Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘mirafiori’

Referendum Mirafiori

Posted by fidest press agency su sabato, 15 gennaio 2011

Ha vinto il si con 2.736 voti a favore e 2325 contrari ovvero il 54,5% contro il 45,95%. E’ stata una vittoria sofferta e solo con il voto favorevole degli impiegati è stato possibile capovolgere la situazione che sembrava andare, sia pure di misura, in favore dei sostenitori del no. La partecipazione al voto è stata notevole. In pratica quasi tutti i dipendenti dello stabilimento hanno votato. Parliamo del 96,7% degli aventi diritto. Ora, si dice, Marchionne deve mantenere la sua promessa d’investire il miliardo di euro per la produzione dello stabilimento. Resta, tuttavia, di là dei proclami, l’amaro in bocca. Non possiamo nasconderci il fatto che a fronte di un drastico si o no resta una zona grigia nella quale molti hanno votato si per paura di perdere il lavoro. In pratica si sentono ricattati e hanno dovuto rinunciare a diritti che sono stati conquistati con anni di dure lotte e che si ritengono sacrosanti da parte di chi è impegnato quotidianamente ad un lavoro altamente usurante. Questa vittoria, è inutile nasconderlo, diventerà il classico passepartout per le altre imprese per rinegoziare i contratti di lavoro e renderli più onerosi per i lavoratori e, sull’altro versante, si spingerà la Cgil verso una deriva più radicale nella lotta a sostegno dei diritti dei lavoratori.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le scelte dei lavoratori di Mirafiori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 gennaio 2011

“Mi auguro che i lavoratori di Mirafiori facciano la scelta migliore per il proprio futuro e per quello delle prossime generazioni. L’anacronismo del nostro sistema di relazioni industriali è ormai lampante. L’impianto di diritti e tutele, conquistato a ‘lacrime e sangue’ nel secondo dopoguerra e senz’altro positivo e funzionale per quel periodo, non è più adeguato alla realtà odierna. Mentre la FIAT di Marchionne ha saputo compiere un balzo in avanti accettando la sfida posta dal mercato internazionale, la politica continua ad apparire inerte sul fronte del welfare e del mondo del lavoro. Le sfide poste dalla globalizzazione e dalla feroce competizione internazionale obbligano, a questo punto, tutta la classe dirigente a fissare regole chiare in materia di rappresentanza, sia sindacale che datoriale”. È quanto dichiara in una nota l’on. Roberto Menia, responsabile organizzazione di FLI.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mirafiori: le scelte dei metalmeccanici

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 gennaio 2011

“I lavoratori di Mirafiori nei prossimi giorni sono chiamati a una scelta difficile su un accordo importante sotto il profilo dell’investimento ma certamente gravoso sotto quello del lavoro. Credo che debbano essere rispettati e che sia indispensabile contrastare tutto ciò che può far crescere la tensione. Da questo punto di vista le dichiarazioni di Marchionne “se il risultato sarà sotto il 51% torneremo a Detroit a festeggiare i risultati ottenuti in America” sa di inutile provocazione. E’ bene che tutti i protagonisti di questa vicenda recuperino il senso di responsabilità e il rispetto per le posizioni e le scelte altrui”. Lo dichiara in una nota Paolo Bragantini, Segretario provinciale PD Torino

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Torino: accordo di Mirafiori

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 dicembre 2010

Dichiarazione di Davide GARIGLIO (PD) L’accordo firmato oggi tra la FIAT e le organizzazioni sindacali Fim, Uilm e Fismic è positivo ed indispensabile per il futuro di Torino.  Di fronte ad una disoccupazione dell’8,7% e ad una disoccupazione giovanile che supera il 26%, l’investimento di un miliardo per modernizzare lo stabilimento di Mirafiori affidandogli una mission produttiva sul segmento C e D è un fatto rilevante per il futuro della nostra città. Con una produzione di 280 mila auto all’anno destinate al mercato mondiale viene garantita l’occupazione a 5800 lavoratori che oggi mediamente fanno due settimane al mese di CIG. Nei prossimi anni poi si riattiverà il canale  delle nuove assunzioni. Tutto ciò ha una ricaduta positiva sull’indotto che coinvolge 12 mila famiglie.  Le parti sociali hanno dedicato il massimo impegno per trovare un punto di equilibrio tra obiettivi dell’impresa ed interesse dei lavoratori superando convenienze momentanee. Si è operato puntando ad un accordo di alto profilo che tiene aperta uno prospettiva di sviluppo per Torino nello scenario mondiale del mercato dell’auto caratterizzato da una forte competitività tra i marchi. Questo accordo ferma l’esodo delle missioni produttive verso altri paesi e questo garantisce un ruolo a Torino nella produzione mondiale dell’auto. Non possiamo non tenere presente che nel 1970 in Piemonte si produceva l’80% di auto del gruppo FIAT, nel 2000 il 20% e oggi non si raggiunge il 10%. La Fiat Mirafiori deve essere nei prossimi anni il centro propulsore anche sulla ricerca e sullo sviluppo della mobilità alternativa rafforzando le sinergie  tra ricerca industriale e ricerca universitaria assegnando alla nostra città un ruolo significativo nelle produzioni per la mobilità “pulita”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Provincia Torino: per il rilancio di Mirafiori

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2010

Mozioni bipartisan sulla tutela di Mirafiori sono state approvate oggi pomeriggio dal Consiglio provinciale di Torino che ha impegnato il presidente della Provincia Antonio Saitta “coordinandosi con gli altri Enti locali a mettere in campo tutte le iniziative necessarie perché Fiat mantenga gli impegni sul territorio piemontese e rilanci Mirafiori”. In apertura di dibattito, Saitta ha sottolineato “l’esigenza per Fiat, ma soprattutto per l’Italia che il Governo nazionale attui una vera politica industriale come hanno fatto gli altri Paesi europei in particolare nei confronti dell’industria automobilistica. “Fiat ha detto Saitta – pone un problema di carattere nazionale, che naturalmente non riguarda solo Mirafiori; Fiat si muove all’interno di un’economia globalizzata e il Governo italiano non ha ancora varato una politica per l’auto”. Saitta ha ribadito che “la Provincia di Torino si impegna ad accelerare la realizzazione delle grandi infrastrutture, a partire da corso Marche, per consentire a Mirafiori di essere competitiva, di diventare una delle aree più attrezzate dal punto di vista infrastrutturale d’Europa”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Bene fiat, ora si investa su Mirafiori”

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 giugno 2009

Dichiarazione di Gianfranco Morgando  (Segretario Regionale PD ) “Esprimiamo un giudizio positivo del primo incontro del tavolo sulla Fiat convocato a Palazzo Chigi, in particolare perché ha confermato la serietà degli intenti di Sergio Marchionne e del management del Lingotto che stanno reagendo alla crisi con una strategia di espansione sul mercato internazionale.  E’ molto importante che sia stato ribadito come Fiat non possa che avere salde radici in Italia, che si intende mantenere gli equilibri occupazionali e non ridurre la produzione nel nostro Paese, che siano state individuate con chiarezza le condizioni indispensabili perché Fiat possa raggiungere i traguardi delineati (ecoincentivi, riconoscimento della cig ordinaria e straordinaria, riduzione dei costi e della conflittualità sociale).  Crediamo che, pur nel quadro di una necessaria razionalizzazione del settore, sia indispensabile dare adeguate garanzie allo stabilimento di Mirafiori e all’indotto piemontese. Siamo d’accordo con Marchionne quando ricorda che tutti devono fare la propria parte con responsabilità. La Regione Piemonte l’ha fatta e continuerà a farla, aspettiamo di capire quale sia la parte che il Governo intende giocare”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »