Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 341

Posts Tagged ‘microsoft’

Microsoft ha rilasciato il Diversity & Inclusion Report 2020

Posted by fidest press agency su martedì, 27 ottobre 2020

Un report che scatta una fotografia di come la diversità e l’inclusione siano integrate nella cultura aziendale a livello globale. Qualche insight interessante: rispetto al 2019 cresce dell’1% il numero dei dipendenti donna a livello globale che si attesta ora al 28,6% sul totale della forza lavoro (+1% vs. 2019). Percentuale che sale al 30% se consideriamo solo Microsoft Italia (+1,4% vs. 2019) cresce la diversity anche in termini di etnia negli Stati Uniti, si registra infatti: + 0,3% dei dipendenti afro-americani che ora rappresentano il 4,9% della forza lavoro + 0,3% dei dipendenti ispanici, per un totale del 6,6% dei dipendenti +1,6% di dipendenti asiatici rispetto al 2019, che attualmente costituiscono il 34,7% della forza lavoro statunitense. Inclusione e rispetto, tutela e valorizzazione della diversità rappresentano un elemento imprescindibile e fondante della visione di Microsoft, a livello globale e locale. L’azienda infatti, impegnata da sempre a proteggere e valorizzare i diritti di tutte le persone senza distinzione di genere, etnia, condizione fisica e orientamento sessuale.Diversità e Inclusione non possono non considerare le persone con disabilità. I dipendenti con disabilità sono stati promotori di molte grandi innovazioni Microsoft come i Learning Tools, i sottotitoli in tempo reale su Teams, l’Adaptive Controller di Xbox e Seeing AI, solo per fare qualche esempio. La disabilità è un punto di forza ed è fondamentale per l’azienda continuare a lavorare attivamente per assumere persone con disabilità e portare la loro esperienza e competenza nei processi, nei prodotti e nella cultura aziendale a tutti i livelli. Negli Stati Uniti, il 6,1% dei dipendenti Microsoft si definisce disabile, ovvero dichiara di avere una disabilità fisica mentale o cognitiva. Microsoft ha incoraggiato i dipendenti a identificarsi volontariamente come portatori di disabilità proprio per poter promuovere un ambiente e una cultura sempre più sicuri e inclusivi e supportare i dipendenti in modo appropriato ed efficace. Inoltre, in un momento storico, quello della crisi sanitaria, che ha messo ancora di più in luce le disuguaglianze sociali, Microsoft ha rafforzato ulteriormente il suo impegno nel promuovere una cultura dell’inclusione e la valorizzazione della diversità attraverso programmi e iniziative di welfare aziendale dedicate ai propri dipendenti, per aiutarli ad affrontare un momento particolarmente complesso e a ristabilire un equilibrio tra vita privata e professionale in un contesto di lockdown e smart working forzato. Infine, Microsoft per garantire pari opportunità a tutti i suoi dipendenti arricchisce costantemente programmi interni di formazione per valorizzare i propri talenti permettendo loro di cogliere opportunità di crescita professionale all’interno dell’azienda. http://www.bcw-global.com

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo studio Work.Reworked di Microsoft

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 ottobre 2020

Secondo quanto emerso dall’indagine, il numero di organizzazioni italiane che hanno adottato modelli flessibili di lavoro è aumentato in modo esponenziale, passando dal 15% dello scorso anno al 77% del 2020, e i manager intervistati si aspettano che il 66% dei dipendenti continui a lavorare da remoto almeno un giorno alla settimana.In questa “nuova normalità”, i leader aziendali hanno registrato benefici sia in termini di produttività sia di efficienza: l’87% degli intervistati ha, infatti, riscontrato una produttività pari o superiore a prima del lockdown e il 71% è convinto che le nuove modalità “ibride” di lavoro comportino significativi risparmi in termini di costi. Inoltre, sei intervistati su dieci (64%) credono che garantire modalità di lavoro da remoto possa essere un modo efficace per trattenere i collaboratori migliori.Sia i manager sia i dipendenti stanno apprezzando i vantaggi del lavoro da remoto e nessuno di essi intende tornare alle vecchie abitudini. Infatti, l’88% dei manager si aspetta l’introduzione di modalità di lavoro più ibride nel lungo periodo e i dipendenti prevedono di trascorrere in media un terzo del proprio tempo (37%) al di fuori del tradizionale luogo di lavoro.Tra i principali benefici si annoverano la possibilità di vestirsi in modo più casual (77%) e di personalizzare il proprio ambiente di lavoro (39%), avere più tempo per i propri hobby (49%), per i propri figli (36%) ma anche per gli animali domestici (22%).Tuttavia, gli italiani di tutte le fasce d’età hanno dichiarato di apprezzare l’ambiente lavorativo tradizionale, specialmente per la possibilità di socializzare e condividere esperienze e informazioni più facilmente con i colleghi. Una delle principali sfide del lavoro da remoto è, infatti, la sensazione di essere più isolati e meno in relazione con i colleghi, un fattore che potrebbe comportare anche un importante calo nel tasso di innovazione.La ricerca di Microsoft ha evidenziato come il lavoro da remoto possa inibire la condivisione di idee tra le persone e porti i dipendenti a essere meno invogliati a chiedere aiuto o a delegare in modo appropriato. In particolare, è fondamentale supportare il middle management nel superare questi limiti per promuovere una cultura del lavoro che favorisca l’innovazione: il 61% dei manager intervistati riconosce di aver avuto problemi a delegare in modo efficace e a supportare i team virtuali e il 63% confessa di avere difficoltà nella promozione di una forte cultura di squadra in questo scenario di remote working. La difficoltà nel rimanere connessi con il proprio team influenza, quindi, la capacità di condividere nuove idee e innovare: rispetto allo scorso anno è stato registrato un calo sensibile nel numero di manager che dichiarano che la propria azienda possiede una cultura innovativa, passando dal 40% nel 2019 al 30% nel 2020. Allo stesso modo, è stato rilevato un calo anche nella percezione dell’innovazione di prodotti e servizi, che è passata dal 56% nel 2019 al 47% nel 2020.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Microsoft: Giusy Daniele alla guida della Divisione Business Application della filiale italiana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 settembre 2020

E’ a diretto riporto di Barbara Cominelli, Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia. In questo ruolo, Giusy Daniele avrà il compito di guidare la strategia di business e le attività di marketing volte al posizionamento della piattaforma cloud Dynamics 365, con l’obiettivo di aiutare sempre più realtà nel Paese a coglierne i benefici e a far leva sulla flessibilità della soluzione per dare avvio a progetti di trasformazione digitale a supporto della competitività.Il mercato dei Sistemi Gestionali e del Customer Relationship Management è un mercato maturo, ma che grazie a Cloud e Intelligenza Artificiale può offrire grandi potenzialità e l’approccio modulare di Dynamics 365, che integra applicazioni di business attivabili in modo flessibile in base alle esigenze di specifici ruoli e settori, intende proprio rispondere alle priorità di aziende di diverse dimensioni e industry. Insieme al suo team, Giusy Daniele avrà la responsabilità di definire le strategie migliori per accompagnare le aziende italiane alla scoperta dei vantaggi di questa piattaforma cloud, offrendo anche occasioni di formazione e collaborando con l’ecosistema dei Partner Microsoft per generare valore sul territorio. Giusy Daniele è entrata a far parte di Microsoft 5 anni fa ricoprendo il ruolo di Territory Manager all’interno dell’unità Small and Midmarket Solutions and Partners e negli ultimi 3 anni ha guidato il team Corporate nell’ambito dell’unità SMC – Small Medium Corporate, accompagnando i clienti Corporate nel loro percorso di trasformazione digitale e di successo insieme ai Partner Microsoft.Giusy Daniele si è sempre distinta per il focus sul cliente, la costante attenzione alle sinergie con i partner e il mindset volto alla crescita, mirato a creare quell’ecosistema digitale innovativo che permette al paese di crescere e rendere le aziende più efficaci.Prima di unirsi a Microsoft, Giusy Daniele ha maturato esperienze internazionali in Oracle a Dublino nella Divisione Sales and Consulting Readiness e successivamente nella divisione Vendite, e dal 2011 in SAP a Barcellona, guidando un team internazionale di Demand Generation Specialists per l’area EMEA prima di entrare a far parte dell’Inside Sales Team Italiano che ha guidato per tre anni e mezzo.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuova iniziativa globale della Microsoft

Posted by fidest press agency su sabato, 4 luglio 2020

Microsoft Corp. ha annunciato una nuova iniziativa globale volte a portare più competenze digitali a 25 milioni di persone in tutto il mondo entro la fine dell’anno. L’annuncio arriva in risposta alla crisi economica globale causata dalla pandemia di COVID-19. L’ampliamento dell’accesso alle competenze digitali è un passo importante per accelerare la ripresa economica, soprattutto per le persone più colpite dalla perdita di posti di lavoro.Il piano si traduce in una serie di iniziative e strumenti digitali che coinvolgono tutti coloro interessati ad aggiornare e riqualificare le proprie competenze. Il piano riunisce risorse esistenti e nuove da parte di diverse aree dell’azienda, tra cui LinkedIn e GitHub. In particolare, l’iniziativa comprende:l’utilizzo di tecnologie come Big Data e Analytics in grado di identificare le competenze e i profili più richiesti per percorsi di carriera
Contenuti di formazione gratuiti per tutto il 2020 con accesso a risorse Microsoft, LinkedIn e GitHub per aiutare le persone a sviluppare le competenze richieste dal mercato del lavoro
Connessione delle competenze alle opportunità di lavoro. Accesso a costi ridotti alle certificazioni Microsoft riconosciute dal mercato fino alla fine del 2020 e accesso gratuito a strumenti avanzati di ricerca del lavoro. Infine, per aiutare le comunità più vulnerabili, Microsoft ha annunciato anche un investimento di 20 milioni di dollari in donazioni per aiutare le organizzazioni no profit di tutto il mondo ad assistere coloro che ne hanno più bisogno, tra cui persone con un basso reddito, basso livello di istruzione e le minoranze. Un quarto di questo totale, 5 milioni di dollari, sarà erogato in donazioni a 50 organizzazioni no profit che operano nella comunità afro-americana degli Stati Uniti.L’azienda si impegna inoltre a rendere disponibili ai governi di tutto il mondo dati e analisi più forti, inclusi quelli di LinkedIn Economic Graph, in modo che possano valutare meglio le esigenze economiche locali. Microsoft si farà anche portavoce dell’importanza di investire nelle competenze e nella formazione affinché diventino temi prioritari nelle agende post Covid di Governi e Istituzioni. Entro la fine dell’anno, inoltre, sarà introdotto all’interno di Microsoft Teams una nuova app per l’apprendimento, affinché diventi uno strumento utile di aggiornamento delle competenze per tutti i lavoratori.
“La pandemia ha generato una crisi economica e sanitaria senza precedenti e mentre il mondo si sta piano piano rialzando, dobbiamo assicurarci che nessuno rimanga indietro” ha commentato Satya Nadella, CEO Microsoft. “Oggi Microsoft, LinkedIn e GitHub uniscono le forze per ripensare a come le persone apprendono e applicano nuove competenze, aiutando 25 milioni di persone attualmente senza lavoro a prepararsi per i lavori del futuro”.
Sul fronte competenze digitali, Microsoft ha avviato dal settembre 2018 l’ambizioso piano Ambizione Italia volto a creare, attraverso molteplici iniziative sul territorio, opportunità di formazione e riqualificazione delle competenze per studenti e professionisti IT. Nel primo anno, il programma Ambizione Italia con il supporto dei partner Microsoft ha formato oltre 500.000 persone nel Paese sulle nuove competenze digitali, creando opportunità di apprendimento per giovani, docenti, professionisti e disoccupati.
Il piano infatti prevede un focus importante sulla formazione, con training e percorsi di aggiornamento con l’obiettivo di raggiungere 1,5 milioni di persone tra studenti, professionisti e disoccupati entro i prossimi tre anni.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Microsoft annuncia un piano di investimenti da 1,5 miliardi di dollari

Posted by fidest press agency su martedì, 12 maggio 2020

Microsoft Corp. presenta oggi un piano quinquennale di investimenti per l’Italia del valore di 1,5 miliardi di dollari, confermando il proprio impegno a supportare l’innovazione e la crescita del Paese, annunciando anche l’intento di avviare la prima Regione Data Center di Microsoft in Italia, a Milano. Capitalizzando ed estendendo il progetto di ecosistema “Ambizione Italia“ lanciato nel 2018, il nuovo piano di investimenti “Ambizione Italia #DigitalRestart” creerà nuove opportunità per far crescere persone e organizzazioni e supportare lo sviluppo economico. Microsoft permetterà alle aziende di accedere a servizi Cloud locali, grazie anche alla rinnovata partnership con Poste Italiane, offrirà programmi di formazione digitale e supporto allo smart working, aiuterà le imprese nella fase di ripartenza offrendo loro l’accesso ai laboratori “AI Hub” e a programmi appositamente pensati per le PMI. Sosterrà inoltre il Paese lanciando una Alleanza per la Sostenibilità per creare un ecosistema di open innovation sui temi green.L’annuncio di oggi conferma l’impegno di Microsoft in Italia, con più di 35 anni di storia nel Paese e una rete di oltre 10.000 partner e 350.000 professionisti. Il piano segna un importante passo verso la distribuzione dei servizi cloud di livello enterprise su scala globale, per un totale di 61 Regioni annunciate, con Microsoft Azure disponibile in oltre 140 Paesi. “L’Italia si conferma ancora una volta un polo favorevole all’attrazione di investimenti, di innovazione e sviluppo. L’annuncio del progetto Digital Restart di Microsoft, con un investimento di 1,4 miliardi di euro per la creazione di un importante data center in Italia, è un’ulteriore spinta alla trasformazione digitale del nostro Paese. Il progetto di Microsoft coglie le sfide dell’innovazione digitale e dello sviluppo “verde”, obiettivi prioritari della nostra azione di rilancio dell’economia del Paese. In queste settimane le imprese e le pubbliche amministrazioni hanno fatto un ricorso massiccio allo smart-working, riuscendo anche ad accelerarne la diffusione. Il piano di Microsoft, con servizi cloud e programmi digitali per lo smart-working dedicati alle piccole e medie imprese, potrà senz’altro aiutare l’Italia a procedere ancora più rapidamente in questa direzione. Di assoluto rilievo è anche la nuova Sustainability Alliance che Microsoft intende stipulare sul territorio. Essa contribuirà a sostenere il Green New Deal nazionale, favorendo lo sviluppo di un ecosistema dell’innovazione sostenibile”, ha commentato Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio dei Ministri.
“Dobbiamo indirizzare il Paese verso la trasformazione digitale e tecnologica attraverso tre sfide, che riguardano la digitalizzazione, l’innovazione e lo sviluppo etico e sostenibile”, è il commento del Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione Paola Pisano. “Le tecnologie legate all’Intelligenza Artificiale sono una vera e propria rivoluzione che abbiamo a portata di mano e su cui, come Paese, non solo non dobbiamo restare indietro, ma abbiamo il dovere di investire e giocare un ruolo da protagonisti. Significa progettare, sviluppare e sperimentare soluzioni di Intelligenza Artificiale, applicarle ai procedimenti amministrativi e ai processi produttivi, per poterne valutare l’impatto e le ricadute”.La partnership strategica con Poste Italiane e la nuova Regione Data Center in Italia. Per supportare ulteriormente l’adozione delle tecnologie Cloud, Poste Italiane e Microsoft rinnovano la propria partnership per promuovere l’innovazione tra sviluppatori, startup, grandi aziende e pubblica amministrazione. Le due aziende lanceranno un piano congiunto per sviluppare una nuova serie di servizi cloud per soddisfare le esigenze digitali emergenti delle aziende italiane e del settore pubblico, tra cui un progetto di digital skilling per i dipendenti stessi di Poste Italiane e un’iniziativa congiunta per la formazione nel Paese. Facendo leva sulle tecnologie Microsoft, Poste Italiane accelererà inoltre il processo di trasformazione digitale a supporto della propria crescita sostenibile.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Avaya Expands Platform Choice for Its Market-leading Contact Center Solutions With Microsoft Cloud

Posted by fidest press agency su martedì, 8 ottobre 2019

Avaya, a global leader in solutions to enhance and simplify communications and collaboration, and Microsoft today used GITEX Technology Week 2019 to announce that they will join forces to bring contact centre services to the cloud.Avaya IX-CC, a next generation Contact Center as a Service platform, will be available on Azure, hosted in Microsoft’s cloud data centres in Abu Dhabi and Dubai. The service will be introduced initially in the Arab Gulf region with plans to expand the offer to other global regions in the future.The two companies are working to integrate the market-leading Avaya IX-CC platform with Azure. The Avaya IX-CC next generation Contact Center as a Service platform is expected to be available to customers in H1 2020 with voice capabilities, followed by omnichannel features later in the year.
Zeus Kerravala, Principal Analyst at ZK Research, said: “The contact center market continues to evolve quickly putting pressure on organizations of all sizes. The cloud offers companies a fast path to a modernized, Omni-channel solution. However, one size does not fit all when it comes to cloud contact center.” The announcement was made at a special event today during the 39th GITEX Technology Week, Ahmed Helmy, Chief Technology Officer from Avaya International and Sherif Tawfik, Executive Director – Channel, Alliances, Startups and SMEs at Microsoft UAE, were on hand to explain how customers across the region – and soonafter, the world – would be able to accelerate digital transformation, engaging customers, empowering employees, optimising operations and reinventing business models, through the power of CCaaS.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Avtex Achieves the 2019/2020 Inner Circle for Microsoft Business Applications

Posted by fidest press agency su sabato, 27 luglio 2019

Avtex, a customer experience (CX) consulting and technology company, has achieved the prestigious 2018/2019 Inner Circle for Microsoft Business Applications. This is the fourth consecutive year that Avtex has achieved this status. Membership in this elite group is based on sales achievements that rank Avtex in the top echelon of the Microsoft’s Business Applications global network of partners. Inner Circle members have performed to a high standard of excellence by delivering valuable solutions that help organizations achieve increased success.2019/2020 Inner Circle members are invited to the Inner Circle Summit, taking place October 1-4, 2019, where they will have a unique opportunity to share strategy and network with Microsoft senior leaders and fellow partners.This recognition of Inner Circle for Microsoft Business Applications came during Microsoft Inspire, the annual premier partner event, which took place July 16-19, 2019 in Las Vegas, NV. Microsoft Inspire provides the Microsoft partner community with the opportunity to learn about the company’s road map for the upcoming year, establish connections, share best practices, experience the latest product innovations and learn new skills.
Avtex is dedicated to delivering cloud-based technology solutions that drive a competitive advantage through customer experience. The Avtex team of experts work with their clients to understand their business needs and architect a solutions and services approach to meet their needs today and into the future. By collaborating with Microsoft and leveraging the Microsoft Power Platform, Avtex provides innovative solutions and unparalleled value for their mutual customers. With their recent acquisition of NuSoft Solutions, a Microsoft Dynamics 365 Partner of the Year award winner and past Inner Circle member, Avtex has been able to strengthen their presence and vision around the Microsoft Dynamics 365 platform; combining two complementary Microsoft Gold Partners into a national organization. Avtex was also named to the Inner Circle in 2016, 2017, and 2018.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

SAIC Achieves Microsoft Gold Cloud Platform

Posted by fidest press agency su domenica, 9 giugno 2019

Science Applications International Corp. (NYSE: SAIC) today announced it has attained Microsoft Gold competencies for Cloud Platform, Application Development, and Datacenters, demonstrating a “best-in-class” ability and commitment to meet customers’ evolving needs in today’s mobile-first, cloud-first world, and distinguishing itself within Microsoft’s partner ecosystem.These achievements recognize our expertise in leveraging the latest Microsoft technologies for successful customer outcomes as well as the expansion of our capabilities as a Microsoft Gold Partner.SAIC delivers cloud and IT modernization solutions to federal civilian agency, national security, defense, state/local, and commercial customers. The three new Gold competencies validate our experience in the delivery of modern IT infrastructures and cloud services; application migration and modernization; and datacenter transformation.To earn a Microsoft Gold competency, partners must successfully complete exams (resulting in Microsoft Certified Professionals) to prove their level of technology expertise, and then designate these certified professionals uniquely to one Microsoft competency, ensuring a certain level of staffing capacity. They also must submit customer references that demonstrate successful projects, meet a performance (revenue and or consumption/usage) commitment (for most Gold competencies), and pass technology and/or sales assessments.Through our support and deployment of Microsoft technologies, we have successfully enabled customer adoption of Microsoft Azure and Office 365 and have demonstrated expertise in cloud migration, DevSecOps, advanced collaboration solutions, and advanced data analytics. SAIC is a Microsoft Gold Partner, the highest level in the Microsoft Partner Network, and a Cloud Solution Provider (CSP) direct reseller to both government and commercial customers.
The Microsoft Partner Network helps partners strengthen their capabilities to showcase leadership in the marketplace on the latest technology, to better serve customers and to easily connect with one of the most active, diverse networks in the world.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chorus Life al Microsoft Innovation Summit

Posted by fidest press agency su sabato, 1 giugno 2019

La piattaforma per sistemi urbani GSM (Global System Model) è stata protagonista in occasione del Microsoft Innovation Summit – tenutosi oggi presso l’Università Bocconi, alla presenza tra gli altri del CEO di Microsoft Satya Nadella. Nato dall’esperienza e dalla collaborazione fra Gewiss, Siemens e Microsoft, il sistema consente l’integrazione gestionale fra infrastruttura digitale e sistemi impiantistici ed è stato scelto per l’avveniristico quartiere Chorus Life Bergamo: il progetto, sviluppato sul concept del Cav. Lav. Domenico Bosatelli, dall’architetto Joseph Di Pasquale, punta a diventare un modello di socialità e un riferimento internazionale per la “Smart City”.
Il Summit organizzato da Microsoft ha rappresentato l’occasione perfetta per un confronto su questi temi tra protagonisti di diverse realtà e differenti settori. Nell’ambito del panel “Realizing Intelligent Manufacturing” è intervenuto Jacopo Palermo, CEO del gruppo Immobiliare Percassi che con Elmet – società nata dalla strategia del Gruppo di estendere i suoi servizi al settore della manutenzione impiantistica e dei servizi digitali a beneficio dell’industria immobiliare – implementerà il progetto della piattaforma GSM in Chorus Life Bergamo e sul mercato.
L’interconnessione degli edifici in rete, oltre a consentire una loro gestione geografica da remoto in tempo reale, produce una grande quantità di dati che strutturati, analizzati e trasformati in smart data permettono di realizzare applicazioni e servizi digitali ad elevato valore aggiunto, in grado di aumentare il comfort, la sicurezza, la produttività e la sostenibilità di ogni edificio. GSM si caratterizza dunque innanzitutto per la sua innovativa capacità di utilizzare “il dato” quale elemento peculiare per attivare “user experience” virtuose finalizzate a incrementare il fatturato e ridurre i costi operativi (O&M) dalla gestione dell’asset, nell’ottica di una ottimizzazione continua.La novità introdotta dal GSM è fondata su un concetto: “digitalizzare” lo sviluppo immobiliare mediante l’implementazione di un processo virtuoso di integrazione tra le tecnologie (IoT) e il comportamento sostenibile dell’utente guidato da indici di prestazione (KPI) misurabili.“Il valore aggiunto dell’approccio GSM – ha concluso Palermo – è partecipare proattivamente allo sviluppo di un progetto, contribuendo a determinarne il successo. L’obiettivo finale è quello di armonizzare progettazione, costruzione e gestione, garantendo il successo e il miglioramento del modello di business. Rispetto a un approccio immobiliare più ‘tradizionale’, il modello GSM è in grado di generare profitto sostenibile lungo l’intero ciclo di vita di un asset immobiliare, sia in termini di incremento di redditività sia in termini di contenimento dei costi operativi, il tutto con il risultato di un più rapido ritorno dell’investimento”. Chorus Life – secondo il concept del Cav. Lav. Domenico Bosatelli – è un modello di città dove le tre generazioni possono vivere, socializzare e crescere insieme condividendo lo stesso spazio. È una coralità intesa come insieme di servizi ma soprattutto come insieme sociale, in cui ogni barriera viene annullata per favorire l’integrazione fra gli individui, nel rispetto dell’ambiente. Grazie ad un innovativo sistema immobiliare che coniuga l’edilizia con l’industria, l’architettura con le tecnologie digitali più avanzate, Chorus Life è un centro di aggregazione socio-economica che migliora il benessere e la qualità di vita degli individui offrendo un’importante opportunità di sviluppo e crescita economica.
Elmet nasce con l’obbiettivo di ampliare gli ambiti di attività del gruppo Immobiliare Percassi anche al settore della manutenzione e del Global Service immobiliare e trae forza ed ispirazione dall’elevato know-how, professionalità e solida esperienza maturati negli anni da Termigas Service. Tale operazione, in ottica sinergica con gli investimenti in corso, relativi all’implementazione di servizi tecnologici digitali integrati in ambito smart building, punta ad anticipare e soddisfare i nuovi trend della domanda immobiliare. Elmet, riconosciuta come una delle migliori aziende di manutenzione e facility management del Paese, e che gestisce oltre 4 milioni di metri quadri distribuiti su più di 450 immobili, opera in due principali divisioni: la parte impianti e manutenzioni e la nuova divisione GSM (Global System Model) parte integrante e qualificante che si occupa di soluzioni digitali applicate al mercato immobiliare. Il volume d’affari di Elmet supera i 20 milioni di euro. https://elmetgsm.it/

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Microsoft e MIP Politecnico Milano formano consulenti junior in 8 settimane

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 maggio 2019

Un programma di formazione manageriale e tecnologica di 8 settimane per neolaureati o laureandi in facoltà tecnico-scientifiche tra i 21 e i 29 anni, un’opportunità formativa e di inquadramento professionale davvero unica che vuole integrare le conoscenze acquisite in Università con le competenze richieste oggi dal mercato in materia di innovazione digitale, così da trasformare gli allievi in professionisti junior in grado di essere direttamente inseriti dalle imprese partner di Microsoft su progetti di consulenza.
Si tratta di Microsoft Dynamics 365 Fast On-board ed è il progetto realizzato da MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business, in collaborazione con Microsoft, rivolto a giovani in possesso di una laurea triennale (o in procinto di ottenere la magistrale) in Informatica, Ingegneria, Fisica, Matematica, Statistica e facoltà equivalenti, con una buona conoscenza della lingua inglese.
La partecipazione al percorso formativo è gratuita per i candidati selezionati dalle aziende poiché il costo dell’iniziativa (se si escludono gli eventuali costi di vitto e alloggio a Milano) sarà a carico delle imprese che collaborano con Microsoft e che sono protagoniste nel mondo della consulenza e della trasformazione digitale, tra cui ABS (on the web), Agic Tech, Alterna, Avanade, Capgemini, Cegeka, Concert, EY, Microsys Cluster Reply, Wuert Phoenix. Chi non venisse selezionato può comunque partecipare a proprie spese.
A conclusione del programma, dal 16 settembre al 9 novembre, chi avrà ottenuto la certificazione Microsoft Dynamics 365 sarà assunto in una delle aziende che partecipano al programma. Il corso verrà presentato lunedì 10 giugno dalle 10 alle 18 alla Microsoft House (Viale Pasubio 21 a Milano) durante un Open Day a cui parteciperanno tutti i soggetti coinvolti e si potranno avere le informazioni e i chiarimenti necessari.
Il progetto prevede un percorso misto di lezioni in aula e studio autonomo dei candidati, che utilizzeranno la piattaforma di digital learning del MIP seguiti da tutor specializzati. La prima settimana sarà unica per tutti i partecipanti e servirà ad acquisire le competenze fondamentali relative ai temi base di general management, tra cui Strategy, Organization Design & Business Process Management, Project Management, Operations & Supply Chain Management (SCM), Marketing, Finance and Sales Management. Dalla seconda partiranno tre percorsi paralleli specifici di formazione tematica in base al profilo professionale scelto: Marketing & Sales Management, Finance oppure Operations & SCM.
L’attività in aula durerà tre settimane, una erogata dal MIP e due di docenza tecnica a cura delle società di consulenza partner di Microsoft. Ne seguiranno altrettante di studio individuale per prepararsi all’esame, finalizzate all’ottenimento della certificazione Microsoft, durante le quali i candidati potranno servirsi dei contenuti della piattaforma di digital learning del MIP. In questo periodo, due volte alla settimana si potrà contare su tutor disponibili per incontri online della durata di 1 ora, così da ottenere il supporto e i chiarimenti necessari.
Il venerdì della sesta settimana si terrà l’esame di certificazione nei Training Center delle società partner, con possibilità di ri-sostenerlo il venerdì successivo qualora non lo si superi subito. Infine, per coloro che avranno ottenuto la certificazione, l’ottava settimana sarà dedicata a un Bootcamp in Microsoft House, con docenza di Microsoft, su temi verticali quali PowerBI-Power App, Iot, Machine Learning, Azure Fundamentals, M365 e Project.
“Secondo una recente indagine di IDC, il mercato italiano delle applicazioni business sta evolvendo con ritmi dinamici, registrando un tasso di crescita medio annuo del 21% sia dell’ERP su Cloud, sia del CRM su Cloud, che insieme supereranno un valore di 1 miliardo di Euro entro il 2022. Tuttavia, la carenza di professionisti con le giuste competenze potrebbe rallentare il percorso di crescita delle realtà italiane, che considerano le business application elementi cruciali per rispondere alle principali esigenze di business. È quindi fondamentale continuare a puntare sulla formazione: nell’ambito della più ampia iniziativa Ambizione Italia, Microsoft ha già coinvolto in attività di formazione online e d’aula su ERP e CRM 9.000 persone nell’ultimo semestre e s’impegna a formare nel prossimo biennio 2.000 risorse qualificate ed esperte di Sistemi Gestionali e CRM. È in questa cornice che si inserisce la nuova academy Microsoft Dynamics 365 Fast On-board, che ha l’obiettivo di preparare i giovani ai lavori del futuro”, ha commentato Claudia Angelelli, One Commercial Partner Technology Lead, di Microsoft Italia.
”Crediamo molto in questo progetto come in tutte quelle iniziative su cui ci stiamo impegnando e che sono volte a diffondere la cultura dell’innovazione digitale nel nostro Paese – commenta Federico Frattini, Associate Dean for Digital Transformation del MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business -. Come Business School di una grande Università tecnica ci proponiamo di combinare ed integrare competenze manageriali e tecnologiche progettando ed erogando programmi di formazione attraverso cui essere tra i protagonisti dell’innovazione in Italia”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

NICE Alliance’s Cloud Services to Be Powered by Microsoft Azure

Posted by fidest press agency su sabato, 25 maggio 2019

NICE Alliance has chosen Microsoft Azure to build NICE Cloud Services that will be offered to NICE adopters, 3rd party application and service developers, and end-users. The implementation of NICE Cloud Services will incorporate Microsoft’s Azure Media Services, Azure Storage, Azure Cognitive Services, Azure IoT, and many other Azure services.By building NICE Cloud Services on the Azure platform, NICE will be able to simplify the development and adaptation of a real time distributed AI ecosystem consisting of intelligent cameras and intelligent cloud services. “Microsoft is pleased that the NICE Alliance has selected the Azure platform as the basis for realizing the NICE vision of offering real time video analytics solutions,” said Jason Hogg, Principal PM Manager of Microsoft Azure. “NICE specifications are looking to tackle challenging concepts associated with digital cameras and the intelligent edge, with a view to simplifying application development and big data analytics associated with a live video data pipeline in multiple industries. Azure Media Services provides the ideal platform for NICE to build an implementation of that pipeline.”Industry leading consumer electronics manufacturers and brands Foxconn, Nikon, Scenera, Sony Semiconductor Solutions and Wistron formed the NICE Alliance, an innovative ecosystem standard for smart camera markets, to provide an open data sharing platform based on video/image and AI to enhance the synergistic effect of multi-brand, multi-camera and multi-service/apps. NICE Alliance believes that its specification will enable entire new classes of video applications including those where private media never leave the sensor, providing enhanced privacy and security.NICE Alliance continues to develop its infrastructure and establish guidelines for the ecosystem, which will be open for all companies and interest groups who would like to participate in contributing and adopting the specifications. NICE Specification V1.0 can be found here: http://www.nicealliance.org/specs

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Microsoft to Keynote Aras Annual User Conference, ACE 2019

Posted by fidest press agency su sabato, 30 marzo 2019

Aras, the leader in open product lifecycle management (PLM) software for the enterprise, today announced that Microsoft will keynote ACE 2019, the global conference for the Aras community, taking place April 15-18 in Phoenix, AZ. In addition, Andersen Windows, Carestream Health, and General Motors are set to present. This year’s conference is aimed at helping organizations solve their most pressing business challenges and chart a clear path toward Digital Transformation. ACE 2019 will bring together the best and brightest across industries – including automotive, aerospace and defense, and medical devices – to discuss the progress made and lessons learned from the challenges faced at the world’s leading manufacturers. During the three-day event, attendees will hear from dozens of thought leaders, Aras community members, executives, and industry experts. Additionally, attendees will have the opportunity to participate in exclusive training courses and take advantage of networking opportunities with their peers.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Gruppo Poste Italiane amplia la collaborazione con Microsoft

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 gennaio 2019

Lo fa a supporto del proprio piano di Digital Transformation, sia in ambito Retail che Business, e adotta la piattaforma Cloud di Customer Relationship Management di Microsoft con l’obiettivo di far evolvere la Customer Experience. In linea con l’attenzione di Poste all’integrazione di canale fisico e digitale, il progetto punta sull’unificazione della piattaforma di CRM per le aree Enterprise, PMI e Retail e si sposa con il più ampio piano Deliver 2022 per massimizzare il valore della più grande rete distributiva italiana ai fini di una crescita sostenibile.Per consolidare il proprio posizionamento in un mercato sempre più competitivo e in costante evoluzione, Poste Italiane punta infatti a offrire un miglior servizio ai clienti, grazie a una gestione più integrata e personalizzata della relazione con gli stessi, a prescindere dal ramo di attività, che si tratti del recapito di corrispondenza e pacchi, dei servizi finanziari e assicurativi, dei sistemi di pagamento e della telefonia mobile. Poste Italiane ha sviluppato un ampio progetto di trasformazione digitale e grazie alla partnership strategica con Microsoft, che fa leva in primis sulla flessibilità della piattaforma cloud Dynamics 365, indirizzerà una visione completa e sempre aggiornata dei propri utenti e delle attività in corso, in modo da ottimizzare l’esperienza e offrire servizi sempre più integrati.Con la soluzione CRM Dynamics 365 Poste Italiane potrà, quindi, far leva su applicazioni di business avanzate e su report grafici intuitivi, il tutto con massime garanzie di sicurezza e privacy in linea con i più elevati standard internazionali e con il GDPR. Grazie a una maggiore intelligenza dei processi e capacità di trasformare le informazioni in insight strategici, il Gruppo punta, non solo a incrementare le opportunità di penetrazione e cross-selling, ma anche a ottimizzare l’organizzazione del lavoro, con l’obiettivo ultimo di migliorare la Customer Experience.Attenta a cavalcare le potenzialità del digitale, Poste Italiane sta guardando con interesse anche all’Intelligenza Artificiale e, in prospettiva, il progetto in collaborazione con Microsoft evolverà includendo lo sviluppo di un chatbot come ulteriore canale di comunicazione con la clientela, per rispondere alle richieste in modo più efficiente e puntuale. “Poste Italiane è parte integrante del tessuto sociale e produttivo del Paese e siamo orgogliosi di mettere la nostra expertise al servizio del loro percorso di trasformazione digitale. Si tratta del più grande progetto di adozione cloud di Customer Relationship Management su tecnologia Microsoft in Italia e siamo sicuri contribuirà all’efficienza e alla crescita sostenibile del Gruppo, con un impatto positivo sui 13 mila uffici postali, 134.000 dipendenti e 34 milioni di clienti sul territorio. Grazie alle nuove tecnologie sarà possibile migliorare l’organizzazione del lavoro, ottimizzare i processi e gestire la relazione con i clienti in modo efficace, per offrire, in ultima battuta, un servizio più a misura di cittadino. In futuro anche l’Intelligenza Artificiale giocherà un ruolo chiave in questo senso”, ha commentato Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il nuovo Veeam Backup per Microsoft Office 365 Version 2 estende la Hyper-Availability

Posted by fidest press agency su sabato, 28 luglio 2018

Veeam® Software, l’innovativo fornitore di soluzioni di Intelligent Data Management per la Hyper-Available Enterprise™, ha rilasciato la soluzione Veeam Backup for Microsoft Office 365® Version 2. Questa nuova versione protegge Microsoft OneDrive for Business, SharePoint Online e le installazioni on-premises di SharePoint, oltre ad Exchange Online e Exchange on-premises.
Si tratta della nuova release di uno dei prodotti di maggior successo dell’azienda, Veeam Backup forr Microsoft Office v1 e v1.5. Ad oggi, oltre 35.000 aziende, che rappresentano 4.1 milioni di mailbox Microsoft Office 365, hanno effettuato il download di Veeam Backup for Microsoft Office 365. Nel corso del primo semestre 2018, i download sono aumentati del 151 per cento rispetto al secondo semestre del 2017, e gli acquisti del prodotto sono aumentati del 135 percento nel corso dello stesso periodo.Grazie alle oltre 50 nuove migliorie, è ora più semplice che mai installare, gestire e garantire la protezione, la visibilità e la compliance di tutti i dati Office 365, assicurando al contempo la Hyper-Availability delle applicazioni Microsoft Office 365 di importanza critica per le aziende di tutte le dimensioni.Veeam Backup for Microsoft Office 365 v2 protegge i dati all’interno dell’infrastruttura Office 365, migliorando la replica automatica dei dati che Microsoft fornisce nei suoi data center. La combinazione delle soluzioni di Veeam con quelle di Microsoft permette alle aziende di aver pieno controllo sui loro dati e aiuta a garantirne la disponibilità per gli utenti su Exchange Online, SharePoint Online e OneDrive for Business.Con Veeam, il personale IT può effettuare il backup sicuro di Office 365 sia on-premises che su cloud Microsoft Azure, Amazon AWS, IBM Cloud, o di oltre 18,000 service provider per:Migliorare la protezione dei dati Office 365 da cancellazioni accidentali, minacce alla sicurezza e difetti nella conservazione del dato;
Effettuare il restore di item e file individuali di Office 365 con una flessibilità riconosciuta dal mercato;Soddisfare requisiti legali e di conformità grazie ad un efficiente funzionalità di eDiscovery sugli archivi di backup di Office 365.“Grazie alla nuova release, Veeam estende il proprio impegno a lungo termine per fornire ulteriori funzionalità di controllo e backup per i dati Microsoft Office 365”, ha dichiarato Danny Allan, Vice President of Product Strategy di Veeam. “Nessuna azienda che usa Office 365 dovrebbe rinunciare a Veeam Backup for Microsoft Office 365 v2. Con Veeam, l’azienda mantiene pieno controllo e i dati sono sempre disponibili e protetti”.La nuova versione di Veeam Backup per Microsoft Office 365 include:
Protezione dei dati per OneDrive for Business. Garantisce un backup veloce ed efficiente degli account Office 365 OneDrive for Business, grazie alla possibilità di ripristinare ed esportare file e cartelle con il nuovo Veeam Explorer™ for Microsoft OneDrive.
Protezione dei dati per SharePoint. Consente al personale IT di effettuare il backup di SharePoint Online e di SharePoint on-premises. Mette a disposizione delle aziende opzioni di recovery affidabili e flessibili, che permettono il restore di siti, documenti, librerie e liste di SharePoint grazie al già noto Veeam Explorer for Microsoft SharePoint.
Semplicità di utilizzo e flessibilità. Un job wizard completamente ridisegnato garantisce una selezione più semplice e flessibile degli oggetti di Exchange Online, OneDrive for Business and SharePoint Online. Ora è più semplice che mai effettuare il set-up, fare ricerche ed avere piena visibilità sui dati Office 365. E’ possibile ricercare in modo granulare, gestire ed effettuare attività di backup di decine di migliaia di utenti Office 365, con notevole risparmio di tempo e di risorse.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Invitalia fa squadra con Microsoft per la trasformazione digitale dell’Agenzia

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 giugno 2018

Invitalia e Microsoft hanno siglato un protocollo d’intesa finalizzato alla trasformazione digitale dell’Agenzia nazionale per lo sviluppo: l’obiettivo è semplificare i processi interni e migliorare la qualità e la rapidità dei servizi per la concessione degli incentivi alle imprese. Invitalia potrà avvalersi della consulenza strategica di Microsoft per rinnovare la propria infrastruttura tecnologica e adottare nuove tecnologie di Cloud Computing e Intelligenza Artificiale per ottimizzare l’iter di valutazione ed erogazione dei finanziamenti nel segno di una maggiore rapidità e sicurezza. L’obiettivo è permettere agli utenti di interagire più facilmente con la piattaforma informatica dell’Agenzia per richiedere le agevolazioni, conoscere in tempo reale lo status della propria domanda di finanziamento – ad esempio attraverso app dedicate – e per partecipare agli eventi nei quali Invitalia orienta i potenziali beneficiari e spiega il funzionamento degli incentivi.
Inoltre una maggiore attenzione alla gestione e analisi di Big Data consentirà a Invitalia un’elaborazione più efficace delle informazioni e una maggiore proattività nell’individuare i target più adatti ai singoli incentivi.Nell’ambito del protocollo d’intesa, Invitalia e Microsoft creeranno insieme un Digital Lab, ovvero un centro di competenza per realizzare su cloud una piattaforma utile per l’Agenzia per svolgere azione di scouting sui territori ed eseguire analisi capaci di valutare la qualità e l’impatto delle misure adottate. A tal fine Microsoft metterà a disposizione i propri esperti e digital advisor per definire le strategie necessarie a sviluppare nuovi servizi, avviare test tecnici e creare progetti pilota. Contestualmente i tecnici di Invitalia avranno l’opportunità di frequentare percorsi di formazione professionale e vivere delle vere e proprie full immersion nel mondo della tecnologia nei centri Microsoft di Bruxelles, Redmond o Milano.Invitalia avrà inoltre la possibilità di sfruttare moderne soluzioni di collaborazione, sistemi gestionali e CRM come Microsoft 365 e Dynamics 365 e di far leva sulla piattaforma cloud Microsoft Azure, beneficiando dei tool di analisi, degli strumenti di machine learning e delle funzionalità di Artificial Intelligence integrate, con il vantaggio di godere di un’infrastruttura scalabile per gestire in modo flessibile i picchi legati alle campagne per gli incentivi, come già accaduto nel caso di Resto al Sud, l’incentivo per i giovani del Mezzogiorno che vogliono mettersi in proprio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Silvia Candiani nuovo Amministratore Delegato Microsoft Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 10 settembre 2017

silvia candianiSilvia Candiani è stata nominata Amministratore Delegato di Microsoft Italia. Succede a Carlo Purassanta, alla guida della filiale dal 1° febbraio 2013, nominato Area Vice President Microsoft Francia. La filiale italiana di Microsoft, che conta oggi 850 collaboratori e una rete estesa di 10.000 partner chiave sul territorio, è impegnata ad accompagnare le organizzazioni italiane, pubbliche e private, nel percorso di trasformazione digitale, facendo cogliere tutti i vantaggi offerti oggi dalle nuove tecnologie tra cui Cloud Computing, Big Data e Artificial Intelligence, con grande attenzione alla sicurezza. Microsoft Italia, inoltre, sostiene, attraverso iniziative specifiche, lo sviluppo di competenze digitali da parte degli studenti italiani e fornisce loro opportunità professionali. Recentemente è stata annunciata la creazione di un fondo di 100 milioni di euro per le startup digitali italiane nell’ambito del progetto growITup, la piattaforma di Open Innovation sviluppata da Cariplo Factory in partnership con Microsoft Italia. Nel febbraio del 2017, è stata inaugurata a Milano Microsoft House, il nuovo indirizzo per l’innovazione in Italia, che nei primi 6 mesi ha ospitato oltre 53.000 visitatori, tra cui 8.000 professionisti aziendali, più di 2.700 studenti e 40.000 appassionati di tecnologia, che hanno scoperto le ultime novità di casa Microsoft, dai nuovi Surface fino alla lineup di giochi per la console Xbox.
Silvia Candiani ha guidato negli ultimi tre anni la divisione Consumer e Channel per l’area dell’Europa centrale e dell’est, precedentemente nella filiale italiana aveva ricoperto le cariche di Direttore Marketing & Operations e Direttore Divisione Consumer & Online. Silvia Candiani è impegnata nel sostenere la leadership al femminile nelle imprese italiane e ha contribuito alla creazione di ValoreD, prima associazione di imprese che promuove la diversità, il talento delle donne per la crescita delle aziende e del Paese. Silvia Candiani è inoltre membro del Consiglio di Amministrazione di Cofide, Gruppo De Benedetti SpA. Prima di entrare a far parte di Microsoft, Silvia Candiani ha maturato una lunga esperienza in Vodafone, McKinsey e San Paolo Imi. Ha conseguito una laurea in Economia all’Università Bocconi di Milano e un master in Business Administration presso l’Insead di Fontainebleau. Sposata con due figli, Silvia Candiani ama passare il tempo libero viaggiando con la famiglia. È appassionata di sci e di vela. (foto: silvia candiani)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Microsoft annuncia un nuovo accordo con il MIUR

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 luglio 2017

microsoftPromuovere una cultura dell’innovazione e contribuire all’ammodernamento del sistema scolastico: questo è l’obiettivo del Protocollo d’Intesa che Microsoft ha siglato con il MIUR a maggio 2015 e che oggi, in occasione dell’evento “Il Piano Scuola Digitale incontra il Paese”, sarà esteso con la firma di un Addendum che prevede l’introduzione nelle scuole italiane di strumenti avanzati, in grado di favorire nuove modalità di apprendimento e di condivisione della conoscenza.Durante l’evento, è stato annunciato che oltre 47.000 i docenti e i dirigenti scolastici sono stati coinvolti in percorsi formativi e di aggiornamento su tematiche relative all’integrazione delle nuove tecnologie nella didattica a Scuola e oltre 15.000 gli studenti in tutta Italia che hanno partecipato a incontri, laboratori e workshop volti a promuovere competenze digitali e un uso consapevole e critico delle tecnologie.Con la sigla dell’Addendum, Microsoft e MIUR rinforzano ulteriormente la collaborazione per far evolvere la didattica attraverso le nuove tecnologie. L’estensione del Protocollo d’Intesa prevede infatti il sostegno alla collaborazione fra le classi, abbattendo barriere geografiche e linguistiche attraverso l’adozione nelle scuole di Skype in the Classroom, classe virtuale che, facendo leva sullo strumento della videochiamata, è in grado di mettere in contatto gratuitamente esperti di tutto mondo con studenti e professori italiani; lo sviluppo di percorsi e contenuti didattici innovativi per l’insegnamento del pensiero computazionale e delle competenze digitali attraverso strumenti e piattaforme quali MakeCode e Minecraft: Education Edition e, infine, la diffusione di piattaforme di apprendimento e condivisione di buone pratiche come ad esempio Microsoft Educator Community tra docenti, animatori digitali, dirigenti scolastici, ricercatori e professori universitari.A due anni dalla sigla del Protocollo d’Intesa con il MIUR, sono state sviluppate una serie di attività che hanno contribuito alla modernizzazione della scuola italiana:Creazione di una piattaforma web – Microsoft Educator Community – per la condivisione di best practice, lezioni, corsi, collaborazioni tra le scuole di 235 Paesi nel mondo.
3 Microsoft Learning Consultant a supporto dei percorsi di apprendimento digitale delle scuole;
+500 eventi di formazione gratuita per i docenti (seminari, workshop, laboratori)
+ 47000 insegnanti formati e 2000 Animatori Digitali e Dirigenti Scolastici coinvolti
18 eventi divulgativi negli atenei Italiani su temi quali Big Data, Machine Learning, Internet of Things, High Performance Computing, Cloud, Mixed Reality;
10 tappe dell’Education Tour – School of Imagination- nelle scuole Italiane su temi quali: creatività digitale, STEM, Game Based Learning, Digital Storytelling, Collaborazione, condivisione, e molti altri;
+ 3000 studenti e insegnanti ospitati gratuitamente nella Digital Class presso la Microsoft House di Milano e 12.000 studenti coinvolti in eventi di evangelizzazione su tutto il territorio italiano.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Microsoft Band 2 Has Launched. Here’s How to Get It in Italy

Posted by fidest press agency su sabato, 10 ottobre 2015

microsoftNew York, New York Microsoft Band 2, the second-generation fitness tracker, has been announced at an event in New York on October 6 together with the new Lumia 950, Surface Pro 4 and Surface Book.The Microsoft Band 2 is powered by Microsoft Health, and tracks heart rate, steps, calorie burn, and sleep quality. It also helps with email previews and calendar alerts. The updates of this highly popular wearable gadget include a curved AMOLED display that will help it conform more naturally to the wrist, and new additional sensors that detect and measure physical exercise going up and down stairs. The battery has moved underneath instead of hugging the band’s sides, making the strap feel smoother. The selling price is $249.99 USD.Unfortunately, the highly anticipated Microsoft Band 2 was only released in the U.S. and a select number of other countries at the launch event. A release date has not yet been announced for Italy.Big Apple Buddy, a shopping concierge in New York, was founded with the mission to bridge this gap in cross-border shopping, giving a chance to anyone in the world to access the latest tech products directly from the U.S.
Microsoft fans in Italy have the opportunity to pre-order the Microsoft Band 2 immediately through Big Apple Buddy today. The company has partnered up with reliable shipping carriers, Fedex, UPS and DHL, meaning customers can receive their new gadget in as little as a week once Microsoft begins fulfilling orders.The process is extremely easy – consumers simply tell the company what they would like to buy from America and then they will have their product personally sourced and shipped to their doorstep. The New York startup has already developed a loyal client-base in over 60 countries around the world. Their clientele are mainly professionals, who simply want the latest products quickly and hassle-free.
When you order your products through Big Apple Buddy, you will experience a completely personalized and seamless shopping experience. The company handles the entire process for the client from order to delivery. They will source the item as quickly as possible, check and repackage the goods upon arrival at their facility, prepare all necessary customs documentation and have the parcel safely shipped to your doorstep.All costs are set out in a free quote with a minimum service fee of $40 per order. The service fee covers all the leg work the company does for its clients, including discount negotiations, packaging, shipping and providing personalized product and shopping advice.
Big Apple Buddy has a mission to eliminate international shopping barriers, giving consumers access to the latest tech products as soon as they are released in America, regardless of where they are in the world.For more information, please visit http://www.bigapplebuddy.com.
Big Apple Buddy is a New York based e-commerce company, founded by two former Australian corporate lawyers who saw a global demand for items that are only available in the U.S. Big Apple Buddy is a friendly, responsive and reliable personal shopping concierge that delivers desired items from the U.S. to consumers across the globe. Popular items include tech gadgets and designer brands. http://www.bigapplebuddy.com (photo: microsoft)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nokia Sells Device Business to Microsoft, but Keeps HERE Auto Navigation Platform

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 settembre 2013

London, UK Comment by Praveen Chandrasekar, Program Manager Telematics & Infotainment at Frost & Sullivan. Following the interesting announcement of selling its device business to Microsoft, Nokia has done what was expected by keeping their HERE business division. HERE is a rebranded integration of Navteq’s mapping and traffic business with Nokia’s location platform, which is a part of a fast growing market on the automotive side. Adding on to Navteq’s existing customer base for the navigation digital maps, advanced driver assistance systems (ADAS) attributes maps, and initiatives like ecodriving, traffic service, HERE also recently unveiled a connected car platform which integrates several of the Navteq pieces. Combined, the HERE Auto navigation platform, HERE Auto Cloud dynamic traffic and parking platform, and HERE Auto companion for apps, have been Nokia’s big bold entry into offering a complete connected car platform.Clearly showing its appetite to tap into the fast growing connected car market, Nokia is also involved in the Mirrorlink effort, which is working on the next generation smartphone integration and replication of products with more content, apps and driver distraction guidelines, currently trying to be made into an OEM offer. The intention here is to rebrand the formerly known Navteq and establish the HERE brand name separately, so that it can continue its dominance in the navigation and location-based services market.
Frost & Sullivan, however, believes that given Microsoft’s push into the connected car market with its platform for the largely successful SYNC with Ford, Blue&Me with Fiat and the growing UVO partnership with Kia, the addition of HERE and its location-based components along with Mirrorlink might have made a Microsoft connected car offer a compelling choice for OEMs similar to what QNX is trying to achieve with the Car2 Platform, offering all the basic functions- smartphone integration, maps, apps and so on. Clearly, with a complete acquisition, Microsoft would have benefited with a product line that would be able to compete with any Tier-1 beyond only having the hardware component.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Microsoft acquista i cellulari di Nokia per 7,17 miliardi di dollari

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 settembre 2013

 

“Nel mondo post-PC, e nel bel mezzo di una guerra all’interno dell’ecosistema, Microsoft ha finalmente comprato Nokia. Questo accordo non riguarda tanto i dispositivi, quanto la piattaforma Windows Phone. Per poter avere rilevanza in questa nuova era, Microsoft deve sviluppare un ecosistema forte – dinanzi all’attuale 4% della quota di mercato, ha ancora molta strada da fare. L’acquisizione consente a Microsoft di raddoppiare nuovamente i propri sforzi per Windows Phone e di usare il marchio Lumia per innovare concretamente la piattaforma. Microsoft è ora in grado di controllare l’intera esperienza dell’utente, fatto che aiuterà ad evitare la frammentazione del sistema operativo (come è avvenuto per Android) e rendere più semplice attirare gli sviluppatori verso questa piattaforma. Inoltre, adesso Microsoft è posizionata molto meglio per riconquistare alcuni dei clienti enterprise che ha perso come risultato della logica BYOD e della consumerizzazione. Ora può offrire ai clienti un portafoglio completo di hardware, software e servizi.
La domanda che sorge in seguito all’acquisizione è che cosa Microsoft intenda fare con la piattaforma Windows Phone ora che possiede un OEM. La sua lunga storia con i diversi partner suggerisce che difficilmente seguirà l’esempio di Apple, permettendo che la propria piattaforma sia usata esclusivamente su dispositivi Nokia. Per aumentare la quota di mercato, Microsoft dovrà continuare a supportare Samsung e HTC, e dovrà alleviare le preoccupazioni che dovessero emergere come risultato dell’acquisizione. Microsoft può sfruttare Nokia come strumento per l’innovazione concreta della piattaforma, come Google sta facendo con Motorola. Tuttavia, per avere successo dovrà assicurarsi di mantenere buone relazioni con i partner.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »