Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘mercato italiano’

AmTrust Assicurazioni scegli Rgi per il mercato italiano

Posted by fidest press agency su sabato, 2 novembre 2019

AmTrust Assicurazioni, parte del Gruppo americano leader al mondo nel mercato Medmal (Medical Malpractice), avvia la gestione delle polizze R.C. Professionale Sanitaria in Italia, grazie alla partnership con RGI, leader in Europa nella trasformazione digitale delle Compagnie assicurative, che in un tempo record di soli quattro mesi, ha consegnato in produzione la soluzione PASS_Insurance, policy administration system per le compagnie assicurative vita e danni in grado di garantire un go-to-market rapido ed efficace.
La flessibilità e scalabilità garantita dal motore tariffario, unito alla navigabilità user-friendly della componente di front-end della suite PASS_Insurance, ha consentito infatti a RGI e AmTrust di velocizzare e semplificare i processi di produzione anche per le polizze Medmal, che rappresentano il primo caso d’uso di una nuova linea di business gestita da PASS_Insurance.AmTrust Assicurazioni, vanta una posizione di leadership nel Paese, con oltre il 60% delle coperture di Responsabilità Sanitaria stipulate con enti ospedalieri e più di 100.000 medici assicurati. Un contesto di grande potenzialità dovuta alla recente normativa sull’obbligatorietà delle polizze assicurative in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale, che porterà la Compagnia a sviluppare nuove soluzioni in questo campo.
RGI, fondata ad Ivrea nel 1987 ed oggi leader in Europa nel mercato della trasformazione digitale delle compagnie assicurative, è una società indipendente specializzata nello sviluppo e implementazione di soluzioni modulari di Policy Administration System dedicate a compagnie, banche-assicurazioni, agenti, broker e promotori finanziari, per tutti i canali distributivi e tutte le linee di business. Con un team di circa 1000 professionisti, costantemente in crescita, distribuiti in 21 sedi situate in Italia, Francia, DACH area, Lussemburgo, Irlanda e Maghreb, RGI nei suoi oltre trent’anni di attività ha digitalizzato il business di oltre 100 compagnie assicurative e 300 broker dell’area EMEA.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Penny Market Italia: 70 milioni di investimenti sul mercato italiano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 luglio 2019

Settanta milioni allocati per investimenti trasversali nel 2019 e 17 nuove aperture di punti vendita previste: sono questi i numeri che testimoniano la volontà di PENNY Market Italia, rappresentante nel nostro paese dell’eccellenza di business del gruppo tedesco REWE, di crescere e puntare sul mercato italiano.
Un piano di crescita condiviso che arriva fino al 2021, ponderato e orientato al futuro, un impegno verso i propri consumatori ma anche – e soprattutto – verso i propri collaboratori. PENNY Market, a livello di gruppo internazionale, ha fissato e riconosciuto tra i propri principali obbiettivi l’importanza di essere “vicino” al territorio in termini di “qualità” e “sostenibilità”.
Valorizzare i piccoli produttori locali e i prodotti a km zero, per portare sulla tavola degli italiani le eccellenze dei prodotti locali significa per PENNY creare occupazione sul territorio.Alla guida del neo insediato CEO Nicola Pierdomenico, primo CEO Italiano nei 25 anni di PENNY Market Italia, l’azienda ha già cominciato la sua crescita e il suo consolidamento in termini di business, valori, qualità e relazioni, mentre continuano le attività di modernizzazione dei negozi e le trattative di espansione tramite acquisizioni a livello regionale.www.pennymarket.it

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Triodos Investment Management entra nel mercato italiano

Posted by fidest press agency su martedì, 15 gennaio 2019

Triodos Investment Management, la società di asset management – leader mondiale nell’impact investing, interamente controllata dalla banca sostenibile Triodos Bank, annuncia l’ingresso sul mercato italiano con i propri fondi di investimento a impatto.La mission di Triodos Investment Management è di utilizzare il denaro per favorire un cambiamento positivo, generando al contempo un ritorno equilibrato.Da oltre 25 anni, la società gestisce investimenti diretti attraverso diverse strategie che spaziano dalle infrastrutture per le energie rinnovabili, alle aziende alimentari biologiche e alle istituzioni di microfinanza. Oltre agli investimenti a impatto diretto in questi settori, Triodos Investment Management investe anche in società quotate che contribuiscono materialmente alla transizione verso una società sostenibile.Triodos Investment Management ha come obiettivo di utilizzare il denaro come mezzo per un cambiamento positivo attraverso investimenti in tutto il mondo, nei mercati sviluppati ed emergenti, attraverso diversi profili di rischio/rendimento e utilizzando una vasta gamma di strumenti finanziari. L’azienda è cresciuta sulla base di profonde conoscenze settoriali e di relazioni a lungo termine con clienti con i quali ha una visione condivisa del futuro. Attualmente gestisce 4,2 miliardi di euro di asset under management.Per il mercato italiano è disponibile una selezione di fondi Triodos Investment Management di investimento a impatto per gli investitori che intendono generare un ritorno positivo attraverso i propri investimenti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mercato italiano delle auto di seconda mano

Posted by fidest press agency su domenica, 9 dicembre 2018

Segno più anche nel mese di novembre per il mercato italiano delle auto di seconda mano, che con 268.452 passaggi di proprietà al netto delle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) ha messo a segno un progresso del 2,5% rispetto all’analogo mese del 2017. Per ogni 100 vetture nuove nel mese di novembre ne sono state vendute 182 di seconda mano e 157 nei primi undici mesi dell’anno.Ancora una volta a fronte della contrazione a due cifre delle prime iscrizioni di auto diesel (-28,8% a novembre rispetto allo stesso mese del 2017, con un’incidenza rispetto alle vendite totali in calo dal 56,6% di novembre 2017 al 44,3% di novembre 2018), il mercato dell’usato registra nel mese di novembre un aumento dei passaggi di proprietà delle vetture a gasolio, che con un incremento mensile del 5,7% portano la crescita complessiva nei primi undici mesi del 2018 al 7,7%. La sostituzione dell’attuale parco circolante di circa 16.900.000 auto diesel, sempre più penalizzato dalle politiche ambientalistiche intraprese da numerose amministrazioni locali, si conferma dunque un problema da affrontare al più presto come ripetutamente evidenziato dall’ACI.Tornano invece in terreno negativo a novembre i passaggi di proprietà dei motocicli, con un bilancio mensile che evidenzia un calo del 4,8% rispetto a novembre 2017, sempre al netto delle minivolture.Complessivamente nel periodo gennaio-novembre 2018 si sono registrati incrementi del 5 % per le quattro ruote e del 3,3% per tutti i veicoli, mentre le due ruote hanno archiviato un calo del 2,2%.I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito http://www.aci.it

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Air France-KLM e GOL rafforzano la loro collaborazione nel mercato italiano

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

A partire dal 1° Gennaio 2019, Air France-KLM rappresenterà in Italia la compagnia aerea brasiliana GOL, la più grande in termini di marketshare per i voli domestici in Brasile. Agenti di Viaggio e Aziende avranno un unico riferimento per tutti e tre i vettori che garantiranno non solo il supporto tecnico, ma anche un valido aiuto tutte le questioni relative a prodotti, servizi, contratti e qualsiasi tipo di esigenza commerciale. Nel 2018, Air France-KLM sta proseguendo con la propria strategia di sviluppo in Brasile che l’ha portata ad inaugurare, per la prima volta contemporaneamente, due nuove rotte tra Fortaleza e gli hub europei di Amsterdam-Schiphol e Parigi-Charles de Gaulle. Dal 3 maggio 2018, KLM Royal Dutch Airlines collega Amsterdam-Schiphol e Fortaleza con 3 voli settimanali operati con Airbus A330 dalla capacità di 268 posti e Air France attraverso Joon, l’esperienza di viaggio di nuova generazione, offre ai propri clienti 2 voli settimanali tra Parigi-Charles de Gaulle e Fortaleza e 3 voli settimanali a partire dalla stagione invernale 2018/19 operati con Airbus A340 della capacità di 278 posti.
In totale, durante la stagione invernale 2018, Air France-KLM offre 6 voli settimanali tra Europa e Fortaleza.Air France-KLM e il partner brasiliano GOL hanno, inoltre, lanciato un nuovo hub strategico a Fortaleza per semplificare la possibilità di coincidenze interne per i clienti di Air France, KLM, Joon e GOL che potranno così beneficiare di un unico check-in e un tempo di viaggio più breve dall’Europa verso 6 destinazioni nel Nord-Est del Brasile come Belém, Brasilia, Manaus, Natal, Recife e Salvador.In totale, i clienti di Air France-KLM e GOL beneficiano di un network ottimizzato con 104 destinazioni europee e 50 destinazioni in Brasile.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Avvio contrastato, nel 2017, per il mercato italiano degli autoveicoli di seconda mano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 febbraio 2017

auto-usate-prezziI passaggi di proprietà delle automobili, depurati dalle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale), hanno chiuso il mese di gennaio con un incremento mensile del 9,8%, che tuttavia si trasforma in una flessione dello 0,7% in termini di media giornaliera, considerata la presenza di due giornate lavorative in più rispetto a gennaio 2016. Per ogni 100 autovetture nuove nel primo mese del 2017 ne sono state vendute 149 usate.Calo più accentuato, invece, per i passaggi di proprietà dei motocicli che al netto delle minivolture hanno fatto registrare una variazione mensile negativa del 6,6%, che si spinge a -15,5% in termini di media giornaliera. Per quanto riguarda i veicoli in genere, sempre al netto delle minivolture, a fronte di un aumento dei passaggi di proprietà del 7,3% rispetto a gennaio 2016, la media giornaliera evidenzia una contrazione mensile del 2,9%.
I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito http://www.aci.itSegnali di debolezza, a gennaio, anche per il settore delle radiazioni. Le radiazioni delle autovetture hanno messo a segno un incremento del 5,1% rispetto al mese di gennaio del 2016, che per effetto delle due giornate lavorative in più contrassegna un arretramento del 4,9% in termini di media giornaliera. Il tasso unitario di sostituzione a gennaio risulta pari a 0,77 (ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 77).Segno meno più evidente, anche in questo caso, per le radiazioni dei motocicli che hanno chiuso il primo mese del 2017 con un calo dello 0,8%, che si aggrava in termini di media giornaliera portando a -10,2% il bilancio mensile. Nel mese di gennaio, infine, le radiazioni dei veicoli in genere hanno fatto registrare una crescita del 5,8%, che si trasforma in un calo del 4,3% guardando alla variazione media giornaliera.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unione Fiduciaria conferma il suo primato nel mercato italiano

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 aprile 2016

Banca europea per gli investimentiUnione Fiduciaria ha raggiunto con successo gli obiettivi che si era posta con le linee strategiche definite all’inizio del 2015. Queste ultime si fondavano su due direttrici individuate per favorire la crescita. La prima per linee interne, ha visto, oltre ad una ulteriore razionalizzazione della struttura ed un ingente sforzo nell’innovazione tecnologica, il forte impegno nelle attività messe a punto per offrire supporto ai clienti che hanno aderito alla Voluntary Disclosure. Unione Fiduciaria ha saputo organizzare una rete di collaborazione con le principali banche estere e con i più importanti studi fiscali italiani che, con un ristretto gruppo di penalisti, hanno offerto ai clienti un’assistenza unica per competenza e qualità. E’ stato questo uno dei maggiori vantaggi competitivi che la Fiduciaria ha messo in campo unito ad un’intensa attività informativa e divulgativa sulla Voluntary Disclosure che si è concretizzata attraverso l’organizzazione di incontri operativi presso banche italiane ed estere. Su questo tema si sono create anche forti sinergie interne alla Società con lo sviluppo, attraverso il lavoro del settore informatico, di nuove funzionalità del software Softrust3 in grado di effettuare il calcolo analitico dei redditi dei portafogli dei soggetti che hanno aderito alla citata procedura; il software è inoltre stato arricchito di un nuovo modulo attraverso il quale professionisti e banche estere possono supportare al meglio la clientela italiana nella gestione degli adempimenti previsti dalla normativa fiscale a carico di chi detiene beni all’estero.
Le attività condotte nell’ambito della Voluntary Disclosure hanno prodotto un aumento della massa amministrata di circa 3,5 miliardi di Euro ed un incremento del portafoglio fiduciario di circa 1600 nuovi mandati.
Altrettanto rilevante è stata anche l’attività sviluppata per linee esterne che ha visto Unione Fiduciaria protagonista nel mercato delle acquisizioni di settore in un momento economico particolarmente negativo e permeato dal pessimismo. Quindi in controtendenza la Fiduciaria di via Amedei ha acquisito il ramo d’azienda relativo all’attività di fiduciaria statica di UBI Fiduciaria sugellato anche da un accordo commerciale che ha permesso il mantenimento ed il rafforzamento della collaborazione con il Gruppo UBI.
Unione Fiduciaria ha così acquisito mandati fiduciari che generano masse per circa 1 miliardo di Euro. Con gli stessi presupposti la Fiduciaria presieduta dal professor Roberto Ruozi ha messo a punto l’offerta per Fiducia SpA la fiduciaria della Cassa di Risparmio di S. Miniato. A queste operazioni va aggiunta quella recentissima di ISTIFID (oltre tre miliardi di Euro di masse amministrate) con la quale Unione Fiduciaria consolida ulteriormente la propria leadership nazionale nel settore delle fiduciarie superando i 19 miliardi di Euro di masse amministrate.
Sempre rilevante per il contributo positivo ai risultati economici della Fiduciaria l’impegno profuso dall’Area informatica che ha visto, oltre al già citato successo di Softrust3, incrementare il piano d’investimenti in tecnologia deciso per garantire alla clientela elevati standard di affidabilità. Inoltre, si è provveduto ad un assessement per la sicurezza informatica, sia sistemico che applicativo. Tra i diversi servizi offerti con ottimi risultati a Banche, SGR, Fiduciarie e Sim, risultano particolarmente apprezzati i software dedicati alla gestione degli adempimenti antiriciclaggio e il nuovo software Diogene, sviluppato per supportare le attività della banca depositaria, che si affianca ad Archimede che da ormai più di trent’anni costituisce un punto di riferimento quando si parla di software per il mondo del risparmio gestito.
Continua la crescita dell’Area Consulenza Banche e Intermediari Finanziari che ha visto l’esercizio 2015 chiudersi con una crescita superiore al 12% del fatturato dell’area, grazie anche al lancio del nuovo applicativo Comunica Whistleblowing funzionale alla gestione dei nuovi adempimenti introdotti nel luglio scorso dalla Banca d’Italia.
Importante anche il ruolo che continua a svolgere l’Area domiciliate che rappresenta un’efficace soluzione nella gestione, in outsourcing, degli adempimenti contabili ed amministrativi posti a carico di SGR ed intermediari finanziari.
La gamma dei servizi offerti da Unione Fiduciaria è poi completata dallo svolgimento dell’attività di trustee e dell’attività formativa e divulgativa che ha visto un significativo incremento nel corso del 2015 con l’organizzazione, in Italia e all’estero, di numerosi e partecipati convegni sulla voluntary disclosure.
L’Assemblea dei soci di Unione Fiduciaria ha provveduto a nominare i componenti dell’Organo Amministrativo per il triennio 2016-2018.
Alla presidenza è stato confermato il Professor Roberto Ruozi. Vicepresidenti sono stati nominati l’Avvocato Francesco Venosta, presidente di Banca Popolare di Sondrio e il Dottor Alessandro Vandelli, amministratore delegato di Banca Popolare dell’Emilia Romagna.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Banca Akros S.p.A. e Prelios Credit Servicing S.p.A lanciano il primo programma Multiseller di NPL con Christofferson Robb & Company come investitore professionale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 gennaio 2016

Banca europea per gli investimentiBanca Akros (Gruppo Bipiemme) in qualità di Arranger e Prelios Credit Servicing in qualità di Master e Special Servicer annunciano l’avvio del programma Multiseller NPL, la prima piattaforma aperta multioriginator, per la cartolarizzazione dei crediti in sofferenza da parte delle banche italiane. L’operazione, che ad oggi conta l’adesione di 6 istituti di credito italiani, consiste nell’emissione di due classi di titoli fra loro subordinate: il fondo specializzato Christofferson Robb & Company (CRC) ha sottoscritto la classe junior, mentre le banche cedenti hanno sottoscritto i titoli senior.
La piattaforma Multiseller NPL permette alle banche di vendere i crediti in sofferenza, secondo una modalità innovativa per il mercato italiano. I crediti di natura ipotecaria costituiscono circa il 99% del portafoglio multiseller oggetto della prima cessione.
L’Operazione ha la forma di programma aperto e permette ulteriori cessioni di crediti sia da parte delle sei banche che hanno partecipato al suo avvio, che da qualsiasi altra banca residente in Italia disponibile ad aderire. E’ infatti previsto che il veicolo Multiseller NPL possa acquistare celermente, grazie ad una procedura e documentazione standardizzate, crediti in sofferenza fino a circa 5 miliardi di euro di valore lordo contabile, da qualsiasi banca interessata a cedere portafogli di crediti in sofferenza, sia ipotecari che chirografi. La piattaforma fornisce alle banche italiane di ogni dimensione una valida soluzione per una riduzione del proprio stock di crediti in sofferenza, in quanto: Agli istituti più piccoli, permette di cedere portafogli di crediti di ridotta dimensione, che non avrebbero una massa sufficiente a suscitare l’interesse degli investitori internazionali; Alle banche medio-grandi offre la possibilità di dismettere crediti beneficiando della struttura finanziaria della piattaforma e della diversificazione di portafoglio insita nella struttura multicedente. Lo Studio Orrick ha agito da advisor legale per conto dell’Arranger e dell’Emittente.
Fra gli istituti aderenti all’iniziativa Banca Popolare di Milano, Banca di Credito Popolare, Banca di Piacenza, Cassa di Risparmio di San Miniato e Banca Valsabbina.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »