Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Posts Tagged ‘migrantes’

Migrantes: Rapporto Italiani nel Mondo

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 ottobre 2022

Roma Martedì 8 Novembre 2022 alle ore 10.00 TH Roma –Carpegna Palace Hotel via Aurelia, 481 nuova edizione del Rapporto Italiani nel Mondo della Fondazione Migrantes. Il Rapporto giunge, quest’anno, alla diciassettesima edizione e si avvale di autori e autrici che, dall’Italia e dall’estero, hanno lavorato a diversi saggi. Il volume raccoglie analisi socio-statistiche delle fonti ufficiali, nazionali e internazionali, più accreditate sulla mobilità dall’Italia. La trattazione di questi temi procede a livello statistico, di riflessione teorica e di azione empirica attraverso indagini quali-quantitative.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La gioia della Fondazione Migrantes per la canonizzazione del Vescovo Scalabrini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 agosto 2022

La Fondazione Migrantes si unisce alla gioia degli Scalabriniani e delle Scalabriniane, delle Diocesi di Como e Piacenza-Bobbio e di tutta la Chiesa Italiana per la canonizzazione di Mons. Giovanni Battista Scalabrini, che sarà a Roma il 9 ottobre. Il Vescovo Scalabrini, oltre che Pastore della propria Chiesa di Piacenza per oltre trent’anni, è stato un Pastore dei migranti nelle Americhe, che raggiungerà in due viaggi. Insieme all’amico Vescovo di Cremona, Mons. Geremia Bonomelli, saranno i primi a considerare l’importanza del camminare della Chiesa con i migranti: Scalabrini realizzando una Congregazione di religiosi per le Americhe e un gruppo di sacerdoti diocesani e Bonomelli per l’Europa e l’Asia minore.In una Conferenza al Convegno dell’Opera dei Congressi di Ferrara, nel 1899 il Vescovo Scalabrini affermava: “Emigrano i semi sulle ali dei venti, emigrano le piante da continente a continente portate dalle correnti delle acque, emigrano gli uccelli e gli animali, e, più di tutti emigra l’uomo, ora in forma collettiva, ora in forma isolata, ma sempre strumento di quella Provvidenza che presiede agli umani destini e li guida, anche attraverso le catastrofi, verso la meta ultima, che è il perfezionamento dell’uomo sulla terra e la gloria di Dio ne’ cieli” (L’emigrazione degli operai italiani, Ferrara, 1899). L’emigrazione è una costante nella storia e nella vita dell’uomo di ieri e di oggi. Il Vescovo Scalabrini vede poi nella dispersione geografica degli individui e dei popoli il lento cammino della storia umana verso l’unità di una sola famiglia: “si va maturando quaggiù un’opera ben più vasta, ben più nobile, ben più sublime: l’unione in Dio per Gesù Cristo di tutti gli uomini di buon volere…” (Discorso al Catholic Club di New York, 15.10.1901. Una sola famiglia umana, un mondo fraterno è il cammino che ci indica oggi il Magistero della Chiesa, in particolare l’enciclica Fratelli tutti di papa Francesco.Se la Santa Cabrini è stata proclamata la Madre degli emigranti, Scalabrini Santo può essere considerato il Padre degli emigranti: una madre e un padre che accompagnano anche il cammino dei migranti di oggi. By Mons. Gian Carlo Perego Presidente Fondazione Migrantes

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Migrantes: 8 agosto, la giornata del lavoro italiano all’estero

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 agosto 2022

Dichiarazione del Presidente della Fondazione Migrantes, S.E. Mons. Gian Carlo Perego: “L’8 agosto di ogni anno – giorno del ricordo della tragedia di Marcinelle, in Belgio, dove morirono 262 minatori, oltre la metà dei quali italiani – è diventata la Giornata del ricordo dei lavoratori italiani neòl mondo, di ieri e di oggi. L’Europa è stata ricostruita nel Dopoguerra grazie anche il sacrificio di tanti lavoratori italiani emigrati all’estero: come anche la ricostruzione italiana deve molto ai sacrifici e alle rimesse di milioni di lavoratori italiani emigrati all’estero, soprattutto nei Paesi europei, lontani dai loro familiari. Questo sacrificio, questo lavoro dei nostri emigranti continua anche oggi, con molti giovani e famiglie costretti a lavorare all’estero. L’unica Italia che cresce – come ha ricordato l’ultimo Rapporto Italiani nel Mondo della Fondazione Migrantes – è l’Italia all’estero. Anche oggi non sempre il lavoro italiano nel mondo, come quello degli immigrati in Italia, viene riconosciuto nei diritti fondamentali: precarietà, lavoro nero, sfruttamento avvengono anche in altri Paesi nei confronti dei nostri lavoratori. Questa Giornata ricorda i tanti lavoratori di ieri, ma non può dimenticare questi tanti lavoratori italiani di oggi che vivono all’estero. C’è un legame che il nostro Paese non può dimenticare e che deve crescere nell’attenzione alla tutela dei diritti civili e sociali, nelle pari opportunità. Anche l’Italia nel mondo è fondata sul lavoro, e i lavoratori all’estero non possono essere dimenticati, anche dalla Chiesa, che cammina con loro”.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Migrantes: gli auguri al neo presidente della Cei, il card. Zuppi

Posted by fidest press agency su martedì, 24 Maggio 2022

La Fondazione Migrantes con il suo Presidente S.E. Mons. Gian Carlo Perego e il direttore generale don Gianni De Robertis esprime gioia per la nomina, da parte di Papa Francesco, di S.Em. il Card. Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna, a Presidente della Conferenza Episcopale Italiana. Nell’assicurare al neo Presidente la collaborazione totale e nel formulargli gli auguri più fervidi di buon lavoro la Fondazione Migrantes ringrazia Papa Francesco per questa nomina.La Fondazione ringrazia S.Em. il Card. Gualtiero Bassetti, che ha guidato la Conferenza Episcopale Italiana negli ultimi 5 anni, e che è stato molto vicino al tema della mobilità umana e alle nostre iniziative e proposte. By Raffaele Iaria

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XIX Rapporto Immigrazione Caritas-Migrantes

Posted by fidest press agency su martedì, 6 ottobre 2020

Roma Giovedì 8 ottobre 2020 alle ore 11.00 Centro Congressi Auditorium Aurelia – via Aurelia, 796. L’evento si terrà in presenza e sarà possibile accedere all’Auditorium fino ad esaurimento dei posti debitamente distanziati nel pieno rispetto della normativa sanitaria. Per questo motivo è necessario raggiungere l’Auditorium almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento. A tutti i partecipanti alla conferenza sarà poi richiesto di sottoscrivere un’autocertificazione e di sottoporsi alla misurazione della temperatura. Sarà comunque possibile seguire la conferenza anche in diretta streaming, tramite YouTube e Facebook della Conferenza Episcopale Italiana: https://www.youtube.com/ChiesaCattolicaItaliana. Intervengono: S.E. Mons. Stefano RUSSO Segretario Generale Conferenza Episcopale Italiana Sen. Stanislao DI PIAZZA Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali con delega all’Immigrazione e alle Politiche di integrazione Igiaba SCEGO – Scrittrice Introduce e modera: Oliviero FORTI Responsabile Ufficio Politiche migratorie e Protezione internazionale Caritas Italiana Presenta i dati: Manuela DE MARCO Ufficio Politiche migratorie e Protezione internazionale Caritas Italiana Conclude: Simone VARISCO Redazione Rapporto Immigrazione Fondazione Migrantes.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Migrant torture and trauma victims overlooked by Member States

Posted by fidest press agency su sabato, 25 febbraio 2017

migrantMany migrants and asylum seekers have fled or experienced extreme suffering in their home countries or en route to Europe. This includes physical and psychological violence, torture, inhuman or degrading treatment. Lengthy bureaucracy, uncertainty about the outcome of asylum proceedings and poor reception conditions can compound their suffering. In Denmark alone, there were 120 suicide attempts and incidents of suicidal behaviour among asylum seekers in 2016, of which 29 were by children.
Despite international and EU laws guarding against such treatment offering support to victims, many Member States are falling short of their duties, as this latest report shows. Some of the report’s main findings include:
The true extent of suffering is hard to gauge as only limited data on the victims of torture and trauma and on suicide attempts is collected in the other 13 Member States studied. Only Greece regularly collects information on torture victims.
Recurrent violence or the excessive use of force by state officials or those working on their behalf was not found although there were cases of individual and localised incidents. However, serious incidents are more frequent along EU external border zones.
Identifying victims is problematic given the lack of formal screening procedures. Instead it heavily relies on the expertise and knowledge of individual staff, although tools are increasingly being developed to facilitate identification by non-experts.
Access to support is limited by the number of specialised medical staff who can provide psychological or psychiatric help. The lack of staff often leads to long waiting periods; for example, in Germany around 5,600 asylum seekers waited over a year to receive treatment. It is also a challenge starting therapy when asylum applicants are homeless or live in reception facilities that are not adequate to sustain the therapy.
Despite training, monitoring bodies and complaints mechanisms in all Member States, their effectiveness in preventing ill-treatment varies from country to country.Despite the lack of attention to torture and trauma victims, the report also identifies promising practices that other Member States could adopt to identify and support victims.
The European Commission asked the Agency to collect data about the fundamental rights situation of people arriving in Member States, particularly affected by large migration movements. The reports cover 14 Member States: Austria, Bulgaria, Denmark, Finland, France, Germany, Greece, Hungary, Italy, the Netherlands, Poland, Slovakia, Spain and Sweden. (photo: migrant)

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XXV Rapporto Immigrazione – La cultura dell’incontro

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 luglio 2016

migranti1Roma, 5 luglio 2016 The Church Palace (Domus Mariae) via Aurelia 481 10,00-13,00 presentazione del 25° Rapporto Immigrazione realizzato da Caritas Italiana e Fondazione Migrantes, “La cultura dell’incontro”.Tra gli interventi previsti quelli di: S.E. Mons. Nunzio Galantino (Segretario Generale Conferenza Episcopale Italiana), mons. Gian Carlo Perego (Direttore Generale Fondazione Migrantes), dott. Oliviero Forti (Ufficio Immigrazione Caritas Italiana), prof.ssa Elena Besozzi (Docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università Cattolica Sacro Cuore di Milano), prof. Enzo Pace (Docente di Sociologia della religione, Università di Padova), S.E. Mons. Guerino di Tora (Presidente Fondazione Migrantes) e don Francesco Soddu (Direttore Caritas Italiana).Porteranno la loro testimonianza dal territorio don Gianni De Robertis (Direttore regionale Migrantes Puglia) e don Giovanni Perini (Delegato regionale Caritas Piemonte – Valle d’Aosta). Per le Istituzioni sono previsti gli interventi dell’on. Piero Fassino (Presidente ANCI), della dott.ssa Rosa De Pasquale Delegata dell’on. Stefania Giannini, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e la Ricerca, del dott. Paolo Masini Delegato dell’On. Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del turismo.E’ stato invitato l’ on. Angelino Alfano, Ministro dell’Interno. Coordinerà i lavori il dott. Marco Tarquinio, Direttore di “Avvenire”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giovani italiani in Australia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 aprile 2016

melbourneRoma, martedì 19 aprile, alle ore 15, nell’Auditorium “V. Bachelet” – The Church Palace – verrà presentato il volume Giovani italiani in Australia. Un “viaggio” da temporaneo a permanente. Il volume, promosso dalla Fondazione Migrantes, organismo pastorale della Conferenza Episcopale Italiana, edito da Tau Editrice, è frutto di due anni di studio, analisi e ricerca. Prima opera nel suo genere, essa fornisce un’analisi dettagliata del fenomeno migratorio italiano in Australia: partendo dai dati statistici che illustrano i flussi migratori dall’Italia all’Australia nell’ultimo decennio, gli autori – Michele Grigoletti e Silvia Pianelli – hanno approfondito la grandezza e complessità degli eventi in atto e, attraverso le storie dei protagonisti, hanno portato alla luce i motivi, le sensazioni, i pensieri e le paure che caratterizzano il recente nuovo fenomeno migratorio.
Il volume, inoltre, contiene il video-reportage 88 giorni (nelle farm australiane): viaggio fra sogni, speranze e pensieri dei giovani italiani in Australia che testimonia l’esperienza di vita e di lavoro di migliaia di giovani italiani, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, che ogni anno lavorano la terra australiana in zone rurali, lontane dalle principali città. Il reportage è una testimonianza visiva dello spaccato giovanile del 2016; mostra e fa capire come mai i giovani hanno fatto questa scelta, dove e con chi vivono, cosa pensano del proprio futuro e cosa si aspettano dall’Australia.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Italiani all’estero

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 ottobre 2015

aldo di biagio“I dati che emergono dal decimo Rapporto Italiani nel Mondo della Fondazione Migrantes tracciano certamente un quadro interessante per il futuro del Paese che vede l’incremento del 7,6% dell’esodo di cittadini italiani verso l’estero di cui il 35,8% sono giovani laureati e diplomati. Sicuramente non è l’incremento dell’esodo a destare preoccupazioni quanto invece alcune variabili collegate ad esso che dovrebbero indurre ad una riflessione sistemica più ampia.”E’quanto dichiara Aldo Di Biagio, senatore di AP in una nota. “L’incremento del numero dei cittadini che emigra rientra in uno scenario di comprensibile dinamicità del mondo del lavoro soprattutto sul versante europeo – spiega – che non può che essere inquadrato come un dato armonico con quanto registrato anche in altre Paesi UE. Ciò che fa riflettere sta nel fatto che molti dei giovani migranti non rientrano più in Italia probabilmente perché l’esperienza maturata oltre confine non trova un ambiente valorizzante in patria”. “A questo elemento – continua Di Biagio – bisogna poi aggiungere il fatto che a differenza di altri Paesi europei, di indiscutibile appeal migratorio, l’Italia continua ad essere una terra di transito e l’esperienza migratoria extrauropea degli ultimi mesi ne rappresenta la metafora per eccellenza”. Di Biagio conclude: “credo che per ripensare al ruolo dell’Italia in uno scenario europeo non si possa prescindere dall’analisi del quadro delle dinamiche migratorie che lo interessano e che evidenziano certamente una sproporzione nel transito dei flussi a cui bisogna rispondere con quelle riforme strutturali che si fa tanto fatica ad approvare”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parliament to debate EU’s border and asylum agencies

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 febbraio 2015

european parliamentMEPs will discuss the roles, resources and capabilities of the EU border agency Frontex and the European Asylum Support Office with the Latvian Secretary of State for European affairs, Zanda Kalniņa–Lukaševica, and Migration Commissioner Dimitris Avramopoulos on Wednesday evening.Tackling the tragic situation in the Mediterranean, improving the management of migration flows prompted by a mix of motives, ensuring the surveillance of the EU’s external borders, rescuing migrants in distress at sea and supporting EU countries whose asylum and reception systems are under particular pressure are among the issues at stake.
MEPs from the Civil Liberties, Justice and Home Affairs Committee will visit the headquarters of the EU border agency Frontex, in Warsaw (Poland), on 16 and 17 February. Barbara Kudrycka (EPP, PL), Juan Fernando López Aguilar (S&D, ES) and Jeroen Lenaers (EPP, NL) will meet Frontex’s Executive Director, Fabrice Leggeri, and other staff to discuss the EU agency tasks, budget and organisation, possible changes to the Frontex regulation, the role of Frontex in Eurosur, plans for a European System of Border Guards, fundamental rights and recent developments, including the Triton operation in the Mediterranean.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rapporto italiani all’estero

Posted by fidest press agency su sabato, 2 luglio 2011

(Centro Maderna) Secondo il “Rapporto Italiani nel Mondo 2011” della Fondazione Migrantes, i cittadini italiani over 65 anni iscritti all’Aire sono 764.997. Le nazioni dove vive il maggior numero di italiani ultra 65enni sono l’Argentina (quasi un quarto del totale), la Francia e la Svizzera (più di un decimo del totale a testa). Le collettività con italiani residenti all’estero di età avanzata sono, soprattutto, di origine siciliana, campana, calabrese, veneta e laziale.
Sono svariate le località del mondo in cui la percentuale dei residenti over 65 anni supera la media nazionale che è del 18,6%. In molti rilevano che la vita in contesti lontani da quello italiano è sicuramente più semplice a livello sociale e soprattutto economico, considerato l’alto costo della vita in Italia e l’inadeguato potere d’acquisto della pensione percepita. Perciò molti scelgono di trascorrere i loro anni di pensionamento all’estero. (Agenzia Parlamentare.it, 21 giugno 2011)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rapporto migrantes: mobilità talenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 giugno 2011

“Secondo i dati diffusi dalla Fondazione Migrantes sono più di 4 milioni i nostri connazionali che vivono stabilmente all’estero, con un significativo incremento della presenza giovanile. Di grande rilevanza è la percentuale, ben il 40%, dei giovani desiderosi di lasciare l’Italia per andare a cercare lavoro all’estero. Un fenomeno preoccupante al quale dobbiamo fare attenzione mettendo in campo politiche che accompagnino la mobilità dei talenti, sostenendo la realizzazione di esperienze all’estero ma offrendo anche incentivi per rientrare, contenendo così i costi di un impoverimento complessivo del nostro universo giovanile. In Parlamento abbiamo iniziato a dare piccole ma significative risposte. Grazie alla legge sul “rientro dei talenti”, i cui decreti attuativi sono stati recentemente pubblicati in gazzetta ufficiale, tantissimi laureati e studenti potranno decidere di rientrare in Italia godendo di importanti incentivi fiscali. Questo consentirà al nostro Paese di recuperare, almeno in parte, gli investimenti che altrimenti andrebbero perduti. Basti ricordare che l’Ocse stima in oltre 100.000 euro per giovane la spesa pubblica utile a laureare un giovane, senza considerare tutto quello che spendono le famiglie italiane”. Così Guglielmo Vaccaro, deputato Pd, ideatore della proposta di legge bipartisan “Incentivi fiscali per il rientro dei lavoratori in Italia” approvata lo scorso dicembre, sul sito di TrecentoSessanta, l’associazione di Enrico Letta.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rapporto Italiani nel Mondo 2011

Posted by fidest press agency su domenica, 19 giugno 2011

Roma, martedì 21 giugno 2011, ore 11.00 via Rieti, 11-13 – Piazza Fiume presso Auditorium di via Rieti 52 autori, 46 capitoli, 512 pagine Proiezione Video di TV2000 “Rapporto Migrantes 2011” Il video sarà presentato dal Direttore delle News di TV2000 Dott. Stefano De Martis Presentazione del VI Rapporto Migrantes Dott.ssa Delfina Licata – Capo Redattore Rapporto Italiani nel Mondo
Interventi a commento del Rapporto Migrantes Dott. Piergiorgio Sciacqua – Co-presidente EZA (Centro Europeo sulle Questioni dei Lavoratori) Dott. Alberto Tafner – Presidente Associazione “Trentini nel Mondo” Cons. Marilina Armellin – Capo Uff. IV della Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie (Ministero Affari Esteri) Conclusioni Mons. Giancarlo Perego – Direttore Generale “Fondazione Migrantes” Coordinamento Dott. Franco Pittau – Referente Scientifico Caritas/Migrantes.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata Mondiale delle Migrazioni 2011

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 gennaio 2011

Roma 11 Gennaio 2011, ore 11,30 Piazza Pia, 3 Sala Marconi della Radio Vaticana Interverranno  S.E. Mons. BRUNO SCHETTINO, Arcivescovo di Capua e Presidente della Commissione Episcopale per le Migrazioni (CEMI) e della Fondazione Migrantes Mons. Giancarlo PEREGO, Direttore Generale della Fondazione Migrantes – Moderatore: Mons. Domenico Pompili, Direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della CEI

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

V° Rapporto migrantes “italiani nel mondo”

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 dicembre 2010

Roma 2 dicembre, alle ore 10,30 (Auditorium Via Rieti, 11-13) V° edizione del “Rapporto Italiani nel Mondo” promosso dalla Fondazione Migrantes per raccontare l’emigrazione italiana. La nuova edizione  ha cercato di arricchirsi sempre più unendo l’attenzione all’attualità con la memoria del passato. Più di 50 capitoli, 60 autori, oltre 500 pagine che, partendo dai dati ufficiali dell’Anagrafe degli Italiani all’Estero (aprile 2010), completati da quelli di diverse altre fonti, presentano la situazione dei cittadini italiani che vivono all’estero. Il volume si divide in 5 sezioni: flussi e presenze tra storia e attualità; aspetti socio-culturali; aspetti religiosi-pastorali; aspetti socio-economici; approfondimenti tematici. Chiude il volume una ricca appendice statistica con schede regionali e provinciali e tabelle riassuntive che racchiudono le principali disaggregazioni disponibili.
Il Rapporto Migrantes – spiegano i promotori – nasce come manuale da consultare ma anche come sussidio per la sensibilizzazione al fine di favorire una migliore conoscenza dell’emigrazione italiana.  L’emigrazione italiana – spiegano i ricercatori – è stata, in prevalenza, un’epopea popolare, fatta di povera gente e a costo di notevoli sofferenze, ma complessivamente gli italiani sono riusciti a raggiungere un positivo e stabile inserimento sul posto e da ultimo è caratterizzata da flussi altamente qualificati. La Fondazione Migrantes conduce anche, annualmente, un’indagine sul campo incentrata sulle attuali condizioni dei connazionali residenti all’estero. Nel 2010 l’attenzione si è concentrata su cinque paesi (Canada, Francia, Regno Unito, Romania e Spagna) dove sono stati somministrati 649 questionari. Molte le curiosità e gli approfondimenti che questa edizione propone per conoscere meglio la nostra emigrazione italiana nel mondo. Tra i capitoli dei “focus” su Lombardia, Molise e Puglia e un approfondimento sui territori meridionali colpiti dal terremoto del 1980 a trent’anni di distanza. (Raffaele Iaria)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rapporto italiani nel mondo

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 novembre 2010

Roma,  2 dicembre 2010, ore 10.30 presso Auditorium di via Rieti via Rieti, 11-13 – Piazza Fiume Fondazione Migrantes presentazione del quinto Rapporto. (57 redattori, 55 capitoli, 512 pagine). Introduzione Mons Giancarlo Perego – Direttore Generale Fondazione Migrantes Proiezione Video di TV2000 sul “Rapporto Migrantes 2010” Relazioni Dott.ssa Delfina Licata – Capo Redattore Rapporto Italiani nel Mondo p. Lorenzo Prencipe – Referente Scientifico Museo Nazionale Emigrazione Italiana Domande a tre protagonisti On. Franco Narducci – Vicepresidente Commissione Affari Esteri Camera dei Deputati Dott. Daniele Marconcini – Editore Portale Lombardi nel Mondo (www.lombardinelmondo.org) Dott.ssa Marisa Pompei – Responsabile Patronato INCA Regno Unito Intervento del Rappresentante del Ministero Affari Esteri Min. Carla Zuppetti – Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie Moderatore Dott. Franco Pittau – Responsabile scientifico Rapporto Italiani nel Mondo http://www.migrantes.it

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I lavori che gli italiani non vogliono

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 ottobre 2010

“Il dossier Caritas/Migrantes non si limita a certificare quanto sia ormai  indispensabile il contributo dei lavoratori stranieri all’economia, ma rende testimonianza di un dato di fatto che ci ostiniamo ad ignorare, nelle analisi sul mercato del lavoro, perche’ molto scomodo. “Lo afferma l’On. Giuliano Cazzola, Vice Presidente della Commissione Lavoro della Camera che aggiunge “Anche in questi anni di crisi profonda il numero degli occupati stranieri e’ continuato a crescere (nel 2010 saranno 181mila in piu’). Cio’ dimostra che esistono lavori che vengono rifiutati dagli italiani anche in periodi critici per l’occupazione. E non si tratta solo di lavori stagionali – conclude Cazzola – ma anche di impieghi nei settori manifatturieri più qualificati”. (On. Giuliano Cazzola)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La percezione dell’altro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 ottobre 2010

Bergamo 30 Ottobre 2010 alle ore 09.00 Presso la Casa del Giovane. Convegno dal titolo La percezione dell’altro  “Gli immigrati a Bergamo” Dott. Marco Zucchelli (Caritas Diocesana Bergamasca) “Percezioni diffuse”: la lettura dei dati Dott.ssa Chiara Brambilla (Assegnista di Ricerca Facoltà di Scienze della Formazione Università di Bergamo) “L’annuncio cristiano sulle migrazioni” Mons. Giancarlo Perego (Direttore della Fondazione Migrantes – CEI) Conclusioni Mons. Francesco Beschi – Vescovo di Bergamo

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La situation des migrants Erythréens

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 luglio 2010

Aux dernières nouvelles, “il y a un ordre du ministère de l’intérieur pour libérer les personnes se trouvant en centre de rétention. Mais nous sommes préoccupés par le fait que d’autres personnes ont été transférées vers un autre centre vers le Sud, qui est connu pour être le point de départ des vols de retour” a déclaré Laurence Hart, chef de la mission de l’Organisation Internationale des Migrations (OIM) à Tripoli. “Il y a deux problèmes” a expliqué Pier Antonio Panzeri (S&D, IT), Président de la délégation pour les relations avec les pays du Maghreb: “quel est le sort de ces 400 personnes ? Ils ne seraient plus détenus mais affectés, selon à Libye, a des travaux “socialement utiles” ce qui est une sorte d’injure vu les conditions dans le pays”. En outre, “si ces personnes étaient renvoyées vers l’Erythrée, elles devraient se plier au service militaire jusqu’à l’âge de 40 ans” a-t-il déclaré. Le député a également rebondi sur l’affirmation, formulée par le représentant de la Commission européenne, que les accords bilatéraux mettraient à mal les initiatives parallèles au niveau européen. “Si l’on fait une initiative européenne, il faut s’y tenir et ne pas dévier. On ne peut pas demander l’intervention de l’Europe tout en s’en tenant à des politiques bilatérale” a-t-il estimé.
Pour Salvatore Iacolino (PPE, IT), ce sont les carences de l’Europe de l’asile qui amènent les Etats membres les plus exposés à recourir aux accords bilatéraux: “Le ministre de l’immigration belge est venu ce matin. Nous lui avons dit que ce devrait être à l’UE de se charger de ces accords bilatéraux. L’accord entre l’Italie et la Libye a toute les limites que l’on sait”. Ainsi, “L’UE doit intervenir sur le plan de la solidarité. La pression migratoire, ce n’est pas les collègues hollandais qui en sont victimes, je m’excuse. On parle ici de pays qui sont un point de destination plus facile que d’autres. Il faut tenir compte de cette situation spécifique”.
L’annonce de la remise en liberté des Erythréens “est une bonne chose” a estimé Rui Tavares (GUE/NGL, PT) car ainsi “ils ne seront pas condamnés à mort en étant renvoyés chez eux. Mais il faut faire attention: ils ont du remplir un formulaire qui leur donne un permis de séjour de trois mois. Ils devront ainsi aller à leur ambassade et seront à la merci de l’Erythrée” a-t-il prévenu. “Je suis surpris par ce que j’ai entendu : certains Etats-Membres auraient la manie d’en venir à des accords bilatéraux avec la Libye. Mais de tout

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Africa-Italia. Scenari migratori

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Roma, venerdì 16 luglio 2010, ore 11.00 Sala Conferenze Banca Monte Paschi Siena Via Minghetti 30/A (Piazza Colonna) Rapporto dell’équipe del “Dossier Statistico Immigrazione” Caritas/Migrantes a seguito del viaggio-studi in Africa Il volume verrà distribuito gratuitamente ai partecipanti Saluti introduttivi Prefetto Angelo Malandrino, Min. Interno, Direttore Centrale Politiche Immigrazione e Asilo S.E. José Eduardo Barbosa, Ambasciatore di Capo Verde in Italia “Scenari africani e migrazioni”  Proiezione video realizzato da Antonia e Riccardo Moro Presentazione del Rapporto Maria Paola Nanni, Redazione Centrale “Dossier Statistico Immigrazione” Domande e risposte sul continente africano Gli interrogativi della base Le posizioni di Caritas e Migrantes Victor Emeka Okeadu, Consigliere aggiunto al Comune di Roma per l’Africa Sthephen Emejuru,  Mediatore del Forum per l’Intercultura P. Claudio Crimi, Già missionario in Africa – Centro Acse Sac. Denis Kibangu Malonda, Ufficio Migrantes diocesi di Tivoli Mons. Enrico Feroci, Direttore Caritas diocesana di Roma Mons. Vittorio Nozza, Direttore Caritas Italiana Conclusioni P. Giulio Albanese, direttore della rivista Popoli e Missione Coordinamento di Franco Pittau , Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »