia in tutto il mondo”, ha detto Pascale Moreau, Direttrice del Bureau for Europe dell’UNHCR.L’adesione di Malta alla Convenzione sull’apolidia del 1954 fa seguito all’annuncio del governo nel recente segmento ad alto livello sull’apolidia, in cui sono state presentate 358 dichiarazioni d’impegno da parte di governi, società civile e organizzazioni internazionali e regionali, 252 delle quali da parte degli Stati. In Europa, Malta e altri paesi hanno annunciato 40 dichiarazioni d’impegno per porre fine all’apolidia.L’UNHCR ha convocato il 7 ottobre 2019 il segmento di alto livello sull’apolidia a metà percorso della campagna decennale #IBelong, lanciata nel 2014 per eliminare l’apolidia entro il 2024.L’apolidia colpisce milioni di persone in tutto il mondo, spesso negando loro l’accesso ai diritti fondamentali e al riconoscimento ufficiale che la maggior parte delle persone dà per scontato.Ci sono circa 3,9 milioni di apolidi documentati in 78 paesi, ma l’UNHCR stima che il totale effettivo sia significativamente più alto.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Malta: MEPs conclude fact-finding visit to assess Caruana Galizia murder inquiry

Posted by fidest press agency su domenica, 8 dicembre 2019

• MEPs deeply concerned that delayed resignation of Prime Minister Muscat poses a risk, real or perceived, to integrity of the murder investigation
• Cautiously welcome police progress in murder investigation, but concerned about lack of inquiry into money laundering and corruption connected cases, particularly on Schembri and Mizzi
• Urge the Commission to immediately engage in a rule of law dialogue with Malta
Following recent developments in the investigation into the murder of Daphne Caruana Galizia in 2017, MEPs visited Malta between 3-4 December to take stock of the situation on the ground.
The delegation of MEPs, led by Sophie in ‘t Veld (Renew Europe, NL), met the Maltese prime minister Joseph Muscat and other government members, the police, judicial authorities, the opposition, representatives of civil society and journalists, as well as members of the family of Daphne Caruana Galizia, amongst others. This is the third time an EP delegation has visited Malta to inquire into the murder of Ms Caruana Galizia and the state of the rule of law.MEPs remain unconvinced that Prime Minister Muscat has acted judiciously in the last few weeks, including in his decision to remain in office until mid-January. Throughout their meetings, especially with the Prime Minister, they stressed that the negative perceptions of the government’s actions, as well as the falling trust and credibility, were not being addressed. They underlined that it is of paramount importance that the investigations continue without undue interference and that justice is served. In this regard, the delegation stressed that the next 40 days will be crucial, also for trust in the integrity of the investigation. MEPs remain concerned that, with Prime Minister Muscat in place, that integrity is at risk.
Following a meeting with high-ranking police officials and investigators, MEPs acknowledged the progress in investigating the murder of Daphne Caruana Galizia, while recognising that the case is far from being closed. They also expressed their worry that the investigations into related money laundering and corruption cases have not advanced, especially with regard to Keith Schembri, the former Chief of Staff of Prime Minister Muscat, and Konrad Mizzi, the former Tourism Minister. The delegation reiterated that Europol needs to be closely involved in all aspects of the investigation.Finally, MEPs noted that a reform process is underway addressing amongst other things, the controversial constitutional role of the Attorney General and the current system of judicial appointments. However, they underlined that persistent threats to the rule of law in Malta cannot be precluded. In this regard, MEPs welcomed Commission Vice-President Jourová’s comments, stating that Malta’s failure to enact judicial reforms could serve as a basis for triggering an Article 7 procedure. They called on the European Commission to start a dialogue with Malta in the rule of law framework immediately.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Malta and Slovakia: MEPs warn of lack of judicial independence and corruption

Posted by fidest press agency su martedì, 2 aprile 2019

Parliament passed a resolution summarising the conclusions of the working group set up within the Civil Liberties Committee to monitor the situation of rule of law in the EU, particularly in Malta and Slovakia, following the murders of journalists Daphne Caruana Galizia and Ján Kuciak and his fiancée Martina Kušnírová.
The House condemns the “continuous efforts of a growing number of EU member state governments to weaken the rule of law, the separation of powers and the independence of the judiciary”. The text underlines that the assassinations of Ms Caruana Galizia in Malta and of Mr Kuciak and Ms Kušnírová in Slovakia, and the murder of journalist Viktoria Marinova in Bulgaria, had “a chilling effect on journalists” across the EU. It recalls that a strong democracy based on the rule of law cannot function without strong and independent media.
MEPs call on the EU institutions and the member states to initiate an independent international public inquiry into the murder of Daphne Caruana Galizia and the alleged cases of corruption, financial crimes, money laundering, fraud and tax evasion reported by her, which involve Maltese high-ranking current and former public officials.
The text insists that all libel cases brought by members of the Government against her and her family be withdrawn.It also demands an investigation into the Panama Papers revelations and the links between the Dubai-based company ‘17 Black’ and the Minister for Tourism, former Minister for Energy and the Prime Minister’s Chief of Staff.Parliament wants the investor citizenship and residence schemes , which allow foreigners to gain residence or citizenship rights in Malta in exchange for a high investment, terminated immediately, as these programmes pose “serious risks” to the fight against money laundering and “result in the actual sale of EU citizenship”.MEPs welcome the charges brought by the Slovak authorities against the alleged instigator of the murders of Ján Kuciak and Martina Kušnírová and urge the investigation to continue at both national and international level, by all means available. All aspects of the case should be fully investigated, including any possible political links to the crimes, they add.The resolution voices concern about the allegations of corruption, conflicts of interest, impunity and revolving doors in Slovakia’s circles of power. It also warns over the politicisation and lack of transparency in selection and appointment processes, such as for the position of Chief of Police.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Malta and Slovakia: serious shortcomings in the rule of law

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 febbraio 2019

The Civil Liberties Committee adopted on Tuesday a draft resolution summarising the conclusions of the working group set up within the Civil Liberties Committee to monitor the situation of rule of law in the EU, particularly in Malta and Slovakia, following the murders of journalists Daphne Caruana Galizia and Ján Kuciak and his fiancée Martina Kušnírová.MEPs condemn the “continuous efforts of a growing number of EU member states’ governments to weaken the rule of law, the separation of powers and the independence of the judiciary”. They underline that the assassinations of Ms Caruana Galizia in Malta and of Mr Kuciak and Ms Kušnírová in Slovakia, and the murder of journalist Viktoria Marinova in Bulgaria, had “a chilling effect on journalists” across the EU.
MEPs urge the Maltese government to set up a full and independent enquiry into the murder of Ms Caruana Galizia and demand that all libel cases brought by members of the government against her and her family be withdrawn.They denounce that the Prime Minister´s chief of staff and the current Minister of Tourism are “the only acting high-ranking government officials in any EU member state who were found to be beneficial owners of a legal entity revealed in the Panama Papers”. They insist that all suspected government links with opaque structures, such as Egrant and the “17 Black” company, deserve to be investigated.
The text points to the many shortcomings in the rule of law in the country identified by the Venice Commission and urges the Maltese government and Parliament to implement all of the Commission’s recommendations without exception.Regarding the investor citizenship and residence schemes -which allow foreigners to gain residence or citizenship rights in Malta in exchange for a large investment-, MEPs want them terminated without delay, as these programmes pose “serious risks” to the fight against money laundering and “result in the actual sale of EU citizenship”.
MEPs acknowledge the progress made in the investigation into the murder of Mr Kuciak and Ms Kušnírová, but insist it should continue both at national and international level. They also demand in-depth investigations into all the alleged cases of corruption and fraud brought up during their inquiries in the country.The resolution voices concern about the allegations of corruption, conflicts of interest, impunity and revolving doors in Slovakia’s circles of power. It also warns against the politicisation and lack of transparency in selection and appointment processes, such as for the position of Head of the Police.The draft resolution was passed by the Civil Liberties Committee with 40 to 7 and 6 abstentions. It will be put to the vote by the full House in the March II plenary session (25-28 March) in Strasbourg.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Malta per un primo assaggio di primavera

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 gennaio 2019

malta carnevaleSiete con il corpo qui, ma con la mente già rivolta ai primi tepori di primavera? A Malta, il clima è così piacevole tutto l’anno, che un viaggio a febbraio potrebbe riservarvi piacevolissime sorprese. Infatti le occasioni di divertimento e gli appuntamenti nell’arcipelago non mancano mai! Il 10 febbraio è una prima ottima occasione per visitare l’arcipelago, perché a Malta si festeggia San Paolo, patrono delle isole. San Paolo vi naufragò nel 60 aC durante il suo rientro in Italia dalla Terra Santa e durante la sua permanenza che durò solo 3 mesi, cambiò per sempre la storia maltese diventandone il santo protettore.
Questa festa religiosa (e a Malta ce ne sono davvero tante) è una delle celebrazioni pubbliche più sentite. Quel giorno migliaia di persone si riuniscono attorno la chiesa parrocchiale di St. Paul’s Shipwreck (il naufragio di San Paolo) che è anche una delle più antiche di Valletta (1570). Il giorno dell’evento, la statua viene portata sulle spalle dei fedeli in processione attraverso la città, accompagnata da un corteo incredibilmente affollato, da fuochi d’artificio e festose bande musicali. Il rito religioso si mescola con la tradizione folkloristica rappresentando un’occasione imperdibile per chi cerca manifestazioni culturali autentiche e vuole vivere le tradizioni più vere del popolo maltese. Al termine della funzione religiosa, dopo la benedizione dei bambini che vengono sollevati uno ad uno sull’altare di fronte la statua del santo, la folla attende numerosa fuori la chiesa gridando commossa ‘viva San Paolo!’ per poi lasciarsi trasportare sull’onda delle emozioni nei grandi festeggiamenti che proseguiranno per tutto il giorno a dimostrazione della forte fede che lega l’isola al suo patrono.
Un altro appuntamento imperdibile a Malta a febbraio è certamente il Carnevale! Anche questo è un evento a cui i maltesi sono fortemente legati e che affonda le sue radici nell’epoca risalente ai Cavalieri di San Giovanni. I festeggiamenti si concentrano nei giorni che vanno al 28 febbraio al 5 marzo 2019. Sono due gli appuntamenti di maggior richiamo internazionale: la grande sfilata di carri allegorici che si snoda tra Valletta e Floriana a Malta e il carnevale di Nadur, sull’isola di Gozo.Potremmo descrivere il primo come un coloratissimo ed affollatissimo appuntamento di stampo tradizionale con musica e sfilate in maschera. Mentre il carnevale di Nadur a Gozo ha un’ambientazione di tutt’altro genere e consiste in una serie di manifestazioni spontanee come scherzi ed incursioni, ad opera di chi vi prende parte, la cui identità è solitamente celata dietro maschere grottesche e paurose.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Malta: Italy Blockchain Summit

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 ottobre 2018

Malta 24 Novembre 2018, la Camera di Commercio Italo Maltese organizza Italy Blockchain Summit.L’evento rientra all’interno del primo Malta Italy Business Forum che si terrà dal 21 al 24, organizzato dalla Camera di Commercio Italo Maltese. 4 giornate dedicate ai professionisti e imprenditori italiani e maltesi che operano nel settore dell’internazionalizzazione, fiscalità internazionale, fintech, blockchain e quotazioni in borsa.”Malta è stata definita la Blochchain Island – dice Victor Camilleri, presidente della Camera di Commercio Italiana a Malta – in quanto dal 1 di Novembre entrerà in vigore la nuova legislazione che regolamenta la Blockchain e le Crypto valute, trasformando Malta nel primo hub regolamentato in Europa e tra i primi a livello mondiale”.Durante il primo Blockchain Summit Italiano a Malta, gli imprenditori e i professionisti italiani del settore si confronteranno con i più importanti avvocati e consulenti nel settore della Blockchain dell’isola. Il programma è molto vasto e saranno trattate tutte le peculiarità della legislazione maltese del settore quali la procedura di avvio di una ICO, la differenza tra utility o security Token, la tassazione dei token e delle monete virtuale.”Cercheremo di fornire una panoramica chiara sulla Blockchain a Malta – ha dichiarato Oliver La Rosa, membro del Consiglio della MICC e esperto di Blockchain – i nostri relatori, tra i più affermati professionisti di Malta, affronteranno nel dettaglio la peculiarità della nuova legislazione. Attraverso casi concreti, i partecipanti avranno la possibilità di capire al meglio la regolamentazione delle ICO del futuro e di come gestire una già realizzata prima del 1 novembre”.I posti sono limitati ed è posssibile prenotare sul sito del Malta Italy Business Forum http://www.italiamalta.net

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Blue Invest in the Mediterranean 2019

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 ottobre 2018

Malta 24 January 2019. Following a similar approach to that of the May 2018 Blue Invest event, promoting investment in an innovative blue economy, we aim to mobilise private sector investment capital and lending. The blue economy has significant potential for sustainable growth and job creation, particularly around the Mediterranean Sea basin. Investment capital, both public and private, can play a significant role in developing this economic potential. Through this event, we want to increase the engagement of the financial community with the blue economy, and to stimulate investment interest in marine and maritime sectors. In addition, the event will indirectly support the implementation of cooperation initiatives amongst Mediterranean countries in the context of the UfM Blue Economy Forum, the WestMED Initiative , and the EUSAIR. The European Commission (DG Maritime Affairs and Fisheries) is developing a strategy to promote innovation and mobilize investment in the blue economy. Among the initiatives undertaken, the European Commission has created a pipeline of projects, which have the potential to be bankable and viable. In this regard, the European Commission, with the support of an external consultant, is analyzing, enhancing and improving this pipeline.By filling in the questionnaire for pitching at Blue Invest in the Mediterranean 2019, applicants agree that the information they provide will be used to complement the ongoing work of the European Commission on the project pipeline and that the information provided will be included in the pipeline database.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rule of law in Malta: speed up murder investigation and halt corruption, MEPs ask

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 settembre 2018

Sophia in ‘t Veld (ALDE, NL) , Head of the committee’s delegation to Malta, said: “Given the confidentiality, we have not been able to verify what progress was made in the investigation and if the authorities are still looking into all the different hypothesis about who ordered the killing of Daphne Caruana Galizia. Resolving the crime is crucial, not only for the family of the victim, but for democracy as a whole.We would like to see the libel cases against Ms Caruana Galizia, which are now being faced by her family, withdrawn. We have also asked the minister of justice Owen Bonnici to find a solution for the makeshift memorial for Daphne, allowing people to mourn or make a statement, and to unambiguously condemn the hate campaigns against her and her family”.Ms In ‘t Veld noted the unavailability of minister for tourism Konrad Mizzi to meet with the delegation.“We have several concerns about numerous scandals, such as the alleged sale of humanitarian visas to Libyan nationals, money laundering through Maltese banks or the alleged involvement of people in government circles in corruption cases. The mechanism of “citizenship for investment” though not illegal in itself, could provide a back door to the EU to undesired elements, putting pressure on passport free travel within the Schengen area. The Member States are closely connected, so in order to preserve credibility and trust, it is crucial to uphold the same standards across the EU.We find particularly worrying the passiveness of the institutions in triggering investigations even in the face of incriminating evidence. Everybody is pointing at someone else, so it is unclear who will initiate an investigation into suspicious activities: the police, the magistrates, or just a citizens complaint. We therefore propose to invite the Venice Commission to Malta to assess the systems in place as well as the application in practice. And more broadly, we propose to put a rule of law mechanism in place to analyse the situation of the rule of law in all Member States on an ongoing basis, as per the legislative proposal of the European Parliament.Finally, we call on the government and on the political opposition to act as a unifying and reconciling force to help the Maltese society overcome its divisions and animosity”, she concluded.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il “Premio Margutta – La Via delle Arti” a Malta, Capitale della Cultura Europea 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 luglio 2018

Jean Claude Micaleff - Louise Tedesco - Grazia Marino - Antonio Falanga.JPGIl 10 Settembre alla presenza del Presidente della Repubblica di Malta: Marie Louise Coleiro, il conferimento dei premi a personalità Italiane e Maltesi.Si è svolta a La Valletta “Capitale della Cultura Europea 2018”, presso il St James Cavalier Centre for Creativity, la Conferenza Stampa di presentazione della XIII^ Edizione del “Premio Margutta – La Via delle Arti”. Presenti Stephanie Falzon Presidente della BPW (Business & Professional Women) Valletta Malta, Antonio Falanga ideatore e produttore dell’evento, Grazia Marino General Manager di Spazio Margutta polo interculturale per la promozione del Made in Italy, i conduttori televisivi maltesi Jean Claude Micaleff e Louise Tedesco.
La XIII° del “Premio Margutta – La Via delle Arti”. si terrà nell’Isola di Malta il 10 settembre 2018. La manifestazione. otre all’onore di essere ospitata a Palazzo Verdala, avrà il privilegio di ricevere il Patrocinio della Repubblica di Malta e il grande onore della presenza al Gran Galà, del Presidente Marie Louise Coleiro, la seconda donna maltese ad assumere la prestigiosa carica. “La scelta di promuovere e organizzare il “Premio Margutta – La Via delle Arti” nella Capitale Europea della Cultura 2018, dichiara Antonio Falanga, nasce dall’intento di istituire un ponte creativo, culturale, turistico, nonché istituzionale, fra Roma e La Valletta”. Fra i principali obiettivi di questa Edizione, quello di individuare per il conferimento dei “Premi”, illustri personalità sia italiane che maltesi, che mediante il proprio impegno professionale sono diventati ambasciatori di cultura e arte nel mondo.
“L’iniziativa, dichiara Grazia Marino, si è potuta concretizzare grazie al sostegno di stimate organizzazioni no profit dei due paesi come la BPW Valletta Malta (Business & Professional Women), nelle persone del Presidente Stephanie Falzon e del Vice Presidente Mariella Camilleri, ed in Bettina 2 Victor Camilleri - Tania Marciega - Mariella Camilleri - Andrea Marino - Stephanie Falzon - Antonio Falanga - Grazia Marino.JPGGiordani Presidente della FIDAPA BPW Italy Sezione Roma, (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari), che per l’occasione hanno concesso il loro patrocinio.”
La scultura del “Premio Margutta – La Via delle Arti” 2018 sarà realizzato dall’artista Joel Saliba, noto a Malta per essere l’autore delle tredici installazioni di arte pubblica collocate nel cuore de La Valletta ispirate ad altrettanti proverbi maltesi. Fonte di ispirazione per l’ideazione della scultura del “Premio” la Fontana degli Artisti, posizionata al centro della mitica via capitolina, realizzata nel 1927 dall’architetto Pietro Lombardi. Un elemento architettonico unico nel quale sono rappresentati “due mascheroni”, uno triste l’altro allegro, due figure di ispirazione barocca intente a sottolineare in modo enfatico le alterne fortune della categoria degli artisti.
Molte le personalità del mondo della cultura e delle istituzioni presenti alla Conferenza Stampa, fra queste: Andrea Marino Primo Segretario Ambasciata d’Italia a La Valletta, Victor Camilleri Presidente Camera di Commercio Italo Maltese, i Vice Presidenti di BPW Valletta Malta Mariella Camilleri e Tania Marciega. (foto copyright premio margutta)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rule of law in Malta: MEPs demand police investigate all corruption allegations

Posted by fidest press agency su sabato, 27 gennaio 2018

maltaMalta’s police must investigate all corruption allegations, particularly at the highest political level, to end the perceived impunity in the country, MEPs say.Members of the Civil Liberties Committee and the former Committee of Inquiry into Money Laundering, Tax Evasion and Tax Avoidance (PANA) on Thursday discussed the conclusions of a fact-finding mission to Valletta last month to assess the situation of the rule of law and several allegations of corruption and money laundering.Maltese Minister of Justice Dr Owen Bonnici attended the meeting, as did two of the sons of the journalist and blogger Daphne Caruana Galizia, who was killed in a bomb attack in October 2017.Most of the MEPs criticised the lack of police action, despite the very serious evidence of maladministration involving even members of the Maltese government, and considered the situation in Malta a source of concern for the whole of the EU. Many pointed to the lack of transparency of the Citizenship by Investment programme. Some speakers also asked for more time to get a full and clear picture of what is going on in the country.Mr Bonnici regretted that MEPs are not taking account of the significant reforms adopted by the Maltese government to address corruption and assured them that all serious allegations are being investigated. “It is completely false that this government has put the rule of law in the dustbin”, he stated.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Monitorare attentamente lo Stato di diritto a Malta

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 novembre 2017

maltaLa Valletta. · La Commissione deve avviare con Malta un “dialogo sul funzionamento dello Stato di diritto”
· Azioni insufficienti contro il riciclaggio di denaro, la corruzione e la concessione della cittadinanza UE
· L’Europol dovrebbe essere pienamente coinvolta nelle indagini sull’assassinio di Daphne Caruana Galizia
Secondo i deputati, la Commissione deve monitorare la situazione a Malta e dialogare col paese per garantire un’applicazione imparziale della legge Nel testo della risoluzione adottata a grande maggioranza, si chiede alla Commissione di “instaurare un dialogo con il governo maltese per quanto riguarda il funzionamento dello Stato di diritto a Malta”. La Commissione dovrà anche verificare se Malta sia in conformità con le norme UE antiriciclaggio e bancarie.I deputati sottolineano che l’indipendenza delle forze dell’ordine e della magistratura maltesi potrebbe essere compromessa dal fatto che il governo ha la facoltà di nominare il comandante della polizia, il capo dell’Unità di informazione e analisi finanziaria (FIAU) e il procuratore generale. I deputati chiedono anche di rendere noti i programmi di “Cittadinanza tramite investimento” rivolti ai cittadini di Paesi terzi. E di avviare un’indagine internazionale indipendente, con il pieno coinvolgimento di Europol, sull’omicidio di Daphne Caruana Galizia.Secondo numerose relazioni di Europol, Reporter senza frontiere e della commissione speciale del Parlamento europeo sui Panama Papers (commissione PANA), gli sviluppi degli ultimi anni a Malta suscitano gravi preoccupazioni circa lo Stato di diritto, la democrazia e i diritti fondamentali, agevolati dalla debolezza dei sistemi esistenti. Uno dei principali problemi sottolineati nella risoluzione è la scarsa capacità di Malta di affrontare una serie di gravi accuse di corruzione e di violazione degli obblighi in materia di vigilanza bancaria e antiriciclaggio, visto che la polizia non ha iniziato le indagini.Nel testo si rileva poi che i soggetti citati nelle relazioni FIAU e nei Panama Papers continuano a far parte del governo e si invita il comandante della polizia di Malta ad avviare delle indagini. Si chiede inoltre alle autorità maltesi di vigilanza e giudiziarie di esaminare il processo di concessione delle licenze alla Pilatus Bank, banca che negli ultimi mesi ha dovuto affrontare aspre critiche. Anche il lavoro di Nexia BT, società di consulenza coinvolta nel programma per la cittadinanza e nominata nei Panama Papers, dovrebbe essere esaminato.La risoluzione solleva infine dubbi sulla prassi di concedere la cittadinanza di un paese dell’Unione europea dietro pagamento, e chiede alla Commissione di monitorare questi programmi. Nel caso di Malta, le informazioni trapelate segnalano possibili casi di corruzione nell’amministrazione. Si chiede quindi al governo di precisare chi ha acquistato un passaporto maltese (e tutti i diritti che ne derivano) e quali garanzie sono applicate onde assicurare che tutti questi nuovi cittadini abbiano effettivamente trascorso un anno a Malta prima dell’acquisto.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

European Union generates global action for our ocean

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 ottobre 2017

maltaMalta. More than six billion euros committed by public and private actors to better manage the 70% of the planet – our oceans – at conference hosted by the European Union in Malta. Oceans cover more than 70% of the planet. They produce most of the oxygen we breathe and absorb 30% of the carbon we emit. Three billion people world-wide depend on the ocean for their livelihoods. One billion people rely on seafood as their main source of animal protein. But the oceans face a multitude of threats, such as pollution, climate change, overfishing and criminal activities at sea.
The Our Ocean conferences are a response to these mounting challenges. In preparation of this year’s conference, the EU has successfully been working with governments, private companies and non-profit organisations from a wide range of sectors to mobilise ambitious and measurable commitments to action, ranging from smaller, but high-potential, innovative approaches to industry-scale global undertakings.
Starting in 2014, high-level participants from more than 100 countries have attended the Our Ocean conferences (hosted by the Governments of the United States in 2014 and 2016 and Chile in 2015 and by the European Union in Malta this year), including Heads of State or Government and ministers, companies ranging from large industry and the traditional fisheries sector to Silicon Valley tech, NGOs and philanthropic organisations. They have made over 700 concrete, measurable and tracked commitments. Next year’s conference will be hosted by Indonesia, followed by Norway in 2019.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

È veneta la prima società in Europa quotata alla Borsa di Malta

Posted by fidest press agency su sabato, 15 aprile 2017

maltaMalta. È la veneta SFA S.p.A. la prima società in Europa ammessa al mercato Prospects, lanciato lo scorso anno dal Malta Stock Exchange e creato appositamente per facilitare il reperimento di capitale di rischio e di capitale di debito per le piccole e medie imprese europee. Si tratta di un’importante opportunità di finanziamento per le imprese a vocazione internazionale, che consente un canale alternativo al sistema bancario nel reperimento di risorse finanziarie finalizzate al sostegno dello sviluppo del business.
Con sede a Pianiga, nel Veneziano, l’azienda è attiva nel settore dello smaltimento di amianto friabile e delle bonifiche ambientali, settore in forte sviluppo ma particolarmente difficile per l’expertise professionale richiesto agli operatori del settore. A condurre l’operazione di quotazione al mercato Prospects è stata Demetra Corporate Advisors Ltd, in qualità di advisor accreditato da Malta Stock Exchange, con il supporto di Cortellazzo&Soatto, studio integrato ACB Group. Un percorso durato tre mesi di attività volte alla predisposizione del piano strategico, industriale ed economico-finanziario, agli adeguamenti statutari, all’analisi dei rischi, l’attività di due diligence e di verifica sulla corporate governance e, infine, la procedura di ammissione.
Grazie all’iniezione di liquidità che seguirà alla quotazione, SFA spa potrà dare attuazione al proprio piano di sviluppo strategico, portando il valore della produzione 2016 di circa 3 milioni di euro ai circa 5 milioni previsti per l’esercizio 2019. Ciò significherà, di pari passo, un incremento della base occupazionale e della redditività aziendale, consentendo in seguito anche di procedere a future acquisizioni. L’operazione garantirà inoltre un deciso rafforzamento della reputazione aziendale nei confronti di tutti i principali stakeholder.La quotazione di SFA è stata presentata come case history nel corso di due recenti seminari promossi da Demetra Corporate Avisors Ltd con il patrocinio di Confindustria Padova (23 marzo) e Confindustria Romagna (24 marzo) ai quali ha partecipato anche Malta Stock Exchange.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

GoodBuyAuto.it mette al centro del suo business la sicurezza stradale

Posted by fidest press agency su sabato, 1 aprile 2017

maltaÈ stata siglata a Malta la dichiarazione dei Ministri UE sulla sicurezza stradale. “Il governo italiano ha lavorato per raggiungere gli obiettivi europei di dimezzare il numero delle vittime entro il 2020 – ha dichiarato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio – Per perseguire meglio gli obiettivi europei, presenteremo al Consiglio dei Ministri un nuovo Piano Nazionale sulla Sicurezza Stradale, che recepisca la dichiarazione della Valletta, con un nuovo quadro di azioni in particolare per quanto riguarda l’innovazione tecnologica delle infrastrutture stradali, gli utenti vulnerabili e le opere necessarie per la riduzione degli incidenti.” Anche per GoodBuyAuto.it, il primo e-commerce italiano dedicato alle auto usate e a km 0, dove è possibile comprare o vendere l’auto completamente online, la sicurezza è un tema fondamentale, sia alla guida, sia in fase di acquisto. Per questo motivo l’azienda ammette nel proprio marketplace solo le auto migliori, con un massimo di 100 mila km e 5 anni di vita. Inoltre, per rendere le strade sempre più sicure, sul suo catalogo online è particolarmente facile trovare auto connesse e dotate di tecnologie intelligenti, che facilitano la guida e la rendono più sicura. “GoodBuyAuto.it ha portato le modalità e le potenzialità dell’e-commerce nel mercato automobilistico: ampia scelta di prodotti, risparmio sull’acquisto, consegna a domicilio e reso gratuito – ha affermato Carlo Salizzoni, CEO dell’azienda – Offriamo un’esperienza d’acquisto nel segno della massima affidabilità, sicurezza e trasparenza, con la formula 14 giorni soddisfatti o rimborsati e la garanzia di 12 mesi (estendibile a 24) su ogni vettura. Anche il nostro parco auto è costruito secondo questi criteri: i veicoli che offriamo sono selezionati attraverso un’attenta analisi, effettuata dai nostri ispettori. L’ispezione GoodBuyAuto prende in considerazione oltre 200 punti di verifica di qualità del veicolo. I controlli riguardano in primo luogo pneumatici, ammortizzatori e freni, cioè i primi 3 elementi che determinano la sicurezza del mezzo. Tra gli altri aspetti presi in esame vi sono inoltre motore, condizioni degli interni, sottoscocca e verniciatura della carrozzeria, solo per citarne alcuni”.La novità di GoodBuyAuto.it consiste proprio nel proporre a chi intende comprare (ma anche vendere) un’auto usata o a km 0, un’alternativa più efficiente rispetto alle modalità tradizionali, offrendo tutte le garanzie e i servizi dei concessionari, potenziati però dall’efficienza della digital economy. Oltre alla sicurezza e alla qualità dell’acquisto, l’utente ha così l’opportunità di risparmiare tempo e denaro.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riflettori puntati su Malta

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2017

maltaIl primo gennaio 2017 si è inaugurato il semestre di presidenza Maltese al Consiglio dell’Unione Europea. Per celebrare questa occasione, l’On. Dr. Ian Borg, SottoSegretario per i Fondi Europee e la Presidenza 2017, presiederà l’evento di lancio della mostra Mediterraneo in chiaroscuro. Ribera, Stomer e Mattia Preti da Malta a Roma ospite a Palazzo Barberini il prossimo 14 gennaio. All’inaugurazione della mostra sarà presente S.E L’Ambasciatore della Repubblica di Malta in Italia, Vanessa Frazier che introduce così l’inaugurazione: ‘L’apertura di questa mostra è frutto di un’importante azione di diplomazia volta a creare una partnership internazionale tra enti maltesi ed italiani che si occupano di promozione d’arte. L’obiettivo principale è quello di creare uno scambio alla pari di risorse culturali che permetta la conoscenza reciproca tra i due paesi e la divulgazione di contenuti presenti in due patrimoni ricchissimi di risorse e tradizioni, uniti da indissolubili legami storici’. Per l’occasione, il Direttore Marketing per l’Italia di Malta Tourism Authority, Claude Zammit-Trevisan dichiara: ‘Con questo importante evento in Italia, MTA vuole richiamare l’attenzione sul ricco calendario di eventi che Malta ha in programma per tutto il 2017. A seguito di un 2016 dai risultati molto positivi che hanno visto l’anno chiudersi con percentuali di crescita a doppia cifra (+10,4% a novembre 2016) nel numero dei turisti Italiani ed il superamento degli obiettivi che ambivano a toccare le 300 mila presenza dall’Italia, l’intenzione è quella di consolidare l’attenzione verso l’Arcipelago maltese, continuando a creare occasioni di interesse per il pubblico italiano.’ La mostra, a cura di Sandro Debono e Alessandro Cosma, e presentata alle Gallerie Nazionali di Arte Antica dirette da Flaminia Gennari Santori, sarà aperta fino al 21 maggio 2017 nella sede di Palazzo Barberini. La mostra raccoglie alcuni capolavori della collezione del MUZA – Muzew Nazzjonali tal-Arti (Heritage Malta) di Valletta a Malta messi a confronto per la prima volta con celebri opere della collezione romana. La mostra coglie l’occasione dell’attuale periodo di chiusura del museo maltese, per la realizzazione del nuovo ed innovativo progetto MUZA, che ha permesso di avviare un fruttuoso scambio che ha portato a Roma le opere in mostra, mentre approderanno sull’isola altrettanti dipinti provenient i dalle Gallerie Nazionali in occasione di una grande esposizione nell’ambito delle iniziative relative a Valletta, capitale europea della cultura nel 2018.
In mostra diciotto dipinti che riprendono l’intensa relazione storica e artistica intercorsa tra l’Italia e Malta a partire dal Seicento, quando prima Caravaggio e poi Mattia Preti si trasferirono sull’isola come cavalieri dell’ordine di San Giovanni (Caravaggio dal 1606 al 1608, Preti per lunghissimi periodi dal 1661 e vi morì nel 1699), favorendo la progressiva apertura di Malta allo stile e alle novità del Barocco romano. (foto: malta)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »