Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘mille proroghe’

Milleproroghe: Serracchiani, rinvio tagli editoria è ottimo risultato

Posted by fidest press agency su martedì, 23 febbraio 2021

“Queste sono alcune tra le cose buone che ci aspettiamo da questa inedita maggioranza e che oggi costituiscono un ottimo risultato: manteniamo il pluralismo dell’informazione per cui il Pd ha sempre lottato. Non solo viene ancora riconosciuta l’utilità pubblica del servizio che quotidianamente rende Radio Radicale ma si permette di sostenere giornali che altrimenti sarebbero condannati. Tra questi voglio ricordare il ‘Primorski dnevnik’ la storica testata della minoranza slovena pubblicata a Trieste, che in qualche modo del pluralismo è uno dei simboli”. Lo afferma la presidente della commissione Lavoro della Camera Debora Serracchiani, dopo che le commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera hanno approvato due emendamenti al Milleproroghe che spostano di altri due anni l’entrata in vigore dei tagli all’editoria previsti con la manovra per il 2019.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Milleproroghe: Campidoglio, confermati i 18 mln per progetti periferie

Posted by fidest press agency su sabato, 11 agosto 2018

Nessuno stop per i progetti di Roma Capitale dedicati alle periferie della città. Così in una nota il Campidoglio in merito al Decreto Milleproroghe e ai finanziamenti previsti dal Governo.
Roma Capitale usufruirà dei 18 milioni di euro previsti per attuare il progetto “De.Si.Re. – Decoro, Sicurezza, Resilienza” che prevede azioni che puntano a ricucire il tessuto urbano. In particolare, tra gli interventi previsti, e già annunciati, vi è la riqualificazione e il restauro conservativo dell’edificio Ex GIL di Ostia.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola – Decreto Milleproroghe: approvato emendamento LeU che apre le GaE a diplomati magistrale e ITP

Posted by fidest press agency su sabato, 4 agosto 2018

Via libera all’inserimento nelle Graduatorie ad esaurimento ai diplomati magistrale a anche agli Insegnanti Tecnico Pratici: grazie all’emendamento, a prima firma Loredana De Petris di Liberi e Uguali, potranno entrare in graduatoria i docenti che hanno conseguito l’abilitazione entro l’anno accademico 2017/2018, inserendosi nella fascia aggiuntiva “ivi inclusi i docenti in possesso di diplomala magistrale o d’insegnamento tecnico-professionale entro l’anno scolastico 2001/2002”. In base alla modifica approvata, l’inserimento dovrebbe avvenire a “decorrere dall’aggiornamento previsto nell’anno scolastico 2017/2018 per il successivo triennio”.
Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Finalmente i parlamentari prendono atto della situazione, adottando un provvedimento di apertura delle graduatorie analogo a quello approvato sei anni fa nello stesso Milleproroghe. Questa apertura del Senato risponde alle richieste di chi opera nella scuola e vuole il bene delle nostre scuole, al fine di evitare l’avvio di una guerra tra docenti e compromettere il normale avvio del prossimo anno scolastico. A nome dell’Anief non posso che ringraziare i senatori della maggioranza parlamentare, che hanno compreso l’importanza di questa complicata partita, dando l’assenso ad un provvedimento fondamentale per il futuro professionale di tanti docenti precari abilitati all’insegnamento e anche per gli studenti e le loro famiglie che, in questo modo, potranno contare su docenti finalmente stabili e utili alla realizzazione della perseguita ma mai trovata continuità didattica.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pensionati e decreto mille proroghe

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 febbraio 2012

“La categoria dei pensionati è la più danneggiata da questo decreto: le soluzioni non sono adeguate ai problemi”. Così l’On. Scilipoti, segretario politico del Movimento di Responsabilità Nazionale, in riferimento all’approvazione alla Camera e al rinvio al Senato del decreto milleproroghe 2012. “Una delle poche cose positive contenute nel decreto –
continua il leader del MRN – è la prevista sospensione dei tributi degli alluvionati di Messina. Ma si sarebbe anche dovuto dare attuazione a quanto la Camera ha già approvato con l’o.d.g. 25/02/2011 n. 9/4086/863 che impegnava il Governo ad intervenire in tempi rapidi ad evitare danni agli utenti bancari provocati dall’art. 2 comma 61 della legge 10/2011 (lo scorso milleproroghe)” ” E ancora, doveva essere inserita la modifica dell’art. 644 del codice penale affinché il tasso usurario possa essere calcolato con criteri matematici e principi giuridici che rispettino l’uguaglianza di tutti cittadini di fronte alla Legge – conclude l’On. Scilipoti – adottando il criterio di calcolo del TAEG (tasso annuo effettivo globale) vigente in Italia. Questi ed altri argomenti dovevano essere inseriti nel testo approvato oggi: invece il Governo si è “dimenticato” dei suoi obblighi, e continua a favorire le Banche a danno dei cittadini”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »