Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘maroni’

Maroni a 24 Mattino su Radio 24: “Salvini ha un progetto egemone”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 novembre 2018

“Non credo che l’alleanza tra Lega e Forza Italia sopravvivrà alle elezioni europee perché Salvini ha un progetto egemone, con la Lega che assorbe tutto il resto. Non dico che Forza Italia si farà assorbire, ma se vanno sotto il 5 per cento di fatto spariscono, ed è un rischio per loro se non si danno una mossa”. Lo ha detto Roberto Maroni, ex segretario delle Lega ed ex governatore della Lombardia a 24 Mattino di Maria Latella e Oscar Giannino su Radio 24. Maroni, ex segretario delle Lega ed ex governatore della Lombardia a 24 Mattino su Radio 24: “Nascerà presto un nuovo sistema bipolare, e il leader di sinistra e grillini sarà Di Battista” “Un grande successo elettorale della Lega potrebbe far nascere un nuovo sistema bipolare, la vera Terza Repubblica, con Salvini e la Lega da un lato e dall’altro un guazzabuglio con grillini e sinistra. Secondo me il leader di questa formazione potrebbe essere più Alessandro Di Battista che Roberto Fico. Per fare il leader politico non serve la dimensione istituzionale ma la leadership, che mi sembra Di Battista abbia”. Così Roberto Maroni, ex segretario delle Lega ed ex governatore della Lombardia a 24 Mattino di Maria Latella e Oscar Giannino su Radio24.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il “toto premier” in casa leghista

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 luglio 2017

maroni“Io non faccio nomi, ‘La Stampa’ è un giornale filo renziano, anche se non so se sta cambiando collocazione”. Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, ai microfoni di “Radio Anch’io”, su Radio Uno, rispondendo ad una domanda in merito a un retroscena de “La Stampa” che ipotizza Roberto Maroni candidato premier del centrodestra. “Maroni è un bravissimo governatore della Lombardia, è stato ministro del governo Berlusconi, ottimo ministro del Lavoro e ottimo ministro dell’Interno. E’ una personalità fondante della Lega, è una risorsa istituzionale e di governo del nuovo centrodestra vincente nel nostro Paese. Come lo è Zaia e come lo è il ruvido Salvini”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Immigrazione: è ora di finirla con l’annuncite

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 luglio 2017

regione lombardiaMilano. “Chiediamo azioni concrete, il far west va avanti da troppo tempo. La Regione non ha competenze dirette sulla sicurezza ma Maroni abbia la decenza di finirla con le propaganda e l’annuncite e si confronti con la Prefettura e il Governo perché si occupino seriamente del problema.Noi abbiamo avanzato le nostre proposte dopo il blitz della polizia a maggio in Stazione Centrale chiedendo un presidio regolare delle forze dell’ordine nella zona e non soltanto blitz spettacolari una tantum. Ci sono diverse zone a Milano critiche per la sicurezza dei cittadini, ad esempio San Siro, Viale Padova, la stazione Centrale ed altre che rischiano da tempo di finire fuori controllo. E’ più che mai urgente sbloccare risorse per le forze dell’ordine per un maggiore controllo e contrasto alla criminalità comune, all’immigrazione clandestina ed al degrado.
Il tema è poi nazionale e abbiamo proposto che i nostri porti debbano essere chiusi alle imbarcazioni non in regola. Il Regolamento di Dublino deve essere rivisto subito. L’Europa deve attivarsi, a partire dagli Stati più vicini Francia, Germania e Spagna, e darci una mano. Non si può più aspettare. O abbiamo risposte immediate o l’Italia deve subito interrompere qualsiasi forma di contributo economico all’Unione Europea e annunciare il veto definitivo al Fiscal Compact. Non staremo a guardare”, così Andrea Fiasconaro, capogruppo del M5S Lombardia, sull’accoltellamento di un poliziotto in Stazione Centrale a Milano.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli slides della Regione Lombardia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 dicembre 2016

regione lombardia“La situazione di stallo del Consiglio Regionale è perfettamente speculare a quella dell’esecutivo. La Giunta Maroni, infatti, in perfetto stile renziano, non fa altro che sfornare slides, come il Patto per la Lombardia, che illustrano interventi solo sulla carta, per i quali però non si trovano risorse e che quindi sono destinati a rimanere lettera morta. Ad oggi infatti, nessuno dei provvedimenti della Giunta Maroni è stata ancora attuato, né vengono adottati dalla Giunta quei provvedimenti necessari a dare concretezza agli slogan dispersi ai quattro venti. Non è bastato l’esito del referendum sulle riforme costituzionali, per far capire a questa classe politica di governo che i cittadini vogliono azioni concrete, coerenza alla linea di programma sventolata in campagna elettorale, vogliono che dalle parole si passi ai fatti. Innescare il “pilota automatico”, prolungando la lenta agonia di questa Giunta Maroni, non li salverà dall’inevitabile responso dei cittadini lombardi, che – ci auguriamo – si pronuncino anche in Lombardia per un governo 5 stelle. Noi siamo pronti, e con la concretezza che contraddistingue il M5S, sapremo interpretare le istanze dei lombardi e farcene portavoce, come già stiamo facendo dall’opposizione.” così Iolanda Nanni, capogruppo M5S in Regione Lombardia. (Stefano Bolognini)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tempo binario al teatro Marconi

Posted by fidest press agency su martedì, 4 ottobre 2016

tempo-binario

Roma Il 6 e il 7 ottobre ore 21 al Teatro Marconi di Roma viale Guglielmo Marconi 698 ( Biglietto Unico: 10.00) è in scena Tempo Binario scritto e diretto da Valentina Esposito con gli ex detenuti e i detenuti in misura alternativa della C.C. ROMA REBIBBIA N.C.: Alessandro Bernardini, Christian Cavorso, Massimo Di Stefano, Marcello Fonte, Ivan Marcantoni, Romolo Napolitano, Piero Piccinin, Giancarlo Porcacchia, Fabio Rizzuto. Il viaggio in treno è un viaggio romantico, avventuroso, e i paesaggi attraversati, spesso non percorribili con altri mezzi, sembrano avere qualcosa di sorprendente. Li si guarda con stupore e meraviglia, e in una specie di incantamento diventano quasi immediatamente paesaggi della memoria e della speranza, del passato e del futuro. E poi ci sono le stazioni, luoghi affascinanti, reali e immaginari al tempo stesso, teatro di separazioni e di attese, di fughe e di ritorni, di illusioni. Ed è proprio lì, fra i binari di una stazione ferroviaria che si ritrovano loro, gli interpreti di Tempo binario, liberi e detenuti alle prese con il loro viaggio dell’anima, esperti della fuga e della separazione, latitanti della memoria, con una vita diversa e difficile da ricordare. Ora salgono di nuovo in treno, fra i binari paralleli del tempo reale e del tempo interiore, con gli occhi al finestrino e l’anima perduta nel mistero degli spazi attraversati. Tra biografia e invenzione, lo spettacolo riflette su alcune fra le pagine più famose de Il tempo ritrovato di Proust, nella direzione di una forma di teatro sociale che costituisca per gli interpreti e gli spettatori uno strumento di rielaborazione emotiva ed intellettuale dei nodi fondamentali che caratterizzano l’esistenza. In questo caso, l’esplorazione dei meccanismi della memoria, la riflessione sull’infanzia dimenticata, la percezione interiore del tempo in relazione all’idea della morte, il viaggio come metafora dell’esistenza. Temi importanti in un percorso di riflessione e consapevolezza, tra immedesimazione e creazione artistica.
E’ scritto e diretto da Valentina Esposito con gli ex detenuti e i detenuti in misura alternativa della C.C. ROMA REBIBBIA N.C.: Alessandro Bernardini, Christian Cavorso, Massimo Di Stefano, Marcello Fonte, Ivan Marcantoni, Romolo Napolitano, Piero Piccinin, Giancarlo Porcacchia, Fabio Rizzuto (foto tempo binario)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Centro-destra: La Lega e gli accordi dell’ultima ora

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 settembre 2016

salvini“Con la Lega abbiamo governato insieme dieci anni negli ultimi ventidue. Era la Lega di Bossi e di Maroni, adesso è la Lega di Salvini. La Lega non è mai stata un alleato facile, eppure con la Lega abbiamo cambiato l’Italia, abbiamo governato l’Italia”.
Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio.“Quando Salvini dice ‘presidenzialismo’, siamo perfettamente d’accordo; quando Salvini dice ‘federalismo’, siamo perfettamente d’accordo perché era la nostra riforma costituzionale; quando Salvini dice ‘un nuovo rapporto con l’Europa’, ancora una volta siamo d’accordo perché questa Europa della Merkel non ci è mai piaciuta, non è mai piaciuta a Berlusconi.La base politico-programmatica, storica e culturale, per una grande alleanza, ma anche per un soggetto politico unico del centrodestra c’è. E lo dico al mio amico Stefano Parisi: con la Lega non si fanno gli accordi all’ultimo momento in vista delle elezioni, questa è la prima Repubblica, la vecchia Repubblica, questa è la vecchia politica. Nel centrodestra occorre costruire un soggetto nuovo, unitario, con un programma, capace di intercettare il vento del Nord, quello stesso vento che sta facendo fuori la Merkel e che chiede sicurezza, crescita, sviluppo, meno egemonismi e più solidarietà in Europa”, ha concluso Brunetta.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

M5S Lombardia. GP Monza, i giochi non sono chiusi

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 settembre 2016

regione lombardia“Siamo arrivati al terzo o quarto annuncio trionfale di Maroni, nel giro di un anno, sulla permanenza del Gran Premio di F1 a Monza. Quand’anche arrivasse la firma del contratto con Ecclestone, i giochi non sarebbero comunque chiusi. Ci rivolgeremo all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e alla Direzione Generale della Concorrenza della Commissione Europea per verificare se la novantina di milioni di euro di soldi pubblici che la Regione intende spendere per il GP non rappresentino un aiuto di Stato illegittimo. Il rispetto delle leggi sugli aiuti di stato e la concorrenza non è un optional; non è che il presidente coi soldi dei cittadini può fare quello che gli pare”, così Gianmarco Corbetta, capogruppo del M5S Lombardia commenta le parole del Presidente Roberto Maroni sul Gran Premio di Monza.
“Non siamo pregiudizialmente contro la permanenza dell’autodromo nel Parco di Monza (per noi dovrebbero essere i cittadini monzesi a pronunciarsi con una referendum), ma un investimento di denaro pubblico così ingente non è giustificato in mancanza di dati certi sull’indotto per l’economia monzese e brianzola e senza la certezza che si stia rispettando la legge”, conclude Corbetta.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vaccini obbligatori?

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 ottobre 2015

vaccinazioni“Io sono per la responsabilizzazione dei genitori e delle famiglie. Rendere tutto obbligatorio mi sembra di tornare ai tempi dell’Unione Sovietica”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ai microfoni di 24Mattino su Radio 24, parlando della petizione lanciata su change.org che vorrebbe il ritorno delle “vaccinazioni obbligatorie nelle comunità scolastiche”, iniziativa che ha raccolto anche una apertura da parte del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Secondo Maroni la critica per la quale aumenterebbero le malattie a fronte di una riduzione dei vaccini “è ancora da dimostrare” e, ha aggiunto “se ci sono dei rischi veri, certificati allora si può intervenire ma non si può fare una cosa unica per tutti. O per tutto. Se c’è la certificazione allora certo è ammissibile però questo deve essere valutato caso per caso. Io farei una commissione di super esperti che a livello regionale o anche a livello nazionale fa queste valutazioni. Diciamo che abbiamo individuato una proposta da fare al ministro Lorenzin”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »