Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘membri’

European Parliament: Anteprima della sessione plenaria

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 luglio 2015

fuga migranti1Bruxelles Dibattito: martedì 7 luglio Il Parlamento discuterà martedì pomeriggio con il Presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, gli esiti del Consiglio europeo del 25-26 giugno in materia di immigrazione, sicurezza, mercato unico digitale e Grecia. Il Presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, dovrebbe prendere parte al dibattito. I leader dell’UE hanno raggiunto un accordo sulle modalità per affrontare il crescente afflusso di migranti nel Mediterraneo, incluso il sistema di ricollocazione dal Paese di primo approdo verso altri Paesi comunitari. Le conclusioni del vertice prevedono anche una maggiore cooperazione tra gli Stati membri in materia di difesa e sicurezza e intensificare gli sforzi per completare il mercato unico digitale. Per quanto riguarda il dibattito, la crisi greca occuperà quasi sicuramente un posto di primo piano nel dibattito di mercoledì.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

I deputati approvano nuovi standard comuni per i controlli sui veicoli

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 marzo 2014

autostradeUn accordo con gli Stati membri in materia di norme comuni per le ispezioni periodiche dei veicoli, i documenti di immatricolazione e i controlli su strada dei veicoli commerciali è stato approvato dai deputati martedì.Le regole, aggiornate per migliorare la sicurezza stradale, fissano nuovi standard minimi comuni in tutta l’UE sui test dei veicoli e sulla formazione degli ispettori. Secondo la nuova legislazione, almeno il 5% dei veicoli commerciali presenti sulle strade nell’Unione europea dovranno essere oggetto di controlli.Gli Stati membri restano liberi di imporre norme più severe di quelle previste dalle norme UE.Sarà più facile reimmatricolare un veicolo in un altro paese UE in base alle nuove regole, poiché gli Stati membri saranno obbligati a riconoscere un certificato di revisione valido rilasciato da un altro Stato membro.Il testo prevede anche il miglioramento dei sistemi per rilevare le frodi nei contachilometri, includendo un test del contachilometri durante il controllo tecnico e sui certificati di conformità, e attraverso pene più severe che saranno decise a livello nazionale.La Commissione aveva inizialmente proposto regole comuni sui test per i motocicli e ciclomotori. Tuttavia, secondo il compromesso raggiunto tra il Consiglio e il Parlamento, solo i motocicli con motore oltre 125cc saranno soggetti a ispezioni obbligatorie, e solo dal 2022 in poi. Inoltre, gli Stati membri hanno la possibilità di esentarli se sono state messe in atto misure alternative efficaci per la sicurezza stradale per i veicoli a due o tre ruote.Le nuove regole impongono infine agli Stati membri di utilizzare sistemi di classificazione del rischio al fine di individuare le fabbriche i cui veicoli hanno un record negativo nel campo della sicurezza e ridurre cosi l’onere amministrativo per quelle che hanno invece ottenuto buoni risultati.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lotta alla criminalità organizzata

Posted by fidest press agency su sabato, 29 gennaio 2011

Perugia primo febbraio a Palazzo Gallenga (ore 11:00)   Nata su base internazionale per la promozione della pace, del dialogo politico, della giustizia e della cooperazione in Europa, L’OSCE – Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa – conta ad oggi 56 paesi membri, configurandosi come la più vasta organizzazione regionale per la sicurezza. Ha rapporti con oltre 70 Paesi non membri – che possono partecipare come osservatori ai lavori dei Comitati – e con numerose altre Organizzazioni Internazionali. L’approccio dell’OSCE alla sicurezza è globale e cooperativo. Particolarmente ampio è il ventaglio di questioni connesse a questo tema che l’Organizzazione tratta, inclusi il controllo degli armamenti, la diplomazia preventiva, le misure miranti a rafforzare la fiducia e la sicurezza, i diritti dell’uomo, la democratizzazione e la sicurezza economica e ambientale.  Nell’ambito di questa agenda di lavoro il contrasto alla criminalità organizzata transnazionale costituisce uno degli impegni focali dell’OSCE, in un presente in cui lo sviluppo della tecnologia delle comunicazioni e la fragilità degli assetti statuari di molte compagini dell’Eurasia, hanno reso particolarmente fluidi i raccordi tra OO.CC. sia su scala  regionale che internazionale.  Figura autorevole in questo ampio e difficile fronte d’azione è L’on. Riccardo Migliori, dal 2008 presidente della delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare dell’OSCE e in essa anche Vicepresidente dell’Assemblea Parlamentare. Migliori, che ha partecipato nello scorso anno a circa venti incontri bilaterali in ambito OSCE e ricoperto nello stesso periodo il ruolo di osservatore in otto elezioni politiche, sarà ospite dell’Università per Stranieri di Perugia il prossimo primo febbraio, per tenere una lectio magistralis dedicata al contrasto della criminalità organizzata trasnazionale e all’impegno dell’OSCE in questo specifico ambito.  Sala Goldoniana di Palazzo Gallenga, ore 11:00.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Legittimo impedimento dei membri del governo

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

La Corte Costituzionale ha stabilito che la legge sul legittimo impedimento viola gli articoli 3 e 138 della Costituzione. Inoltre, “non sono fondate le questioni di legittimità costituzionale relative all’art. 1, comma 1, in quanto tale disposizione venga interpretata in conformità con l’art. 420-ter, comma 1, del codice di procedura penale”. E “sono inammissibili le ulteriori questioni di legittimità costituzionale, relative alle disposizioni di cui all’art. 1, commi 2, 5 e 6, e all’art. 2”.
Questa decisione è stata adottata a maggioranza: 12 voti favorevoli e 3 contrari. Nel merito si precisa che i processi nei quali è imputato il presidente del consiglio sono i giudici del collegio giudicate a valutare di volta in volta la legittimità dell’impedimento del capo del Governo per bilanciare i due diritti: la difesa dell’imputato premier e la tutela della sua funzione di governo. Si ricorda che l’articolo 3  della Costituzione recita che “tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”. E secondo l’articolo 138 della Carta, “le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione”.
In proposito i difensori di Berlusconi Niccolò Ghedini e Piero Longo  hanno sottolineato che: ”La legge sul legittimo impedimento nel suo impianto generale è stata riconosciuta valida ed efficace e ciò è motivo evidente di soddisfazione”. E soggiunto: ‘Nell’intervenire su modalità attuative, la Corte Costituzionale sembra avere equivocato la natura e la effettiva portata di una norma posta a maggior tutela del diritto di difesa e soprattutto della possibilità di esercitare serenamente l’attività di governo, non considerando la oggettiva impossibilità, come dimostrato dagli atti, di ottenere quella leale collaborazione istituzionale già indicata dalla Corte stessa, con una autorità giudiziaria che ha addirittura disconosciuto legittimità di impedimento ad un Consiglio dei ministri”. ”Comunque – concludono – le sentenze della Corte debbono essere ovviamente rispettate e sarà possibile comprenderne la reale portata nella pratica attuazione soltanto dopo aver letto la motivazione”.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regole comuni sul divorzio

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 giugno 2010

Strasburgo Parlamento europeo 14/6/2010 (attività legislativa dal 14/6 al 18/6) Il divorzio fra coppie internazionali potrebbe diventare il primo campo nel quale solo una parte degli Stati membri dell’Unione legifererà, avanzando cosi rispetto al resto dell’Europa. Il PE dovrebbe autorizzare, infatti, 14 Stati membri, fra i quali l’Italia, a iniziare una procedura legislativa per regolare la questione della scelta della legge da applicare in caso di divorzio di coppie internazionali.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 maggio 2010

Malpensa Fiera 23 maggio a partire dalle 8.45 oltre alla rituale approvazione del bilancio, quest’anno si aggiunge la modifica delle politiche di remunerazione, il conferimento d’incarico a una società di revisione per il triennio 2010/12 e poi una doppia elezione: quella per l’integrazione del Consiglio di amministrazione, con l’elezione di due consiglieri per i posti rimasti vacanti, e quella per la composizione della commissione elettorale, composta da cinque membri. Nel primo caso, il voto si è reso necessario dopo che due membri del CdA, Giuliano Banfi e Alberto Morandi, hanno rassegnato le dimissioni per far fronte ai propri impegni professionali. I due erano stati eletti tra i componenti o residenti a Busto Garolfo e, dunque, anche i candidati al loro posto devono avere questo requisito territoriale. Due gli aspiranti consiglieri: Graziano Porta e Cecilia Cardani, che hanno già seduto in questi mesi sulle poltrone del CdA, in quanto cooptati per dare piena operatività al consiglio nei mesi di “vacatio” che hanno separato dall’assemblea. Elezione “di routine”, invece, quella della Commissione elettorale, dal momento che scade il mandato, di durata triennale, di quella nominata nel maggio 2007. Tutti e cinque soci che sono stati in carica per questo mandato, hanno ripresentato la propria candidatura (per l’area di Busto Garolfo: Luigi Barni, Luigi Selmo e Tiziana Plebani; per l’area di Buguggiate: Mauro Giardini e Vittorio D’Asta). Tra i compiti della Commissione elettorale, rientrano il controllo dei requisiti dei vari candidati agli organismi sociali, la determinazione delle liste elettorali per il rinnovo del CdA e del Collegio Sindacale e il controllo del corretto funzionamento di tutto l’iter elettorale.Quindi non mancherà la tradizionale consegna delle benemerenze ai soci che hanno raggiunto i 25 e i 50 anni di anzianità sociale e, a seguire, ci sarà la proclamazione degli eletti.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Onu: nuovi membri consiglio diritti umani

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 maggio 2010

Il  13 maggio l’Assemblea generale dell’ONU eleggerà 14 nuovi membri su 47 seggi del Consiglio per i Diritti Umani. Tra i nuovi candidati risulta, per il continente africano, la Libia che perseguita e deporta sistematicamente i cittadini dell’Africa nera e che nega diritti fondamentali alla popolazione berbera che costituisce il 10% della popolazione libica. Anche la Mauritania è candidata a un seggio nel Consiglio nonostante continui a minacciare e perseguitare chi osa criticare e denunciare la pratica della schiavitù ancora diffusa nel paese. Altri candidati sono l’Angola che governa con pugno di ferro nell’ex colonia portoghese di Cabinda e l’Uganda, le cui forze di sicurezza si sono macchiate di detenzione e traffico illegale di armi e di massacri di popolazioni nomadi sospettate di furto di bestiame.I paesi candidati dell’Asia non possono certo essere considerati garanti dei diritti umani. La Thailandia punta sulla violenza nella guerra civile in corso nel sud del paese contro la minoranza musulmana e garantisce l’impunità alle forze di sicurezza che violano i diritti umani. La Malesia distrugge da decenni sistematicamente lo spazio vitale delle sue popolazioni indigene e coloro che si attivano per i propri diritti subiscono arresti arbitrari. L’Emirato del Qatar non solo nega la formazione di partiti politici nel proprio paese ma blocca anche le sanzioni dell’ONU contro il Sudan, vanifica la persecuzione penale di criminali di guerra nello Sri Lanka e si oppone a osservatori ONU per i diritti umani nel Congo. Tra i paesi americani risulta candidato il Guatemala continua a chiudere gli occhi di fronte a gravissime violazioni dei diritti umani contro la popolazione indigena e che non è disposto a chiarire fino in fondo i massacri commessi contro le popolazioni Maya. Le violazioni dei diritti delle popolazioni indigene continuano anche in Ecuador, il cui governo è considerato a livello internazionale difensore delle foreste nonostante le popolazioni indigene riportino con regolarità l’avvio di nuovi progetti per lo sfruttamento di risorse naturali nelle loro terre e che mettono in pericolo la loro sopravvivenza. Se paesi persecutori potranno sedere nel maggiore gremio per i diritti umani dell’ONU, la credibilità dell’impegno per i diritti umani dell’ONU è praticamente nulla.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Brunetta e le auto blu

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 maggio 2010

“Con quale mezzo, signor ministro, si reca al ministero ogni mattina? Con quale mezzo il suo consulente, Gianni De Michelis, fa altrettanto? E, infine, con quali mezzi si recano al lavoro gli altri componenti del suo staff, quel personale qualificatissimo che guadagna il doppio stipendio, a spese del contribuente?” lo chiede l’on. Fabio Evangelisti, al ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, Renato Brunetta, in un’interrogazione a risposta urgente, dopo l’annuncio da parte del ministro di aver firmato la direttiva per il monitoraggio delle auto blu. “L’iniziativa del ministro di per sé sarebbe lodevole se solo provenisse da persona coerente e credibile in fatto di lotta agli sprechi nella pubblica amministrazione – si legge nell’interrogazione – ma così non è. Oltre al remuneratissimi membri e consulenti di cui si avvale, il ministro Brunetta ha ancora un enorme ufficio sul Canal Grande di Venezia a spese del contribuente, per non parlare del fatto che illustri membri della maggioranza di cui fa parte hanno proposto nientedimeno che l’immunità per gli autisti delle auto blu” conclude Evangelisti.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Franciacorta incontra il ministro

Posted by fidest press agency su domenica, 28 marzo 2010

Il Franciacorta incontra il Ministro per le politiche europee, On. Andrea Ronchi, accompagnato dall’On. Viviana Beccalossi. Il Ministro è giunto fra i vigneti bresciani per incontrare alcuni membri del Consiglio d’Amministrazione del Consorzio per la tutela del Franciacorta, fra i quali il Vice Presidente Maddalena Bersi Serlini. “Cogliamo l’occasione di questa visita per chiedere  il massimo impegno, anche a livello europeo, per la difesa della territorialità del e della Franciacorta, al fine di tutelare con forza la nostra originalità ed unicità. Inoltre  – ha continuato il Vice Presidente – sarebbe ideale ed auspicabile il massimo sforzo, da parte delle istituzioni comunitarie, per concedere al Franciacorta contributi economici da destinare al potenziamento della promozione estera, permettendoci così di organizzare banchi d’assaggio nelle più importanti città d’Europa”. Durante l’incontro il Ministro si è interessato molto alla situazione del Franciacorta e ai buoni dati economici dell’ultimo anno, nel quale la denominazione bresciana ha mantenuto dati di vendite in sostanziale pareggio con l’anno precedente, nonostante la forte crisi che ha colpito il mercato. Si è discusso inoltre sui rapporti istituzionali che il mondo del vino dovrà avere in futuro con Bruxelles.Vista l’ora a cui si è svolto, l’incontro è stato l’occasione per brindare con un aperitivo a base di Franciacorta, che il Ministro Ronchi ha dimostrato di conoscere ed apprezzare da diverso tempo (foto ministro ronchi)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Jerzy Nuzek in visita ufficiale in Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 8 settembre 2009

Roma dall’11 al 13 settembre 2009  il Presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek sarà in visita ufficiale in Italia per partecipare ad un incontro con i Presidenti delle Camere Basse dei Paesi membri del G8. Si tratta della prima visita ufficiale in Italia del Presidente in seguito alla sua elezione avvenuta lo scorso luglio. Il Presidente Buzek terrà una conferenza stampa venerdì 11 settembre alle ore 16.30, nella sede di Roma del Parlamento europeo (VIA IV Novembre 149), alla quale parteciperanno i Vice Presidenti del Parlamento europeo Gianni Pittella e Roberta Angelilli.  Dopo la conferenza stampa, il Presidente Buzek incontrerà il Presidente della Camera  Gianfranco Fini a Palazzo Montecitorio.  Il Presidente del Parlamento europeo verrà ricevuto, insieme agli altri Presidenti, al Quirinale dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sabato 12 settembre e subito dopo parteciperà all’incontro con il Sindaco di Roma Gianni Alemanno. Il pomeriggio del sabato e la giornata di domenica saranno dedicati ai dibattiti in programma e ad altri incontri bilaterali con i Presidenti delle Camere degli altri Paesi invitati.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

PDL-UDC-PD assumono. Finalmente insieme

Posted by fidest press agency su sabato, 29 agosto 2009

Lettera al direttore di Giammario Battaglia. “Si cercano 6 figure professionali. Per inviare i CV, tutti i dettagli nel video. Attenzione: sono esclusi gli elettori della Lega. Alcuni giorni fa, ad Affaritaliani.it la sen. Adriana Poli Bortone, ex AN, ora nel PDL, ha auspicato la nascita di un Super Governo Istituzionale, formato dal PDL, dal PD e dall’UDC, senza la LEGA. In verità, un tentativo di micro Super Governo Istituzionale, in embrione, è stato già fatto, grazie all’Istituzione di una nuova “Commissione di garanzia per gli scioperi nei servizi pubblici”. Peccato, però che il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano non abbia ancora firmato il decreto di nomina dei nuovi membri della sopraccitata commissione, perché, secondo quanto ci riferisce  Gian Antonio Stella, sul magazine del Corriere della Sera, del 27 agosto 2009, forse la nuova coalizione non ha  saputo trovare all’interno della sua organizzazione le persone che avessero i requisiti richiesti dalla legge 142/90. Infatti, Gian Antonio Stella presuppone che sia Fini sia Schifani abbiano proposto a Napolitano sei brave persone, ma non propriamente esperte “di diritto costituzione, di diritto del lavoro e di relazioni industriali”.Chi sono? 1)  Roberto Alesse, consigliere politico  di Gianfranco Fini alla Presidenza della Camera dei Deputati; 2)   Nunzio Pinelli, partner dello studio legale di cui è contitolare Schifani; 3)  Alessandro Forlani, nipote illustre ed ex Parlamentare UDC; 4)  Elena Montecchi, ex Parlamentare DS e Sottosegretario ai Beni Culturali del Governo Prodi; 5)   Gaetano Caputi, capo ufficio Legislativo del Ministero dell’Economia; 6)  Bartolomeo Sammartino, ex consigliere di AN alla Regione Sicilia. Sicuramente questo non è un buon inizio per la nuova coalizione PDL-PD-UDC. Per questi motivi abbiamo deciso di dare una mano. On.le Fini,  Sen. Schifani, On.le Franceschini, On.le Casini non vi preoccupate, nel caso in cui il Presidente Napolitano dovesse ritenere le vostre proposte irricevibili, vi aiutiamo noi a scegliere tra le persone, con i titoli giusti In che modo?  Semplice. Annuncio a tutti i lettori di affaritaliani.it  La nuova coalizione PDL-PD-UDC cerca 6 figure professionali di alto profilo da inserire nella nuova Commissione di Garanzia per gli scioperi nei servizi pubblici. E’ richiesta la comprovata conoscenza del diritto costituzionale, del diritto del lavoro e delle relazioni industriali. Attenzione: sono esclusi gli elettori della LEGA. Se siete interessati a partecipare alle selezioni inviate il vostro CV o alla Presidenza della Camera dei Deputati in Via Montecitorio, 1 in Roma oppure alla Presidenza del Senato c/o Palazzo Madama, sempre in Roma. Non si garantisce la risposta”. Bene, detto questo, concludiamo con una dichiarazione rilasciata da Gianfranco Fini alla festa del PD a Genova:Fini ha dichiarato: << NO ad un centro destra fotocopia della LEGA >>. Si sono registrati grandi applausi dalla platea del PD e provenienti dall’UDC. Meno male che Fini non ha parlato del PDL. http://www.silvioperilnobel.it

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Cina e gli attivisti per i diritti umani uiguri

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) accusa il governo cinese di diffamare sistematicamente i difensori dei diritti umani uiguri con falsi rapporti mirati distribuiti ai media internazionali. L’obiettivo degli attacchi è in particolare il “Congresso mondiale degli Uiguri” che ha sede a Monaco di Baviera e la sua presidente Rebiya Kadeer. La diffamazione della più importante voce della minoranza musulmana in esilio non serve né alla pace nello Xinjiang (Turkestan orientale), né al pari trattamento tra la popolazione nel nord-ovest della Cina. I media cinesi avevano riferito in precedenza che il Congresso mondiale degli Uiguri dopo lo scoppio dei disordini nei primi giorni di luglio 2009, con una mail del 14 luglio aveva chiesto sostegno al Dalai Lama. Una tale richiesta di aiuto da parte degli Uiguri non è mai stata rivolta al leader tibetano. Anche l’ufficio del Dalai Lama ha chiarito nel frattempo di non aver mai ricevuto nessun autentico messaggio da parte dell’organizzazione nella sede di Dharamsala. Si sono rivelate false anche le notizie secondo le quali l’organizzazione voleva mandare una propria delegazione dal 16 al 26 luglio 2009 a Taiwan nell’ambito dei “World Games” per protestare durante lo svolgimento delle manifestazioni spèortive contro le violazioni dei diritti umani in Cina. Altrettanto falsa era la notizia che alla signora Kadeer il 27 Luglio 2009 era stato rifiutato un visto per l’India. Né aveva programmato un viaggio in India e nemmeno era stato richiesto un visto. Infine l’agenzia di stampa statale cinese Xinhua segnala oggi che la figlia di Kadeer Roxingul, suo figlio Khahar e il suo fratello minore Memet avrebbero accusato in una lettera la madre di essere responsabile della morte di molte persone innocenti durante i disordini nel mese di luglio. Ma dal momento che la lettera è scritta in lingua cinese, si può tranquillamente presumere che non siano stati realmente i familiari della Kadeer a scriverla. Cinque dei loro undici figli vivono ancora in Cina e ha ricevuto enormi pressioni da parte delle autorità cinesi. Due dei suoi figli sono stati condannati in Cina a lunghe pene detentive pur di costringere la madre al silenzio. L’APM ricorda nuovamente che il Ministero degli Affari Esteri cinese nel dicembre 2003, aveva chiesto alla Germania di mettere fuori legge il Congresso mondiale Uiguro e l’estradizione in Cina dei suoi membri. Le autorità tedesche hanno ripetutamente rigettato tali accuse come infondate e hanno sempre confermato che in Germania l’organizzazione si muove assolutamente nella legalità.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I voli Finnair diventano più “veloci”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 luglio 2009

Mentre si fa la prenotazione dei voli tramite il sito http://www.finnair.fi/com, il passeggero può decidere di diventare membro del Finnair Plus, il programma fedeltà di Finnair, in modo semplice e veloce: apponendo una crocetta nell’apposita casellina di testo. Il servizio è disponibile in ben 11 lingue diverse. I clienti riceveranno una mail di benvenuto (in finlandese, svedese e inglese) che conterrà il numero di registrazione al programma e una password utile per aggiornare il proprio profilo sul sito Finnair. “Il nuovo servizio permetterà di iscriversi al programma Finnair Plus in modo veloce e semplice. Anche i passeggeri occasionali di Finnair potranno ora essere ben informati circa il programma e al contempo noi raggiungeremo nuovi membri” ha affermato Sales Director Italia, Tuula Hannuksela. Volando con Finnair, i clienti possono accumulare punti che potranno poi essere riscattati per viaggi gratuiti o per viaggi in cui combinare denaro contante e punti accumulati e altri premi, comprese offerte speciali. Finnair Plus coopera anche con un gran numero di partner, comprese le compagnie aeree appartenenti al gruppo Oneworld. A seconda del proprio status di membro, il cliente potrà avere accesso ai servizi Finnair, comprese le lounge negli aeroporti di tutto il mondo. Finnair Plus è un programma suddiviso in tre livelli, che partono dal livello base e proseguono per i livelli Silver, Gold e Platinum. Finnair è la compagnia di bandiera finlandese. Nata il 1 novembre del 1923, è una delle compagnie aeree più longeve del mercato mondiale. Nel corso del 2007 ha trasportato circa 9 milioni di passeggeri, di cui oltre 5 milioni su rotte internazionali. Oltre al trasporto aereo di passeggeri business e leisure, il Gruppo Finnair offre servizi di movimentazione merci, catering, nonché come agenzia viaggi e centro di informazione e prenotazione. Il Gruppo Finnair conta a oggi circa 9.500 dipendenti. Ha come azionista di maggioranza il Governo Finlandese, a cui appartiene il 55.8 % della holding. Finnair copre, attualmente, circa 50 destinazioni in tutto il mondo, tra cui: Hong Kong, Pechino e Shangai in Cina,
Nagoya, Osaka, Tokyo in Giappone, Bangkok, Delhi e Bombay in India, Seoul e dallo scorso ottobre anche Ekaterinburg, oltre a New York in Nord America. Oltre ai regolari voli di linea, Finnair opera voli charter per oltre 60 destinazioni. La flotta comprende 65 aeromobili: Airbus A340 e Airbus A330 per le tratte più lunghe, Airbus A321, A320 e A319 per il medio raggio, così come Embraer 170/190 per le tratte domestiche ed europee. Nel 1999 Finnair è entrata a far parte dell’Alleanza Oneworld insieme ad American Airlines, British Airways, Cathay Pacific, Iberia, LAN, Qantas, JAL, Malev e Royal Jordanian. http://www.adam.it

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione nuovo partito

Posted by fidest press agency su sabato, 4 luglio 2009

Il 15 luglio alle ore 11.30 conferenza stampa alla Camera per la presentazione di un nuovo partito. Si tratta di “Un movimento di militari democratici avvinghiati alla Costituzione consapevoli del proprio ruolo nella vita democratica del paese”. Così dichiara Maurizio Turco (PD), in un’intervista realizzata da Luca Comellini per GrNet.it, il portale indipendente di informazione per il comparto Sicurezza e Difesa. I membri delle forze armate – prosegue Turco – devono avere il “diritto al diritto ad essere rispettati come cittadini, godere di diritti esigibili che vengono tolti in nome di alti valori ma che in realtà sono veri e propri abusi.” “Il 15 luglio, – ha concluso Turco – avrà luogo una conferenza  alla Camera nel corso della quale, assieme agli ideatori di questo progetto, spiegheremo  le motivazioni di questa scelta che parte dal basso e le finalità del nascente partito”. (Grnet.it)

Posted in Confronti/Your opinions, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »