Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘mappa’

Mappa dei Rischi 2020 di SACE SIMEST

Posted by fidest press agency su sabato, 22 febbraio 2020

Gruppo CDP) Roma mercoledì 26 febbraio presso la sede di Roma alle ore 11:15 (piazza Poli 37/42). Interverranno Andrea Montanino, Chief Economist CDP e Alessandro Terzulli, Responsabile Ricerca e Studi SACE per delineare lo scenario dei profili di rischio per chi esporta e si internazionalizza in 198 mercati al mondo. Tensioni e rivalità tra Stati Uniti, Cina ed Unione Europea, una Brexit ancora tutta da gestire, crescente instabilità, criticità finanziarie e indebitamento di diverse economie emergenti: si profila un 2020 complesso sui mercati esteri e per chi, come le imprese italiane, fa dell’export e dell’internazionalizzazione il proprio motore di crescita. Quali le prospettive per l’anno che verrà? E quali i punti da tenere in mente per le imprese che puntano sui mercati esteri per crescere?

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mappa del Credito in Italia elaborata da CRIF

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 settembre 2019

Nei primi sei mesi dell’anno a livello nazionale emerge che quasi 4 italiani su 10, più precisamente il 39,4% del totale della popolazione maggiorenne residente in Italia, risulta avere almeno un contratto di credito rateale attivo (+8,0% rispetto ad un anno fa) mentre a livello pro-capite mensilmente vengono rimborsate rate per un importo pari a 344 euro (-1,5% rispetto ad un anno fa).Mediamente i soggetti attivi nel credito hanno un indebitamento residuo – inteso come somma degli importi pro-capite ancora da rimborsare in futuro per estinguere i contratti in essere – pari a 33.084 euro (in calo del -1,8% rispetto ad un anno fa) in virtù del peso ancora rilevante dei mutui nel portafoglio degli italiani.
Infine, relativamente alle forme di finanziamento più diffuse, risultano al primo posto i prestiti finalizzati, ossia quei prestiti destinati all’acquisto di beni e servizi quali auto, moto, elettronica ed elettrodomestici, articoli di arredamento, viaggi, ecc. Tali operazioni di credito hanno un peso, in termini di numerosità, pari al 45,5% sul totale. Al secondo posto troviamo i prestiti personali, che si legano alla progettualità delle famiglie, con una incidenza del 32,8%. Infine, la componente dei mutui per l’acquisto di abitazioni, che si caratterizzano per una incidenza del 21,7% sul totale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mappa dei progetti didattici per le scuole di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 25 maggio 2019

Roma Anche quest’anno il Campidoglio è alla ricerca di progetti educativi stimolanti ed innovativi per gli allievi di Roma. A tale scopo ha appena pubblicato l’avviso pubblico per raccogliere le offerte didattico-formative di cui saranno destinatari gli studenti di ogni ordine e grado con famiglie e docenti. Entro il 5 giugno, dunque, Istituzioni, associazioni, enti, cooperative e le altre realtà indicate nell’avviso potranno inviare una o più proposte per integrare l’attività didattica delle scuole. L’anno scolastico 2018-2019 ha registrato un aumento nel numero di progetti proposti, 78 in 6 aree tematiche (Diritti, Ambiente, Arte e Cultura, Intercultura, Stili di vita, Storia e Memoria) e delle studentesse e studenti coinvolti. Al generale esito positivo delle attività nel 2019 (i dati parziali indicano una più ampia offerta tematica e più di 61.000 ragazzi rispetto ai 48.000 dell’anno scolastico 2017-2018), l’Amministrazione ha inteso procedere ad una nuova mappatura delle realtà aggregative e delle iniziative attive sul territorio.Potranno presentare le loro offerte soggetti istituzionali ed associazioni. Lo scopo, infatti, è “aprire” la scuola, renderla parte integrante della vita della comunità intera, come sottolinea l’Assessora alla Scuola Laura Baldassarre. Ampliando ancora le aree tematiche, dando spazio alle Scienze e a “Roma la mia città”. Consentendo ai ragazzi di approfondire temi e formazione individuale attraverso laboratori e altre forme di apprendimento esperienziale. Consolidando il rapporto tra istituzioni e territorio. Un’apertura che sottintende l’obiettivo principale dell’Amministrazione: rendere la città sempre più inclusiva e partecipativa ed educare i ragazzi a valori solidi di accoglienza, rispetto reciproco, legalità.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mappa del credito in Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 settembre 2017

banca d'itaaNel I semestre 2017 oltre un terzo degli italiani, più precisamente il 35,4% del totale della popolazione maggiorenne (in crescita del +4,1% rispetto ad un anno fa), risulta avere almeno un contratto di credito rateale attivo e, a livello pro-capite, mensilmente rimborsa 356 euro.
Inoltre, mediamente i soggetti attivi nel credito risultano avere un indebitamento residuo – inteso come somma degli importi pro-capite ancora da rimborsare in futuro per estinguere i contratti in essere – pari a 34.114 euro (sostanzialmente in linea con il valore della precedente rilevazione).
La crescita delle erogazioni conferma il consolidamento dell’intero comparto ma anche l’allargamento della platea di cittadini che ne usufruiscono, pur mantenendo pressoché stabili sia la rata media sia l’indebitamento residuo, segnali indubbiamente positivi per quanto riguarda la sostenibilità finanziaria delle famiglie. Queste le principali evidenze che emergono dall’aggiornamento relativo al I semestre 2017 dello studio sull’utilizzo del credito da parte degli italiani realizzato da Mister Credit – l’area di CRIF che si occupa dello sviluppo di soluzioni e strumenti educational per i consumatori – partendo dall’analisi dei dati disponibili in EURISC, il sistema di informazioni creditizie gestito da CRIF che raccoglie i dati relativi a oltre 81 milioni di posizioni creditizie. Nello specifico, lo studio realizzato da MisterCredit-CRIF ha preso in considerazione per l’elaborazione degli indicatori il credito in essere erogato ai consumatori nella forma di mutui, prestiti personali e finalizzati. Sono stati esclusi dallo studio i finanziamenti a sofferenza, che rappresentano una quota marginale e pari all’1,7% (tasso di default del credito alle famiglie – prestiti e mutui – a marzo 2017).
La distribuzione del numero di operazioni di credito attive per tipologie è stata calcolata considerando il peso del numero di mutui, prestiti personali e prestiti finalizzati sul totale numero di operazioni attive. Dallo studio emerge una fotografia estremamente composita, che rispecchia fattori economici e sociali quali, ad esempio, la propensione a fare ricorso al credito per finanziare l’acquisto di un’abitazione o le proprie spese correnti, la capacità reddituale e di risparmio delle famiglie, il diverso costo degli immobili o la tendenza ad allungare la permanenza nell’abitazione di famiglia, la diversa intensità della ripresa dei consumi e del mercato immobiliare, la maggiore abitudine a rivolgersi alla cerchia familiare o amicale per pianificare gli acquisti rispetto agli istituti di credito, ecc.
In particolare, dall’analisi condotta da Mister Credit risultano al primo posto i prestiti finalizzati, ossia quei prestiti destinati all’acquisto di beni e servizi (quali auto, moto, elettronica ed elettrodomestici, articoli di arredamento, viaggi, ecc.) che hanno un peso in termini di numerosità pari al 43,5% sul totale.
Al secondo posto troviamo i prestiti personali, che si legano alla rinnovata progettualità delle famiglie in uno scenario di progressivo miglioramento del quadro economico generale, con una incidenza pari al 34,0%. Infine, la componente dei mutui per acquisto di abitazioni, che si caratterizzano per una incidenza del 22,5% sul totale. “La scelta di realizzare la Mappa del Credito nasce dall’obiettivo di fornire ai consumatori uno strumento gratuito e di facile consultazione, che con un semplice clic del mouse consente di mettere a confronto la propria situazione personale con i benchmerk del territorio di riferimento, posto che la gestione del credito è determinata da fattori personale quali il proprio reddito, le proprie esigenze e prospettive” – commenta Beatrice Rubini, Direttore della linea Mister Credit di CRIF.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mappa dei Rischi: come cambia l’export nell’era del protezionismo?

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2017

SACE (Gruppo CDP) pubblica la nuova edizione della Mappa dei Rischi e presenta lo scenario per chi esporta e investe all’estero nel Focus On “Mappa dei Rischi 2017: più incertezza nell’era dell’ognun per sé” >>. Lo studio di SACE esplora l’andamento dei diversi mercati del mondo, alla luce dei tre principali trend che influenzeranno rischi e opportunità a livello globale nel 2017: 1) aumento del debito a livello globale, con conseguenze particolarmente forti sui livelli dei rischio delle controparti bancarie; 2) tensioni valutarie; 3) instabilità geopolitica. In questo contesto, tuttavia, è d’obbligo mantenere un approccio razionale e una visione strategica: l’export e l’internazionalizzazione non sembrano destinati a ridimensionarsi, ma dovranno però avvalersi di strumenti più evoluti e trovare nuove direttrici di sviluppo.“Il protezionismo sta tornando pericolosamente in auge e le aspettative per quest’anno non sono rosee – spiega Beniamino Quintieri, Presidente di SACE -. L’esperienza insegna, tuttavia, che nel medio-lungo termine gli effetti delle barriere al commercio tendono a rivelarsi un boomerang per i paesi che le introducono, e questo è ancor più vero in un mondo in cui le catene globali del valore costituiscono, per la crescente importanza dell’import di prodotti intermedi, un fattore determinante di competitività. Crescere all’estero è ancora possibile, ma è necessario un salto di qualità nella conoscenza e assicurazione dei rischi”.
Il 2016 ha segnato un picco nelle misure protezionistiche adottate da diversi Paesi nel mondo: dallo scoppio della crisi finanziaria globale le barriere elevate sono salite a oltre 3.500; quasi un quarto di queste impongono l’obbligo di avere almeno una certa percentuale di un prodotto o servizio realizzato nel Paese, soprattutto per prodotti elettronici e veicoli. Si tratta di misure scelte in particolare dai Paesi del G20, a partire dagli Stati Uniti – terzo mercato di destinazione dell’export italiano – che hanno introdotto una misura protezionistica ogni quattro giorni. I dieci settori più colpiti dal protezionismo rappresentano quasi il 41% del commercio mondiale, che ha subito inevitabilmente una contrazione: dal 2008 al 2016 è cresciuto a un tasso medio annuo del 2,9%, ben inferiore al 7,3% messo a segno nel periodo precedente (2000-2007).Di fronte a mercati propensi ad adottare misure di limitazione del commercio internazionale, non mancano aree in controtendenza, che possono diventare ecosistemi da esplorare: i Paesi andini (Colombia, Perù, Cile), dell’area Subsahariana e dell’Asia hanno rappresentato nel solo 2015 oltre 27 miliardi di euro di esportazioni italiane, più del doppio rispetto a Cina e India insieme.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mappa del credito in Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 6 agosto 2016

bancaLo studio ha messo in evidenza che a livello nazionale circa un terzo degli italiani, più precisamente il 34,0% del totale della popolazione maggiorenne, ha almeno un contratto di credito rateale attivo e, a livello pro-capite, mensilmente rimborsa rate per un importo pari a 362 euro. Mediamente i soggetti attivi nel credito hanno un indebitamento residuo – inteso come somma degli importi pro-capite ancora da rimborsare in futuro per estinguere i contratti in essere – pari a 34.253 euro.Dall’analisi condotta da Mister Credit risultano al primo posto, tra le forme di finanziamento più diffuse, i prestiti finalizzati, ossia quei prestiti destinati all’acquisto di beni e servizi quali auto, moto, elettronica ed elettrodomestici, articoli di arredamento e viaggi, ecc. Tali operazioni di credito, hanno un peso in termini di numerosità pari al 43,4% sul totale. Al secondo posto troviamo i prestiti personali, che si legano alla rinnovata progettualità delle famiglie nel nuovo contesto di miglioramento del clima economico generale, con una incidenza pari al 34,5%. Infine, la componente dei mutui per acquisto di abitazioni, che si caratterizzano per una incidenza del 22,1% sul totale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tour di Roma in moto

Posted by fidest press agency su sabato, 4 giugno 2011

Roma. Gli appuntamenti sono due: un primo incontro gratuito giovedì 9 giugno alle ore 18:30 presso MotòBistrò, in Via Francesco Negri 9. Verrà presentato il libro ‘Geofilm Roma’ di Adriano Parracciani, spiegato il funzionamento della tecnologia QR e mostrate le clip dei film che si andranno a visitare.
Il tour di Roma in moto sui set cinematografici si svolgerà sabato 11 giugno alle ore 10:30. Il programma prevede: colazione, consegna del materiale e gadget, partenza – ognuno sulla propria due ruote – verso il primo dei vari set. La giornata si chiuderà a MotòBistrò con lo slide-show di tutte le foto scattate e la premiazione delle migliori. Il prezzo del tour è di 10 euro, che comprende: colazione, materiale, guida cinematografica, possibilità di partecipazione al concorso fotografico, premi e brindisi finale. Per partecipare è necessario solamente una moto
Una bella idea per trascorrere una giornata su due ruote a Roma, unendo la passione per il cinema e per questa straordinaria città. Grazie ai QR, i codici leggibili via smartphone (o, per chi preferisce, con la mappa fornita dall’organizzazione), si potranno raggiungere i set dove sono stati girati alcuni dei film più cult, con una guida che racconterà aneddoti sui vari episodi e la possibilità di partecipare al contest fotografico a premi abbinato al tour. Ognuno potrà infatti ricreare la location del film come attore protagonista, fotografando la propria scena ideale. Premio Oscar QR per il miglior attore (un casco Helmo Pelledura), la migliore attrice (un casco Helmo Pelledura) e migliore fotografia del contest.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mappa dei conflitti

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 marzo 2011

Roma 28 marzo 2011, alle ore 12,00, a, presso la Sala del Carroccio del Campidoglio. La Mappa è stata elaborata dall’Osservatorio sui Conflitti e sulla Conciliazione, costituito nel luglio 2010 dai principali soggetti pubblici chiamati istituzionalmente a occuparsi di conflitti: Roma Capitale, Tribunale di Roma, Ordine degli Avvocati di Roma, Camera di Conciliazione di Roma, Ordine dei dottori Commercialisti ed Esperti contabili di Roma, Ordine provinciale dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Roma, O.R.ME.- Osservatorio sulla Responsabilità Medica. Il Rapporto raccoglie i dati relativi alle controversie giudiziali negli ultimi cinque anni, con particolare riferimento alle materie per le quali è stata prevista la mediazione obbligatoria, entrata in vigore lo scorso 21 marzo. A fronte di una complessiva riduzione di tutte le altre tipologie di contenziosi, dall’indagine emerge che l’unico incremento riguarda la responsabilità medica. Importante sarà quindi la convenzione tra l’Ordine provinciale dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Roma e la Camera di Conciliazione di Roma che sarà sottoscritta al termine della presentazione.Il Rapporto sarà illustrato dal Presidente dell’Osservatorio sui Conflitti e sulla Conciliazione, l’avv. Francesco Caroleo. Interverranno: Antonio Gazzellone (Consigliere Delegato Comunicazione istituzionale di Roma Capitale) e Rosaria Fattori (Responsabile Dipartimento Comunicazione-Tutela dei Diritti dei Cittadini di Roma Capitale),Paolo De Fiore (Presidente del Tribunale di Roma), Giuseppe Lepore (Presidente della Camera di Conciliazione di Roma), Antonio Conte (Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Roma), Mario Falconi (Presidente dell’Ordine provinciale dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Roma), Gerardo Longobardi (Presidente dell’Ordine dei dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Roma).

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: affittopoli dalla destra alla sinistra

Posted by fidest press agency su sabato, 5 marzo 2011

«Troviamo davvero imbarazzanti le richieste di chiarimento di esponenti del Pd rispetto a presunti favoritismi o morosità di sedi ex An in alcuni quartieri della Capitale. Più volte, infatti, è stata resa nota la mappa delle assegnazioni di sedi di partito presso immobili Ater, che dimostra come non sia nemmeno paragonabile la proporzione a favore di sedi di tutti, ma proprio tutti, i partiti di centro sinistra, in molti casi con clamorose morosità e canoni irrisori. Solo per rimanere alla Garbatella, una delle zone citate dagli esponenti del Pd con un immancabile quanto ridicolo riferimento al Ministro Giorgia Meloni, che per il solo fatto di essere cresciuta nel quartiere viene ultimamente tirata in ballo sui temi più svariati che non la riguardano né per competenze istituzionali né per ruoli politici rivestiti, insistono numerose sedi della sinistra presso locali pubblici». È quanto dichiarano in una nota congiunta il consigliere Pdl di Roma Capitale, Andrea De Priamo e il consigliere Pdl del Municipio XI, Marco Perissa. «La più nota è la prestigiosissima “Villetta” di via Passino, già sede del Pci e dei Ds, ora di Sel. In Via Passino insiste anche il centro sociale “La Strada” presso locali comunali a suo tempo occupati e poi gentilmente riconosciuti da una delibera dell’allora Sindaco Rutelli. Il Pd detiene una sede presso immobili Ater a largo Ansaldo “casualmente” acquisita durante la gestione Marrazzo. Presso sedi Ater insistono anche nei vicini quartieri di Tor Marancia e Montagnola le sedi dei Comunisti Italiani e del Prc. Sempre alla Garbatella vi sono poi i locali dei Socialisti Italiani in Via Caffaro e addirittura quelli dei SocialDemocratici in Via Rosa Guarnieri Carducci. Per non parlare delle decine e decine di sedi occupate o concesse a canoni di locazione irrisori ad altrettante associazioni della sinistra parlamentare ed extraparlamentare», hanno ricordato De Priamo e Perissa.

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma turismo: maggiore sicurezza

Posted by fidest press agency su martedì, 28 dicembre 2010

“Accogliamo con orgoglio l’aumento delle presenze di turisti nella Capitale e certamente la maggiore sicurezza della città ha aumentato ulteriormente gli arrivi. E’ necessario continuare a combattere con forza le attività illegali, e primi fra tutti i fenomeni delle truffe e delle guide abusive, creando una vera e propria mappa delle zone più esposte ai fenomeni grazie anche ai questionari che dovranno essere distribuiti a chi visita la Città Eterna”, lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, membro della commissione Turismo e presidente della commissione Sicurezza di Roma Capitale, a margine della conferenza stampa svoltasi in Campidoglio e che in occasione dell’approvazione del contributo di soggiorno “è stato il primo firmatario di un ordine del giorno che impegnava il sindaco alla costituzione di un nucleo specializzato di polizia del turismo, a realizzare un tavolo tecnico di confronto permanente in Prefettura con tutte le parti interessate allo sviluppo del turismo, oltre a Roma Capitale, anche Provincia, Regione, Ministero del Turismo, Ministero dei Beni Culturali, Aziende Municipalizzate, rappresentanti delle diverse categorie quali: Federalberghi, Confcommercio, Confesercenti, Assoturismo, Confturismo, Federturismo, Confindustria, rappresentanti di aereoporti, ferrovie, porti e autostrade, prevedendo di distribuire  questionari nelle strutture ricettive per poter monitorare costantemente la qualità dell’accoglienza e rendere la città di Roma sempre più sicura e ospitale”. “Roma è già una città sicura, ma alcune attività destano ancora preoccupazione e disorientano i turisti. Realizzando un nucleo di agenti competenti, in grado di parlare le lingue e dislocato nelle principali zone di attrazione turistica, sarà possibile offrire informazioni dettagliate, valida assistenza e debellare le attività illegali”, conclude Santori.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La mappa delle associazioni di Mestre e Venezia

Posted by fidest press agency su domenica, 9 maggio 2010

Mestre 10 maggio ore 10.30 Villa Settembrini, Via Carducci 32. Presentazione alla stampa della ricerca Capitale sociale e governo della città: il ruolo delle associazioni a Mestre e Venezia Quante sono le associazioni attive a Mestre e Venezia? Quante persone sono coinvolte?  E quante le risorse mobilitate? L’obiettivo della Fondazione è comprendere a fondo e decifrare il mondo dell’associazionismo veneziano. Attraverso cifre e tabelle verranno presentati i dati relativi alle risorse economiche mobilitate e al numero di persone impegnate nelle associazioni. La ricerca sarà presentata al pubblico giovedì 13 maggio alle ore 17.30 nell’auditorium di Villa Settembrini (via Carducci 32), nel corso di un convegno al quale parteciperanno: Giuliano Segre, presidente della Fondazione di Venezia, Sandro Simionato, vicesindaco di Venezia, Tiziana Agostini, assessore alle Attività culturali, Raffaele Speranzon assessore provinciale alla Cultura, Sandro Del Todesco,  direttore Politiche del Welfare del Comune e Roberto Ellero direttore attività e produzioni culturali del Comune. La ricerca arriva un anno dopo la presentazione di http://www.mapin.eu, la prima mappa georeferenziale dell’associazionismo cittadino, che ha censito oltre 900 associazioni tra Mestre e Venezia. Saranno inoltre presentate le nuove funzionalità di ricerca del sito.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La mappa delle zone sismiche

Posted by fidest press agency su martedì, 6 aprile 2010

In media in Italia si registrano ogni anno 6-8.000 scosse con dei picchi, come quello abruzzese. «Se il terremoto de L’Aquila fosse capitato nell’area del Parco d’Abruzzo non avrebbe provocato gli stessi danni – ha spiegato Alessandro Amato, dirigente ricercatore dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia nell’intervista ad I AM – Non siamo ancora in grado di prevedere i terremoti, non ci sono ancora dei modelli che spiegano perché si modifica il gas radon». L’unica possibilità è intervenire preventivamente in alcune zone a rischio segnalandole. Il vero obiettivo, ha aggiunto il dottor Amato, è continuare a studiare i terremotio, ma «i problemi organizzativi legati alla mancanza di prospettive a lungo termine per i nostri giovani ricercatori, ha creato disagi soprattutto quando si vogliono fare programmi di lavoro più in là con il tempo». Nel numero di aprile anche il disastro del Lambro, un incidente doloso, che a causa di una modifica dell’articolo 137 del testo unico ambientale permetterà ai responsabili di cavarsela con poco. Il reato penale di contaminazione delle acque, infatti, è stato declassato a semplice multa da 3.000 a 30.000 euro. Le altre notizie: Leaf House, la casa ecologica e la comunità verde, realtà del Gruppo Loccioni ad Ancona, la superpatata Ogm con i pro e i contro, l’Italia dei graffiti tra regole e contraddizioni e infine l’approfondimento sul Salone di Ginevra, dove la case auto puntano sull’ibrido e sull’elettrico, ma sono ancora in forte ritardo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La mappa dell’oncologia italiana

Posted by fidest press agency su martedì, 9 marzo 2010

Di Nicola Miglino È un quadro in chiaroscuro per l’oncologia italiana quello che emerge dal IV Libro Bianco Aiom (Associazione italiana di oncologia medica) presentato nei giorni scorsi a Roma. Da una parte, infatti, va registrato come dato positivo il fatto che, per esempio, quasi l’87% delle oncologie italiane abbia attivo un servizio di assistenza domiciliare ma solo nel 33% dei casi vengono dispensati a casa i medicinali. Dal 2003, inoltre, la presenza nelle strutture di Pet per le diagnosi è passata dal 10 al 30%, mentre scintigrafie e risonanze magnetiche sono passate dal 36 al 61% e dal 51 al 90% rispettivamente. Progressi più lenti negli apparecchi per radioterapia: presenti nel 46% delle strutture oncologiche nel primo censimento Aiom 2001, lo sono nel 60% nel 2009, mentre si registra una discesa media del 20% degli psicologi passati da 1,6 in media per centro oncologico nel 2005 a 1,3 nel 2009. «Il Libro Bianco dell’Aiom rappresenta un utilissimo tentativo di disegnare una mappa accurata e aggiornata dello stato dell’oncologia in Italia» afferma il ministro Ferruccio Fazio. «Il suo utilizzo potrà quindi rendere più facile e sopratutto incisiva, l’azione del Ministero nel migliorare e correggere, laddove necessario, i livelli di prestazioni così come i servizi e l’organizzazione. L’obiettivo più ambizioso sarà quello di creare un network di tutte le reti oncologiche regionali per fornire standard di assistenza più elevati a tutti i pazienti oncologici, indipendentemente dalla sede in cui risiedono». (fonte doctor news)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »