Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 19

Posts Tagged ‘meeting’

‘Future’ exhibition, artists: Meeting with the artists

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 dicembre 2021

Rome Saturday 11 December hours 5-7 pm Via Raffaele Cadorna 28 Visitabile da lunedì a venerdì 11-17 Incontro con gli artisti sabato 11 dicembre ore 17-19. Curator Cristina Madini.For the ‘Future’ exhibition, artists from all countries have shared their reflections on how they imagine could transform the world. Nothing more than art can create enchantment, vision, dreams and utopia.It is well known that utopias nourished and continue to nourish artists today, but what exactly does it mean and because it is so important for each of us today to believe in vision and strive to achieve utopias.We are short-sighted, we are used to seeing too closely, we satisfy immediate desires, thus limiting that discussion around themes, concerning the great ambitions, visions, utopias that in the past have allowed human progress. In fact, however, it would be necessary to reflect deeply on the still open scourge of world hunger, on social disparities, on great migrations, on climate change and the consequent new geographies, on the pollution of the land and the sea, to reflect on the level of freedoms, that are taking different forms in our world.We have before our eyes enormous challenges that seem to remain out of the public discussion and too often from the daily discussion of each of us, while these challenges could be precisely to generate opportunities for a revolution of the gaze to propose new ideas, new companies, new visions in a planetary ever-changing geography.Certainly, that’s a generalization, but the artists, through sensitivity, create and communicate what is no longer traceable on the planet: ideas.The prerogative of art isn’t solving the problems, but the artists are capable of highlighting, interpreting and simplifying them to generate new visions, approaches and ideas. Artists can focus on the relationship between man and planet, show human or war tragedies, raise environmental issues through their works. The exhibition organized by Rossocinabro is sponsored by AMACI (Association of Italian Contemporary Art Museums) on the 2021 Day Contemporary which provides for the extraordinary opening of Museums and Galleries on Saturday 11 December.The exhibition will be open until December 30th without reservation, changes due to new government measures will be communicated in real time on our website http://www.rossocinabro.com

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

PIMCO: BCE, commento post meeting

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 ottobre 2021

A cura di Konstantin Veit, Senior Portfolio Manager European Rates di PIMCO. La nuova strategia della BCE sottolinea l’impegno a mantenere una posizione di politica monetaria persistentemente accomodante al limite inferiore effettivo, e l’inflazione a medio termine dovrebbe attualmente rimanere ben al di sotto dell’obiettivo. Sull’onda dell’aggressivo repricing globale del front-end, il mercato aveva anticipato il primo rialzo dei tassi della BCE già a luglio 2022 prima della riunione, il che implicherebbe la fine di tutti gli acquisti netti di asset entro il secondo trimestre del prossimo anno. Nonostante il presidente Lagarde abbia sottolineato che queste aspettative del mercato non sono in linea con le nuove indicazioni sui tassi e le proiezioni sull’inflazione della BCE, il mercato non ha materialmente rivisto le aspettative per il primo rialzo dei tassi dopo la riunione di oggi. Questo probabilmente indica che i mercati si interrogano sulla determinazione e l’impegno della BCE nella nuova strategia di politica monetaria, data la lunga storia di undershooting del precedente obiettivo di stabilità dei prezzi. Il presidente non ha anticipato le delibere della riunione di dicembre, a parte dichiarare che il PEPP finirà probabilmente a marzo 2022, cosa che era stata ampiamente prevista. A dicembre ci aspettiamo che la BCE annunci la fine del PEPP, che indichi acquisti netti totali di asset ben al di sopra dell’attuale tasso di esecuzione dell’APP nel secondo trimestre del prossimo anno, che mantenga la rivalutazione trimestrale delle quantità di acquisto e che annunci ulteriori operazioni di rifinanziamento a lungo termine mirate.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Commento al meeting BCE di oggi

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 ottobre 2021

A cura di Fabio Castaldi, Investment manager di Pictet Asset Management. Nonostante nessuna decisione operativa fosse oggi attesa da parte della BCE, l’appuntamento era di particolare rilevanza alla luce dell’aggressivo re-pricing da parte dei mercati obbligazionari del sentiero di rialzo, osservato nelle ultime settimane, dei tassi di riferimento delle banche centrali: per la BCE sono ora prezzati 2 rialzi entro la fine del 2022 ed ulteriori 3 per la fine del 2023. La presidente Lagarde ha colto l’occasione per ribadire sia la tesi della transitorietà della fiammata inflazionistica in atto – seppure protratta nel tempo al di là delle previsioni iniziali – sia la necessità da parte della politica monetaria di sostenere una ripresa ancora non convincente, come evidenziato dal rallentamento dagli indicatori di attività (PMI) dell’area Euro nelle settimane recenti. Il “push back” sul pricing dei mercati non è parso, però, totalmente convincente, con qualche elemento di contraddizione durante il Q&A. I mercati obbligazionari restano impostati al ribasso con perdite amplificate sui titoli di stato periferici (BTP in testa), i più vulnerabili in questo scenario e nel contesto della conclusione a fine marzo – pre-annunciata oggi dalla presidente Lagarde – del Pandemic Emergency Purchase Programme (PEPP). Sarà importante, per i mercati periferici, che in occasione della riunione del 16 dicembre, la BCE sia in grado di annunciare continuità agli acquisti sui bond periferici ricalibrando adeguatamente gli acquisti sotto il programma dell’APP, onde evitare un indesiderato allargamento degli spread.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il meeting Bce e le prospettive dei mercati finanziari

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 settembre 2021

A cura di Giuseppe Zaffiro Puopolo, Portfolio Manager di Moneyfarm. La politica monetaria espansiva della BCE a partire dal marzo 2020 è stata caratterizzata da un forte e inusuale consensus da parte dei suoi membri. Di recente il dibattito pare essersi riacceso, con Holzmann e Weidmann che spingono per un rallentamento dello stimolo della Banca Centrale Europea e la fine del suo programma obbligazionario di emergenza pandemica nel marzo 2022. Il dato sull’inflazione europea al 3% YoY, al di sopra delle aspettative degli analisti e del target della stessa BCE, sembra portare acqua alla narrativa dei falchi, così come il tasso di disoccupazione che sta gradualmente rientrando ai livelli visti pre-pandemia (seppur con le usuali differenze tra gli Stati membri). Nei precedenti meeting, tuttavia, la Bce ha mostrato molta cautela nelle proprie affermazioni e volontà di agire in maniera graduale con il miglioramento dello scenario macroeconomico. A nostro avviso, la riduzione del ritmo di acquisti è inevitabile, ma la Banca Centrale ha mostrato tutte le intenzioni di procedere con cautela e di non voler sorprendere i mercati finanziari. Al momento sembra quindi poco probabile che il PEPP possa essere interrotto bruscamente a marzo 2022 senza compensare parte di quegli acquisti con altri interventi di sostegno monetario. In questo scenario, le prospettive del mercato obbligazionario per i prossimi mesi non sembrano brillanti ma neppure catastrofiche. A nostro avviso è rilevante osservare quanto è accaduto negli Stati Uniti dopo l’annuncio della FED di voler rallentare il ritmo di acquisto dei Titoli entro fine 2021. I mercati obbligazionari non hanno sofferto, con lo yield a lungo termine americano che ha addirittura mostrato una lieve flessione. Riteniamo che lo scenario possa essere simile in Europa, soprattutto se la BCE gestirà in modo efficace la comunicazione nei prossimi mesi, preparando gli investitori alle scelte programmate in termini di politica monetaria.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Commento sul pre-meeting della BCE

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 settembre 2021

A cura di Konstantin Veit, Senior Portfolio Manager European Rates di PIMCO. La BCE si riunisce giovedì. Attualmente la BCE acquista 80 miliardi di euro al mese nell’ambito del programma di acquisto per l’emergenza pandemica (PEPP) più 20 miliardi di euro al mese nell’ambito dei regolari programmi di acquisto di asset (APP) e in questa riunione il Consiglio direttivo rivedrà l’andamento dell’acquisto del PEPP a fronte di una nuova serie di proiezioni macroeconomiche trimestrali. Se la BCE probabilmente segnalerà un ritmo di acquisto del PEPP un po’ più basso nel trimestre successivo sulla base di rendimenti più bassi e di un miglioramento dei dati sull’attività, le continue preoccupazioni sull’evoluzione della pandemia e una prospettiva di inflazione a medio termine ancora debole rendono improbabile una riduzione più materiale del sostegno ai flussi.Continuiamo ad aspettarci un nuovo andamento per gli acquisti nell’ambito del PEPP di 60 miliardi di euro al mese, in linea con il ritmo di acquisto di inizio anno e con la nostra opinione secondo cui la BCE ridurrà nel tempo il ritmo degli acquisti mensili netti di asset, dagli attuali 100 miliardi di euro al mese a 60 miliardi di euro al mese nel 2° trimestre 2022. Non ci aspettiamo una significativa revisione al rialzo delle previsioni sull’inflazione IACP dell’1,4% per il 2023, e per maggiori dettagli sul futuro del PEPP oltre la sua prima data di conclusione a marzo 2022 dovremo probabilmente attendere la riunione di dicembre.Il sostegno persistente della BCE rimane un vento di coda per gli asset di rischio, ma le valutazioni attuali offrono poco spazio per una compressione significativa degli spread. Inoltre, i rischi per le prospettive macroeconomiche rimangono elevati e un regime di forte dominio fiscale sfuggente.L’attuale prassi di condurre una valutazione congiunta completa dello stato prevalente delle condizioni di finanziamento rispetto alle prospettive di inflazione nelle riunioni in cui sono disponibili nuove proiezioni rende il meeting di settembre uno dei più rilevanti, poiché il risultato di tale valutazione caratterizzerà il ritmo di acquisto del PEPP nel trimestre successivo. Per quanto riguarda la crescita, anche se è probabile che la BCE riconosca i continui rischi derivanti dalla variante delta, alla luce del miglioramento dei dati sull’attività è probabile una revisione al rialzo delle proiezioni di crescita a breve termine della BCE e probabilmente l’istituto di Francoforte continuerà a considerare i rischi per le prospettive economiche come ampiamente bilanciati. Per quanto riguarda l’inflazione, il verbale della riunione di luglio ha accennato a rischi al rialzo rispetto alle proiezioni di giugno, in particolare per quanto riguarda il breve termine. Per quanto una valutazione in base ai prezzi di mercato probabilmente vedrà una revisione al rialzo delle previsioni per il 2021 e il 2022, riteniamo improbabile che le aspettative per la fine dell’orizzonte di previsione vengano alterate in modo significativo. La proiezione dell’inflazione IACP più rilevante per il 2023 rimarrà invariata all’1,4% o vedrà un lieve aumento all’1,5%. Al momento, l’inflazione dell’area dell’euro è guidata quasi interamente dagli effetti di base dei prezzi dell’energia e non c’è stato alcun segno di una ripresa sostenuta delle pressioni sui prezzi sottostanti. Anche una piccola revisione al rialzo vedrebbe la BCE continuare a stimare un sostanziale undershoot rispetto all’obiettivo di stabilità dei prezzi nell’orizzonte di riferimento della politica. A dicembre la BCE pubblicherà le proiezioni economiche inaugurali del 2024, che probabilmente serviranno a caratterizzare la decisione sulla configurazione della politica di acquisto di asset nel 2022.Prospettive nel medio periodo. Attualmente la BCE acquista 80 miliardi di euro al mese nell’ambito del PEPP e 20 miliardi di euro al mese nell’ambito dell’APP. Una volta che gli effetti legati alla pandemia sul trend dell’inflazione saranno sufficientemente neutralizzati attraverso misure politiche temporanee come il PEPP e le disposizioni in materia di liquidità controllata, riteniamo che gli strumenti di acquisto di attività ordinarie torneranno alla ribalta per mettere a punto la politica monetaria post-pandemia a partire dal 2022, mentre i tagli dei tassi di interesse rimarranno in secondo piano. A nostro avviso, i risultati della revisione della strategia istituzionalizzano il recente passaggio della BCE dall’intensità alla durata del sostegno di politica monetaria, che si riflette in un focus sulla persistenza dell’azione di politica monetaria vicino al limite minimo dei tassi di interesse. Ciò che conta per la politica monetaria è l’ammontare totale degli acquisti di asset, mentre la divisione tra i programmi è in gran parte una decisione politica. Ci aspettiamo che il PEPP giunga al termine l’anno prossimo, potenzialmente già a marzo 2022, e che l’APP venga aumentato da 20 a 60 miliardi di euro al mese in cambio, dato che i progressi verso l’obiettivo del 2% di inflazione a medio termine rimangono scarsi. Ci aspetteremmo anche che la BCE mantenga la prassi delle periodiche valutazioni congiunte delle condizioni di finanziamento e delle prospettive di inflazione per determinare le quantità di acquisto di asset, e che enfatizzi le flessibilità dell’APP esistenti, in particolare in relazione a un meccanismo di trasmissione indebolito che dovrebbe dissipare le preoccupazioni sulla capacità e volontà di deviare dal capital key, se necessario. Crediamo che la nuova strategia sia sostanzialmente una vecchia politica e rafforzi la chiara volontà di mantenere più a lungo l’attuale impostazione di politica monetaria invece di allentare le proprie politiche in modo aggressivo. La BCE prevede attualmente un’inflazione IACP dell’1,4% per il 2023, e spostando il suo obiettivo di inflazione a medio termine a un simmetrico 2%, la BCE spinge al seguente quesito: come potrà raggiungere questo obiettivo più ambizioso da un punto di partenza così basso, utilizzando gli stessi vecchi strumenti? E in effetti, la revisione della strategia non ha interessato metodi o impostazioni specifiche per raggiungere il nuovo obiettivo del 2%. Fissare un obiettivo di inflazione più alto da solo, senza alterare il policy mix, non aiuta molto a dissipare i dubbi sul fatto che la BCE possa raggiungere o meno il suo nuovo obiettivo. Riteniamo che la nuova forward guidance sui tassi di interesse serva principalmente a evitare gli errori del passato, a tenere il Consiglio direttivo al palo e a evitare un irrigidimento prematuro (APT) della politica monetaria. Crediamo che la nuova forward guidance sui tassi di interesse implichi che la BCE dovrebbe ora prevedere l’inflazione al 2% per i due anni successivi all’anno in corso, e probabilmente l’inflazione core al di sopra dell’1,6% e con una tendenza all’aumento, prima di considerare un aumento dei tassi di interesse. Mentre l’APT della BCE ha lo scopo di rassicurare i mercati che la BCE rimarrà paziente e non ripeterà gli errori “hawkish” del 2008 e del 2011, questa strategia difensiva suggerisce inoltre che non ci sarà alcun serio tentativo di chiudere il profondo divario tra l’obiettivo di inflazione e l’inflazione prevista. Come la Banca del Giappone, la BCE è ora fermamente concentrata di più sulla stabilità e sostenibilità delle sue misure di politica monetaria e molto meno sul raggiungimento dell’obiettivo di inflazione in un orizzonte ragionevole.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Università Cattolica al Meeting di Rimini

Posted by fidest press agency su martedì, 3 agosto 2021

Fiera di Rimini da venerdì 20 a mercoledì 25 agosto. La manifestazione culturale, che sarà inaugurata venerdì 20 agosto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, prevede un calendario ricco di tavole rotonde, confronti, dibattiti, mostre tutti in presenza ma trasmessi anche in diretta su più canali digitali e in più lingue. La ricerca scientifica, insieme con l’istruzione, costituisce uno dei pilastri del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Quali sono, dunque, gli strumenti a disposizione? Quali sono le aspettative? Come raggiungere obiettivi rilevanti nei tempi previsti dal PNRR? Come promuovere il trasferimento tecnologico per trasformare la ricerca in innovazione e valore per la società? Nell’anno del Centenario il rettore dell’Università Cattolica Franco Anelli parteciperà a un dibattito martedì 24 agosto con Maria Chiara Carrozza, presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), e Ferruccio Resta, rettore del Politecnico di Milano. A introdurre l’incontro “Università e ricerca nell’epoca del cambiamento” Davide Prosperi, docente di Biochimica all’Università di Milano-Bicocca (Auditorium Intesa Sanpaolo D1, ore 17.00). L’Università Cattolica dà il suo contributo scientifico al Meeting con due mostre. La prima, “Vivere senza paura nell’età dell’incertezza”, mette a fuoco l’irriducibilità dell’umano, e ha tra i suoi curatori la docente di Filosofia morale nella facoltà di Scienze della formazione Alessandra Gerolin. Il tema sarà ripreso nell’omonimo dialogo di venerdì 24 agosto (Auditorium Intesa Sanpaolo D1, ore 15.00) tra Julián Carrón, docente di Teologia all’Università Cattolica e presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, Charles Taylor, professore emerito di Filosofia alla McGill University di Montreal e vincitore Premio Ratzinger 2019, Rowan Williams, professore emerito di Pensiero Cristiano Contemporaneo alla University of Cambridge, già arcivescovo di Canterbury. Moderati dalla giornalista Monica Maggioni, i tre relatori rifletteranno sull’incertezza del presente e sul fenomeno della secolarizzazione.La seconda mostra, “L’alleanza scuola lavoro. Non è mai troppo tardi”, è promossa tra gli altri dalla Fondazione Costruiamo il Futuro, il cui comitato scientifico è presieduto da Lorenzo Ornaghi, già rettore dell’Università Cattolica, e curata dal giornalista Ubaldo Casotto. Il percorso, articolato in dieci pannelli, illustra attraverso immagini storiche l’importanza che l’educazione e la formazione hanno avuto per il rilancio del nostro Paese, declinando concretamente il concetto di investimento nel capitale umano.Un’ulteriore iniziativa che coinvolge l’Università Cattolica è il dibattito intitolato “Covid-19, il ruolo centrale della ricerca scientifica: la sfida del vaccino e di una terapia efficace”, che si terrà venerdì 20 agosto con la partecipazione di Walter Ricciardi, presidente della World Federation of Public Health Associations e professore ordinario di Igiene e Medicina Preventiva presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia della sede di Roma. Con lui dialogheranno Stefano Bertuzzi, Chief Executive Officer at American Society for Microbiology (ASM), e Skhumbuzo Ngozwana, CEO and President Kiara Health. Modera Riccardo Zagaria, amministratore delegato di DOC Generici (Auditorium Intesa Sanpaolo D1, ore 19.00). L’Università Cattolica sarà presente al Meeting di Rimini anche con uno stand istituzionale dedicato alle celebrazioni del Centenario. Uno spazio fisico dove, grazie all’aiuto di studenti Unicatt, sarà possibile raccogliere materiale informativo sia sull’offerta formativa 2021/2022 sia sulla vita universitaria nei cinque campus dell’Ateneo: Milano, Brescia, Cremona, Piacenza, Roma. Nello stand saranno distribuiti gadget dedicati alla Cattolica e proiettati filmati e video che raccontano tutte le iniziative finora organizzate per celebrare il suo primo secolo di storia.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Commento post meeting BCE

Posted by fidest press agency su sabato, 24 aprile 2021

A cura di Michele Morra, Portfolio Manager di Moneyfarm.Per il meeting di oggi, gli analisti si aspettavano generalmente di non vedere alcun cambiamento nella politica monetaria, né per quanto riguarda il PEPP, né tanto meno per quanto riguarda un aumento dei tassi d’interesse. I mercati erano focalizzati più sul tono delle dichiarazioni della Lagarde, che su azioni concrete, ricercando qualche segnale di cambiamento dell’entità degli acquisti da giugno in poi. Certo, nella mattinata abbiamo assistito a un minimo nervosismo, con i tassi delle obbligazioni Europee che sono saliti marginalmente fino alle 15:00, per poi ritornare a scendere sotto i livelli di ieri dopo l’intervento della Lagarde, che ha confermato le aspettative non attuando alcun cambiamento sostanziale, utilizzando una retorica accomodante e confermando che la politica monetaria europea sarà slegata da quella americana. Rispetto alla Fed, la Bce mantiene un approccio più intransigente rispetto al vincolo di inflazione del 2%, anche perché il target è molto più lontano, dato che le aspettative negli USA per il 2021 vedono un CPI al 2.6%, mentre in Europa i valori sono più contenuti (1.6%) in linea con la crescita depressa dell’ultimo decennio. Questo per adesso non basta a raffreddare i mercati, che comunque vedono la traiettoria dei prezzi ancora ampiamente sotto controllo, ma potrebbe creare una fonte di ambiguità sul medio-lungo termine, specialmente se si dovesse accendere in UE una dinamica di ripresa simile a quella vista negli Stati Uniti”. Infatti, i miglioramenti sul fronte economico e la distribuzione dei vaccini potrebbero portare i tassi d’interesse europei a salire prima del previsto, comportando alcune sfide, non solo per l’obbligazionario, impattato per via diretta dalle decisioni della BCE, ma anche per l’azionario, le cui valutazioni si basano su una crescita degli utili spinta anche da una politica monetaria espansiva. Una rivalutazione della ripresa economica inciderà principalmente sulla parte medio-lungo della curva, la cui pendenza è già aumentata in maniera sostanziale rispetto a tre mesi fa, ma ci aspettiamo che il percorso di normalizzazione rimanga graduale e attinente alle condizioni di mercato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

62° Meeting annuale della American Society of Hematology (ASH)

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 dicembre 2020

Stockley Park (Regno Unito) Kite, società del gruppo Gilead, ha annunciato i dati di follow-up a quattro anni dello studio registrativo ZUMA-1 condotto con axicabtagene ciloleucel in pazienti adulti con linfoma a grandi cellule B (LBCL, large B cell lymphoma) recidivante/refrattario. Tra i pazienti trattati con axicabtagene ciloleucel (analisi intent-to-treat modificata, n = 101), con un follow-up minimo di quattro anni dopo una singola infusione di axicabtagene ciloleucel (follow-up mediano di 51,1 mesi), la stima col metodo Kaplan-Meier del tasso di sopravvivenza globale (OS, overall survival) a quattro anni è stata del 44%. I dati sono stati presentati oggi al 62° meeting ed esposizione annuale della American Society of Hematology (ASH) (abstract #1187).1 Tra i 111 pazienti arruolati nelle coorti dello studio clinico di fase II ZUMA-1, axicabtagene ciloleucel è stato somministrato a 101 soggetti con LBCL recidivante/refrattario, e il tempo mediano dalla leucaferesi alla risposta completa (CR, complete response) è stato inferiore a due mesi. Non sono state segnalate neoplasie secondarie correlate ad axicabtagene ciloleucel.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

AIDA meeting 02/12: Hearing on AI and health

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 novembre 2020

Bruxelles. Wednesday, 2 December 2020, 9:00 –12:00 by videoconference. The special committee on Artificial Intelligence in a Digital Age will hold a remote hearing on future AI potential in healthcare.The event will include two panels. The first will focus on digital governance with the participation of the Minister of Digital Governance of Greece, Kyriakos Pierrakakis, as well as the Head of Unit Public Health Functions, European Centre for Disease Prevention and Control, Vicky Lefevre and Deputy Director General of DG-SANTE, Claire Bury.The second panel will feature the participation of representatives of the industry, civil society and academia and will focus on uses of AI in the health sector and current challenges and opportunities.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Meeting of the Committee of Inquiry on the Protection of Animals during Transport (ANIT)

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 novembre 2020

Brussels, Wednesday, 2 December, from 16.45 to 18.45 József Antall building, room 2Q2 The meeting will be with fully remote participation. Members will be able to view and listen to the proceedings, ask for the floor and intervene in the meeting. • Welfare of transported animals in the context of modern EU farm policy. Debate with Agriculture Commissioner Janusz Wojciechowski, Wed pm, shortly after 16h45

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

AIDA meeting 09/11: debate with the German presidency of the Council

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2020

Bruxelles. Monday 9 November 2020, 13.45 – 15.45 room József Antall (6Q1), and by videoconference. AIDA MEPs will exchange views with Thomas Jarzombek, Commissioner for Digital Industry and Start-ups, German Federal Ministry for Economic Affairs and Energy and Daniela Kolbe, Chair of the Bundestag Study Commission on “Artificial Intelligence – Social Responsibility and Economic, Social and Ecological Potential”.The topics under discussion will include the position of the German Presidency on the future EU regulatory framework on AI, as well as a review of the recent 800-page report of the Study Commission on AI, spanning an examination of a wide variety of societal AI applications and their policy implications.FOLLOW US ON TWITTER! Highlights, all press releases, important dates, new documents and much more are published on @EP_Artifintel

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Meeting of the Committee on Industry, Research and Energy (ITRE)

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 ottobre 2020

Bruxelles. Tuesday 27 October 2020, 9.00 – 12.30 Room: Altiero Spinelli (6Q2), Brussels and via videoconference Presentation of the study on ‘Budget and staffing needs of the Agency for the Cooperation of Energy Regulators (ACER)’ Exchange of views with Mr Christian Zinglersen, Director of the Agency for the Cooperation of Energy Regulators (ACER), on the 2019 Annual Report on the Results of Monitoring the Internal Electricity and Natural Gas Markets and on the draft programming for 2021 Presentation by the Director General of DG ENER, Ms Ditte Juul Jørgensen, on the EU-wide assessment of the National Energy and Climate Plans in view of delivering the 2030 targets Next meeting: 9 November 2020 (Brussels)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Friday: meeting of the committee on foreign interference

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 ottobre 2020

Brussels, Antall 6Q1 Friday, 2 October 2020, 9.00 – 11.00 and 12.00-13.00 he meeting is held with remote participation (Members are able to view and listen to the proceedings, ask for the floor and intervene in the meeting, and vote). Exchange of views: • on foreign interference linked to breaches of crucial electoral rules and political financing, with Marie-Hélène Boulanger, Union citizenship rights and Free movement, DG JUST, European Commission, and Raquel Cortés Herrera, Relations with the European Parliament & Consultative Committees, Secretariat-General, European Commission (9:00-10:00) • on foreign interference linked to the use of social media platforms, with Paolo Cesarini, Media Convergence and Social Media, DG CONNECT, European Commission (10:00-11:00), and • with experts at EU DisinfoLab: research coordinator Roman Adamczyk, managing director Gary Machado, and executive director Alexandre Alaphilippe (12:00-13:00)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Meeting per l’Amicizia fra i Popoli

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 agosto 2020

Rimini dal 18 al 23 agosto Palacongressi. Anche quest’anno l’Università Cattolica partecipa al Meeting per l’Amicizia fra i Popoli. Una Special Edition, intitolata “Privi di meraviglia, restiamo sordi al sublime” che, per il particolare momento storico che il nostro Paese e il mondo intero stanno vivendo a causa della pandemia da Covid-19, si presenta al grande pubblico in una nuova veste. Per garantire totale sicurezza ai partecipanti e per essere in linea con le direttive sanitarie, gli oltre 50 eventi del Meeting 2020 saranno realizzati in forma digitale e trasmessi in modalità blended con la possibilità di una partecipazione fisica di un numero contingentato di persone ad alcuni incontri.Un programma fitto di incontri cui la Cattolica dà il suo contributo scientifico con la partecipazione di docenti di differenti aree disciplinari. Intervengono Walter Ricciardi e Roberto Bernabei, entrambi docenti nella facoltà di Medicina e Chirurgia, Antonella Sciarrone Alibrandi, pro rettore vicario, l’economista Luigi Campiglio e i sociologi Chiara Giaccardi e Mauro Magatti.
Si comincia mercoledì 19 agosto, alle ore 19.00, con il dibattito Ripartire o rifare?, che si tiene nell’ambito dei Talk Show Live Dopo il Covid #quellicheripartono, a cura di Fondazione per la Sussidiarietà in collaborazione con ASviS, CDP – Cassa Depositi e Prestiti e Fondazione Symbola e dedicati al tema della sostenibilità nelle sue varie accezioni.
Venerdì 21 agosto, alle ore 11.00, si parla di cura e salute nel corso dell’incontro Il futuro dei sistemi sanitari dopo la pandemia. Come deve cambiare l’organizzazione sanitaria in una epoca in cui le grandi malattie infettive sono tornate di attualità?
Alle ore 15.00 ancora salute e cura in primo piano con l’incontro Sanità pubblica: una integrazione possibile tra statale e privata? Una tra le polemiche più accese nate durante il Covid-19 ha riguardato il ruolo della sanità privata fino a mettere in discussione il sistema misto statale-privato nell’ambito del servizio sanitario nazionale.
Alle ore 16.00 è la volta del webinar Re-imparare a insegnare trasmesso su Zoom Professional.
Alle ore 19.00, infine, all’interno del ciclo di Talk Show Live Dopo il Covid #quellicheripartono organizzato dalla Fondazione per la Sussidiarietà, si tiene l’evento L’io in azione: conoscenza e creatività dove il prorettore vicario dell’Università Cattolica Antonella Sciarrone Alibrandi dialogherà con il rettore dell’Università Bicocca Giovanna Iannantuoni, sull’impegno dell’università per la sostenibilità, in particolare nella ricerca e nelle pari opportunità.
Sabato 22 agosto, alle ore 13.00, si parla di sviluppo e imprese sostenibili nell’Incontro al futuro: Africa e nuove tecnologie. Introdotti da Giacomo Ciambotti, Research fellow all’Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica (Altis), Letizia Moratti, presidente E4Impact Foundation, e Bitange Ndemo, Professor of Entrepreneurship at the University of Nairobi’s Business School, racconteranno storie di sviluppo sostenibile. Tutti gli eventi, oltre che sulle piattaforme digitali del Meeting (sito, social, canale Youtube), si potranno seguire in streaming anche dal sito dell’Università Cattolica: http://www.unicatt.it.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Meeting of the Committee on Industry, Research and Energy (ITRE)

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 luglio 2020

Brussels Thursday 16 July 2020, 9.00 – 11.30 József Antall (4Q1), Brussels and via videoconference.Most MEPs will attend the committee meeting via remote participation (Members will be able to view and listen to the proceedings, ask for the floor and intervene in the meeting). Presentation of the Council Presidency’s programme : Exchange of views with Mr Peter Altmaier, Federal Minister for Economic Affairs and Energy (industry, SMEs, ICT, energy, space) Amending Regulation (EU) 2015/1017 as regards creation of a Solvency Support Instrument : consideration of draft opinion Next meeting: 1 September 2020, 9.00 – 11.00 in Brussels.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Meeting of Pope John XXIII and Prof. Jules Isaac

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 giugno 2020

Webinar – Thursday, 11 June 2020 11:00 (Philadelphia) / 17:00 (Rome) via ZOOM. The Cardinal Bea Centre for Judaic Studies at the Pontifical Gregorian University together with the Institute for Jewish-Catholic Relations at Saint Joseph’s University, Philadelphia, is pleased to present this webinar programme to conclude our events calendar for the 2019-2020 academic year.
Sixty years ago in Rome, the French educator and historian, Prof. Jules Isaac had a private audience with Pope John XXIII. The Jewish scholar presented a summary of his research into the Christian “teaching of contempt” for Jews and Judaism that had prevailed for centuries. He asked that the pope establish a subcommittee to study the subject in preparation for the upcoming Second Vatican Council. The pope replied, “That is what I have been thinking from the beginning of this meeting!” Their brief conversation led to the composition of the conciliar declaration Nostra Aetate and the birth of a new relationship between Jews and Catholics that has now unfolded for six decades. On this special occasion, we will have the opportunity to hear Dr Mary C. Boys, SNJM, Skinner and McAlpin Professor of Practical Theology at Union Theological Seminary, New York, and Rabbi Dr Irving Greenberg who served for 23 years as a Founding President of CLAL: The National Jewish Center for Learning and Leadership and for 10 years as Founding President of the Jewish Life Network/ Steinhardt Foundation. Both will offer first-hand accounts of the impact of this encounter. To participate, pre‑register to receive the web address through the link at the bottom of the SJU page: https://sites.sju.edu/ijcr/remembering-a-momentous-moment/

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Meeting of the Committee on Industry, Research and Energy (ITRE)

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 giugno 2020

Brussels Thursday 4 June 2020, 13.45 – 15.45 Room: József Antall (2Q2), Brussels and via videoconference Most MEPs will attend the committee meeting via remote participation (Members will be able to view and listen to the proceedings, ask for the floor and intervene in the meeting).Votes to the decision to enter into interinstitutional negotiations :
– Proposal for a regulation of the European Parliament and of the Council establishing Horizon Europe – the Framework Programme for Research and Innovation, laying down its rules for participation and dissemination
– Proposal for a decision of the European Parliament and of the Council on establishing the specific programme implementing Horizon Europe – the Framework Programme for Research and Innovation
– Establishing the Digital Europe programme for the period 2021-2027
– Establishing the space programme of the Union and the European Union Agency for the Space Programme
– Establishing the European Defence Fund
– Exchange of views with Mr Thierry Breton, Commissioner for Internal Market, on European recovery after COVID-19
Next meeting: 8 June 9.00 in Brussels.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Meeting of the Committee on Industry, Research and Energy (ITRE)

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 Maggio 2020

Bussels. Thursday 28 May 2020, 11.00 – 13.00 Room: József Antall (2Q2), Brussels and via videoconferenceMost MEPs will attend the committee meeting via remote participation (Members will be able to view and listen to the proceedings, ask for the floor and intervene in the meeting).
– An EU legal framework to halt and reverse EU-driven global deforestation
– The European Forest Strategy – The Way Forward
– The EU’s role in protecting and restoring the world’s forests
Votes to the decision to enter into interinstitutional negotiations :
– Establishing the Digital Europe programme for the period 2021-2027
– Establishing the European Defence Fund
– Establishing the space programme of the Union and the European Union Agency for the Space Programme
– Proposal for a regulation of the European Parliament and of the Councilestablishing Horizon Europe–the Framework Programme for Research andInnovation, laying down its rules for participation and dissemination
– Proposal for a decision of the European Parliament and of the Council onestablishing the specific programme implementing Horizon Europe–theFramework Programme for Research and Innovation
Debates:
– A New Industrial Strategy for Europe
– Exchange of views on the European SMEs policy
– Establishing the framework for achieving climate neutrality and amendingRegulation (EU) 2018/1999 (European Climate Law)
Next meeting: 4 June 13.45 in Brussels.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Plenary and committee meetings

Posted by fidest press agency su martedì, 26 Maggio 2020

Brussels New long-term EU budget. Commission President Ursula von der Leyen will present the Commission’s revised Multiannual Financial Framework (MFF) and Recovery Plan proposals and debate with Members in an extraordinary plenary session on Wednesday, from 13:30 to 15:00.
Conference on the Future of Europe. The Constitutional Affairs Committee will discuss the next steps towards the planned Conference on the Future of Europe and the EP’s role in it. In their 17 April resolution, MEPs called for the Conference to be convened as soon as possible, stressing that the EU should engage directly with citizens to bring about a profound reform of the Union (Tuesday).
COVID-19/Impact on contract and cross-border workers. The Employment and Social Affairs Committee will debate the impact of COVID-19 restrictions on workers’ mobility, particularly for contract workers and cross-border workers, with Croatian Minister of Labour and Pension System Aladrović, Jobs and Social Rights Commissioner Schmit and Interim Executive Director of the European Labour Authority Curell Gotor (Tuesday).
Future of EU tourism. The proposed package on tourism and transport, which includes guidelines on how EU countries could gradually lift travel restrictions, allow businesses to reopen and people to enjoy safely their holidays this summer, will be debated in the Transport and Tourism Committee (Thursday).
WHO/COVID-19 outbreak in developing countries. The Development Committee will discuss with Dr Michael Ryan, Executive Director, WHO Health Emergencies Programme, on COVID-19 outbreak in developing countries and its impact on the international humanitarian and development response (Friday).
EU response to COVID-19/State Aid. The Economic and Monetary Affairs Committee will discuss competition policy with Executive Vice-President Margrethe Vestager. MEPs are likely to quiz Ms Vestager on the implementation of the Temporary State Aid Framework, applicable since March 2020 in the response to the COVID-19 crisis (Monday).
Poland/Rule of law. The Civil Liberties Committee will discuss a draft interim report on whether there is a clear risk of a serious breach of the rule of law by Poland. They will also assess the situation of the judiciary in the country with the President of the European Association of Judges, José Igreja Matos, and Joanna Hetnarowicz-Sikora, Member of the National Board of Polish judges association IUSTITIA (Monday).
COVID-19/Impact on security and defence. Commission Vice-President and EU foreign policy Chief Josep Borrell will discuss with the Defence Subcommittee the effects of COVID-19 on EU security and defence, including disinformation and hybrid threats (Tuesday).
Conference of Presidents. EP President and political groups’ leaders will meet on Wednesday with German Chancellor Angela Merkel and Bundestag President Wolfgang Schäuble (participarting remotely) ahead of the German Presidency of EU Council starting on 1 July. They will meet Michel Barnier, Head of Task Force for Relations with the United Kingdom, to discuss the latest developments in the talks with UK, on Thursday.
President’s diary. EP President David Sassoli will hold remote meetings with Bundestag President Wolfgang Schäuble on Monday and German Chancellor Angela Merkel on Tuesday. President Sassoli will hold a press conference on Wednesday at 17:00, at the end of the plenary session.
European Youth Event (EYE). The online-edition of Parliaments’ bi-annual youth event that should have gathered more than 10.000 young people in Strasbourg this week goes in its final week with a series of interactive sessions to engage young people with EU policy-makers. President Sassoli will take part in the closing session on Friday.
Press briefing. The EP Press Service will hold a press briefing on the week’s activities at 11.00 a.m. on Monday, in the “Anna Politkovskaya” EP press conference room and via video conference.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Meeting annuale 2020 della American Society of Clinical Oncology (ASCO)

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 Maggio 2020

Foster City (California) e Santa Monica (California) Si terrà dal 29 al 31 maggio 2020. I dati degli abstract per il meeting ASCO includono le terapie cellulari frutto dell’impegno in R&D di Kite, cui si aggiunge magrolimab, un anticorpo monoclonale sperimentale anti-CD47 sviluppato da Forty Seven, Inc., l’azienda recentemente acquisita da Gilead. I risultati aggiornati di uno studio di fase Ib condotto con magrolimab in pazienti con sindrome mielodisplastica (MDS, myelodysplactic syndrome) e con leucemia mieloide acuta (LMA) – inclusi pazienti con LMA con mutazioni P53, fortemente bisognosi di una cura – saranno al centro di una presentazione orale (Abstract #7507). Inoltre, i nuovi dati sulle terapie cellulari con recettore antigenico chimerico delle cellule T (CAR-T) comprendono un’analisi intermedia dei dati dello studio di fase II ZUMA-5, che sta valutando l’utilizzo sperimentale di axicabtagene ciloleucel in pazienti con linfoma non Hodgkin indolente (iNHL, indolent non-Hodgkin lymphoma) recidivante o refrattario. Questi dati saranno anche presentati in una sessione orale (Abstract #8008).
Per ulteriori informazioni – incluso l’elenco completo dei titoli degli Abstract presentati nel corso del Meeting – visitare: https://meetinglibrary.asco.org/.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »