Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘marina militare’

Nuovo Capo di Stato Maggiore della Marina Militare

Posted by fidest press agency su sabato, 22 giugno 2019

ammiraglio giuseppe cavo.jpgRoma. Nel pomeriggio di ieri, a Palazzo Marina, si è svolta la cerimonia di avvicendamento del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare tra l’ammiraglio di squadra Valter Girardelli e l’ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone. Hanno partecipato il ministro della Difesa, dr.ssa Elisabetta Trenta, e il Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli.“Dedico questo capitolo importante della mia vita ai 38 miei compagni di corso, del corso Invicti, che il 3 marzo del 1977 sono caduti insieme al loro ufficiale accompagnatore e ai 5 membri dell’equipaggio dell’aereo che li trasportava sul Monte Serra. Io li ho sentiti vicini durante tutta la mia carriera e sono sicuro che anche in questa mia nuova importante avventura mi indicheranno la via” ha dichiarato il nuovo capo di stato maggiore Giuseppe Cavo Dragone, dopo aver ricevuto la Bandiera di Guerra della Marina e delle Forze Navali. Simbolo delle tradizioni e dei più alti valori che abbracciano uomini e donne, militari e civili, di tutta la Forza Armata. (foto copyright marina militare)

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La fregata Martinengo ormeggiata nel porto di Civitavecchia

Posted by fidest press agency su domenica, 26 maggio 2019

Civitavecchia. Da oggi a mercoledì 29 maggio, la fregata Federico Martinengo della Marina Militare sarà in sosta nel porto di Civitavecchia e ormeggiata presso la banchina Cialdi. e sarà visitabile dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00.
La nave Martinengo è la settima Unità del programma italo-francese FREMM e la terza commissionata in versione GP (General Purpose). L’unità è stata costruita negli stabilimenti Fincantieri di Riva Trigoso e Muggiano ed è la prima Unità Navale della Marina Militare a portare il nome dell’Eroe Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria (MOVMM) Contrammiraglio Federico Martinengo. La fregata, ha un equipaggio di 168 tra uomini e donne, è lunga 144 metri di lunghezza e ha un dislocamento a pieno carico di 6.700 tonnellate. È una fregata polivalente, progettata all’insegna dell’innovazione e della flessibilità, in modo da operare attivamente nella tutela degli interessi nazionali e poter rispondere con successo agli scenari futuri. (www.marina.difesa.it)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

7.953 gli ordigni esplosivi neutralizzati dalla Marina Militare

Posted by fidest press agency su sabato, 25 maggio 2019

Dal 6 maggio al 24 maggio 2019 i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS)del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin), distaccati presso i Nuclei SDAI (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Ancona, Taranto e La Spezia, hanno condotto tre delicate operazioni rispettivamente nel lago di Garda, di fronte al lungomare di Barletta e al largo di Montaldo di Castro (VT) tese a rimuovere e neutralizzare oltre mille ordigni esplosivi risalenti alla seconda guerra mondiale.
In Veneto la Prefettura di Verona ha richiesto l’intervento di un team del GOS per continuare la bonifica delle acque del lago di Garda, intorno all’isola del Trimelone, a seguito delle indagini condotte con sensori ferromagnetici da una ditta specializzata nella ricerca di ordigni esplosivi, nell’ambito di un’attività di bonifica commissionata dal comune di Brenzone. Le immersioni pianificate e condotte intorno all’isola hanno permesso di ispezionare un’area di fondale compresa tra la superficie ed i 12 metri di profondità e di rimuovere un totale di 1.035 ordigni esplosivi di varia tipologia e 69 proiettili di piccolo calibro, che sono stati passati in consegna agli artificieri del 8° Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti di Legnago della brigata Folgore dell’Esercito Italiano, che hanno provveduto alla loro distruzione in cava.
Ottocento chilometri più a sud i Palombari distaccati presso il Nucleo SDAI di Taranto sono intervenuti a soli sette metri di profondità al largo del lungomare di Barletta, per identificare un oggetto riconducibile ad un ordigno esplosivo segnalato daun sommozzatore della Polizia di Stato. Identificato come un proiettile italiano da 75 mm risalente alla seconda guerra mondiale, lo stesso è stato rimosso e trasportato in una zona di sicurezzaindividuata dalla locale Autorità Marittima. L’intervento si è concluso questa mattina, quandol’ordigno esplosivo è stato distrutto attraverso le consolidate procedure tese a preservare l’ecosistema marino.Infine, di fronte alla costa di Montalto di Castro (VT) è intervento il Nucleo SDAI della Spezia all’interno di un relitto di una bettolina risalente all’ultimo conflitto, per rimuovere e neutralizzare, a solo 1,5 metri di profondità, 57 proiettili da 75 mm, 34 da 20 mm e 72 da 12 mm molti dei quali avevano esposto l’esplosivo contenuto all’interno, a causa della intensa corrosione.In occasione dell’inizio della stagione estiva è bene ricordare a chiunque dovesse imbattersi in oggetti che per forme e dimensioni possano ricordare un ordigno esplosivo o parti di esso, che questi manufatti possono essere molto pericolosi e pertanto non devono essere toccati o manomessi in alcun modo, ma ne va denunciato immediatamente il ritrovamento alla locale Capitaneria di Porto o alla più vicina stazione dei Carabinieri, così da consentire l’intervento dei Palombari di Comsubin al fine di rispristinare le condizioni di sicurezza del nostro mare.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Marina Militare: Serracchiani, bellissima notizia varo nave “Trieste”

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 maggio 2019

“La notizia del varo della nave ‘Trieste’ è davvero bellissima: onora giustamente la città che attendeva di vedere nuovamente portato il suo nome attraverso tutti i mari. E se ho potuto contribuire anche in minima parte a questo successo, ne sono ancora più felice”. Lo afferma la deputata Debora Serracchiani (Pd), accogliendo la notizia del varo della nave “Trieste” della Marina militare, che avverrà sabato 25 maggio a Castellammare di Stabia (Napoli), alla presenza del Capo dello Stato, Repubblica Sergio Mattarella.Esattamente un anno fa, Serracchiani aveva scritto all’allora ministro della Difesa Roberta Pinotti per perorare la causa del nome “Trieste” da attribuire alla nuova nave anfibia multi-ruolo in costruzione, mentre notizie di stampa indicavano che la preferenza per l’intitolazione andasse in favore di quella all’ammiraglio Paolo Thaon di Revel.“Dopo il varo ci vorrà ancora del tempo per completare l’allestimento ma – aggiunge Serracchiani – fin da ora siamo in attesa di sapere quando la nave ‘Trieste’ sarà nella sua città a ricevere la bandiera di combattimento, e diventare l’ammiraglia della nostra flotta”.Per la parlamentare “tutto questo sia di buon auspicio anche per l’altra richiesta indirizzata alla Marina, e cioè che torni a navigare anche una nave ‘Audace’, dopo la demolizione del cacciatorpediniere lanciamissili che aveva portato quel nome glorioso”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

12ª edizione della “Med Blue Economy”

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 aprile 2019

caio dulio marina militareDal 26 al 28 aprile, a Gaeta, la Marina Militare parteciperà alla 12ª edizione della “Med Blue Economy”. L’evento, che pone al centro della propria attività il tema dell’economia del mare, risorsa strategica di importanza vitale per un Paese rivierasco come l’Italia, promuove iniziative tese ad una sempre maggiore collaborazione internazionale anche oltre il bacino Mediterraneo.Per l’occasione a Gaeta, presso il porto commerciale, alla banchina Salvo d’Acquisto, sarà ormeggiato il cacciatorpediniere Caio Duilio che verrà aperto alle visite a bordo a favore della popolazione nei seguenti giorni e orari:
– venerdì 26 aprile: dalle 14.30 alle 19.00;
– sabato 27 aprile: dalle 14.30 alle 19.00;
– domenica 28 aprile: dalle 09.30 alle 13.00.
Il cacciatorpediniere Caio Duilio, al comando del capitano di vascello Pietro Alighieri, è uno dei due cacciatorpediniere lanciamissili della classe ‘Orizzonte’, frutto di una cooperazione italo-francese. Il cacciatorpediniere Duilio è la quarta nave della Marina italiana a portare questo nome; varata il 23 ottobre 2007 presso i cantieri navali di Riva Trigoso è stata consegnata alla Marina Militare il 3 aprile 2009. Con un equipaggio di 196 uomini e donne, una lunghezza di oltre 150 metri e un dislocamento a pieno carico superiore alle 7.000 tonnellate, nave Duilio è l’espressione di tecnologie di ultima generazione, impianti missilistici e di artiglieria all’avanguardia. Fiore all’occhiello dell’industria nazionale, specificatamente progettata per la difesa aerea, la Nave può svolgere ruoli di comando e controllo anche in operazioni a supporto della comunità essendo dotata di numerosi apparati di comunicazione tradizionale e satellitare nonché di una infermeria con capacità medico-sanitarie di primo soccorso. (foto copyright marina militare)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Oggi La portaerei Cavour e la fregata Virginio Fasan sono a Civitavecchia

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 ottobre 2018

portaerei cavour.jpgCivitavecchia fino al 7 ottobre 2018 le due unità della marina militare italiana effettueranno una sosta nel porto di Civitavecchia. Le due navi saranno ormeggiate presso le banchine del porto di Civitavecchia e accessibili alla popolazione, con le seguenti modalità:
– Portaerei Cavour, ormeggiata alla banchina 13 sull’antemurale: sabato 6 ottobre dalle ore 14.30 alle ore 18.00 e domenica 7 ottobre dalle ore 09.00 alle ore 12.00.
– Nave Fasan, ormeggiata al molo numero 8: venerdì 5 ottobre dalle ore 16.30 alle ore 19.00, sabato 6 ottobre dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 18.00, domenica 7 ottobre dalle ore 09.00 alle ore 12.00.
Le due unità navali sono dotata di moderne tecnologie e soluzione ingegneristiche all’avanguardia e rappresentano alcune delle molteplici capacità operative della Marina Militare volte a garantire la sorveglianza degli spazi marittimi, la protezione delle linee di comunicazione e tutela degli interessi nazionali sul mare e al contempo a sviluppare tematiche nell’ambito della attività duali e complementari a favore della collettività.
nave fasan.jpgNave Cavour con un equipaggio fisso di 540 persone, a cui si possono aggiungere oltre 600 persone delle componenti specialistiche imbarcate, rappresenta una piattaforma versatile che svolge il compito primario di portaerei, ma è anche unità di comando e controllo delle operazioni aeronavali, piattaforma logistica ed anfibia e nave ospedale.
Nave Virginio Fasan è la seconda delle unità classe FREMM (Fregata Europea Multi Missione), nonché la prima in configurazione ASW (Anti Submarine Warfare) chepuò essere impiegata in differenti contesti e missioni.
Le unità parteciperanno nei prossimi giorni all’esercitazione “Mare Aperto 2018-II”, che vedrà impegnato un dispositivo aero-navale della Marina Militare in attività addestrativa nel Mediterraneo Centrale, condotta allo scopo di favorire il processo di integrazione tra le Unità per assicurare la tutela degli interessi nazionali, la protezione delle linee di comunicazione marittima e le attività di presenza e sorveglianza nel bacino del mediterraneo. (foto: Copyright Marina Militare)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Domande per diventare un volontario nella marina militare

Posted by fidest press agency su sabato, 1 settembre 2018

Fino al 27 settembre 2018, è possibile presentare le domande per la partecipazione al primo blocco di reclutamento per 2.225 Volontario in Ferma Prefissata annuale (VFP1) visitando direttamente l’apposita area concorsi del sito della Difesa. L’iter di reclutamento si è aperto con la pubblicazione sulla 4ª serie speciale della Gazzetta Ufficiale (nr. 61 del 03.08.2018) del bando di concorso che permetterà ai ragazzi tra i 18 e i 25 anni di potersi arruolare nella Marina Militare e diventare uno dei #professionistidelmare.La Marina Militare rappresenta una straordinaria opportunità per i giovani di oggi, che vogliono investire da subito sul proprio futuro. L’ambiente marittimo è la chiave di volta del domani dell’Italia, dell’Europa e di tutto il Pianeta.Le strutture di formazione e addestramento della Marina Militare rappresentano una “palestra di vita” con codici comportamentali basati su valori imprescindibili, sullo spirito di squadra, sul rispetto dell’ambiente, sull’assistenza al prossimo e alla collettività, dove si impara ad assumere delle precise responsabilità.Diventare VFP1 della Marina Militare è il primo passo verso una carriera ricca di soddisfazioni. Il servizio prestato per un anno permette, infatti, di poter partecipare, successivamente, alle selezioni per ulteriori due rafferme, ciascuna della durata di un anno, oppure di partecipare ai concorsi per VFP 4 delle Forze Armate e contare su una percentuale di posti riservati nei concorsi delle Forze di Polizia. Inoltre, il servizio prestato in Marina Militare costituisce titolo di merito in altri concorsi della Forza Armata.Anche quest’anno i VFP1 potranno accedere alle Forze Speciali (incursori), alle Componenti Specialistiche (anfibi, palombari, sommergibilisti e componente aeromobili) o al Corpo delle Capitanerie di Porto (CP). Un secondo blocco di reclutamento per VFP1 è previsto dal 7 gennaio al 5 febbraio 2019.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Intervento di bonifica condotto dai Palombari del Gruppo Operativo Subacquei Marina Militare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 giugno 2018

marina militare sub1.jpgPresso la località Campo di Mare nel Comune di Cerveteri (RM) si è concluso un intervento di bonifica condotto dai Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (COMSUBIN), distaccati presso il Nuclei S.D.A.I. (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Napoli, durante il quale è stata rimossa e distrutta una carica da lancio risalente alla seconda guerra mondiale. Un pescatore subacqueo lo scorso 17 giugno aveva infatti individuato un manufatto la cui forma era riconducibile a quella di un ordigno esplosivo e aveva provveduto a denunciarne il rinvenimento all’Autorità Marittima. Interdetto l’uso dello stabilimento balneare da parte dell’Ufficio Locale Marittimo di Ladispoli, la Prefettura di Roma ha richiesto l’intervento d’urgenza dei Palombari di Comsubin, al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza della spiaggia per renderla nuovamente fruibile dai bagnanti.Al termine delle operazioni di bonifica il comandante del Nucleo SDAI di Napoli, tenente di vascello Daniele Bazzali, tiene a raccomandare a chiunque dovesse imbattersi in oggetti con forme simili a quelle di un ordigno esplosivo o parti di esso, di non toccarli o manometterli in alcun modo, denunciandone il ritrovamento, il prima possibile, alla locale Capitaneria di Porto o alla più vicina marina militare sub.jpgstazione dei Carabinieri.Questi interventi rappresentano una delle tante attività che i Reparti Subacquei della Marina conducono a salvaguardia della pubblica incolumità anche nelle acque interne, come ribadito dal Decreto del Ministero della Difesa del 28 febbraio 2017, svolgendo operazioni subacquee ad alto rischio volte a ripristinare le condizioni di sicurezza della balneabilità e della navigazione. Lo scorso anno i Palombari della Marina Militare hanno recuperato e bonificato un totale di 22.000 ordigni esplosivi di origine bellica, mentre dal 1 gennaio 2018 sono già 10.288 i manufatti esplosivi rinvenuti e neutralizzati nei mari, fiumi e laghi italiani, senza contare i 14.811 proiettili di calibro inferiore ai 12,7 mm e 12 ordigni a caricamento speciale.
Con una storia di 169 anni alle spalle, i Palombari del Comsubin rappresentano l’eccellenza nazionale nell’ambito delle attività subacquee essendo in grado di condurre immersioni lavorative fino a 1.500 metri di profondità ed in qualsiasi scenario operativo, nell’ambito dei propri compiti d’istituto (soccorso agli equipaggi dei sommergibili in difficoltà e la neutralizzazione degli ordigni esplosivi rinvenuti in contesti marittimi) ed a favore della collettività. Per queste peculiarità gli operatori subacquei delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato possono essere formati esclusivamente dal Gruppo Scuole di Comsubin che, attraverso dedicati percorsi formativi, li abilita a condurre immersioni in basso fondale secondo le rispettive competenze. (foto: Copyright Marina Militare)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La marina militare sbarca a “Porta di Roma”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 maggio 2018

Roma dal 24 al 27 maggio la marina militare sbarca al centro commerciale di “Porta di Roma” Via Alberto Lionello, 201. Saranno illustrati i mezzi e gli equipaggiamenti in dotazione con esempi, modelli, simulazioni e personale.Un viaggio attraverso il simulatore di plancia di una nuova unità navale, la camera di manovra con simulatore d’immersione di un sommergibile, il simulatore di periscopio di un sommergibile, il simulatore per i segnali di appontaggio di un elicottero sulla nave. E che prosegue poi coi i battelli della Brigata San Marco e del Gruppo Subacquei ed Incursori, i mezzi subacquei filoguidati e telecomandati, i modellini in scala di navi e addirittura un elicottero in configurazione antisommergibile. I visitatori avranno l’opportunità di parlare con i protagonisti, visionare i filmati e presenziare all’esposizione e alla dimostrazione delle dotazioni e degli equipaggiamenti. Questo e tanto altro per vivere un’esperienza da #ProfessionistidelMare e conoscere i segreti dell’equipaggio della #MarinaMilitare. Grazie ai punti informativi e all’intervento di testimonial delle varie componenti della Marina Militare, saranno soddisfatte le curiosità del pubblico e illustrate le possibilità di carriera nelle varie specializzazioni e ruoli della Forza Armata.
I visitatori avranno l’opportunità di incontrare gli specialisti dei settori che rappresentano l’eccellenza della Marina: piloti, operatori e specialisti di volo, sommergibilisti, forze speciali, marines, comandanti, ingegneri, medici e infermieri, personale tecnico. Ma anche gli atleti della Marina e provare le attrezzature sportive, tra cui un simulatore di vela, e cimentarsi con loro nel tiro con l’arco. Gli appassionati di storia potranno visitare un’intera area dedicata alla mostra sulla Prima Guerra mondiale in cui saranno esposti cimeli e pannelli illustrativi.I più giovani, invece, avranno a disposizione diverse attività dinamiche, dimostrative e interattive, come discese in corda su parete, dimostrazione con robot, dimostrazione di difesa personale, tiro con l’arco, vestizione da palombaro e laboratori di nodi e carteggio. Ai giovani partecipanti che riusciranno a portare a termine tutte le prove sarà regalato un berretto della Marina Militare.Sabato 26 maggio alle ore 18.00, la Banda della Marina Militare, in formazione di 65 elementi, offrirà un concerto dal titolo “Banda in Band”. Il repertorio prevede pezzi rock e pop, arrangiati per orchestra bandistica. L’evento sarà replicato, da un quintetto di ottoni della stessa Banda, domenica 27 alle ore 17.00.
Partner dell’evento sono le Fondazioni “Francesca Rava”, “Telethon”, “Operation Smile” e l’Associazione “Mare Vivo” con le quali verranno tenuti numerosi incontri sulle attività e i progetti messi finora in campo con la Marina Militare.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La marina militare all’Open House

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 maggio 2018

Roma Sabato 12 e domenica 13 maggio (L’ingresso avverrà dall’entrata in Piazza della Marina 4, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 14.00 alle 18.00.) la Marina Militare parteciperà per il 7° anno consecutivo alla manifestazione internazionale di architettura, arte e cultura denominata Open House Roma 2018, aprendo le porte di Palazzo Marina alla cittadinanza e offrendo visite guidate gratuite.
Open House è il grande evento annuale di vasta risonanza nazionale, in cui si celebra il patrimonio storico e moderno di siti solitamente inaccessibili, ed è parte della grande iniziativa internazionale di Open House Worldwide che si svolge in 41 città di 5 continenti.
La Marina Militare prende parte al progetto culturale mettendo a disposizione dei visitatori le peculiarità architettoniche e artistiche di Palazzo Marina che, con le sue grosse ancore che fronteggiano il Tevere, è la sede ministeriale della Forza Armata in cui predomina la presenza di elementi metaforici legati al mare, come se l’intera struttura dovesse essere il palcoscenico decorato della vita marittima della Nazione.La visita rappresenta, infatti, un’occasione per immergersi nella storia dell’Italia marittima, attraverso un percorso che permette di visitare il cortile interno, il monumentale Scalone d’Onore che porta al Salone dei Marmi, i lunghi corridoi screziati dai marmi, l’elegante Biblioteca Storica con gli oltre 40 mila volumi molti dei quali manoscritti rari, e diverse stanze raramente aperte al pubblico tra cui la sala inaugurata il 24 marzo e intitolata al Grande Ammiraglio Paolo Thaon di Revel, protagonista della vittoria sul mare durante la prima guerra mondiale.Dipinti, cimeli, foto, divise storiche e antichi strumenti della marineria saranno il filo conduttore del percorso tra storia e arte, tradizione, architettura e iconografia marinara in una ideale navigazione che tocca la Storia d’Italia.
In occasione dell’evento saranno presenti un Centro Mobile Informativo e uno stand promozionale presso i quali sarà possibile ricevere materiale promozionale e conoscere i prodotti editoriali della Marina Militare come il Notiziario della Marina, Rivista Marittima e i volumi dell’Ufficio Storico, insieme al personale di Forza Armata che illustrerà le opportunità professionali che questa offre.La Marina Militare, oltre a svolgere attività prettamente militari per la difesa e sicurezza del Paese, sostiene e mantiene efficienti questi luoghi storici, garantendo ai cittadini la possibilità di poterne usufruire al meglio e avvicinando in modo particolare i giovani alla bellezza dell’arte, della cultura e della storia con un respiro verso l’economia del mare.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nave Virginio Fasan in sosta nel porto di Civitavecchia

Posted by fidest press agency su domenica, 15 aprile 2018

Dal 14 al 19 aprile la Fregata Europea Multi Missione (FREMM) Virginio Fasan sosterà nel porto di Civitavecchia al termine di un periodo di addestramento svolto nel Golfo di Taranto in collaborazione con il Centro Addestramento Aereonavale della Marina Militare di Taranto.
Nave Virginio Fasan (F 591), al comando del capitano di fregata Sebastiano Rossitto, è la seconda delle unità classe FREMM e la prima in configurazione ASW (Anti Submarine Warfare). Costruita nello stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso, è stata varata il 31 marzo 2012 e, in seguito, trasportata allo stabilimento di Muggiano (La Spezia) per il completamento dell’allestimento e le prove di collaudo. La fregata Fasan è stata consegnata alla Marina Militare il 19 dicembre 2013 e, attualmente, si trova alle dipendenze del 1° Comando Divisione Navale, con sede a La Spezia.
Durante la sosta nel porto di Civitavecchia, nave Virginio Fasan sarà ormeggiata alla banchina Cialdi e sarà visitabile dalla cittadinanza nei seguenti giorni e orari:
– Lunedì 16 aprile dalle 16.30 alle 18.30;
– Martedì 17 aprile dalle 16.30 alle 18.30;
– Mercoledì 18 aprile dalle 16.30 alle 18.30.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Marina militare: nave Bergamini in sosta a Civitavecchia

Posted by fidest press agency su sabato, 3 settembre 2016

bergamini naveIn occasione della visita in Italia delle navi scuola della Japan Training Squadron, nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’amicizia tra Italia e Giappone, Nave Bergamini, Host Ship del Gruppo, sarà in sosta presso la banchina Cialdi del porto di Civitavecchia fino a lunedì 5 settembre. Nave Carlo Bergamini è la prima Unità del programma italo-francese Fregata Europea Multi Missione (FREMM). Da circa un anno e mezzo l’Unità si alterna in Mediterraneo Centrale come flagship dell’Operazione Mare Sicuro. L’Operazione è incentrata sulla protezione degli interessi nazionali nel Mediterraneo Centrale, mediante il controllo del traffico mercantile, la protezione delle piattaforme di interesse nazionale e dei motopesca nazionali e, infine, la sorveglianza delle linee di comunicazione marittime del Mediterraneo centrale, con particolare attenzione al traffico marittimo diretto verso le coste nazionali.Durante la sosta a Civitavecchia, I cittadini potranno visitare l’unità con le seguenti modalità:
Sabato 03 settembre dalle ore 1000 alle ore 1200; dalle ore 1500 alle ore 1800;
Domenica 04 settembre dalle ore 1000 alle ore 1200; dalle ore 1500 alle ore 1800. (foto: nave bergamini)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alla Marina Militare Italiana Riconoscimento per le Numerose Vite Salvate in Mare

Posted by fidest press agency su domenica, 24 gennaio 2016

marina militareSabato, 23 gennaio, alle ore 18.00, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma si è tenuta la XIII edizione del “Gran Galà della Solidarietà”, organizzato dal “Tutti per un cuore…un cuore per tutti” Onlus condotto, come di consueto, da Fabrizio Frizzi.Alla manifestazione, dedicata alla illustrazione di alcune attività benefiche, hanno partecipato Emanuela Aureli, Orietta Berti, Sergio Cammariere, Sergio Friscia, Antonio Giuliani, Loretta Goggi e molti altri, offrendo agli intervenuti una piacevole serata di varietà all’insegna della solidarietà.Nel corso della serata è stato conferito il “Premio Gran Galà della Solidarietà” alla Marina Militare Italiana per le 191.407 vite salvate in mare tra il 2014 ed il 2015. A testimonianza di tali attività, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio Giuseppe De Giorgi, e del Comandante in Capo della Squadra Navale, Ammiraglio Filippo Maria Foffi, è stato presentato un reportage della dottoressa Tiziana Bianchi, “Eroi silenziosi, eroi ogni giorno”, girato a bordo di due unità navali impegnate nell’Operazione Mare Sicuro (Fregata Bergamini e Pattugliatore Com.te Cigala Fulgosi). (foto: marina militare)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Marina militare: soccorsi in mare

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 dicembre 2015

vigilanzaLa nave Fenice della Marina Militare impegnata in attività di Vigilanza Pesca, è intervenuta, al largo delle coste libiche, in soccorso di un gommone in difficoltà carico di migranti recuperandone 104.
Nei giorni scorsi nave Cigala Fulgosi della Marina Militare, impegnata nel dispositivo Mare Sicuro, che garantisce sorveglianza e la sicurezza marittima nel Mediterraneo, è intervenuta in soccorso a due gommoni in difficoltà carichi di migranti, al largo delle coste libiche, recuperando 214 migranti.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Marina militare: Il gruppo navi scuola a vela a Montecarlo con l’accademia navale

Posted by fidest press agency su martedì, 8 settembre 2015

orsamaggiorePalinuroDal 10 al 14 settembre il Gruppo Navi Scuola a vela della Marina Militare, formato dalle navi Orsa Maggiore (Unità di bandiera), Palinuro, Corsaro II e Capricia, sosterà nel porto di Montecarlo (Principato di Monaco) ultima tappa, dopo Ajaccio (Francia), Cagliari, Palamos (Spagna), Palma di Maiorca (Spagna), La Maddalena, Port Mahon (Spagna) e Tolone (Francia), della Campagna d’Istruzione degli allievi della 1^ Classe dell’Accademia Navale di Livorno.La Campagna d’Istruzione è il completamento delle attività svolte nel corso dell’Anno Accademico, il cui scopo è quello di far acquisire ai 105 allievi lo spirito del Marinaio, ovvero una prima conoscenza, pratica e diretta, delle attività associate all’esercizio della professione dell’ “andar per mare”, radicando negli allievi sia i valori etici e le tradizioni peculiari sia l’adeguata padronanza e confidenza con l’ambiente di lavoro.Il programma addestrativo prevede una serie di attività marinaresche, nautiche e sportive che sviluppano negli allievi lo spirito di squadra necessario per imparare a condividere quotidianamente uno spazio ristretto come quello della barca a vela.
_corsaroii_capriciaGiovedì 10 settembre, alle 10.30, si svolgerà a bordo di nave Palinuro una conferenza stampa promossa dal WWF Italia e dalla Fondation Prince Albert II de Monaco, in collaborazione con la Marina Militare, con la presentazione del rapporto “Analisi e Valutazioni dello stato attuale del Santuario Pelagos”. Con questa tappa si conclude la campagna si sensibilizzazione “MEdiTErraneo”, partita da Venezia il 5 giugno scorso a bordo del Palinuro, con lo scopo di far conoscere meglio, amare e difendere il mare. L’obiettivo è svelare quanto il Mediterraneo faccia parte della nostra storia e della nostra identità culturale, quante bellezze ci siano da scoprire e soprattutto da difendere.Attraverso questi eventi la Marina Militare assicura, con la sua costante presenza in mare, una forte attenzione e sensibilità nei confronti delle tematiche ambientali e della diffusione di una educazione marina, volta al rispetto e alla valorizzazione dell’ambiente marino e delle sue risorse.La Campagna d’Istruzione degli allievi si concluderà sabato 19 settembre a Livorno dove si svolgerà la cerimonia di chiusura. (foto: orsa maggiore, palinuro, corsaro, capricia)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Roma inaugurato il nuovo centro operativo della Marina Militare

Posted by fidest press agency su domenica, 22 gennaio 2012

English: Italian Admiral Giampaolo di Paola, c...

Image via Wikipedia

Una cerimonia in cui è stata sottolineato l’impegno delle Forze Armate, quella di inaugurazione del nuovo Centro Operativo della Marina Militare, a La Storta, Roma, avvenuta giovedì 19 gennaio scorso, alla presenza del ministro della Difesa, ammiraglio Giampaolo Di Paola e di numerose autorità, tra cui l’ex ministro della Difesa Arturo Parisi, il sottosegretario agli Affari Esteri Staffan De Mistura, i sottosegretari alla Difesa Gianluigi Magri e Filippo Milone, numerosi parlamentari ed i vertici delle Forze Armate. Nel suo discorso, il ministro Di Paola ha ricordato l’importanza delle Forze Armate: “Siamo una realtà significativa nel Mediterraneo e in Europa e gli ultimi avvenimenti hanno dimostrato che il nostro Paese sa rispondere nei momenti di difficoltà”. (fonte Cybernaua InformAction Magazine)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marina – esercito: maxi fornitura elicotteri

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 luglio 2011

il 15 giugno 2011 è stato consegnato alla Marina Militare il primo NH90, elicottero destinato a rinnovare gli aeromobili delle forze aeree della Marina e dell’Esercito. La notizia è uscita anche su alcune riviste specializzate in campo aeronautico ed ha trovato immediato riscontro negli Uffici competenti: Marina Militare ed Esercito Italiano si doteranno, negli anni a venire, della versione specificatamente perfezionata per le Forze Armate dell’elicottero NH90, costruito da NH Industries, il consorzio industriale formato dall’azienda italo-inglese Augusta-Westland, dalla franco-tedesca Eurocopter e dall’olandese Fokker Non tanto per la decisione di rimodernare la flotta di elicotteri in dotazione ma quanto per i numeri in gioco, il contratto è di quelli da far girare la testa se si pensa che alla Marina Militare Italiana verranno consegnati 56 nuovi elicotteri NH90, di cui 46 nella variante navale NFH (Nato Frigate Helicopter) e 10 nella versione tattica TTH (Tactical Transport Helicopter) mentre all’Esercito Italiano ne verranno consegnati 60 (tutti nella versione TTH). Ebbene, l’apprendere oggi che il Governo Berlusconi, grazie ai buoni uffici del Ministro della Difesa Ignazio La Russa, e con il placet del Ministro dell’Economia Tremonti, ha destinato una notevolissima somma del bilancio italiano per l’ammodernamento della flotta di elicotteri della Marina e dell’Esercito suona come un’enorme beffa nei confronti degli uomini e delle donne che lavorano nei Reparti Volo della Polizia di Stato, costretti a volare con elicotteri che hanno una vita media di 30 anni e con costi di gestione elevatissimi. (comunicato Coisp)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festa della marina militare e aspettative

Posted by fidest press agency su sabato, 11 giugno 2011

Festa della Marina Militare Italiana

Image by Armando Mancini via Flickr

“Recentemente alcuni organi di informazione e siti web si sono occupati della Marina militare con puntuali riferimenti alle condizioni di lavoro e alla mancata corresponsione al personale militare imbarcato sulle unità navali delle indennità previste dalle vigenti norme per questo motivo è stata presentata ieri dal deputato radicale Maurizio Turco, cofondatore del partito per la tutela dei diritti di militari e forze di polizia (Pdm), una interrogazione (4-12255) al Ministro della difesa, Ignazio La Russa, per chiedere se «non ritenga più opportuno che per i prossimi anni i festeggiamenti in premessa avvengano in maniera puramente simbolica e che le risorse eventualmente stanziate siano destinate al pagamento delle indennità previste per il personale imbarcato della Marina militare, alle operazioni di bonifica delle istallazioni e delle unità navali.». “Ci auguriamo – dichiara Comellini, Segretario del Pdm – che il Ministro comprenda che prima delle “feste” vengono altre questioni di fondamentale importanza e la festa della Marina potrebbe essere l’occasione per assicurare ai marinai impiegati nella guerra libica, nell’ambito della risoluzione n. 1973 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, che la Difesa si impegnerà nel dovuto pagamento delle indennità connesse alle attività espletate e nelle bonifiche dall’amianto sulle unità navali e nelle basi a terra, nonché nella applicazione dei diritti sindacali necessari a garantire quelle tutele indispensabili in un’amministrazione moderna ed efficiente il cui personale da tempo chiede di essere liberato dal giogo di una rappresentanza militare (Cocer) piegata alla politica e agli ammiragli.” Partito per la tutela dei Diritti di Militari e Forze di polizia (Pdm).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’esercito italiano al Big Blu-Salone

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 febbraio 2011

L’Esercito Italiano  parteciperà alla 5^ edizione del “Big Blu-Salone della Nautica e del Mare ” dal 19 al 27 febbraio 2011 alla Fiera di Roma. Nello stand espositivo progettato e realizzato dal Comando Militare della Capitale, la Forza Armata sarà rappresentata da due unità d’eccellenza che hanno uno stretto rapporto con il mondo della nautica “professionale”: il reggimento lagunari “Serenissima” ed il 2° reggimento genio pontieri le cui rispettive storie s’intrecciano già dal primo conflitto mondiale.  I lagunari (che non vanno confusi con gli uomini del reggimento San Marco della Marina Militare) sono gli eredi dei “fanti da mar” della Serenissima Repubblica di Venezia con i quali condividono il particolare ambiente operativo, i simboli, lo spirito combattente ed alcune tipiche usanze. Pur non venendo meno a queste loro peculiarità, spesso lasciano le rive del mare per addentrarsi nell’entroterra più profondo: Balcani (1998), Iraq (2004), Libano (2006), Afganistan ove attualmente stanno operando. Al “Big Blu” personale qualificato del reggimento esporrà le caratteristiche dei mezzi d’assalto anfibio e delle attrezzature subacquee. Il 2° reggimento genio pontieri, grazie anche ai mezzi nautici in dotazione, è in grado di gettare un ponte su un fiume in tempi ristrettissimi. Oltre che in campo prettamente militare, le loro capacità operative sono da sempre molto apprezzate nelle attività di soccorso alla popolazione in caso di calamità naturali. Al salone nautico di Roma saranno presenti con una sezione sportiva del settore della motonautica. In questa disciplina nel 2002 il maresciallo Gianluigi Zuddas conquistò il titolo mondiale nella classe “O/250 in-shore”. Verrà esposto uno scafo classe O/125 pilotato dal 1° caporal maggiore Francesco Marsala, campione del mondo nel 2008. Parteciperà, inoltre, il sergente maggiore Salvatore Chiuri, campione d’Italia nel 2009 con la classe O/250 e campione d’Europa e del mondo nel 2009 con la classe O/350.  Rimanendo nel campo della nautica professionale, l’Esercito Italiano dispone anche di motovedette (non in esposizione) adibite al concorso per sicurezza della navigazione durante le esercitazioni a fuoco nei poligoni sul mare.
Nell’ambito del dispositivo promozionale un team del Raggruppamento Logistico Centrale fornirà ai visitatori informazioni e materiale illustrativo sulle varie possibilità di arruolamento nella Forza Armata.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marina militare: seminario di psicoterapia

Posted by fidest press agency su martedì, 11 gennaio 2011

Napoli Circolo Ufficiali della Marina Militare Italiana di Napoli (via Cesario Console, 3 bis),  a cura del Circolo Ufficiali della Marina Militare Italiana di Napoli, presieduto dal C.A. Emanuele Bottazzi, il prof. Roberto Pasanisi (psicologo; docente all’Università Cattolica di Lovanio; Direttore del CISAT, Centro Italiano Studi Arte-Terapia di Napoli http://www.centrostudi arteterapia.org), terrà un  Seminario di Psicoterapia individuale e di gruppo: Workshop teorico-esperienziale di Psicologia e Arteterapia:
1. venerdì 14 gennaio, ore 17-19 – II seduta: Io e gli altri (la Psicologia della comunicazione);
2. venerdì 21 gennaio, ore 17-19 – III seduta: L’autorealizzazione (la Psicologia sociale).(marina militare)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »