Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 221

Posts Tagged ‘marina militare’

Marina militare: Manifestazione “Notte dei Musei”

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 Maggio 2022

Roma Sabato 14 maggio 2022, la Marina Militare parteciperà alla manifestazione “Notte dei Musei” organizzata da Roma Capitale. Per l’occasione, ci sarà un’apertura straordinaria di Palazzo Marina in notturna, dalle ore 20.00 alle ore 02.00. I visitatori saranno accompagnati alla scoperta delle meraviglie ospitate nella sede dello Stato Maggiore della Marina che, per tutti i romani, è soprannominato il “Palazzo delle Ancore”. Una suggestiva visita notturna che si snoderà tra il cortile interno, il monumentale Scalone d’onore che porta al Salone dei Marmi, i lunghi corridoi screziati dai marmi e l’elegante Biblioteca, con i suoi rivestimenti in legno e ricca di sistemi ingegnosi per prelevare dagli scaffali gli oltre 40 mila volumi preziosi, di cui molti manoscritti rari. Per l’occasione, la Banda della Marina Militare si esibirà in un concerto all’aperto, dalle ore 20.30 alle ore 21.10, eseguendo un repertorio di inni e marce. Le visite, così come il concerto, sono gratuite ed accessibili su prenotazione, inviando una mail all’indirizzo mstat.ucs.detsic@marina.difesa.it (se interessati al concerto, specificarlo nell’oggetto della mail). L’ingresso avverrà dall’entrata in Lungotevere delle Navi 17 (lato Ancore). Le persone con disabilità, previa mail all’indirizzo sopra indicato, potranno parcheggiare all’interno di Palazzo Marina entrando dall’ingresso di Piazza della Marina (lato Flaminia). Per l’accesso e per tutta la durata della visita, dovrà essere osservato il distanziamento sociale e sarà obbligatorio indossare la mascherina FFP2.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Marina militare: Pubblicato lo speciale “Allievi oggi, professionisti domani”

Posted by fidest press agency su martedì, 10 Maggio 2022

Il Notiziario della Marina, testata giornalistica ufficiale della Marina Militare ha pubblicato lo speciale “Allievi oggi, professionisti domani – 60 anni della Scuola Navale Militare Francesco Morosini raccontato dai protagonisti”.“Un istituto secondario di secondo grado, dipendente la Comando delle Scuole della Marina Militare, dove si svolgono gli ultimi tre anni del liceo classico e scientifico tradizionali. L’obiettivo è quello di istruire i giovani e suscitare in loro interesse per la vita sul mare, orientandoli alle attività connesse, con una formazione pre-universitaria d’eccellenza che consenta ai frequentatori sbocchi professionali di prestigio anche nel mondo civile e non esclusivamente nelle Forze Armate. Il Morosini fornisce un bagaglio culturale e esperienziale, con un’azione educativa improntata allo sviluppo della personalità e all’elevazione morale degli allievi attraverso l’apprendimento dei valori propri della Marina Militare. Obiettivo formare dei cittadini modello”. Quanto afferma il comandante della scuola, capitano di vascello Marcello Ortiz Neri.“Ad oggi sono 2779 gli allievi che hanno conseguito la maturità classica o scientifica a partire dal 1961: ognuno di loro rappresenta una preziosa tessera di un grande mosaico che costituisce il vero patrimonio lasciato al Paese dalla Scuola Navale Militare Francesco Morosini”. Così termina il suo intervento nell’introduzione dello speciale il capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Enrico Credendino.Disponibile sul sito http://www.marina.difesa.it– Notiziario della Marina

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concorsi marina militare

Posted by fidest press agency su sabato, 12 febbraio 2022

Oggi l’Accademia Navale apre di nuovo le sue porte “virtuali” a chi vorrà scoprire dettagli e curiosità sulla vita dell’allievo, informarsi sui diversi iter formativi offerti e sulle modalità di svolgimento del concorso. Tra pochi giorni scadranno i termini del bando di concorso per 133 posti da allievo della 1^ classe dei ruoli normali dell’Accademia Navale di Livorno, un’opportunità formativa imperdibile per ragazzi e ragazze che aspirano ad una carriera entusiasmante e avventurosa.“L’Accademia Navale è, per i giovani che vogliono investire sul loro futuro, un’opportunità formativa e di vita di altissima valenza– ha detto l’ammiraglio di divisione Flavio Biaggi, comandante dell’Accademia Navale- Il nostro Istituto forma da 140 anni tutte le nuove generazioni di ufficiali di Marina, professionisti del mare capaci di guidare personale e mezzi e di affrontare con successo le complesse sfide del futuro. Sono ben sei i corsi di laurea specialistica offerti, oltre a numerosi indirizzi professionali”.Corsi di laurea in scienze marittime e navali, ingegneria navale, ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria civile ed ambientale, giurisprudenza, medicina e chirurgia rappresentano un ventaglio di opzioni accademiche a cui si affiancano esperienze formative nel campo sportivo e della crescita caratteriale ed individuale, tasselli inscindibili di una personalità evoluta, capace di muoversi in diversi ambienti e contesti, in modo professionale, appropriato e disinvolto.“Il mare è un fattore essenziale per la prosperità dell’Italia, oltre che per la sua sicurezza. I giovani sono il futuro del Paese. In Accademia Navale avviciniamo i giovani al mare offrendo loro una formazione di eccellenza e prospettive professionali di grande soddisfazione” ha concluso l’ammiraglio Biaggi. Maggiori informazioni su: http://www.marina.difesa.it – sezione “Entra in Marina”

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Marina miitare: Nuovo Force Commander Magkos

Posted by fidest press agency su sabato, 2 ottobre 2021

Il 1 ottobre 2021 a Taranto, a bordo della nuova ammiraglia HS Navarinon, ha avuto luogo a cerimonia di avvicendamento del Force Commander dell’Operazione EunavForMed Irini.Il Commodoro Michail Magkos della Marina Militare Greca, già Chief of Staff dell’Operazione Irini dal 30 marzo scorso, è subentrato al Contrammiraglio Stefano Frumento, della Marina Militare Italiana, al Comando della componente operativa aeronavale della missione dal 1 ottobre 2021 composta da mezzi marittimi, aerei e sistemazioni logistiche schierati nella zona delle operazioni. Il Force Commander agisce sotto l’autorità del Comandante dell’Operazione stesso. Nell’incarico di Force Commander dell’Operazione Irini, l’Italia e la Grecia si alternano su base semestrale.Contemporaneamente Nave San Giusto, della Marina Militare – fino ad oggi nave ammiraglia di IRINI – viene rilevata in tale ruolo dalla nave greca HS Navarion e dalla nave Comandante Foscari, della Marina Militare, quale contributo italiano all’Operazione. La nave ammiraglia è l’unità navale sulla quale il Force Commander è imbarcato con il suo staff. La nave ammiraglia, così come il Force Commander, si alternano ogni sei mesi.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La portaerei Cavour della Marina Militare certificata per l’impiego degli F-35B

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 aprile 2021

By Christian Flammia. Il velivolo da combattimento di quinta generazione del programma Joint Strike Fighter ha capacità di decollo corto e atterraggio verticale La portaerei Cavour ha completato le “prove in mare” (sea trials) per l’impiego operativo dell’F-35B, il velivolo da combattimento di quinta generazione del programma Joint Strike Fighter con capacità di decollo corto e atterraggio verticale di prossima dotazione alla Marina Militare in sostituzione degli AV8B-plus. Una sfida resa ancor più impegnativa dalla situazione legata alla pandemia che ha imposto rigidi protocolli sanitari. I test di compatibilità sono durati quattro settimane, iniziati con la partenza da Norfolk il 28 febbraio scorso e con il primo appontaggio dell’F-35B avvenuto il 1 marzo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Operazione Atalanta: la nave “Carabiniere” della Marina Militare assume il ruolo di flag ship

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 marzo 2021

By Christian Flammia. La nave Carabiniere è assegnata alla missione dell’Unione Europea EUNAVFOR Somalia – Operazione Atalanta, a presidio della zona compresa tra il Mar Rosso meridionale, il Golfo di Aden e bacino somalo. La missione per la fregata italiana terminerà il prossimo agosto. Per la nona volta il Comando dell’Operazione Atalanta sarà affidato a un ufficiale ammiraglio della Marina Militare, il Contrammiraglio Luca Pasquale Esposito. Sotto il suo comando, la task force aeronavale europea della quale il Carabiniere svolgerà il ruolo di nave sede di comando (flagship), assicurerà il pattugliamento nelle aree di interesse e nei corridoi di transito delle unità mercantili e la lotta alla pirateria, cooperando con le altre forze marittime presenti nell’area. L’Operazione Atalanta, decisa dal Consiglio Europeo nel novembre del 2008, è stata la prima operazione militare a carattere marittimo a guida europea, nata con l’obiettivo di prevenire e reprimere gli atti di pirateria nell’area del Corno d’Africa (Golfo di Aden e bacino Somalo) che continuano a rappresentare una minaccia latente per la libertà di navigazione del traffico mercantile e in particolare per il trasporto degli aiuti umanitari del World Food Programme (WFP) in Somalia e Yemen. Partita dal porto di Taranto domenica 14 marzo al comando del Capitano di fregata Alessandro De Lucia, la nave e il suo equipaggio saranno anche impegnati in attività di Civilian and Military Cooperation (CiMIC), per fornire supporto e beni di prima necessità alle popolazioni locali in difficoltà rispettando le restrizioni anti-COVID in vigore. https://www.difesa.it/

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marina militare: Il giuramento degli allievi all’Accademia Navale di Livorno

Posted by fidest press agency su domenica, 6 dicembre 2020

Livorno. 118 allievi frequentatori dell’Accademia Navale di Livorno hanno giurato fedeltà alla Repubblica alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone e del comandante delle scuole della Marina, l’ammiraglio di squadra Enrico Credendino. Tra i 114 allievi della 1° Classe del Corso Normale e i 4 del XX Corso Piloti di Complemento che entrano oggi a far parte ufficialmente della grande famiglia della Marina Militare, anche quattordici ragazzi e quattro ragazze che provengono dal Lazio, per la precisione da Roma (6), Formia (3), Latina(2), Sora, Monte San Biagio, Fiumicino, Cerveteri, Torrice, Santa Marinella e Norma. L’Accademia Navale di Livorno è stata, per la prima volta, testimone del grido degli allievi senza la presenza di parenti e amici più cari per le precauzioni da seguire per prevenire contagi da COVID-19. “Il rammarico più grande è quello di non avere qui oggi le vostre famiglie”, ha esordito il Capo di Stato Maggiore, “e a loro va il maggior credito, perché hanno saputo instillare i valori basici, fondamentali, irrinunciabili, su cui la Marina poi costruirà il vostro futuro, formerà il vostro carattere e le vostre professionalità”.I familiari e gli amici hanno però potuto seguire attraverso una diretta streaming sui Social della Marina Militare la formula del giuramento, con la quale gli allievi hanno consacrato il loro legame alla Patria.“E’ un passaggio di testimone, perché noi oggi riceviamo un bene incommensurabile dalle radici sane e profonde”, che la Marina ha il dovere di valorizzare. “L’Accademia, per fare in modo tale che questi germogli sboccino, mette a disposizione vostra quanto di meglio ha”. Queste le parole iniziali del discorso del Capo di Stato Maggiore della Marina militare, ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone, che ha poi continuato dicendo: “L’Accademia cercherà di insegnarvi quanto è importante il mare, che è l’ambiente dove voi lavorerete in futuro, quanto sia importante per il nostro paese, quanto siamo legati e vincolati a questo dominio, per la nostra economia, per la nostra democrazia e per la nostra sicurezza”. Ed infine ha concluso: “la Marina ha bisogno di donne e di uomini capaci, convinti, energici, eclettici, che possano proseguire e far continuare a vivere quegli ideali che hanno animato noi e tutti i nostri eroi e fare in modo tale che la Marina rispetti e porti egregiamente a termine le missioni che il nostro Paese ci affida”.A causa delle restrizioni dovute alle norme in vigore per il contenimento dei contagi da COVID-19 il Giuramento si è svolto in forma statica, rimandando al prossimo anno tradizioni secolari quali il consueto defilamento della Bandiera nazionale e degli allievi lungo Viale Italia o la caratteristica “ritirata degli allievi” la sera prima del giuramento, nella quale i giuranti avrebbero sfilato, accompagnati dalla Fanfara dell’Accademia Navale, da Terrazza Mascagni sino all’ingresso in Istituto attraverso il varco di San Jacopo.La cerimonia può essere rivista sul canale Facebook e sul canale Youtube della Marina Militare. (copyright foto marina militare)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo Capo di Stato Maggiore della Marina Militare

Posted by fidest press agency su sabato, 22 giugno 2019

ammiraglio giuseppe cavo.jpgRoma. Nel pomeriggio di ieri, a Palazzo Marina, si è svolta la cerimonia di avvicendamento del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare tra l’ammiraglio di squadra Valter Girardelli e l’ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone. Hanno partecipato il ministro della Difesa, dr.ssa Elisabetta Trenta, e il Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli.“Dedico questo capitolo importante della mia vita ai 38 miei compagni di corso, del corso Invicti, che il 3 marzo del 1977 sono caduti insieme al loro ufficiale accompagnatore e ai 5 membri dell’equipaggio dell’aereo che li trasportava sul Monte Serra. Io li ho sentiti vicini durante tutta la mia carriera e sono sicuro che anche in questa mia nuova importante avventura mi indicheranno la via” ha dichiarato il nuovo capo di stato maggiore Giuseppe Cavo Dragone, dopo aver ricevuto la Bandiera di Guerra della Marina e delle Forze Navali. Simbolo delle tradizioni e dei più alti valori che abbracciano uomini e donne, militari e civili, di tutta la Forza Armata. (foto copyright marina militare)

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La fregata Martinengo ormeggiata nel porto di Civitavecchia

Posted by fidest press agency su domenica, 26 Maggio 2019

Civitavecchia. Da oggi a mercoledì 29 maggio, la fregata Federico Martinengo della Marina Militare sarà in sosta nel porto di Civitavecchia e ormeggiata presso la banchina Cialdi. e sarà visitabile dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00.
La nave Martinengo è la settima Unità del programma italo-francese FREMM e la terza commissionata in versione GP (General Purpose). L’unità è stata costruita negli stabilimenti Fincantieri di Riva Trigoso e Muggiano ed è la prima Unità Navale della Marina Militare a portare il nome dell’Eroe Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria (MOVMM) Contrammiraglio Federico Martinengo. La fregata, ha un equipaggio di 168 tra uomini e donne, è lunga 144 metri di lunghezza e ha un dislocamento a pieno carico di 6.700 tonnellate. È una fregata polivalente, progettata all’insegna dell’innovazione e della flessibilità, in modo da operare attivamente nella tutela degli interessi nazionali e poter rispondere con successo agli scenari futuri. (www.marina.difesa.it)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

7.953 gli ordigni esplosivi neutralizzati dalla Marina Militare

Posted by fidest press agency su sabato, 25 Maggio 2019

Dal 6 maggio al 24 maggio 2019 i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS)del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin), distaccati presso i Nuclei SDAI (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Ancona, Taranto e La Spezia, hanno condotto tre delicate operazioni rispettivamente nel lago di Garda, di fronte al lungomare di Barletta e al largo di Montaldo di Castro (VT) tese a rimuovere e neutralizzare oltre mille ordigni esplosivi risalenti alla seconda guerra mondiale.
In Veneto la Prefettura di Verona ha richiesto l’intervento di un team del GOS per continuare la bonifica delle acque del lago di Garda, intorno all’isola del Trimelone, a seguito delle indagini condotte con sensori ferromagnetici da una ditta specializzata nella ricerca di ordigni esplosivi, nell’ambito di un’attività di bonifica commissionata dal comune di Brenzone. Le immersioni pianificate e condotte intorno all’isola hanno permesso di ispezionare un’area di fondale compresa tra la superficie ed i 12 metri di profondità e di rimuovere un totale di 1.035 ordigni esplosivi di varia tipologia e 69 proiettili di piccolo calibro, che sono stati passati in consegna agli artificieri del 8° Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti di Legnago della brigata Folgore dell’Esercito Italiano, che hanno provveduto alla loro distruzione in cava.
Ottocento chilometri più a sud i Palombari distaccati presso il Nucleo SDAI di Taranto sono intervenuti a soli sette metri di profondità al largo del lungomare di Barletta, per identificare un oggetto riconducibile ad un ordigno esplosivo segnalato daun sommozzatore della Polizia di Stato. Identificato come un proiettile italiano da 75 mm risalente alla seconda guerra mondiale, lo stesso è stato rimosso e trasportato in una zona di sicurezzaindividuata dalla locale Autorità Marittima. L’intervento si è concluso questa mattina, quandol’ordigno esplosivo è stato distrutto attraverso le consolidate procedure tese a preservare l’ecosistema marino.Infine, di fronte alla costa di Montalto di Castro (VT) è intervento il Nucleo SDAI della Spezia all’interno di un relitto di una bettolina risalente all’ultimo conflitto, per rimuovere e neutralizzare, a solo 1,5 metri di profondità, 57 proiettili da 75 mm, 34 da 20 mm e 72 da 12 mm molti dei quali avevano esposto l’esplosivo contenuto all’interno, a causa della intensa corrosione.In occasione dell’inizio della stagione estiva è bene ricordare a chiunque dovesse imbattersi in oggetti che per forme e dimensioni possano ricordare un ordigno esplosivo o parti di esso, che questi manufatti possono essere molto pericolosi e pertanto non devono essere toccati o manomessi in alcun modo, ma ne va denunciato immediatamente il ritrovamento alla locale Capitaneria di Porto o alla più vicina stazione dei Carabinieri, così da consentire l’intervento dei Palombari di Comsubin al fine di rispristinare le condizioni di sicurezza del nostro mare.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Marina Militare: Serracchiani, bellissima notizia varo nave “Trieste”

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 Maggio 2019

“La notizia del varo della nave ‘Trieste’ è davvero bellissima: onora giustamente la città che attendeva di vedere nuovamente portato il suo nome attraverso tutti i mari. E se ho potuto contribuire anche in minima parte a questo successo, ne sono ancora più felice”. Lo afferma la deputata Debora Serracchiani (Pd), accogliendo la notizia del varo della nave “Trieste” della Marina militare, che avverrà sabato 25 maggio a Castellammare di Stabia (Napoli), alla presenza del Capo dello Stato, Repubblica Sergio Mattarella.Esattamente un anno fa, Serracchiani aveva scritto all’allora ministro della Difesa Roberta Pinotti per perorare la causa del nome “Trieste” da attribuire alla nuova nave anfibia multi-ruolo in costruzione, mentre notizie di stampa indicavano che la preferenza per l’intitolazione andasse in favore di quella all’ammiraglio Paolo Thaon di Revel.“Dopo il varo ci vorrà ancora del tempo per completare l’allestimento ma – aggiunge Serracchiani – fin da ora siamo in attesa di sapere quando la nave ‘Trieste’ sarà nella sua città a ricevere la bandiera di combattimento, e diventare l’ammiraglia della nostra flotta”.Per la parlamentare “tutto questo sia di buon auspicio anche per l’altra richiesta indirizzata alla Marina, e cioè che torni a navigare anche una nave ‘Audace’, dopo la demolizione del cacciatorpediniere lanciamissili che aveva portato quel nome glorioso”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

12ª edizione della “Med Blue Economy”

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 aprile 2019

caio dulio marina militareDal 26 al 28 aprile, a Gaeta, la Marina Militare parteciperà alla 12ª edizione della “Med Blue Economy”. L’evento, che pone al centro della propria attività il tema dell’economia del mare, risorsa strategica di importanza vitale per un Paese rivierasco come l’Italia, promuove iniziative tese ad una sempre maggiore collaborazione internazionale anche oltre il bacino Mediterraneo.Per l’occasione a Gaeta, presso il porto commerciale, alla banchina Salvo d’Acquisto, sarà ormeggiato il cacciatorpediniere Caio Duilio che verrà aperto alle visite a bordo a favore della popolazione nei seguenti giorni e orari:
– venerdì 26 aprile: dalle 14.30 alle 19.00;
– sabato 27 aprile: dalle 14.30 alle 19.00;
– domenica 28 aprile: dalle 09.30 alle 13.00.
Il cacciatorpediniere Caio Duilio, al comando del capitano di vascello Pietro Alighieri, è uno dei due cacciatorpediniere lanciamissili della classe ‘Orizzonte’, frutto di una cooperazione italo-francese. Il cacciatorpediniere Duilio è la quarta nave della Marina italiana a portare questo nome; varata il 23 ottobre 2007 presso i cantieri navali di Riva Trigoso è stata consegnata alla Marina Militare il 3 aprile 2009. Con un equipaggio di 196 uomini e donne, una lunghezza di oltre 150 metri e un dislocamento a pieno carico superiore alle 7.000 tonnellate, nave Duilio è l’espressione di tecnologie di ultima generazione, impianti missilistici e di artiglieria all’avanguardia. Fiore all’occhiello dell’industria nazionale, specificatamente progettata per la difesa aerea, la Nave può svolgere ruoli di comando e controllo anche in operazioni a supporto della comunità essendo dotata di numerosi apparati di comunicazione tradizionale e satellitare nonché di una infermeria con capacità medico-sanitarie di primo soccorso. (foto copyright marina militare)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Oggi La portaerei Cavour e la fregata Virginio Fasan sono a Civitavecchia

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 ottobre 2018

portaerei cavour.jpgCivitavecchia fino al 7 ottobre 2018 le due unità della marina militare italiana effettueranno una sosta nel porto di Civitavecchia. Le due navi saranno ormeggiate presso le banchine del porto di Civitavecchia e accessibili alla popolazione, con le seguenti modalità:
– Portaerei Cavour, ormeggiata alla banchina 13 sull’antemurale: sabato 6 ottobre dalle ore 14.30 alle ore 18.00 e domenica 7 ottobre dalle ore 09.00 alle ore 12.00.
– Nave Fasan, ormeggiata al molo numero 8: venerdì 5 ottobre dalle ore 16.30 alle ore 19.00, sabato 6 ottobre dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 18.00, domenica 7 ottobre dalle ore 09.00 alle ore 12.00.
Le due unità navali sono dotata di moderne tecnologie e soluzione ingegneristiche all’avanguardia e rappresentano alcune delle molteplici capacità operative della Marina Militare volte a garantire la sorveglianza degli spazi marittimi, la protezione delle linee di comunicazione e tutela degli interessi nazionali sul mare e al contempo a sviluppare tematiche nell’ambito della attività duali e complementari a favore della collettività.
nave fasan.jpgNave Cavour con un equipaggio fisso di 540 persone, a cui si possono aggiungere oltre 600 persone delle componenti specialistiche imbarcate, rappresenta una piattaforma versatile che svolge il compito primario di portaerei, ma è anche unità di comando e controllo delle operazioni aeronavali, piattaforma logistica ed anfibia e nave ospedale.
Nave Virginio Fasan è la seconda delle unità classe FREMM (Fregata Europea Multi Missione), nonché la prima in configurazione ASW (Anti Submarine Warfare) chepuò essere impiegata in differenti contesti e missioni.
Le unità parteciperanno nei prossimi giorni all’esercitazione “Mare Aperto 2018-II”, che vedrà impegnato un dispositivo aero-navale della Marina Militare in attività addestrativa nel Mediterraneo Centrale, condotta allo scopo di favorire il processo di integrazione tra le Unità per assicurare la tutela degli interessi nazionali, la protezione delle linee di comunicazione marittima e le attività di presenza e sorveglianza nel bacino del mediterraneo. (foto: Copyright Marina Militare)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Domande per diventare un volontario nella marina militare

Posted by fidest press agency su sabato, 1 settembre 2018

Fino al 27 settembre 2018, è possibile presentare le domande per la partecipazione al primo blocco di reclutamento per 2.225 Volontario in Ferma Prefissata annuale (VFP1) visitando direttamente l’apposita area concorsi del sito della Difesa. L’iter di reclutamento si è aperto con la pubblicazione sulla 4ª serie speciale della Gazzetta Ufficiale (nr. 61 del 03.08.2018) del bando di concorso che permetterà ai ragazzi tra i 18 e i 25 anni di potersi arruolare nella Marina Militare e diventare uno dei #professionistidelmare.La Marina Militare rappresenta una straordinaria opportunità per i giovani di oggi, che vogliono investire da subito sul proprio futuro. L’ambiente marittimo è la chiave di volta del domani dell’Italia, dell’Europa e di tutto il Pianeta.Le strutture di formazione e addestramento della Marina Militare rappresentano una “palestra di vita” con codici comportamentali basati su valori imprescindibili, sullo spirito di squadra, sul rispetto dell’ambiente, sull’assistenza al prossimo e alla collettività, dove si impara ad assumere delle precise responsabilità.Diventare VFP1 della Marina Militare è il primo passo verso una carriera ricca di soddisfazioni. Il servizio prestato per un anno permette, infatti, di poter partecipare, successivamente, alle selezioni per ulteriori due rafferme, ciascuna della durata di un anno, oppure di partecipare ai concorsi per VFP 4 delle Forze Armate e contare su una percentuale di posti riservati nei concorsi delle Forze di Polizia. Inoltre, il servizio prestato in Marina Militare costituisce titolo di merito in altri concorsi della Forza Armata.Anche quest’anno i VFP1 potranno accedere alle Forze Speciali (incursori), alle Componenti Specialistiche (anfibi, palombari, sommergibilisti e componente aeromobili) o al Corpo delle Capitanerie di Porto (CP). Un secondo blocco di reclutamento per VFP1 è previsto dal 7 gennaio al 5 febbraio 2019.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Intervento di bonifica condotto dai Palombari del Gruppo Operativo Subacquei Marina Militare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 giugno 2018

marina militare sub1.jpgPresso la località Campo di Mare nel Comune di Cerveteri (RM) si è concluso un intervento di bonifica condotto dai Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (COMSUBIN), distaccati presso il Nuclei S.D.A.I. (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Napoli, durante il quale è stata rimossa e distrutta una carica da lancio risalente alla seconda guerra mondiale. Un pescatore subacqueo lo scorso 17 giugno aveva infatti individuato un manufatto la cui forma era riconducibile a quella di un ordigno esplosivo e aveva provveduto a denunciarne il rinvenimento all’Autorità Marittima. Interdetto l’uso dello stabilimento balneare da parte dell’Ufficio Locale Marittimo di Ladispoli, la Prefettura di Roma ha richiesto l’intervento d’urgenza dei Palombari di Comsubin, al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza della spiaggia per renderla nuovamente fruibile dai bagnanti.Al termine delle operazioni di bonifica il comandante del Nucleo SDAI di Napoli, tenente di vascello Daniele Bazzali, tiene a raccomandare a chiunque dovesse imbattersi in oggetti con forme simili a quelle di un ordigno esplosivo o parti di esso, di non toccarli o manometterli in alcun modo, denunciandone il ritrovamento, il prima possibile, alla locale Capitaneria di Porto o alla più vicina marina militare sub.jpgstazione dei Carabinieri.Questi interventi rappresentano una delle tante attività che i Reparti Subacquei della Marina conducono a salvaguardia della pubblica incolumità anche nelle acque interne, come ribadito dal Decreto del Ministero della Difesa del 28 febbraio 2017, svolgendo operazioni subacquee ad alto rischio volte a ripristinare le condizioni di sicurezza della balneabilità e della navigazione. Lo scorso anno i Palombari della Marina Militare hanno recuperato e bonificato un totale di 22.000 ordigni esplosivi di origine bellica, mentre dal 1 gennaio 2018 sono già 10.288 i manufatti esplosivi rinvenuti e neutralizzati nei mari, fiumi e laghi italiani, senza contare i 14.811 proiettili di calibro inferiore ai 12,7 mm e 12 ordigni a caricamento speciale.
Con una storia di 169 anni alle spalle, i Palombari del Comsubin rappresentano l’eccellenza nazionale nell’ambito delle attività subacquee essendo in grado di condurre immersioni lavorative fino a 1.500 metri di profondità ed in qualsiasi scenario operativo, nell’ambito dei propri compiti d’istituto (soccorso agli equipaggi dei sommergibili in difficoltà e la neutralizzazione degli ordigni esplosivi rinvenuti in contesti marittimi) ed a favore della collettività. Per queste peculiarità gli operatori subacquei delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato possono essere formati esclusivamente dal Gruppo Scuole di Comsubin che, attraverso dedicati percorsi formativi, li abilita a condurre immersioni in basso fondale secondo le rispettive competenze. (foto: Copyright Marina Militare)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La marina militare sbarca a “Porta di Roma”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 Maggio 2018

Roma dal 24 al 27 maggio la marina militare sbarca al centro commerciale di “Porta di Roma” Via Alberto Lionello, 201. Saranno illustrati i mezzi e gli equipaggiamenti in dotazione con esempi, modelli, simulazioni e personale.Un viaggio attraverso il simulatore di plancia di una nuova unità navale, la camera di manovra con simulatore d’immersione di un sommergibile, il simulatore di periscopio di un sommergibile, il simulatore per i segnali di appontaggio di un elicottero sulla nave. E che prosegue poi coi i battelli della Brigata San Marco e del Gruppo Subacquei ed Incursori, i mezzi subacquei filoguidati e telecomandati, i modellini in scala di navi e addirittura un elicottero in configurazione antisommergibile. I visitatori avranno l’opportunità di parlare con i protagonisti, visionare i filmati e presenziare all’esposizione e alla dimostrazione delle dotazioni e degli equipaggiamenti. Questo e tanto altro per vivere un’esperienza da #ProfessionistidelMare e conoscere i segreti dell’equipaggio della #MarinaMilitare. Grazie ai punti informativi e all’intervento di testimonial delle varie componenti della Marina Militare, saranno soddisfatte le curiosità del pubblico e illustrate le possibilità di carriera nelle varie specializzazioni e ruoli della Forza Armata.
I visitatori avranno l’opportunità di incontrare gli specialisti dei settori che rappresentano l’eccellenza della Marina: piloti, operatori e specialisti di volo, sommergibilisti, forze speciali, marines, comandanti, ingegneri, medici e infermieri, personale tecnico. Ma anche gli atleti della Marina e provare le attrezzature sportive, tra cui un simulatore di vela, e cimentarsi con loro nel tiro con l’arco. Gli appassionati di storia potranno visitare un’intera area dedicata alla mostra sulla Prima Guerra mondiale in cui saranno esposti cimeli e pannelli illustrativi.I più giovani, invece, avranno a disposizione diverse attività dinamiche, dimostrative e interattive, come discese in corda su parete, dimostrazione con robot, dimostrazione di difesa personale, tiro con l’arco, vestizione da palombaro e laboratori di nodi e carteggio. Ai giovani partecipanti che riusciranno a portare a termine tutte le prove sarà regalato un berretto della Marina Militare.Sabato 26 maggio alle ore 18.00, la Banda della Marina Militare, in formazione di 65 elementi, offrirà un concerto dal titolo “Banda in Band”. Il repertorio prevede pezzi rock e pop, arrangiati per orchestra bandistica. L’evento sarà replicato, da un quintetto di ottoni della stessa Banda, domenica 27 alle ore 17.00.
Partner dell’evento sono le Fondazioni “Francesca Rava”, “Telethon”, “Operation Smile” e l’Associazione “Mare Vivo” con le quali verranno tenuti numerosi incontri sulle attività e i progetti messi finora in campo con la Marina Militare.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La marina militare all’Open House

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 Maggio 2018

Roma Sabato 12 e domenica 13 maggio (L’ingresso avverrà dall’entrata in Piazza della Marina 4, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 14.00 alle 18.00.) la Marina Militare parteciperà per il 7° anno consecutivo alla manifestazione internazionale di architettura, arte e cultura denominata Open House Roma 2018, aprendo le porte di Palazzo Marina alla cittadinanza e offrendo visite guidate gratuite.
Open House è il grande evento annuale di vasta risonanza nazionale, in cui si celebra il patrimonio storico e moderno di siti solitamente inaccessibili, ed è parte della grande iniziativa internazionale di Open House Worldwide che si svolge in 41 città di 5 continenti.
La Marina Militare prende parte al progetto culturale mettendo a disposizione dei visitatori le peculiarità architettoniche e artistiche di Palazzo Marina che, con le sue grosse ancore che fronteggiano il Tevere, è la sede ministeriale della Forza Armata in cui predomina la presenza di elementi metaforici legati al mare, come se l’intera struttura dovesse essere il palcoscenico decorato della vita marittima della Nazione.La visita rappresenta, infatti, un’occasione per immergersi nella storia dell’Italia marittima, attraverso un percorso che permette di visitare il cortile interno, il monumentale Scalone d’Onore che porta al Salone dei Marmi, i lunghi corridoi screziati dai marmi, l’elegante Biblioteca Storica con gli oltre 40 mila volumi molti dei quali manoscritti rari, e diverse stanze raramente aperte al pubblico tra cui la sala inaugurata il 24 marzo e intitolata al Grande Ammiraglio Paolo Thaon di Revel, protagonista della vittoria sul mare durante la prima guerra mondiale.Dipinti, cimeli, foto, divise storiche e antichi strumenti della marineria saranno il filo conduttore del percorso tra storia e arte, tradizione, architettura e iconografia marinara in una ideale navigazione che tocca la Storia d’Italia.
In occasione dell’evento saranno presenti un Centro Mobile Informativo e uno stand promozionale presso i quali sarà possibile ricevere materiale promozionale e conoscere i prodotti editoriali della Marina Militare come il Notiziario della Marina, Rivista Marittima e i volumi dell’Ufficio Storico, insieme al personale di Forza Armata che illustrerà le opportunità professionali che questa offre.La Marina Militare, oltre a svolgere attività prettamente militari per la difesa e sicurezza del Paese, sostiene e mantiene efficienti questi luoghi storici, garantendo ai cittadini la possibilità di poterne usufruire al meglio e avvicinando in modo particolare i giovani alla bellezza dell’arte, della cultura e della storia con un respiro verso l’economia del mare.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nave Virginio Fasan in sosta nel porto di Civitavecchia

Posted by fidest press agency su domenica, 15 aprile 2018

Dal 14 al 19 aprile la Fregata Europea Multi Missione (FREMM) Virginio Fasan sosterà nel porto di Civitavecchia al termine di un periodo di addestramento svolto nel Golfo di Taranto in collaborazione con il Centro Addestramento Aereonavale della Marina Militare di Taranto.
Nave Virginio Fasan (F 591), al comando del capitano di fregata Sebastiano Rossitto, è la seconda delle unità classe FREMM e la prima in configurazione ASW (Anti Submarine Warfare). Costruita nello stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso, è stata varata il 31 marzo 2012 e, in seguito, trasportata allo stabilimento di Muggiano (La Spezia) per il completamento dell’allestimento e le prove di collaudo. La fregata Fasan è stata consegnata alla Marina Militare il 19 dicembre 2013 e, attualmente, si trova alle dipendenze del 1° Comando Divisione Navale, con sede a La Spezia.
Durante la sosta nel porto di Civitavecchia, nave Virginio Fasan sarà ormeggiata alla banchina Cialdi e sarà visitabile dalla cittadinanza nei seguenti giorni e orari:
– Lunedì 16 aprile dalle 16.30 alle 18.30;
– Martedì 17 aprile dalle 16.30 alle 18.30;
– Mercoledì 18 aprile dalle 16.30 alle 18.30.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Marina militare: nave Bergamini in sosta a Civitavecchia

Posted by fidest press agency su sabato, 3 settembre 2016

bergamini naveIn occasione della visita in Italia delle navi scuola della Japan Training Squadron, nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’amicizia tra Italia e Giappone, Nave Bergamini, Host Ship del Gruppo, sarà in sosta presso la banchina Cialdi del porto di Civitavecchia fino a lunedì 5 settembre. Nave Carlo Bergamini è la prima Unità del programma italo-francese Fregata Europea Multi Missione (FREMM). Da circa un anno e mezzo l’Unità si alterna in Mediterraneo Centrale come flagship dell’Operazione Mare Sicuro. L’Operazione è incentrata sulla protezione degli interessi nazionali nel Mediterraneo Centrale, mediante il controllo del traffico mercantile, la protezione delle piattaforme di interesse nazionale e dei motopesca nazionali e, infine, la sorveglianza delle linee di comunicazione marittime del Mediterraneo centrale, con particolare attenzione al traffico marittimo diretto verso le coste nazionali.Durante la sosta a Civitavecchia, I cittadini potranno visitare l’unità con le seguenti modalità:
Sabato 03 settembre dalle ore 1000 alle ore 1200; dalle ore 1500 alle ore 1800;
Domenica 04 settembre dalle ore 1000 alle ore 1200; dalle ore 1500 alle ore 1800. (foto: nave bergamini)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alla Marina Militare Italiana Riconoscimento per le Numerose Vite Salvate in Mare

Posted by fidest press agency su domenica, 24 gennaio 2016

marina militareSabato, 23 gennaio, alle ore 18.00, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma si è tenuta la XIII edizione del “Gran Galà della Solidarietà”, organizzato dal “Tutti per un cuore…un cuore per tutti” Onlus condotto, come di consueto, da Fabrizio Frizzi.Alla manifestazione, dedicata alla illustrazione di alcune attività benefiche, hanno partecipato Emanuela Aureli, Orietta Berti, Sergio Cammariere, Sergio Friscia, Antonio Giuliani, Loretta Goggi e molti altri, offrendo agli intervenuti una piacevole serata di varietà all’insegna della solidarietà.Nel corso della serata è stato conferito il “Premio Gran Galà della Solidarietà” alla Marina Militare Italiana per le 191.407 vite salvate in mare tra il 2014 ed il 2015. A testimonianza di tali attività, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio Giuseppe De Giorgi, e del Comandante in Capo della Squadra Navale, Ammiraglio Filippo Maria Foffi, è stato presentato un reportage della dottoressa Tiziana Bianchi, “Eroi silenziosi, eroi ogni giorno”, girato a bordo di due unità navali impegnate nell’Operazione Mare Sicuro (Fregata Bergamini e Pattugliatore Com.te Cigala Fulgosi). (foto: marina militare)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »