Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘muriel mayette-holtz’

Muriel Mayette-Holtz lascia l’Accademia di Francia a Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 settembre 2018

La direttrice Muriel Mayette-Holtz lascerà domenica 16 settembre la guida dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici. «Dal 2015, Muriel Mayette-Holtz e la sua équipe» ha dichiarato alla stampa Françoise Nyssen, ministra della Cultura francese, nel ringraziare la direttrice per il suo operato «hanno lavorato con l’obiettivo di aprire ulteriormente la programmazione dell’Accademia di Francia a Roma alla molteplicità dell’espressione artistica». 41° direttore dell’Accademia di Francia a Roma, prima donna a dirigere l’istituzione, Muriel Mayette-Holtz ne è stata alla testa da settembre 2015.
Il ministero della Cultura francese promuoverà una procedura di reclutamento aperta per la nomina del nuovo direttore. Le attività di Villa Medici hanno riunito nel solo 2017 oltre 115.000 persone, di cui 40.000 visitatori per le mostre e quasi 60.000 per le visite guidate, con un aumento del 29% rispetto al 2015; dalla loro creazione nel 2016, sono stati organizzati 106 Giovedì della Villa che hanno interessato un pubblico di oltre 15 mila spettatori ogni anno; dal 2015 sono state organizzate 10 mostre che hanno riunito circa 150.000 visitatori attorno alla storia dell’arte e alla creazione contemporanea; il festival Villa Aperta, che propone un condensato di musica e arti visive, e la rassegna Cinema all’aperto, dedicata ogni anno a una grande personalità del cinema franco-italiano, hanno registrato regolarmente il tutto esaurito. Il successo di queste e altre attività hanno permesso durante i tre anni del mandato di Muriel Mayette-Holtz di incrementare le entrate di Villa Medici del 30%, così da riuscire a sostenere le tre missioni Colbert, Malraux e Patrimonio. Nata nel 1964, Muriel Mayette-Holtz è entrata a far parte della compagnia di Marcelle Tassencourt a Versailles nel 1978, prima di entrare al Conservatoire national d’art dramatique nel 1982. Ammessa nel 1985 come borsista, è stata membro della Comédie-Française dal 1988 al 2016, e amministratrice generale della stessa istituzione dal 2006 al 2014. È membro dell’Académie des Beaux-Arts da maggio 2017. Muriel Mayette-Holtz saluterà il pubblico de i Giovedì della Villa giovedì 13 settembre in occasione del primo appuntamento della stagione autunnale.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accademia di Francia: Villa aperta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Roma dal 7 al nove giugno 2018. L’Accademia di Francia a Roma, Viale della Trinità dei Monti 1, e la direttrice Muriel Mayette-Holtz aprono le porte di Villa Medici alla musica per Calling for a new Renaissance, ottava edizione del festival Villa Aperta il 7, 8 e 9 giugno 2018. Tre giorni di musica elettronica, sonorità pop e rock fino ai ritmi indiavolati della techno, in una line-up curata da Cristiano Leone e introdotta da conferenze, proiezioni, video arte e aperitivi musicali al tramonto.
Giovedì 7 giugno:Nella giornata di apertura, il festival rende omaggio alla città di Roma, ispirazione per gli artisti e fil rouge tra i diversi progetti artistici: dalla conferenza di Gao Xingjian, realizzata in partenariato con la Libreria Stendhal – Libraire française de Rome, al live di Alvin Curran, americano e romano di adozione, accompagnato da una banda di quaranta musicisti di Testaccio; dal duo Tiger & Woods con la sua combinazione di musica house, techno e disco degli anni 80, al progetto inedito di concerto e mapping video di Julien Ribot, che celebrerà il grande cinema italiano, fino alla chiusura in chiave techno di Agents of Time, trio italiano che sta riscuotendo un successo mondiale. La serata riserverà inoltre una magnifica sorpresa al pubblico romano: una delle più illustri personalità della cultura italiana presenterà un dj-set raffinato e festoso.
Venerdì 8 giugno:Pedro Winter aka Busy P, pioniere della french touch, fondatore dell’etichetta Ed Banger, che quest’anno festeggia i suoi 15 anni attraverso una serie di eventi planetari, ex-manager di Justice e dei Daft Punk, accompagnato da due punte di diamante della scena francese quali Jacques e Myd, incontrerà il pubblico nel pomeriggio per una masterclass sul progetto French Waves. Pedro Winter, Jacques e Myd saliranno poi sul palco di Villa Aperta, in chiusura della serata, per un’emozionante sfida generazionale. A seguire la masterclass, l’artista visivo Xavier Veilhan, reduce dall’immenso successo alla Biennale di Venezia, proporrà un’istallazione immersiva che prenderà vita al ritmo del concerto unplugged di Joakim, che presenterà quindi un primo live intimista al tramonto per poi impossessarsi della scena principale nel corso della serata per un elegante dj set; seguirà una performance inedita e senza precedenti: il compositore polistrumentista Fred Frith animerà con le sue note le pitture potenti e malinconiche del premio Nobel Gao Xingjian, che saranno proiettate sulla facciata di Villa Medici. L’hacker della techno francese NSDOS farà poi ballare il pubblico di Villa Aperta con un live techno realizzato su macchine ibride costruite da lui stesso, in attesa del back to back conclusivo della serata tra Busy P, Jacques e Myd.
Sabato 9 giugno: La terza giornata si apre all’insegna della multidisciplinarietà, dello scambio, della trasmissione del sapere, attraverso un programma di proiezioni dedicate al legame tra musica elettronica e arte contemporanea. Dopo l’aperitivo musicale al tramonto, il pubblico romano potrà scoprire la dolcezza e l’eleganza di Brigitte. In seguito, entrerà in scena Flavien Berger, artista ibrido e à la page, che condensa influenze psichedeliche ed elettroniche con un risultato inaspettatamente etereo. Il gran finale, in due tempi, inizia sotto il segno degli Inrockuptibles: per la serata conclusiva di Villa Aperta, infatti, la più autorevole rivista musicale francese presenta il gruppo pluripremiato L’Impératrice e la sua musica ai confini del pop, chic e sensuale, tinta di disco.Il festival si concluderà con un impressionante show di Rone, uno dei più influenti produttori, musicisti e dj francesi della nuova generazione. Rone, headliner di questa edizione, definito dalla critica “intellettuale sognatore”, ha portato nella musica elettronica francese una dimensione sensuale e onirica senza precedenti, offrendo al pubblico degli spettacoli stupefacenti, attraverso un connubio di musica caleidoscopica e immagini ammalianti. Biglietto, in vendita su TicketOne, 15€ a serata, pass 3 giorni 30€

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »