Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘moto’

Incentivi acquisto auto e moto ecologiche: novità 2020

Posted by fidest press agency su sabato, 18 gennaio 2020

Gli incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici o ibridi a due/tre ruote e minicar sono stati estesi al 2020 con dotazione di 8 milioni di euro dal decreto cosiddetto “milleproroghe”. Si ricorda che a fronte dell’acquisto di un veicolo nuovo è fruibile una riduzione sul prezzo di vendita del 30% -per massimo 3.000 euro- concessa dal venditore sotto forma di sconto. Per fruirne è necessario rottamare un usato della stessa categoria Euro 0,1,2 oppure 3. Per quanto riguarda gli acquisti di autoveicoli elettrici o ibridi gli incentivi sono stati già stanziati fino a fine 2021 e il milleproroghe è intervenuto solo per inserire tra gli usati rottamabili gli euro zero. In questo caso gli incentivi, sempre anticipati dai venditori, variano da 1.500 a 6.000 euro a seconda del livello di emissioni di CO2 del veicolo e della consegna o meno di un usato da rottamare. (Rita Sabelli, responsabile Aduc aggiornamento normativo)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Moto e scooter a Roma: diminuiscono gli incidenti, ma buche e tombini fanno paura

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 gennaio 2019

Dal 2010 gli incidenti che hanno coinvolto moto e motorini a Roma in ambito urbano sono diminuiti del 38%, i morti del 40% e i feriti del 38%. Sulle strade della Capitale, però, si contano oltre 5.000 sinistri l’anno con un veicolo a due ruote: 14 al giorno. Ottobre è il mese con più incidenti (10% del totale su due ruote), mentre a maggio si verificano più decessi (1 su 4). Durante il rientro serale casa-lavoro (17:00-21:00) si concentra il 31% degli scontri per moto e scooter, ma è nelle ore notturne (22:00-6:00) che si contano più morti su due ruote (34% del totale). È quanto emerge dallo studio “La sicurezza stradale nella Capitale delle due ruote”, realizzato dalla Fondazione Filippo Caracciolo di ACI e presentato oggi dall’Automobile Club Roma, che analizza la mobilità di moto e scooter, anche attraverso interviste su un campione di oltre 800 conducenti e rilievi dei comportamenti negli incroci più pericolosi.Nonostante il miglioramento dei dati sull’incidentalità, emergono criticità da fronteggiare con urgenza: il 98% dei motociclisti intervistati indica le buche come primo fattore di rischio. Seguono lo stato dei tombini (81% delle risposte) e il comportamento indisciplinato degli automobilisti (64%). Quasi la metà di chi si muove in moto e scooter lungo i 5.500 chilometri di strade romane include tra i pericoli anche pedoni e ciclisti. Lo studio evidenzia pure i vizi dei rider romani: il 50% dei 393.144 veicoli a due ruote circolanti a Roma non è in regola con la revisione (secondo il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture) e il 24% dei motociclisti dichiara di usare lo smartphone mentre guida. Quattro su dieci ammettono di superare i limiti di velocità, oltrepassare la linea continua e passare con semaforo giallo, ma più del 60% dichiara di zigzagare nel traffico.
Tali comportamenti non trovano sempre adeguato contrasto nelle sanzioni: gli intervistati dalla Fondazione Caracciolo confermano di aver ricevuto verbali per le infrazioni commesse, ma più per divieto di sosta (44% delle risposte) e violazione delle corsie riservate ai mezzi pubblici (35%). Solo il 19% delle multe confessate puniscono l’eccesso di velocità e appena il 9% il mancato rispetto del semaforo.Lo studio rileva anche la scarsa consapevolezza degli utenti: il casco jet “aperto” è preferito da 67 utenti su 100, ma solo il 28% degli intervistati dichiara di sostituirlo in caso di incidente. In merito all’equipaggiamento, i guanti sono utilizzati da 1 su 4, la giacca tecnica da 1 su 10 e i pantaloni con protezioni da 1 su 100. Il fabbisogno di formazione è sottolineato in primis dagli stessi motociclisti: il 76% ritiene necessario introdurre prove pratiche in circuito per il conseguimento della patente e il 90% chiede più test su strada.“A Roma ogni anno muoiono mediamente 30 persone su due ruote – dichiara Giuseppina Fusco, vice presidente dell’Automobile Club d’Italia e presidente della Fondazione Filippo Caracciolo – e tra le cause spiccano distrazione, distanza di sicurezza e velocità. Incide in modo pesante anche l’età del parco circolante, privo dei principali strumenti di assistenza alla guida (ADAS), oltre all’inadeguatezza del manto stradale e la scarsa consapevolezza sugli equipaggiamenti di sicurezza”.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Con gli Angeli in Moto ancora più vicini ai bimbi fragili

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 ottobre 2018

Roma 27 ottobre a partire dalle 9.30 dalla sede dell’associazione in via Ramazzini 15 partiranno numerosi motociclisti che porteranno in moto alle famiglie con bimbi malati tutto l’indispensabile, messo insieme da Salvamamme, necessario per andare avanti i prossimi mesi. Tra questi, anche un bellissimo bimbo di 6 anni, che verrà sottoposto a cure salvavita per contrastare una gravissima malattia. La sua meravigliosa famiglia, trasferitasi a Roma per le cure del figlio, riceverà tutto l’occorrente per la permanenza, a partire dai giocattoli, fino al vestiario, utensili, biancheria e spesa.“Ci sono mamme dedite al loro bimbo fragile oppure malate loro stesse che hanno perso la possibilità di muoversi, di avere del tempo per loro o per gli altri figli; proprio a queste famiglie Salvamamme e Angeli in Moto dedicano questo importante progetto” – spiega la Presidente di Salvamamme, Grazia Passeri. “Velocità, amore, concretezza, e arrivare a chi ha bisogno appena occorre: questo è Angeli in Moto. “La sinergia con Salvamamme vuol dire innescare un moltiplicatore su cui cresceranno le nostre risposte” – le fa eco Sara Feliciangeli, fondatrice e responsabile di Angeli in Moto, nato da alcuni amici amanti delle moto che si sono uniti, prima per condividere la propria passione e girare l’Italia, poi ampliando le prospettive anche nel sociale, ad esempio coinvolgendo i motociclisti per il ritiro dei farmaci presso le ASL o le farmacie ospedaliere di riferimento e consegnarli a quelle persone con non sono in grado di uscire autonomamente. Intanto le famiglie aspettano felici, nella propria casa, questo segno concreto di affetto e solidarietà.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Milano saluta i gioielli senza tempo del Defilé Auto e Moto Anteguerra

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 Maggio 2017

Defilé Auto1La pioggia non ha fermato le impavide protagoniste del Defilé Auto e Moto Anteguerra, partito da Varese domenica mattina e conclusosi al pomeriggio in Piazza della Scala a Milano, dove oltre cinquanta veicoli hanno sfilato come in una cartolina d’altri tempi sotto i flash e lo stupore della folla accorsa per ammirare le classic.
Il corteo, con le moto a fare da apripista, ha lasciato i Giardini Estensi di Varese alle 9.45, allo sventolare del tricolore, in direzione del capoluogo lombardo. Come se fossero appena sbucate dall’inizio del Novecento, guidate da piloti in perfetto stile vintage, auto e moto hanno percorso le strade della campagna prealpina verso il Comasco, e quindi l’autostrada fino alla Fiera di Milano, dove il corteo ha poi fatto breccia nel cuore della città, tagliando il traguardo davanti a Palazzo Marino.
Defilé Auto2A mezzogiorno, dopo l’arrivo e l’esposizione delle moto, ogni vettura è stata presentata e fotografata da curiosi e appassionati, accalcati per vedere da vicino questi gioielli della meccanica perfettamente conservati, e ancora capaci di far girare la testa con l’eleganza senza tempo delle loro livree scintillanti.
Il pubblico ha inoltre partecipato in prima persona, esprimendo il proprio voto sulla moto e l’auto più amata. Quasi 300 cartoline celebrative dell’evento hanno decretato come vincitrici tra le due ruote, la Brough Superior SS 80 de Luxe del 1939, la Indian 1000 del 1912 e la Moto Guzzi GT Norge del 1929. La Lancia Augusta del 1934 ha rubato la scena e il cuore dei votanti insieme alla Isotta Fraschini Tipo 8 del 1923 e alla Lancia Astura del 1933. I Club, tutti federati ASI, organizzatori e partecipanti alla manifestazione – CMAE di Milano, VAMS di Varese, GAMS Gallarate, VCC Como e Club Orobico, hanno invece decretato la vettura e la moto più elegante: Hudson Super Six del 1924 e Moto Guzzi Sport 13 del 1928.Alla manifestazione, organizzata con il patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia, era presente l’Assessore alla Mobilità Marco Granelli, al quale il Presidente del CMAE Marco Galassi, ha consegnato uno speciale elemento decorativo raffigurante il Duomo di Milano, per ringraziare della partecipazione e del supporto dell’Amministrazione Pubblica e per ribadire il forte legame che da sempre lega il Club milanese e la sua città. (foto: Defilé Auto)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pignoramento auto, conto corrente, stipendi: da oggi procedure più snelle e veloci

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 dicembre 2014

auto industryDall’11/12/2014 i nuovi procedimenti di pignoramento che riguardano i veicoli (auto e moto) e i crediti del debitore presso terzi (stipendi, conti correnti bancari, etc.) diventano più snelli e veloci in conseguenza a quanto prevede la Legge di conversione del DL 132/2014 (Legge 162/2014).
La principale novità, per la quale in realtà è atteso un decreto ministeriale, è la ricerca telematica dei beni potenzialmente pignorabili, con successiva attivazione “d’ufficio” delle relative procedure. L’ufficiale giudiziario, infatti, su istanza del creditore e con autorizzazione del giudice, può eseguire ricerche telematiche su tutti gli archivi della pubblica amministrazione (Pra, anagrafe tributaria, anagrafe conti correnti, archivi di enti previdenziali, etc.).
Altra novità e’ che per i pignoramenti di veicoli e presso terzi il foro competente e’ sempre il domicilio del debitore. Per le novità specifiche vediamo i dettagli.Pignoramento auto e moto
Tecnicamente parlando il pignoramento di auto e moto rientra nelle procedure di espropriazione mobiliare presso il debitore, disciplinata dal codice di procedura civile (art.513 e segg.)
Deve preventivamente esser stato notificato un titolo esecutivo e un precetto, a meno che il veicolo non sia già stato ipotecato.
Fino ad oggi la difficoltà -per gli ufficiali giudiziari- era quella di rintracciare il veicolo oggetto di pignoramento, con necessità di autorizzazioni particolari se lo stesso si trovava in strada anziché nell’area di proprietà del debitore. Con le nuove norme queste difficoltà sono superate. Esse prevedono infatti la notifica al proprietario/debitore di un atto di intimazione a consegnare il veicolo entro 10 giorni all’istituto vendite giudiziarie del luogo, decorsi i quali l’eventuale circolazione con lo stesso e’ punibile con il sequestro e successiva consegna all’istituto vendite giudiziarie.
La procedura infatti prevede che il pignoramento venga iscritto al PRA e che da quel momento non possa più circolare, come per il fermo amministrativo.
Pignoramento crediti presso terzi (stipendi, conti correnti, affitti)
Disciplinato dal codice di procedura civile agli art.543 e segg., riguarda beni del debitore, o suoi crediti, in possesso di terzi (datore di lavoro, banche, etc.). Si esegue mediante un atto da notificare al debitore e al terzo con il quale si indicano le cose o somme dovute e si intima al terzo di non disporne senza ordine del giudice.La novità è che con questo atto il terzo non viene più direttamente convocato davanti al giudice (insieme al debitore) per consegnare la lista delle cose -o crediti- in suo possesso ma viene invitato a fare la comunicazione per raccomandata a/r o pec entro 10 giorni, anche tramite il proprio avvocato. In mancanza scatta la convocazione, e se anche in questa occasione non viene resa la dichiarazione si prendono per buoni i crediti e i beni dichiarati dal creditore, che diventano incontestabili.Si ricorda che il pignoramento presso terzi è leggermente diverso nel caso segua il mancato pagamento di una cartella esattoriale (pignoramento esattoriale). In questo caso il terzo (che puo’ essere anche un inquilino per il pagamento di fitti scaduti) deve consegnare le cose -o versare le somme di cui e’ debitore- direttamente all’agente per la riscossione entro 60 giorni dalla notifica dell’atto di pignoramento.Il riferimento e’ il Dpr 602/73 artt.72 e segg.Anche riguardo all’impignorabilità degli stipendi le due procedure sono diverse:
– nel pignoramento classico disciplinato dal codice di procedura civile gli stipendi sono pignorati nella misura decisa dal giudice per massimo un quinto (cpc art.545).
– nel pignoramento esattoriale l’agente per la riscossione può pignorare fino al 10% degli stipendi, indennità o trattamenti di fine rapporto non superiori a 2.500 euro, fino ad un settimo per quelli tra 2.500 e 5.000 euro e fino ad un quinto per quelli superiori a 5.000 euro. Non e’ mai pignorabile l’ultimo stipendio accreditato sul c/c (Dpr 602/73 art.72ter).
Per ogni approfondimento si veda la scheda IL PIGNORAMENTO: http://sosonline.aduc.it/scheda/pignoramento_9963.php (Rita Sabelli, responsabile Aduc aggiornamento normativo)

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Moto: parcheggio su strisce blu

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 luglio 2011

Roma. «Mercoledì prossimo porterò in Giunta una delibera che modificherà il regolamento approvato dalle precedenti amministrazioni che non consentiva la sosta ai ciclomotori all’interno delle strisce blu. Pur considerato che, per ogni posto auto a pagamento, vengono predisposti dei parcheggi gratuiti per i ciclomotori, riteniamo opportuno che chi utilizza le due ruote, e che quindi contribuisce a fluidificare la mobilità in città, abbia la possibilità di essere autorizzato a parcheggiare sulle strisce blu». Lo dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tour di Roma in moto

Posted by fidest press agency su sabato, 4 giugno 2011

Roma. Gli appuntamenti sono due: un primo incontro gratuito giovedì 9 giugno alle ore 18:30 presso MotòBistrò, in Via Francesco Negri 9. Verrà presentato il libro ‘Geofilm Roma’ di Adriano Parracciani, spiegato il funzionamento della tecnologia QR e mostrate le clip dei film che si andranno a visitare.
Il tour di Roma in moto sui set cinematografici si svolgerà sabato 11 giugno alle ore 10:30. Il programma prevede: colazione, consegna del materiale e gadget, partenza – ognuno sulla propria due ruote – verso il primo dei vari set. La giornata si chiuderà a MotòBistrò con lo slide-show di tutte le foto scattate e la premiazione delle migliori. Il prezzo del tour è di 10 euro, che comprende: colazione, materiale, guida cinematografica, possibilità di partecipazione al concorso fotografico, premi e brindisi finale. Per partecipare è necessario solamente una moto
Una bella idea per trascorrere una giornata su due ruote a Roma, unendo la passione per il cinema e per questa straordinaria città. Grazie ai QR, i codici leggibili via smartphone (o, per chi preferisce, con la mappa fornita dall’organizzazione), si potranno raggiungere i set dove sono stati girati alcuni dei film più cult, con una guida che racconterà aneddoti sui vari episodi e la possibilità di partecipare al contest fotografico a premi abbinato al tour. Ognuno potrà infatti ricreare la location del film come attore protagonista, fotografando la propria scena ideale. Premio Oscar QR per il miglior attore (un casco Helmo Pelledura), la migliore attrice (un casco Helmo Pelledura) e migliore fotografia del contest.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Motorismo sportivo a Modena

Posted by fidest press agency su sabato, 9 ottobre 2010

Il 13 e 14 ottobre torna a ModenaFiere la mostra convegno internazionale dedicata ai materiali, le tecnologie, i prodotti e i servizi legati al motorismo da competizione.  Al Salone modenese sono presenti le migliori aziende italiane e straniere in ambito della componentistica e non solo, per tutti i mezzi da competizione: dalle auto alle moto, al kart, fino alla nautica e all’aerosport, oltre che nel campo della difesa e aerospaziale, per una manifestazione che si riafferma, nel panorama europeo, come chiave dell’eccellenza del mercato italiano.
Grande attesa per gli appuntamenti organizzati nell’ambito del Salone modenese: oltre ai numerosi incontri altamente specializzati, ha luogo un workshop – in collaborazione con ATA e Assoknowledge – dedicato alla Piattaforma Tecnologica Italiana sulla mobilità elettrica. Costituitasi lo scorso 16 settembre, vi aderiscono un centinaio di aziende, tra cui le principali del motorsport: Dallara, Pininfarina, De Tommaso, Lamborghini, Fiat, Magneti Marelli e tante altre, che a Modena discuteranno della crescita e della ricerca legata alla tecnologia di questo settore.
Alla due giorni motoristica sono in programma poi una serie di convegni organizzati in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio Emilia – la principale nel comparto motoristico – e DemoCenter-Sipe, Centro di Innovazione e Trasferimento Tecnologico. Agli incontri sono protagoniste le esperienze portate direttamente da tecnici delle più qualificate aziende del settore, tra le quali Ferrari, Ducati, Lamborghini, Dallara, Tatuus, Magneti Marelli, Fiat PowerTrain Technologies e altre ancora. http://www.motorsportexpotech.com

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gare illegali in moto

Posted by fidest press agency su martedì, 31 agosto 2010

“Un’altra nefasta moda, importata dagli USA, impazza fra i giovani  italiani, quella delle gare illegali in moto. Poi postate sul celeberrimo  Youtube. Il divertimento consiste nel correre a 300 km all’ora, fra inconsapevoli auto, su strade normali con l’ovvio rischio (certezza!) Di incidenti. E’ di ieri notte, infatti, l’ultimo raid effettuato dalle forze dell’ordine in Salento, dove sono stati arrestati diversi “centauri”, sequestrate moto e materiale per le riprese da postare su Youtube. Ottimo lavoro della Polizia, ma non crediamo sara’ sufficiente a stroncare questa “moda”. Siamo convinti che solo affrontando seriamente, ed alla base, la “questione socio-culturale” del rapporto fra giovani ed Internet, si possa limitare il proliferare di follie. Invece di fare a gara di “celodurismo”, la politica dovrebbe affrontare problemi seri, e che tenderanno sempre a crescere se non risolti.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Confisca motorini e moto

Posted by fidest press agency su sabato, 7 agosto 2010

Firenze. Epilogo tardivo e in molti casi impraticabile per la vicenda dei motocicli sequestrati. Le nuove modifiche al Codice della Strada approvate dal Parlamento includono anche la restituzione dei motorini e moto sequestrate in base alla legge 168/2005. Con quella legge fu introdotta la confisca per alcune nuove, quanto lievissime infrazioni: – si viaggia in numero di persone superiore a quello previsto; – si guida senza casco o con un casco non allacciato o non omologato; – si trasportano animali non in gabbia o oggetti non solidamente assicurati; – non si è seduti in posizione corretta e con entrambe le mani sul manubrio; – il conducente traina o si fa trainare da un altro veicolo; – si solleva la ruota anteriore. L’evidente sproporzione e eccessiva severità della legge hanno portato ad una sua rapida abrogazione alla fine del 2006. Ma nei due anni in cui è stata in vigore, quella legge ha causato migliaia di sequestri, a volte seguiti da confisca definitiva. Da allora, abbiamo sollecitato più volte un intervento del Parlamento e del Governo per la restituzione dei mezzi. Piu’ volte i ministri dei Governi che si sono succeduti si sono impegnati a porvi rimedio. Solo ora, a distanza di quattro anni, viene finalmente riconosciuto il diritto a riavere il proprio mezzo. Purtroppo, avranno diritto alla restituzione solo coloro che non hanno ancora ricevuto un provvedimento di confisca, e solo dietro pagamento delle spese di recupero, trasporto e custodia. Per molti questo significa l’impraticabilità di recuperare il motociclo a fronte di spese che potrebbero superare il valore del mezzo (che nel frattempo potrebbe essersi arrugginito in qualche deposito o nel proprio garage). In ogni caso, chi ha subito il sequestro, avra’ -a partire dal 13 agosto, data in cui entrerà in vigore- il diritto di chiederne la restituzione (e se lo ha in garage, potrà nuovamente utilizzarlo). Non e’ ancora chiaro quale sia la procedura per il recupero, in ogni caso consigliamo di rivolgersi all’organo che ha effettuato il sequestro e/o al gestore del deposito in cui si trova mezzo, eventualmente con lettera raccomandata A/R di messa in mora: http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora_8675.php

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quali sono le moto più ricercate?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 giugno 2010

I dati forniti da automobile.it, il sito di riferimento per gli annunci del settore motori, parlano chiaro: i centauri italiani preferiscono le italiane dalle linee vintage e di cilindrata media. La moto più  ricercata tra i circa 57.000 annunci presenti nel database automobile.it, infatti, è l’affascinante e sempre attuale Vespa Piaggio, in linea con l’ultima tendenza della riscoperta degli anni Cinquanta, mentre al secondo posto si posiziona un’altra italiana, più ammiccante e grintosa, la Ducati Monster, simbolo della categoria moto naked, senza carena.  Il colore più ricercato è il nero per il quasi 39% dei casi circa e il bianco 22%, a seguire grigio e argento. La fascia di cilindrata più richiesta è quella da 80 a 125 cc ricercata dal 23% dei centauri, mentre al secondo posto si attesta la fascia dai 500 ai 750 cc (18%).  La passione per le due ruote riguarda anche il mondo dello spettacolo, della politica e dello sport, sono tanti i motociclisti vip italiani: da Maddalena Corvaglia, fanatica della Ducati Monster e Elisabetta Canalis che ama farsi “scarrozzare” sull’Harley del fidanzato Clooney, a Max Pezzali che ha chiamato il suo primo gruppo “883” proprio in onore del modello di Harley Davidson. Eros Ramazzotti è stato da poco paparazzato con la nuova fidanzata in sella a Yamaha V Max, mentre Carlo Verdone, Gerry Scotti e Vasco Rossi sono ducatisti. Tra i calciatori, forse non tutti sanno che Clarence Seedorf in passato è stato proprietario di un team al motomondiale, un grande appassionato di moto è il politico Dario Franceschini che possiede una BMW 100/7 anni ’70; tra gli imprenditori, il patron di Geox, Mario Moretti Polegato, è un fanatico collezionista di moto Guzzi, mentre Lino Danese è un “vespista”, la sua preferita è la Vespa Gs 150.  E le star hollywoodiane? Tante celebs americane, da John Travolta a Steve Tyler, Jim Carrey e George Clooney, guidano la moto simbolo degli USA: la mitica Harley Davidson.  Ma ci sono amanti delle due ruote italiane anche tra i vip stranieri, la sofisticata Nicole Kidman ha una Vespa Piaggio, mentre  Alanis Morrisette l’alternativa Ducati Monster così come Brad Pitt.
automobile.it mette a disposizione degli utenti italiani un’offerta locale di circa 50.000 annunci, ma permette di esaminare facilmente anche gli oltre 1,4 milioni di annunci disponibili in nove lingue differenti e consultabili in tutta Europa grazie ai quattro mercati internazionali (Germania, Francia, Polonia e Romania) in cui la società mobile.international GmbH opera con mercati online localizzati.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La moto che parla milanese

Posted by fidest press agency su martedì, 5 gennaio 2010

Milanofiori Nord Dal 7 al 31 gennaio 2010 Piazza degli Incontri, Edificio U7. Dopo il successo di pubblico ottenuto con la prima esposizione torna al MAD – Moto arte design la moto che parla milanese: il concept della CR&S DUU, “fada su a Milan cont il coeur e con i man”, come recita il motto impresso su ogni esemplare, da CR&S motorcycles, la società milanese che produce in piccola serie motociclette fatte su misura per esteti delle due ruote. Dal 7 al 31 gennaio sarà possibile ammirarla a Milanofiori tra i capolavori che per design e innovazione hanno segnato la storia dell’industria motociclistica degli ultimi decenni.  Presentata in anteprima al Salone del Ciclo e Motociclo tenutosi a Fiera Milano lo scorso novembre, la DUU, “due” in dialetto meneghino, è la prima cross-over nel campo delle moto. Due posti, due litri, due cilindri, l’ultima nata in casa CR&S è una naked al vertice del settore Premium che unisce il meglio delle tradizioni motociclistiche occidentali: la potenza di un motore americano e l’agilità della ciclistica europea. Una moto con una forte caratterizzazione emotiva, che mette a nudo la sua anima e mostra i muscoli grazie a un design originale studiato per esaltarne le qualità tecniche. Il telaio non copre il motore, ma lo incornicia evidenziando un propulsore inedito da 1916 cc realizzato per il 50° anniversario da S&S X Wedge, azienda leader nelle parti speciali per elaborazioni di motori bicilindrici a V. A progettarla è CR&S, unico costruttore di veicoli che continua a Milano la tradizione meccanica del capoluogo lombardo. «Milano è conosciuta oggi solo per la moda e il design. Ci si dimentica cha a renderla capitale morale d’Italia e motore economico del paese ha dato un grande contributo l’industria meccanica.» Ne è convinto Roberto Crepaldi, anima della CR&S, che nella sua lunga carriera a contatto con marchi di livello internazionale (Ferrari, Jaguar, Harley Davidson, solo per citarne alcuni) è sempre stato orgoglioso delle proprie radici milanesi. «Nella nostra officina di Settimo Milanese vogliamo continuare questa gloriosa tradizione costruendo pezzi unici assemblati a mano e fatti su misura come abiti sartoriali per motociclisti esigenti ed edonisti delle due ruote.»  La mostra, allestita a Milanofiori Nord, è aperta fino al 31 gennaio con ingresso gratuito dal martedì al venerdì dalle 15 alle 20 e sabato-domenica dalle 10 alle 20. Info sul MAD e sulla CR&S DUU su http://www.crs-motorcycles.com. (team)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Harley-Davidson: risultati economici

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 Maggio 2009

La Società Harley-Davidson, Inc. (NYSE: HOG) ha annunciato per il primo trimestre 2009 una diminuzione del fatturato, dell’utile netto e dell’utile per azione rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel primo trimestre le vendite al dettaglio delle moto Harley-Davidson® in tutto il mondo sono diminuite del 12% mentre le vendite nel solo mercato americano hanno registrato un calo del 9,7% sempre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. “Anche se siamo abbastanza soddisfatti dal fatto che il calo delle vendite del primo trimestre 2009 nel mercato americano sia stato inferiore rispetto al calo registrato nei due trimestre precedenti, dobbiamo continuare a rimanere cauti ed aspettarci un 2009 particolarmente difficile da affrontare” ha affermato Jim Ziemer, Presidente e Chief Excecutive Officer di Harley-Davidson Inc. “Continueremo a fare progressi rimanendo fedeli alla nostra strategia nell’affrontare il periodo di crisi economica e perseguiremo il nostro business con grande disciplina.” A gennaio la Società aveva annunciato che la riduzione dei volumi e le operazioni di ristrutturazione avrebbero comportato il taglio di circa 800 posti di lavoro nel corso degli anni 2009 e 2010. A seguito di ulteriori sviluppi e al perfezionamento dei piani di produzione e ristrutturazione, la Società ha stimato che saranno tagliati ulteriori 300 – 400 posti di lavoro nell’ambito produttivo nei prossimi due anni. La Società oggi conferma la sua intenzione di consegnare nel 2009 tra le 264.000 e le 273.000 motociclette Harley-Davidson ai dealers di tutto il mondo, una riduzione dal 10% al 13% rispetto al 2008.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »