Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘monumenti’

Monumenti storici di Firenze: rifacimenti

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 novembre 2015

battisteroFirenze Un team di esperti composto da architetti, restauratori e studiosi di arte ha portato al loro antico splendore alcuni tra i più conosciuti monumenti storici di Firenze, patrimonio artistico universale, grazie alla più precisa tecnologia laser Made in Italy. Ad essere protagonisti di questo importante restauro sono state le sculture del Duomo, della Porta del Paradiso e della Porta Nord, tesori del Rinascimento fiorentino realizzati nella prima metà del 15° secolo da Lorenzo Ghiberti, le statue in bronzo del Battistero, la Porta della Mandorla, che porta la firma di vari scultori, tra i quali Donatello, e le parti marmoree decorate del Battistero. Ed il primo ad ammirare nella sua interezza il risultato dell’intervento è stato Papa Francesco che proprio nelle scorse ore, in occasione della sua visita pastorale in città, ha potuto vedere con i suoi occhi pieni di ammirazione e stupore gli interventi che hanno riportato alla bellezza originaria le statue e le superfici marmoree, bronzee e dorate. Grande artefice dei vari interventi di restauro è stata l’attività dell’Opificio delle Pietre Dure, del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell’Opera di Santa Maria del Fiore, tramite l’utilizzo dei laser al Neodimio:Yag, Q-switched del Gruppo El.En. La conclusione dei lavori di restauro dell’esterno del Battistero, eseguite dal Consorzio San Zanobi, e l’inaugurazione del nuovo e bellissimo allestimento del Museo dell’Opera del Duomo, è coincisa con la storica visita del Santo Padre a Firenze, che ha destato in città molta partecipazione.
“Nel corso della ormai ventennale collaborazione con il ghota scientifico e del restauro fiorentino e nazionale, il gruppo El.En. (quotato allo Star di Borsa Italiana – ELN.MI) considerato uno dei più importanti poli di fabbricazione di laser al mondo – afferma il Professor Leonardo Masotti, al vertice del Comitato Scientifico di El.En. – proprio nel segmento del restauro conservativo ha messo a punto numerosi sistemi laser, per rispondere alle diverse necessità di restauro sia delle parti lapidee, in marmo o pietra, che dei bronzi dorati. Gli sforzi della capogruppo El.En., con la propria divisione lavorazioniLight For Art, e di Quanta System, controllata di El.En., per supportare i restauratori con soluzioni sempre più innovative e rispettose delle opere d’arte, sono adesso sotto gli occhi di tutti i fiorentini e del mondo intero. Questo risultato, frutto della cooperazione fra Enti di tutela, ricercatori scientifici, restauratori e industria italiana (Calenzano nel caso di El.En. e Solbiate Olona, nel caso di Quanta System), confermano il ruolo leader dell’Italia nell’innovazione tecnologica applicata alla conservazione del nostro patrimonio culturale.” “Siamo orgogliosissimi come Gruppo di aver contribuito a fornire ogni possibile nostra tecnologia innovativa e supporto per questo importante intervento di restauro – afferma Paolo Salvadeo, Amministratore Delegato di Quanta System, controllata di El.En – Ciò ci ha permesso di rimanere fedeli alla nostra missione, ovvero contribuire a preservare i patrimoni dell’umanità. E lo siamo stati ancora di più quando abbiamo saputo che li avrebbe ammirati per primo il Santo Padre, in concomitanza con la sua visita in città. E’ molto bello pensare di aver contribuito a proiettare e perpetrare nel futuro quel messaggio fondamentale di bellezza creato nei secoli dai grandi maestri d’arte italiani”. L’intervento di restauro attuato a Firenze è stato reso possibile grazie ad una tecnologia tutta italiana messa a punto, dopo anni di studi e prove, da uno staff di ingegneri e tecnici, confermando il valore della ricerca e progettazione di porta nordapplicazioni tecnologiche avveniristiche rigorosamente ‘Made in Italy’.
La tipologia di laser impiegata permette un intervento molto selettivo e non crea danni alle superfici, rispettandone le patine di valore e le tessiture originarie. Il fascio di luce del laser agisce in maniera precisa e selettiva, recupera e ripulisce le opere dai segni del tempo. Un progresso tecnologico, quello del laser, a zero impatto ambientale, di grande importanza, che permette una maggiore accuratezza del restauro.
L’intervento portato a termine a Firenze arriva dopo un altro importante traguardo raggiunto la scorsa estate ai Musei Vaticani, dove è iniziato il lavoro per riportate al loro antico splendore 500 tra statue, busti ed opere scultoree dei Giardini, attraverso l’ausilio di due tipologie di laser: il cosiddetto ‘laser demolitore’, da tempo impiegato per la rottura di calcoli renali, e ora utilizzato per eliminare concrezioni e incrostazioni dalle sculture di cemento e marmo e sulle opere realizzate in metallo come oro e bronzo, ed un laser di dimensioni e peso ridotti, rispetto ai modelli abitualmente utilizzati, più facilmente trasportabile, che garantisce un effetto ripulente sulla superficie, “vaporizzando” di fatto il substrato o la crosta nera depositata. (foto: battistero, chiostro)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In piazza per l’Identità italiana di Bolzano

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 febbraio 2011

Roma Presidio a Montecitorio oggi alle 10 ‘’per tutelare l’identità italiana di Bolzano’’. Ad annunciarlo è CasaPound Italia che già nei giorni scorsi aveva avviato una campagna ‘choc’
contro il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi per l’accordo sulla ”storicizzazione” dei monumenti fascisti in Alto Adige siglato con l’Svp: ventimila manifesti con il faccione sorridente di Bondi sovrastato ironicamente da slogan anti-italiani come ‘Pagliaccio di pasta’, ‘Pizza mafia mandolino’, ‘Italiano sempre mangiare’ e, sulla fronte, la scritta ‘’ho venduto i monumenti italiani di Bolzano e il sangue dei tuoi nonni per due voti austriaci in Parlamento’’. ‘’Uniti sotto al parlamento contro l’ignobile accordo Svp-Bondi’’, si legge sulla locandina che invita gli italiani a partecipare al primo dei due presidi organizzati da Cpi. Martedì prossimo, infatti, i militanti del movimento torneranno nuovamente a Montecitorio per un’altra giornata di mobilitazione in vista della grande manifestazione nazionale che sabato 5 marzo vedrà confluire a Bolzano migliaia di persone da tutta Italia. ‘’Non ce l’abbiamo con gli italiani di lingua tedesca che vivono in Alto Adige. Ce l’abbiamo però con chi non ha avuto remore a svendere l’identità del suo popolo – spiega il presidente di CasaPound Italia Gianluca Iannone – Bondi non ha esitato a calpestare la nostra dignità per assicurarsi qualche giorno di permanenza in più nel governo: con il suo comportamento vergognoso ha messo il nostro Paese nella condizione di rispondere in pieno agli odiosi stereotipi troppo spesso utilizzati all’estero per dipingere gli italiani. Ma l’Alto Adige è stato conquistato col sacrificio del popolo italiano e col sangue di eroi celebrati in ogni città: Enrico Toti, Cesare Battisti, Filippo Corridoni e lo stesso ‘milite ignoto’ che riposa nell’altare della patria al centro di Roma. E a Bondi e a chiunque altro, come lui, intenda buttare via il nostro patrimonio culturale e le nostre radici rispondiamo con una grande mobilitazione nazionale e con la manifestazione che sabato 5 marzo vedrà sfilare migliaia di persone a Bolzano per dire che nessun compromesso vale l’identità di un popolo’’.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Mantova, la più romantica del mondo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 gennaio 2011

Così la città lombarda veniva definita dallo scrittore inglese contemporaneo, Aldous Huxley (1894-1963),  e non a torto. Ad affascinare il narratore e saggista furono la surreale patina del tempo che avvolge i monumenti, i canneti lungo il mincio, la nebbia che nelle serate invernali, circonda ogni strada e piazza velandone i contorni di un’umidità infinitamente sentimentale. Ancora oggi, la patria dei Gonzaga, esaltata dal recente prestigio Unesco (luglio 2008), suscita intense emozioni, le stesse che hanno ispirato scrittori e poeti, tanto che diventa una meta ideale per trascorrere il fine settimana di San Valentino.
Un viaggio “nelle pieghe dell’amore”, fatto di tappe a tema e soste in angoli permeati dal fascino della storia, in una cornice indimenticabile. E tutto inizia sin dall’arrivo, dall’entrata medievale del ponte di San Giorgio, nella parte a nord, con uno skyline incantevole. Dinnanzi agli occhi si apre lo scenario del Castello di San Giorgio, un bastione fortificato del Palazzo Ducale, come sospeso su una nuvola, punto di confluenza delle vie che costeggiano i tre laghi (Superiore, Inferiore e di Mezzo).
Una visita è d’obbligo alla “Camera degli Sposi”, capolavoro di Andrea Mantegna all’interno di Palazzo Ducale, in piazza Sordello, tanto maestoso, con trentaquattro mila metri quadri e oltre cinquecento stanze, da sembrare una metropoli.  E sono numerose le altre opere d’arte che hanno per tema, o per effetto, l’amore. A Palazzo Te, progettato da Giulio Romano e residenza estiva dei Gonzaga, la Sala da non perdere è quella di “Amore e Psiche”, la cui decorazione è interamente volta a celebrare l’unione del marchese Federico e di Isabella Boschetti, attraverso la sensuale vicenda mitologica narrata da Apuleio, nell’Asino d’Oro, in vortice di colori, divinità, fauni, satiri e putti. Il tema centrale è appunto Amore, una divinità “mostruosa”, il più potente tra tutti gli dei, temuto dallo stesso Giove, al quale nessuno può sottrarsi.
E perchè poi non regalarsi una serata a teatro, nel piccolo ma scenografico Teatro Scientifico del Bibiena, una vera chicca, capolavoro di architettura. Porta la firma di Antonio Galli Bibiena e fu inaugurato, con un concerto, da Mozart, appena quattordicenne. Infine la strada della seduzione porta fino a tavola, tra tortelli di zucca e agnoli in brodo, salumi e torta sbrisolona e alzando i calici con un Lambrusco Mantovano DOC. Infine alberghi di charme o di design, palazzi in città e ville di campagna offrono letti su cui sognare e sentirsi, per una notte, come “principi” alla corte ducale.
Mantova Tourism (un’ATI che raggruppa imprese di gestione alberghiera, agenzie di viaggio incoming, trasporti, ristorazione, guide turistiche) offre un’ampia scelta di pacchetti e proposte per il week end di San Valentino (11-14 febbraio 2011). http://www.mantovatourism.it (palazzo te)

Posted in Recensioni/Reviews, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bosa Monumenti Aperti 2010

Posted by fidest press agency su sabato, 30 ottobre 2010

Cagliari 30 e domenica 31 ottobre. Per il primo anno Bosa ospita Monumenti Aperti. L’inaugurazione avverrà sabato 30 alle ore.15,00 davanti al Teatro Comunale con canti della tradizione bosana a cura de “Su Traggiu Osincu”. Un appuntamento importante, questo con Monumenti Aperti, attraverso il quale l’Amministrazione intende rilanciare l’idea di destagionalizzazione del turismo, puntando su iniziative a forte impatto culturale con l’auspicio che, come hanno scritto nella Guida alla manifestazione, il Sindaco Piero Franco Casula  e l’Assessore alla Cultura Angelina Piu “Monumenti Aperti, svolgendosi a fine ottobre, possa contribuire alla destagionalizzazione turistica e dimostrare che Turismo e Cultura sono un binomio vincente e possono dare un grosso contributo al miglioramento dell’economia locale”.
Il programma è ancora più ricco e interessante grazie alle quattro mostre che sono state allestite in occasione della manifestazione: la mostra di pittura di Michele de Luca “L’Ordine delle Apparenze” a  Casa Deriu; la mostra-laboratorio ”Su Lauru Osincu” a cura dell’associazione La Foce, allestita presso il Presidio Turistico;  mentre  nei locali del Teatro civico la mostra di fotografia subacquea della Polisportiva Albatros e la mostra del Maestro Ignazio Ambu “Il Pittore che sogna a colori”.  Tre gli itinerari con i quali si può scegliere di visitare le bellezze di Bosa: ITINERARIO A: Corso Vittorio Emanuele II, Cattedrale dell’Immacolata, Chiesa del Rosario, Museo Casa Deriu, Pinacoteca Melchiorre Melis, Pinacoteca Atza, Piazza Costituzione (Piazza Fontana), Società Operaia: sede.
ITINERARIO B: Castello Malaspina, Chiesa di Regnos Altos, Rione Sa Costa ,Chiesa del Carmelo, Convento dei frati Carmelitani, Biblioteca e Archivio Storico.
ITINERARIO C: Chiesa di San Pietro Extramuros,  Le Conce, Convento dei Cappuccini, Chiesa Santa Maria degli Angeli, Museo Etnografico “Stara”. (conce e casa)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’oro del Vaticano

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 luglio 2010

Roma 8 luglio – ore 19,30 L’isola del cinema – Isola Tiberina  Claudio Rendina presenta il suo ultimo libro L’oro del Vaticano Con l’Autore interviene Alma Daddario Nel corso dei secoli, le proprietà della Santa Sede si sono accumulate fino a formare un vero e proprio tesoro. Ben lontani dallo spirito apostolico e dallo spirito di umiltà e di povertà raccomandato da Cristo, i rappresentanti di Dio in terra hanno edificato una complessa amministrazione per preservare, accrescere e controllare beni, immobili, opere d’arte, monumenti, ori e denari. Vi sono le tombe faraoniche in marmo e oro di cardinali e papi, le decorazioni inestimabili di altari e pareti, le collezioni di quadri, statue e preziosi esposte nei Musei Vaticani, nel Museo Lateranense e in altre collezioni della Santa Sede, i sigilli d’oro custoditi nell’Archivio Segreto e i tesori bibliografici della Biblioteca. C’è il denaro accumulato dallo Stato Pontificio attraverso i suoi tesorieri, dalle origini al 1870, e poi la fondazione degli istituti bancari dello ior e dell’apsa e il tesoro custodito nelle Isole Cayman, un autentico Fort Knox fuori da ogni legge. Inoltre le prelature come l’Opus Dei, solo teoricamente autonome dalla Santa Sede, in realtà costituiscono una fonte ulteriore di ricchezza. Gli scandali, le rivelazioni e i sospetti su questo patrimonio immenso sono sotto gli occhi di tutti e alla ribalta delle cronache più recenti. Forse è arrivato il momento di fare i conti in tasca al Vaticano. http://www.isoladelcinema.com (oro vaticano)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La grande guerra sul fronte occidentale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 aprile 2010

Marna, Verdun, Somme, Chemin des Dames di Pier Paolo Cervone. Un viaggio tra i campi di battaglia sul fronte occidentale della Grande Guerra attraverso le testimonianze di generali, ufficiali e soldati che hanno partecipato ai combattimenti. Dalla Marna a Verdun, dalle colline della Somme all’altopiano dello Chemin des Dames. Qui si sono scontrati, in un lungo e tragico conflitto, gli eserciti di Germania da una parte, Francia, Gran Bretagna e infine Stati Uniti dall’altra. Il debutto dei carri armati e il tardivo massiccio impiego dell’aviazione. Lo scontro tra il generale Pershing e i comandanti alleati. I profili dei generali che per quattro anni si ostinarono inutilmente a cercare una soluzione alla logorante guerra di trincea. Oggi la memoria è affidata a musei, cimiteri e monumenti per onorare chi ha perso la vita in quella che è stata un’autentica carneficina.(Romanzi Mursia Pagine 194 (testo: 186 pp. + inserto: 8 pp.) Euro 17,00 Codice 13090° EAN 978-88-425-3879-0)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

5000 telecamere spia in tutta Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

“Il progetto sulla vigilanza portato avanti dal nostro sindaco e realizzato attraverso lo stazionamento di diverse telecamere puntate su circa 300 siti sensibili, sembra essere un’iniziativa lodevole. Mi sarà concesso pensare però a un’evidente strumentalizzazione in vista delle prossime elezioni regionali.” Con queste parole il vicepresidente dell’Italia dei Diritti Roberto Soldà commenta la notizia al via libera dato alla nuova “Sala Sistema Roma” situata nel quartiere romano Ostiense. La struttura ha il compito di controllare il territorio cittadino mediante l’utilizzo di oltre cinquemila telecamere di videosorveglianza, orientate verso musei, monumenti e stazioni ferroviarie. Per il prossimo mese è prevista l’istallazione delle apparecchiature su dieci autopattuglie della Municipale e su altrettanti autobus dell’Atac. I vigili urbani garantiranno ai cittadini il rispetto della privacy. “Mi chiedo come il cerchio della sicurezza possa chiudersi quando le vide o attrezzature aumenteranno così come i monitor da guardare. Il personale di controllo –  conclude l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro – sarà in grado di sorvegliare l’intero territorio? E come verrà tutelata la privacy?”

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il fascino di Roma

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Secondo una ricerca di Hotels.com la Basilica di San Pietro è il secondo monumento più amato dai viaggiatori di tutto il mondo, e non solo…gli italiani hanno guadagnato il podio come turisti più “culturalmente impegnati”, secondi solo agli spagnoli! Hotels.com, leader nell’hotel booking online, ha realizzato un sondaggio su oltre 10.000 viaggiatori per verificare quale fosse il monumento preferito dai turisti di tutto il mondo. La Basilica di San Pietro ha superato il Taj Mahal, la Statua della Libertà e il Golden Gate Bridge, guadagnandosi il secondo posto. Solo l’icona di Parigi, la Torre Eiffel, ha superato Roma aggiudicandosi il primo posto, distanziando notevolmente tutti gli altri monumenti. L’imponente costruzione di ferro è stata votata da un viaggiatore su sei (16%), guadagnando quindi un certo vantaggio sulla Basilica di San Pietro (9%) e sul Taj Mahal indiano (8%), con i quali condivide il podio. Tre noti simboli americani – il Golden Gate Bridge, l’Empire State Building e la Statua della Libertà – chiudono le prime sei posizioni raggiungendo ciascuno il 7% delle preferenze dei viaggiatori. I risultati della ricerca di Hotels.com hanno dimostrato che, non solo siamo molto affezionati alla nostra capitale, ma giudichiamo la Basilica di San Pietro il monumento più bello del mondo! Nonostante – secondo una recente analisi di Hotels.com – gli italiani conoscano molto meglio Londra e Parigi rispetto alle città di casa propria, l’amore per la nostra terra è sempre imprescindibile.  La top ten italiana include anche la “vicina” Torre Eiffel (11%), che esercita sempre un fascino particolare sul Belpaese, seguita a ruota dall’incompiuta, ma bellissima, Sagrada Familia spagnola (9%). A sorpresa, le più famose icone londinesi non sono tra le nostre preferite: il Big Ben infatti è stato votato solo dal 5% dei viaggiatori, mentre il London Eye appena dal 2%. In coda alle preferenze italiane si piazzano il Merlion di Singapore (0,3%) e il Tempio del Cielo di Pechino (1,2%).
Hotels.com è una società del Gruppo Expedia attiva con uno staff dedicato nei principali mercati mondiali. Azienda leader nella sistemazione in hotel in tutto il mondo, Hotels.com offre ai suoi clienti una delle più vaste scelte disponibili on-line, consentendo di prenotare hotel indipendenti, catene alberghiere e sistemazioni in appartamento in più di 100.000 strutture in tutto il mondo.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sulle strade che hanno fatto la Storia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 settembre 2009

stradeA 150 anni dalla battaglia di San Martino e Solferino, una delle più importanti del periodo risorgimentale che ha condotto all’Unità d’Italia, Slow Drive trova un modo originale per celebrare la ricorrenza. Uno speciale pacchetto che conduce gli amanti della spider sui luoghi che hanno fatto la storia, per approfondire la conoscenza del territorio e godere della dolcezza dell’autunno sul lago di Garda. Sulle colline tra bresciano, mantovano e veronese, ci si regala due giorni in libertà, con tempo per visitare i luoghi e i monumenti, momenti di relax gastronomico e scosse di adrenalina con il vento tra i capelli. L’Agriturismo Le Preseglie, dove si trascorre la notte, si trova proprio a San Martino della Battaglia, e al suo interno ha allestito una sala-museo in ricordo dell’evento. Sono in esposizione armi e uniformi del periodo, oggetti originali e rari come bottoni, palle di cannone, palle di fucile e persino una palla di cannone austriaca che si era conficcata nelle mura delle Presaglie. Il pezzo più importante di questo piccolo museo è un plastico della Battaglia in scala 1 a 300, composto da circa un migliaio di soldatini tra fanti, cavalieri, artiglieri e stati maggiori degli eserciti piemontesi e austriaci che qui si fronteggiarono. Il pacchetto weekend include due giorni di noleggio spider d’epoca o Fiat 500, una notte all’Agriturismo Le Preseglie in suite, con prima colazione e ingresso al museo risorgimentale, una cena per due al ristorante Fenil Conter con menu morenico e lacustre. Il prezzo parte da 540 euro con la spider e da 450 euro con la Fiat 500. http://www.ellastudio.it/articolo-3253.htm

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Paesaggio laziale tra ideale e reale

Posted by fidest press agency su martedì, 9 giugno 2009

DSCN0657Tivoli, Villa d’Este  12 giugno – 1 novembre 2009 Dipinti del XVII e XVIII sec.” la grande mostra dedicata al paesaggio laziale nel ‘600 e ‘700, propone dal 12 giugno al 1 novembre 2009, nella splendida cornice di Villa d’Este a Tivoli, più di 30 opere, che illustrano il paesaggio laziale e della campagna romana sotto diverse angolazioni, trasfigurato in visioni ideali, evocato in “citazioni” di monumenti inseriti in contesti fantastici o descritto più fedelmente. L’esposizione è ospitata a Villa d’Este, uno dei monumenti più visitati e prestigiosi d’Italia, promossa dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Roma, Rieti e Viterbo ed organizzata dalla Soc. De Luca Editori d’Arte S.r.l., presenta opere in gran parte inedite o mai esposte al pubblico, selezionate dal curatore della mostra Francesco Petrucci, tutte di qualità elevata, rappresentativa dei massimi paesaggisti attivi soprattutto a Roma nell’età barocca. Un territorio celebrato nel corso dei secoli da artisti, letterati e poeti come incarnazione del “paesaggio ideale”, luogo del mito e della storia, specchio di un sentimento universale della natura in cui le tracce millenarie della presenza dell’uomo si compenetrano nel connaturato senso di grandiosità e solennità.   L’emozione suscitata dal paesaggio tiburtino, è espressa, tra ideale, reale, pittoresco e sublime, dalle vedute di Gaspard Dughet, Gaspard van Wittel, Andrea Locatelli, Frans van Bloemen, Hendrick van Lint. Una tipica veduta da Grand Tour, con i viaggiatori attoniti ad ammirare l’imponente cascata tiburtina, illustra il pittore scozzese Jacob More, definito da Goethe e da Reynolds l’erede di Lorrain.Il tema della cascata, con la rielaborazione fantastica di un immaginario tiburtino è proposta in tele di Marco Ricci, Francesco Zuccarelli, Ibbetson, che portarono sempre dietro sé, anche operando altrove, la suggestione diretta e mediata di quei siti.Classicità ed evocazione della campagna laziale è il soggetto di un inedito dipinto di Giandomenico Desideri, unico allievo noto di Claude Lorrain, con la “Fuga in Egitto” di ambientazione “romana”. La trasfigurazione intellettualistica dei luoghi laziali, in cui la presenza umana di pastori e contadini, tra vestigia archeologiche e borghi arroccati, è subordinata alla ricerca di una superiore armonia e senso di pacatezza, torna in tele di Herman van Swanavelt, Dughet, Van Bloemen, Andrea Locatelli, Paolo Monaldi, spesso con una riconoscibilità di località precise come nelle vedute di Frascati di van Wittel e Caprarola di Van Lint, della Porta Flaminia o del Fontanile di Marino di van Bloemen. Un evento dunque connaturato ad un luogo, Tivoli e nello specifico Villa d’Este, che del paesaggio italiano – corretto e modificato dall’ingegno umano, ma sempre con un senso di armonia e rispetto dello spirito dei luoghi -, è certo stata per secoli una delle espressioni più rappresentative. Una celebrazione, ma anche un monito per il presente, secondo la nota espressione di Fedor Michajlovic Dostoevskij, nella consapevolezza che solo “la bellezza salverà il mondo”. La mostra rimarrà aperta dal martedì alla domenica secondo gli orari di apertura del monumento (chiuso il lunedì). In occasione delle aperture notturne con illuminazione del giardino e fitto calendario di concerti, tutti i venerdì e sabato dal 3 luglio al 12 settembre, sarà possibile visitare eccezionalmente la mostra, dalle 20,30 alle 23,00.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Recupero dei Beni artistici d’Abruzzo

Posted by fidest press agency su martedì, 28 aprile 2009

Una lista di 44 monumenti da restaurare è stata predisposta dal ministro per i Beni e le Attività culturali, Sandro Bondi. Al di là della predisposizione del piano di interventi urgenti previsti nel decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri che si è svolto a L’Aquila il 23 aprile scorso – che prevede anche il ripristino degli immobili pubblici, inclusi quelli di proprietà di enti ecclesiastici riconosciuti di interesse storico artistico – l’individuazione dei monumenti delineata dal Mibac offre l’opportunità di rilanciare l’idea del Presidente del Consiglio, che propone agli altri Paesi di adottare un monumento. Un’occasione sostenuta dalla prossima presenza, in terra d’Abruzzo, dei capi di Stato e di Governo partecipanti al G8 di luglio, che con ogni probabilità verrà spostato, per una serie di considerazioni, da La Maddalena a L ‘Aquila, come proposto dal Presidente Berlusconi. Nel frattempo, prosegue l’attività di recupero delle opere d’arte e di messa in sicurezza degli edifici nel capoluogo abruzzese e nel territorio circostante. Ad oggi sono 364 i luoghi di interesse culturale controllati e censiti. Il Ministro Bondi ha inoltre istituito, il 22 aprile scorso, un ufficio del Ministero per i beni e le attività culturali presso l’Accademia di Belle Arti de L ‘Aquila, dove opereranno tecnici dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, dell’Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario e dell’Opificio delle Pietre Dure.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Settimana della cultura a Bologna

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 aprile 2009

settimana-cultura11settimana-cultura21(18 – 26 aprile 2009) Promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. In questa settimana l’intera amministrazione dei beni culturali si mobilita per presentare nuovi restauri, servizi e iniziative, per realizzare manifestazioni, concerti e spettacoli, per organizzare visite in luoghi meno noti al pubblico. La Settimana della Cultura è l’occasione migliore per visitare nuovi luoghi e per ammirare sotto una nuova luce musei o monumenti già noti. Aderiscono alla Settimana anche le Istituzioni private quali musei, associazioni, fondazioni, gli Istituti di cultura italiana all’estero. La Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna  partecipa con le seguenti iniziative: visite guidate all’Oratorio di San Colombano sabato 18 aprile alle ore 15.30 e domenica 19 aprile alle ore 10.00 (via Parigi 3 – Bologna) visite guidate alla mostra  “5 febbraio 1909. Bologna avanguardia futurista” domenica 19 aprile alle ore 11.00, martedì 21 aprile alle ore 17.00,  giovedì 23 aprile alle ore 17.00, sabato 25 aprile  alle ore 11.00 (Casa Saraceni, via Farini 15 – Bologna)  conferenza della prof.ssa Beatrice Buscaroli  sul tema “Arte e vita futurista” giovedì 23 aprile alle ore 18.00  (Sala Assemblee Fondazione Carisbo, via Farini 15 – Bologna)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le meraviglie dei monumenti nazionali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 aprile 2009

monumentiRoma 16 aprile 2009 alle ore 18.30 presso la Biblioteca Vallicelliana conferenza dal titolo “Le meraviglie dei monumenti nazionali”, un appuntamento dedicato ai più illustri tesori artistici del nostro Paese raccontati attraverso la collana “Mirabilia Italiae”. L’evento vedrà la partecipazione di Luciano Marchetti, Direttore Regionale dei Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio, Gianfranco Malafarina, Direttore di Alumina, e di Rolando Bussi della Franco Cosimo Panini Editore.  La conferenza è organizzata da Franco Cosimo Panini Editore per celebrare il quindicesimo anniversario della collana “Mirabilia Italiae”, diretta da Salvatore Settis e curata dai maggiori studiosi di Storia dell’arte. Per l’occasione, sarà presentata la nuova edizione riveduta e aggiornata de La Galleria delle Carte Geografiche in Vaticano, primo titolo della serie. La straordinaria qualità della collana – che oggi si compone di quindici titoli – è valsa alla Franco Cosimo Panini Editore il Premio alla Cultura per l’anno 2002 conferito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. “Mirabilia Italiae” ha rivoluzionato la concezione tradizionale di libro d’arte perseguendo un progetto inedito e ambizioso: creare l’Atlante dei monumenti che tutto il mondo ci ammira. Grazie a migliaia di splendide immagini, frutto di campagne fotografiche appositamente realizzate, “Mirabilia Italiae” è infatti un vero e proprio percorso di visita, guidato e ragionato, ai capolavori dell’arte antica, medievale e rinascimentale italiana. Ogni titolo della collana si compone di due volumi: l’Atlante fotografico, che illustra il monumento in maniera capillare e con spirito scrupolosamente documentario, e il volume di Testi, che ospita saggi introduttivi e schede di approfondimento. (monumento)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »