Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘mia martino’

La cantautrice palermitana Giulia Catuogno vince il premio Mia Martini con “La barca”

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 ottobre 2015

giulia catuognogiulia catuogno1Giulia Catuogno, cantante e cantautrice palermitana, ha vinto il premio Mia Martini “Nuove proposte per l’Europa” con una canzone scritta per Andrea Vincenti. Il brano si intitola “La barca”, parla del tema dell’immigrazione e ha vinto anche il premio della critica Bigazzi.La cerimonia di premiazione si è svolta alla fine di una tre giorni di gara tenutasi a Bagnara Calabra, città dove Mia Martini è nata.
Il testo parla di una barca di migranti in arrivo in Italia e del destino già segnato di chi ci sta sopra: un bambino “con due occhi diamante”, una donna incinta, una ragazza che sa che andrà a prostituirsi, suo fratello che sa che finirà a vivere per strada «La cosa più forte è la sfida che c’è negli incisi – dice Giulia Catuogno – dove la canzone parla con chi ascolta e dice: “Pensa se questo accadesse a te”. Il brano è una sfida, ma anche un invito a non cadere nella banalità o nel pregiudizio del luogo comune. L’invito è provare a immedesimarsi nelle persone che scelgono il mare come salvezza». “La barca” contiene anche una critica alle stragi in nome della religione compiute dall’Isis: “Se qualcuno ti venisse ad incendiare l’esistenza, imponendoti per dio la sua violenza”.
Giulia Catuogno, 22 anni, di Palermo, entra così a fare parte di un palmarès che ha visto negli anni passati vincere Mariella Nava, Gianluca Grignani, Mario Biondi, Marco Masini, Alexia, i Negramaro, Ivan Segreto.«Sono contenta – continua Giulia Catuogno – che ha vinto una mia canzone così impegnata. Vuol dire arricchirmi di forza e speranza. Mi piacerebbe se fosse eseguita davanti a Papa Francesco, che tanto si è impegnato con i suoi messaggi nell’aiuto dei migranti di ogni religione». (foto: giulia catuogno)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »