Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘mercati esteri’

Rigoni di Asiago, 50 milioni di euro per crescere sui mercati esteri

Posted by fidest press agency su domenica, 10 marzo 2019

Il Gruppo vicentino, leader in Europa nella produzione e commercializzazione dei prodotti alimentari biologici certificati, ha infatti siglato un accordo per un nuovo finanziamento di complessivi 50 milioni di euro con un pool di banche composto in quota paritetica da UniCredit e Banco BPM. L’operazione, perfezionata con il supporto di una garanzia di SACE SIMEST (Gruppo CDP) , permetterà all’azienda di proseguire nella crescita sui mercati esteri: le confetture a marchio Fiordifrutta – market leader a valore – hanno chiuso il 2018 con una crescita a valore sul mercato italiano del + 3,6% e iniziano il 2019 crescendo del 6,5% a valore nel primo mese. Anche la crema spalmabile Nocciolata inizia il 2019 con un incremento a valore del 2%. In particolare, il Gruppo ha perfezionato negli ultimi anni una strategia di penetrazione sui mercati esteri, ove intende aumentare la propria quota, attualmente pari al 24% del fatturato, cogliendo nuove opportunità in Benelux, Germania, Francia, sfruttando così appieno la capacità produttiva del sito produttivo di Albaredo d’Adige (VR), recentemente ampliato.Andrea Rigoni, Presidente di Rigoni di Asiago, ha dichiarato “produrre alimenti buoni, sani, semplici a vantaggio del consumatore. Questa la filosofia produttiva della società Rigoni fin dalla sua nascita nel 1923. Dal 1992 produciamo alimenti biologici sostenendo le filiere produttive italiane. Per noi territorialità e sostenibilità non sono dei proclami, sono scelte praticate con coerenza ogni giorno. La nostra sfida è quella di portare i prodotti biologici italiani di Rigoni di Asiago in tutto il mondo. L’importante contratto di finanziamento odierno, realizzato insieme a Unicredit, Banco BPM e Sace, ci dà le risorse per strutturarci in maniera adeguata in tanti mercati esteri, sfruttando le competenze organizzative e commerciali del nostro socio finanziario Kharis Capital, investitore in RdA dallo scorso anno”.Il Gruppo Rigoni, a seguito del recente riassetto societario dello scorso luglio, è oggi controllato da Giochele S.r.l., holding di partecipazioni della famiglia Rigoni, con una quota del 57,3% del capitale sociale, mentre il restante 42,7% è detenuto da Kharis Capital, primario operatore finanziario focalizzato su investimenti a lungo termine in mercati consumer, con una consolidata esperienza nei mercati del food biologico ed un ampio network internazionale nel mondo del food and beverage e della grande distribuzione.Rigoni di Asiago è stata assistita dallo studio Orsingher Ortu Avvocati Associati per i profili legali e da Alioscia Berto in qualità di advisor finanziario.Rigoni è leader italiano nel mercato delle confetture con il marchio Fiordifrutta e ai primi posti in quello del Miele (Mielbio) e delle creme spalmabili (Nocciolata).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’editoria italiana sempre più forte sui mercati esteri

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 novembre 2018

Roma. L’editoria italiana conferma la sua capacità di conquistare i mercati stranieri: nel 2018 la vendita all’estero di diritti di libri di autori italiani cresce ancora, con un aumento del +9%. È quanto emerge dai dati 2018 dell’Osservatorio AIE sull’import-export dei diritti realizzati dall’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE), che saranno presentati nell’ambito dell’incontro, organizzato in collaborazione con Aldus, Perché l’editoria italiana piace sempre di più all’estero?, in programma il 6 dicembre alle 16.30 in Sala Aldus a Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria, in programma fino al 9 dicembre al Roma Convention Center La Nuvola. Ne parleranno, a partire dai dati, Pablo De La Vega (Base Tres, Messico – agente letterario) e Carmen Prestia (Alferj e Prestia – agente letteraria), moderati da Stefano Salis (Il Sole 24 Ore).Grande sarà l’attenzione al segmento di mercato che è cresciuto di più negli ultimi anni ed è uno dei punti di forza, anche all’estero, della piccola editoria nell’incontro, realizzato in collaborazione con Pepe Research e a partire dall’indagine Pepe, Ai poli estremi dell’editoria per bambini e ragazzi. La lettura tra gli 0-3 anni e tra i YA e le scelte editoriali, in programma il 6 dicembre alle 15.30, in Sala Aldus: un confronto per riflettere sugli elementi che stanno influendo sulle politiche editoriali del settore, che ai suoi due estremi – piccolissimi e young adults – evidenzia caratteristiche e abitudini originali. Parteciperanno Sante Bandirali (Uovonero) e Michele Foschini (BAO Publishing), moderati da Simonetta Fiori (la Repubblica).Tra i microsistemi di eccellenza editoriale uno spazio sempre più rilevante, specie per i piccoli editori, lo sta acquistando il graphic novel. Se ne discuterà nell’incontro, realizzato in collaborazione con Nielsen, sempre a partire dai dati, nella giornata del 6 dicembre alle 14.30 in Sala Aldus Le eccellenze della piccola editoria: il graphic novel con Emanuele Di Giorgi (Tunué) e Celina Salvador (Steinkis Groupe, Francia), moderati da Stefano Salis (Il Sole 24 Ore).Il cambio generazionale nell’editoria piccola e media e che cosa comporta sarà al centro dell’incontro Una nuova generazione al comando, in programma il 6 dicembre alle 12.30 in Sala Aldus, in cui si confronteranno Giovanni Hoepli (Hoepli editore) e Shulim Vogelmann (Giuntina), moderati da Sabina Minardi (L’Espresso).Spazio inoltre ai buyer delle principali catene, per offrire agli editori uno sguardo su particolarità e procedure oltre che avviare un percorso di iniziative che possano dare alla piccola editoria maggiore visibilità, nell’incontro, realizzato in collaborazione con Aldus, I piccoli editori e le politiche d’acquisto delle catene editoriali, in programma il 6 dicembre alle 10.30. Ne parleranno Emanuele Cappello (Libraccio), Barbara Lepore (Librerie Feltrinelli), Daniele Mariani (Librerie Mondadori) introdotti da Diego Guida (Presidente Gruppo Piccoli editori dell’AIE) e moderati da Gerardo Mastrullo (La Vita Felice).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“La Sicilia si apre ai mercati esteri”

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 ottobre 2018

E’ sempre più richiesta dal mondo delle nozze. La Sicilia, diventata tra le location preferite dai futuri sposi a livello internazionale, farà da sfondo ad un evento per far conoscere da vicino le eccellenze del territorio. Ad organizzarlo con bando dell’assessorato al Turismo della Regione, Laura Arcilesi, vicepresidente di Confartigianato Turismo e Spettacolo, che con Soleventi & Tour ospiterà dal 29 settembre al 3 ottobre, dieci wedding planner e buyers russi. Questi ultimi visiteranno la Sicilia in collaborazione con Enit Mosca, accompagnato dalla direttrice, Irina Petrenko. Il tour prevede tappe a Siracusa, Noto, Catania, Cefalù, Palermo e Marsala. “Sarà l’occasione per far conoscere ai nostri ospiti le migliori location siciliane – spiega Laura Arcilesi – luoghi magici ideali per organizzare il giorno più bello, in cui non mancheranno il giro della città di Palermo in Vespa e un tour delle auto storiche della Targa Florio”. “E’ una grande opportunità per il nostro territorio e per la nostra associazione – dice Paolo Giusino, vicepresidente di Confartigianato Palermo – che si dimostra ancora una volta pronta all’innovazione. Una “vetrina” che apre gli orizzonti verso i mercati esteri e che allontana sempre più la Sicilia da stereotipi per fortuna ormai superati. Il mondo del Wedding avrà la possibilità di conoscere la nostra economia, la nostra offerta in grado di valorizzare anche questo settore”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Italia per le imprese: con le PMI verso i mercati esteri

Posted by fidest press agency su sabato, 1 settembre 2018

Cremona 20 settembre 2018 la Camera di Commercio di Cremona in via Baldesio, 10 – con registrazione dei partecipanti alla sessione seminariale e agli incontri individuali a partire dalle ore 8:30 ospiterà la sesta tappa prevista per il 2018 del Roadshow “Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri”: le istituzioni e le organizzazioni imprenditoriali incontreranno le aziende per riflettere e confrontarsi su temi, servizi e strumenti a sostegno dell’internazionalizzazione. Il Roadshow è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico, patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e C.I. e organizzato da ICE-Agenzia in collaborazione con la Camera di Commercio di Cremona, partner territoriale dell’iniziativa.
Il Roadshow intende fornire strumenti e servizi che consentano alle imprese di vincere la sfida dei mercati globali e di realizzare nuove opportunità di espansione all’estero. In questo modo si punta ad aumentare il numero delle imprese che esportano stabilmente o che si affacciano per la prima volta sui mercati esteri.
Dalle 09:15 alle 10:40 circa si entrerà quindi nel vivo dei lavori: l’introduzione sarà a cura di Gian Domenico Auricchio, Presidente della Camera di Commercio di Cremona, cui seguirà la panoramica sullo scenario internazionale offerta da Claudio Colacurcio, Prometeia Specialist. Per gli strumenti nazionali di supporto all’internazionalizzazione, dopo il proprio intervento, Paolo Bulleri, Responsabile Segreteria Tecnica della Direzione Generale per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi del Ministero dello Sviluppo Economico, modererà gli interventi successivi dei rappresentanti di MAECI, ICE e SACE SIMEST:Stefano Nicoletti, Capo Ufficio Internazionalizzazione delle Imprese del Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Antonino Laspina, Direttore Ufficio di Coordinamento Marketing di ICE–Agenzia, Carlo de Simone, per SACE SIMEST – Gruppo CDP – Responsabile Servizio Marketing Territoriale SIMEST.
Dalle 11:00 alle 17:00, gli imprenditori potranno partecipare agli incontri individuali con i rappresentanti delle organizzazioni pubbliche e private presenti, per approfondire le opportunità di internazionalizzazione ed elaborare una strategia di mercato personalizzata.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo Per Assistere le Pmi nei Mercati Esteri

Posted by fidest press agency su sabato, 27 novembre 2010

Il Gruppo Montepaschi Siena e alcune strutture camerali per l’internazionalizzazione, guidate da Promofirenze, (ARIES Trieste, ASPIN Frosinone, Camera di Commercio di Latina, CESP Matera, Concentro Pordenone, Intertrade Salerno, Padova Promex, Promos Milano, Unioncamere Emilia Romagna e Vicenza Qualità) hanno firmato  un protocollo per agevolare e supportare con i migliori strumenti finanziari e le professionalità più adeguate i percorsi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese italiane. Le fragilità  che pervadono il mercato finanziario e alcuni Paesi, le previsioni di evoluzione del PIL delle economie cosiddette avanzate – tra cui l’Italia – certo non particolarmente stimolanti rendono sempre più vitale per molte aziende la ricerca di nuovi sbocchi e opportunità di sviluppo internazionale, in particolare per le imprese di medie e piccole dimensioni. La stessa Commissione Europea sottolinea, in un suo recente rapporto, come le PMI che sono in grado di competere sui mercati esteri sviluppino performances altamente superiori a quelle che non lo fanno. Dall’accordo siglato questa mattina nasceranno significative sinergie operative che promuoveranno il Made in Italy nel mondo, mettendo a disposizione per le imprese specifici prodotti finanziari, servizi specializzati di consulenza per favorire investimenti internazionali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le imprese chiedono più internazionalizzazione

Posted by fidest press agency su sabato, 10 ottobre 2009

“Le imprese ci chiedono sempre più servizi relativi all’internazionalizzazione – ha sottolineato Da Pozzo -. La Cciaa di Udine ha messo a disposizione del settore l’azienda speciale che impegna una quindicina di collaboratori e che, nel 2008, ha coinvolto nella propria attività quasi 800 imprese di cui una quarantina si sono rapportate direttamente con i mercati esteri. Nel primo semestre del 2009, questi numeri sono praticamente raddoppiati”. I settori di maggiore impegno, ha sottolineato il presidente camerale, sono quelli della promozione della meccanica, dell’arredo e dell’agroalimentare, con una rinnovata sensibilità verso il turismo. I mercati di presenza sono quelli ritenuti più promettenti dalle imprese che guardano verso il Centro Est Europa, ma anche al Far Est, al Nordamerica e ai Paesi Arabi. Già ora, una buona parte di questi progetti ha preso corpo con la collaborazione della Regione, della Provincia di Udine e dell’intero sistema camerale del nostro territorio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »