Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘musei civici’

Ingresso gratuito in tutti i Musei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 ottobre 2018

Roma. Domenica 4 novembre, come ogni prima domenica del mese, è previsto l’ingresso gratuito in tutti i Musei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura
Sarà inoltre aperto al pubblico gratuitamente il percorso di visita nell’area dei Fori Imperiali dalle ore 8.30 alle 16.30, con l’ultimo ingresso alle 15.30. L’apertura straordinaria prevede l’ingresso in prossimità della Colonna di Traiano e, dopo il percorso con passerella attraverso i Fori di Traiano e di Cesare, la prosecuzione attraverso il breve camminamento nel Foro di Nerva, che permette di accedere al Foro Romano mediante la passerella realizzata presso la Curia dalla Soprintendenza di Stato.L’iniziativa Nel week end l’arte si anima prosegue domenica 4 novembre nei piccoli Musei ad ingresso sempre gratuito con Viaggio musicale da Rossini a Verdi, alle 11.30 al Museo Napoleonico. I giovani talenti di “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma in un concerto eseguiranno celebri arie tratte da Le Nozze di Figaro e dal Don Giovanni di W. A. Mozart, dal Werther di J. Massenet, dal Trovatore e dal Rigoletto di G. Verdi, dalla Carmen di G. Bizet, dalla Bohème di G. Puccini e dalla Cavalleria Rusticana di P. Mascagni. A completare il programma il mezzosoprano Sara Rocchi e il baritono Timofei Baranov si esibiranno nei duetti “Ai capricci della sorte” tratto dall’Italiana in Algeri di G. Rossini e in “Là ci darem la mano” dal Don Giovanni di W. A. Mozart.
Domenica 4 novembre si potranno visitare gratuitamente le collezioni permanenti dei Musei e le molte mostre in corso. Tra queste, ai Musei Capitolini La Roma dei Re. Il racconto dell’Archeologia e I Papi dei Concili dell’era moderna. Arte, Storia, Religiosità e Cultura. Ai Mercati di Traiano la mostra sull’imperatore Traiano in occasione dei 1900 anni dalla sua morte Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa.Da non perdere, al Museo di Roma in Trastevere Lisetta Carmi. La bellezza della verità, un eccezionale percorso fotografico scandito da tre temi molto diversi fra loro: la metropolitana parigina, i travestiti e la Sicilia.Inoltre, alla Galleria d’Arte Moderna di via Crispi Roma Città Moderna. Da Nathan al Sessantotto, una rassegna unica che ripercorre le correnti artistiche protagoniste del ’900 con in primo piano la città di Roma; ai Musei di Villa Torlonia, Duilio Cambellotti. Mito, sogno e realtà.Non usufruiscono della gratuità le mostre: “Una vita tra parentesi”, al Museo dell’Ara Pacis dedicata a Marcello Mastroianni, e “Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961”, al Museo di Roma, il racconto straordinario per immagini dell’Italia dalla ricostruzione dopo la devastazione della seconda guerra mondiale al clamoroso boom economico degli anni ’60. Inoltre chi vive o studia a Roma, può acquistare la MIC, la nuova card che, al costo di 5 euro, permette l’ingresso illimitato per 12 mesi nel Sistema dei Musei Civici. Per info http://www.museiincomuneroma.it

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Domenica 6 agosto musei civici gratis per i residenti

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

villa torloniaRoma. Anche domenica 6 agosto 2017, come tutte le prime domeniche del mese, torna l’ingresso gratuito nei Musei Civici della città per tutti i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana con molte iniziative per bambini e adulti e una grande varietà di mostre da visitare.
Inoltre, come prima domenica del mese, il percorso di visita nell’area dei Fori Imperiali sarà aperto al pubblico gratuitamente dalle ore 8.30 alle 19.15, con l’ultimo ingresso alle 18.15. L’apertura straordinaria prevede l’ingresso alla Colonna di Traiano e, dopo il percorso con passerella attraverso i Fori di Traiano e Cesare, la prosecuzione attraverso il breve camminamento nel Foro di Nerva che permette di accedere al Foro Romano, mediante la passerella realizzata presso la Curia dalla Soprintendenza di Stato.Iniziative ideate e promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Servizi museali Zètema Progetto Cultura.
Ai Musei Capitolini è in corso la mostra Pintoricchio pittore dei Borgia. Il mistero svelato di Giulia Farnese in cui è esposta per la prima volta la Madonna del Pintoricchio, ritenuta dal Vasari il ritratto di Giulia Farnese, amante di papa Alessandro VI Borgia, accanto al più noto Bambin Gesù delle mani. Presso le Sale Terrene del Palazzo dei Conservatori, La bellezza ritrovata. Arte negata e riconquistata in mostra.
Ai Mercati di Traiano I Fori dopo i Fori illustra le vicende dell’area archeologica dei Fori Imperiali attraverso i rinvenimenti degli scavi degli ultimi 25 anni.
Al Museo di Roma in Palazzo Braschi nelle Sale al pianoterra CONTATTO. Sentire la pittura con le mani. Caravaggio, Raffaello, Correggio in un’esperienza tattile. Quattro capolavori pittorici sono presentati in forma di rilievi, per consentire al pubblico di scoprire un’opera bidimensionale attraverso l’esperienza tattile e non visiva.
Al Museo di Roma in Trastevere le foto dell’urbanista, storico, autore di “Roma moderna”, Italo Insolera: il bianco e nero delle città, Immagini 1951-84 e OSTKREUZ. La mostra dell’agenzia fotografica tedesca: la retrospettiva racconta la storia dell’agenzia OSTKREUZ, fondata nel 1990 da fotografi della Germania Est e oggi il collettivo fotografico più celebre in Germania. In mostra ci sono oltre 250 fotografie di 22 fotografi, dai lavori immediatamente successivi il crollo del Muro fino ai giorni nostri.
Al Museo Napoleonico Minute visioni. Micromosaici romani del XVIII e del XIX secolo dalla collezione Ars Antiqua Savelli, una delle più importanti in ambito internazionale dedicate a questo peculiare genere artistico, frutto di oltre quarant’anni di acquisizioni e ricerche.
Alla Centrale Montemartini da ammirare, oltre alla magnifica collezione permanente, il treno di Pio IX realizzato nel 1858 dalle società ferroviarie “Pio Centrale” e “Pio Latina”, che lo hanno commissionato ad aziende francesi per farne dono al pontefice.
Al Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco All’ombra delle piramidi. La mastaba del dignitario Nefer, il preziosissimo rilievo funerario del dignitario Nefer, databile al regno del faraone Cheope: una ricostruzione 1:1 della struttura della cappella funeraria e una ricchissima documentazione grafica, fotografica e multimediale per descriverne lo spazio interno.
Al Museo Carlo Bilotti Markku Piri. Vetro & Dipinti. Un finlandese all’Aranciera di Villa Borghese: in mostra oggetti di vetro realizzati in collaborazione con artigiani finlandesi e/o maestri vetrai di Murano, associati a dipinti e serigrafie di Piri, e da tessuti stampati aventi temi e motivi legati alla Finlandia. Silvia Codignola. Autobiografia della madre presenta invece quadri a tempera e olio, alcuni disegni e sculture in gesso tutti di piccole e medie dimensioni, realizzati nell’arco del decennio 2006/2016. L’esposizione, incentrata sul rapporto tra la madre e il figlio, è organizzata in un percorso temporale dall’ingresso nel cerchio materno all’uscita nella “realtà”, col neonato che diventa un ragazzo.
Sempre nei pressi di Villa Borghese, al Museo Civico di Zoologia, Superfici. Peregrinazioni entomologiche propone un viaggio visivo per approfondire, attraverso la fotografia, la superficie del corpo dei coleotteri, un gruppo di insetti la cui caratteristica principale è quella di avere il primo paio di ali rigido e spesso coloratissimo, ma soprattutto ricco di strutture e forme particolari che possono essere scoperte solo attraverso l’uso di un microscopio.
Al Casino dei Principi di Villa Torlonia Magia della luce. Specchio e simbolo nell’opera di Lorenzo Ostuni e nella vicina Casina delle Civette due mostre: Il meraviglioso mondo di Wal. Sculture fantastiche, animali magici e dove cercarli – mostra personale di Walter Guidobaldi in arte Wal, uno dei più originali esponenti della pattuglia dei Nuovi-nuovi organizzata nel 1980 da Renato Barilli – e Lo chat noir e i teatri d’ombre a Parigi. Influenza sull’arte illustrativa fra ’800 e ’900, una delle raccolte d’epoca del Museo Parigino a Roma che presenta una notevole collezione di immagini consacrate alle “silhouettes” che per anni hanno animato le scene prima dell’avvento del cinema.
Alla Galleria d’Arte Moderna Stanze d’artista: non solo luoghi ideali bensì stanze reali in cui l’arte della prima metà del Novecento è raccontata da dodici dei suoi maggiori esponenti: Mario Sironi, Arturo Martini, Ferruccio Ferrazzi, Giorgio de Chirico, Alberto Savinio, Carlo Carrà, Ardengo Soffici, Ottone Rosai, Massimo Campigli, Marino Marini, Fausto Pirandello e Scipione.Molte possibilità, come sempre, al MACRO di via Nizza: ARAZZERIA PENNESE – La contemporaneità del basso liccio; Danilo Bucchi – Lunar black; GEHARD DEMETZ – Introjection; Giovanni De Angelis – ART REWIND #1; VISIONI GEOMETRICHE. Opere dalla collezione MACRO #5; Cross the Streets; I Think Art is… Briciole D’Arte – Un video di Lara Nicoli e Carlo Carfagni.
Al MACRO Testaccio Giancarlo Limoni – Il giardino del tempo / Opere 1980-2017; Alfredo Pirri – i pesci non portano fucili.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Musei civici Roma: sabato apertura serale

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Roma. Scatta oggi 25 giugno, l’apertura straordinaria di diciannove musei civici che potranno essere visitati dalle ore 20 all’1 (ultimo ingresso ore 24) per tutti i sabati estivi fino al 3 settembre. «Un modo diverso per trascorrere il sabato sera – spiega l’assessore alle Politiche Culturali Dino Gasperini -. Roma metterà a disposizione il suo patrimonio culturale, con la possibilità per cittadini e turisti di visitare le mostre in programma, pagando il consueto biglietto previsto per l’ingresso al museo. Nella maggior parte dei casi, inoltre, in coincidenza con l’apertura serale del sabato, lo spazio museale ospiterà anche eventi di spettacolo che rientrano nell’iniziativa Roma in Scena. Le illuminazioni e i colori dell’Ara Pacis, a partire dalle ore 21, daranno il via domani all’operazione di apertura straordinaria».
Rimarranno aperti: Museo dell’Ara Pacis, Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo di Roma in Trastevere, Museo Napoleonico, Museo Barracco, Musei di Villa Torlonia (Casino Nobile, Casina delle Civette, Casino dei Principi), Museo Pietro Canonica, Museo Carlo Bilotti, Macro Via Nizza, Macro Testaccio, Museo della Civiltà Romana, Planetario, Museo Civico di Zoologia, Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Alla luce della Croce

Posted by fidest press agency su domenica, 6 marzo 2011

Bologna, 16 aprile 2011, ore 17.30 (16 aprile – 10 luglio 2011) via Riva di Reno 57 Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro Con il contributo della Fondazione FMR-Marilena Ferrari In collaborazione con Galleria San Fedele di Milano Promossa in collaborazione con Comune di Bologna – Istituzione Musei Civici  Mostra ideata da Andrea Dall’Asta S.I.  La mostra, a cura di Andrea Dall’Asta S.I. e di Fabrizio Lollini, Ede Palmieri, Elena Pontiggia e Francesco Tedeschi, interamente dedicata alla croce, simbolo per eccellenza dell’identità cristiana, vuole riflettere su di un tema che ha alimentato nella storia infinite riflessioni di carattere filosofico e teologico. In mostra sono presenti opere di artisti contemporanei come Kengiro Azuma, Lawrence Carroll, Pietro Coletta, Mario Fallini, Jannis Kounellis, Mirko Marchelli, Marcello Mondazzi,Hidetoshi Nagasawa, Mimmo Paladino, Arnulf Rainer, Nicola Samorì, Sean Shanahan, Ettore Spalletti. La maggior parte dei lavori sono stati appositamente realizzati in occasione della mostra. Alle opere di questi artisti ne sono state accostate alcune di autori del secolo appena passato presenti nella Raccolta Lercaro, come Floriano Bodini e Vittorio Tavernari, alle quali è stata aggiunta la splendida acquaforte Christ en Croix di Georges Rouault (1936).La mostra è completata da alcune opere antiche, come una croce processionale in metallo dorato e argento realizzata tra i secoli XV e XVI in area lombarda, alcune incisioni del celebre libroEvangelicae historiae imagines del 1593, che ebbe tanta importanza nella diffusione del vangelo nell’Europa e nell’Oriente nel XVII secolo e di Roma Subterranea novissima del 1659, che illustra i risultati delle ricerche compiute per anni sulle catacombe romane, una croce in avorio già attribuita ad Algardi, una croce in avorio mitteleuropea del XVIII secolo, una drammaticacroce in legno mutila del XV-XVI secolo, come testimonianza di alcune tipologie di croci realizzate in tempi più lontani, la presenza delle quali origina quel confronto necessario per comprendere alcuni aspetti iconografici utili per entrare nel significato più profondo del mistero della morte e risurrezione del figlio di Dio.La Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro ringrazia in modo particolare la Fondazione FMR-Marilena Ferrari per avere permesso la realizzazione della mostra. (Orari: da martedì a domenica, ore 11 – 18.30 Chiuso il lunedì  e il giorno di Pasqua (24 aprile) Aperto il lunedì  dell’Angelo (25 aprile)  Ingresso libero)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »