Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘meritocrazia’

I Millennials vogliono posto fisso, welfare e meritocrazia, ma, soprattutto, farsi una famiglia

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 dicembre 2018

I Millenials prediligono il lavoro intellettuale a quello manuale, vorrebbero fare un’esperienza professionale all’estero e considerano più coollavorare in una start up, piuttosto che in una grande azienda. Non solo: sono convinti che il vero punto di forza, in azienda, siano le competenze e la formazione e danno più valore alle possibilità di crescita e carriera che alla retribuzione. Interessante notare come continuino a sognare il posto fisso e desiderino lavorare in realtà che abbiano una politica di welfare aziendale in grado di aiutarli a formare una famiglia. E’ questa la fotografia delle aspettative lavorative dei Millenials che emerge dalla recente indagine 2018 dell’Osservatorio Generazione Z, Millennials, lavoro e welfare aziendalepromossa da Edenrede Orientasu un campione di oltre 5mila ragazzi. Si tratta della generazione digitale caratterizzata da elevati livelli di scolarizzazione, con significative competenze digitali, disponibilità alla mobilità, spiccato senso di autonomia e un’idea del lavoro informale, meritocratica e poco gerarchizzata.
Secondo i dati emersi, la maggioranza degli intervistati: l’88,92% del campione, ha indicato una spiccata preferenza per il lavoro da dipendente; solo l’11,08% ha indicato il lavoro autonomo, inoltre l’83% del campione ritiene la formazione scolastica e universitaria determinante per il proprio futuro nel mondo del lavoro. Alla domanda: “Preferisci un lavoro intellettuale o manuale?” il 66,50% ha espresso preferenza per quello intellettuale, mentre il restante 33,50% per quello manuale. Il 77,01% è disponibile a fare un’esperienza di lavoro all’estero e per il 69% la dimensione aziendale è indifferente, rispetto alle proprie preferenze lavorative, ma oltre il 74% sarebbe felice di poter lavorare in una start up. Alla domanda, Per l’azienda sono più importanti, secondo te, le tue competenze professionali o quelle umane (come un carattere aperto e brillante) e caratteriali? il 57,63% ha indicato le competenze professionali e solo il restante 42,37% quelle umane, le cosiddette soft skills.
Per una maggioranza schiacciante del campione, ossia l’81,50%, l’azienda ideale è quella che valorizza le potenzialità dei dipendenti, facendoli crescere in un contesto meritocratico. Il valore del merito è in assoluto al primo posto. Segue, in coerenza con il primo dato, il valore delle prospettive di carriera, per il 75,05%. Solo in seguito la “buona retribuzione” indicata dal 58,01% del campione. Subito dopo vengono gli aspetti legati ai benefit, welfare e organizzazione del lavoro. Per il 32,39% degli intervistati l’azienda ideale è quella che prevede una serie di benefit, oltre la retribuzione monetaria, come: computer, cellulare, buoni spesa, corsi di formazione, convenzioni con negozi e palestre, assicurazione sanitaria, viaggi, e così via. Con la stessa percentuale, il 32,16%, figurano coloro che hanno indicato una preferenza per l’azienda che offre la possibilità di gestire in autonomia l’orario e il luogo di lavoro. Per contro hanno scarsa rilevanza gli ambienti di lavoro (al contrario di quello che si poteva pensare) che: permettono un libero accesso ai socialdurante l’orario di lavoro, indicato dall’1,01%, che sono informali e con spazi di svago (1%) e che siano poco gerarchizzate, indicate dal 9,94% del campione.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I giovani farmacisti vogliono equità e meritocrazia

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2012

Farmacia

Farmacia (Photo credit: Derek Caiden)

«Un occasione persa per il mondo della Farmacia» è questo il risultato della stesura finale dell’art.11, secondo Fenagifar, Federazione nazionale delle associazioni dei giovani farmacisti, che in una nota invita a evitare il «circolo vizioso che indebolisce la categoria professionale». Nel comunicato Fenagifar ribadisce con forza di essere per la meritocrazia, cioè per un concorso che preveda gli esami oltre che i titoli; per l’equità, cioè per una valutazione dei titoli che tenga conto del valore delle più qualificanti esperienze maturate ; per la Farmacia, affinché essa sia l’unico luogo di dispensazione di tutto il farmaco, garantendole sostenibilità e risorse e non continui impoverimenti e infine per il superamento dell’esperienza mal riuscita del secondo e terzo canale di distribuzione del farmaco. I giovani farmacisti, in conclusione, si dichiarano «d’accordo con chi vuole ricercare una soluzione definitiva e positiva del ruolo e della posizione dei giovani farmacisti titolari di parafarmacia, che non devono essere strumentalizzati dalla politica e rimanere vittime di un ulteriore inganno imprenditoriale con gli annunci di possibili allargamenti del loro mercato».(fonte farmacista33)

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pdl: rilanciare il partito

Posted by fidest press agency su sabato, 2 luglio 2011

«L’ordine del giorno per l’adozione di un codice etico, presentato dal ministro Giorgia Meloni e dal presidente Giuseppe Scopelliti nel corso del Consiglio nazionale del Pdl, è un’ottima notizia ed uno strumento necessario per rilanciare l’azione del partito sulla base della meritocrazia e della rappresentatività. Devono essere questi due principi le colonne portanti della nuova architettura del Pdl, sia a livello territoriale che nazionale, per trasformare il partito nel “movimento di popolo” che tutti noi avevamo in mente al momento della sua nascita. Un partito radicato sul territorio e ampiamente partecipato, capace di coinvolgere le migliore energie della Nazione e di selezionare una classe dirigente preparata, onesta e al servizio dei cittadini». Lo dichiarano in una nota congiunta i consiglieri Pdl di Roma Capitale, Federico Mollicone, Andrea De Priamo e Lavinia Mennuni.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I fondi per gli Atenei ci sono

Posted by fidest press agency su sabato, 13 novembre 2010

“E sono quelli promessi. Adesso è irrinunciabile la riforma Gelmini a prescindere dal percorso del Governo.” Dichiara Giovanni Donzelli, portavoce nazionale della Giovane Italia, il movimento giovanile del PDL “Le giovani generazioni, non perdonerebbero a nessuno, se a fare le spese dei litigi interni alla maggioranza fosse il futuro dei nostri Atenei. Vigileremo affinchè baroni e potentati accademici non approfittino della delicata situazione interna al centrodestra per chiedere di fermare o modificare  a proprio vantaggio la riforma del merito. Mandati a termine per i Rettori, meritocrazia nell’attribuzione dei fondi, la fine dei concorsi truccati, l’obbligo dei professori di rispettare gli orari di lavoro, la fine del precariato a vita per i ricercatori, la lotta agli sprechi e tutto quanto previsto dalla riforma Gelmini sono indispensabili per gli Atenei esattamente quanto i fondi che Tremonti ha trovato per il futuro dell’Università”

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Università e discriminazioni leghiste

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

“Pieno apprezzamento per le dichiarazioni del consigliere regionale della Lombardia Vittorio Pesato che ha giustamente preso le distanze, da ex coordinatore degli eletti di Azione Universitaria, dalla delirante proposta leghista di discriminare gli studenti non lombardi negli Atenei della Regione Lombardia ” così Andrea Volpi, coordinatore nazionale di Azione Universitaria, si associa all’esponente del PdL Lombardo contro la proposta della lega di privilegiare gli studenti universitari in base alla loro provenienza piuttosto che sulla base del voto di diploma. “Chiediamo da sempre la meritocrazia – aggiunge Volpi -, non cambieremo certo idea davanti all’ennesima boutade delirante di qualche esponente del Carroccio che evidentemente dimentica che l’unica università che esiste è quella Italiana ed il verde ce l’ha solo nella bandiera tricolore esposta in ogni Rettorato ” (Andrea Volpi Coordinatore Nazionale di Azione Universitaria)

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il futuro della PA è ora

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 giugno 2010

Roma 17 giugno 2010 ore: 18:00 Sala convegni CONSAP Via Yser, 14  Meritocrazia e digitalizzazione: la rivoluzione italiana della Pubblica amministrazione con il ministro Renato Brunetta si discuterà dei risultati raggiunti in questi primi due anni di lavoro che hanno portato a una Pubblica Amministrazione moderna ed efficiente, rendendo trasparente e ancora più diretto il rapporto tra cittadini, imprese e amministrazioni.  Il 2010 è l’anno della convergenza, in cui grazie ai mezzi di comunicazione quali internet, telefonia fissa e mobile e TV digitale, i cittadini hanno accesso in modo  diretto e semplice ai servizi della PA. Ed è proprio con la realizzazione di questa convergenza che anche i giovani hanno già avviato un nuovo dialogo con le amministrazioni, con la prospettiva di instaurare con esse un’interazione sempre più facile e immediata”. Saluto di apertura: Francesco Pasquali – Coordinatore Nazionale Giovane Italia Introduce: Avv. Giorgia Latini – Presidente A.R.I.E.L. e Dirigente Nazionale Giovane Italia Modera: Dott.ssa Alessia Ballanti – Giornalista e Vicepresidente A.R.I.E.L.  Relatore: On. Renato Brunetta Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Intervengono: On. Antonio Palmieri – Responsabile Internet e Innovazione del Pdl On. Simone Baldelli – Vicepresidente Gruppo  Pdl Camera dei Deputati Partecipa come rappresentante degli Enti Locali: Dott. Niccolò Di Raimondo – Membro di A.R.I.E.L. e Assessore alle Politiche Sociali, II° Municipio, Comune di Roma Organizzazione: Avv. Umberto Ciauri – Membro A.R.I.E.L. e Cons. II° Municipio, Comune di Roma

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un portale sulla riforma della P.A.

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 novembre 2009

Trasparenza, meritocrazia, valutazione e performance sono le parole chiave per comprendere la portata innovativa della riforma della pubblica amministrazione – il cui decreto attuativo è entrato in vigore qualche giorno fa. Per conoscere, seguire e partecipare alle fasi del processo di implementazione del nuovo sistema organizzativo – che ruota intorno al ciclo della performance – dal 16 novembre è on line un sito web interamente dedicato all’attuazione della riforma. Ben quattro i premi istituiti dal decreto legislativo n.150 del 27 ottobre 2009 destinati a remunerare l’efficienza dei dipendenti pubblici e tre i soggetti istituzionali aventi il compito di gestire l’intero ciclo delle performance pubbliche. Fulcro centrale della riforma è la Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche, che opera in piena autonomia e ha titolo per definire modelli e valori di riferimento. Accanto alla Commissione operano gli organismi indipendenti di valutazione che prendono il posto, in ogni amministrazione, dei servizi di controllo interno. Infine, la responsabilità che spetta agli organi di indirizzo politico-amministrativo va oltre l’emanazione delle direttive generali contenenti gli indirizzi strategici. A questi spetta di definire, in collaborazione con i vertici dell’amministrazione, il Piano e la Relazione sulla performance; verificare il conseguimento effettivo degli obiettivi strategici; definire il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità con gli eventuali aggiornamenti annuali.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Meritocrazia e Commitment nella p.a.

Posted by fidest press agency su sabato, 9 Mag 2009

Roma Roma 28/5/2009 CNR – Aula Marconi – P.le Aldo Moro, 7   Aula Marconi del CNR Convegno annuale AssoChange  Le leve per far accadere il cambiamento nella Pubblica Amministrazione Interverranno:  • Giovanni Sgalambro, Presidente Assochange • Federico Butera, Presidente di IRSO, Università di Milano Bicocca • Clive Martlew, The Scottish Government • Nicolas Tenzer, Consigliere Scientifico della Direction Générale de l’Administration et de la Fonction Publique (DGAFP), Presidente del Centre d’Etude et de Réflexion pour l’Action Politique (CERAP) et d’Initiative pour le Développement de l’expertise française à l’international et en Europe (IDEFIE) Sono attesi :  • Renato Brunetta – Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione in carica • Franco Bassanini – più volte Ministro della Funzione Pubblica, è attualmente Presidente della Cassa Depositi e Prestiti  Possono le tecniche manageriali aziendali contribuire a modernizzare la P.A. e migliorarne le performance al servizio del cittadino? Esistono in Italia Pubbliche Amministrazioni dove merito e impegno vengono riconosciuti e hanno portato maggior efficienza? Possiamo cogliere spunti dall’esperienza di altri paesi europei come Francia e Gran Bretagna ? Questi sono i temi che verranno trattati nel corso del Convegno annuale di AssoChange, il 28 maggio prossimo presso l’Aula Marconi del CNR a Roma http://www.citef.it
Attiva dal 2003, AssoChange è l’associazione italiana che raggruppa aziende, istituzioni, università e professionisti che si occupano di change management nelle organizzazioni, ossia governo e gestione del cambiamento (per saperne di più: http://www.assochange.it). Dopo aver per anni concentrato il suo interesse nei confronti delle imprese, AssoChange sceglie di dedicare il suo convegno annuale alla Pubblica Amministrazione, italiana ed europea, in un momento in cui il suo peso e ruolo si confermano determinanti, accanto alle imprese, per affrontare la crisi economica.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »