Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘massimo gargano’

Le nuove nomine al Mi.P.A.A.F.

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 luglio 2013

“La conferma di Giuseppe Blasi come Capo Dipartimento delle Politiche Europee ed Internazionali e dello Sviluppo Rurale così come le nomine di Gianluca Maria Esposito a Capo Dipartimento delle Politiche Competitive, della Qualità Agroalimentare e della Pesca e di Stefano Vaccari a Capo Dipartimento dell’Ispettorato Centrale della Tutela della Qualità e Repressione Frodi ci confermano la volontà del Mi.P.A.A.F. di proseguire il percorso di collaborazione avviato per la valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze, il cui futuro è indissolubilmente legato a temi quali la salvaguardia idrogeologica e la disponibilità di risorse idriche di qualità.”
Lo afferma Massimo Gargano, Presidente A.N.B.I. (Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni), a commento delle scelte operate dal Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro, Nunzia De Girolamo.
Prosegue Gargano: “Nel momento, in cui l’Unione Europea si conferma punto di riferimento politico ed economico anche per le scelte interessanti i Consorzi di bonifica, il lavoro dei Capi Dipartimento ora nominati sarà garanzia di competenza e professionalità nel difficile iter per il rilancio del sistema Italia.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consorzi e pubblica amministrazione

Posted by fidest press agency su sabato, 19 Mag 2012

Italiano: Po di Goro, ramo meridionale del Po ...

Italiano: Po di Goro, ramo meridionale del Po che delimita il comune di Ariano nel Polesine e la Regione Veneto dal comune di Mesola e la Regione Emilia-Romagna. Lavori di manutenzione sul letto del fiume ad opera di una draga. (Photo credit: Wikipedia)

“Nella Pubblica Amministrazione si registrano differenze di tempestività se si tiene presente il ritardo dell’avvio del Piano Irriguo Nazionale nelle regioni meridionali del Paese rispetto al Nord”: lo afferma Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni (A.N.B.I.), intervenendo a Castel Bolognese, nel ravennate, all’inaugurazione del nuovo impianto di distribuzione plurima (usi irriguo e potabile) delle acque del C.E.R., realizzato dal Consorzio di bonifica Romagna Occidentale, dove, viceversa, prende atto di efficienza e tempestività.
“Il rapporto con la Regione Emilia Romagna è – prosegue Gargano – un esempio, utile al territorio, di proficua valorizzazione delle sinergie istituzionali e dell’attività dei consorzi di bonifica; così come nell’applicazione del sistema irriguo “intelligente” Irriframe, i nuovi orizzonti di collaborazione, che si stanno aprendo per la manutenzione dei territori montani, pongono la Regione Emilia Romagna, come punto di riferimento a livello nazionale per il mondo della Bonifica. La Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione, che vivrà questo week-end il suo momento finale – conclude il Presidente A.N.B.I. – presenta quest’anno una grande novità: lo stretto rapporto fra consorzi di bonifica e sindaci, entrambi quotidiani “sportelli” per i cittadini. Forte di questa rinsaldata collaborazione con A.N.C.I. (Associazione Nazionale Comuni Italiani), incontreremo il Ministro dell’Ambiente, Clini, per chiedere l’attenzione dovuta e le risorse, che sono ferme, per il Piano di Mitigazione del Rischio Idrogeologico, da noi redatto a partire dalle esigenze espresse da un territorio, la cui valorizzazione (turistica, agroalimentare, artistica…) non può che essere il perno della tanto auspicata crescita dell’Italia. I consorzi di bonifica, per le loro competenze, offrono risposte concrete a pre-requisiti per qualsiasi ipotesi di sviluppo: la sicurezza dalle acque e la loro disponibilità, oltre che la sensibile riduzione del rischio frane.”

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Investimenti bacini idrici

Posted by fidest press agency su domenica, 9 ottobre 2011

20100107-IT-VEN-008

Image by andrew_ross via Flickr

<Non ci appartiene la cultura delle dichiarazioni di emergenza per calamità naturali, per siccità, per frane, così come è strabica e non lungimirante la cultura di chi immagina un decreto per lo sviluppo, che punti sulle infrastrutture, ma penalizzi contestualmente quelle per il “made in Italy agroalimentare”.> Lo afferma Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni (A.N.B.I.), intervenuto al Seminario “Utilizzazione naturalistica degli invasi a prevalente uso irriguo”, organizzato a Roma per iniziativa del Commissario ad acta ex Agensud, dell’Istituto Nazionale di Economia Agraria (I.N.E.A.) e dell’Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche (A.I.C.I.G.). <I bacini, per i quali l’ANBI da anni chiede un apposito Piano Nazionale, darebbero risposte alle esigenze irrigue delle eccellenze agroalimentari, alla subsidenza, all’intrusione del cuneo salino, alla sicurezza idrogeologica, alla ricarica delle falde acquifere, alla fruizione del territorio per il tempo libero. Non farebbero più parlare di frane e di siccità. I consorzi di bonifica hanno progetti immediatamente cantierabili, capaci di dare un utile contributo occupazionale. Per quale di questi motivi – conclude provocatoriamente Gargano – sono oggi in discussione?>

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consorzi bonifica: acqua ed energia

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 luglio 2011

“Dopo i referendum, come ci si pone di fronte a temi, quali l’acqua e l’energia? I Consorzi di bonifica mettono a disposizione 180.000 chilometri di canali per la sfida del “mini idroelettrico”, così come i bacini di raccolta idrica per gli impianti fotovoltaici.” E’ questo l’obbiettivo indicato da Massimo Gargano, Presidente A.N.B.I., al termine dei due giorni del Congresso Internazionale “Acqua: irrigazione, energie rinnovabili, ambiente. La sfida dei Consorzi di bonifica” tenutosi a Roma. Prosegue Gargano: “Rappresentiamo un modello di sviluppo in sintonia con questa società, cui diamo risposte concrete come l’avvio operativo del sistema Irriframe sta a dimostrare. I Consorzi di bonifica guardano al futuro di un mondo agricolo, che abbisogna di maggiore apporto idrico e che esprime comunque forte soddisfazione verso il servizio offerto, come testimoniato dalla ricerca SWG. E’ una strada non scevra da difficoltà, come dimostra, da subito, il necessario impegno per un’interpretazione della Direttiva Europea sulle Acque, che non penalizzi ingiustamente il nostro settore primario; nel nostro cammino, però, non siamo soli ed i due giorni del Congresso Internazionale lo hanno dimostrato con i contributi di illustri docenti ed esperti.” Ai lavori sono intervenuti, tra gli altri, il Sottosegretario alle Politiche Agricole Alimentari Forestali, Roberto Rosso; il Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Paolo Russo; Gianni Alemanno, Sindaco di Roma e Presidente del Consiglio Nazionale A.N.C.I.; Sergio Marini, Presidente Coldiretti; Mario Guidi, Presidente Confagricoltura; Giuseppe Politi, Presidente Confederazione Italiana Agricoltori.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sfida del “mini idroelettrico”

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 luglio 2011

“Dopo i referendum, come ci si pone di fronte a temi, quali l’acqua e l’energia? I Consorzi di bonifica mettono a disposizione 180.000 chilometri di canali per la sfida del “mini idroelettrico”, così come i bacini di raccolta idrica per gli impianti fotovoltaici.” E’ questo l’obbiettivo indicato da Massimo Gargano, Presidente A.N.B.I., al termine dei due giorni del Congresso Internazionale “Acqua: irrigazione, energie rinnovabili, ambiente. La sfida dei Consorzi di bonifica” tenutosi a Roma. Prosegue Gargano: “Rappresentiamo un modello di sviluppo in sintonia con questa società, cui diamo risposte concrete come l’avvio operativo del sistema Irriframe sta a dimostrare. I Consorzi di bonifica guardano al futuro di un mondo agricolo, che abbisogna di maggiore apporto idrico e che esprime comunque forte soddisfazione verso il servizio offerto, come testimoniato dalla ricerca SWG. E’ una strada non scevra da difficoltà, come dimostra, da subito, il necessario impegno per un’interpretazione della Direttiva Europea sulle Acque, che non penalizzi ingiustamente il nostro settore primario; nel nostro cammino, però, non siamo soli ed i due giorni del Congresso Internazionale lo hanno dimostrato con i contributi di illustri docenti ed esperti.” Ai lavori sono intervenuti, tra gli altri, il Sottosegretario alle Politiche Agricole Alimentari Forestali, Roberto Rosso; il Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Paolo Russo; Gianni Alemanno, Sindaco di Roma e Presidente del Consiglio Nazionale A.N.C.I.; Sergio Marini, Presidente Coldiretti; Mario Guidi, Presidente Confagricoltura; Giuseppe Politi, Presidente Confederazione Italiana Agricoltori.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

L’autogoverno del territorio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 giugno 2011

“I lavori di interconnessione idraulica per l’integrazione idrica del lago Castello con l’utilizzazione delle acque del fiume Sosio sono non solo un’opera bella e determinante per lo sviluppo del territorio, ma devono essere motivo di orgoglio per il Mezzogiorno, per i consorzi di bonifica e per le Istituzioni, che dimostrano con atti concreti di credere e puntare sull’agricoltura come elemento di sviluppo. Per questo sottolineiamo, con soddisfazione, la costante, fattiva collaborazione con la struttura del Commissario ad acta ex Agensud.” Lo afferma Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni (A.N.B.I.), a corollario dell’inaugurazione dell’importante infrastruttura interessante i laghi Prizzi-Gammauta-Castello e l’Adduttore San Carlo-Castello, avvenuta a Bivona in provincia di Agrigento; solo pochi giorni fa, lo stesso Gargano aveva sottolineato la necessità, per le Regioni centro-meridionali, di migliorare la progettualità operativa. “Questo impianto è anche la testimonianza delle potenzialità, che possono scaturire dalla governance democratica del territorio, rappresentata dai consorzi di bonifica. Dalla consapevolezza di questo ruolo, nasce l’iniziativa del Congresso Internazionale sull’Irrigazione che, il 13 e 14 luglio, affronterà a Roma i temi dell’ottimizzazione d’uso della risorsa idrica, nonché del valore economico ed ambientale rappresentato dal servizio irriguo.”
L’opera, inaugurata a Bivona è costata € 18.254.065,58 , trasferirà annualmente 5 milioni di metri cubi d’acqua ad integrare le necessità del comprensorio irriguo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In Italia c’è bisogno di concretezza

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 giugno 2011

“Ne è un virtuoso esempio, il Protocollo tra Agenzia del Territorio e Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per fornire ai consorzi di bonifica dati certi per lo svolgimento dei loro compiti istituzionali.” Lo afferma Massimo Gargano, Presidente A.N.B.I. (Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni), intervenendo a Roma ad un apposito convegno, organizzato dall’INEA (Istituto Nazionale Economia Agraria). “E’ però necessario – prosegue il Presidente A.N.B.I. – che, anche nel campo della programmazione irrigua, le Regioni del Centro-Sud aumentino l’efficienza, proponendo progettualità cantierabili per evitare di offrire pretesti a deviare altrove risorse economiche importanti, come nel caso della diga di Piana dei Limiti. In questo senso l’odierna notizia di un fondo di rotazione, pari ad otto milioni di euro finalizzati a finanziare la redazione di progetti esecutivi nelle regioni meridionali, è un segnale importante.
L’acqua è fondamentale per lo sviluppo del territorio e ne parleremo, il 13 e 14 luglio, nel congresso internazionale Acqua: irrigazione, energie rinnovabili, ambiente. la sfida dei consorzi di bonifica, che organizzeremo a Roma. In quella occasione, con l’ausilio di docenti universitari e tecnici affermeremo, dati alla mano, come l’irrigazione usi ormai meno del 50% del fabbisogno idrico nazionale, non consumandolo ma anzi restituendolo all’ambiente migliorato rispetto al prelievo, svolgendo così un’importante funzione ecologica. Sarà anche l’occasione per fare il punto sul processo di attuazione di IRRIFRAME, l’innovativo sistema irriguo, voluto dai consorzi di bonifica e che permetterà l’ottimizzazione d’uso della risorsa idrica, indicando agli agricoltori, grazie alla combinazione di numerosi parametri, quando come e quanta acqua utilizzare.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In Italia c’è bisogno di concretezza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 giugno 2011

“In Italia c’è bisogno di concretezza e ne è un virtuoso esempio, il Protocollo tra Agenzia del Territorio e Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per fornire ai consorzi di bonifica dati certi per lo svolgimento dei loro compiti istituzionali.” Lo afferma Massimo Gargano, Presidente A.N.B.I. (Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni), intervenendo a Roma ad un apposito convegno, organizzato dall’INEA (Istituto Nazionale Economia Agraria). “E’ però necessario – prosegue il Presidente A.N.B.I. – che, anche nel campo della programmazione irrigua, le Regioni del Centro-Sud aumentino l’efficienza, proponendo progettualità cantierabili per evitare di offrire pretesti a deviare altrove risorse economiche importanti, come nel caso della diga di Piana dei Limiti. In questo senso l’odierna notizia di un fondo di rotazione, pari ad otto milioni di euro finalizzati a finanziare la redazione di progetti esecutivi nelle regioni meridionali, è un segnale importante. L’acqua è fondamentale per lo sviluppo del territorio e ne parleremo, il 13 e 14 luglio, nel congresso internazionale Acqua: irrigazione, energie rinnovabili, ambiente. la sfida dei consorzi di bonifica, che organizzeremo a Roma. In quella occasione, con l’ausilio di docenti universitari e tecnici affermeremo, dati alla mano, come l’irrigazione usi ormai meno del 50% del fabbisogno idrico nazionale, non consumandolo ma anzi restituendolo all’ambiente migliorato rispetto al prelievo, svolgendo così un’importante funzione ecologica. Sarà anche l’occasione per fare il punto sul processo di attuazione di IRRIFRAME, l’innovativo sistema irriguo, voluto dai consorzi di bonifica e che permetterà l’ottimizzazione d’uso della risorsa idrica, indicando agli agricoltori, grazie alla combinazione di numerosi parametri, quando come e quanta acqua utilizzare.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

31 nuove centrali idroelettriche

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 giugno 2011

“Sono 31 le nuove centrali idroelettriche, progettate da consorzi di bonifica e la cui realizzazione è in fase di avvio.” Lo afferma Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni, inaugurando il rinnovato impianto “Salto di Calcinato”, nell’omonimo centro del bresciano. “Quello di oggi un bell’esempio di sussidiarietà applicata e di uso virtuoso dell’autogoverno, come testimonia l’unanime plauso ottenuto dalla realizzazione consorziale – prosegue Gargano – I consorzi di bonifica sono impegnati, da Nord a Sud, ad incrementare la produzione idroelettrica annuale (pari al 12% del fabbisogno energetico italiano), cui attualmente contribuiscono con circa 300 milioni di kilowattora, prodotti da 65 impianti; l’incremento dell’energia idroelettrica è indispensabile a ridurre le emissioni di anidride carbonica, che tante preoccupazioni destano per il futuro del Pianeta. La nostra, oltre ad avere una valenza economica, è una sfida intelligente e pulita, perché non sottrae territorio ad ambiente ed agricoltura; è il frutto di innovazione, che permette di sfruttare anche i piccoli salti d’acqua lungo i canali irrigui, utilizzando metodologie, divenute oggi modello a livello internazionale; mini e microideoelettrico: è questa la nostra sfida per il futuro.” La centrale idroelettrica “Salto di Calcinato” ha una produzione annua di 2.200.000 kilowattora, sfruttando un salto di m.5,80. “L’acqua è una risorsa di tutti – conclude Gargano – e va utilizzata nell’interesse collettivo, rispettando le priorità di legge e contrastando ogni egoismo localistico e produttivo.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anbi: Gargano a Palermo

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 aprile 2011

<Risolvere la vicenda dei consorzi di bonifica siciliani, commissariati 20 anni fa dalla Regione ed oggi bisognosi di una radicale ristrutturazione prima di tornare all’ordinario regime democratico, significa contribuire a ridurre le distanze fra Nord e Sud del Paese.> Lo afferma Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni (A.N.B.I.), intervenendo al convegno “Consorzi di Bonifica, partecipazione, gestione dell’acqua e del suolo. Una risorsa per le imprese agricole e per tutti i cittadini”, organizzato a Palermo da Coldiretti Sicilia.  <Nell’Isola – prosegue Gargano – si irrigano80.000 ettarima, attraverso un’oculata ristrutturazione del sistema, tale superficie potrebbe essere quintuplicata, migliorando la competitività dell’agricoltura siciliana; basti pensare che ben l’84% del “made in Italy” agroalimentare dipende dalla disponibilità idrica. Non solo: nella moderna Bonifica, i consorzi sono oggi  una delle principali aziende italiane nella produzione idroelettrica e stanno dando un significativo contributo alla produzione di energia rinnovabile anche attraverso l’attivazione di sistemi fotovoltaici sui propri impianti, senza consumare suolo e della cui materia prima, il sole,la Siciliaè certo ricca. Bisogna, però, chela Regione Siciliadia concreta attuazione a principi condivisi, perché l’agricoltura ha bisogno di consorzi di bonifica, che non siano strumenti di welfare assistenziale, ma efficienti mezzi per valorizzare quella eccellenza, chiamata territorio e di cuila Siciliaè straordinariamente ricca.  Rinunciare alla riforma significherebbe rinunciare ad uno strumento per un futuro di qualità e ad un sistema di valori territoriali che, se continuassero ad essere mortificati, costituirebbero la testimonianza più vera della rinuncia a vivere, operare, amministrare, guardando al domani.>

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Conclusa conferenza Anbi

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 marzo 2011

Grosseto. “Il futuro del Paese è legato ad un modello di sviluppo, che deve porre, al proprio centro, il territorio, valorizzandone elementi quali cultura, storia, ambiente; va però tutelato, perché minacciato da un’eccessiva urbanizzazione, causa prima dei dissesti idrogeologici che, con preoccupante aumento, si registrano ad ogni inverno. D’altronde, in Germania, per legge si possono edificare annualmente non più di 11.000 ettari; in Italia lo facciamo in 15 giorni…”. Ad affermarlo è Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni che, a Grosseto, presenti circa 400 rappresentanti degli oltre 150 consorzi italiani, ha svolto la 6° Conferenza Organizzativa nazionale.“Bisogna superare la perversa dicotomia alluvioni d’inverno – siccità d’estate, ora accentuata dall’aggravarsi delle evenienze legate ai cambiamenti climatici; bisognaabbandonare il persistente stato di calamità naturale e le conseguenti litanie, che sfociano in obsolete, quanto inutili richieste di stati di crisi, che ormai caratterizzano ampi territori del Paese e che hanno costi, umani ed economici, non più sostenibili, nè tollerabili.” Prosegue Gargano: “I consorzi di bonifica hanno pronte le risposte alle esigenze ambientali del territorio e di questo devono essere orgogliosi. Il progetto Irriframe per l’ottimizzazione d’uso della risorsa irrigua è un’iniziativa di valenza europea, che abbiamo sviluppato nell’interesse del Paese. Si è finalmente riannodato un rapporto positivo tra società civile e consorzi di bonifica – ha concluso il Presidente A.N.B.I. – Nel 150° della sua Unità, all’Italia diciamo: continueremo a darci da fare nell’interesse collettivo, come la nostra storia dimostra e come il futuro ci vedrà praticare.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

6° Conferenza organizzativa A.n.b.i.

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 marzo 2011

Grosseto. “Si è aperta una nuova fase per i consorzi di bonifica; lo testimonia la ricerca SWG, che attesta come la sicurezza idrogeologica sia una delle maggiori preoccupazioni per la popolazione italiana, che guarda la nostra azione con rinnovate aspettative, perché siamo rimasti l’unico presidio territoriale permanente.” E’ quanto afferma Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni, in apertura della 6° Conferenza Organizzativa A.N.B.I., in corso di svolgimento a Grosseto. “Dobbiamo prendere atto del nuovo scenario, nel quale operiamo ed incrementare la nostra capacità di fare sistema, perché i consorzi di bonifica hanno centinaia di progetti, immediatamente cantierabili, per la salvaguardia del territorio, condizione indispensabile a qualsiasi ipotesi di sviluppo. Per questo, abbiamo presentato il Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico; per questo, a luglio, ci confronteremo, in ambito internazionale, sul futuro dell’irrigazione, per il quale stiamo dando concreta attuazione al progetto Irriframe, finalizzato all’ottimizzazione d’uso della risorsa idrica. Davanti a noi – conclude Gargano – c’è un grande lavoro; siamo parte determinante di un sistema Paese, fatto di cultura, territorio agricoltura, che affonda le radici nella storia, si proietta nel futuro e che abbisogna di risposte moderne, che i consorzi di bonifica sono in grado di dare.” Alla tre giorni di lavori (presenti, in apertura, anche i rappresentanti delle Autorità locali, della Regione Toscana e del Ministero dell’Ambiente) partecipano circa 400 delegati in rappresentanza degli oltre 150 enti consorziali associati in tutta Italia; la Conferenza Organizzativa A.N.B.I., che si concluderà con l’approvazione di un documento finale, si articola per sessioni di lavoro sui temi: “Comunicazione”, “Quadro finanziario di riferimento per gli investimenti in infrastrutture irrigue e di difesa del suolo”, “Semplificazione”, “Costi per l’uso irriguo delle acque, trasparenza, contribuenza su immobili urbani”, “Risorse idriche e progetto Irriframe”, “Energia”. (gargano)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Funzione ambientale dell’irrigazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 gennaio 2011

“Non è sufficiente ribattere puntualmente, ma bisogna dare una risposta di sistema a chi, per evidente pregiudizio culturale o non conoscenza, insiste nell’accusare l’agricoltura di consumare troppa acqua. La stiamo approntando e, insieme alle Organizzazioni Professionali Agricole e ad autorevoli rappresentanti del sistema territoriale, nonchè con l’ausilio scientifico del mondo accademico, daremo un valore al beneficio ambientale apportato dall’irrigazione e che è ben rappresentato da almeno due questioni di grande importanza per il futuro della stessa vita, quali la ricarica delle falde acquifere ed il contrasto alla loro salinizzazione.”  Lo afferma Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni, annunciando a Novara, in occasione della Conferenza Organizzativa dei consorzi di Piemonte e Lombardia, l’organizzazione di un Congresso Internazionale per l’inizio del mese di luglio a Roma. “Va anche ricordato – prosegue Gargano – che dalla disponibilità irrigua dipende l’84% di quel made in Italy agroalimentare indicato, da una recente ricerca, come il secondo motivo, dopo il patrimonio artistico e territoriale, per il quale un turista sceglie di soggiornare in Italia. Non è certo l’agricoltura – attacca il Presidente A.N.B.I. – a minare la qualità dell’acqua, anzi sono i campi a rischiare di essere vittime di inquinamenti derivati da altri settori produttivi!”  In campagna per altro, grazie all’innovazione tecnologica ed al miglioramento delle pratiche agronomiche, è notevolmente diminuito l’utilizzo della risorsa idrica; ciò risponde alla richiesta delle imprese di migliorare la competitività nel mercato delle produzioni agricole e poi – ribadisce Gargano – l’ acqua in agricoltura viene usata e non consumata, perché restituita integra allo stesso ambiente, dal quale viene prelevata.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Il ruolo dei Consorzi di Bonifica del Lazio

Posted by fidest press agency su martedì, 25 gennaio 2011

Roma 28 Gennaio 2011  Ore 11.00 Sede ANBI- Via di Santa Teresa,23   “Il ruolo strategico dei Consorzi di Bonifica del Lazio. Il caso Roma.” Interverranno:
•    Massimo Gargano- Presidente Anbi
•    Anna Maria Martuccelli – Direttore Generale Anbi
•    Dr.Luca Fegatelli- Direttore Dipartimento Istituzionale e Territorio Regione Lazio
•    Ing Giorgio Cesari – Segretario Generale dell’Autorità di Bacino del Fiume Tevere
•    Aldo Capponi- Direttore Anbi Lazio
Nel corso dell’incontro saranno presentati i principali progetti rivolti alla riduzione del rischio idrogeologico nel Lazio, in particolare le attività svolte per la difesa idraulica e idrogeologica di Roma.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Per un territorio idrogeologicamente più sicuro

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 dicembre 2010

“Oggi abbiamo 112 milioni di motivi in più per chiedere concretezza alle Istituzioni”: lo afferma Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni, in relazione all’importo necessario (112 milioni di euro) per ridurre il rischio idrogeologico in Toscana, così come illustrato nella Mappa delle criticità idrauliche, presentata a Firenze dalla locale Unione Regionale Bonifiche.  “In Toscana- continua Gargano – il 97,6% del territorio è ad alto rischio idrogeologico eppure qui, come nel resto d’Italia, si continua ad investire molto più per riparare i danni di quanto sarebbe necessario per prevenirli. In questo quadro, i consorzi di bonifica si assumono la responsabilità dell’agire, verso cui è grave l’atteggiamento di chi rallenta decisioni e finanziamenti per opere fondamentali allo sviluppo del territorio. C’è necessità di un cambio di marcia: l’Intesta Stato-Regioni del 2008 ha riconosciuto il ruolo dei consorzi di bonifica, la cui opera è indispensabile ad un modello di sviluppo, che punti alla valorizzazione del made in Italy agroalimentare; qualsiasi ulteriore polemica è corporativa e condominiale.”“L’attualità dei consorzi di bonifica, realtà di autogoverno del territorio che assommano competenze nella difesa del suolo e nella gestione delle acque – aggiunge Anna Maria Martuccelli, Direttore Generale A.N.B.I. – è sancita da normative italiane ed europee, che fanno della sussidiarietà un proprio principio.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Consorzi di bonifica in Calabria

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 novembre 2010

Presente nel cosentino per partecipare ad una puntata della trasmissione RAI “Linea Verde”, il Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni, Massimo Gargano, torna sulle gravi minacce, di cui è vittima, da qualche tempo, Grazioso Manno, Presidente dell’Unione Regionale Bonifiche Calabria. “Approfitto della mia presenza in questa ospitale regione per testimoniare la vicinanza dei Consorzi di bonifica italiani a Grazioso Manno, impegnato in una difficile battaglia per la legalità e la trasparenza.  Il mondo della Bonifica è fatto di persone, profondamente legate al proprio territorio e Manno vede nell’affermazione del diritto, un indispensabile elemento di riscatto per le genti calabresi.  Per questo, ci preoccupano molto i timori espressi pubblicamente per l’incolumità sua e dei suoi familiari. Ci appelliamo quindi alle Autorità competenti, affinchè gli siano garantite le condizioni di sicurezza indispensabili per poter continuare il suo pluriennale impegno in favore delle genti di Calabria, per la costruzione di nuove occasioni di sviluppo, lontano da violenze, abusi e prevaricazioni.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anbi Veneto: salvaguardia idrogeologica

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 novembre 2010

“L’attenzione richiamata dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ai temi della salvaguardia idrogeologica ed in particolare della manutenzione del territorio, ci conferma nell’impegno, che i Consorzi di bonifica quotidianamente esprimono sul territorio.” È quanto dichiara Massimo Gargano Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni (ANBI).
La cultura del fare è  un patrimonio comune a questi enti che, responsabilmente, hanno da tempo redatto un Piano straordinario per la riduzione del rischio idrogeologico. Saremmo onorati ed orgogliosi di poterlo presentare al Capo dello Stato.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Difesa del Suolo

Posted by fidest press agency su domenica, 31 gennaio 2010

Celebrata a Roma per iniziativa della Regione Lazio e di ITAL-ICID (Comitato Italiano per l’Irrigazione e la Bonifica Idraulica), cui va il merito di mantenere l’attenzione su una data, che meriterebbe ben altra attenzione per i temi affrontati, fondamentali per lo sviluppo del Paese.” A ricordarlo è Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni (A.N.B.I.). “Quest’anno – prosegue – è anche l’anno internazionale della biodiversità, nell’ambito del progetto “Count down 2010” dell’O.N.U. . Tale concomitanza ci permette di lanciare una proposta, affinchè le ricorrenze non si limitino al solo, consueto rito dei convegni. Chiediamo al Governo, al Parlamento, alle forze politiche di dare un segnale concreto, dando vita ad un Piano Nazionale per casse di espansione, che da tempo chiediamo e per il quale esistono già progetti redatti dai Consorzi di bonifica ed immediatamente cantierabili. Tale interventi abbinerebbero le esigenze di prevenzione dalle alluvioni a quelle ambientali. Si tratta di realizzare, a monte dei centri abitati, aree allagabili in caso di piene divenendo, al con-tempo, importanti riserve idriche per i momenti di siccità. Ciò darebbe vita ad una rete di aree umide, fruibili dalla popolazione e di straordinario valore naturalistico. Analogamente si potrebbe operare lungo gli alvei fluviali, creando golene e casse di espansione da allagare nei momenti di emergenza idraulica. Miglioreremmo l’ambiente e la sicurezza idraulica dei nostri territori. Positive esperienze esistono già in numerose realtà italiane; si tratta di farne un sistema, iniziando a finanziare un Piano, la cui realizzazione avrebbe anche interessanti risvolti occupazionali, ma soprattutto rappresenterebbe un approccio nuovo nella cultura del territorio. Questa è la concreta applicazione di quella concertazione progettuale, che andiamo sostenendo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anbi: prevenzione mediatica

Posted by fidest press agency su sabato, 16 gennaio 2010

La consapevolezza di una diffusa “non conoscenza” sulla realtà dei Consorzi di Bonifica ha portato il Consiglio A.N.B.I. (Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni) a varare un piano di comunicazione: la prima campagna di “prevenzione civile” sui temi della difesa idraulica e gestione delle acque. Target della campagna, articolata dal 15 gennaio al 15 febbraio prossimi, sono le istituzioni nazionali e locali e i cittadini cui devono essere portate a conoscenza le azioni operative dei Consorzi. L’headline scelto è “Assicuriamo un viaggio sicuro e piedi asciutti anche alle nuove generazioni” . L’immagine è quella di una bambina che, librando in aria, si affida alle sicure braccia del padre.  Il tutto è accompagnato da un body-copy, illustrativo delle potenzialità della Bonifica italiana per la tutela di suolo, fabbricati ed infrastrutture dalle acque. Un gioco di parole (ANBIentalmente) sottolinea, infine, i nuovi compiti, cui sono chiamati i Consorzi di bonifica. L’ideazione della grafica della campagna è stata affidata allo studio” inZONE temporaneamente creative” di Roma. La prima parte della campagna, che è dedicata alla salvaguardia idraulica, si articola in posizionamento di poster e “vele” nelle hall e nei corridoi “arrivi” e “partenze” dell’aero-porto Leonardo da Vinci di Fiumicino, inserzioni sui quotidiani free press presenti negli aeroporti e nella stazioni, in particolare di Roma, supporto web attraverso il rinnovato sito http://www.anbi.it, ora vocato prioritariamente all’informazione e reso più agevole, veloce e funzionale nella fruizione, organizzazione di un evento nazionale, a conclusione dell’ini-ziativa comunicativa, in cui l’ANBI segnalerà esempi virtuosi di sistemazione idrogeologica e situazioni ad alto rischio emergenziale interessanti il territorio italiano Le iniziative potranno essere reiterate in sede lo-cale dalle Unioni Regionali Bonifiche. A maggio sarà realizzata la seconda parte della campagna comunicativa, con analoghe modalità, dedicata alla gestione delle risorse idriche. “Questa iniziativa – commenta Massimo Gargano, presidente A.N.B.I. – testimonia, a dispetto dei detrattori poco informati, in malafede o tutori di interessi di parte, la moderna e indispensabile funzione della Bonifica, ora comunicata anche attraverso modalità al passo con i tempi. Il silenzioso e costante lavoro al servizio del Paese, sempre riconosciuto nei momenti del bisogno, è adesso rappresentato anche alla più ampia opinione pubblica. Come dire: ora, più di prima, l’ignoranza sul nostro operare non è ammessa… .”

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Emergenza e consorzi bonifica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 gennaio 2010

“Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Ancora una volta, c’è chi strumentalizza situazioni di emergenza per riproporre tematiche corporative ed egoistiche oltre il limiti del consentito, non si specula sui drammi!” E’ quanto afferma Massimo Gargano, Presidente del-l’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni (A.N.B.I.), in relazione al comunicato del Presidente di Confedilizia, Sforza Fogliani che chiede a cosa servono i Consorzi di bonifica di fronte alle emergenze come quella Toscana. Sfugge al Presidente di Confedilizia quanto dichiarato e riportato da comunicati stampa e dai maggiori quotidiani nazionali e locali sulla importante azione svolta dai Consorzi Toscani in queste ore. “Si omette, per altro, di ricordare – prosegue Gargano – come da anni proprio i Consorzi di bonifica stiano denunciando le criticità idrogeologiche ormai sotto gli occhi di tutti che solo l’esperienza maturata dai Consorzi sul territorio e le relative azioni svolte riescono a mitigare nell’interesse anche dei proprietari di immobili. Credo comunque che la migliore risposta a vecchie, sterili e ammuffite polemiche che hanno evidenziato a chiunque la loro vetustà e il vero volto demagogico l’abbia data, in Toscana, il Vicecapo Dipartimento della Protezione Civile nazionale, Bernardo De Bernardinis, che ha affermato: “il lavoro del Consorzio a tutela del suolo e della popolazione in questa emergenza merita di essere elogiato. Da giorni sento aleggiare un certo tipo di polemiche che individuerebbero nel Consorzio di bonifica la responsabilità di quanto accaduto ed allora voglio dire chiaro e tondo che ciò non corrisponde al vero e che anzi l’attività svolta da questo ente non merita alcun tipo di rilievo… Al Paese Serve l’organizzazione di un programma di valutazione dei rischi di vulnerabilità delle arginature dei principali fiumi italiani; occorre realizzare un sistema di monitoraggio e valutazione della vulnerabilità, in modo da intervenire laddove si individuano i rischi maggiori, lavorando sulla prevenzione e non sulla gestione delle mergenze”. Come volevasi dimostrare….”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »