Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘maremoto’

Esercitazione internazionale sul rischio maremoto

Posted by fidest press agency su sabato, 28 ottobre 2017

mediterraneoDal 31 ottobre al 3 novembre ci sarà anche l’Italia tra i Paesi coinvolti nell’ambito dell’esercitazione internazionale sul rischio maremoto del NEAMTWS (North-Eastern Atlantic, Mediterranean and connected seas Tsunami Warning System) dell’IOC-UNESCO. Si tratta della prima esercitazione dopo l’istituzione del Sistema di Allertamento nazionale per i Maremoti (SiAM), prevista dalla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 febbraio scorso (in G.U. il 5 giugno 2017). Il SiAM – creato per valutare la possibilità che in conseguenza di terremoti in mare o lungo la costa avvenga un maremoto e di quale entità e per diffondere messaggi di allerta – è composto da INGV – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, che opera attraverso il Centro Allerta Tsunami (CAT), ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e Dipartimento della Protezione civile. Nella giornata del 2 novembre, lo scenario che interesserà non solo l’Italia ma tutto il Mediterraneo si basa su un ipotetico terremoto di magnitudo 8.5 con epicentro a sud dell’isola di Zante, nel segmento occidentale dell’Arco Ellenico, e permetterà di effettuare una simulazione di un reale processo di allertamento su scala nazionale.L’esercitazione prevederà, quindi, l’analisi del potenziale tsunamigenico del sisma effettuata dal CAT-INGV, lo studio in tempo reale dei dati mareografici rilevati dall’ISPRA e l’applicazione delle procedure di allertamento rapido da parte del Dipartimento della Protezione Civile. Sarà, inoltre, l’occasione per testare la piattaforma tecnologica, realizzata ad hoc, per l’invio rapido della messaggistica di allerta, che ne permetterà la trasmissione simultanea attraverso tre canali: email, sms ed IVR (Interactive Voice Response). I messaggi di allerta saranno inoltrati a tutte le Sale Operative Regionali di protezione civile e per le Regioni Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia – quelle maggiormente interessate dallo scenario esercitativo – le comunicazioni raggiungeranno, sempre tramite la piattaforma, alcune amministrazioni comunali individuate dalle regioni stesse.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Iscrizioni al volontariato civile

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 ottobre 2011

Protezione Civile - Servizio Sicilia Orientale

Image via Wikipedia

Trapani. L’Associazione Onlus G.I.V.A. Gruppo Internazionale Volontariato Arcobaleno – Comitato Provinciale di Trapani- comunica che sono aperte le iscrizioni all’associazione di volontariato e di Protezione Civile per l’anno 2012. Il sodalizio ha come obiettivo di concorrere e
sensibilizzare l’opinione pubblica ai temi e le problematiche legate alla prevenzione e gestione delle emergenze (terremoto, maremoto, incendi boschivi, emergenze sanitarie, ecc…) del miglioramento della preparazione tecnica mediante svolgimento delle pratiche di addestramentoe formazione dei volontari al fine di consuguire una maggiore efficienza dell’attività svolta
dall’organizzazione, attività di divulgazione e diformazione dei cittadini, anche mediante esercitazioni periodiche volte a favorire la diffusione della cultura di protezione civile nonchè l’adozione dei comportamenti individuali e collettivi utili a ridurre i rischi derivanti da eventi calamitosi e ad attuarne le conseguenze. http://www.associazionegiva.eu

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Grave la situazione in Giappone

Posted by fidest press agency su sabato, 12 marzo 2011

Il terremoto di magnitudo 8.9 della scala Richter che ha colpito ieri mattina – alle 05.46 ora Italiana – il nord-est del Giappone, il più forte di quelli registrati nel paese negli ultimi cento anni, ha causato un maremoto con onde alte anche 10 metri. Mentre la costa nipponica è stata interamente colpita dallo Tsunami, che ha causato un numero ancora indeterminato di vittime e danni ingentissimi, tutti i paesi costieri del sud-est asiatico, ma anche quelli del centro America e dell’America Latina, sono stati messi in stato d’allerta. Secondo gli ultimi aggiornamenti, però, l’allarme Tsunami sembra essere parzialmente rientrato. I primi quattro paesi sul fronte dell’onda – l’Indonesia, Guam  Hawaii e Filippine – sono infatti stati colpiti solo limitatamente con onde inferiori a un metro. Anche le piccole isole dell’arcipelago della Micronesia non sembrano avere subito gravi danni, seppure le notizie provenienti da questa zona siano ancora frammentarie. Ora l’onda anomala si sta spostando verso l’America Latina e la costa occidentale degli Stati Uniti dove restano elevati i livelli di allerta. Al momento dunque la situazione non sembra richiedere l’attivazione del meccanismo di appello di AGIRE. L’unico paese colpito gravemente dalla catastrofe resta infatti il Giappone dove, grazie a sistemi di protezione civile estremamente sviluppati, la risposta umanitaria può essere coordinata direttamente da attori locali, eventualmente supportati da team di esperti internazionali che Nazioni Unite, Unione Europea e singoli governi hanno già messo a disposizione. In ogni caso dato il peculiare carattere degli Tsunami, che si caratterizzano per una evoluzione e delle conseguenze poco prevedibili, AGIRE continua a monitorare la situazione con attenzione. Delle 12 organizzazioni associate  due sono presenti con propri programmi in Giappone (Save the Children e VIS). C’è inoltre una presenza operativa delle ONG di AGIRE in Indonesia, Filippine, Papua Nuova Guinea, Isole Salomone, Messico, Nicaragua, Guatemala, Colombia, Ecuador, Perù e Cile, tutte aree potenzialmente raggiungibili dall’onda distruttrice dello tsunami. Augurandosi che l’onda concluda il suo viaggio senza causare altri danni e che altre scosse di entità elavata non provochino altri tsunami, AGIRE ha comunque pre-allertato anche la propria rete di partner al fine di assicurare una risposta tempestiva ed efficace qualora se ne verificasse la necessità.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »