Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘michele murgia’

Michela Murgia: Noi siamo tempesta

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

Torino Lunedì 11 febbraio, ore 19 Circolo dei lettori, via Bogino, 9 Noi siamo tempesta (Salani) è l’ultimo sforzo letterario di Michela Murgia: un libro per tutti, grandi e piccoli, per ricordarci che l’eroismo è di pochi ma l’essere speciali insieme è di tutti. L’autrice porta il suo libro al Circolo dei lettori, lunedì 11 febbraio alle ore 19, sono sedici avventure collettive famosissime o del tutto sconosciute, raccontate come imprese corali, perché la collaborazione creativa è un superpotere che appartiene a chiunque. Perché la tempesta, alla fine, sono solo milioni di gocce d’acqua, ma col giusto vento.L’unione fa la forza o chi fa da sé fa per tre? La realtà non lascia dubbi: le cose che contano le abbiamo sempre fatte insieme, ma la letteratura continua a restituirci la trama di una massa umana scolorita da cui spiccano solo i singoli eroi. Esiste una strada per farci tornare la voglia di essere speciali insieme? Forse sì, e passa da dove tutto comincia: le storie su cui impariamo a sognare.«Immagina di avere 6 anni e di iniziare a leggere storie. Immagina che per dieci anni queste storie siano solo avventure di ragazzi solitari, abbandonati da chi li doveva accudire, cresciuti nella periferia di qualcos’altro, poco capiti e amati. Immagina che tutti questi piccoli eroi solitari siano speciali perché dotati di talenti o poteri unici e che sia grazie a quelli che salveranno sé stessi o il mondo. Figurati che la loro solitudine si spezzi solo per una o al massimo due amicizie che diverranno sue complici. Immagina infine che la loro battaglia per la sopravvivenza si svolga in un mondo difficile e ostile, dove per riuscire a farcela sarà necessario dar prova di doti davvero fuori dal comune. Vite non per tutti. Avventure per persone con doti speciali. Supereroi, supereroine, creature con un destino unico da ammirare, ma impossibili da imitare. Siamo sicuri che siano queste le sole storie possibili? Che sia l’X factor, l’eccellenza, il talento raro a fare la differenza davanti alle sfide del mondo? E se invece non fossero i geni solitari, ma il lavoro di squadra e la condivisione a cambiare la storia?».
Michela Murgia è nata a Cabras nel 1972. Nel 2006 ha pubblicato con Isbn Il mondo deve sapere, diario tragicomico di un mese di lavoro che ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti. Per Einaudi ha pubblicato nel 2008 Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell’isola che non si vede, nel 2009 il romanzo Accabadora, vincitore del Premio Campiello 2010, nel 2011 Ave Mary (ripubblicato nei Super ET nel 2012 e nel 2018), nel 2012 Presente (con Andrea Bajani, Paolo Nori e Giorgio Vasta) e L’incontro. È fra gli autori dell’antologia benefica Sei per la Sardegna (Einaudi 2014, con Francesco Abate, Alessandro De Roma, Marcello Fois, Salvatore Mannuzzu e Paola Soriga), i cui proventi sono stati destinati alla comunità di Bitti, un paese gravemente danneggiato dall’alluvione. Sempre per Einaudi ha pubblicato Chirù (2015), Futuro interiore (2016) e Istruzioni per diventare fascisti (2018).

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »