Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘micat’

Altenberg Trio in concerto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 dicembre 2010

Siena 10 dicembre (ore 21)  Teatro dei Rozzi nuovo appuntamento con la stagione concertistica invernale dell’Accademia Musicale Chigiana  l’Altenberg Trio in concerto per l’88ª edizione della Micat in Vertice.. L’ensemble, composto da Claus-Christian Schuster (pianoforte), Amiram Ganz (violino) e Alexander Gebert (violoncello), proporrà al pubblico un programma che si aprirà con il Trio in re magg. op. 70 n. 1 di Beethoven, a cui seguirà il Trio (1985/92) di Schnittke. Il concerto si chiuderà poi con il Trio n. 1 in re min. op. 63 di Schumann. Sin dal suo debutto “ufficiale”, avvenuto nel gennaio 1994 durante la Mozart Woche di Salisburgo, il Trio Altenberg è uno dei pochi trii realmente a tempo pieno nel mondo della musica da camera. Con oltre mille concerti in Europa, nelle Americhe e in Asia, si è guadagnato la reputazione di un ensemble di spicco in questa categoria. Il suo repertorio comprende, oltre a un largo numero di lavori provenienti da aree strettamente correlate (quartetti e quintetti per piano, duetti, concerti per trio, musica vocale da camera), non meno di trecento trii per piano, tra cui molti brani che il Trio Altenberg ha commissionato ed eseguito in prima assoluta. Nello stesso anno della sua formazione, l’ensemble è divenuto trio in residenza al Musikverein di Vienna per la Gesellschaft der Musikfreunde, eseguendo ogni anno per questa società un ciclo di cinque-sei concerti nella prestigiosa Brahms Saal. Inoltre, in qualità di trio in residenza al Conservatorio di Vienna, l’ensemble tiene un corso di alto perfezionamento in musica da camera articolato in una serie di seminari.
I biglietti per assistere al concerto (interi 25, 21 o 18 euro, ridotti 8 euro per studenti, giovani sotto i 26 anni e over 65) potranno essere acquistati fino a due giorni prima dell’appuntamento direttamente on line sul sito internet dell’Accademia, http://www.chigiana.it (altenberg)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

86esima Micat in Vertice

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 marzo 2009

monica-baccelli1

Siena 3 aprile alle ore 21 Palazzo Chigi Saracini (via di Città 89,) il mezzosoprano Monica Bacelli  per un nuovo appuntamento dell’86esima Micat in Vertice, la stagione concertistica invernale dell’Accademia Musicale Chigiana. Il concerto è in programma. Accompagnata al pianoforte da Bruno Moretti, la Bacelli eseguirà Ariette à l’ancienne (“Que le jour me dure”), Barcarolle, Le Lazzarone (Chansonette de cabaret), Adieux à la vie! (Elégie sur une seule note), L’Orpheline du Tyrol (Ballade élégie) e Chanson de Zora (La petite bohèmienne) di Gioacchino Rossini, Quanti mai! e Ell’è malata di Charles Gounod, Pimpinella (Canzone fiorentina op. 38 n. 6) di Pëtr Il’ič Čajkovskij, Chanson italienne di Maurice Ravel e Seven Sonnets of Michelangelo op. 22 di Benjamin Britten. Monica Bacelli si è formata al Conservatorio di Pescara con Maria Vittoria Romano e poi con Donato Martorella, ha debuttato come Cherubino ne Le nozze di Figaro e Dorabella in Così fan tutte  e da allora ha cantato in Italia e all’estero in teatri come La Scala di Milano, il Regio di Torino, La Fenice di Venezia, l’Opera di Zurigo, il Teatro dell’Opera di Roma, il San Carlo di Napoli, l’Opera di Amsterdam, la Staatsoper di Vienna, il Covent Garden di Londra, l’Opera di San Francisco, il Théâtre de la Monnaie di Bruxelles, il Festival di Salisburgo, il Rossini Opera Festival, il Maggio Musicale Fiorentino, sotto la direzione di Ivor Bolton, Semyon Bychkov, Sylvain Cambreling, Myung-Whun Chung, Valery Gergiev, Bernard Haitink, Nikolaus Harnoncourt, René Jacobs, Sir Neville Marriner, Zubin Mehta, Riccardo Muti, Daniel Oren, Seiji Ozawa, Evelino Pidò, Trevor Pinnock, Simon Rattle, David Robertson, Christian Thielemann, Alberto Zedda. Il suo vasto repertorio spazia dal barocco alle opere di Mozart e Rossini fino alla musica contemporanea. Tra le sue interpretazioni, sono da ricordare l’Omaggio a Cathy Berberian sotto la direzione di Luciano Berio, Juditha Triumphans di Vivaldi, il Requiem di Mozart, L’Enfant et les sortiléges, la Messa in la maggiore di Schubert, Euridice di Peri. (foto monica baccelli)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le Variazioni Goldberg di Bach

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2009

angelaSiena Venerdì 13 marzo alle ore 21 la pianista canadese Angela Hewitt, considerata la più grande interprete di Bach dei nostri tempi, si esibirà a Palazzo Chigi Saracini (Via di Città, 89) suonerà le Variazioni Goldberg di Bach per l’86esima Micat in Vertice. Angela Hewitt, nata in una famiglia di musicisti (il padre era organista della Cattedrale di Ottawa), si è avvicinata alla musica da giovanissima: a tre anni ha iniziato a studiare pianoforte, a quattro si è esibita per la prima volta in pubblico, a cinque ha vinto la sua prima borsa di studio. A nove anni ha tenuto un recital al Royal Music Conservatory di Toronto, che ha in seguito frequentato. Ha ricevuto diversi premi ai Concorsi Internazionali Bach di Lipsia e Washington D.C. e nel 1985 ha vinto il Concorso Pianistico Bach di Toronto, suggellando così una predilezione per il compositore tedesco che la accompagnerà in tutta la sua carriera diventando la sua nota più distintiva. Le sue registrazioni di tutti i Concerti per tastiera solista di Bach con l’Orchestra da Camera Australiana sono entrate nella classifica statunitense delle vendite solo una settimana dopo la pubblicazione e sono state scelte come “Record of the month” dalla rivista Gramophone. Nel corso della stagione 2007/08, Angela Hewitt ha tenuto un tour mondiale di grande successo incentrato sull’esecuzione completa del Clavicembalo ben temperato nelle maggiori città del mondo, tra cui Londra, New York, Low Angeles, Berkeley, Portland, Vancouver, Denver, Ottawa. Il tour è diventato un DVD intitolato “Bach Performance on the Piano”, realizzato da Hyperion. Angela Hewitt ha comunque un repertorio che spazia da Couperin fino alla musica contemporanea e la sua discografia include registrazioni di Granados, Beethoven, Rameau, Chabrier, Olivier Messiaen, i Notturni e gli Impromptus di Ravel e tre dischi dedicati alla musica di Couperin.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »