Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘mobilitazioni’

Pubblico impiego: sciopero generale

Posted by fidest press agency su domenica, 3 luglio 2011

Venerdì 15 luglio l’Unione Sindacale di Base indice la giornata nazionale di lotta contro la manovra del Governo Berlusconi dettata dall’Unione Europea e contro l’accordo sottoscritto tra Confindustria e Cgil Cisl Uil e Ugl, che seppellisce la democrazia nei luoghi di lavoro ed il pluralismo sindacale. Nel Pubblico Impiego sarà sciopero generale, con astensione di due ore alla fine di ogni turno di lavoro. Mobilitazioni ed iniziative avverranno in tutto il mondo del lavoro e su tutto il territorio nazionale. Spiega Fabrizio Tomaselli, dell’Esecutivo Confederale USB: “Di fronte ad una manovra che porta a compimento l’assassinio dello Stato Sociale; dopo l’accordo sottoscritto fra Confindustria e Cgil Cisl Uil e Ugl, che non esitiamo a definire un vero “porcellum” sindacale, da cui deriverà la fine della democrazia nei luoghi di lavoro e l’affossamento del pluralismo sindacale, alle lavoratrici ed ai lavoratori di questo paese lanciamo un forte appello alla mobilitazione, affinché ciò che sta accadendo ora in Grecia non possa accadere anche in Italia”. “La mobilitazione del 15 luglio – sottolienea il dirigente USB – sarà una prima risposta. Noi riteniamo necessaria la costruzione dello sciopero generale e generalizzato, che coinvolga non solo le lavoratrici e i lavoratori dipendenti, ma da condividere con tutto il sindacalismo conflittuale, i movimenti in lotta contro la precarietà, per la difesa del territorio e dell’ambiente, per il diritto all’abitare e al reddito, per i diritti dei migranti”, conclude Tomaselli.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piemonte: infiltrazioni ‘ndrangheta

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 giugno 2011

L’inchiesta anti-‘ndrangheta dimostra come anche in Piemonte le infiltrazioni della criminalità organizzata abbiano assunto preoccupanti dimensioni. Il lavoro della magistratura e delle forze dell’ordine ha fatto emergere una ragnatela di collegamenti e di complicità che assumono l’aspetto di una vera e propria occupazione dell’economia e della società. Si tratta di un grave problema politico, che non intendiamo sottovalutare, e a cui il PD dedicherà una specifica iniziativa di mobilitazione e di sensibilizzazione. Sosteniamo l’operato dello Stato con tutta la nostra convinzione ed auspichiamo che l’azione della magistratura e delle forze dell’ordine colpisca alla radice il fenomeno e che in tempi rapidi si faccia certezza sulle responsabilità personali e chiarezza sulle eventuali relazioni tra le persone indagate e il mondo della politica. Sappiamo che la politica, che è immersa nella società, corre dei rischi e siamo i primi a rinnovare l’impegno di una severa valutazione dei comportamenti e delle relazioni. Occorre erigere muri sempre più alti. Vogliamo, però, ribadire che i dirigenti del PD i cui nomi vengono riportati nell’ordinanza e che non sono stati raggiunti da alcun provvedimento, non risulta abbiano mai messo in atto comportamenti collusi o fuori dal rispetto pieno e totale della legge. Il PD è vicino ai propri dirigenti. Siamo certi che nulla sapessero del profilo criminale di persone sentite o incontrate in occasione di appuntamenti elettorali o nell’ambito delle normali attività politico-istituzionali o semplicemente perché concittadini. (Gianfranco MORGANDO Segretario regionale PD Piemonte)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sciopero trasporto pubblico locale

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 gennaio 2011

Il 26 gennaio 2011 si fermerà in tutto il territorio nazionale il servizio di trasporto pubblico locale. Ad indire lo sciopero di 24 ore, articolato nelle fasce di garanzia previste territorialmente, sono le OO.SS. di base USB Lavoro Privato, Cobas del Lavoro Privato e Slai cobas che già con la mobilitazione del 10 dicembre 2010 hanno lanciato una campagna contro i tagli previsti dalla nuova finanziaria e le pesanti ricadute sia sui livelli occupazionali già annunciate dalle Associazioni Datoriali, sia sulla qualità, quantità e costo del servizio per i cittadini. Gli obbiettivi della mobilitazione oltre a voler sensibilizzare il governo verso un reale investimento per lo sviluppo della mobilità collettiva in quanto bene comune, vuole coinvolgere la società civile tutta, le associazioni cittadine, i giovani, i precari, i movimenti affinché rivendichino e difendano il loro diritto di usufruire di un servizio di trasporto a carattere pubblico, che sappia rispondere alle loro necessità , ai problemi di impatto ambientale, alle problematiche energetiche che si presenteranno nell’immediato futuro impedendo i continui processi di privatizzazione del settore rivendicando, inoltre, la internalizzazione di quanto fino ad oggi è stato svenduto ai privati, lo smantellamento di tutte le s.p.a. (che hanno saputo solo generare furti di denaro pubblico e varie “parentopoli” come Napoli, Roma e Venezia) ripristinando le dovute garanzie di un servizio essenziale ampliandone in modo corretto i livelli occupazionali. Questi i motivi per i quali USB Lavoro Privato, Cobas del Lavoro Privato e Slai cobas promuovono una petizione contro gli aumenti tariffari del trasporto pubblico, la riduzione delle risorse e i tagli ai servizi; una raccolta di firme che si svolgerà nelle principali città a partire dal giorno 18 gennaio 2011. Inoltre le OO.SS di base indicano la data del 24 gennaio 2011 come giornata di mobilitazione diffusa su tutto il territorio nazionale sulla quale tutta la società civile è chiamata a convergere con proprie iniziative a sostegno di tali principi. campagna che vedrà nello sciopero nazionale del Trasporto Pubblico Locale del 26 gennaio una determinata denuncia degli addetti al settore ma non certo il termine delle mobilitazioni

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Finanziaria: tagli università

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 dicembre 2010

Nelle settimane scorse si è conclusa negativamente la conciliazione al Ministero del Lavoro promossa da RdB-USB Università contro i tagli di bilancio, la “riforma” Gelmini e il blocco dei contratti, salari e assunzioni del personale tecnico amministrativo.  Dunque è sciopero !
La data sarà – legge antisciopero permettendo – quella della ripresa del dibattito in Senato sul DDL Gelmini.  Questo sciopero però non vuole essere solo un NO a questa “riforma” e alla politica dei tagli di bilancio di questo governo ma anche una precisa presa di posizione contro ogni altra proposta di “riforma” (come quella del PD) che non nasca dalle mobilitazioni e dal confronto del mondo universitario e che non garantisca il potenziamento e il rilancio dell’Università Pubblica, del diritto allo studio, il rispetto dei diritti di tutti gli operatori universitari, la cancellazione della precarietà e dei privilegi e poteri della dirigenza e della baronia.  Dare visibilità a quella parte della comunità accademica che i sindacati concertativi si sono incaricati di tenere fuori dalla grande mobilitazione studentesca e che i media continuano a ignorare vuol dire porre sul tavolo la questione della crisi e di come anche nell’Università viene gestita contro i lavoratori e il futuro dei loro figli.  Con questo spirito USB ha partecipato e partecipa alle mobilitazioni di queste settimane. Infatti la gestione dei processi di rientro economico dei bilanci è già in atto con un drastico ridimensionamento di attività e strutture sta già pesantemente colpendo i lavoratori tecnico-amministrativi (oltre precari e studenti) e si aggiunge alle norme Brunetta e Tremonti aggravando una condizione già difficile col blocco di salari, contratti e assunzioni.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Massacro sociale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 maggio 2010

“Dietro la cortina fumogena dei colpi a salve rivolti a ministri, parlamentari e grand commis di stato, ci sono i colpi di cannone di un massacro sociale vero e proprio”, così Fabrizio Tomaselli, della neonata Unione Sindacale di Base, in merito alle prime anticipazioni sulla manovra economica. “Da parte nostra – prosegue Tomaselli – non ci sarà nessuna condivisione e nessuna complicità: le politiche di accompagnamento delle manovre antipopolari dei vari governi, finora sostenute da Cgil Cisl Uil, non hanno prodotto altro che un arretramento nelle condizioni di vita dei lavoratori e delle loro famiglie senza che ciò abbia prodotto alcun risultato a favore del lavoro”. “USB non cade nella trappola della complicità – conclude Tomaselli – e non può che confermare tutte le mobilitazioni e gli scioperi già decisi nel Congresso che si è concluso domenica scorsa, a partire dalla manifestazione nazionale indetta a Roma per il prossimo 5 giugno contro chi ha provocato la crisi e tenta di uscirne attraverso questa finanziaria-massacro”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Immigrati in piazza il primo marzo

Posted by fidest press agency su domenica, 28 febbraio 2010

Roma 1/3/2010 h. 10.00 protesta sotto l’INPS (per i contributi versati e non recuperati) h. 10:30 lezioni di clandestinità a Piazza Montecitorio (con gli studenti medi e universitari contro il razzismo) h. 17.00 Manifestazione da Porta Maggiore Una giornata di mobilitazione contro la Bossi-Fini e il Pacchetto sicurezza. Gli organizzatori hanno dichiarato: “Attraversiamo la città per i diritti di cittadinanza. Rilanciamo la vertenza Rosarno.  In questo clima, la giornata del Primo marzo si va caratterizzando come un’importante mobilitazione nazionale per i diritti di cittadinanza. A Roma le comunità migranti e le associazioni antirazziste attraversaranno insieme questa giornata, mettendo in campo tutta una varietà di mobilitazioni e di azioni, che culmineranno nel corteo pomeridiano da Porta Maggiore”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »