Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘medico-paziente’

Disponibili online i nuovi servizi di videoconsulto e chat medico-paziente

Posted by fidest press agency su sabato, 4 aprile 2020

Mentre il Sistema Sanitario Nazionale è impegnato sul fronte dell’emergenza Coronavirus, non cessano ovviamente le esigenze di numerosi altri pazienti che necessitano del consulto degli specialisti per urgenze che esulano dal COVID-19. Proprio per loro, Dottori.it, sito e app leader in Italia per la prenotazione di visite specialistiche, ha messo a disposizione una pagina online in cui ha reso visibili i centri medici e gli ambulatori che sono rimasti aperti e in cui è ancora possibile effettuare visite specialistiche.
A questa pagina da oggi è possibile verificare quali sono i centri aperti più vicini, gli orari e i medici disponibili. E per la prima volta Dottori.it apre il portale anche all’iscrizione dei medici di famiglia. I pazienti potranno quindi trovarli online, prenotare la visita e parlare con loro attraverso una chat per un primo e veloce consulto. I medici di base che vorranno approfittare di questa possibilità potranno iscriversi al sito gratuitamente, usufruendo per tutto il periodo di emergenza sanitaria dell’Agenda Dottori, il software gestionale attraverso cui gestire digitalmente gli appuntamenti, e della videoconsulenza. Per attivare il proprio profilo è sufficiente compilare questo form.Non solo: in un momento storico in cui tutti sono obbligati a ridurre al minimo i contatti con le altre persone, il digitale offre anche la possibilità di evitare l’incontro in campo medico, laddove fattibile, ed effettuare consulenze a distanza. È per questo che Dottori.it ha integrato nella sua piattaforma il servizio di videoconsulto, disponibile per tutti gli specialisti prenotabili sia dal sito che dall’app. Per i medici questa novità è stata introdotta senza costi aggiuntivi al loro abbonamento. Per tutti i dottori (medici di base e specialisti) la chat con i pazienti rimarrà aperta anche dopo la visita o il videoconsulto: in questo modo sarà possibile seguire i propri assistiti durante la fase di terapia e di guarigione e rispondere a eventuali necessità che potrebbero insorgere. Il tutto in un ambiente digitale protetto e sicuro, a differenza delle comuni chat.
Per supportare la gestione dell’emergenza coronavirus, poi, nei prossimi giorni e per tutto il periodo in cui risulterà necessario, il portale modificherà anche il modulo di prenotazione delle visite con i medici di base e lo integrerà con un questionario per il pre-triage, che consentirà una valutazione dei sintomi del Covid-19. Sulla base dei modelli di successo diffusi all’estero, Dottori.it, nato nel 2013, offre ai suoi utenti uno strumento per la ricerca del miglior medico, con la possibilità di prenotare la propria visita online, 24 ore su 24, senza perdere tempo in coda agli sportelli o al telefono. Attivo in tutta Italia, il sito e app conta oltre 25.000 agende di medici specialisti, che grazie al portale e all’app possono snellire e modernizzare il loro rapporto con i pazienti e gestire in modo semplice e veloce i propri appuntamenti.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuova relazione medico-paziente

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 luglio 2014

medico-pazienteConoscere la malattia attraverso la conoscenza relazionale, e su questa base pensare una nuova organizzazione del lavoro. Una “relazione” di tipo nuovo, non banalizzata nella sola accezione della amabilità comunicativa, ma un nuovo principio epistemologico a partire dal quale rifondare la Sanità italiana, rinnovando i piani formativi degli operatori sanitari e le prassi ordinarie. Un nuovo metodo che rimetta in discussione l’attuale organizzazione ‘tayloristica’ della sanità basata su giustapposizioni e non su “relazioni”.Questo è ciò che è emerso dal seminario di studio “La relazione con il malato: un nuovo modo di conoscere, di organizzare, di agire la medicina oltre i luoghi comuni” che la Fondazione Chirurgo e Cittadino ha organizzato a Palazzo Marini a Roma il primo luglio.Dopo la lettura introduttiva di Ivan Cavicchi, e i saluti istituzionali dell’ onorevole Pierpaolo Vargiu, presidente della XII Commissione affari sociali della Camera, di fronte ad un folto pubblico selezionato di invitati, si sono succeduti gli interventi di rappresentanti della FNOMCEO (Luigi Conte), della FIMMG (Giacomo Milillo), dell’AGENAS (Marina Davoli), di Federanziani (Giuseppe Pozzi), della FESMED (Carmine Gigli), dell’ACOI (Diego Piazza), della NURSIND (Andrea Bottega), di Cittadinanzattiva (Francesca Moccia), Mario Ciaccia (Italia Unica). “Nella considerazione della ormai prossima definizione del Patto sulla Salute sarà sufficiente un programma di aggiustamenti di sistema? Certamente no! E’ necessario guardare al futuro con occhi attenti ai rivolgimenti sociali in atto dove, in tema di salute, il malato è uscito dalla definizione di “paziente” ed è diventato cittadino “esigente”. Il medico deve conoscere la malattia attraverso la conoscenza della complessità della persona malata. Per governare la complessità, quale insieme di variabili, è necessario mettere in relazione le stesse variabili. Indispensabile, quindi, un diverso ed innovativo modello di organizzazione del lavoro dove, tra le altre cose, il tempo della relazione, della comunicazione, della informazione sia universalmente e strutturalmente considerato quale tempo integrato della cura. In buona sostanza una rivoluzione rifondativa di un sistema ormai del tutto al di fuori dei tempi ed un invito forte a chi dovrà decidere, di essere ascoltati, prendendo sul serio la relazione medico/malato per sviluppare un pensiero di rinnovamento della medicina”. Lo ha detto Rodolfo Vincenti (presidente della Fondazione Chirurgo e Cittadino) riassumendo nelle conclusioni i dati emersi dal dibattito.

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rapporto medico-paziente

Posted by fidest press agency su martedì, 24 Maggio 2011

In tema di privacy e salute, sono tante le domande che vengono quotidianamente poste all’attenzione del Garante per la protezione dei dati personali da parte di pazienti e personale sanitario. Per agevolare le attività degli operatori del settore sanitario e migliorare la qualità dei servizi offerti a chi accede a studi medici, ospedali, farmacie e a qualunque altro luogo di analisi o cura, il Garante ha pubblicato il vademecum «Dalla parte del paziente. Privacy: le domande più frequenti», è suddiviso in sette parti: – Il paziente informato; – Informazioni sulla salute; – In attesa; – Telecamere e internet; – La salute dei dipendenti; – HIV; – Sanità elettronica. Al termine della guida è stato inserito un breve ma utilissimo glossario che spiega i termini tecnici maggiormente utilizzati. Chi vuole approfondire gli aspetti legati alla tutela della privacy in ambito sanitario può consultare il Codice della privacy, la documentazione e i provvedimenti pubblicati sul sito internet http://www.garanteprivacy.it oppure contattare direttamente gli uffici del Garante.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »