Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 305

Posts Tagged ‘motore’

Agricoltura: il motore dell’economia italiana

Posted by fidest press agency su martedì, 13 settembre 2016

trattoreMentre l’agricoltura si conferma pilastro portante del Pil nazionale, segnando un incoraggiante +1.8% nel secondo trimestre dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2015 (dati: Istat), la burocrazia continua a “picconare” la crescita del settore primario.
Il bersaglio questa volta è il gasolio agricolo a prezzo agevolato, ossia il carburante additivato con il caratteristico colorante verde e destinato ai soli mezzi per la lavorazione della terra, venduto a circa la metà rispetto al costo del gasolio alla pompa, che è diventato negli ultimi tempi un vero “bene di lusso” per gli agricoltori piemontesi.
La paradossale situazione è denunciata da Confagricoltura Asti per voce di Bruno Gallia, coordinatore ufficio UMA, e Luisella Torchio, vicedirettore e responsabile CAA dell’organizzazione agricola: “Ogni giorno riceviamo nuove richieste di gasolio agricolo a prezzo agevolato da parte dei nostri associati ma siamo costretti a rifiutarle e lasciare “a secco” chi cerca di lavorare. L’eccessiva imposizione fiscale sommata alle rigide tabelle ettaro coltura, che prevedono per diverse lavorazioni un consumo troppo basso di gasolio, e la riduzione del 23% dell’assegnazione del carburante sono un salasso insostenibile per contoterzisti ed agricoltori. Chiediamo alla Regione Piemonte di rappresentare al Governo le assurde condizioni in cui sono costretti a lavorare gli imprenditori agricoli e d’intervenire, senza ulteriori indugi, al riconoscimento dei supplementi di assegnazione del gasolio anche per l’Astigiano, così come previsto dalla nuova normativa nazionale. Se la situazione non migliorerà saremo costretti a dichiarare il fermo dei mezzi nei campi”.
Confagricoltura è determinata a porta avanti la battaglia fino in fondo: “Chiediamo solo quello che ci spetta – precisa l’imprenditore agricolo astigiano e vicepresidente nazionale di Confagricoltura, Ezio Veggia – è decisamente ambiguo l’atteggiamento delle Istituzioni che da una parte chiedono ai nostri agricoltori di tenere in ordine i terreni ma dall’altra si “dimenticano” di fornire gli strumenti necessari per azionare i mezzi, primo fra tutti proprio il gasolio agricolo. Stiamo già sopportando un calo di prezzi veramente consistente in un periodo di crisi che ha coinvolto diversi settori, non trovo giusto che osteggino ulteriormente in questo modo la nostra categoria. Confagricoltura non permetterà che la burocrazia rappresenti ancora a lungo un freno a mano tirato per la produzione e il necessario processo di meccanizzazione in ambito agricolo. Il peso di provvedimenti sbagliati ricade come una scure su tutta la filiera agroalimentare, facendo levitare i costi anche per il consumatore finale, e rischia di rappresentare il colpo di grazia per alcuni settori – come quello cerealicolo – già in grandi difficoltà per le storture di un mercato speculatorio”. (foto: trattore)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Pubblica Amministrazione può essere un motore della crescita

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 maggio 2016

Ministero dei beni e delle attività culturaliPerchè a nuova dimensione dell’economia digitale e degli open data può essere sfruttata dalla PA forse meglio che dal settore privato. Nella PA ci sono molte best practice, sia italiane che internazionali, evidentemente c’è stato un fallimento gigantesco nella capacità di sfruttare al meglio queste risorse gigantesche. Ora bisogna passare alla generalizzazione di queste best practice: questa è la riforma strutturale fondamentale che è nell’agenda del Governo”.Lo ha detto il ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan intervenendo stamattina a FORUM PA 2016, come ospite d’onore all’incontro “Lo Stato innovatore: verso una PA 4.0 in un’economia 4.0”, cui hanno partecipato anche esponenti delle maggiori aziende private e pubbliche coinvolte dal cambiamento che l’economia 4.0 comporta per tutta la società. All’incontro hanno partecipato anche le principali aziende private attive nell’economia 4.0, come Cisco, SAS, Tim e Hewlett-Packard, oltre a grandi società pubbliche come Sogei e Consip.“Le leggi dell’industria 4.0 sono le leggi di un Paese che vuole crescere, si cresce solo seguendole – ha sottolineato Andrea Rangone, fondatore degli Osservatori digital innovation del Politecnico di Milano e CEO di Digital360 – Sugli investimenti digitali in Italia mancano all’appello 23 miliardi di euro all’anno rispetto alla media dell’Europa a 28, e circa 300 milioni di euro di investimenti annui in start up high tech. Per non rimanere indietro servono un elettroshock culturale, una chiara scaletta delle priorità nell’agenda dei Governi e un ruolo trainante della PA, che in questo modo può modernizzare se stessa oltre che fare da stimolo e da esempio per tutto il sistema”.“Occorre puntare fortemente sul concetto di Stato Innovatore –ha detto Enza Bruno Bossio, Componente dell’Intergruppo parlamentare per l’innovazione tecnologica- perché solo adeguandosi ai parametri dell’industria 4.0 si può evitare il declino. La PA deve avere un ruolo centrale di supporto ed investimento sul digitale, che inevitabilmente trasformerà la PA così come ha trasformato l’industria. Bene ha detto Rifkin quando ha parlato dell’immenso capitale creativo italiano come antidoto alla crisi: un capitale che deve essere adeguatamente supportato e incoraggiato dalla PA attraverso adeguate politiche di sostegno alle start up e di alfabetizzazione digitale”.
Durante la mattinata Padoan è intervenuto ad apertura del convegno “Ripartire dal territorio: le nuove regole di finanza pubblica per gli Enti territoriali, la razionalizzazione e la valorizzazione degli asset pubblici come leve per la crescita”, alla presenza, tra gli altri, di Bruno Mangiatordi, Direttore della Direzione VIII – Valorizzazione dell’attivo e del patrimonio pubblico del Dipartimento del Tesoro, e Roberto Reggi, Direttore dell’Agenzia del Demanio. Tra il pubblico, presente anche il nuovo Comandante generale della Guardia di Finanza Giorgio Toschi alla sua prima uscita dopo la nomina avvenuta ieri pomeriggio. Un’occasione per annunciare la firma del protocollo d’intesa tra il MEF e la Corte dei conti per unificare le due banche dati sulle partecipazioni statali della PA, favorendo la semplificazione degli adempimenti di 8 mila enti territoriali: “un esempio di razionalizzazione della spending review” secondo le parole del Ministro.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

ENPI: Unione europea primo motore della crescita

Posted by fidest press agency su sabato, 21 aprile 2012

Nel 2011 l’Unione europea si è confermato il maggior donatore mondiale finanziando la metà delle donazioni ufficiali, come riportato dall’OCSE. “Nonostante la crisi – ha commentato il commissario europeo per lo sviluppo Andris Piebalgs – l’Europa afferma la sua solidarietà verso i più poveri. Negli ultimi dieci anni la Comunità europea ha salvato milioni di vite. Lo sviluppo di questi finanziamenti servirà a rendere il mondo più sicuro e prosperoso negli anni futuri”. Rispetto al 2010 gli aiuti ufficiali sono diminuiti di 500 milioni di euro che ha visto la soglia passare dallo 0.44% allo 0.42% del PIL. Alcuni stati – come Svezia, Danimarca e Lussemburgo – confermano l’1% del proprio PIL. Altri Stati membri – come la Gran Bretagna – sono orientati a raggiungere lo 0.7%. Altri ancora – come Belgio, Finlandia e Irlanda – viaggiano si attestano sullo 0.51% del PIL. Italia e Germania stanno facendo passi da gigante con una stima generale prevista pari allo 0,7% nel 2015.(fonte aiccre) (Valeriano Valerio)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce il nuovo portale “Italia.gov.it”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 agosto 2010

E’ il motore dell’Amministrazione Digitale. Lo hanno presentato nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Vidoni, il Capo di Gabinetto del Ministro Brunetta Carlo Deodato, il Commissario Straordinario di DigitPA Fabio Pistella, il Direttore Generale di DigitPA Giorgio De Rita e il Presidente di FormezPA Carlo Flamment. Italia.gov.it è un motore di ricerca e una directory intelligente dei siti web pubblici in grado di facilitare e mettere in relazione migliaia di servizi digitali e informazioni offerti dalle Pubbliche amministrazioni attraverso Internet. Il motore della Amministrazione Digitale, grazie a sistemi di gestione dedicati e alla partecipazione dei “Clienti digitali”, è anche un motore di cambiamento dei servizi via web per governare e migliorare la capacità delle amministrazioni pubbliche di utilizzare la tecnologia della comunicazione.
Il sito nasce sull’esperienza del “Portale del Cittadino” (avviato nel 2002 dal Comitato dei Ministri per la Società dell’Informazione), strumento ormai superato sia dalle versioni del web 2.0 sia dalla complessità e dalla vastità della comunicazione pubblica via internet. Nato come luogo di raccolta delle informazioni contenute all’interno dei siti istituzionali e orientato prevalentemente alle famiglie, il vecchio portale non era più in grado di seguire con tempestività ed efficienza le informazioni da elaborare e restituirle in modo coerente e affidabile.
“Italia.gov.it” si propone come il “Motore della Amministrazione Digitale” e offre a tutti gli utenti del web collegamenti e strumenti di ricerca per ottenere con facilità e sicurezza tutte le informazioni desiderate e i servizi telematici offerti dalle Amministrazioni Pubbliche.
Pur essendo on-line dal 2 agosto, il sito internet è in costante aggiornamento sia del dominio di ricerca che dei contenuti e delle tecnologie, grazie ad un gruppo di lavoro interno alla amministrazione pubblica. Oltre ai dipartimenti del Ministero per la Pubblica Amministrazione, vede coinvolti anche DigitPA, Formez e CNR.  Italia.gov.it vuole essere un luogo dinamico dove le informazioni non sono rielaborate da una redazione ma ritrovate direttamente alla fonte, cercando la soluzione più idonea e rimandando direttamente ai siti delle Amministrazioni pubbliche.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Orsatti: nuovo motore elettrico

Posted by fidest press agency su martedì, 27 aprile 2010

Una innovativa tecnologia produttiva ha permesso alla Orsatti Motori Elettrici di raggiungere livelli di efficienza da primato, sapientemente combinati con una silenziosità d’esercizio al vertice della categoria. Il nuovo motore esposto ad Hannover è dotato inoltre di sensori elettronici con uscite separate ed isolate che conferiscono allo stesso una linea avveniristica e un perfetto Italian Style. Il nuovo gioiello tecnologico, dotato di un motore antideflagrante ad efficienza1 conforme alle direttive IE2, ossia certificato per l’uso in ambienti potenzialmente esplosivi ad elevatissimo risparmio energetico classificato secondo le più recenti normative europee, ha ricevuto l’encomio del ministro Scaiola, per i risultati raggiunti. La Orsatti Motori ha ormai da tempo operato una scelta strategica orientando la produzione verso l’eccellenza con particolare attenzione all’efficienza dei prodotti, percorrendo con largo anticipo e lungimiranza la strada del risparmio energetico che è oggi diventato argomento portante di tutte le strategie industriali. “Considerando il contenuto tecnologico del motore il successo era prevedibile e comunque molto gradito, Dichiara Luca Orsatti al Ministro Scaiola in visita allo Stand, sono orgoglioso di aver portato in un evento mondiale come la fiera di Hannover un prodotto Italiano che ha saputo stupire e si è distinto in un mercato esigente come quello Tedesco. Questa è la dimostrazione che nonostante la crisi innegabile, la Orsatti investendo in innovazione e ricerca ha generato un prodotto che ha saputo crearsi un nuovo mercato di successo” Lo Stand Orsatti è stato oggetto di numerose visite da parte di operatori specializzati esteri e nazionali che hanno potuto ammirare e toccare con mano i risultati dello sforzo produttivo aziendale, presenti tra l’altro in fiera i progettisti e i tecnici di produzione a dare supporto tecnico nell’esposizione delle eccezionali caratteristiche della nuova serie di motori “AtexRevolution3”.www.orsattimotori.it

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il ruggito del motore

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 aprile 2010

Fiera di Roma 17 e 18 aprile 2010 alla quarta edizione di Fuoriserie manifestazione di auto e moto d’epoca. Si festeggia anche il settantacinquesimo anniversario della Jaguar. Un marchio che ancora oggi è un’icona delle quattro ruote, e che ha segnato nello scorso secolo l’immaginario degli automobilisti di tutto il mondo con un mix insuperato di sportività, classe ed eleganza.  L’avventura del “giaguaro” affonda le sue origini in un progetto di William Lyons e William Walsley che fondarono nel 1922 la Swallow Sidecar Company. Marchio rimasto in vita fino al lancio nel 1935 della leggendaria SS100, la prima vettura Jaguar della storia. Successivamente la maison inglese, con il suo storico nome ha dato vita ad alcuni indimenticabili modelli come la favolosa roadster XK120, lanciata alla fine degli anni ’40, che si affermò come la più affascinante auto sportiva del periodo. Un gioiello che stregò alcune star di Hollywood da Humprey Bogart ad Elizabeth Taylor, passando per Robert Montgomery, Dick Powell e Clark Gable, che ne possedeva addirittura tre. Un fascino a cui non si sottrassero neanche grandi piloti dell’epoca quali Tazio Nuvolari e Juan Fangio.  Le vetture da corsa C Type e D Type dominarono invece le gare automobilistiche negli anni ’50, dalle 1000 miglia alla Targa Florio, Silverstone, 12 ore di Reims, Liegi – Roma – Liegi ed il dominio assoluto a Le Mans con cinque trionfi. A celebrare la retrospettiva in Fiera la Scuderia Jaguar Storiche Roma fondata nel 2007 che conta ad oggi centoundici soci e presenta durante la kermesse il Registro Storico Jaguar – SS – Daimler. Tra gli oltre trenta modelli che potranno essere ammirati dagli appassionati la JAGUAR MK VII del 1952 protagonista del film “MILK” con Sean Penn, la SS TWO Tourer del 1934, di cui sono stati realizzati solo 150 esemplari e la XK 150 che si presume appartenuta a Grace Kelly.  Una vettura dalla storia movimentata, di cui sono state prodotte solo 92 esemplari in versione con guida a destra. Uscita dalle celebri officine di Coventry nel 1960 ebbe come primo proprietario Yves Aysage, attore cinematografico in auge tra gli anni ’50 e ’60.  Successivamente fu venduta nel Principato di Monaco dove voci non ufficiali confermano sia appartenuta anche alla Principessa Grace, e successivamente negli anni ’70 acquistata da un nobile romano.  355 espositori ed oltre 630 vetture in mostra, i numeri di questa edizione. (Mk7)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Energia: motore di sviluppo per l’Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 febbraio 2010

In un momento di crisi economica internazionale, un settore in evoluzione, qualora si creino le condizioni normative e di liberalizzazione del mercato, commenta l’On. Aldo Di Biagio, è quello dell’energia, che può diventare un motore di crescita e di sviluppo economico e sociale per il nostro Paese.  Il Governo è da sempre attento- ribadisce il deputato- con la sua azione a salvaguardare i posti di lavori, ponendosi anche a supporto del comparto industriale del paese che deve diventare il motore trainante per uscire dalla crisi economica che ci sta attanagliando. Sono convinto – continua –  che una legislazione nazionale, che attui le linee guida della comunità europea, possa conseguire obiettivi di efficienza e di risparmio energetico, indicare i criteri dei programmi nazionali di efficienza energetica sia per il settore industriale che per quello abitativo e terziario. Tutto questo sarebbe determinante per una maggiore diffusione della produzione di energia elettrica verde e avrebbe una la ricaduta positiva nel paese nel senso della  crescita di investimenti nel settore industriale e di crescita di un  indotto occupazionale specializzato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cristian Biasi nuovo campione italiano di parapendio

Posted by fidest press agency su martedì, 11 agosto 2009

deltaplanoIl trentino Cristian Biasi ha conquistato per la quarta volta il titolo di campione italiano di parapendio davanti a Mauro Magliolo, secondo, e Stefano Sottrai, quarto. In mezzo a loro, al terzo posto, il francese Armant Luc, essendo il campionato in formula open per consentire l’ammissione di una ventina di piloti di sette nazioni, oltre agli italiani per un totale di 130 competitori. La manifestazione, organizzata dall’Aero Club Montegrappa e dal consorzio Vivere il Grappa, ha avuto luogo lungo la pedemontana veneta con atterraggio finale a Borso del Grappa (Treviso). Nella settimana di gara sono state convalidate quattro prove su percorsi dai 71 ai 119 km con quote oltre i 2000 metri. Obbligatorio per i piloti aggirare vari punti salienti del territorio, detti boe, termine che le gare di volo libero, vale a dire senza motore, hanno mutuato dalle regate veliche. Avvincenti le fasi finali della classe sport e della gara femminile. Nella prima l’ha spuntata Manuel Grandi, seguito da Primo Ghiroldi e da Luigi Grandi. La classifica femminile ha registrato in testa la nipponica Keiko Hiraki, seguita da Junghun Park (Corea) e Rosanna Scanagatta di Vicenza che con soli due metri di vantaggio si laurea campionessa 2009 davanti a Martina Centa e Nicole Fedele (Udine).
A Sigillo (Perugia) il neo campione del mondo di deltaplano Alex Ploner (Bolzano) ha vinto la XXX edizione del Trofeo Monte Cucco davanti allo sloveno Primo Gricar ed a Davide Guiducci di Reggio Emilia. Nella classe ala rigida vittoria di Luca Comino su Daniele Bindi e Carlo Bertacchi. Oltre 50 i piloti in gara su tre percorsi di 76, 106 e 104 km con decollo dal Monte Gemmo. Pochi giorni di sosta ed il circo del deltaplano si trasferirà a Tizzano in Val di Parma per la disputa del campionato italiano 2009, dal 16 al 23 agosto. Ad Omegna, sul lago d’Orta in Piemonte, dal 9 al 16 agosto si terrà Acroaria 2009, manifestazione internazionale dedicata al volo acrobatico in parapendio e deltaplano. In palio c’è anche il titolo di campione d’Italia di questa spettacolare disciplina. Le esibizioni mozzafiato avvengono sullo specchio lacustre e terminano con atterraggi su una zattera. Il pubblico segue le peripezie dalle sponde, mentre una giuria valuta l’esecuzione delle figure ed assegna i punteggi ai piloti. Sono previste gare acrobatiche in singolo ed a coppie, dette syncro, per circa 80 piloti provenienti da 15 paesi, compresi Asia ed Americhe. Di contorno alla manifestazione il Fly Film Festival, concorso di cinematografia aerea, spazi espositivi, serate musicali, esibizioni di aquiloni e cene conviviali sotto un grande tendone. (deltaplano)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »