Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘marco impagliazzo’

Visita di solidarietà e amicizia della Comunità di Sant’Egidio alla Comunità Ebraica romana

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 gennaio 2015

sinagoga romaUna delegazione di Sant’Egidio, composta dal fondatore della Comunità, Andrea Riccardi, il suo presidente Marco Impagliazzo e il vescovo di Frosinone monsignor Ambrogio Spreafico, si è recata oggi in visita alla Comunità ebraica romana per esprimere la sua solidarietà dopo gli attentati di Parigi che hanno colpito duramente anche gli ebrei e l’allarme terrorismo che è cresciuto in tutta Europa.
L’incontro si è svolto significativamente nella scuola ebraica “Vittorio Polacco”, dove la delegazione è stata accolta dal rabbino Capo di Roma, Riccardo Di Segni, e dal presidente della comunità ebraica romana, Riccardo Pacifici. Dopo avere fatto un giro nelle classi e visitato la struttura che ospita alunni dalle elementari al liceo, si è svolto un pranzo nel segno di un’amicizia che dura da tanti anni e che – come ha ricordato lo stesso Pacifici – ogni 16 ottobre ha come suo momento forte la “marcia della memoria”, organizzata insieme per ricordare il giorno in cui, nel 1943, vennero deportati nei campi di sterminio oltre mille ebrei romani.
Alla fine dell’incontro Marco Impagliazzo ha espresso la sua solidarietà a nome di Sant’Egidio sottolineando “il valore del confronto e del dialogo per contrastare, in un tempo difficile, ogni sentimento di scontro e di contrapposizione in nome di una religione o di un’appartenenza: in particolare le scuole, come questa, e i luoghi di culto sono da considerare sacri e inviolabili”.
“Il quartiere ebraico – ha commentato il fondatore della Comunità di Sant’Egidio Andrea Riccardi – con i suoi centri di educazione e di cultura, è sempre stato e resterà anche in futuro un prezioso luogo di incontro e di scambio a cui Roma non può rinunciare. Un’occasione per costruire insieme un futuro di pace e di unità nella diversità, contro ogni violenza e intolleranza”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marco Impagliazzo rieletto Presidente della Comunità di Sant’Egidio

Posted by fidest press agency su martedì, 9 dicembre 2014

Comunita di Sant'Egidionella foto: il Presidente Marco ImpagliazzoROMA. Marco Impagliazzo è stato rieletto Presidente della Comunità di Sant’Egidio. Professore di storia contemporanea all’Università per stranieri di Perugia, presidente uscente della Comunità, Impagliazzo è stato scelto con un vasto consenso dai rappresentanti dei diversi nuclei di Sant’Egidio diffusi nel mondo. L’elezione di quest’anno riflette la crescita della Comunità, nata a Roma nel 1968 ad opera di Andrea Riccardi e diffusa ormai in tutti i continenti: all’assemblea elettorale, che si è svolta a Roma – in collegamento, via streaming, con numerose città italiane, europee, americane, africane e asiatiche – hanno partecipato 220 delegati.La Comunità di Sant’Egidio, Associazione Internazionale Pubblica di Laici riconosciuta dalla Santa Sede e da numerosi organismi internazionali tra cui l’Onu e l’Unione africana, è presente in 73 Paesi del mondo con la partecipazione attiva di oltre 60 mila persone e la collaborazione di migliaia di volontari. Le sue frontiere sono, ovunque, la comunicazione del Vangelo, la solidarietà con i poveri e la costruzione della pace, come ha sottolineato anche Papa Francesco durante la sua visita alla Comunità il 15 giugno scorso: “Andate avanti su questa strada: preghiera, poveri e pace. Camminando così aiutate a far crescere la compassione nel cuore della società, che è la vera rivoluzione”. Ringraziando l’assemblea che ha rinnovato il suo mandato, Marco Impagliazzo ha annunciato di voler continuare il suo impegno proprio nella direzione delle 3 “p” (preghiera, poveri, pace) indicate dal Papa e, di fronte alla conoscenza della Comunità nel mondo, acquisita in questi anni, si è detto “impressionato dalla larghezza dei suoi confini e dalle importanti sfide che l’attendono”.
Si tratta di un impegno che vede oggi Sant’Egidio in prima linea in importanti campagne, come quella portata avanti in Europa contro ogni forma di razzismo ed esclusione nei confronti degli immigrati e dei più poveri o come quella, in Africa e in America Latina, contro una violenza urbana sempre più diffusa. Le Comunità di Sant’Egidio, in diversi angoli del mondo, si impegnano in un’opera di sensibilizzazione nei confronti delle fasce più deboli della popolazione, dagli anziani abbandonati ai disabili fino ad una presenza importante nelle prigioni per il miglioramento delle condizioni di vita dei detenuti in Europa, in Africa e altrove. Una rete capillare di “Scuole della Pace” si occupa, in tutti i continenti, di difendere i diritti dei minori, a partire dall’iscrizione all’anagrafe e dalla scolarizzazione. Tra i più progetti più conosciuti, il programma “Dream” per la prevenzione e la cura dell’Aids, che assiste 260 mila persone in 10 Paesi africani.La costruzione della pace è tra gli obiettivi prioritari perchè “la guerra è la madre di tutte le povertà”. Da questa coscienza è nato, nel corso degli anni, l’impegno in numerose opere di mediazione, da quella più conosciuta, che portò nel 1992 alla pace in Mozambico, a numerosi altri negoziati in diversi continenti. Tra le ultime iniziative, l’appello per “salvare Aleppo” – lanciato da Andrea Riccardi e accolto da importanti adesioni – a favore di un corridoio umanitario che liberi dall’assedio, legato alla guerra civile in corso, la storica città siriana, luogo di secolare coabitazione tra musulmani e cristiani di diverse confessioni. (foto Impagliazzo)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I rom dal Papa: commento

Posted by fidest press agency su domenica, 12 giugno 2011

Dichiarazione di Marco Impagliazzo, Presidente della Comunità di Sant’Egidio dopo l’Udienza di Papa Benedetto XVI con i 2.000 Rom europei di oggi. “L’udienza del Papa con i rappresentanti del popolo Rom è stato un evento storico profondamente gioioso, commovente e sereno. Un evento che non ha eluso le sofferenze e le persecuzioni vissute dai Rom nel XX secolo. Il Papa ha chiesto all’Europa di non dimenticare tanto dolore. Dal dolore di una storia di sofferenza nasce dopo questa udienza la speranza che le popolazioni Rom possano vivere insieme in pace e sicurezza con tutti i popoli europei. L’invito del Papa a scrivere insieme una nuova pagina di storia della minoranza Rom in Europa resta una parola decisiva da cui ripartire tutti insieme, Rom e non Rom, per costruire una società del vivere insieme.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rom e Sinti dal Papa con Sant’Egidio

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 febbraio 2011

Ad una settimana dalla tragica morte di quattro bambini Rom nell’incendio della loro baracca nella periferia di Roma, centinaia di Rom e Sinti – e tra loro i genitori e la famiglia dei piccoli morti nell’incendio – si sono radunati con la Comunità di Sant’Egidio stamani in piazza S.Pietro per ascoltare le parole del Papa dietro allo striscione “Rom e Sinti salutano il Papa”. Grande la commozione e la gioia quando il Papa durante l’Angelus ha ricordato i piccoli bimbi che hanno perso la vita nell’incendio. Mercoledì moltissimi Rom si erano ritrovati in Santa Maria in Trastevere per la veglia in memoria di Sebastian, Patrizia, Fernando e Raul. Al termine della cerimonia il Cardinal Vallini, che la presiedeva, aveva portato il saluto e la partecipazione del Papa. Oggi i rom hanno voluto ringraziare il Papa e stringersi attorno a Benedetto XVI. “Il Papa che è vescovo di Roma, richiama con forza questa città ad essere una patria comune per romani, Rom, immigrati. Una città in cui sia vinta ogni forma di razzismo e sia possibile vivere insieme in una società fondata sui valori dell’amore e della solidarietà. Garantire la scuola e la formazione ai bambini e ai giovani Rom e un alloggio dignitoso alle loro famiglie è un imperativo per tutti dinanzi ad una tale tragedia”, ha commentato il presidente della Comunità di Sant’Egidio Marco Impagliazzo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il cardinale Puljic a Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 ottobre 2010

Roma 7 ottobre alle 18,15 Istituto della Enciclopedia Italiana – Palazzo Mattei di Paganica – Sala Igea Piazza della Enciclopedia Italiana, 4. Incontro pubblico con il Card. Vinko Puljic, Arcivescovo di Sarajevo. Della situazione attuale di Sarajevo si parlerà in un incontro organizzato dalle Paoline, in collaborazione con l’Istituto della Enciclopedia Italiana che si svolgerà  presso la Sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica dell’Istituto della Enciclopedia Italiana, in Piazza della Enciclopedia Italiana, 4 a Roma, in occasione della prima presentazione del libro.  Partecipano all’incontro: Marco Impagliazzo, Presidente della Comunità di Sant’Egidio Antonio Zanardi Landi, Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede Gianni Valente, Giornalista di 30Giorni Alberto Bobbio, Giornalista di Famiglia cristiana Saranno presenti: il Card. Vinko Puljic, Arcivescovo di Sarajevo Roberto Morozzo della Rocca, Curatore del libro.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marco Impagliazzo Presidente della Comunità di Sant’Egidio

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

impagliazzoMarco Impagliazzo, professore di Storia all’Università per Stranieri di Perugia, 47 anni, è stato nuovamente eletto Presidente della Comunità di Sant’Egidio. Il nuovo Consiglio di Presidenza raccoglie persone di 11 nazionalità.La Comunità di Sant’Egidio, come è noto, è un’Associazione Internazionale Pubblica di Laici riconosciuta dalla Santa Sede e una organizzazione internazionale No profit riconosciuta dall’ONU nell’ambito dell’ECOSOC. E’ presente come comunità ecclesiale e con azioni sociali, educative e per la pace, in oltre 70 paesi del mondo, con 60.000 membri. Tra i progetti più rilevanti, il programma DREAM, che cura gratuitamente 70.000 malati di AIDSin Africa.
La Comunità di Sant’Egidio, nella persona del prof. Andrea Riccardi, verrà onorata in Germania, a Aachen (Aquisgrana), con il Premio Carlo Magno, il 21 maggio prossimo. Si tratta di un riconoscimento – attribuito normalmente a capi di Stato e personalità istituzionali – che sottolinea il ruolo straordinario e propositivo del prof. Riccardi e della Comunità di Sant’Egidio nell’elaborazione di un nuovo pensiero sul ruolo dell’Europa. (foto impagliazzo)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

“Incoraggiati e sostenuti dalle parole del Papa”

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

Marco Impagliazzo Presidente della Comunità di Sant’Egidio in occasione della visita del Papa in Campidoglio dichiara: “Da cristiani e da cittadini romani siamo grati al Papa per le parole pronunciate oggi in Campidoglio. Benedetto XVI ha parlato di Roma come “città che di fronte al grande afflusso di immigrati saprà respingere intolleranza e discriminazione” e di un “volto di una metropoli multietnica e multireligiosa, nella quale l’integrazione e’ talvolta faticosa e complessa”. Sono affermazioni che incoraggiano il nostro impegno quotidiano accanto a chi è più in difficoltà nella nostra città, dai senza fissa dimora, agli anziani poveri, agli immigrati e agli zingari. “Roma è sempre stata una città accogliente” – ha detto il papa. E Giovanni Paolo II affermò che “a Roma nessuno è straniero”. Noi di sant’Egidio lavoreremo perché questo sia vero anche in un tempo di crisi e di spaesamento come quello presente, a partire dai valori di solidarietà e di generosità radicati nel cuore dei romani, ma anche – per noi di Sant’Egidio – sostenuti dalla luce del Vangelo. E’ più che mai necessario oggi respingere ogni forma di intolleranza e discriminazione costruendo giorno per giorno una società del vivere insieme, nella mentalità delle persone e nelle zone periferiche della città.Sulla targa scoperta dal Papa nell’aula Giulio Cesare c’è l’augurio dei cittadini perché Roma divenga “città della vita e della solidarietà”: è la prospettiva su cui la Comunità di Sant’Egidio continuerà a impegnarsi volentieri nella città.”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »