Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 279

Posts Tagged ‘maria cristina carlini’

Opera “Origine” della scultrice Maria Cristina Carlini

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 febbraio 2019

Parigi dal 21 marzo al 12 aprile la storica Beffroi, in Place du Louvre, accoglie l’imponente opera “Origine” della scultrice Maria Cristina Carlini realizzata appositamente per l’esposizione a cura di Carla Arigoni.La grande installazione in grès, composta da sette colonne policrome di differenti altezze, si erge verso l’alto per oltre tre metri, con uno slancio modulare ad evocare la musica della creazione. Le colonne richiamano templi antichi, danze e suoni primordiali, che riportano l’osservatore alle origini della vita e al contempo verso la luce di un prossimo futuro.Centinaia di cerchi in grès montati su un’anima di ferro sorgono dalla terra e compongono la monumentale creazione che mette in luce lo stretto legame tra l’uomo, la terra e il cielo, con uno sguardo antropologico ravvisabile nell’intera produzione dell’artista.Infatti il pensiero fondante di Maria Cristina Carlini è incentrato sull’origine, sull’evoluzione dell’universo e sui quattro elementi – Aria, Acqua, Terra e Fuoco – temi sempre presenti nella sua forte espressione artistica dove minerali, vegetali, animali – uomo compreso – sono sempre percepiti uniti da forti legami ed equilibri.Le sculture nascono direttamente dalle mani di Maria Cristina Carlini che opera in assoluta armonia e nel rispetto della natura; infatti l’artista colora, impasta e dà forma alle sue opere con elementi provenienti dai fondali marini, dalle foreste pietrificate, dalle polveri vulcaniche, dagli ossidi e dai minerali della terra. La scultrice non aggiunge elementi che possano offendere o ferire la natura, la sua opera celebra la bellezza della terra, riportandola alle sue origini, e invia un messaggio di energia positiva, per la sopravvivenza del pianeta a favore di ogni aspetto ecologico.L’allestimento scenografico, ideato da Anna Mari all’interno della torre campanaria, concorre ad accogliere il visitatore in un ambiente che conduce a riflettere su passato, presente, futuro e sull’importanza di interventi di salvaguardia dell’uomo verso la terra che lo ospita.
Maria Cristina Carlini, italiana d’origine, fin da giovanissima nutre la passione per la ceramica, un amore che l’accompagna per tutta la vita e punto di partenza per indagare materiali diversi quali ferro, lamiera, legno di recupero, resina, vetro.
Nei primi anni Settanta si trasferisce a Palo Alto in California dove frequenta il California College of Arts and Craft, in seguito vive a Bruxelles dove continua a sperimentare le tecniche legate all’argilla che prosegue al suo ritorno in Italia.
La sua forza consiste nell’instancabile ritorno all’argilla; molto rappresentative sono le sculture monumentali in cui unisce il ferro al grès dando vita a un connubio personalissimo e indissolubile.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Maria Cristina Carlini espone ad ArtExpo Barcelona Art Fair

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 novembre 2015

carliniBarcellona dal 21 novembre al 4 dicembre Maria Cristina Carlini è ospitata alla Crisolart Art Gallery, Calle Balmes 44-46, Princ. 2º, la prestigiosa galleria collocata in pieno centro storico nei pressi di Piazza Catalunya a Barcellona.
L’artista è presente in mostra con l’opera Scala, una scultura in bronzo rappresentativa di uno dei temi ricorrenti nella sua poetica.
La scala, dalla forma tortile, dotata di una base ben salda che va assottigliandosi nell’estremità superiore, assume numerose valenze simboliche che spaziano dal movimento, all’evoluzione, dalla rappresentazione del passato, del presente e del futuro alla tensione verso il progresso e il cambiamento. Diretto è il collegamento alla scultura monumentale La nuova città che sale, realizzata nel 2014 in occasione di Expo, presentata da Philippe Daverio ed esposta in permanenza alla Fiera di Milano Rho. L’opera, una scala alta 10 metri, in questo caso in acciaio corten e legno di recupero, s’innalza verso il cielo tramite numerosi scalini, a rappresentare il percorso verso il miglioramento e la crescita positiva della società.Sia attraverso sculture monumentali, di medie o piccole dimensioni Maria Cristina Carlini, riesce a tradurre – con uno stile sobrio e coerente – la forza, la tensione e l’energia che un semplice elemento può evocare, lasciando spazio a infinite possibilità interpretative.
Il percorso artistico della scultrice Maria Cristina Carlini comprende importanti mostre in prestigiose sedi nazionali e internazionali. Fin dagli esordi è stata accolta in diverse città italiane e in Europa: da Bruxelles a Parigi, da Madrid a Berlino, da Colonia a Strasburgo a Zagabria; anche America e Asia la vedono protagonista nel panorama dell’arte internazionale. Le sue sculture monumentali sono collocate in permanenza in tre continenti: Europa, America (Denver, Miami) e Asia (Pechino, Shanghai, Jinan, Rongcheng – Shandong, Tianjin). (foto: carlini)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Maria Cristina Carlini Miami

Posted by fidest press agency su martedì, 7 dicembre 2010

Miami 46 NW 36th Street. A Sculpt Miami Fair nell’ambito di Art Basel Miami Beach 2010 Aperto al pubblico fino al 30 gennaio 2011 Sculpt Miami 2010, il parco Dade College, Miami International Sculpture Park Miami Beach Botanical Garden Coral Gables Museums. l’apertura della nuova edizione di Art Basel Miami Beach 2010.
La mostra di Maria Cristina Carlini si svolge nell’ambito della fiera dell’arte Sculpt Miami 2010, evento collaterale di Art Basel Miami Beach e resta visibile al pubblico fino al 30 gennaio 2011 in quattro prestigiose sedi. Di grande rilievo il parco che ospita Sculpt Miami 2010 a Wynwood dove si ammirano due imponenti sculture in acciaio corten, Gran Via e La Vittoria di Samotracia di circa 3 metri di altezza. Il rinomato Miami Dade College – la più vasta università della Florida che festeggia quest’anno il 50° anniversario della sua apertura –  accoglie nel Miami International Sculpture Park Isole, in cui la duttilità della creta si unisce all’austerità dell’acciaio corten (cm 300x150x20). All’interno del rigoglioso Botanical Garden di Miami Beach si incontra Mistero che vi trova la sua collocazione ideale: dall’acciaio corten emergono infatti tronchi di betulla che fanno eco all’ambiente che li circonda (cm 350x170x200) e al Coral Gables Museum è situata Icaro in acciaio corten traforato che conferisce all’imponente scultura una sorprendente leggerezza che richiama l’idea del volo (cm 280x250x130).  Per questa instancabile artista rimane fondamentale poter esporre le sue sculture in luoghi pubblici. Come si è spesso sottolineato commentando le mostre ‘en plein air’ di Maria Cristina Carlini, il suo “fare cultura” oltre ad avere implicazioni estetiche ed artistiche, ha l’obiettivo di interagire e relazionarsi anche psicologicamente con l’ambiente. Da tempo il percorso artistico della scultrice Maria Cristina Carlini gode di un respiro e di una risonanza di livello internazionale ed il 2010 si è rivelato un anno molto significativo per l’artista e la sua arte. (Copia di Isole)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Personale Maria Cristina Carlini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Tianjin, Cina Quartiere Italiano  Si inaugura giovedì 15 luglio e prosegue sino a martedì 31 agosto l’esposizione personale “Maria Cristina Carlini. Colloquio” che viene ospitata presso la Shandong University of Art and Design, fondata a Jinan nel 1973. In occasione dell’apertura della mostra, l’università conferisce a Maria Cristina Carlini l’onorificenza per la sua attività artistica e di promozione della cultura italiana contemporanea in Cina. Due sculture monumentali, Fortezza e Legami, sono esposte all’interno del moderno complesso universitario mentre nel museo dell’università è allestita una mostra di opere di dimensioni più piccole, accompagnate da un gruppo di pannelli didattici ad illustrare la creatività della scultrice milanese.Legami (2009, cm 470x280x270), allude alla complessa dimensione delle relazioni umane: due parallelepipedi monolitici in acciaio corten uniti da un materiale duttile e flessibile come il piombo. Molto significativa è anche Fortezza (2008, acciaio corten, cm 440 h 500 Ø) nelle cui pareti sono aperte delle fenditure profonde che consentono di osservare la scultura anche al suo interno per coinvolgere  così l’osservatore non solo da un punto di vista spaziale, ma anche temporale. Quest’ultima opera è destinata a rimanere presso l’università come dono personale dell’artista.  All’inaugurazione saranno presenti, oltre a Maria Cristina Carlini, il Governatore della Provincia di Shandong, Han Yuqun, il Presidente della Shandong University, Pan Lusheng, il Presidente dell’Istituto Nazionale d’Arte Contemporanea, Anselmo Villata e Vincenzo Sanfo, Direttore del Centro Italiano per le Arti e la Cultura.
Sabato 17 luglio viene ufficialmente inaugurata a Tianjin – gemellata con la Lombardia – la scultura monumentale Letteratura (2007, acciaio corten, resine, cm 500x250x250) posizionata in permanenza all’interno del Quartiere Italiano che, costruito agli inizi del XIX secolo, è l’unico esempio di architettura neorinascimentale in Cina. L’opera si trova a pochi metri dalla sede locale dell’Istituto Italiano di Cultura.  All’evento parteciperanno l’artista, le autorità locali, fra cui la Direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura, Barbara Alighiero, Anselmo Villata e Vincenzo Sanfo.
Maria Cristina Carlini inizia a lavorare la ceramica nei primi anni Settanta a Palo Alto in California. Rientra in Europa, prima a Bruxelles, poi in Italia nel 1978. Nel 1983 tiene una personale alla Rocca di Angera e negli anni seguenti prosegue la sua attività espositiva.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »