Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘maurizio lupi’

Legge elettorale e voto estero

Posted by fidest press agency su domenica, 5 novembre 2017

urne-voteL’articolo 6 della legge elettorale appena varata dal Parlamento e le dinamiche che hanno condotto alla sua approvazione sono diventati un argomento quasi da romanzo d’appendice di cui però si rischia, tra speculazioni complottismi ed appropriazioni indebite di meriti, di veicolare informazioni parziali o errate.Facciamo quindi un po’ di chiarezza. Sarebbe troppo facile (o semplicemente banale?) etichettare la proposta emendativa come volontà estemporanea di un certo deputato. Pensate davvero che il Pd o Maurizio Lupi si siano svegliati la mattina con il desiderio di stravolgere le regole di ingaggio elettorali all’estero? Le modifiche all’articolo 6 sono espressione di una sorta di “cambiale in bianco” con cui la maggioranza ha dovuto fare i conti in ragione di molteplici sollecitazioni che arrivavano da alcuni contesti, in primis il sud America dove l’attuale sistema, fresco di aggiornamento legislativo, potrebbe condurre a vantaggi comparati.Fa invece riflettere, e anche sorridere, che alla Camera nessuno abbia mosso un dito. Dove erano i tanti deputati indignati che avrebbero poi dichiarato di votare contro alla fiducia? Perché attendere la platealità della fiducia quando si poteva combattere- coltello tra i denti – in commissione affari costituzionali in sede referente quando in quel pomeriggio di venerdi venne presentato l’emendamento?
Ah dimenticavo, a detta di qualcuno in Commissione a votare e discutere ci sono solo i “peones”.
Non posso non pensare ad una strategia disarmante nella sua semplicità, messa a punto scientificamente, che a sollecitazioni in camera caritatis orientate a quella modifica, contrappone l’indignazione formale fatta di voti contrari in aula. Nel mezzo il vuoto operativo, il silenzio e l’inattività.Con un testo blindato in Senato, malgrado gli emendamenti presentati, non c’è stato margine di discussione, risolvendosi la trattazione in poche ore.Abbiamo avuto le mani legati e abbiamo assistito inermi a ciò che avveniva in Commissione alla Camera nel silenzio totale di chi avrebbe dovuto difendere quel testo. E meno male che i resoconti di commissione possono testimoniare. Posso ammettere con tranquillità che sicuramente, qualora l’incursione emendativa all’articolo 6 fosse avvenuta in Senato, non sarebbe mai passata all’interno della legge.Credo che la chiarezza sia prioritaria quando si affrontano argomenti così delicati e quando ci si trova dinanzi al classico dito puntato contro questo e quello cercando di far passare una precisa linea studiata a tavolino, senza poi pianificare alcuna ulteriore strategia nella prospettiva di ridimensionare i danni e le criticità che deriveranno dall’applicazione di questa nuova disciplina.Ipocrisia? Strategia elettorale? Ai posteri l’ardua sentenza ma nel frattempo si smettesse di prendere in giro i connazionali.(Sen. Aldo Di Biagio Vice Presidente Commissione Industria)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Alitalia è alle ultime battute?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 aprile 2017

alitalia“Non c’è nessuno spazio per una nazionalizzazione di Alitalia – lo dichiara il presidente dei deputati di Alternativa popolare ed ex ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi. – Già troppi salvataggi della compagnia di bandiera sono stati fatti con soldi pubblici. Nel 2013 e 2014, con il governo Letta e poi con il governo Renzi, avevamo invece imboccato un’altra strada, trovando un partner industriale e investimenti totalmente privati. Il governo Gentiloni ha operato in continuità con questo metodo: nuovi capitali privati erano pronti per un piano industriale che correggesse gli errori gestionali degli ultimi anni. I lavoratori liberamente, e coscienti di quello che facevano, hanno detto di no. Ora non c’è altra via che il commissariamento, i cui costi graveranno ancora una volta sui contribuenti. Poi basta, Alitalia sia trattata come una qualsiasi azienda privata che ha dimostrato di non saper stare sul mercato”. (n.r.I citati costi “a carico dei contribuenti” indicati nel comunicato dell’on.le Lupi non sono i soli. Pensiamo ai miliardi spesi per salvare una compagnia “decotta” (e lo sapevano tutti da almeno cinque anni) e sempre a carico dei contribuenti italiani. A questo punto sarebbe corretto che il parlamento italiano prendesse l’iniziativa di nominare una commissione d’inchiesta per individuare i responsabili di questo spreco di denaro pubblico. Qui parliamo di svariati miliardi di euro).

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sicurezza – Causin (Ap): “Rimettere periferie al centro. Servono forti investimenti”

Posted by fidest press agency su martedì, 12 aprile 2016

Parigi torre-eiffel1“Per capire quello che è accaduto a Parigi e Bruxelles bisogna riflettere su un aspetto: esiste un pericolo che proviene dall’Islamic State, inteso come luogo geografico tra Siria e Iraq, ma ne esiste uno che proviene dai quartieri islamici delle periferie delle grandi città europee come Bruxelles, dove le forze dell’ordine spesso e volentieri non hanno acceso e dove lo Stato è arretrato lasciando il controllo da parte nella microcriminalità, che spesso si salda al fondamentalismo. Non si tratta di immigrati appena sbarcati, ma di seconda generazione, cittadini europei nati e cresciuti in queste periferie” lo ha detto Andrea Causin, deputato di Area popolare, nel corso della conferenza stampa di presentazione della proposta di legge che chiede l’istituzione di una commissione monocamerale di inchiesta “sullo stato della sicurezza e del degrado delle città italiane e delle loro periferie”, oggi a Gratosoglio, insieme a Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Ap.
“Da qui nasce la proposta di legge di Ap, di cui sono primo firmatario, che intende istituire una commissione parlamentare d’inchiesta che fotografi la realtà del Paese e delle periferie delle nostre città, ne faccia una mappatura precisa, utile a prevenire e contrastare fenomeni degenerativi. L’obiettivo è quello di offrire al Parlamento e al Governo strumenti concreti, sia sul piano giuridico che su quello della prevenzione, oltre a quelli già in essere sul fronte della sicurezza, che rimettano le periferie delle nostre città al centro, attraverso forti investimenti per la cultura, la scuola, l’istruzione e l’educazione” ha spiegato.
“Per favorire una vera integrazione e migliorare la qualità della vita di chi vive nelle periferie delle nostre città serve sì maggior sicurezza e controllo ma anche maggior decoro, rispetto dell’ambiente, degli spazi abitativi e della socializzazione. Anche In Veneto, che è la mia regione, ci sono quartieri che necessitano di essere controllati e messi in sicurezza, Mestre Marghera, alcuni quartieri di Padova, ecc.. E’ da qui che dobbiamo ripartire, coordinando insieme ai sindaci delle grandi città la questione sicurezza ma anche rimettendo le periferie al centro” ha concluso.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Summer School 2011

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 luglio 2011

Si è tenuta lo scorso week-end, presso l’Hotel Hilton Palace di Sorrento, in una cornice paesaggistica tra le più belle d’Italia, la Summer School 2011, una scuola di formazione politica promossa da un comitato di Parlamentari del PDL, con il sostegno organizzativo della “Fondazione Costruiamo il Futuro” Presieduta dall’On. Maurizio Lupi. Alla tre giorni di formazione, riservata solo a 250 giovani appassionati alla Politica e Amministratori locali under 35, è stata selezionata a partecipare anche una rappresentanza della Giovane Italia della Provincia di Caltanissetta. Presenti per il Capoluogo nisseno il Coordinatore Provinciale Oscar Aiello, Giuseppe Orlando e Giuseppe Sollami; il Coordinatore ed il Portavoce della Giovane Italia di San Cataldo, Vincenzo Naro e Rosario Battaglia insieme ad una delegazione Sancatandese; il Consigliere Comunale di Villalba, Alessia Saia con un gruppo della Giovane Italia di Villalba. Riparte dunque proprio da giovani l’opera di rilancio del Popolo della Libertà, protagonista della Summer School è stato infatti anche il neo Segretario Politico del PDL, l’On. Angelino Alfano, il quale si è soffermato a dialogare con i giovani riuniti in Assemblea e a rispondere alle loro domande. Importanti i temi trattati nei vari work shop, tra i quali: Bilancio e Federalismo fiscale, Educazione, Famiglia, Servizi Sociali ed Assistenziali, Sviluppo Economico, Urbanistica e Territorio, Comunicazione Politica. La Summer School di Sorrento si è articolata non solo attraverso la condivisione di momenti di formazione, di dibattito nei seminari ed in assemblea, ma anche attraverso l’incontro con chi in politica, in azienda e nella vita ha potuto offrire la propria testimonianza. Autorevoli sono stati i relatori, oltre agli Onorevoli Maurizio Lupi, Angelino Alfano ed Alessandro Pagano sono infatti intervenuti S.E. Mons. Rino Fisichella, l’Amministratore Unico di Mapei SPA, Giorgio Squinzi, il Ministro Raffaele Fitto, il Capo Delegazione PDL del PPE, Mario Mauro.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le inesattezze di Maurizio Lupi

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 Mag 2011

Lettera al direttore. Recentemente (27 aprile) l’on. Murizio Lupi, ha dichiarato: “Purtroppo un tribunale ha deciso con una sentenza quali esistenze sono degne di essere vissute e quali no”. Falsità, sicuramente in buona fede, ma falsità. Sicuramente, giacché non si può dubitare della buona fede di un signore che non perde occasione per dichiararsi cattolico. Lupi si riferiva alla sentenza che la Corte di Cassazione emise riguardo al caso di Eluana Englaro. La sentenza stabiliva che il giudice poteva autorizzare l’interruzione delle cure soltanto in presenza di due circostanze concorrenti: che fosse provata come irreversibile la condizione di stato vegetativo e che fosse accertato che il convincimento etico di Eluana avrebbe portato a tale decisione se lei (lei, non la Corte caro Lupi!) fosse stata in grado di scegliere di non continuare il trattamento. E sottolineava: “Ove l’uno o l’altro presupposto non sussista, il giudice deve negare l’autorizzazione, dovendo allora essere data incondizionata prevalenza al diritto alla vita, indipendentemente dal grado di salute, di autonomia e di capacità di intendere e di volere del soggetto interessato e dalla percezione, che altri possano avere, della qualità della vita stessa”. Come si vede, il signore cattolico ha detto una falsità. In buona fede, ovviamente. (Attilio Doni)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La Prevenzione nasce dall’Esempio”

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Roma 13 aprile 2011 – ore 10.00 MoMeC – Montecitorio Meeting Centre, Suite 3 Via della Colonna Antonina 52 – Piazza Montecitorio, Giornata d’Informazione, Prevenzione e Screening Epatiti B e C Interverranno: On. Maurizio Lupi – Vice Presidente della Camera dei Deputati On. Prof. Domenico Di Virgilio – Componente Commissione Affari Sociali Dr. Giuseppe Spata – Subcommissario alla Sanità, Regione Lazio Prof. Enrico Bollero – Direttore Generale Policlinico “Tor Vergata” Prof. Carlo Federico Perno – Dipartimento Medicina Sperimentale, Università “Tor Vergata” Prof.ssa Gloria Taliani – Dipartimento Malattie Infettive e Tropicali, Università “La Sapienza” Dr. Ivan Gardini – Presidente EpaC Onlus Modera: Diego Freri – GiornalistaPromossa da EPaC Onlus, a Piazza Montecitorio dalle 08.30 alle 17.00 sarà allestita una tensostruttura: al suo interno una equipe di medici dell’Università di Tor Vergata preleverà un campione di sangue a Parlamentari, dipendenti della Camera e cittadini. Per analizzare la gravità dell’epatite come problema globale e per sensibilizzare sull’importanza di prevenzione, diagnosi e trattamento,Istituzioni e Clinici a confronto.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La “Campana dell’Amicizia”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 marzo 2011

Roma  9 marzo alle ore 15.00 presso la Sala del Refettorio di Palazzo San Macuto, il Presidente della Camera dei deputati, Gianfranco Fini, e il Vicepresidente, Maurizio Lupi, parteciperanno all’iniziativa “La Campana dell’Amicizia” ideata dall’artista Alexander Jakhnagiev. Cinquanta quadri per una gara di solidarietà: la Camera dei deputati si trasforma in “atelier” con bambini e deputati, insieme, impegnati a dipingere. L’iniziativa di beneficenza è dedicata alla Casa di Don Guanella di Roma e simbolicamente alla Campana dell’Amicizia, posta al suo ingresso. I disegni realizzati verranno esposti nelle bacheche dell’ingresso della Biblioteca della Camera e saranno messi in vendita a cura della Casa di Don Guanella. La mostra durerà  due settimane. Il progetto è organizzato dalla Presidenza della Camera con il patrocinio dell’Associazione della Stampa Parlamentare e la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Alexander Jakhnagiev, figlio d’arte, non è nuovo a progetti di pittura interattiva insieme ai più giovani.  Molte le performance realizzate nelle scuole di Perugia, Roma, Catania, Rimini, Gorizia, Torino, Bologna, Bari, Trapani, Pescara, Treviso.  Il progetto “Le Lacrime dell’Albero”nel 2005  realizzato con l’Adoc, con gli scolari in 12 città italiane, il progetto “Sotto l’Ombrello” nel 2006/2007  con i bambini di Firenze, Assisi, Bologna.  Inoltre nel 2002 Jakhnagiev ha realizzato “Dal Consiglio regionale con Cuori”  opere dipinte insieme ai Consiglieri regionali, Assessori e Presidente della Giunta Regionale dell’Umbria, coinvolgendo così i politici umbri in un progetto di pittura interattiva. Nel 2007 realizza il progetto Parabole a Colori, pittura su delle parabole televisive contro l’inquinamento visivo dei tetti, che nel 2008 espone al Cairo presso Al Gezira Art Center, invitato dal Ministero della Cultura d’Egitto. Nel giugno 2007 una sua opera è pubblicata sul biglietto della lotteria nazionale Italia. Nel 2007 e 2008 realizza i progetti “Sottosuoli” e “Schiavitù”, un percorso performativo con gli emarginati. Nel 2011 partecipa alla mostra “Omaggio alla Shoah” al Museo di Jaffa in Israele.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I pensieri che non si dicono

Posted by fidest press agency su sabato, 22 gennaio 2011

Lettera al direttore. Mi piacerebbe conoscere i segreti pensieri di tanti fedelissimi che nelle televisioni, corrono a difendere Silvio Berlusconi, e per dissimulare l’imbarazzo, fingono d’irritarsi contro coloro che osano criticarlo. I segreti pensieri nei riguardi del Cavaliere sempre meno sorridente.  I segreti pensieri, ad esempio, del cattolico Maurizio Lupi, del cattolico Giovanardi (Dio ce ne guardi!). I segreti pensieri di Giorgia Meloni, di Mara Carfagna. Non posso giurarci, ma sono certa che qualche piccolo accidente, simbolico ovviamente, al Cavaliere gliel’hanno inviato, segretamente.  E chissà che anche Bondi, Sallusti, Rossella, Fede, Rotondi… Su Alfonso Signorini, non ci metterei la mano sul fuoco. Credo sia sincero. Lo ama per davvero.(Miriam Della Croce)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il nuovo vangelo di Maurizio Lupi

Posted by fidest press agency su domenica, 14 novembre 2010

Lettera al direttore. Maurizio Lupi, su La Repubblica (11 nov.), scrive ad Eugenio Scalfari: “Lei si preoccupa della moralità e, in estrema sintesi, mi etichetta come «immorale» nella difesa di Silvio Berlusconi…La invito a rileggere quella pagina del vangelo in cui vedendo Gesù che andava a mangiare da Zaccheo, «tutti mormoravano: è andato ad alloggiare da un peccatore!». Lei è come quella folla”. Stando ai termini del paragone, alla folla corrisponderebbe Scalfari, a Gesù, Maurizio Lupi, e a Zaccheo, Berlusconi. Ma si dà il caso che Zaccheo fosse un peccatore desideroso di vedere Gesù e quindi disposto alla conversione. E si dà anche il caso che Gesù non avesse peli sulla lingua e che redarguisse così i peccatori incalliti: «Ipocriti…serpenti, razza di vipere, come sfuggirete al castigo della Geenna? Guai a voi…perché siete come sepolcri imbiancati che all’esterno appaiono belli a vedersi, dentro invece sono pieni di ossa di morti e di ogni putredine…»” (Mt 23). Scrive ancora il vicepresidente della Camera: “Vivo nell’esperienza cristiana «il centuplo quaggiù» ed è quello che con tutti i miei limiti voglio testimoniare anche in politica. Come questa testimonianza entri nel cuore dell’altro e, nel caso, lo cambi, non spetta a me deciderlo. Ritengo invece una grande forma di violenza pretendere la conversione di chi ci sta a fianco”. Ma che dice Maurizio Lupi? E’ questo il suo Vangelo? Limitarsi alla testimonianza? Questo insegnava Gesù? E della preziosa “correzione fraterna” se n’è dimenticato? Converrà che rilegga anche lui qualche pagina delle Scritture? Gliene indico alcuni passi: Prv 27,5; Mt 18, 15; Lc 17,3s; Eb 3,13; 10, 25; 1Ts 5,11; Rm 15,14. Ed è sin troppo ovvio che non si deve pretendere la conversione di chi ci sta accanto, però è un dovere morale ricorrere ad ogni mezzo non violento per correggere il fratello. Lo raccomanda Gesù. (Attilio Doni)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un “vaffan..” di troppo

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 ottobre 2010

Lettera al direttore. La Rai ha sanzionato Michele Santoro, se stessa, nonché i telespettatori, con una sospensione di 10 giorni della trasmissione “Anno Zero” e detrazione dello stipendio (solo a Santoro) dal 18 ottobre, a causa di un “Vaffan…bicchiere”, che il conduttore ha inviato pubblicamente al direttore generale Mauro Masi. E Maurizio Lupi ha commentato: ”In quale azienda un dipendente può permettersi di insultare il suo direttore generale senza subire conseguenze? L’insulto è libertà di stampa?”. Maurizio Lupi avrebbe ragione, e pure Mauro Masi avrebbe ragione, se mandare elegantemente scherzosamente simpaticamente al quel paese una persona, fosse un insulto. A mio parere un semplice richiamo sarebbe stato più che sufficiente. Io, al posto di Mauro Masi, avrei risposto con un “Vaffan…zero”. Ma il senso dell’umorismo, nonché il senso della misura (ahimè) sembrano essere svaniti.  E se fossi al posto di Santoro, senza commenti, nella prossima trasmissione manderei in onda la canzoncina di Alberto Sordi: “Te c’hanno mai mandato a quel paese, sapessi quanta gente che ce sta, er primo cittadino è amico mio, tu dije che te c’ho mannato io, e va e va…”. Me raccomanno, però, che non la canti Michele, come fece con “Bella ciao”,  ché è stonato come una campana! (Miriam Della Croce)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La pittura sacra a Montecitorio

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 novembre 2009

Roma 1° dicembre, presso la Sala della Regina, alle ore 12,00 si terrà una conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa e sarà trasmessa in diretta sulla webtv e sul canale satellitare della Camera. Interverranno Maurizio Lupi, Vicepresidente della Camera e Presidente del Comitato per la Comunicazione, Moroello Diaz Della Vittoria Pallavicini, Presidente delle Dimore Storiche del Lazio, Emilio Petrone, Amministratore delegato Sisal, Nicola Spinosa, docente di Museologia e storia del collezionismo dell’Università degli studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.  La mostra dipinti dal ‘400 al ‘600 della collezione Pallavicini” sarà ospitata dalla Camera dei deputati nella Sala della Regina ed. Illustra l’evoluzione pittorica della rappresentazione del “sacro” fra il ‘400 e il ‘600 attraverso autori importanti: Botticelli, Signorelli, Zanobi Machiavelli, Barocci e Rubens.  La mostra, che verrà inaugurata il 10 dicembre, alle 11,00, presso la Sala della Lupa, sarà aperta al pubblico fino al 15 gennaio 2010, tutti i giorni dalle 10,00 alle 19,00 (ultimo ingresso alle 18,30). Giovedì 10 dicembre dalle 14,00 alle 19,00, giovedì 24 e giovedì 31 dalle 10,00 alle 14,00 (ingresso consentito fino alle 13,30). Resterà chiusa venerdì 25 dicembre e venerdì 1 gennaio. L’ingresso è libero da piazza Montecitorio. “Vinci per la vita – Win for Life”, il gioco pubblico sviluppato da AAMS a sostegno dell’Abruzzo e gestito da Sisal, sostiene in qualità di sponsor la mostra.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »